Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Ocp overview del progetto

974 views

Published on

Descrizione generale del progetto

Published in: Technology
  • If you want to download or read this book, Copy link or url below in the New tab ......................................................................................................................... DOWNLOAD FULL PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download Doc Ebook here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... .........................................................................................................................
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (Unlimited) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... ACCESS WEBSITE for All Ebooks ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

Ocp overview del progetto

  1. 1. Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 “Open City Platform: una piattaforma cloud di valenza generale evolutiva aperta e innovativa per l’offerta e l’erogazione in cloud di servizi per la Pubblica Amministrazione” Mirco Mazzucato OCP Project Manager (Mirco.mazzucato@pd.infn.it)
  2. 2. Outline • Introduzione a OCP, strategie e focus • Piattaforma IaaS • Piattaforma PaaS • Open Data Engine • Application Store • Service Toolkit • Citizen Marketplace • Security • Deliverable e Tempi
  3. 3. Informazioni generali Progetto di Ricerca Industriale finanziato dal MIUR Durata: 30 mesi (1 gennaio 2014 – 30 giugno 2016 -> Dic. 2016) Personale Coinvolto: oltre 100 unità Mesi uomo: oltre 2000 Obiettivi Realizzativi: 11 Deliverable: 63 (tra ricerche e prototipi) Budget Progetto: 11.949.448,89 euro Totale Agevolazioni: 10.688.786,90 euro Fondo Perduto: 5.096.381,24 euro Credito Agevolato: 5.592.406,15 euro Sfrutta risultati Progetto PON PRISMA: 22 Meuro agevolazione Oltre 9.000.000 di cittadini potenzialmente coinvolti dalle sperimentazioni regionali e comunali ATI Toscana/E.R.
  4. 4. Visione d’insieme Open City Platform secondo il bando Smart Cities collabora formalmente con: 3 Regioni (Emilia Romagna, Marche e Toscana) Decine di comuni e ANCI e con best effort con un gruppo crescente di altre regioni: Umbria, Basilicata, Lazio e Puglia per fornire una Piattaforma Cloud Open Source mirata per i Data Centers della PA che: • Fornisca un’implementazione di riferimento per arrivare a stabilire a livello nazionale un’infrastruttura cloud federata che permetta alle PA, cittadini e imprese l’accesso e la condivisione di servizi e dati disponibili nei vari CED cloud privati della PA • Permetta di fornire una base tecnologica avanzata per richieste di finanziamento a livello Europeo al mondo della Ricerca, Università, Industrie e PA • Sviluppi competenze e nuovi modelli di business secondo le potenzialità dei territori
  5. 5. I Driver principali del progetto - Per eliminare il lock in e la mancanza di trasparenza delle piattaforme proprietarie - Per ridurre i costi per la PA e porre il paese alla frontiera mondiale in questo campo - Per poter sviluppare una strategia industriale che sviluppi competenze e occupazione - Per sfruttare tempestivamente un trend di mercato ormai consolidato - Per anticipare le aspettative degli utenti e accelerare la trasformazione dell’Italia in un paese a cittadinanza digitale - Per facilitare lo sviluppo e il riuso digitale di applicazioni relative ai settori d’interesse delle PA (Salute, eGov, Ambiente, Mobilità …) - Per definire per le PA nuovi modelli organizzativi sostenibili nel tempo che permettano d’innovare l’erogazione di servizi in modo nativamente digitale
  6. 6. Cloud Open Source: La scelta si è rivelata vincente Da DZone Cloud Report 2014
  7. 7. Cloud: Cosa interessa di più oggi? Da Dzone Cloud Report 2014 Una significativa evoluzione recente anticipata da OCP
  8. 8. Perchè puntare sul cloud aperto per la PA? • Lo sviluppo del Cloud Open Source è recente (2010), ma impressionante! • Ha già permesso di realizzare una nuova piattaforma tecnologica innovativa, allo stato dell’arte a livello mondiale, robusta e flessibile e configurabile per rispondere alle regole specifiche di un paese (ad es. SPID…) che abilita lo sviluppo di un’infrastruttura nazionale federata di Data Centers della PA ed è molto competitiva perchè realizzata dalle imprese e dal mondo della ricerca sotto la guida diretta delle esigenze delle PA (Security, Privacy..) • Permette di abilitare tempestivamente lo sviluppo/di nuove applicazioni relative ai settori d’interesse delle PA (Salute, eGov, Ambiente, Mobilità …) nativamente predisposte e sostenute da tools specifici per poter essere attivate e riutilizzate in modo digitale nei CED cloud delle PA • Permette di realizzare nuovi modelli organizzativi sostenibili nel tempo per le PA che abilitano l’erogazione di servizi in modo nativamente digitale da parte delle Pubbliche Amministrazioni Locali e Regionali a cittadini, imprese e altre amministrazioni a costi ridotti e di raccogliere il feedback degli utenti sulla qualità dei servizi.
  9. 9. Focus sulla PA: gli asset della piattaforma OCP SPID
  10. 10. La strategia di OCP per la Piattaforma Cloud per la PA • Rendere disponibile una Piattaforma Cloud allo stato dell’arte, completamente Open Source per la parte infrastrutturale, di valenza generale per la PA che comprende i tre livelli: Infrastructure as a Service- IaaS , Platform as a Service - PaaS e Software as a Service –SaaS • Ottenerla selezionando, integrando e valorizzando: - I migliori prodotti che la vasta community internazionale open source ha reso disponibili in questi anni e continuerà a sviluppare e a mantenere : Openstack, Zabbix, Cloudfoundry, WSO2 OpenShift - Le customizzazioni già prodotte dai progetti pionieristici come PRISMA (progetto MIUR PON 22 con MEuro di finanziamento), Marche Cloud, INFN Cloud • Completare la piattaforma aggiungere/integrando in questa con attività di Ricerca e Sviluppo nuovi servizi innovativi specifici per la PA - AppStore, Open Data Engine, Security federata, Service Toolkit, Market Place per il cittadino • Fornire con la PaaS la base per lo sviluppo piattaforme specifiche di settore: Sanità, eGov, Ambiente…
  11. 11. L’architettura della piattaforma è stata disegnata considerando: • integrazione IaaS e PaaS • scalabilità • multilayer • interoperabilità • riuso delle componenti • robustezza Include al suo interno macro componenti particolarmente rilevanti: • modulo orchestrator/automation • modulo monitoring/billing • PaaS layer/services • IaaS layer/services • Open Data e Open Service Engine • Application Store e Toolkit Repository • Citizen’s Marketplace L’architettura generale della Piattaforma OCP Authentication-Authorization-accounting
  12. 12. L’Architettura originale di Monitoring di OCP Monitoring Pillar Orchestrator Openstack ENV Openstack Hypervisor Cloudify ENV Zabbix watcher Zabbix metric Zabbix Infrastructure Zabbix Wrapper BIZ Orchestrator (jBPM) BIZ Library HEAT REST API CLOUDIFY REST API PRISMA MODEL Billing Policy engine Rule s Price List Billing Pillar Static info from platform: • Flavour • Service type Get metering data Get static data • Invoice Sytem • notification VMVM + script Monitoraggio infrastruttura di servizio Metriche billing e di servizio E di monitoraggio raggiungibilità servizio PAAS [PRISMA]Ceilometer/script python custom [ZCP]zabbix ceilometer proxy Storicizzate su DB Zabbix Metriche utente con frequenza di update maggiore Metriche per capire stato del servizio deployato (agent Zabbix)
  13. 13. Lo IaaS di OCP è OpenStack • Cloud pubbliche: o Amazon o OpenStack • Cloud private OpenStack OpenStack • Openstack è oggi la piattaforma più usata al mondo per la costruzione di cloud private e compete con Amazon per quelle pubbliche
  14. 14. OpenStack vs. Amazon • Nel 2013 Amazon domina ancora il mondo del Cloud • Ma il trend sta cambiando:
  15. 15. IaaS di PRISMA: Layout architetturale
  16. 16. Le caratteristiche generali della IaaS di OCP • HA: Tutti i servizi di OpenStack offerti alla PA in HA con tool d’installazione e configurazione automatici basati su Puppet e Foreman • Monitoring di tutti i servizi integrato • Fault-tolerance o Soluzioni pronte per gestire i fallimenti dei servizi Core di OpenStack o E per gestire il fault dei servizi utente ospitati su OpenStack • Disaster Recovery o Soluzioni di Cold-disaster-recovery direttamente integrate nell’infrastruttura IaaS o Sia per i dati che per i servizi • Performance e QoS o Gestione automatica (a livello di IaaS) del QoS e autoscaling per gestire picchi di carico • Security: SPID compliant
  17. 17. Le strategie di OCP per la PaaS • Fornire alla PA automazione per l’attivazione di servizi su IaaS a livello di piattaforma eliminando dall’utente la necessità di gestire la complessità delle componenti dell’infrastruttura e delle configurazioni non solo per OpenStack ma per cloud eterogenee • Continuare il focus sull’integrazione di soluzioni Open Source ma fornire la massima apertura alla possibilità di usare tecnologie e infrastrutture cloud proprietarie • Fare scelte sempre guidate dagli Use Case della PA + standard di mercato • Basare il core della piattaforma su soluzioni Open Source che sono o stanno diventando leader di mercato e rendere disponibile un ambiente di sviluppo state of the art che renda più facile, veloce e trasparente agli sviluppatori la gestione delle varie fasi del ciclo di sviluppo di vita di un’applicazione
  18. 18. Le Piattaforme PaaS di OCP API API API API API «OCP ha condotto test e sperimentazioni estese su quattro diverse piattaforme PaaS leader di mercato» «E’ stato scelto di far coesistere nella PaaS di OCP Cloudify e OPENSHIFT per risolvere problemi diversi… ben integrate e di mantenere sotto osservazione CLOUD FOUNDRY » «Lo strato di integrazione e l’orchestrator giocheranno un ruolo fondamentale nella gestione delle diverse piattaforme e delle ‘’RICETTE’’ relative ai servizi erogati» • Restfull interface • Basate su ricette o cartridge • Openstack enabled
  19. 19. I servizi PaaS di basso livello offerti da OCP Identity access management Database Application deployment Queue system Business intelligence Business Process Manager Open Data framework Tecnologie offerte as a Service derivate da PRISMA Desktop as a service OCP offre già servizi di tipologia PaaS progettati per essere erogati rispettando concetti chiave del Cloud Computing: • Monitoraggio • Raccolta metriche - Billing • Elasticità • Scalabilità • Self service • Affidabilità • Restful access Ognuno di questi elementi è già parte fondante della piattaforma cloud di OCP Messaging (mail + sms) Personal storage
  20. 20. OCP e Open Data La piattaforma di OCP include un “ Open Data Engine” che permette di sostenere la diffusione dello sfruttamento degli Open Data e in particolare degli Open Services e linked open data Questo fornisce tre funzionalità principali: • Due dei tool open source molto popolari oggi utilizzati per la realizzazione di portali Open Data: CKAN E SPOD • Un insieme di servizi per permettere alla Applicazioni attivate dall’AppStore di archiviare su storage i dati raw generati durante l’esecuzione per poi ricuperarli e trasformarli in dati con un livello crescente di strutturazione • Un insieme di open services per permettere ad un’applicazione di sfruttare linked open data disponibili sullo stesso CED o in CED diversi OCP offrirà anche open service per usufrire di dati disponibili in formato proprietario su applicazioni legacy già in uso presso la PA
  21. 21. Open Data: Scouting Soluzioni Tecnologiche per Portale • Socrata OpenData Portal, è una soluzione “chiavi in mano” (SaaS) per la realizzazione di portali Open Data fornita dalla compagnia Socrata. • Comprehensive Knowledge Archive Network (CKAN), al momento è la soluzione open-source più utilizzata ma anche la più essenziale; promossa da Open Knowledge Fundation. • Open Government Data Initiative (OGDI), è una piattaforma open source cloud based sviluppata da Microsoft. • StatPortal OpenData, è una piattaforma open source sviluppata interamente in Italia da Sistemi Territoriali S.r.l. Consente di realizzare portali di open data con funzionalità avanzate. OCP ha fatto estesa valutazione dei i migliori tool oggi utilizzati per la realizzazione di portali Open Data: CKAN E SPOD sono I tool scelti per essere parte dell’Open Data Engine di OCP
  22. 22. OCP Open Data Engine : Architettura • Ha una componente di data storage nativa in grado di gestire dati alfanumerici, geografici e triple RDF (Linked Open Data), consentendo quindi la gestione di informazioni di vario tipo • Ha un avanzato modulo di data visualization grazie al quale i dati catalogati non sono solo scaricabili ma possono anche essere fruiti sul web con tabelle, grafici e mappe interattive generate automaticamente dal sistema e personalizzate • Consente l’esposizione del catalogo e dei dati con molteplici formati e protocolli (es. XML, JSON, ODATA, RDF, endpoint SPARQL) agevolando quindi il possibile riuso dei dati • Grazie al protocollo ODATA consente la realizzazione di reti di portali federati che condividono non solo i metadati ma anche i dati senza che questi siano copiati da un database ad un altro • La piattaforma espone le API CKAN sia per CKAN che per SPOD , rendendola quindi pienamente compatibile e federabile con altri portali realizzati con tale tecnologia, DatiGov.it compreso. Stat Portal
  23. 23. L’Application Store di OCP Tramite l’Application Store le Pubbliche Amministrazioni che agiscono da Stazione Appaltante ( Regioni, Consip, AgID…) potranno abilitare i provider a rendere disponibili in questo i prodotti acquisiti via gara Le Pubbliche Amministrazioni Locali Acquirenti potranno acquisire e abilitare l’erogazione dei servizi applicativi disponibili verso il cittadino/impresa in infrastrutture Cloud. Il processo di attivazione - automatizzato nella Piattaforma Cloud di OCP (o altre) – renderà disponibili via cloud le risorse Software ed Hardware (virtuale) e i sistemi di monitoring e billing necessari al corretto utilizzo dei Prodotti “acquistati”.
  24. 24. L’ Application Store • E’ la base per attivare un vero “e-commerce” specifico per il software per la PA • Diviso in aree tematiche (eHealth, eGov…) • Con Elementi Tecnologici (Service Toolkit) • Best practices • Opendata services • Citizen Market Place Citizen's Marketplace Reusable components Service Toolkit (REST services) App Open Data Services (REST services) App App e-Gov e-Health infomobility
  25. 25. Scelta tecnologica di OCP per l’Application Store Dopo una valutazione approfondita la scelta tecnologica si è orientata nella selezione di WSO2 Enterprise Store come artefatto base su cui costruire l’Application Store. La scelta è stata determinata da questi fattori: • Soluzione completamente Open Source disponibile con licenza Apache 2.0 • Buona parte dei requisiti già disponibili out of the box. • L’architettura di base a plugin permette una semplice e solida estensione delle funzionalità. • Soluzione fortemente personalizzabile. • Soluzione nativamente multi-tenant • Architettura scalabile e coerente con i paradigmi Cloud.
  26. 26. Il Service Market Place con i servizi riutilizzabili del Service Toolkit di componenti software (OCP Reusable components) o di servizi applicativi riutilizzabili pubblicati sull’AppStore di OCP nella sezione Market Place . Questi servizi costituiscono un Service Toolkit popolato inzialmente con i prodotti delle imprese di OCP che si può allargare per permettere di diminuire il time to market dei prodotti I produttori infatti potranno concentrarsi solo nello sviluppo delle nuove componenti applicative, senza dovere sempre riprogettare sempre i servizi di base più generali e standard che possono trovare già disponibili nel Market Place . I produttori di software per la PA (e per i Cittadini e Imprese) potranno trarre vantaggio dal riuso
  27. 27. Servizi di messaggistica e per soluzioni VOIP Servizi per Gateway Multicanale Servizi di integrazione storage Servizi per la classificazione semantica Servizi di accesso a dati catastali Il Service Toolkit dei componenti riutilizzabili Servizi cartografici Servizi per l'Identità Digitale Servizi di accesso a gateway Billing, Accounting e Pagamenti
  28. 28. Gli Applicativi in OCP Consultazione pratiche edilizie Gestione pratiche SUE Gestione pratiche SUAP Estrazione dati catastali SigmaTer Servizi geografici catastali SigmaTer Accesso ai dati cartografici catastali Visura catastale ai fini IMU/ICI Pagamento Tassa rifiuti urbani Pagamento IMU Dichiarazione di variazione IMU Denuncia IMU Mobilità categorie diversamente abili Servizi raccolta informazioni territoriali Applicativi client per la creazione di archivi record Servizi di condivisione dati Servizi multicanale di interrogazione informazioni Analisi Flussi Veicolari Tracciabilità mezzi/persone/asset Gestione Accessi-ZTL Codice della Strada-Velox Codice della Strada-Viper Controllo ambientale Videosorveglianza Integrazione BIG DATA Gestione parcheggi TEnder Opportunities for SMEs (TEO) Tassa automobilistica Applicativi pilota SmartGov, Territorio e Fiscalità Infomobilità e videosorveglianza Salute Autocertificazione Stato di Famiglia Autocertificazione di Matrimonio Iscrizione Albo Scrutatori Iscrizione Albo Presidenti di Seggio Variazioni domiciliari Consultazioni dati Anagrafici Richiesta di Immigrazione Cancellazione dagli Albi elettorali Autocertificazioni Precompilate Consultazione atti amministrativi Gestione bandi, gare e concorsi Cartella Clinica del cittadino Health Directory Service
  29. 29. Il Citizen’s Marketplace Il Citizen’s Marketplace è un luogo unico nel quale la PA e le Aziende selezionate con una gara di acquisto possono esporre i propri Servizi ai Cittadini. Il Cittadino potrà scegliere quali dei servizi proposti utilizzare e avere a disposizione un’area tramite la quale – in un unico contesto – potrà verificare amministrativamente in tempo reale tutti i consumi e i costi a lui riferiti riguardanti tutti i propri contratti di servizio in essere con i vari fornitori di Servizi. Il Cittadino potrà anche interfacciarsi nella stessa area con i nuovi servizi applicativi che le PA attivano per lui sul Cloud e fornire il proprio feedback sulla qualità dei servizi offerti Citizens are welcome 29
  30. 30. La piattaforma di OCP inclde un’implementazione open source di riferimento dei componenti dell’architettura di sicurezza prevista dal Sistema Pubblico per la gestione federata delle Identità Digitali di cittadini e imprese (SPID ) per I settori del cloud computing quali: o Platform as a Service (PaaS) o Software as a Service (SaaS) E’ costituita da 5 componenti: • Identity Provider SAML2 SPID (componente esterno fornito da IdP SPID non da OCP) • Attribute Autority – AA SAML2 SPID (implementazione open source di riferimento fornita da OCP) • Policy Enforcement framework costituito da 3 componenti : • Policy Decision Point – PDP ( Implementazione open source di riferimento fornita da OCP) • Policy Autorization Point – PAP ( Implementazione open source di riferimento fornita da OCP) • Policy Enforcement Point – PEP ( Implementazione open source di riferimento fornita da OCP) La security di OCP: SPID compliant
  31. 31. Schema architetturale
  32. 32. Attribute Authority (AA) VOMS-based Caratteristiche AA • compatibile con quanto riportato nella sezione “Regole tecniche per il gestore di attributi qualificati” della specifica SPID • E’ una evoluzione di Virtual Organization Membership Service (VOMS) usato in ambito grid in centinaia di CED per l’autorizzazione distribuita e sviluppato nei progetti europei EGEE ed EMI • La sicurezza dell’accesso al servizio è garantita dall’adozione dello standard TLS 1.2
  33. 33. Policy enforcement framework: PDP, PEP e PAP Oggi: modello legacy web application con PEP inserito in ogni applicazione: difficile da gestire ! Basato sullo standard “eXtensible Access Control Markup Language v.2.0 Farà leva sul know how acquisito da Almaviva, INFN e FIWARE OCP: PEP come servizio WEB generale esterno alle applicazioni
  34. 34. Deliverables : quali e quando COMPONENTI TEMPO  Piattaforma IaaS con tutti servizi in HA e Monitoring Avviata installazione nei testbed di Regione Toscana Emilia Romagna e Toscana + …Umbria e Basilicata Disponibile  Piattaforma PaaS con Orchestrator, Cloudify , Tecnologie Disponibile as a Service e Monitoring multi-layer integrato Installata a seguire nei testbed delle tre Regioni Disponibile Prototipo I con altre PaaS e Billing Luglio 2015  Open Data Engine (Prototipo I) Luglio 2015  Application Store (Prototipo I) Luglio 2015  Service Toolkit (Prototipo I) Luglio 2015  Citizen Marketplace (Prototipo I) Luglio 2015  Security (Prototipo I) Luglio 2015  Primo Porting Applicazioni Luglio 2015  Release finale dopo sperimentazione con PA Prototipi I Ottobre 2015

×