Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Introduzione all’Iot e alle schede elettroniche

456 views

Published on

Una breve introduzione all'IOT e delle risorse che possono essere utili a cominciare con i primi progetti con schede elettroniche come Arduino, Raspberry, ecc.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

Introduzione all’Iot e alle schede elettroniche

  1. 1. Introduzione all’IOT e alle schede elettroniche Enrico La Sala Fab Lab Western Sicily
  2. 2. L’Internet of Things (IOT) è “un neologismo riferito all'estensione di Internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti”. Negli ultimi anni, grazie a una serie di sviluppi coincidenti, tra cui il Cloud e la diffusione delle schede elettroniche facilmente programmabili con linguaggi di alto livello (Arduino, Raspberry, ecc.), l’IOT è diventato parte integrante dei sistemi di molte aziende e uno dei punti cardini per le invenzioni dei Fab Lab. Nelle prossime pagine saranno presentate le schede elettroniche più adatte per iniziare (ed anche le più interessanti in prospettiva) e i mezzi online per cominciare a sviluppare progetti. L’Internet delle cose
  3. 3. Un po’ di numeri
  4. 4. Arduino/Genuino Arduino è “una scheda elettronica di piccole dimensioni, sviluppata da alcuni membri dell'Interaction Design Institute di Ivrea e ideata come strumento hardware per la prototipazione rapida e per scopi hobbistici, didattici e professionali.” E’ il modo più semplice per l’introduzione a questo mondo, non solo perché supporta un gran numero di linguaggi e tool(C/C++, Scratch, Minibloq, ecc.), ma soprattutto perché lo sviluppo del codice è orientato all’apprendimento, ed è molto facile collegare e ricevere input dai sensori attraverso l’utilizzo di “moduli”.
  5. 5. Arduino/Genuino Genuino è il “brand” con cui è stato denominato Arduino fuori dal mercato americano, dopo alcuni problemi legali tra i fondatori ( recentemente sembra siano stati risolti e a partire dal 2017 si dovrebbe tornare ad avere un unico marchio). Sono presenti tantissimi modelli di Arduino/Genuino : Uno, Leonardo, Mega, Mini, ecc. Ognuno di essi può essere utile in base al tipo di progetto che si ha in mente (In genere una scheda mediamente potente ed utilizzabile per iniziare è l’Arduino UNO).
  6. 6. Il Raspberry Pi è “un single-board computer (un calcolatore implementato su una sola scheda elettronica) sviluppato nel Regno Unito dalla Raspberry Pi Foundation. Finora, ne sono state prodotte sette versioni (Modelli: A, B, A+, B+, 2, Zero, 3) con prezzi da 5 a 35 dollari statunitensi.” Il Raspberry Pi deve il suo successo a due cose in particolare: la potenza (con il Raspberry Pi 3 si è passati a una piattaforma 64-bit con una CPU quad-core a ben 1.2 GHz ), e la versatilità (supporta infatti tantissimi linguaggi di programmazione come Python, C, Java, Scratch, ecc.) ed è utilizzabile insieme alla maggior parte delle altre schede. Raspberry Pi
  7. 7. Schede Intel Intel Galileo Una scheda simile ad Arduino, con una piattaforma versatile di sviluppo e prototipazione, per semplificare le attività degli sviluppatori principianti. Intel Curie Un modulo che va ad equipaggiare altre schede, contenuto nelle dimensioni di un bottone. Intel Edison Presenta una piattaforma così potente da fare invidia ai netbook di qualche anno fa, ma con un ingombro minimo ed una grande disponibilità di connessioni. Curato e dettagliato articolo di Toms Hardware sulle schede Intel.
  8. 8. C.H.I.P. è un single-board computer (come il Raspberry Pi) che offre ad un prezzo molto contenuto delle caratteristiche di tutto rispetto, con anche l’integrazione del Wi-Fi e Bluetooth. Oltre al prezzo è molto interessante perché pensato per poter essere riprodotto su qualsiasi tipo di schermo e televisore (TRRS,AVG, HDMI, ecc.) . C.H.I.P.
  9. 9. UDOO x86 : Una delle schede più potenti presenti sul mercato, ad un prezzo relativamente economico per la qualità del prodotto. Sul sito potete trovare vari modelli per ogni tipo di progetto. Particle Photon Onion Omega2: “$5 Linux Computer con Wi-Fi, Made for IoT” Altre schede interessanti
  10. 10. Software utili “Fritzing è un software libero per la progettazione elettronica (EDA) focalizzato sul passaggio da semplici prototipi (basati sulla breadboard) al circuito stampato da inviare alla produzione.” EVO THINGS: “Mobile App for easy IOT development!” ZERYNTH: Suite composta da Studio, VM e App che permette l’uso dell’Interaction Design attraverso un software performante e compatibili con tantissime schede.
  11. 11. OS e Altre piattaforme Altri Strumenti Piattaforme Cloud Microsoft Azure Amazon web services Google Cloud Platform Windows IOT IFTTT Bluz Twilio
  12. 12. Inizia il tuo progetto! Lasciati ispirare! instructables hackster.io HACKADAY Make: Elettronica Open Source hackster maker survey 2016

×