Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Progetto Geositi della Puglia 2

1,713 views

Published on

Progetto di ricognizione e verifica del patrimonio geologico esistente, con individuazione dei geositi e delle emergenze geologiche della Regione Puglia.

Published in: Environment
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Progetto Geositi della Puglia 2

  1. 1. Progetto GEOSITI "Servizio di ricognizione e verifica del patrimonio geologico esistente, con individuazione dei geositi e delle emergenze geologiche della Regione Puglia, al fine di dare attuazione alla L.R. 33/2009” IL PATRIMONIO GEOLOGICO DELLA PUGLIA
  2. 2. Tutelare il Proprio come un vecchio albero conserva il record della sua vita e di crescita, la Terra conserva memorie del passato scritte sia nelle sue profondità e sulla sua superficie,che nelle rocce e nel paesaggio.
  3. 3. IUCN (International Union for Nature Conservation) UNESCO (Organizzazione Intergovernativa delle Nazioni Unite per l’Educazione, le Scienze e la Cultura) Progeo(European Association for the Conservation of Geological Heritage) IUGS (International Union of Geological Sciences)
  4. 4. • La legge italiana che fa riferimento alla protezione del patrimonio geologico è il Decreto Legislativo 22 Gennaio 2004, n° 42 – Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio – si è cercato di redigere una legislazione unitaria in materia di tutela ambientale considerando il patrimonio storico-artistico e paesaggistico come qualcosa di unitario così come previsto dalla Costituzione della Repubblica. prodotto dell’interazione tra attività antropica e fattori naturali - tra cui anche gli aspetti geologici.
  5. 5. I geositi compresi nel data base dell’ISPRA derivano per la maggior parte dall’analisi critica di proposte avanzate all’ISPRA , dalle Regioni, delle Università, dagli Enti di Ricerca pubblici o privati, da associazioni ambientaliste o anche da singoli professionisti o studenti che si occupano di salvaguardia ambientale. La proposta avviene mediante la compilazione di una specifica scheda che contiene le informazioni identificative, geografiche e descrittive di un possibile geosito con attenzione alla fruibilità, allo stato di conservazione e alla sua tutela.
  6. 6. • Affinché un luogo possa essere qualificato come “geosito” è necessario che esso rispetti una serie di criteri.
  7. 7. Rappresentatività
  8. 8. Sezione del Fronte, Mar Piccolo Taranto
  9. 9. Importanza Paesaggistica Pizzomunno, Vieste (FG)
  10. 10. Valore Educativo Cava Selp, Parco Lama Balice (BA)
  11. 11. La Regione Puglia… a)riconosce il pubblico interesse alla tutela, gestione e valorizzazione della geodiversità regionale … b) promuove la conoscenza, la fruizione pubblica compatibile con la con- servazione del bene e l’utilizzo didattico dei luoghi di interesse geologico e speleologico e dei paesaggi geologici e carsici c) garantisce la conservazione e la valorizzazione……..
  12. 12. 1. è istituito.. presso la Regione il “Catasto dei geositi” ..... 2. Il catasto ... contiene l’individuazione cartografica, catastale (foglio e particella), le aree di rispetto di cui all’articolo 6, comma 4, lettera a), la descrizione e ogni altra notizia utile alla definizione dei geositi, comprensivi dei geositi ipogei. 3. Le informazioni di cui al comma 2 devono essere raccolte in maniera sistematica, facendo uso di apposite schede realizzate sulla base dei formulari adottati in iniziative di censimento dei geositi a carattere nazionale. (Scheda ISPRA) 4. Il catasto è elemento costitutivo del sistema conoscitivo e informativo regionale. (entrerà nel SIT della Regione)
  13. 13. San Michele Arcangelo Il 5 gennaio 2014 la National Geographic Society (una delle più grandi istituzioni scientifiche ed educative non profit al mondo) ha riconosciuto la Grotta di San Michele Arcangelo come una delle grotte sacre più belle del mondo. Essa è l'unica grotta italiana ad essere stata inserita nella lista delle prime dieci.
  14. 14. Gruppo DIVULGATORI: Maria Rita Di Bari, Brunella Favia, Rosanna Laragione, Noemi La Sorsa, Stefania Nunzia Lisco, Marianna Morgese TUTOR attività divulgative: Giovanna Amedei, Sabina Casamassima, Marina De Paolis, Antonello Fabiano, Francesca Lagna, Teresa Lonigro, Magda Gallo Maresca, Maria Rizzo BORSISTI: Valentina Argeri, Silvia Brigida, Mariateresa Cappiello, Mariantonietta Donnaloia, Ciro Galeone, Nicoletta Maria de Musso, Marta Lucia, Luigi Minervini, Nicola Napoletano, Daniela Parisi, Giusi Eleonora Salluce, Francesco Stallone

×