SlideShare a Scribd company logo
1 of 102
DIGNITAS INFINITA – DIGNITÀ UMANA
Dichiarazione del Dicastero per la Dottrina della Fede
Ogni persona umana
possiede una dignità
infinita, inalienabileil
suo stesso essere, che
prevale dentro e oltre
ogni circostanza,
stato o situazione
che la persona possa
mai incontrare.
Questo principio,
pienamente
riconoscibile anche
dalla sola ragione, è
alla base del primato
della persona umana
e della tutela dei
diritti umani (Dignitas
infinita 1 )
= DI1
Papa San Paolo VI affermava che «nessuna antropologia eguaglia
quella della Chiesa riguardo alla persona umana, in particolare
riguardo all'originalità della persona, alla dignità, all'intangibilità e
alla ricchezza dei suoi diritti fondamentali, alla sacralità, alla capacità
educativa, all'aspirazione ad uno sviluppo completo, e immortalità”. DI 3
Se la Chiesa si rende presente nella difesa o nella promozione
della dignità umana, lo fa in linea con la sua missione, che,
pur essendo religiosa e non sociale o politica, non può non
considerare l'uomo nella totalità della sua essendo. DI 4
“L’economia e la finanza non esistono fine a se stesse; sono solo
uno strumento o un mezzo. Il loro unico fine è la persona umana
e la sua totale realizzazione nella dignità. Questo è l'unico
capitale, ed è giusto salvaguardarlo - Benedetto XVI – DI 5
“La dignità degli altri
va rispettatatutte le
circostanze, non perché
quella dignitàè qualcosa
che abbiamo inventato o
immaginato,ma perché
l'essere umano possiede
un valore intrinseco
superiore a quello degli
oggetti materiali e delle
situazioni contingenti.
DI 6
La dignità ontologica appartiene alla persona in quanto tale
semplicemente perché esiste ed è voluta, creata e amata da Dio.
La dignità ontologica è indelebile e resta valida anche oltre
qualsiasi circostanza in cui la persona può trovarsi
La dignità
morale si
riferisce al modo
in cui le persone
esercitano la
propria libertà.
Sebbene le
persone siano
dotate di
coscienza,
possono sempre
agire contro
di essa.
Quando le persone vanno contro coscienza, si comportano in modo “non
dignitoso” rispetto alla loro natura di creature amate da Dio e chiamate ad
amare gli altri. Tuttavia, questa possibilità esiste sempre per la libertà
umana, e la storia illustra come gli individui – quando esercitano la
loro libertà contro la legge dell’amore rivelata dal Vangelo – possono
commettere atti di male di inestimabile profondità contro gli altri.
Chi agisce contro coscienza sembra aver perso ogni traccia di
umanità e dignità. È qui che l’attuale distinzione può aiutarci a
discernere tra la dignità morale che di fatto può essere “persa”
e la dignità ontologica che non può mai essere annullata.
per la loro dignità ontologica dobbiamo adoperarci affinché tutti
coloro che hanno commesso il male si pentano e si convertano. DI 7
La dignità sociale si riferisce alla qualità
delle condizioni di vita di una persona
Dignità esistenziale, è il tipo di dignità implicita nella discussione sempre
crescente su una vita “dignitosa” e una vita “non dignitosa” DI 8
In quanto “sostanza individuale”, la persona possiede dignità
ontologica (cioè al livello metafisico dell'essere stesso). Avendo
ricevuto l'esistenza da Dio, l'uomo è un soggetto che “sussiste”,
cioè esercita la propria esistenza in modo autonomo.
Il termine “razionale” abbraccia tutte le capacità della persona umana,
comprese le capacità di conoscere e comprendere, così come quelle di
volere, amare, scegliere e desiderare; comprende anche tutte le
funzioni corporee strettamente legate a queste capacità.
La “natura” si riferisce alle condizioni particolari per noi come esseri
umani, che consentono le nostre varie operazioni e le esperienze che
le caratterizzano; in questo senso la natura è il “principio d’azione”.
Non creiamo la nostra natura; lo teniamo come un dono e possiamo
coltivare, sviluppare e migliorare le nostre capacità. DI 9
nell’antichità classica, un’intuizione sulla dignità umana
emerse da una prospettiva sociale che vedeva ogni persona
come investita di una particolare dignità in base al suo
rango e al suo status all’interno di un ordine stabilito. DI 10
La Rivelazione biblica insegna che tutti gli esseri
umani possiedono una dignità intrinseca perché
sono creati a immagine e somiglianza di Dio. DI 11
L'umanità possiede un valore sacro che trascende ogni
distinzione di natura sessuale, sociale, politica, culturale
e religiosa. La nostra dignità ci è conferita da Dio;
La nostra dignità non è né rivendicata né meritata. Ogni essere umano
è amato e voluto da Dio e, per questo, ha una dignità inviolabile. DI 12
San Tommaso d’Aquino affermava che “‘persona’
significa ciò che c’è di più perfetto in tutta la natura,
cioè un individuo sussistente di natura razionale.
nella Dichiarazione delle Nazioni Unite del 1948, che parla della
“dignità intrinseca e dei diritti uguali e inalienabili di tutti i
membri della famiglia umana”. Solo questo carattere inalienabile
della dignità umana rende possibile parlare di diritti umani. DI 14
la dignità è intrinseca alla persona: non è conferita successivamente (a
posteriori), è anteriore a qualsiasi riconoscimento e non può essere perduta.
Tutti gli esseri umani possiedono questa stessa dignità intrinseca, indipen-
dentemente dal fatto che possano o meno esprimerla in modo adeguato. DI 15
la dignità della persona umana proviene dall'amore del Creatore, che ha
impresso in ogni persona i tratti indelebili della sua immagine (cfr Gen 1,26).
Il Creatore chiama ogni persona a conoscerlo, ad amarlo e a
vivere in una relazione di alleanza con lui, chiamandola anche
a vivere in fraternità, giustizia e pace con tutti gli altri.
la dignità si riferisce non solo all'anima ma anche alla persona
come unità inscindibile di corpo e anima. Pertanto, la dignità è
insita anche nel corpo di ciascuno, il quale partecipa a suo modo
all'essere in imago Dei (ad immagine di Dio) ed è chiamato anche
a partecipare alla gloria dell'anima nella beatitudine divina.
Unendosi ad ogni essere umano mediante la sua Incarnazione, Gesù Cristo
ha confermato che ogni persona possiede una dignità incommensurabile
semplicemente perché appartiene alla comunità umana. DI 19
Gesù ha portato la grande novità di riconoscere
la dignità di ogni persona, soprattutto di quella
considerata “indegna”. Questo nuovo principio
nella storia umana, che sottolinea che gli
individui sono ancora più “degni” il nostro
rispetto e il nostro amore quando sono
deboli, disprezzati o sofferenti, fino al
punto di perdere la “figura”
umana DI 19
«La dignità di questa vita è legata non solo al suo inizio, al fatto
che viene da Dio, ma anche al suo fine ultimo, al suo destino di
comunione con Dio nella conoscenza e nell'amore di Lui. DI20
tutti gli esseri umani – creati a immagine e somiglianza di Dio e ricreati
nel Figlio, che si è fatto uomo, è stato crocifisso ed è risorto – sono
chiamati a crescere sotto l’azione dello Spirito Santo per riflettere in
quello stesso la gloria del Padre. immagine e a partecipare alla vita
eterna (cfr Gv 10,15-16; 17,22-24; 2 Cor 3,18; Ef 1,3-14). DI 21
l'immagine di Dio è affidata alla libertà umana affinché – sotto la
guida e l'azione dello Spirito – cresca la somiglianza della persona
con Dio e ciascuno raggiunga la sua più alta dignità. DI 22
Benedetto XVI ha sottolineato: «Senza il correttivo fornito dalla religione, però,
anche la ragione può cadere preda di distorsioni, come quando viene manipolata
dall’ideologia, o applicata in modo parziale, senza tenere pienamente conto
della dignità della persona umana. Questo abuso della ragione, dopo tutto,
è stato in primo luogo ciò che ha dato origine alla tratta degli schiavi e a molti
altri mali sociali, non ultime le ideologie totalitarie del XX secolo”. DI 22
Il riconoscimento di questa dignità non può dipendere da un giudizio
sulla capacità della persona di comprendere e agire liberamente;
altrimenti non sarebbe inerente alla persona, indipendente dalla
situazione individuale, e meriterebbe quindi rispetto incondizionato. DI 24
il concetto di dignità umana viene talvolta abusato anche per
giustificare una proliferazione arbitraria di nuovi diritti, molti dei
quali sono in contrasto con quelli originariamente definiti e
spesso si contrappongono al diritto fondamentale alla vita.
È come se dovesse essere garantita la capacità di esprimere e realizzare
ogni preferenza individuale o desiderio soggettivo. Questa prospettiva
identifica la dignità con una libertà isolata e individualistica che
pretende di imporre particolari desideri e propensioni soggettive
come “diritti” da garantire e finanziare dalla comunità.
Tuttavia, la dignità umana non può basarsi su standard meramente individualistici.
Né può essere identificato con il benessere psicofisico dell’individuo. Piuttosto, la
difesa della dignità umana si basa sulle esigenze costitutive della natura umana,
che non dipendono dall’arbitrarietà individuale o dal riconoscimento sociale.
i doveri che scaturiscono dal riconoscimento della dignità dell'altro e i
corrispondenti diritti che ne derivano hanno un contenuto concreto e
oggettivo fondato sulla nostra comune natura umana. Senza tale base
oggettiva, il concetto di dignità diventa di fatto soggetto alle più
diverse forme di arbitrio e di interessi di potere. DI 25
Vista attraverso la lente del carattere relazionale della persona,
la dignità umana aiuta a superare la prospettiva angusta di una
libertà auto-referenziale e individualistica che pretende di
creare i propri valori a prescindere dalle norme oggettive
del bene e del nostro rapporto con gli altri viventi esseri
Esiste infatti il rischio sempre crescente di ridurre la dignità umana alla capacità di
determinare la propria identità e il proprio futuro indipendentemente dagli altri,
senza riguardo per la propria appartenenza alla comunità umana. In questa
comprensione errata della libertà, il riconoscimento reciproco dei doveri e dei
diritti che ci consentono di prenderci cura gli uni degli altri diventa impossibile
Dag Hammarskjold
Secretary General U.N.
Come ha ricordato Papa San Giovanni Paolo II, la libertà è posta «al
servizio della persona e della sua realizzazione attraverso il dono di sé
e l'apertura agli altri; ma quando la libertà viene assolutizzata in modo
individualistico, essa viene svuotata del suo contenuto originario, e il
suo stesso significato e la sua dignità vengono contraddetti. DI 26
Le altre creature esistono non solo per l'utilità umana,
ma possiedono anche un valore proprio; sono come doni
affidati all'umanità da custodire e coltivare. DI 28
L'uomo deve quindi rispettare la bontà
particolare di ogni creatura, per evitare
ogni uso disordinato delle cose DI 28
il nostro libero arbitrio spesso preferisce il male al bene... Ha bisogno di essere
liberato. Si tratta di una liberazione che, partendo dal cuore delle singole persone, è
chiamato a diffondere e manifestare la sua forza umanizzante in tutte le relazioni. DI 29
se la libertà si immagina indipendente da ogni riferimento
esterno e percepisce come una minaccia ogni rapporto con
una verità anteriore; di conseguenza verrebbe meno
anche il rispetto per la libertà e la dignità degli altri.
Come ha spiegato Papa Benedetto XVI, «Una volontà che si crede
radicalmente incapace di ricercare la verità e il bene non ha ragioni
o motivi oggettivi per agire se non quelli imposti dai suoi interessi
fugaci e contingenti; non ha una “identità” da salvaguardare e
costruire attraverso decisioni veramente libere e consapevoli.
Di conseguenza, non può esigere rispetto da altre “volontà”, che sono esse
stesse staccate dal proprio essere più profondo e quindi capaci di imporre
altre “ragioni” o, del resto, nessuna “ragione”. L’illusione che il relativismo
morale fornisca la chiave per una convivenza pacifica è in realtà all’origine
delle divisioni e della negazione della dignità dell’essere umano. DI 30
sarebbe irrealistico postulare una libertà astratta priva
di qualsiasi influenza, contesto o limitazione. Invece «il retto
esercizio della libertà personale richiede condizioni specifiche di
ordine economico, sociale, giuridico, politico e culturale DI 31
la libertà è spesso oscurata da una varietà di influenze psicologiche,
storiche, sociali, educative e culturali. La libertà reale e storica ha
sempre bisogno di essere “liberata”. Occorre, inoltre, riaffermare
il diritto fondamentale alla libertà religiosa. DI 31
c’è un desiderio crescente di sradicare il razzismo, la schiavitù
e l’emarginazione delle donne, dei bambini, dei malati e delle
persone con disabilità. Questa aspirazione è stata rafforzata
sotto l'influenza della fede cristiana, che continua ad essere un
fermento, anche nelle società sempre più secolarizzate. DI 32
“tutti i reati contro
la vita stessa, come
l’omicidio, il
genocidio, l’aborto,
l’eutanasia e il
suicidio volontario”
devono essere
riconosciuti come
contrari alla dignità
umana.
DI 34
“Tutte le violazioni dell’integrità della persona umana,
come le mutilazioni, le torture fisiche e mentali, le indebite
pressioni psicologiche”, ledono anche la nostra dignità. DI 34
“tutti i reati contro la dignità umana, come condizioni di vita
subumane, detenzione arbitraria, deportazione, schiavitù,
prostituzione, vendita di donne e bambini, condizioni di lavoro
degradanti in cui gli individui sono trattati come meri strumenti
di profitto anziché come persone libere e responsabili. DI 34
«Una delle più grandi ingiustizie del mondo contemporaneo consiste proprio
in questo: che quelli che possiedono molto sono relativamente pochi e quelli
che possiedono quasi nulla sono molti. È l’ingiustizia della cattiva
distribuzione dei beni e dei servizi originariamente destinati a tutti”.
sarebbe fuorviante fare una distinzione superficiale tra paesi “ricchi” e
“poveri”, perché Benedetto XVI ha riconosciuto che “la ricchezza mondiale
cresce in termini assoluti, ma le disuguaglianze aumentano. DI 36
la povertà “può assumere varie forme, come l’ossessione di ridurre il costo del
lavoro senza preoccuparsi delle sue gravi conseguenze, poiché la disoccupazione
che genera direttamente porta all’espansione della povertà…. “non c’è povertà
peggiore di quella che toglie il lavoro e la dignità del lavoro.”DI 37
“Pur riaffermando il diritto inalienabile all’autodifesa e la
responsabilità di proteggere coloro la cui vita è minacciata, dobbiamo
riconoscere che la guerra è sempre una “sconfitta dell’umanità”. DI 38
nessuna guerra vale l’avvelenamento della nostra casa comune; e nessuna
guerra vale la disperazione di chi è costretto a lasciare la propria patria e viene
privato, da un momento all'altro, della casa e di tutti i legami familiari,
di amicizia, sociali e culturali costruiti, a volte, per generazioni. DI 38
Tutte le guerre, per il semplice fatto che contraddicono
la dignità umana, sono “conflitti che non risolveranno
i problemi ma li aumenteranno”. DI 38
“Non possiamo più pensare
alla guerra come una
soluzione perché i suoi
rischi saranno probabil-
mente sempre maggiori
dei suoi presunti benefici
DI 39
Chi invoca il nome di Dio per giustificare il terrorismo, la violenza
e la guerra non segue la via di Dio. La guerra in nome della
religione diventa una guerra contro la religione stessa. DI 39
I migranti sono tra le prime vittime di molteplici forme di
povertà. Non solo la loro dignità è negata nei paesi d’origine, ma
anche la loro vita è messa a rischio perché non hanno più i mezzi
per fondare una famiglia, lavorare o nutrirsi. DI 40
Anche la tratta di esseri umani deve essere annoverata
tra le gravi violazioni della dignità umana. DI41
la Chiesa e l’umanità non devono cessare di lottare contro fenomeni quali «la
commercializzazione di organi e tessuti umani, lo sfruttamento sessuale di ragazzi
e ragazze, il lavoro schiavistico, compresa la prostituzione, il traffico di droga
e di armi, il terrorismo e la criminalità organizzata internazionale. DI 42
La profonda dignità insita nell'essere umano nella sua totalità della
mente e del corpo permette anche di comprendere perché ogni abuso
sessuale lascia cicatrici profonde nel cuore di chi lo subisce. DI 43
La violenza contro le donne
è uno scandalo globale che
sta guadagnando sempre
più riconoscimento…..
“doppiamente povere
sono quelle donne che
sopportano situazioni di
esclusione, maltrattamento
e violenza, poiché spesso
sono meno capaci di
difendere i propri
diritti”.
DI 44
Papa San Giovanni Paolo
II ha riconosciuto che
“molto resta da fare
per prevenire la
discriminazione contro
coloro che hanno scelto
di essere mogli e madri.
DI 45
Condanniamo la diffusa cultura edonistica e commerciale
che incoraggia lo sfruttamento sistematico della sessualità
e corrompe anche le ragazze più giovani inducendole a lasciare
che il proprio corpo venga utilizzato a scopo di lucro. DI45
Condanniamo gli aborti coercitivi, che colpiscono sia la madre
che il figlio, spesso per soddisfare l'egoismo dei maschi. DI 45
la poligamia è contraria alla pari dignità delle donne e degli uomini; è
anche «contrario all'amore coniugale che è indiviso ed esclusivo. DI 45
“Il nostro amore per
Maria deve aiutarci a
provare apprezzamento
e gratitudine per le
donne, per le nostre
madri e nonne, che sono
un baluardo nella vita
delle nostre città.
Quasi sempre in silenzio,
portano avanti la vita.
È il silenzio e la forza
della speranza.
DI 46
nella coscienza di molte persone la percezione della gravità dell’aborto
si è progressivamente oscurata. L’accettazione dell’aborto nell’animo
popolare, nei comportamenti e anche nello stesso diritto è un segno
significativo di una crisi estremamente pericolosa del senso morale,
che diventa sempre più incapace di distinguere trabene e nel male,
anche quando è in gioco il diritto fondamentale alla vita. DI 47
«Oggi si cerca di negare loro la dignità umana e di farne
ciò che si vuole, togliendo loro la vita e approvando leggi
che impediscano a chiunque di ostacolarlo» DI 47
ogni violazione della dignità personale dell'essere umano grida
vendetta a Dio e costituisce un'offesa al Creatore della persona. DI 47
maternità surrogata, che rappresenta una grave violazione della
dignità della donna e del bambino, basata sullo sfruttamento di
situazioni di bisogno materiale della madre. Un figlio è sempre
un dono e mai la base di un contratto commerciale. DI48
Per questa dignità inalienabile, il bambino ha
diritto ad avere un'origine pienamente umana
(e non artificialmente indotta) e a ricevere il
dono di una vita che manifesti sia la dignità
del donatore e quello del ricevente.
riconoscere la dignità della persona umana implica anche riconoscere
ogni dimensione della dignità dell'unione coniugale e della
procreazione umana. In considerazione di ciò, il legittimo desiderio di
avere un figlio non può trasformarsi in un “diritto al figlio” che non
rispetta la dignità di quel figlio come destinatario del dono della vita DI 49
La sofferenza non fa perdere al malato la dignità, che è intrinsecamente e
inalienabile sua. La sofferenza può, invece, diventare occasione per rinsaldare
i legami di reciproca appartenenza e acquisire maggiore consapevolezza del
valore prezioso di ciascuna persona per l'intera famiglia umana DI 51
la dignità di chi è malato critico o terminale esige ogni sforzo adeguato e necessario
per alleviare la sua sofferenza attraverso adeguate cure palliative ed evitando
trattamenti aggressivi o procedure mediche sproporzionate DI 52
il diritto alla cura e alle cure per tutti deve essere sempre prioritario, affinché
i più deboli, in particolare gli anziani e i malati, non siano mai rifiutati DI 52
La questione dell’imperfezione umana
comporta anche chiare implicazioni socio-
culturali poiché alcune culture tendono a
emarginare o addirittura opprimere gli individui
con disabilità, trattandoli come “rifiuti”.
La verità, però, è che ogni essere umano, nonostante le sue
vulnerabilità, riceve la sua dignità dal solo fatto di essere voluto e
amato da Dio. Pertanto, ogni sforzo sia fatto per favorire l'inclusione
e la partecipazione attiva di coloro che sono affetti da fragilità
o disabilità nella vita della società e della Chiesa. DI 53
la carità, che è il cuore spirituale della politica, è sempre un amore
preferenziale verso chi è più nel bisogno; è alla base di tutto ciò che facciamo
per loro conto. “Prendersi cura di chi è nel bisogno richiede forza e tenerezza,
impegno e generosità nel mezzo di una mentalità funzionalistica e
privatizzata che porta inesorabilmente a una “cultura dello scarto” DI 54
la vita umana in tutte le sue dimensioni, sia fisiche
che spirituali, è un dono di Dio. Questo dono va
accolto con gratitudine e posto al servizio del bene.
Desiderare
un'autodeterminazi
one personale, come
prescrive la teoria
del genere, al di
fuori di questa
verità fondamentale
che la vita umana
è un dono, equivale
a cedere all'antica
tentazione di farsi
Dio, entrando in
competizione con il
vero Dio dell'amore
rivelato agli uomini.
noi nel Vangelo.
DI 57
Nella coppia uomo-donna, questa differenza realizza la
più meravigliosa delle reciprocità. Diventa così la fonte
di quel miracolo che non smette mai di sorprenderci:
l'arrivo di nuovi esseri umani nel mondo. DI 58
Questa ideologia «prevede una società senza differenze sessuali,
eliminando così la base antropologica della famiglia. DI 59
‘il sesso biologico e il
ruolo socio-culturale
del sesso (genere)
possono essere
distinti ma non
separati.’
”Pertanto, ogni
tentativo di oscurare
il riferimento
all’ineliminabile
differenza sessuale
tra uomo e donna
è da respingere:
“Non possiamo separare il maschile e il femminile dall’opera creativa
di Dio, che è anteriore a tutte le nostre decisioni ed esperienze, e dove
esistono elementi biologici che è impossibile ignorare”. DI 59
Solo riconoscendo e accettando questa differenza di reciprocità ogni persona può
scoprire pienamente se stessa, la propria dignità e la propria identità. DI 59
il corpo costituisce il contesto vivo in cui si dispiega
e si manifesta l'interiorità dell'anima, come anche
attraverso la rete delle relazioni umane.
costituenti l’essere
della persona,
l’anima eil corpo
partecipa
entrambila
dignità che
caratterizza ogni
essere umano.
Inoltre, il corpo
partecipa di tale
dignità in quanto
è dotato di
significati
personali,
soprattutto nella
sua condizione
sessuata.
DI 60
“La creazione è prima di noi e deve essere accolta come un dono. Allo stesso tempo,
siamo chiamati a proteggere la nostra umanità, e questo significa, in primo luogo,
accettarla e rispettarla così come è stata creata”. Ne consegue che qualsiasi
intervento di cambiamento di sesso, di norma, rischia di minacciare la dignità
Unica la persona ha ricevuto dal momento del concepimento. DI 60
"L'ambiente digitale è anche caratterizzato da solitudine, manipolazione,
sfruttamento e violenza, fino al caso estremo del "dark web". I media
digitali possono esporre le persone al rischio di dipendenza, isolamento
e graduale perdita di contatto con la realtà concreta , impedendo
lo sviluppo di autentiche relazioni interpersonali. DI 61
Nuove forme di violenza si stanno diffondendo attraverso i social
media, ad esempio il cyberbullismo. Internet costituisce anche un
canale di diffusione della pornografia e di sfruttamento delle persone
a fini sessuali o attraverso il gioco d'azzardo.» DI 61
Internet, in particolare, offre immense possibilità di incontro e di
solidarietà. Questo è qualcosa di veramente buono, un dono di Dio”.
Dobbiamo costantemente vigilare affinché le attuali forme di
comunicazione ci guidino effettivamente all'incontro generoso con
gli altri, alla ricerca onesta della verità integrale, al servizio, alla
vicinanza ai bisognosi e alla promozione del bene comune. DI 62
LIST OF PRESENTATIONS IN ENGLISH
CHRIST
Resurrection – according to the gospels
Christ the King
Christ lives
Body of Christ - Corpus Christi 1,2,3,4
Christ and his Kingdom
Sacred Heart 1 + 2 – bible and doctrine –
Haurietis aquas – the cult of the Sacred Heart
Vocation to beatitude
Vocation to evangelize with Christ
CHURCH
Divine Revelation
Priestly Ministry
Human Community
Church, Mother and Teacher
Signs of hope
youth synod
CULTURE and HISTORY
Columbus and the discovery of America
Confraternities and processions– Hispanic
Diwali – Festival of lights – Hindi feast
Football in Spain
President Trump
Russian Revolution and Communism 1, 2, 3
Sevilla's fair
Virgen del Pilar and Hispanicity
FAMILY, CHILDREN
Grandparents
Love and Marriage 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9
Dignity of women – John Paul II
God of Love (sex)
World Meeting of Families Rome 2022 – festival of families
Familiaris Consortium 1,2,3,4
GOD
Angels
Come Holy Spirit
God is Love 1,2– Benedict XVI
Man, image of God
Trinity
LITURGICAL YEAR
Advent and Christmas, 1 + 2
All departed souls
All Saints – Halloween for Christians
Carnival and Lent
Christmas – the birth of our Lord
Holy Week for adults
Holy Week for children 8+ years
Holy Week - drawings for children
Holy Week – Views of the last hours of JC – the passion
Sunday – Lord's Day – JP2
Thanksgiving
POPE FRANCIS – TRAVEL
Pope Francis in Africa
Pope Francis in America
Pope Francis in Bahrain 1+ 2
Pope Francis in Brazil WYD 2013
Pope Francis in Bulgaria and Macedonia
Pope Francis in Canada 1,2,3
Pope Francis in Central African Republic
Pope Francis in Chile 1 + 2
Pope Francis in Cyprus
Pope Francis in Colombia 1 + 2
Pope Francis in Congo 1+ 2
Pope Francis in Cuba 2015
Pope Francis in Egype
Pope Francis in Slovakia 1 + 2
Pope Francis in Europe – parliament
Pope Francis in Fatima
Pope Francis in Greece
Pope Francis in Holy Land,
- Israel, Palestine Jordan
Pope Francis in Hungary 2021 + 2023
Pope Francis in Iraq 1,2,3
Pope Francis in Ireland
– world meeting of families
Pope Francis in Kenya
Pope Francis in Japan
Pope Francis in Kazakhstan 1+ 2
Pope Francis in Malta
Pope Francis in Mexico
Pope Francis in Mexico 2016
Pope Francis in Mongolia
Pope Francis in Morocco
Pope Francis in Panama – WYD 2019
Pope Francis in Peru
Pope Francis in Poland - Auschwitz
Pope Francis in Poland WYD 2016
Pope Francis in Portugal 2021 + WYD 2023
Pope Francis in Romania
Pope Francis in Sudan
Pope francis in Sweden
Pope Francis in Thailand
Pope Francis in Uganda
Pope Francis in United Arab Emirates
MARIA
Fatima – History of the Apparitions of the Virgin
Mary and the Bible
Mary Doctrine and Dogmas
Medjugore pilgrimage
Virgin of Guadalupe, Mexico – apparitions
Virgen de Pilar – Hispanic festival
Our Lady of Sheshan, China
SCIENCE
Mars Rover Perseverence – Spanish
Juno explores Jupiter
Parker Solar Test
MORAL AND ETHICAL
Christian holidays - JP2
Conscience, human community,
human freedom and salvation
justification and grace, Life in Christ, merit and holiness
moral law, Morality of human acts, Passions, Sin, Sincerity
social justice, Social Life – participation, Virtue, vice
United Nations and the Universal Declaration of Human Rights
Human Dignity – declaration of dicastery for doctrine of faith
Vocation – www.vocation.org
Vocation to evangelize
Vocation to beatitude
Pope John XXIII – Peace on Earth
Pope Paul VI
Pope Juan Pablo II –
Redeemer of man,
Karol Wojtyla + Pontificado 1+2
Pope Benedict XVII - in Germany WYD 2005
POPE FRANCIS – DOCUMENTS
love and marriage - Amoris Laetitia – 1.2 – 3.4 –
5.6
Christ lives - 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9
Evangelii Gaudium 1,2,3,4,5
Gaudete et Exultate 1,2,3,4,5
FRATELLI TUTTI - 1,2 – 3,4,5 – 6,7,8
LAUDATE Sii
1 – care of the common home
2 – gospel of creation
3 – The root of the ecological crisis
4 – integral ecology
5 – lines of action
6 – Ecological Education and Spirituality
LAUDATE DEUM
LUMEN FIDEI – chapter 1,2, - 3,4
Misericordiae Vultus in Spanish – Face of Mercy
Dear Amazonia 1,2,3,4
SAINTS and MARTYRS
Martyrs of Albania
Martyrs of Korea
Martyrs of Libya
Martyrs of Japan
Martyrs of Uganda
Martyrs of Vietnam
Martires North American
Saint Albert the Great
Saint Alphonsus Maria Liguori
Saint Ambrose of Milan
Saint Andrew, Apostle
Saint Anthony of Padua
Saint Anthony of the desert (Egypt)
Saint Bruno, founder of the Carthusians
Saint Charles Borromeo
Saint Clement of Rome, Pope and Martyr
Saint Ciyil y Methodius
Saint Columbanus 1,2
Saint Daniel Comboni
Saint Dominic de Guzman, Dominican founder
Saint Dominic Savio
Saint Stephen, proto-martyr
Saint Philip Neri
Saint Francis of Assisi 1,2,3,4
Saint Francis de Sales
Saint Francis Xavier
Saint Ignatius of Loyola
Saint Joaquin and Saint Ana
Saint Joseph, worker, husband, father
Saint John Bosco, founder of the Salesians
Saint John Chrysostom
Saint John of Damascus
Saint John of God
Saint John of the Cross
Saint John Ma Vianney, Curé de'Ars
Saint John Henry Newman, Cardinal
Saint John N. Neumann, of Philadelphia
Saint John Paul II, Karol Wojtyla
Saint John Ogilvie, Scottish Jesuir Martyr
Saint John, Apostle and Evangelist
Saint Leo the Great
Saint Luke the Evangelist
Saint Mark the Evangelist
Saint Martin de Porres
Saint Martin of Tours
Saint Matthew, Apostle and Evangelist
Saint Maximilian Kolbe
Saint Nazarius and Celsus
Saint Nicholas (Santa Claus)
Saint Paul, 1 + 2
Saint Padre Pio of Pietralcina
Saint Patrick and Ireland
Saint Perpetua and Felicity
Saint Peter Claver
Saint Robert Bellarmine
Saint James the Apostle
Saint Simon and Judah Thaddeus, apostles
Saints Timothy and Titus, bishops, martyrs
Saint Zacharias and Elizabeth,
- parents of John the Baptist
Saint Thomas Becket
Saint Thomas Aquinas
Saint Valentine
Saint Vincent of Paul
Saint Zacharias and Saint Elizabeth
Saint Agatha, virgin and martyr
Saint Agnes of Rome, virgin and martyr
Saint Bernadette of Lourdes
Saint Brigid of Ireland
Saint Catherine of Alexandria,
- virgin and martyr
Saint Catherine of Siena
Saint Cecilia
Saint Faustina and divine mercy
Saint Elizabeth of Hungary
Saint Lucia, virgin and martyr
Saint Margaret of Scotland
Saint Maria Goretti
Saint Mary Magdalene
Saint Martha, Mary and Lazarus
Saint Monica, mother of Saint Augustine
Saint Rita of Cascia
Saint Teresa of Avila
Saint Teresa of Calcutta
Saint Therese of Lisieux 1 + 2
Saints Martha, Mary, and Lazarus
For comments – email –
mflynn@lcegionaries.org –
fb – Martin M Flynn
Donations to
IBAN CH51 0900 0000 1612 7928 5 CHF
Account number 16-127928-5 BIC
POFICHBEXXX
LISTA de PRESENTACIONES en ESPAÑOL
CRISTO
Resurrección – según los evangelios
Cristo Rey
Cristo vive
Cuerpo de Crito - Corpus Christi 1,2,3,4
Cristo y su Reino
Sagrado Corazón 1 + 2 – biblia y doctrina–
Haurietis aquas – el culto del Sagrado Corazón
Vocación a la bienaventuranza
Vocación a evangelizar con Cristo
IGLESIA
Revelacíon Divina
Ministerio sacerdotal
Comunidad humana
Iglesia, madre y maestra
Signos de esperanza
Sinodo jovenes
CULTURA Y HISTORIA
Colón y el descubriento de America
Confraternitdades y processiones– Hispanic
Diwali – Festival de luz – Fiesta Hindi
Futbol en España
Presidente Trump
Revolución y el Comunismo 1, 2, 3
Feria de Sevilla
Virgen del Pilar y Hispanicidad
FAMILIA, HIJOS, NIÑOS
Abuelos
Amor y Matrimonio 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9
Dignidad de la mujer – John Paul II
Dios de Amor (sexo)
Encuentro Mundial de Familias - Roma 2022 – festival de ls familias
Familiaris Consortium 1,2,3,4
DIOS
Angeles
Ven Espiritu Santo
Dios es Amor 1,2– Benedicto XVI
El hombre, imagen de Dios
Trinidad
AÑO LITURGICO
Adviento y Navidad 1 + 2
Todos las Almas
Todos los Santos– Halloween para Cristianos
Carnival y Cuaresma
Navidad– el nacimiento del Señor
Semana Santa para adullos
Semana Santa para niños 8+ años
Semana Santa – dibujos para niños
Semana Santa– Vistas de las ultimas oras de JC – La Pasión
Domingo– Dia del Señor – JP2
Accion de Gracias - Thanksgiving
MARIA
Fátima – Historia de las Aparitciones de la Virgen
Maria y la Biblia
Maria Doctrina y Dogmas
Medjugore peregrinación
Virgen de Guadalupe, Mexico – aparitciónes
Virgen del Pilar –festival hispanica
Nuestra Señora de Sheshan, China
SCIENCE
Mars Rover Perseverence – Spanish
Juno explora Jupiter
Parker Sonda Solar
MORAL Y ETICA
Vacaciones Cristianos - JP2
Conciencia, Comunidad Humana, Libertad Humana y
Salvacion
Justificación y gracia, Vida en Cristo, Merito y Santidad, Ley
moral
Moraliidad de actos humanos, Pasiones, Pecado ,
Sinceridad
Justicia social ,Vida Social– participacion,Virtud
Las Naciones Unidas y la declaración universal de los
derechos humanos.
Dignidad Humana – declaracion del dicasterio por la
doctrina de la fe
Vocación– www.vocation.org
Vocación a evangelizar
Vocación a la bienaventuranza
Papa John XXIII – Paz en la tTerra
Papa Paul VI
Papa Juan Pablo II –
Redentor del hombre,
Karol Wojtyla + Pontificado 1+2
Papa Benedicto XVII – en Alemania JMJ 2005
PAPA FRANCISCO – DOCUMENTOS
Amor y matrimonio- Amoris Laetitia – 1.2 – 3.4
– 5.6
Cristo vive - 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9
Evangelii Gaudium 1,2,3,4,5
Gaudete et Exultate 1,2,3,4,5
FRATELLI TUTTI - 1,2 – 3,4,5 – 6,7,8 (somos todos hermanos)
LAUDATE Sii
1 – cuidado de la casa común
2 – evangelio de la creación
3 – la raiz de la crisis ecologica
4 – ecologia integral
5 – lineas de acción
6 –Educación y Espiritualidad Ecological
LAUDATUM DEUM
LUMEN FIDEI – capitulo 1,2, - 3,4
Misericordiae Vultus in Spanish – Rostro del Perdón
Querida Amazonia 1,2,3,4
PAPA FRANCISCO – VIAJES
Papa Francisco en Africa
Papa Francisco en America
Papa Francisco en Bahrain 1+ 2
Papa Francisco en Brazil WYD 2013
Papa Francisco en Bulgaria and Macedonia
Papa Francisco en Canada 1,2,3
Papa Francisco en Central African Republic
Papa Francisco en Chile 1 + 2
Papa Francisco en Chipre
Papa Francisco en Colombia 1 + 2
Papa Francisco en Congo 1+ 2
Papa Francisco en Cuba 2015
Papa Francisco en Egypto
Papa Francisco en Eslovaqiia 1 + 2
Papa Francisco en Europa – parliamento
Papa Francisco en Fatima, Portugal
Papa Francisco en Grecia
Papa Francisco en Tierra Santa, Israel, Palestine Jordan
Papa Francisco en Hungria 2021 + 2023
Papa Francisco en Iraq 1,2,3
Papa Francisco en Ireanda – encuentro mundial de familias
Papa Francisco en Kenia
Papa Francisco en Japón
Papa Francisco en Kazaquistan 1+ 2
Papa Francisco en Malta
Papa Francisco en Marruecos
Papa Francisco en México
Papa Francisco en México 2016
Papa Francisco en Mongolia
Papa Francisco en Panama – JMJ 2019
Papa Francisco en Peru
Papa Francisco en Polonia- Auschwitz
Papa Francisco en Polonia – JMU - 2016
Papa Francisco en Portugal 2021 + JMJ 2023
Papa Francisco en Romania
Papa Francisco en Sudan
Papa Francisco en Suecia
Pope Francis en Tailandiia
Papa Francisco en Uganda
Papa Francisco en United Arab Emirates
SANTOS Y MÁRTIRES
Mártires de Albania
Mártires de Corea
Mártires de Libia
Mártires de Japón
Mártires de Uganda
Mártires de Vietnam
Mártires de Nortd America
San Alberto Magno
San Alfonso Maria Liguori
San Ambrosio de Milan
San Andrés, Apostol
San Antonio de Padua
San Antonio del desierto (Egypto)
San Bruno,
- fundador de los cartujos
San Carlos Borromeo
San Ciril and Metodio
San Clemente de Roma, papa y martir
San Columbanus 1,2
San Daniel Comboni
San Domingo de Guzman,
-fundador de los Dominicos
San Dominic Savio
San Esteban, proto-martir
San Felipe Neri
San Francis co de Asís 1,2,3,4
San Francisco de Sales
San Francisco Xavier
San Ignacio de Loyola
San Joaquin y Santa Ana
San José, obrero, marido, padre
San Juan Bosco, fundador de los Salesianos
San Juan Crisostom
San Juan Damascene
San Juan de Dios
San Juan de la cruz
San Juan Ma Vianney, Curé de'Ars
San Juan E. Newman, cardinal
San Juan N. Neumann, obispo de Filadelfia
San Juan Ogilvie, Jesuita, Escosés, Martir
San Juan Paul II, Karol Wojtyla
San Juan, Apostol y Evangelista
San Leon el Grande
San Lukas, Evangelista
San Marcos, Evangelista
San Martin de Porres
San Martin de Tours
San Mateo, Apostol y Evangelista
San Maximiliana Kolbe
San Nazareo y Celso, martires
San Nicolas (Santa Claus)
San Pablo, 1 + 2
San Padre Pio de Pietralcina
San Patricio de Irlanda
San Pedro Claver
Santa Perpetua y Felicidad
San Roberto Bellarmino
Santiago, Apostol
San Simon y Judas Tadeo, apostoles
Santos Timoteo y Tito, obispos, mártires
San Zacharias e Isavel,
- padres de Juan el Bautista
San Tomás Beckett
San Tomás de Aquinas
San Valentino
San Vincent e de Paul
San Zacharias y Santa Isabel
Sant’ Agueda, virgen and martir
Santa Bernadita de Lourdes
Santa Brigid a de Irlanda
Santa Caterina de Alexandria, virgen y martir
Santa Caterina de Siena
Santa Cecilia, virgen e martir
Santa Faustina and divine mercy
Sant’ Agnes of Rome, virgen y martir
Sant’ Isabel de Hungria
Sant’ Inés, virgen y martir
Santa Lucia, virgen y martir
Santa Margarita de Escocia
Santa Maria Goretti
Santa Maria Magdalena
Santa Marta, Maria y Lazaro
Santa Monica, madre de San Augustine
Santa Rita de Cascia
Santa Teresa deAvila
Santa Teresa de Calcutta
Santa Terese de Lisieux 1 + 2
Para commentarioa – email –
mflynn@lcegionaries.org fb – Martin M Flynn
Donativos a
IBAN CH51 0900 0000 1612 7928 5 CHF Account
number 16-127928-5 BIC POFICHBEXXX
DIGNITAS INFINITA – DIGNITÀ UMANA - Dichiarazione del dicastero per la Dottrina della Fede.pptx

More Related Content

Similar to DIGNITAS INFINITA – DIGNITÀ UMANA - Dichiarazione del dicastero per la Dottrina della Fede.pptx

(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}
(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}
(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}
Salvatore [Sasa'] Barresi
 
13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa
13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa
13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa
Armen Grigoryan
 
Cattolici e società crociata etica pubblica
Cattolici e società crociata etica pubblicaCattolici e società crociata etica pubblica
Cattolici e società crociata etica pubblica
Roberto Gerin
 
Giacinto+Sigismondo+Gerdil
Giacinto+Sigismondo+GerdilGiacinto+Sigismondo+Gerdil
Giacinto+Sigismondo+Gerdil
giosiele
 
Tommaso d'aquino
Tommaso d'aquinoTommaso d'aquino
Tommaso d'aquino
noemipinna
 
Le domande della vita e la religione
Le domande della vita e la religioneLe domande della vita e la religione
Le domande della vita e la religione
Dour67Dour67
 

Similar to DIGNITAS INFINITA – DIGNITÀ UMANA - Dichiarazione del dicastero per la Dottrina della Fede.pptx (20)

5 Personalismo
5 Personalismo5 Personalismo
5 Personalismo
 
(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}
(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}
(2) l'etica dell'economia e del lavoro e l'amore di dio {s.barresi}
 
Stato di diritto stato di dovere
Stato di diritto stato di dovereStato di diritto stato di dovere
Stato di diritto stato di dovere
 
13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa
13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa
13.07.11.perugia.dottrina sociale della chiesa
 
Cattolici e società crociata etica pubblica
Cattolici e società crociata etica pubblicaCattolici e società crociata etica pubblica
Cattolici e società crociata etica pubblica
 
Lettera alle donne -Giovanni Paolo II.pptx
Lettera alle donne -Giovanni Paolo II.pptxLettera alle donne -Giovanni Paolo II.pptx
Lettera alle donne -Giovanni Paolo II.pptx
 
LA COMUNITÀ UMANA.pptx
LA COMUNITÀ UMANA.pptxLA COMUNITÀ UMANA.pptx
LA COMUNITÀ UMANA.pptx
 
Cristiani e cittadini
Cristiani e cittadiniCristiani e cittadini
Cristiani e cittadini
 
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
 
Alienazione religiosa - analisi del testo
Alienazione religiosa - analisi del testoAlienazione religiosa - analisi del testo
Alienazione religiosa - analisi del testo
 
Il feedback fenomenologico: principi e pratiche di disidentificazione
Il feedback fenomenologico: principi e pratiche di disidentificazioneIl feedback fenomenologico: principi e pratiche di disidentificazione
Il feedback fenomenologico: principi e pratiche di disidentificazione
 
La Logoterapia di Viktor Frankl (prima parte)
La Logoterapia di Viktor Frankl (prima parte)La Logoterapia di Viktor Frankl (prima parte)
La Logoterapia di Viktor Frankl (prima parte)
 
Giacinto+Sigismondo+Gerdil
Giacinto+Sigismondo+GerdilGiacinto+Sigismondo+Gerdil
Giacinto+Sigismondo+Gerdil
 
Prima parte italiano-pdf
Prima parte italiano-pdfPrima parte italiano-pdf
Prima parte italiano-pdf
 
8. da dove traiamo lanostre origine e verso dove andiamo
8. da dove traiamo lanostre origine e verso dove andiamo8. da dove traiamo lanostre origine e verso dove andiamo
8. da dove traiamo lanostre origine e verso dove andiamo
 
Cristiani e musulmani conoscere per dialogare
Cristiani e musulmani   conoscere per dialogareCristiani e musulmani   conoscere per dialogare
Cristiani e musulmani conoscere per dialogare
 
Movimento Ecumenico prima parte / lezione 2
Movimento Ecumenico prima parte / lezione 2Movimento Ecumenico prima parte / lezione 2
Movimento Ecumenico prima parte / lezione 2
 
Charlie hebdo le nuove regole morali planetarie-7 gennaio 2015
Charlie hebdo  le nuove regole morali planetarie-7 gennaio 2015Charlie hebdo  le nuove regole morali planetarie-7 gennaio 2015
Charlie hebdo le nuove regole morali planetarie-7 gennaio 2015
 
Tommaso d'aquino
Tommaso d'aquinoTommaso d'aquino
Tommaso d'aquino
 
Le domande della vita e la religione
Le domande della vita e la religioneLe domande della vita e la religione
Le domande della vita e la religione
 

More from Martin M Flynn

More from Martin M Flynn (20)

Saint Philip Neri, founder of the Congregation of the Oratory (Russian).pptx
Saint Philip Neri, founder of the Congregation of the Oratory (Russian).pptxSaint Philip Neri, founder of the Congregation of the Oratory (Russian).pptx
Saint Philip Neri, founder of the Congregation of the Oratory (Russian).pptx
 
Heiliger Philipp Neri - Gründer der Kongregation des Oratoriums - 1515 - 1595...
Heiliger Philipp Neri - Gründer der Kongregation des Oratoriums - 1515 - 1595...Heiliger Philipp Neri - Gründer der Kongregation des Oratoriums - 1515 - 1595...
Heiliger Philipp Neri - Gründer der Kongregation des Oratoriums - 1515 - 1595...
 
São Filipe Neri, fundador da a Congregação do Oratório 1515-1595.pptx
São Filipe Neri, fundador da a Congregação do Oratório 1515-1595.pptxSão Filipe Neri, fundador da a Congregação do Oratório 1515-1595.pptx
São Filipe Neri, fundador da a Congregação do Oratório 1515-1595.pptx
 
Saint Philippe Néri, fondateur de la Congrégation de l'Oratoire 1515-1595 .pptx
Saint Philippe Néri, fondateur de la Congrégation de l'Oratoire 1515-1595 .pptxSaint Philippe Néri, fondateur de la Congrégation de l'Oratoire 1515-1595 .pptx
Saint Philippe Néri, fondateur de la Congrégation de l'Oratoire 1515-1595 .pptx
 
Saint David I, King of Scotland, patron of the arts..pptx
Saint David I, King of Scotland, patron of the arts..pptxSaint David I, King of Scotland, patron of the arts..pptx
Saint David I, King of Scotland, patron of the arts..pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Filipino)....
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Filipino)....Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Filipino)....
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Filipino)....
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Portuguese...
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Portuguese...Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Portuguese...
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(Portuguese...
 
MÄRTYRER DER TÜRKEI – eine Geschichte der Christenverfolgung in Anatolien.pptx
MÄRTYRER DER TÜRKEI – eine Geschichte der Christenverfolgung in Anatolien.pptxMÄRTYRER DER TÜRKEI – eine Geschichte der Christenverfolgung in Anatolien.pptx
MÄRTYRER DER TÜRKEI – eine Geschichte der Christenverfolgung in Anatolien.pptx
 
MARTIRI DELLA TURCHIA – una storia di persecuzione cristiana in Anatolia.pptx
MARTIRI DELLA TURCHIA – una storia di persecuzione cristiana in Anatolia.pptxMARTIRI DELLA TURCHIA – una storia di persecuzione cristiana in Anatolia.pptx
MARTIRI DELLA TURCHIA – una storia di persecuzione cristiana in Anatolia.pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(chinese).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(chinese).pptxMartyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(chinese).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-(chinese).pptx
 
MARTYRS DE TURQUIE – une histoire de persécution chrétienne en Anatolie.pptx
MARTYRS DE TURQUIE – une histoire de persécution chrétienne en Anatolie.pptxMARTYRS DE TURQUIE – une histoire de persécution chrétienne en Anatolie.pptx
MARTYRS DE TURQUIE – une histoire de persécution chrétienne en Anatolie.pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Russian).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Russian).pptxMartyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Russian).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Russian).pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Greek).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Greek).pptxMartyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Greek).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Greek).pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Turkish).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Turkish).pptxMartyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Turkish).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Turkish).pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Arabic).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Arabic).pptxMartyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Arabic).pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia (Arabic).pptx
 
MÁRTIRES DE TURQUÍA – una historia de persecución cristiana en Anatolia.pptx
MÁRTIRES DE TURQUÍA – una historia de persecución cristiana en Anatolia.pptxMÁRTIRES DE TURQUÍA – una historia de persecución cristiana en Anatolia.pptx
MÁRTIRES DE TURQUÍA – una historia de persecución cristiana en Anatolia.pptx
 
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-Turkey.pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-Turkey.pptxMartyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-Turkey.pptx
Martyrs of Turkey; a history of Christian persecution in Anatolia-Turkey.pptx
 
The Holy Spirit according to the Catholic Cathechism (Vietnamese).pptx
The Holy Spirit according to the Catholic Cathechism (Vietnamese).pptxThe Holy Spirit according to the Catholic Cathechism (Vietnamese).pptx
The Holy Spirit according to the Catholic Cathechism (Vietnamese).pptx
 
Sant'Alcuino di York e la corte di Carlo Magno (Italiano).pptx
Sant'Alcuino di York e la corte di Carlo Magno (Italiano).pptxSant'Alcuino di York e la corte di Carlo Magno (Italiano).pptx
Sant'Alcuino di York e la corte di Carlo Magno (Italiano).pptx
 
San Alcuino de York, y la corte de Carlomagno.pptx
San Alcuino de York, y la corte de Carlomagno.pptxSan Alcuino de York, y la corte de Carlomagno.pptx
San Alcuino de York, y la corte de Carlomagno.pptx
 

Recently uploaded

Recently uploaded (11)

Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressLo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
 
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaOstia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
 
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniAccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
 
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
No. Nessuno strumento automatico verifica o ripara l’accessibilità di un sito...
 
Stati Uniti PPT geografia power point..
Stati Uniti  PPT geografia power point..Stati Uniti  PPT geografia power point..
Stati Uniti PPT geografia power point..
 
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCOa scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
 
Powerpoint tesi di laurea
Powerpoint tesi di laurea Powerpoint tesi di laurea
Powerpoint tesi di laurea
 
MyEdu Club: il magazine di MyEdu dedicato ai genitori
MyEdu Club: il magazine di MyEdu dedicato ai genitoriMyEdu Club: il magazine di MyEdu dedicato ai genitori
MyEdu Club: il magazine di MyEdu dedicato ai genitori
 
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
 
Ticonzero news 149.pdf, maggio 2024, content
Ticonzero news 149.pdf, maggio 2024, contentTiconzero news 149.pdf, maggio 2024, content
Ticonzero news 149.pdf, maggio 2024, content
 
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERTransizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
 

DIGNITAS INFINITA – DIGNITÀ UMANA - Dichiarazione del dicastero per la Dottrina della Fede.pptx

  • 1. DIGNITAS INFINITA – DIGNITÀ UMANA Dichiarazione del Dicastero per la Dottrina della Fede
  • 2. Ogni persona umana possiede una dignità infinita, inalienabileil suo stesso essere, che prevale dentro e oltre ogni circostanza, stato o situazione che la persona possa mai incontrare. Questo principio, pienamente riconoscibile anche dalla sola ragione, è alla base del primato della persona umana e della tutela dei diritti umani (Dignitas infinita 1 ) = DI1
  • 3. Papa San Paolo VI affermava che «nessuna antropologia eguaglia quella della Chiesa riguardo alla persona umana, in particolare riguardo all'originalità della persona, alla dignità, all'intangibilità e alla ricchezza dei suoi diritti fondamentali, alla sacralità, alla capacità educativa, all'aspirazione ad uno sviluppo completo, e immortalità”. DI 3
  • 4. Se la Chiesa si rende presente nella difesa o nella promozione della dignità umana, lo fa in linea con la sua missione, che, pur essendo religiosa e non sociale o politica, non può non considerare l'uomo nella totalità della sua essendo. DI 4
  • 5. “L’economia e la finanza non esistono fine a se stesse; sono solo uno strumento o un mezzo. Il loro unico fine è la persona umana e la sua totale realizzazione nella dignità. Questo è l'unico capitale, ed è giusto salvaguardarlo - Benedetto XVI – DI 5
  • 6. “La dignità degli altri va rispettatatutte le circostanze, non perché quella dignitàè qualcosa che abbiamo inventato o immaginato,ma perché l'essere umano possiede un valore intrinseco superiore a quello degli oggetti materiali e delle situazioni contingenti. DI 6
  • 7. La dignità ontologica appartiene alla persona in quanto tale semplicemente perché esiste ed è voluta, creata e amata da Dio. La dignità ontologica è indelebile e resta valida anche oltre qualsiasi circostanza in cui la persona può trovarsi
  • 8. La dignità morale si riferisce al modo in cui le persone esercitano la propria libertà. Sebbene le persone siano dotate di coscienza, possono sempre agire contro di essa.
  • 9. Quando le persone vanno contro coscienza, si comportano in modo “non dignitoso” rispetto alla loro natura di creature amate da Dio e chiamate ad amare gli altri. Tuttavia, questa possibilità esiste sempre per la libertà umana, e la storia illustra come gli individui – quando esercitano la loro libertà contro la legge dell’amore rivelata dal Vangelo – possono commettere atti di male di inestimabile profondità contro gli altri.
  • 10. Chi agisce contro coscienza sembra aver perso ogni traccia di umanità e dignità. È qui che l’attuale distinzione può aiutarci a discernere tra la dignità morale che di fatto può essere “persa” e la dignità ontologica che non può mai essere annullata.
  • 11. per la loro dignità ontologica dobbiamo adoperarci affinché tutti coloro che hanno commesso il male si pentano e si convertano. DI 7
  • 12. La dignità sociale si riferisce alla qualità delle condizioni di vita di una persona
  • 13. Dignità esistenziale, è il tipo di dignità implicita nella discussione sempre crescente su una vita “dignitosa” e una vita “non dignitosa” DI 8
  • 14. In quanto “sostanza individuale”, la persona possiede dignità ontologica (cioè al livello metafisico dell'essere stesso). Avendo ricevuto l'esistenza da Dio, l'uomo è un soggetto che “sussiste”, cioè esercita la propria esistenza in modo autonomo.
  • 15. Il termine “razionale” abbraccia tutte le capacità della persona umana, comprese le capacità di conoscere e comprendere, così come quelle di volere, amare, scegliere e desiderare; comprende anche tutte le funzioni corporee strettamente legate a queste capacità.
  • 16. La “natura” si riferisce alle condizioni particolari per noi come esseri umani, che consentono le nostre varie operazioni e le esperienze che le caratterizzano; in questo senso la natura è il “principio d’azione”. Non creiamo la nostra natura; lo teniamo come un dono e possiamo coltivare, sviluppare e migliorare le nostre capacità. DI 9
  • 17. nell’antichità classica, un’intuizione sulla dignità umana emerse da una prospettiva sociale che vedeva ogni persona come investita di una particolare dignità in base al suo rango e al suo status all’interno di un ordine stabilito. DI 10
  • 18. La Rivelazione biblica insegna che tutti gli esseri umani possiedono una dignità intrinseca perché sono creati a immagine e somiglianza di Dio. DI 11
  • 19. L'umanità possiede un valore sacro che trascende ogni distinzione di natura sessuale, sociale, politica, culturale e religiosa. La nostra dignità ci è conferita da Dio;
  • 20. La nostra dignità non è né rivendicata né meritata. Ogni essere umano è amato e voluto da Dio e, per questo, ha una dignità inviolabile. DI 12
  • 21. San Tommaso d’Aquino affermava che “‘persona’ significa ciò che c’è di più perfetto in tutta la natura, cioè un individuo sussistente di natura razionale.
  • 22. nella Dichiarazione delle Nazioni Unite del 1948, che parla della “dignità intrinseca e dei diritti uguali e inalienabili di tutti i membri della famiglia umana”. Solo questo carattere inalienabile della dignità umana rende possibile parlare di diritti umani. DI 14
  • 23. la dignità è intrinseca alla persona: non è conferita successivamente (a posteriori), è anteriore a qualsiasi riconoscimento e non può essere perduta. Tutti gli esseri umani possiedono questa stessa dignità intrinseca, indipen- dentemente dal fatto che possano o meno esprimerla in modo adeguato. DI 15
  • 24. la dignità della persona umana proviene dall'amore del Creatore, che ha impresso in ogni persona i tratti indelebili della sua immagine (cfr Gen 1,26).
  • 25. Il Creatore chiama ogni persona a conoscerlo, ad amarlo e a vivere in una relazione di alleanza con lui, chiamandola anche a vivere in fraternità, giustizia e pace con tutti gli altri.
  • 26. la dignità si riferisce non solo all'anima ma anche alla persona come unità inscindibile di corpo e anima. Pertanto, la dignità è insita anche nel corpo di ciascuno, il quale partecipa a suo modo all'essere in imago Dei (ad immagine di Dio) ed è chiamato anche a partecipare alla gloria dell'anima nella beatitudine divina.
  • 27. Unendosi ad ogni essere umano mediante la sua Incarnazione, Gesù Cristo ha confermato che ogni persona possiede una dignità incommensurabile semplicemente perché appartiene alla comunità umana. DI 19
  • 28. Gesù ha portato la grande novità di riconoscere la dignità di ogni persona, soprattutto di quella considerata “indegna”. Questo nuovo principio nella storia umana, che sottolinea che gli individui sono ancora più “degni” il nostro rispetto e il nostro amore quando sono deboli, disprezzati o sofferenti, fino al punto di perdere la “figura” umana DI 19
  • 29. «La dignità di questa vita è legata non solo al suo inizio, al fatto che viene da Dio, ma anche al suo fine ultimo, al suo destino di comunione con Dio nella conoscenza e nell'amore di Lui. DI20
  • 30. tutti gli esseri umani – creati a immagine e somiglianza di Dio e ricreati nel Figlio, che si è fatto uomo, è stato crocifisso ed è risorto – sono chiamati a crescere sotto l’azione dello Spirito Santo per riflettere in quello stesso la gloria del Padre. immagine e a partecipare alla vita eterna (cfr Gv 10,15-16; 17,22-24; 2 Cor 3,18; Ef 1,3-14). DI 21
  • 31. l'immagine di Dio è affidata alla libertà umana affinché – sotto la guida e l'azione dello Spirito – cresca la somiglianza della persona con Dio e ciascuno raggiunga la sua più alta dignità. DI 22
  • 32. Benedetto XVI ha sottolineato: «Senza il correttivo fornito dalla religione, però, anche la ragione può cadere preda di distorsioni, come quando viene manipolata dall’ideologia, o applicata in modo parziale, senza tenere pienamente conto della dignità della persona umana. Questo abuso della ragione, dopo tutto, è stato in primo luogo ciò che ha dato origine alla tratta degli schiavi e a molti altri mali sociali, non ultime le ideologie totalitarie del XX secolo”. DI 22
  • 33. Il riconoscimento di questa dignità non può dipendere da un giudizio sulla capacità della persona di comprendere e agire liberamente; altrimenti non sarebbe inerente alla persona, indipendente dalla situazione individuale, e meriterebbe quindi rispetto incondizionato. DI 24
  • 34. il concetto di dignità umana viene talvolta abusato anche per giustificare una proliferazione arbitraria di nuovi diritti, molti dei quali sono in contrasto con quelli originariamente definiti e spesso si contrappongono al diritto fondamentale alla vita.
  • 35. È come se dovesse essere garantita la capacità di esprimere e realizzare ogni preferenza individuale o desiderio soggettivo. Questa prospettiva identifica la dignità con una libertà isolata e individualistica che pretende di imporre particolari desideri e propensioni soggettive come “diritti” da garantire e finanziare dalla comunità.
  • 36. Tuttavia, la dignità umana non può basarsi su standard meramente individualistici. Né può essere identificato con il benessere psicofisico dell’individuo. Piuttosto, la difesa della dignità umana si basa sulle esigenze costitutive della natura umana, che non dipendono dall’arbitrarietà individuale o dal riconoscimento sociale.
  • 37. i doveri che scaturiscono dal riconoscimento della dignità dell'altro e i corrispondenti diritti che ne derivano hanno un contenuto concreto e oggettivo fondato sulla nostra comune natura umana. Senza tale base oggettiva, il concetto di dignità diventa di fatto soggetto alle più diverse forme di arbitrio e di interessi di potere. DI 25
  • 38. Vista attraverso la lente del carattere relazionale della persona, la dignità umana aiuta a superare la prospettiva angusta di una libertà auto-referenziale e individualistica che pretende di creare i propri valori a prescindere dalle norme oggettive del bene e del nostro rapporto con gli altri viventi esseri
  • 39. Esiste infatti il rischio sempre crescente di ridurre la dignità umana alla capacità di determinare la propria identità e il proprio futuro indipendentemente dagli altri, senza riguardo per la propria appartenenza alla comunità umana. In questa comprensione errata della libertà, il riconoscimento reciproco dei doveri e dei diritti che ci consentono di prenderci cura gli uni degli altri diventa impossibile
  • 40. Dag Hammarskjold Secretary General U.N. Come ha ricordato Papa San Giovanni Paolo II, la libertà è posta «al servizio della persona e della sua realizzazione attraverso il dono di sé e l'apertura agli altri; ma quando la libertà viene assolutizzata in modo individualistico, essa viene svuotata del suo contenuto originario, e il suo stesso significato e la sua dignità vengono contraddetti. DI 26
  • 41. Le altre creature esistono non solo per l'utilità umana, ma possiedono anche un valore proprio; sono come doni affidati all'umanità da custodire e coltivare. DI 28
  • 42. L'uomo deve quindi rispettare la bontà particolare di ogni creatura, per evitare ogni uso disordinato delle cose DI 28
  • 43. il nostro libero arbitrio spesso preferisce il male al bene... Ha bisogno di essere liberato. Si tratta di una liberazione che, partendo dal cuore delle singole persone, è chiamato a diffondere e manifestare la sua forza umanizzante in tutte le relazioni. DI 29
  • 44. se la libertà si immagina indipendente da ogni riferimento esterno e percepisce come una minaccia ogni rapporto con una verità anteriore; di conseguenza verrebbe meno anche il rispetto per la libertà e la dignità degli altri.
  • 45. Come ha spiegato Papa Benedetto XVI, «Una volontà che si crede radicalmente incapace di ricercare la verità e il bene non ha ragioni o motivi oggettivi per agire se non quelli imposti dai suoi interessi fugaci e contingenti; non ha una “identità” da salvaguardare e costruire attraverso decisioni veramente libere e consapevoli.
  • 46. Di conseguenza, non può esigere rispetto da altre “volontà”, che sono esse stesse staccate dal proprio essere più profondo e quindi capaci di imporre altre “ragioni” o, del resto, nessuna “ragione”. L’illusione che il relativismo morale fornisca la chiave per una convivenza pacifica è in realtà all’origine delle divisioni e della negazione della dignità dell’essere umano. DI 30
  • 47. sarebbe irrealistico postulare una libertà astratta priva di qualsiasi influenza, contesto o limitazione. Invece «il retto esercizio della libertà personale richiede condizioni specifiche di ordine economico, sociale, giuridico, politico e culturale DI 31
  • 48. la libertà è spesso oscurata da una varietà di influenze psicologiche, storiche, sociali, educative e culturali. La libertà reale e storica ha sempre bisogno di essere “liberata”. Occorre, inoltre, riaffermare il diritto fondamentale alla libertà religiosa. DI 31
  • 49. c’è un desiderio crescente di sradicare il razzismo, la schiavitù e l’emarginazione delle donne, dei bambini, dei malati e delle persone con disabilità. Questa aspirazione è stata rafforzata sotto l'influenza della fede cristiana, che continua ad essere un fermento, anche nelle società sempre più secolarizzate. DI 32
  • 50. “tutti i reati contro la vita stessa, come l’omicidio, il genocidio, l’aborto, l’eutanasia e il suicidio volontario” devono essere riconosciuti come contrari alla dignità umana. DI 34
  • 51. “Tutte le violazioni dell’integrità della persona umana, come le mutilazioni, le torture fisiche e mentali, le indebite pressioni psicologiche”, ledono anche la nostra dignità. DI 34
  • 52. “tutti i reati contro la dignità umana, come condizioni di vita subumane, detenzione arbitraria, deportazione, schiavitù, prostituzione, vendita di donne e bambini, condizioni di lavoro degradanti in cui gli individui sono trattati come meri strumenti di profitto anziché come persone libere e responsabili. DI 34
  • 53. «Una delle più grandi ingiustizie del mondo contemporaneo consiste proprio in questo: che quelli che possiedono molto sono relativamente pochi e quelli che possiedono quasi nulla sono molti. È l’ingiustizia della cattiva distribuzione dei beni e dei servizi originariamente destinati a tutti”.
  • 54. sarebbe fuorviante fare una distinzione superficiale tra paesi “ricchi” e “poveri”, perché Benedetto XVI ha riconosciuto che “la ricchezza mondiale cresce in termini assoluti, ma le disuguaglianze aumentano. DI 36
  • 55. la povertà “può assumere varie forme, come l’ossessione di ridurre il costo del lavoro senza preoccuparsi delle sue gravi conseguenze, poiché la disoccupazione che genera direttamente porta all’espansione della povertà…. “non c’è povertà peggiore di quella che toglie il lavoro e la dignità del lavoro.”DI 37
  • 56. “Pur riaffermando il diritto inalienabile all’autodifesa e la responsabilità di proteggere coloro la cui vita è minacciata, dobbiamo riconoscere che la guerra è sempre una “sconfitta dell’umanità”. DI 38
  • 57. nessuna guerra vale l’avvelenamento della nostra casa comune; e nessuna guerra vale la disperazione di chi è costretto a lasciare la propria patria e viene privato, da un momento all'altro, della casa e di tutti i legami familiari, di amicizia, sociali e culturali costruiti, a volte, per generazioni. DI 38
  • 58. Tutte le guerre, per il semplice fatto che contraddicono la dignità umana, sono “conflitti che non risolveranno i problemi ma li aumenteranno”. DI 38
  • 59. “Non possiamo più pensare alla guerra come una soluzione perché i suoi rischi saranno probabil- mente sempre maggiori dei suoi presunti benefici DI 39
  • 60. Chi invoca il nome di Dio per giustificare il terrorismo, la violenza e la guerra non segue la via di Dio. La guerra in nome della religione diventa una guerra contro la religione stessa. DI 39
  • 61. I migranti sono tra le prime vittime di molteplici forme di povertà. Non solo la loro dignità è negata nei paesi d’origine, ma anche la loro vita è messa a rischio perché non hanno più i mezzi per fondare una famiglia, lavorare o nutrirsi. DI 40
  • 62. Anche la tratta di esseri umani deve essere annoverata tra le gravi violazioni della dignità umana. DI41
  • 63. la Chiesa e l’umanità non devono cessare di lottare contro fenomeni quali «la commercializzazione di organi e tessuti umani, lo sfruttamento sessuale di ragazzi e ragazze, il lavoro schiavistico, compresa la prostituzione, il traffico di droga e di armi, il terrorismo e la criminalità organizzata internazionale. DI 42
  • 64. La profonda dignità insita nell'essere umano nella sua totalità della mente e del corpo permette anche di comprendere perché ogni abuso sessuale lascia cicatrici profonde nel cuore di chi lo subisce. DI 43
  • 65. La violenza contro le donne è uno scandalo globale che sta guadagnando sempre più riconoscimento….. “doppiamente povere sono quelle donne che sopportano situazioni di esclusione, maltrattamento e violenza, poiché spesso sono meno capaci di difendere i propri diritti”. DI 44
  • 66. Papa San Giovanni Paolo II ha riconosciuto che “molto resta da fare per prevenire la discriminazione contro coloro che hanno scelto di essere mogli e madri. DI 45
  • 67. Condanniamo la diffusa cultura edonistica e commerciale che incoraggia lo sfruttamento sistematico della sessualità e corrompe anche le ragazze più giovani inducendole a lasciare che il proprio corpo venga utilizzato a scopo di lucro. DI45
  • 68. Condanniamo gli aborti coercitivi, che colpiscono sia la madre che il figlio, spesso per soddisfare l'egoismo dei maschi. DI 45
  • 69. la poligamia è contraria alla pari dignità delle donne e degli uomini; è anche «contrario all'amore coniugale che è indiviso ed esclusivo. DI 45
  • 70. “Il nostro amore per Maria deve aiutarci a provare apprezzamento e gratitudine per le donne, per le nostre madri e nonne, che sono un baluardo nella vita delle nostre città. Quasi sempre in silenzio, portano avanti la vita. È il silenzio e la forza della speranza. DI 46
  • 71. nella coscienza di molte persone la percezione della gravità dell’aborto si è progressivamente oscurata. L’accettazione dell’aborto nell’animo popolare, nei comportamenti e anche nello stesso diritto è un segno significativo di una crisi estremamente pericolosa del senso morale, che diventa sempre più incapace di distinguere trabene e nel male, anche quando è in gioco il diritto fondamentale alla vita. DI 47
  • 72. «Oggi si cerca di negare loro la dignità umana e di farne ciò che si vuole, togliendo loro la vita e approvando leggi che impediscano a chiunque di ostacolarlo» DI 47
  • 73. ogni violazione della dignità personale dell'essere umano grida vendetta a Dio e costituisce un'offesa al Creatore della persona. DI 47
  • 74. maternità surrogata, che rappresenta una grave violazione della dignità della donna e del bambino, basata sullo sfruttamento di situazioni di bisogno materiale della madre. Un figlio è sempre un dono e mai la base di un contratto commerciale. DI48
  • 75. Per questa dignità inalienabile, il bambino ha diritto ad avere un'origine pienamente umana (e non artificialmente indotta) e a ricevere il dono di una vita che manifesti sia la dignità del donatore e quello del ricevente.
  • 76. riconoscere la dignità della persona umana implica anche riconoscere ogni dimensione della dignità dell'unione coniugale e della procreazione umana. In considerazione di ciò, il legittimo desiderio di avere un figlio non può trasformarsi in un “diritto al figlio” che non rispetta la dignità di quel figlio come destinatario del dono della vita DI 49
  • 77. La sofferenza non fa perdere al malato la dignità, che è intrinsecamente e inalienabile sua. La sofferenza può, invece, diventare occasione per rinsaldare i legami di reciproca appartenenza e acquisire maggiore consapevolezza del valore prezioso di ciascuna persona per l'intera famiglia umana DI 51
  • 78. la dignità di chi è malato critico o terminale esige ogni sforzo adeguato e necessario per alleviare la sua sofferenza attraverso adeguate cure palliative ed evitando trattamenti aggressivi o procedure mediche sproporzionate DI 52
  • 79. il diritto alla cura e alle cure per tutti deve essere sempre prioritario, affinché i più deboli, in particolare gli anziani e i malati, non siano mai rifiutati DI 52
  • 80. La questione dell’imperfezione umana comporta anche chiare implicazioni socio- culturali poiché alcune culture tendono a emarginare o addirittura opprimere gli individui con disabilità, trattandoli come “rifiuti”.
  • 81. La verità, però, è che ogni essere umano, nonostante le sue vulnerabilità, riceve la sua dignità dal solo fatto di essere voluto e amato da Dio. Pertanto, ogni sforzo sia fatto per favorire l'inclusione e la partecipazione attiva di coloro che sono affetti da fragilità o disabilità nella vita della società e della Chiesa. DI 53
  • 82. la carità, che è il cuore spirituale della politica, è sempre un amore preferenziale verso chi è più nel bisogno; è alla base di tutto ciò che facciamo per loro conto. “Prendersi cura di chi è nel bisogno richiede forza e tenerezza, impegno e generosità nel mezzo di una mentalità funzionalistica e privatizzata che porta inesorabilmente a una “cultura dello scarto” DI 54
  • 83. la vita umana in tutte le sue dimensioni, sia fisiche che spirituali, è un dono di Dio. Questo dono va accolto con gratitudine e posto al servizio del bene.
  • 84. Desiderare un'autodeterminazi one personale, come prescrive la teoria del genere, al di fuori di questa verità fondamentale che la vita umana è un dono, equivale a cedere all'antica tentazione di farsi Dio, entrando in competizione con il vero Dio dell'amore rivelato agli uomini. noi nel Vangelo. DI 57
  • 85. Nella coppia uomo-donna, questa differenza realizza la più meravigliosa delle reciprocità. Diventa così la fonte di quel miracolo che non smette mai di sorprenderci: l'arrivo di nuovi esseri umani nel mondo. DI 58
  • 86. Questa ideologia «prevede una società senza differenze sessuali, eliminando così la base antropologica della famiglia. DI 59
  • 87. ‘il sesso biologico e il ruolo socio-culturale del sesso (genere) possono essere distinti ma non separati.’ ”Pertanto, ogni tentativo di oscurare il riferimento all’ineliminabile differenza sessuale tra uomo e donna è da respingere:
  • 88. “Non possiamo separare il maschile e il femminile dall’opera creativa di Dio, che è anteriore a tutte le nostre decisioni ed esperienze, e dove esistono elementi biologici che è impossibile ignorare”. DI 59
  • 89. Solo riconoscendo e accettando questa differenza di reciprocità ogni persona può scoprire pienamente se stessa, la propria dignità e la propria identità. DI 59
  • 90. il corpo costituisce il contesto vivo in cui si dispiega e si manifesta l'interiorità dell'anima, come anche attraverso la rete delle relazioni umane.
  • 91. costituenti l’essere della persona, l’anima eil corpo partecipa entrambila dignità che caratterizza ogni essere umano.
  • 92. Inoltre, il corpo partecipa di tale dignità in quanto è dotato di significati personali, soprattutto nella sua condizione sessuata. DI 60
  • 93. “La creazione è prima di noi e deve essere accolta come un dono. Allo stesso tempo, siamo chiamati a proteggere la nostra umanità, e questo significa, in primo luogo, accettarla e rispettarla così come è stata creata”. Ne consegue che qualsiasi intervento di cambiamento di sesso, di norma, rischia di minacciare la dignità Unica la persona ha ricevuto dal momento del concepimento. DI 60
  • 94. "L'ambiente digitale è anche caratterizzato da solitudine, manipolazione, sfruttamento e violenza, fino al caso estremo del "dark web". I media digitali possono esporre le persone al rischio di dipendenza, isolamento e graduale perdita di contatto con la realtà concreta , impedendo lo sviluppo di autentiche relazioni interpersonali. DI 61
  • 95. Nuove forme di violenza si stanno diffondendo attraverso i social media, ad esempio il cyberbullismo. Internet costituisce anche un canale di diffusione della pornografia e di sfruttamento delle persone a fini sessuali o attraverso il gioco d'azzardo.» DI 61
  • 96. Internet, in particolare, offre immense possibilità di incontro e di solidarietà. Questo è qualcosa di veramente buono, un dono di Dio”.
  • 97. Dobbiamo costantemente vigilare affinché le attuali forme di comunicazione ci guidino effettivamente all'incontro generoso con gli altri, alla ricerca onesta della verità integrale, al servizio, alla vicinanza ai bisognosi e alla promozione del bene comune. DI 62
  • 98. LIST OF PRESENTATIONS IN ENGLISH CHRIST Resurrection – according to the gospels Christ the King Christ lives Body of Christ - Corpus Christi 1,2,3,4 Christ and his Kingdom Sacred Heart 1 + 2 – bible and doctrine – Haurietis aquas – the cult of the Sacred Heart Vocation to beatitude Vocation to evangelize with Christ CHURCH Divine Revelation Priestly Ministry Human Community Church, Mother and Teacher Signs of hope youth synod CULTURE and HISTORY Columbus and the discovery of America Confraternities and processions– Hispanic Diwali – Festival of lights – Hindi feast Football in Spain President Trump Russian Revolution and Communism 1, 2, 3 Sevilla's fair Virgen del Pilar and Hispanicity FAMILY, CHILDREN Grandparents Love and Marriage 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9 Dignity of women – John Paul II God of Love (sex) World Meeting of Families Rome 2022 – festival of families Familiaris Consortium 1,2,3,4 GOD Angels Come Holy Spirit God is Love 1,2– Benedict XVI Man, image of God Trinity LITURGICAL YEAR Advent and Christmas, 1 + 2 All departed souls All Saints – Halloween for Christians Carnival and Lent Christmas – the birth of our Lord Holy Week for adults Holy Week for children 8+ years Holy Week - drawings for children Holy Week – Views of the last hours of JC – the passion Sunday – Lord's Day – JP2 Thanksgiving POPE FRANCIS – TRAVEL Pope Francis in Africa Pope Francis in America Pope Francis in Bahrain 1+ 2 Pope Francis in Brazil WYD 2013 Pope Francis in Bulgaria and Macedonia Pope Francis in Canada 1,2,3 Pope Francis in Central African Republic Pope Francis in Chile 1 + 2 Pope Francis in Cyprus Pope Francis in Colombia 1 + 2 Pope Francis in Congo 1+ 2 Pope Francis in Cuba 2015 Pope Francis in Egype Pope Francis in Slovakia 1 + 2 Pope Francis in Europe – parliament Pope Francis in Fatima Pope Francis in Greece Pope Francis in Holy Land, - Israel, Palestine Jordan Pope Francis in Hungary 2021 + 2023 Pope Francis in Iraq 1,2,3 Pope Francis in Ireland – world meeting of families Pope Francis in Kenya Pope Francis in Japan Pope Francis in Kazakhstan 1+ 2 Pope Francis in Malta Pope Francis in Mexico Pope Francis in Mexico 2016 Pope Francis in Mongolia Pope Francis in Morocco Pope Francis in Panama – WYD 2019 Pope Francis in Peru Pope Francis in Poland - Auschwitz Pope Francis in Poland WYD 2016 Pope Francis in Portugal 2021 + WYD 2023 Pope Francis in Romania Pope Francis in Sudan Pope francis in Sweden Pope Francis in Thailand Pope Francis in Uganda Pope Francis in United Arab Emirates MARIA Fatima – History of the Apparitions of the Virgin Mary and the Bible Mary Doctrine and Dogmas Medjugore pilgrimage Virgin of Guadalupe, Mexico – apparitions Virgen de Pilar – Hispanic festival Our Lady of Sheshan, China SCIENCE Mars Rover Perseverence – Spanish Juno explores Jupiter Parker Solar Test MORAL AND ETHICAL Christian holidays - JP2 Conscience, human community, human freedom and salvation justification and grace, Life in Christ, merit and holiness moral law, Morality of human acts, Passions, Sin, Sincerity social justice, Social Life – participation, Virtue, vice United Nations and the Universal Declaration of Human Rights Human Dignity – declaration of dicastery for doctrine of faith Vocation – www.vocation.org Vocation to evangelize Vocation to beatitude Pope John XXIII – Peace on Earth Pope Paul VI Pope Juan Pablo II – Redeemer of man, Karol Wojtyla + Pontificado 1+2 Pope Benedict XVII - in Germany WYD 2005 POPE FRANCIS – DOCUMENTS love and marriage - Amoris Laetitia – 1.2 – 3.4 – 5.6 Christ lives - 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9 Evangelii Gaudium 1,2,3,4,5 Gaudete et Exultate 1,2,3,4,5 FRATELLI TUTTI - 1,2 – 3,4,5 – 6,7,8 LAUDATE Sii 1 – care of the common home 2 – gospel of creation 3 – The root of the ecological crisis 4 – integral ecology 5 – lines of action 6 – Ecological Education and Spirituality LAUDATE DEUM LUMEN FIDEI – chapter 1,2, - 3,4 Misericordiae Vultus in Spanish – Face of Mercy Dear Amazonia 1,2,3,4
  • 99. SAINTS and MARTYRS Martyrs of Albania Martyrs of Korea Martyrs of Libya Martyrs of Japan Martyrs of Uganda Martyrs of Vietnam Martires North American Saint Albert the Great Saint Alphonsus Maria Liguori Saint Ambrose of Milan Saint Andrew, Apostle Saint Anthony of Padua Saint Anthony of the desert (Egypt) Saint Bruno, founder of the Carthusians Saint Charles Borromeo Saint Clement of Rome, Pope and Martyr Saint Ciyil y Methodius Saint Columbanus 1,2 Saint Daniel Comboni Saint Dominic de Guzman, Dominican founder Saint Dominic Savio Saint Stephen, proto-martyr Saint Philip Neri Saint Francis of Assisi 1,2,3,4 Saint Francis de Sales Saint Francis Xavier Saint Ignatius of Loyola Saint Joaquin and Saint Ana Saint Joseph, worker, husband, father Saint John Bosco, founder of the Salesians Saint John Chrysostom Saint John of Damascus Saint John of God Saint John of the Cross Saint John Ma Vianney, Curé de'Ars Saint John Henry Newman, Cardinal Saint John N. Neumann, of Philadelphia Saint John Paul II, Karol Wojtyla Saint John Ogilvie, Scottish Jesuir Martyr Saint John, Apostle and Evangelist Saint Leo the Great Saint Luke the Evangelist Saint Mark the Evangelist Saint Martin de Porres Saint Martin of Tours Saint Matthew, Apostle and Evangelist Saint Maximilian Kolbe Saint Nazarius and Celsus Saint Nicholas (Santa Claus) Saint Paul, 1 + 2 Saint Padre Pio of Pietralcina Saint Patrick and Ireland Saint Perpetua and Felicity Saint Peter Claver Saint Robert Bellarmine Saint James the Apostle Saint Simon and Judah Thaddeus, apostles Saints Timothy and Titus, bishops, martyrs Saint Zacharias and Elizabeth, - parents of John the Baptist Saint Thomas Becket Saint Thomas Aquinas Saint Valentine Saint Vincent of Paul Saint Zacharias and Saint Elizabeth Saint Agatha, virgin and martyr Saint Agnes of Rome, virgin and martyr Saint Bernadette of Lourdes Saint Brigid of Ireland Saint Catherine of Alexandria, - virgin and martyr Saint Catherine of Siena Saint Cecilia Saint Faustina and divine mercy Saint Elizabeth of Hungary Saint Lucia, virgin and martyr Saint Margaret of Scotland Saint Maria Goretti Saint Mary Magdalene Saint Martha, Mary and Lazarus Saint Monica, mother of Saint Augustine Saint Rita of Cascia Saint Teresa of Avila Saint Teresa of Calcutta Saint Therese of Lisieux 1 + 2 Saints Martha, Mary, and Lazarus For comments – email – mflynn@lcegionaries.org – fb – Martin M Flynn Donations to IBAN CH51 0900 0000 1612 7928 5 CHF Account number 16-127928-5 BIC POFICHBEXXX
  • 100. LISTA de PRESENTACIONES en ESPAÑOL CRISTO Resurrección – según los evangelios Cristo Rey Cristo vive Cuerpo de Crito - Corpus Christi 1,2,3,4 Cristo y su Reino Sagrado Corazón 1 + 2 – biblia y doctrina– Haurietis aquas – el culto del Sagrado Corazón Vocación a la bienaventuranza Vocación a evangelizar con Cristo IGLESIA Revelacíon Divina Ministerio sacerdotal Comunidad humana Iglesia, madre y maestra Signos de esperanza Sinodo jovenes CULTURA Y HISTORIA Colón y el descubriento de America Confraternitdades y processiones– Hispanic Diwali – Festival de luz – Fiesta Hindi Futbol en España Presidente Trump Revolución y el Comunismo 1, 2, 3 Feria de Sevilla Virgen del Pilar y Hispanicidad FAMILIA, HIJOS, NIÑOS Abuelos Amor y Matrimonio 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9 Dignidad de la mujer – John Paul II Dios de Amor (sexo) Encuentro Mundial de Familias - Roma 2022 – festival de ls familias Familiaris Consortium 1,2,3,4 DIOS Angeles Ven Espiritu Santo Dios es Amor 1,2– Benedicto XVI El hombre, imagen de Dios Trinidad AÑO LITURGICO Adviento y Navidad 1 + 2 Todos las Almas Todos los Santos– Halloween para Cristianos Carnival y Cuaresma Navidad– el nacimiento del Señor Semana Santa para adullos Semana Santa para niños 8+ años Semana Santa – dibujos para niños Semana Santa– Vistas de las ultimas oras de JC – La Pasión Domingo– Dia del Señor – JP2 Accion de Gracias - Thanksgiving MARIA Fátima – Historia de las Aparitciones de la Virgen Maria y la Biblia Maria Doctrina y Dogmas Medjugore peregrinación Virgen de Guadalupe, Mexico – aparitciónes Virgen del Pilar –festival hispanica Nuestra Señora de Sheshan, China SCIENCE Mars Rover Perseverence – Spanish Juno explora Jupiter Parker Sonda Solar MORAL Y ETICA Vacaciones Cristianos - JP2 Conciencia, Comunidad Humana, Libertad Humana y Salvacion Justificación y gracia, Vida en Cristo, Merito y Santidad, Ley moral Moraliidad de actos humanos, Pasiones, Pecado , Sinceridad Justicia social ,Vida Social– participacion,Virtud Las Naciones Unidas y la declaración universal de los derechos humanos. Dignidad Humana – declaracion del dicasterio por la doctrina de la fe Vocación– www.vocation.org Vocación a evangelizar Vocación a la bienaventuranza Papa John XXIII – Paz en la tTerra Papa Paul VI Papa Juan Pablo II – Redentor del hombre, Karol Wojtyla + Pontificado 1+2 Papa Benedicto XVII – en Alemania JMJ 2005 PAPA FRANCISCO – DOCUMENTOS Amor y matrimonio- Amoris Laetitia – 1.2 – 3.4 – 5.6 Cristo vive - 1,2,3 – 4,5,6 – 7,8,9 Evangelii Gaudium 1,2,3,4,5 Gaudete et Exultate 1,2,3,4,5 FRATELLI TUTTI - 1,2 – 3,4,5 – 6,7,8 (somos todos hermanos) LAUDATE Sii 1 – cuidado de la casa común 2 – evangelio de la creación 3 – la raiz de la crisis ecologica 4 – ecologia integral 5 – lineas de acción 6 –Educación y Espiritualidad Ecological LAUDATUM DEUM LUMEN FIDEI – capitulo 1,2, - 3,4 Misericordiae Vultus in Spanish – Rostro del Perdón Querida Amazonia 1,2,3,4 PAPA FRANCISCO – VIAJES Papa Francisco en Africa Papa Francisco en America Papa Francisco en Bahrain 1+ 2 Papa Francisco en Brazil WYD 2013 Papa Francisco en Bulgaria and Macedonia Papa Francisco en Canada 1,2,3 Papa Francisco en Central African Republic Papa Francisco en Chile 1 + 2 Papa Francisco en Chipre Papa Francisco en Colombia 1 + 2 Papa Francisco en Congo 1+ 2 Papa Francisco en Cuba 2015 Papa Francisco en Egypto Papa Francisco en Eslovaqiia 1 + 2 Papa Francisco en Europa – parliamento Papa Francisco en Fatima, Portugal Papa Francisco en Grecia Papa Francisco en Tierra Santa, Israel, Palestine Jordan Papa Francisco en Hungria 2021 + 2023 Papa Francisco en Iraq 1,2,3 Papa Francisco en Ireanda – encuentro mundial de familias Papa Francisco en Kenia Papa Francisco en Japón Papa Francisco en Kazaquistan 1+ 2 Papa Francisco en Malta Papa Francisco en Marruecos Papa Francisco en México Papa Francisco en México 2016 Papa Francisco en Mongolia Papa Francisco en Panama – JMJ 2019 Papa Francisco en Peru Papa Francisco en Polonia- Auschwitz Papa Francisco en Polonia – JMU - 2016 Papa Francisco en Portugal 2021 + JMJ 2023 Papa Francisco en Romania Papa Francisco en Sudan Papa Francisco en Suecia Pope Francis en Tailandiia Papa Francisco en Uganda Papa Francisco en United Arab Emirates
  • 101. SANTOS Y MÁRTIRES Mártires de Albania Mártires de Corea Mártires de Libia Mártires de Japón Mártires de Uganda Mártires de Vietnam Mártires de Nortd America San Alberto Magno San Alfonso Maria Liguori San Ambrosio de Milan San Andrés, Apostol San Antonio de Padua San Antonio del desierto (Egypto) San Bruno, - fundador de los cartujos San Carlos Borromeo San Ciril and Metodio San Clemente de Roma, papa y martir San Columbanus 1,2 San Daniel Comboni San Domingo de Guzman, -fundador de los Dominicos San Dominic Savio San Esteban, proto-martir San Felipe Neri San Francis co de Asís 1,2,3,4 San Francisco de Sales San Francisco Xavier San Ignacio de Loyola San Joaquin y Santa Ana San José, obrero, marido, padre San Juan Bosco, fundador de los Salesianos San Juan Crisostom San Juan Damascene San Juan de Dios San Juan de la cruz San Juan Ma Vianney, Curé de'Ars San Juan E. Newman, cardinal San Juan N. Neumann, obispo de Filadelfia San Juan Ogilvie, Jesuita, Escosés, Martir San Juan Paul II, Karol Wojtyla San Juan, Apostol y Evangelista San Leon el Grande San Lukas, Evangelista San Marcos, Evangelista San Martin de Porres San Martin de Tours San Mateo, Apostol y Evangelista San Maximiliana Kolbe San Nazareo y Celso, martires San Nicolas (Santa Claus) San Pablo, 1 + 2 San Padre Pio de Pietralcina San Patricio de Irlanda San Pedro Claver Santa Perpetua y Felicidad San Roberto Bellarmino Santiago, Apostol San Simon y Judas Tadeo, apostoles Santos Timoteo y Tito, obispos, mártires San Zacharias e Isavel, - padres de Juan el Bautista San Tomás Beckett San Tomás de Aquinas San Valentino San Vincent e de Paul San Zacharias y Santa Isabel Sant’ Agueda, virgen and martir Santa Bernadita de Lourdes Santa Brigid a de Irlanda Santa Caterina de Alexandria, virgen y martir Santa Caterina de Siena Santa Cecilia, virgen e martir Santa Faustina and divine mercy Sant’ Agnes of Rome, virgen y martir Sant’ Isabel de Hungria Sant’ Inés, virgen y martir Santa Lucia, virgen y martir Santa Margarita de Escocia Santa Maria Goretti Santa Maria Magdalena Santa Marta, Maria y Lazaro Santa Monica, madre de San Augustine Santa Rita de Cascia Santa Teresa deAvila Santa Teresa de Calcutta Santa Terese de Lisieux 1 + 2 Para commentarioa – email – mflynn@lcegionaries.org fb – Martin M Flynn Donativos a IBAN CH51 0900 0000 1612 7928 5 CHF Account number 16-127928-5 BIC POFICHBEXXX