Linux Day 2010        Il Comune di Modena e             lOpen Source                 Linux Day 2010
Il Comune di Modena e            lOpen Source• A partire dalla seconda metà degli anni  90, inizia lutilizzo di tecnologie...
Il Comune di Modena e           lOpen Source• Su proposta dei Sistemi Informativi, nel  2004 lAmministrazione:  Decide di...
Il Comune di Modena e           lOpen Source• Motivazioni principali di questa scelta  dindirizzo:  anche se open source ...
Il Comune di Modena e            lOpen Source• Parte il progetto di sostituzione graduale  e progressiva della suite di pr...
Il Comune di Modena e            lOpen Source• Sostituzione di MS Office con  OpenOffice.org:  Sperimentazione con un num...
Il Comune di Modena e            lOpen Source• Nel 2007 parte il secondo progetto di  rehosting del Mainframe IBM  Sono c...
Il Comune di Modena e            lOpen Source• A Giugno 2008, dopo 6 mesi dattività,  viene spento il Mainframe IBM sostit...
Comune di Modena• 1.900 Work Station• 173 Server  46 fisici  127 virtuali• Rete in fibra ottica che collega le sedi  pri...
Work Station• Software proprietario    Windows XP    MS Office    Kaspersky•   Software open source    OpenOffice.org ...
Work Station e OpenOffice.org• Installazione OpenOffice.org in  affiancamento a MS Office   1.125 installazioni Open Offi...
Server            da: Linux Day 2008• 127 Server   73 Linux   53 Windows   1 Sun Solaris• OBIETTIVO: aumentare i server...
Server• 173 Server  7 Vmware  50 % Linux  50 % Windows• OBIETTIVO: aumentare il numero di  applicazioni che utilizzano ...
Servizi e applicativi            Open Source• Servizi                   • Applicativi   Apache                          ...
Servizi e applicazioni           Open Source• Incidenza del software open source  Sistemi operativi 50 %  Web server    ...
Servizi e applicazioni            Open Source• Aree di sviluppo futuro  Virtualizzazione  Database server  Sostituzione...
VOIP• Esperienza su centralino Asterisk• Progetto per la sostituzione e messa in  sicurezza delle centrali centrali  telef...
Open source e risparmi• Sostituzione MS Office con  OpernOffice.org  Si calcola che il risparmio ottenuto dal 2004 ad   o...
Open source e risparmi• Con il rehosting del Mainframe IBM  avevamo previsto di risparmiare:  300.000 € nel 2008  700.00...
Open source e risparmi          descrizione                 2006        2007        2008        2009        2010implementa...
2.500.0002.000.0001.500.000                                           Risparmio                                           ...
Vi ringrazioper l’attenzione    Linux Day 2010
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il Comune di Modena e l'Open Source

1,681 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,681
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il Comune di Modena e l'Open Source

  1. 1. Linux Day 2010 Il Comune di Modena e lOpen Source Linux Day 2010
  2. 2. Il Comune di Modena e lOpen Source• A partire dalla seconda metà degli anni 90, inizia lutilizzo di tecnologie open source: Rete civica, e-mail 1997 nasce la Intranet su Linux RH• Resta confinato allinterno dei Sistemi Informativi e del Marketing Proliferano in modo più o meno ordinato le macchine Linux, insieme ai server Unix e Windows, a contorno del Mainframe IBM Linux Day 2010
  3. 3. Il Comune di Modena e lOpen Source• Su proposta dei Sistemi Informativi, nel 2004 lAmministrazione: Decide di avviare uno studio di fattibilità ed una pianificazione per lintroduzione progressiva del software libero nel sistema informatico;  Da indicazione di tenere conto degli sviluppi dellopen source al momenti di acquisire nuovo software;  Dare risalto allattività di formazione, aggiornamento e promozione del software libero, sia per i dipendenti che per i cittadini Linux Day 2010
  4. 4. Il Comune di Modena e lOpen Source• Motivazioni principali di questa scelta dindirizzo: anche se open source non vuol dire “gratuito”, si apprezza la possibilità di risparmiare sulle licenze ed investire in lavoro e conoscenza necessità di ridurre i costi ICT per il Comune, che sono cresciuti in modo esponenziale col diffondersi delle stazioni di lavoro la possibilità di disporre di software più aperto rispetto al quello proprietario; mantenuto da una comunità di sviluppatori, con possibilità di contribuire allimplementazione di nuove funzionalità Linux Day 2010
  5. 5. Il Comune di Modena e lOpen Source• Parte il progetto di sostituzione graduale e progressiva della suite di produttività individuale MS Office con OpenOffice.org lopen source esce dai Sistemi Informativi ed arriva sulla scrivania dei dipendenti• Primo progetto di “rehosting” del Mainframe IBM su piattaforma Unix  I tempi non sono maturi Linux Day 2010
  6. 6. Il Comune di Modena e lOpen Source• Sostituzione di MS Office con OpenOffice.org: Sperimentazione con un numero limitato dutenti Individuazione delle postazioni da migrare Pianificazione delle sostituzioni e dei corsi di formazione del personale Parte la sostituzione non senza problemi e resistenze, soprattutto al momento di disinstallare MS Office Linux Day 2010
  7. 7. Il Comune di Modena e lOpen Source• Nel 2007 parte il secondo progetto di rehosting del Mainframe IBM Sono cambiate le condizioni economiche di contorno Esiste la reale possibilità di migrare verso Linux e hardware non dedicato Si prevedono risparmi nellordine di 700.000 €/anno, nonostante lutilizzo di software proprietario• Fine 2007, parte il progetto, LAmministrazione investe circa 1.500.000 € Linux Day 2010
  8. 8. Il Comune di Modena e lOpen Source• A Giugno 2008, dopo 6 mesi dattività, viene spento il Mainframe IBM sostituito da: UN SOLO server virtuale Linux• Oggi: lutilizzo di servizi ed applicativi open source su server Linux, costituisce il primo elemento di valutazione per lacquisizione di nuove applicazioni gestionali collaborazione con la community di sviluppatori Linux Day 2010
  9. 9. Comune di Modena• 1.900 Work Station• 173 Server 46 fisici 127 virtuali• Rete in fibra ottica che collega le sedi principali• Sistema telefonico centralizzato Voip• Rete Wi-Fi per la navigazione pubblica Linux Day 2010
  10. 10. Work Station• Software proprietario Windows XP MS Office Kaspersky• Software open source OpenOffice.org Mozilla Firefox Mozilla Thunderbird Horde (client di posta web based) Putty (emulazione di terminale) VNC (assistenza remota) Linux Day 2010
  11. 11. Work Station e OpenOffice.org• Installazione OpenOffice.org in affiancamento a MS Office  1.125 installazioni Open Office• Corsi per il personale  750 dipendenti coinvolti• Disinstallazione MS Office  873 MS Office rimossi• OBIETTIVO: sostituzione di MS Office con OpenOffice.org sull85% delle w.s. Linux Day 2010
  12. 12. Server da: Linux Day 2008• 127 Server  73 Linux  53 Windows  1 Sun Solaris• OBIETTIVO: aumentare i server Linux e diminuire i server Windows  Ostacolo il mercato delle applicazioni Linux Day 2010
  13. 13. Server• 173 Server 7 Vmware 50 % Linux 50 % Windows• OBIETTIVO: aumentare il numero di applicazioni che utilizzano Linux e software open-source  80 % delle applicazioni usa open-source• Ostacolo: il mercato delle applicazioni Linux Day 2010
  14. 14. Servizi e applicativi Open Source• Servizi • Applicativi  Apache  Awstats  Tomcat  CMS  Jboss • Plone  Sendmail • Mambo  MySQL • Joomla  PostgreSQL • Wordpress  PHP  Alfresco  Open SSL/SSH  OpenLDAP  OpenNMS  OpenVPN  Sympa Linux Day 2010
  15. 15. Servizi e applicazioni Open Source• Incidenza del software open source Sistemi operativi 50 % Web server 40 % Application server 80 % Posta elettronica 100% Autenticazione 60 % Dababase server 20 %• L 80% delle applicazioni gestionali gira su sistemi Linux e servizi di base open source Linux Day 2010
  16. 16. Servizi e applicazioni Open Source• Aree di sviluppo futuro Virtualizzazione Database server Sostituzione degli applicativi che utilizzano software proprietario Linux Day 2010
  17. 17. VOIP• Esperienza su centralino Asterisk• Progetto per la sostituzione e messa in sicurezza delle centrali centrali telefoniche Alcatel: Tra le soluzioni in campo si stanno valutando anche quelle basate su software open source Linux Day 2010
  18. 18. Open source e risparmi• Sostituzione MS Office con OpernOffice.org Si calcola che il risparmio ottenuto dal 2004 ad oggi sia di 310.000 €• Licenze Windows Server Si ritiene di avere risparmiato dai 40-50.000 €• Applicativo di gestione documentale Gestionale proprietario costa circa 90.000 € Linux Day 2010
  19. 19. Open source e risparmi• Con il rehosting del Mainframe IBM avevamo previsto di risparmiare: 300.000 € nel 2008 700.000 € anno negli anni successivi• Dopo due anni di esercizio, come sono andate realmente le cose ? Linux Day 2010
  20. 20. Open source e risparmi descrizione 2006 2007 2008 2009 2010implementazione licenze software 63.000 65.900 90.514 92.233 97.362 manutenzione hardware 289.639 361.551 458.520 419.709 400.900 leasing operativo 304.665 304.665 licenze software - utilizzo beni 926.503 950.000 654.320 432.900 371.538 terzi TOTALI 1.583.807 1.682.116 1.203.354 944.842 869.800 RISPARMIO (rispetto al 2007) 478.762 737.274 812.316 RISPARMIO PROGRESSIVO 478.762 1.216.036 2.028.352 INVESTIMENTO 1.487.000 Linux Day 2010
  21. 21. 2.500.0002.000.0001.500.000 Risparmio Investimento1.000.000 500.000 0 2008 2009 2010 Linux Day 2010
  22. 22. Vi ringrazioper l’attenzione Linux Day 2010

×