Your SlideShare is downloading. ×
Il prezzo del petrolio: 10 anni sull'ottovolante
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Il prezzo del petrolio: 10 anni sull'ottovolante

2,025
views

Published on

Part Two of my lecture @ Liceo GB Grassi, Saronno (slides in italian)

Part Two of my lecture @ Liceo GB Grassi, Saronno (slides in italian)


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,025
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Quando il latino lascia il posto all’economia Il prezzo del petrolio: 10 anni sull’ottovolante Matteo Terrevazzi Università Cattolica del Sacro Cuore e Eni Corporate University
  • 2. Sommario
    • Latino vs Petrolio
    • La legge della domanda e dell’offerta
    • Il funzionamento dell’industria petrolifera
    • Il prezzo del petrolio: 10 anni sull’ottovolante
  • 3. Che cosa vuol dire?
    • Barile di petrolio
    • Barili “di carta”
    • Speculazione
    • OPEC
    • Petrolio greggio/benzina e gasolio
  • 4. Latino vs Petrolio Premessa
  • 5. Latino vs Petrolio Due curiosi eventi: nelle vacanze di Natale, latino e petrolio sono quasi ricercati con la stessa frequenza, nelle vacanze estive, crolla l’interesse per il latino (chissà perché…) “ Petrolio” “ Dizionario latino” http://www.google.com/trends
  • 6. Perché il petrolio è importante?
    • È la fonte energetica più utilizzata
  • 7. Perché il petrolio è importante?
    • Esistono almeno due settori in cui è una fonte insostituibile (quali?)
    Settore automobilistico Settore della petrolchimica
  • 8. Perché il petrolio è importante?
    • Versatilità d’uso:
        • “ Un barile di petrolio può produrre benzina a sufficienza per far viaggiare un automobile di media cilindrata per più di 300 chilometri; gasolio quanto basta a un camion per un viaggio di circa 60 chilometri, gas liquido per 12 piccole bombole da campeggio, poco meno di 70 kilowatt in una centrale elettrica, asfalto a sufficienza per 4 litri di catrame, circa 2 chili di carbonella, cera per circa 170 candeline di compleanno e lubrificanti per circa 1 litro di olio motore” (Youngquist, 1997)
  • 9. La legge della domanda e dell’offerta Parte I
  • 10. Curve di domanda e di offerta q p Curva di domanda D(q) Relazione negativa tra prezzi e quantità Curva di offerta S(q) Relazione positiva tra prezzi e quantità q* p* Equilibrio del mercato
  • 11. Eccesso di domanda q p q* p* Equilibrio del mercato q’ Eccesso di domanda p** q** D(q) D’(q) S(q) Nuovo equilibrio del mercato
  • 12. La legge della domanda e dell’offerta
  • 13. La legge della domanda e dell’offerta
  • 14. Il funzionamento dell’industria petrolifera Parte II
  • 15. L’industria petrolifera
    • Nasce nel 1860 negli Stati Uniti
    • Vi lavorano: ingegneri, economisti, geologi, chimici
    • Il processo produttivo si divide in 5 grandi fasi:
      • ricerca,
      • estrazione,
      • trasporto,
      • raffinazione,
      • distribuzione.
  • 16. Le fasi dell’industria del petrolio Ricerca Estrazione Trasporto Raffinazione Distribuzione Il petrolio si trova migliaia di metri sotto terra, è necessario scoprire la sua esatta posizione Una volta trovato, bisogna estrarlo e portarlo in superficie per essere lavorato Spesso l’estrazione e la lavorazione (raffinazione) sono molto distanti: è necessario trasportare il petrolio Attraverso la raffinazione si ottengono dal petrolio greggio tutti i prodotti finiti necessari per l’economia Dalla raffinazione, i prodotti distillati (es: benzina) vengono distribuiti ai clienti finali
  • 17. Ricerca
    • Il carotaggio permette ai geologi di individuare la composizione degli strati rocciosi sottostanti: il petrolio si può trovare solo in alcune rocce particolari
  • 18. Estrazione
    • Il petrolio si estrae utilizzando complesse strutture in grado di perforare anche fino a 10 km sottoterra
  • 19. Trasporto
    • Il petrolio si può trasportare via petroliera oppure via oleodotto
  • 20. Raffinazione
    • La raffinazione permette di trasformare il petrolio in tutti i suoi derivati: dal gasolio al catrame alle cere.
  • 21. Distribuzione
    • ..ed in 3 minuti gli autisti fanno il pieno..
  • 22. Il prezzo del petrolio: 10 anni sull’ottovolante Parte III
  • 23. Prezzo del petrolio 1999-2009 I Fase Fonte: Energy Information Administration II Fase III Fase IV Fase
  • 24. I Fase: 1999-2001
    • All’inizio del 1999 si assiste a prezzi del petrolio intorno ai 10-12 dollari al barile.
    • Solo un anno dopo, i prezzi schizzano fino a 35 dollari al barile.
    • Come si spiega?
    • Prezzi bassi giustificati dalla crisi economia asiatica e dalla new economy
    • Forte intervento dell’OPEC che riduce la propria produzione di petrolio (aiutata da alcuni importanti paesi produttori come Norvegia e Russia)
    • Notate il crollo del prezzo (-10 dollari) nell’11 settembre 2001
  • 25. II Fase: 2002 - 2007
    • Dai 20 dollari di inizio 2002 si giunge quasi a 80 dollari con l’uragano Katrina che blocca la produzione del Golfo del Messico, per poi scendere verso i 60 dollari all’inizio del 2007
    • Come si spiega?
    • Guerra all’Iraq
    • Nazionalizzazioni in Venezuela
    • Cina e India
  • 26. Guerra in Iraq
    • La produzione mensile di petrolio crolla per diversi mesi e riesce a raggiungere i livelli durante l’era di Saddam Hussein solo nel dicembre 2007
    Produzione petrolifera irachena, dato mensile
  • 27. Nazionalizzazione del Venezuela
    • Hugo Chavez espropria i giacimenti delle imprese multinazionali: la produzione inizia a scendere per mancanza di investimenti
    Produzione petrolifera venezuelana, dato annuale
  • 28. Cina e India
    • Tra il 2003 ed il 2004 si assiste ad un vero e proprio boom economico di queste due potenze (insieme 2.5 miliardi di abitanti): la sete di energia spinge verso l’alto la domanda di petrolio.
    Incremento della domanda di petrolio
  • 29. III Fase: 2007-2008
    • Il prezzo si impenna senza nessuna possibilità di controllo: dai 60 dollari di inizio 2007 fino a 145 dollari dell’11 luglio 2008.
    • Come si spiega?
    • Strategia della Russia di Putin
    • Svalutazione del dollaro
    • Speculazione finanziaria
    • Problemi di raffinazione
  • 30. Strategia della Russia di Putin
    • Dopo anni di crescita della produzione, la Russia diventa il primo paese produttore di petrolio del mondo
    • La Russia utilizza le proprie enormi riserve di petrolio e gas per ottenere potere politico sullo scacchiere mondiale
    • Crisi Russia – Ucraina del 2006 e del 2009
    Produzione petrolifera russa, dato annuale
  • 31. Svalutazione del dollaro
    • Come si nota dal grafico c’è una stretta correlazione: più il dollaro perde di valore, più il prezzo del petrolio sale
    • I paesi che non hanno il dollaro come valuta, comprano più petrolio mano a mano che la valuta statunitense perde di valore
    Valore del dollaro vs prezzo del greggio
  • 32. Speculazione finanziaria
    • Ogni giorno vengono scambiati virtualmente miliardi di barili “di carta” nelle borse di tutto il mondo (in particolare New York e Londra)
    • I motivi di queste compravendite sono da parte delle imprese raffinatrici per coprirsi dai rischi del prezzo, da parte dei trader , invece, per ottenere profitti
  • 33. Problemi di raffinazione
    • Il petrolio non è tutto uguale: alcuni tipi di petrolio sono più semplici da raffinare ma si stanno esaurendo
    • Le raffinerie incrementano la richiesta di petrolio di scarso valore per poter produrre la stessa quantità di benzina e gasolio
  • 34. IV Fase: 2008-2009
    • Dopo aver toccato l’ennesimo record storico in luglio. Il prezzo crolla ad una velocità record di circa il 60%, fino a 33 dollari nel dicembre 2008, per poi stabilizzarsi intorno a 40 dollari.
    • Come si spiega?
    • Crisi finanziaria
    • Crisi economica
  • 35. Crisi finanziaria
    • Come abbiamo visto, le banche sono le società più colpite dalla crisi dei mutui
    • Si trovano nella necessità di “fare cassa”, vendendo i “barili di carta” sul mercato del petrolio la cui vendita consentiva di ottenere importanti guadagni (che servivano per compensare le perdite)
  • 36. Crisi economica
    • Il rallentamento dell’economia mondiale ha portato ad un crollo della domanda di petrolio, anche da parte dei paesi emergenti come India e Cina
    • Gli Stati Uniti in quest’ultimo anno hanno ridotto la propria domanda di barili di petrolio da circa 20 milioni al giorno fino a 18 milioni al giorno
  • 37. Conclusioni
    • La legge della domanda e dell’offerta, come sempre, spiega una buona parte dell’andamento dei prezzi nel mercato
  • 38. Conclusioni
    • Tuttavia, il mercato del petrolio si riesce ad interpretare solo ed esclusivamente tenendo conto di altre numerose variabili che influenzano il prezzo del greggio
    • Per capire quando l’economia ripartirà, tenete d’occhio il prezzo del petrolio: è un buon indicatore della salute dell’economia mondiale
  • 39. Siti utili
    • Le slide saranno pubblicate sul mio blog http://tterre.spaces.live.com
    • Blog interessanti sul mondo del petrolio:
      • http://petrolio.blogosfere.it/ (non economico)
      • http://aspoitalia.blogspot.com/
      • http://www.theoildrum.com/ (in inglese)
    • Un libro consigliato:
      • Leonardo Maugeri – L’era del petrolio
  • 40. Quando il latino lascia il posto all’economia Il prezzo del petrolio: 10 anni sulle montagne russe Matteo Terrevazzi Università Cattolica del Sacro Cuore e Eni Corporate University