Muggeo Open Minds Assisi

412 views

Published on

slides assisi

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
412
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
150
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Muggeo Open Minds Assisi

  1. 1. The Bridge between Research and Practice Presenta: Michela Muggeo Autori: Michela Muggeo, Chiara Caruso, Elena Mannelli, Francesca Martino
  2. 2. The Bridge between Research and Practice Implementare l’accesso ai servizi di salute mentale: una ricerca esplorativa condotta con la metodologia DCE
  3. 3. Introduzione  I disturbi mentali rappresentano i 2/5 di tutti i disturbi a livello mondiale.  Prevalenza: disturbi d’ansia (14%), seguiti dai disturbi dell’umore (7.8%), tra cui la depressione maggiore rappresenta il 6.9%.  In paesi occidentali il 66% di persone con disturbi mentali non riceve alcun trattamento.  Nei paesi in via di sviluppo questa percentuale raggiunge il 90%. OMS, 2004; Huang et al., 2009
  4. 4. Servizi di salute mentale in Europa LIC (n=7) LMIC (n=12) UMIC (n=7) HIC (n=23) Disponibilita’ 3 farmaci necessari (%) 71.4 75.0 85.7 78.9 Disponibilita’ strutture di ricovero per gravi disturbi mentali (%) 13.3 41.7 57.1 95.7 Disponibilita’ di servizi territoriali (%) 33.3 45.5 85.7 91.3 Numero di psichiatri (per 100.000 abitanti) 5.4 6.96 9.07 13.06 Numero di psicologi (per 100.000 abitanti) 0.35 1.15 3.5 36.27 Infermieri per reparti psichiatrici (per 100.000 abitanti) 17.68 28.38 19.67 45.68 Educatori e riabilitatori psichiatrici (per 100.000 abitanti) 0.29 0.50 1.33 59.03 OMS, 2001
  5. 5. Barriere all’accesso dei servizi Stigma: Public-stigma e Self-stigma “Ce la posso fare da solo” Scarsa soddisfazione dei servizi e dei trattamenti disponibili Scarsa consapevolezza dei sintomi e dei disturbi mentali Corrigan, 2004; Kessler, 2009; Perreault, 2012; Gulliver et al., 2009
  6. 6. Scopo dello studio condotto Portare nuove informazioni per interventi futuri mirati a  incrementare l’accesso  incrementare la qualità dei servizi di salute mentale.
  7. 7. Obiettivi di ricerca  Obiettivo generale:  Identificare i fattori che contribuiscono all’intenzione delle persone di accedere ai servizi di salute mentale.  Obiettivi specifici:  Determinare la relativa importanza dei fattori identificati nella presa di decisione in una popolazione con sintomi clinici e subclinici;  Stabilire la relativa importanza che le persone attribuiscono alle caratteristiche dei servizi mentali;  Individuare il punto in cui le persone decidono di non accedere piuttosto che accedere.
  8. 8. Disegno di ricerca: il Discrete Choice Experiment (DCE) Tecnica quantitativa per elicitare le preferenze delle persone Attributi Macchina Treno Costo 10 eur 5 eur Durata 30 min 50 min Stress Medio/alto Basso Vicino 10 min Vicinanza da casa
  9. 9. Alcuni attributi dello studio presentato Attributi 1 2 3 Stigma Da parte dei clinici Da parte della comunita’ Auto-stigma Distanza 0-30 minuti 30-60 minuti > 1 ora Costo Nessuno > 35 eur seduta Durata del trattamento 0-3 mesi 3-6 mesi > 6 mesi Psicologico Psichiatrico Auto-aiuto Tipo di trattamento Qualle scenario sceglieresti?
  10. 10. Le 5 fasi del DCE Fase 1: focus group Fase 2: creare gli scenari Fase 3: pre-test del questionario Fase 4: somministrazione al campione di riferimento Fase 5: analisi dei dati
  11. 11. Il Focus Group  Il FG serve per raccogliere informazioni sugli attributi e integrarli con quelli presenti in letteratura.  Verranno condotti 4 FG per ciascuno dei due sottogruppi, per un totale di 8 FG.  2 sottogruppi: Clinici (psichiatri e psicologi) di Cluj-Napoca Giovani adulti di Cluj-Napoca
  12. 12. Il campione sperimentale Almeno 50 giovani adulti dell’area urbana e rurale di Cluj-Napoca  Criteri di inclusione: – Eta’ compresa tra 18 e 30 anni – Raggiungimento dei cut-off stabiliti per BDI e STAI – Madrelingua rumena – Buone capacità cognitive di base  Criteri di esclusione: – Diagnosi presente o passata di disturbo mentale inclusi i disturbi dell’infanzia e dell’adolescenza – Qualsiasi condizione medica cronica e/o invalidante – Precedente accesso a qualsiasi servizio di salute mentale
  13. 13. Campionamento e raccolta dati (1) Area Urbana Area Rurale Campionamento sistematico Campionamento di convenienza 1 7 3 5 Stessa procedura per pre-testing e studio completo 20% del campione in più per drop-out e dati non validi
  14. 14. Campionamento e raccolta dati (2)
  15. 15. Implicazioni e prossimi passi  Estensione del progetto ad altri paesi;  Implicazioni sul tipo di miglioramento dei servizi offerti sul territorio;  Nel lungo termine: maggiore accesso ai servizi; meno costi sociali legati al cronicizzarsi della patologia.
  16. 16. DOMANDE??
  17. 17. GRAZIE PER L’ATTENZIONE

×