Maria	Fiorenza	Di	Gosta	
Per	quanto	mi	riguarda,	è	proprio	il	caso	di	dire	che	Running	mi	ha	cambiato	l'esistenza…	Già	pri...
fatto	sentire	a	mio	agio;		molto	buono	il	livello	dei	docenti	che	sono	intervenuti	durante	i	corsi,	un	buon	mix	tra	
teori...
svolgo	quotidianamente,	occupandomi	di	politica,	associazionismo,	e	collaborando	nel	settore	pubblico.		Non	
svolgo	come	m...
Valerio	Liberti		
Ho	frequentato	il	corso	in	“Consigliere	del	Gruppo	Parlamentare”	presso	Running,	nei	mesi	febbraio	–	mar...
Daniele	Pluchino		
Dopo	aver	messo	le	prime	radici	a	Roma	con	un	master	 –	sono	cresciuto	a	Catania	-	e	aver	iniziato	la	m...
ambiente	stimolante,	ricco	di	professionisti	che	hanno	tanta	voglia	di	fare	e	di	trasmettere	le	loro	competenze	
che	hanno...
ma	è		una	gran	fortuna	incontrare	dei	compagni	di	viaggio.	Auguro	a	tutti	futuri	allievi	che	si	iscriveranno	un	
domani	 d...
pentirai,	alla	fine	del	corso	mi	ringrazierai	per	avertelo	suggerito”.	La	sua	profezia	si	è	poi	avverata	!	Il	corso	
organ...
Fabio	Fantozzi	
Il	corso	è	stato	all’altezza	di	tutte	le	mie	aspettative,	confermando	ancora	una	volta	l’alta	professional...
Giulia	Fantini	
Il	corso	di	Running	lo	consiglio	a	tutti.	Capire	come	funziona	lo	Stato,	cosa	si	può	fare,	giocare	a	farlo...
Beatrice	Elia	
Quando	Stefano	mi	ha	chiesto	di	scrivere	una	testimonianza	relativa	alla	mia	partecipazione	alla	XXVII	ediz...
professionalità	 e	 la	 preparazione	 dell'attività	 di	 lobbying.	 Quello	 di	 Running	 Academy	 è	 infatti	 un	 corso	 d...
per	un	grande	bagaglio	culturale.	A	mio	avviso	infatti	la	suddivisione	in	due	moduli	del	percorso,	è	stata	una	
mossa	vinc...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Testimonianze corsisti Running

2,275 views
2,177 views

Published on

Le testimonianze dei corsisti Running. Corso di lobby roma, corso di politica roma, corso di comunicazione politica roma. Master lobby roma, master politica roma, master comunicazione politica roma.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,275
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Testimonianze corsisti Running

  1. 1. Maria Fiorenza Di Gosta Per quanto mi riguarda, è proprio il caso di dire che Running mi ha cambiato l'esistenza… Già prima della laurea in giurisprudenza il mio obiettivo era quello di dedicarmi alla carriera accademica nelle discipline romanistiche (cosa che adesso faccio come cultrice), ma è bastato un articolo di giornale del 2002 dal titolo "In carriera nello staff di un politico" per contattare Running e per poi dare una svolta completamente diversa alla mia vita. Purtroppo o per fortuna, mi sono resa conto che quello che svolgo è l'unico lavoro giusto per me. Franco Rosario Brescia Mi occupo, già da alcuni anni, di relazioni istituzionali all'interno di una grande azienda di servizi pubblici. Ho frequentato con soddisfazione il corso di Comunicazione e Gestione delle Relazioni Istituzionali, apprezzandone la validità formativa nel fornire gli strumenti tecnici e normativi idonei all'azione di promozione e assistenza professionale per gli operatori del settore. In particolare, ho potuto constatare che la scuola diffonde correttamente l'idea di una moderna attività di lobbying, mirata e ripartita per diversi livelli di operatività. Francesco Farinaro Ai futuri partecipanti dico: se si è fortemente motivati ad iniziare una professione ancora nuova, per cui ricca di prove da superare, Running è l'inizio, un ottimo inizio. Al di là delle vostre aspettative sappiatevi far guidare, vedrete che al termine del corso che sceglierete, avrete imparato non solo un mucchio di nozioni in più, ma un metodo di lavoro che al momento opportuno vi saprà essere di grande supporto! Piuttosto, quando l'avrete conseguito, e vogliate provare a cimentarvi nell'essere consulenti, non sciupatelo, usatelo con molta sagacia... Simona Fiordi Quando si esce dal mondo universitario ci si sente sollevati dalla mole di studio, ma al tempo stesso (dopo il primo momento di enfasi per aver finito!) si subisce il peso di: che faccio adesso? Sono Simona, anzi la dott.ssa Fiordi Simona laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato. Ho avuto la fortuna di venire a conoscenza, grazie al Prof. Flamini relatore della mia tesi, del primo master in Italia di Esperto in comunicazione e relazioni istituzionali. All’inizio non sapevo bene cosa significasse, ma la comunicazione mi ha sempre affascinata e così mi sono buttata nell’avventura; anche perché ritengo che sia necessario al fine di essere “competitivi sul mercato del lavoro” sperimentare ambiti innovativi. Il master ha l’enorme pregio di affrontare delle tematiche che consentono sia a chi proviene da studi giuridici, sia a chi è appassionato di comunicazione e in particolare politica, sia a chi ama la sfida di una professionalizzazione ancora poco conosciuta da noi: la lobby; di avere una visione ampia per poter poi capire quale è la propria inclinazione ed aspirazione. Tutti i moduli sono svolti verso un unico obiettivo: professionalizzare in discipline che in futuro avranno sempre più bisogno di gente preparata! Ma finito il master? Posso dire di essere l’esempio vivente che lo stage è previsto e si fa. E’ una buona notizia vero? L’esperienza di certo più entusiasmante che mi potesse capitare: presso l’ufficio legislativo di un gruppo parlamentare. Lo stage è arrivato non a caso, visto che la mia tesi riguarda l’AIR e i suo impatto sul nostro ordinamento. Il futuro? Non bisogna mai trascurare la “rete di relazioni” e soprattutto le sincere amicizie. Grazie e in bocca al lupo a chi, come me, vorrà dare fiducia a Running e all’Università di Camerino. Christian Lalla Ho frequentato c/o la Running di Roma sia il corso in marketing politico sia il corso in relazioni istituzionali ed in ambedue le occasioni ho vissuto delle esperienze piacevoli ed interessanti; l’informalità la simpatia e l’altrettanto professionalità dell’ambiente in cui si sono svolti i corsi mi è piaciuta molto e sin dall’inizio mi ha
  2. 2. fatto sentire a mio agio; molto buono il livello dei docenti che sono intervenuti durante i corsi, un buon mix tra teoria, esercitazioni e casi reali; personalmente dopo il corso in marketing politico la stessa Running mi ha proposto di seguire insieme a loro una campagna elettorale per un candidato premier, occasione che non mi sono lasciato sfuggire e che mi ha lasciato dentro un grande bagaglio di esperienza professionale ed umana. Se consiglierei a qualcuno di frequentare questi corsi? certamente si! Cristiana Mastropietro Come autore televisivo mi sono occupata a lungo anche di programmi di approfondimento politico - come Omnibus - e di talk show in cui spesso intervenivano personaggi politici - come Cronache Marziane. Per questo, due anni fa, mi sono iscritta al corso di marketing politico di Running. E’ stata un’esperienza che ha fortemente arricchito la mia formazione sul tema della comunicazione politica, un settore di cui ora mi occupo anche professionalmente. Running è una delle poche strutture in Italia ad affrontare la formazione politica in modo pragmatico, flessibile e aperto ai nuovi linguaggi. Gianluca Pomante Avvocato del Foro di Teramo, Docente e Scrittore. Da tempo seguo l'evoluzione del diritto delle tecnologie informatiche, anche attraverso il sito www.giuristi.net di cui sono titolare. Per completare la mia preparazione professionale, e per gratificare una non recente passione per la comunicazione, ho deciso di frequentare il Master di Esperto in Comunicazione e Relazioni Istituzionali presso l'Università di Camerino, nella sua prima edizione, trovandone molto interessanti i contenuti e ben al di sopra delle aspettative i risultati. La mia attività professionale ne ha tratto giovamento, sia in termini di preparazione teorica, che nella gestione delle relazioni con aziende ed istituzioni. Elisa Ratini Ho partecipato lo scorso anno a due corsi organizzati da Running, entrambi molto interessanti. Ciò che fin dall'inizio mi ha colpito immediatamente è stata la possibilità d'interagire, di abbinare alla teoria la pratica. Al termine dei corsi, infatti, la possibilità di svolgere uno stage, professionalmente e umanamente gratificante, ha reso ancor più completo il percorso formativo che avevo deciso d'intraprendere. Ora sono redattrice di una guida e visto che scrivere è sempre stata la mia più grande passione mi ritengo molto soddisfatta. Maura Satta Flores Subito prima della laurea ho iniziato a frequentare due corsi di formazione di Running: uno in marketing politico, uno in attività di lobbying. Non sapevo bene cosa aspettarmi, conoscevo solo la serietà e la professionalità della struttura e sapevo di essere molto interessata alle materie trattate. Devo dire che il corso mi ha piacevolmente colpito: un ambiente sereno e costruttivo, dei docenti all’altezza ed un numero di ore per lezione adeguato. Il corso di marketing politico mi ha insegnato a vedere la comunicazione, che avevo già studiato all’università, in un modo completamente diverso e le illuminanti lezioni del presidente di Running, Paolo Guarino, mi hanno addirittura appassionato; il corso di lobbying mi ha aperto invece uno spiraglio su un mondo che conoscevo poco e che negli ultimi anni è in continua espansione. Dopo la fine dei corsi (coincisa con la laurea) ho iniziato subito a lavorare mettendo in parte a frutto quello che avevo appreso; ho cominciato ad occuparmi del marketing del quotidiano Il Riformista, occupazione che mi dà piena soddisfazione e combacia perfettamente con quelli che erano i miei desideri e le mie aspettative lavorative. Rizzi Giuseppe Il mio nome è Giuseppe Rizzi, sono laureato in Giurisprudenza, e ho conosciuto il Corso di Running in Comunicazione e Relazioni Istituzionali, quasi per caso, dico questo perché non pensavo che fossero attivi master o corsi di questo genere, o meglio che trattassero tematiche politiche, istituzionali e di comunicazione insieme, invece navigando sul web…..mi ha cercato lui…Ho avuto la possibilità, attraverso questa formazione, appropriata e ricca di contenuti tecnici, di ottimizzare e valorizzare ciò che più mi appassiona, e che da anni
  3. 3. svolgo quotidianamente, occupandomi di politica, associazionismo, e collaborando nel settore pubblico. Non svolgo come molti l’attività di pratica forense, o meglio, ho smesso di svolgerla, semplicemente perché non mi piace e perché mi rendo conto che non è per me. Le materie che ho studiato però mi appassionano…. E continuo tuttavia a praticarle e approfondirle, in un’ottica diversa, nuova, avvincente, costruttiva, poiché sono uno strumento necessario per chi vuole collocarsi in un contesto di Relazioni Istituzionali o meglio di Lobbying. Questo corso mi ha dato una prospettiva migliore, per utilizzare ciò che ho appreso dalla formazione universitaria e soprattutto mi ha permesso di guardare con un atteggiamento moderno al mondo del lavoro. In cerca di lavoro, infatti, da pochi giorni ho iniziato le prime interviste, relative proprio alla richiesta di grandi aziende di figure esperte e formate nelle Relazioni istituzionali. Fabrizi Alberto La mia opinione sul corso credo tu possa immaginarla: è stata un’esperienza molto interessante, bene organizzata e valorizzata anche dalla bellissima terrazza in cui si sono svolte le lezioni, nonché dalla piacevolezza delle persone che vi hanno preso parte a vario titolo. Relativamente ai contenuti, non posso che confermare quanto già espresso nei questionari di valutazione: i docenti sono apparsi tutti massimamente competenti e capaci di trasmettere la loro esperienza portando testimonianze concrete e riuscendo molto spesso a tenere alta l’attenzione dell’aula anche per tre ore consecutive, impresa notoriamente ardua per chiunque in qualsiasi processo di comunicazione frontale. Proveniendo da un settore disciplinare piuttosto distante ho trovato molto utile la c.d. “parte istituzionale” propedeutica alla trattazione delle lobby, anche se ci sarebbe ancora molto da studiare… A mio avviso gli interventi più interessanti, ben distribuiti su tutto l’arco del corso, sono state le lezioni e le esercitazioni relative all’acquisizione di strumenti concreti (drafting legislativo, stesura di position paper, ecc.) e ai case study (penso in particolare agli interventi di Leonardo Iacovelli e Carlos Venti). Un (per)corso assolutamente raccomandabile. Personalmente estenderei il consiglio di prendere parte alle lezioni non soltanto a chi già lavora o intendesse lavorare nell’ambito delle relazioni istituzionali in senso stretto, ma anche a consulenti e altre figure professionali chiamati a gestire un ampio portafoglio di relazioni, poiché i processi decisionali “incrementali” hanno tutti una matrice comune, e la loro gestione richiede delle capacità ben precise riguardo al modo di concepire il confronto con gli altri, di comunicare le proprie idee o posizioni, di condurre trattative ed interpretarne l’esito finale. Dietro ci sono tecniche e strumenti consolidati che è utile conoscere ed imparare a utilizzare. La conoscenza delle tecniche basilari di drafting legislativo, per esempio, potrebbe rivelarsi spendibile in fase di stesura di una procedura aziendale, che deve risultare esauriente, inequivocabile e fruibile con facilità e immediatezza da chiunque sia tenuto a utilizzarla, dall’operatore di linea al manager. Infine, le buone idee nascono sempre da combinazioni in forma nuova di conoscenze diverse ma complementari, sfruttando delle “economie di varietà”. Uno degli insegnamenti che ho tratto da questo corso è che i soggetti chiamati ad assumere posizioni di influenza in un qualsivoglia contesto decisionale, e i lobbisti in particolare, dovrebbero essere accomunati una unica “ideologia”, che indirettamente consenta loro di guidare le decisioni politiche alla “efficienza collettiva” per mezzo della rappresentanza trasparente di interessi legittimi particolari, un po’ come nel modello smithiano di “mercato perfetto” in cui ciascun soggetto persegue l’interesse generale pur concentrandosi unicamente sul proprio (cfr. “Teorema fondamentale dell’economia del benessere”). In questo senso le attività di lobbying nei confronti di decisori istituzionali accrescono il livello di “democraticità” delle decisioni (soprattutto in presenza di una grande quantità di attori) piuttosto che ridurlo come diffusamente si pensa. Ciò che forse non si approfondisce abbastanza in questo corso, come in fondo è giusto e naturale che sia, è l’eventuale presenza di “fallimenti del mercato” e di possibili modalità per porvi rimedio. Vorrei concludere congratulandomi con tutti voi dello staff per la serietà e l’efficacia con cui avete saputo pianificare e gestire i nostri incontri, certo al riguardo di fare eco agli altri corsisti.
  4. 4. Valerio Liberti Ho frequentato il corso in “Consigliere del Gruppo Parlamentare” presso Running, nei mesi febbraio – marzo 2007. Questo ha rappresentato per me sia un’esperienza formativa soddisfacente sia, soprattutto, e cosa ancor più importante, un punto di svolta decisivo per il mio ingresso nel mondo del lavoro: nel senso che, al termine del corso, ho potuto spendere l’attestato ottenuto per iniziare l’ attuale avventura come collaboratore parlamentare alla Camera dei Deputati. Dinamismo, estrema aderenza alle dinamiche reali del mondo del lavoro, prospettive innovative nelle modalità di formazione, il tutto in un clima familiare, fondato su professionalità e cordialità, sono le caratteristiche salienti dell’universo targato “Running”. Patrizia Sterpetti A conclusione del corso ritengo di poter dire di aver vissuto un’esperienza altamente formativa. Il mondo delle relazioni istituzionali è parte integrante del sistema ed oggi è fondamentale comprendere i meccanismi che soggiacciono ai procedimenti decisori ed essere capaci di prenderne parte. Ognuno di noi dovrebbe essere in grado di interfacciarsi con questa realtà in modo da garantire trasparenza, efficienza e condivisione di interessi e la scelta della realizzazione di un corso che permetta di creare una figura competente in questo ambito è davvero d’avanguardia. Professionalità, esperienza e grande competenza hanno contraddistinto docenti ed organizzatori e ciò ha consentito un approccio reale al mondo delle relazioni istituzionali. L’articolazione del corso su due moduli si è rivelata particolarmente proficua, poiché aver analizzato preliminarmente il tema delle istituzioni e delle tecniche legislative ha permesso di affrontare il problema delle tecniche di lobbying avendo un quadro chiaro dei decisori istituzionali e dei loro poteri. Tutti gli argomenti sono stati affrontati in modo esaustivo, sia sotto il profilo teorico, che sotto quello pratico. Materiale didattico, esercitazioni e analisi di Case History sono stati indispensabili ed oltremodo utili per consolidare le conoscenze acquisite. Condividere con i docenti il frutto del loro lavoro e raccoglierne la testimonianza è stata davvero una grande opportunità e ha dato lo spunto per comprendere quanto possa essere stimolante e ricco di soddisfazioni un lavoro di questo tipo. Non posso che esortare chiunque a vivere un’esperienza come questa, sia dal punto di vista umano, che da quello professionale. Marco Perazzi La scelta di un corso di formazione Running è nata sulla base di necessità principalmente professionali. Già Impiegato presso un'associazione di categoria, in un ruolo di stretta collaborazione con la direzione che impone, tra le varie mansioni, il coordinamento dei rapporti associativi con le Istituzioni, ho individuato come prioritaria tra le competenze professionali che mi si richiedevano una più approfondita conoscenza dei meccanismi decisionali nel Pubblico. Aggiungendo a ciò l'ulteriore specializzazione nell'attività di rappresentanza di interessi che l'impegno associativo mi prospettava, ho potuto riconoscere nell'offerta formativa di Running, nel corso di 'relazioni istituzionali e lobby' precisamente, quella più appropriata e coerente con le mie aspettative. Per il fatto stesso di avere potuto sperimentare sul campo, fin da subito, le nozioni apprese, posso oggi ritenermi pienamente soddisfatto della scelta; la leggera distribuzione delle ore di lezione, l'organica programmazione delle materie, unitamente alla competenze tecniche e didattiche degli insegnanti, han fatto sì che tutti i contenuti del corso, pur numerosi, venissero esaustivamente trattati, nonché assorbiti ed assimilati gradualmente e nella loro pienezza. Il non avere incontrato particolari difficoltà nell'affrontare tematiche spesso giuridiche, pur partendo da un background personale in discipline scientifiche, comprova ulteriormente l'efficacia dell'organizzazione e la validità del corpo docente. L'ambiente familiare e il personale organizzatore, di squisite gentilezza e disponibilità, ha infine arricchito anche umanamente l'esperienza personale, rendendola ancor più positiva e piacevole. Fatto salvo quanto detto, e premesso il sincero apprezzamento per l'organizzazione tutta, rivolgo da ultimo un ringraziamento e riconoscimento particolare alla persona di Stefano Ragugini che, nel ruolo di project manager, ha sempre assistito instancabilmente, dalle procedure di iscrizione al corso sino ovviamente alla sua conclusione, il sottoscritto e la classe intera con singolari gentilezza e premura. GRAZIE A TUTTI!!!
  5. 5. Daniele Pluchino Dopo aver messo le prime radici a Roma con un master – sono cresciuto a Catania - e aver iniziato la mia esperienza di addetto stampa in politica, mi era tornata la voglia di fare lo studente. Ho avuto la fortuna di intraprendere la professione ad un rango certamente più elevato della mia preparazione e, convinto che la formazione sia un importante fattore di crescita professionale, ho deciso di frequentare un corso Running. L’ambiente stimola fortemente all’aggiornamento e allo scambio di idee e conoscenze. Tra i corsisti si instaura, come è naturale, un clima di complicità e compattezza facilitato anche dal formidabile lavoro di chi organizza e gestisce i corsi. Ho trovato docenti preparati, alcuni in particolare, sia tra gli interni di Running che tra gli esterni. Il corso approfondiva l’uso dei nuovi strumenti per la creazione del consenso: i new media applicati alla comunicazione politica, istituzionale e d’impresa. Una utilissima immersione nelle infinite potenzialità della rete per un lavoro fatto di idee, relazioni e capacità di incidere. Vista la positiva esperienza del primo corso, ho pensato di proseguire la mia seconda vita nella formazione e ho deciso di completare il mio curriculum con lo studio delle relazioni istituzionali. Il modo migliore per sdoganare il lobbying e superare la concezione maccheronica che di essa in troppi hanno in Italia. Il corso insegna e trasmette gli strumenti e i principi operativi, metodologici e anche etici su cui si basa il lavoro del lobbista. Quel che più mi resta dei corsi Running è l’acquisizione del valore della professionalità e della preparazione, l’importanza della qualità di un lavoro svolto con tutti gli strumenti e con il miglior approccio. Mattia Siciliano Durante il mio peridio lavorativo a Roma ho avuto la fortuna di conoscere Running. Non sapevo bene cosa aspettarmi, conoscevo solo la serietà e la professionalità della struttura e sapevo di essere molto interessato alle materie trattate. Devo dire che il corso mi ha piacevolmente colpito: un ambiente sereno e costruttivo, dei docenti all’altezza ed un numero di ore per lezione adeguato. Ho frequentato il corso sui nuovi media, il quel mi ha permesso di analizzare nuovi aspetti relativamente all’uso di nuovi strumenti per creare consenso. Dopo la fine del corso ho iniziato subito a mettere in parte a frutto quello che avevo appreso; ho cominciato ad occuparmi ad utilizzare gli strumenti di social network per migliorare le mie aspettative lavorative. Laura Guerrieri Sono venuta a conoscenza dei corsi di Running quasi per caso, ma quando ho visto di cosa si trattasse, me ne sono subito interessata. Ho frequentato il corso in comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali, un argomento molto diverso da quello studiato all’università, ma che comunque mi affascina. Nel seguire le lezioni ho notato con piacere che, nonostante si tenessero al termine di una giornata, non risultavano pesanti, per la brillantezza dei docenti e la loro capacità di trasmettere con passione le “nozioni” e le esperienze personali vissute sul campo. Ora sto cercando un’occupazione che mi faccia mettere in pratica quanto appreso. Paolo Botti Nell’ambito della mia posizione attuale di Public Affairs Manager, ho avuto modo di incontrare e conoscere la struttura di Running, apprezzandone le doti di professionalità e serietà. Mi è stato proposto, nell’anno passato, di partecipare ad una iniziativa denominata “Comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali”, voltasi nell’arco di alcuni mesi nella sede di Reti e Running a Roma. Posso testimoniare che la qualità del corso e dei docenti è assolutamente al livello che mi aspettavo di trovare, e che nel corso si è raggiunto anche il risultato non secondario di entrare in contatto con molte figure professionali di alto livello che svolgono o svolgeranno attività di Public Affairs in altre strutture sia pubbliche che private. Partecipare è stato molto utile sotto molti aspetti e mi sono permesso di consigliare la partecipazione anche ad altri colleghi, data l’efficacia del corso. Luigi Della Luna Maggio L’incontro con Running è arrivato subito dopo la laurea in Scienze Politiche all’Orientale di Napoli. Correva l’anno 2007, ed ero ancora indeciso su quale strada intraprendere. Il corso in Comunicazione e Gestione delle Relazioni Istituzionali è stato il primo miglior passo che potessi fare da neolaureato. Con Running ho trovato un
  6. 6. ambiente stimolante, ricco di professionisti che hanno tanta voglia di fare e di trasmettere le loro competenze che hanno acquisito negli anni con duro lavoro. Il corso è stato molto interessante, soprattutto per la serietà del corpo docente. Non dimenticherò mai le straordinarie lezioni di Leonardo Iacovelli. Il corso, poi, mi ha molto aiutato nella mia prima vera esperienza di lavoro al Comitato per la Legislazione alla Camera dei Deputati. Attualmente sono dottorando di ricerca in Diritto Pubblico Comparato, e porto ancora con me quella magnifica esperienza. Emanuele Di Girolamo Ho frequentato il Corso Running in Lobbying e Gestione delle Relazioni Istituzionali. Ho avuto modo di conoscere ed interagire con persone simpatiche, qualificate e disponibili, in una fase per me di orientamento personale e professionale. Spero che le skills acquisite possano essere utili per il mio futuro lavorativo. Le tematiche affrontate sono state di grande interesse, soprattutto la parte istituzionale-europea. Il mio background è di tipo internazionalista e spesso dunque tende ai rapporti con istituzioni complesse. I docenti sono stati disponibili e chiari e le lezioni hanno fornito spunti interessanti. Spero di restare in contatto con tutte le persone che hanno partecipato ai corsi e con la stessa Running. Grazie Valentina Pinello Prima la pratica e poi la teoria. Intitolerei così la mia testimonianza. Il desiderio di frequentare un corso alla Running in “Comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali”, nel mio caso, è arrivato dopo sei anni di lavoro nel campo della comunicazione istituzionale (prima al Senato e poi al Ministero per i Rapporti con le Regioni) e nel momento esatto in cui ho sentito la necessità di approfondire certi temi-chiave della mia attività quotidiana, dall’iter parlamentare dei provvedimenti alle riforme istituzionali, quella del Titolo V in testa. Nella prima parte del corso, queste mie aspettative sono state più che soddisfatte, venendo a contatto con docenti/professionisti molto preparati e sempre disponibili a rispondere alle nostre non poche sollecitazioni, grazie ai quali ho ampliato il mio bagaglio di conoscenze. Non avevo invece idea di cosa aspettarmi della seconda parte del corso e questa è stata una vera sorpresa. Dalla memorabile lezione di Iacovelli in poi abbiamo, passo dopo passo, spulciato la professione del “lobbista” con tanto di casi pratici, riportati da professionisti del settore, ed esercitazioni che ci hanno messo alla prova nella veste di lobbisti. Un metodo sicuramente efficace per imparare i trucchi del mestiere e anche per capire che proprio quella è la professione che si intende fare. Questo è ciò che mi ha dato il corso Running dal punto di vista “teorico”. In pratica, ciò che mi ha lasciato è, non solo la conoscenza, ma soprattutto l’amicizia di persone speciali con le quali spero di poter continuare ad avere un rapporto sincero e stimolante, fatto di scambi di idee, consigli ed entusiasmo nell’incontrarsi. Senza Running, e senza Stefano Ragugini, le nostre esperienze non si sarebbero incrociate. Valeria Fabbrini Mi chiamo Valeria Fabbrini, ho 26 anni e anche io ho partecipato alla XIX edizione del corso in Relazioni Istituzionali organizzato dalla Società Running, affiliata al Gruppo Reti. Ho deciso di scrivermi appena dopo aver conseguito la laurea specialistica in Economia Pubblica alla Cattolica di Milano dove ho seguito un percorso di studio mirato all'analisi del settore pubblico, in particolare di quello sanitario, per capire il funzionamento della macchina statale e di chi la fa funzionare. Grazie al Corso Running è stato possibile entrare in contatto con tutte quelle figure professionali e tecniche che in affiancamento alla gestione politica rappresentano delle professionalità chiave all'interno delle Istituzioni Pubbliche. Mi interessava molto e sentivo fosse indispensabile ampliare le mie conoscenze attraverso un esperienza sul campo assolutamente necessaria nel mio futuro professionale. Running ha senza dubbio soddisfatto le mie aspettative. La Finanziaria spiegata da chi la fa non è quella che ti insegnano ai banchi dell'università, così come non lo è né il decentramento fiscale né la Riforma del Titolo V. La preparazione del corpo docente è ottima. La maggior parte di loro ha saputo dare alle lezioni un taglio non accademico, estremamente pratico ma non semplicistico. Running si è rivelata inoltre un’esperienza umana oltre che di apprendimento. Sembra scontato
  7. 7. ma è una gran fortuna incontrare dei compagni di viaggio. Auguro a tutti futuri allievi che si iscriveranno un domani di viverlo con lo stesso entusiasmo che ha contraddistinto la nostra esperienza e ringrazio Stefano Ragugini, senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile. Consigliere del Gruppo Parlamentare… Un titolo altisonante, per la XIV edizione del corso organizzato, e già ben collaudato, dalla Running, società del Gruppo Reti che si occupa di consulenza e formazione nel settore della politica e delle istituzioni. Personalmente, non ho scelto di frequentare questo corso nella speranza di trovare una nuova occupazione, essendo già "piazzata" professionalmente (come giornalista e collaboratrice parlamentare), ma ho pensato fosse mio dovere incrementare le mie competenze, scegliendo un percorso di studi inerente al lavoro che sto tuttora svolgendo. Ed il risultato, il bagaglio che è riuscito a fornirmi il corso Running, è stato decisamente al di sopra delle mie aspettative. Ma andiamo per punti: la preparazione dei docenti. Se dovessi fare una media, direi "buono", tanto per restare in tema "scuola". Ma fare una media, in questo caso, mi sembra un po' limitativo. Specialmente nei confronti di alcune persone, di alcuni docenti che viaggiano ben al di sopra di questa valutazione. Quindi, senza fare nomi, direi che pur partendo da un livello di preparazione piuttosto buono per la maggior parte dei docenti, nel gruppo dei "professori" Running ci sono vere e proprie punte di diamante che rendono, ed hanno reso per la sottoscritta, questo corso un valido punto di approfondimento, di studio e di riferimento. Passiamo poi ai tutor: in questo caso la valutazione è più semplice, perché entrambe le persone che hanno seguito il mio corso, e ci hanno accompagnato lezione dopo lezione fornendoci tutto il materiale e le informazioni necessarie, meritano un grandissimo plauso per l'amicizia e la disponibilità che ci hanno sempre dimostrato. Infine, last but not least, il principale responsabile del nostro corso, che, nonostante abbia intasato tutte le nostre caselle di posta elettronica con le sue mail, si è rivelato essere di una competenza, di una simpatia, di una qualità come persona e professionista che di questi tempi è davvero difficile trovare. Prima, però, parlavo di risultati. Ben al di sopra delle mie aspettative. Ad oggi nessuno di noi, a quanto mi risulta, ha cambiato lavoro, o ha avuto la possibilità di mettere in pratica quello che abbiamo imparato a lezione. Però siamo a solo un mese dalla fine del corso e di colloqui comunque ne sono stati fatti. Io però non cercavo un lavoro. Cercavo "solo" maggiori competenze. Il risultato? Ho ottenuto maggiori competenze, ma, e proprio non me lo sarei mai aspettata, ho incontrato un gruppo di persone dalle qualità rare, che non solo potrebbero essere un valido punto di partenza per qualsiasi nuova iniziativa volessimo intraprendere - per usare un termine un po' più politico ci definirei un "gruppo vincente" - ma che rappresentano ogni giorno un punto di incontro, confronto e talvolta conforto come difficilmente si riescono a trovare. Veronica Todisco Inizialmente non sapevo cosa aspettarmi, conoscevo l'azienda e la sua serietà e di questo mi sono fidata. Avevo notato, fin dall'inizio, che tutto lo staff aziendale era composto da ragazzi giovani e brillanti. Non appena iniziate le lezioni del corso sono rimasta piacevolmente colpita dal fatto che il linguaggio utilizzato dai docenti era semplice e chiaro e che le lezioni si svolgevano in un ambiente sereno, ma la cosa che mi ha veramente colpita è scoprire il loro entusiasmo e la loro umiltà (dote rara da trovare in ambito lavorativo). Il corso di lobby che ho frequentato mi ha fatto appassionare moltissimo dandomi nozioni specifiche su di un ambiente lavorativo che conoscevo poco ma che in questi ultimi anni in Italia è in continua espansione. Sono molto entusiasta di aver frequentato questo corso perché sono entrata in contatto con persone diverse che mi hanno insegnato molto. Grazie a questo corso sono riuscita ad acquisire maggiori competenze da poter utilizzare concretamente in ambito professionale. In conclusione i corsi promossi dalla società Running s.r.l. sono utili per noi giovani perché ti danno veramente e concretamente gli strumenti da poter mettere in pratica. Enza Caiazzo Laureata in giurisprudenza, ho frequentato il corso in “Comunicazione e Gestione delle relazioni istituzionali ” organizzato dalla società “Running” nel 2010. Grazie ad un amico ed ex corsista “Running” sono venuta a conoscenza del corso in comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali; il mio amico, soddisfatto della sua esperienza formativa presso “Running”, me lo consigliò affermando nel contempo: “Iscriviti, non te ne
  8. 8. pentirai, alla fine del corso mi ringrazierai per avertelo suggerito”. La sua profezia si è poi avverata ! Il corso organizzato da “Running” in “Comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali è un corso intensivo, ma esauriente. Un percorso formativo stimolante, la cui docenza è affidata a esperti e professionisti di comprovata esperienza nel settore delle relazioni istituzionali. Perfetto è il connubio tra la parte teorica e quella pratica; la parte teorica preliminare al corso vero e proprio concerne gli organi costituzionali e il procedimento legislativo. Ritengo che questa scelta operata da “Running” sia fondamentale per non creare disparità tra coloro che hanno una formazione giuridica e chi invece non la possiede. Conoscere gli organi costituzionali, le loro funzioni, il procedimento legislativo sia basilare per qualsiasi soggetto abbia come aspirazione quella di operare nel settore politico- istituzionale. A mio avviso inoltre il corso “Running “ ha il pregio di fornire un’ampia visuale su quelli che sono gli aspetti dei processi decisionali a livello politico, sia nazionale che internazionale, e di chiarire le competenze chiave di un “ lobbista”. Una parola e una professione non chiara neanche per me prima della mia esperienza presso “Running”. Personalmente ritengo che sia un corso di estrema attualità, attento costantemente alle innovazioni in atto nel settore delle relazioni istituzionali; un percorso che fornisce ai partecipanti gli strumenti per poter interagire con l’assetto politico – istituzionale con competenza e professionalità. La completezza dei programmi, l’organizzazione del corso nel suo complesso, la professionalità dei docenti, un ambiente stimolante e una classe di corsisti intellettualmente vivace, hanno reso questa esperienza una tappa fondamentale nel mio percorso umano e professionale. Personalmente ritengo che sia un’esperienza che chiunque voglia operare nel settore delle relazioni istituzionali dovrebbe fare; difatti consiglierei il corso sia a coloro che già operano nel settore sia a coloro che in questo muovono i primi passi ! Io ho accettato il consiglio e spero vivamente che chi legga in futuro questa testimonianza…possa accettare il mio! Michele Cipolli Comunicazione e Gestione delle Relazioni Istituzionali – molto interessante come incipit, ma vorrei vedere il resto … mi sono detto. Adesso, ad investimento formativo ormai concluso, posso dire che Running ed i suoi docenti mi hanno fornito una visione ad ampio spettro sulle attività di lobbying che sicuramente aiuterà a completare il mio personale progetto di allargamento delle competenze professionali e relazionali. L’informalità dell’ambiente formativo e la simpatia e competenza dei colleghi discenti ha poi dato un valore aggiunto notevole ad un corso che posso senza alcun timore consigliare a coloro che vogliono intraprendere un percorso professionale in questo settore. Paola Della Rossa Dopo la laurea ho cercato di approfondire le mie due passioni: la comunicazione e la politica. Running mi ha permesso di coniugare perfettamente questi ambiti. Ho frequentato due corsi (comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali; New politics, new media), che hanno sicuramente ampliato il mio bagaglio culturale. I corsi sono ben articolati tra parti teoriche e pratiche. Le esercitazioni sono state un passaggio importantissimo per entrambi i corsi, permettendoci di tradurre in pratica ciò che avevamo appreso. Una nota di merito spetta ai docenti, persone molto preparate e anche molto simpatiche il che non guasta mai! I corsi si sono rivelati importanti anche sul piano interpersonale. Con i compagni di corso si è creata una bella atmosfera e ciò ci ha permesso di stringere buoni rapporti di amicizia. Ciro Gravino Ho frequentato il corso in “Comunicazione e gestione delle relazioni istituzionali” presso Running, società di formazione del gruppo Reti, quando ancora mi mancava la laurea in Relazioni Internazionali. Una scelta dettata dalla curiosità verso un mondo, quello dei public affairs, e dalla consapevolezza che un corso del genere avrebbe potuto arricchire ulteriormente le mie conoscenze. Frequentandolo, non solo le mie aspettative sono state esaudite ma, ancor di più, ho avuto modo di entrare in contatto con un ambiente stimolante e competente sia tra i professori che tra i colleghi corsisti. Un’esperienza davvero bella anche da un punto di vista umano, considerando il clima che si è venuto a creare tra i corsisti e parte del corpo docente.
  9. 9. Fabio Fantozzi Il corso è stato all’altezza di tutte le mie aspettative, confermando ancora una volta l’alta professionalità e la serietà della formazione di Running. Le risorse e le energie investite sono state ampiamente ricambiate da un arricchimento personale e professionale che mi ha aperto la strada a nuove e più specifiche conoscenze. Alla parte teorica ha fatto seguito un’interessante e utile attività di esercitazioni pratiche, che ci ha permesso di misurarci con le più avanzate tecniche di lobbying. Un’esperienza davvero edificante anche sul piano interpersonale, favorita dall’approccio interattivo delle lezioni e dai momenti conviviali tra i corsisti e i docenti, grazie ai quali abbiamo potuto allargare i nostri orizzonti e intessere ottimi rapporti di amicizia. Stefania Guttà La comunicazione e le relazioni istituzionali sono da sempre la mia passione. Frequentare il corso Running ha contribuito a trasformare la mia passione in competenze concrete grazie ad un approccio orientato a fornire strumenti tecnici e di analisi, utili ad approfondire e comprendere i meccanismi decisionali pubblici. Ho trovato docenti molti preparati e professionisti del settore con cui confrontarmi e scambiare idee: un ambiente decisamente stimolante. Guido Tramontano Sbrigatevi a finire l’università, perché c’è tutto un mondo del lavoro, coinvolgente e appassionante, che non sarà certo la laurea a farvi conoscere. No, non vi sto dicendo di stracciare i vostri libretti, di lasciare gli studi. Però, se siete appassionati di comunicazione, marketing, politica, lobbying, event management, web 2.0 e chissà cos’altro ho dimenticato, fate subito un colpo di telefono a Stefano Ragugini e buttatevi con fiducia in un’esperienza come quella dei corsi Running. L’unico difetto che risconterete? È talmente tanta la passione che i docenti mettono nell’insegnamento, che sforano sempre coi tempi e spesso si scordano la pausa. Succede, quando si fa un lavoro che piace. Professionalità, informalità e apprendimento dalla pratica sono alcuni dei loro punti forti. Apprendere da professionisti di altissimo profilo è un’esperienza ovviamente di grande valore. Credo vi stupirà però l’umiltà con la quale si approcciano alla docenza ed al confronto. Lo so, questa testimonianza può sembrare una scadentissima promozione, come se fossi un venditore che sta provando a portare a casa una provvigione (per la cronaca ho una laurea in filosofia a pieni voti e lavoro nella politica dall’età di vent’anni). Vi assicuro, invece, che è una trasparente recensione della mia esperienza a Running. D’altronde, è impossibile frequentare le lezioni di Caterina Nigo, Antonio Iannamorelli, Claudio Velardi, Stefano, Micucci, senza imparare il valore della trasparenza e dell’onestà. Lo ammetto, sicuramente il mio è un consiglio poco strutturato, dato in forma colloquiale. Ma vi assicuro che ne ho dati pochi migliori. Giuseppe Columbano È stato un piacere ricevere la tua mail, e voglio cogliere l'occasione per ringraziarvi per avermi dato l'opportunità di partecipare al corso. Grazie a questo percorso ho avuto modo di studiare in concreto gli ambiti che da sempre mi appassionano ed è stato fondamentale per capire fino in fondo quale strada mi piacerebbe intraprendere per il mio futuro. Essendo uno studente, so bene che devo percorrere ancora un lungo sentiero e che ho un'infinità di cose da apprendere e da affrontare. Tuttavia, il corso ha suscitato in me ancora più curiosità, voglia di fare e di mettermi in gioco, oltre ad avermi dato l'occasione di confrontarmi con professionisti e toccare quasi con mano le diverse realtà che stanno al di fuori delle mura universitarie. Non posso che essere entusiasta delle ore passate in un ambiente dinamico e trasparente come il vostro,
  10. 10. Giulia Fantini Il corso di Running lo consiglio a tutti. Capire come funziona lo Stato, cosa si può fare, giocare a farlo, conoscere chi lo fa davvero... è un'esperienza completa che ti lascia competenze e rapporti umani... e i tuoi compagni di corso non te li dimentichi più! E poi Claudio, Massimo, Antonio, Stefano, Caterina, e tutti gli altri docenti sono davvero speciali: competenti, capaci di trasmetterti passione e tradurti un mondo complesso, informali e disponibili (anche a consigli extra-lavorativi). E’ più di un semplice corso di formazione! Provare per credere! PS. poi però vi innamorerete di Roma e vorrete vivere e lavorare solo qui! Elisa Civiletti Sono arrivata a conoscere il Corso Running per caso su Internet in una domenica pomeriggio in cui ti metti a navigare a computer senza un perché. Sono felicissima di averlo fatto in quanto ho vissuto una delle più importanti esperienze della mia vita. Il tutto inizia principalmente dalla ottima qualità del corso e dei docenti. Chi ti forma è molto aggiornato e preparato e di molta esperienza e sono state lezioni davvero interessanti nuove e con molti spunti nei diversi campi di applicazione del Master. Dall’impostazione della struttura delle lezioni, del Master, si capisce la serietà di Reti/Running e della sua reputazione maturata negli anni e soprattutto i contatti si vede che ce li ha veramente e non li millanta! Passando al lato umano non ho potuto chiedere di meglio, ho trovato dei compagni di classe fantastici con cui è nata una solida conoscenza che lo posso assicurare si sta trasformando subito in solida amicizia! Siamo rimasti in contatto e ci sentiamo quasi tutti i giorni per scambi, suggerimenti o più semplicemente chiacchiere! Una menzione speciale per Stefano che non ci ha mai lasciati dall’inizio alla fine, ci ha sempre aiutati e seguiti e fatti sentire parte di qualcosa di bello ed importante! Frequentare questo corso oltre che farmi capire ed imparare cose nuove mi ha fatto sperare! Grazie mille Running, grazie a tutti. Ivan Ginnetti Conseguita la laurea magistrale in “Scienze delle pubbliche amministrazioni” indirizzo “Progettazione e valutazione delle politiche pubbliche”, l’interesse per le tematiche relative alle relazioni istituzionali è stato perfezionato con un apposito master universitario. Nonostante l’alto livello della didattica, però, percepivo ancora una sensazione di incompletezza nella mia formazione professionale, così ho deciso di dare una spinta ulteriore alle mie esigenze conoscitive in materia di lobbying e public affairs optando per un corso maggiormente mirato ad apprendere le tecniche e gli strumenti del mestiere. Da qui nasce la mia partecipazione al corso “Comunicazione, lobby e politica” organizzato dalla Running Academy. L'esperienza in è stata utile per comprendere le dinamiche concernenti il funzionamento della macchina amministrativa dello Stato e dell’Unione Europea, per procedere al monitoraggio legislativo e alla successiva elaborazione di un position paper. Andrea Cara Un'esperienza straordinariamente interessante e strutturata in maniera eccellente: non solo un (per)corso per approfondire e analizzare sotto un'ottica diversa, nuova, avvincente e costruttiva i temi del futuro, ma anche una grande opportunità di networking. Relatori qualificati e disponibili, un clima informale ed una organizzazione non eccessivamente accademica: in altre parole, una grande esperienza di formazione professionale e umana. Lo consiglierei ad un amico? ASSOLUTAMENTE SÌ. Grazie!
  11. 11. Beatrice Elia Quando Stefano mi ha chiesto di scrivere una testimonianza relativa alla mia partecipazione alla XXVII edizione del corso “Comunicazione, lobby e politica” organizzato dalla Running Academy, ho pensato come fosse difficile far emergere ciò che realmente il corso ha rappresentato, per me, ma anche per il gruppo e gli amici con i quali ho avuto il piacere di condividere questa esperienza. Personalmente, dopo aver conseguito una laurea in economia per la pubblica amministrazione e un master in studi parlamentari, sono approdata a Running, dopo una casualità di eventi relazionali, che devo ammettere, mi hanno condotta “al posto giusto nel momento giusto”. Si, perché Running è un ambiente stimolante e “fuori dagli schemi” che ha permesso di accrescere il mio percorso formativo e professionale su tematiche giuridico-istituzionali, di comunicazione e di public affairs, ma, soprattutto, mi ha arricchito a livello personale, tanto da mutare le mie aspettative e le mie prospettive. Il primo giorno è stato solo il preludio di molti altri incontri sempre più interessanti. Ricordo ancora la prima lezione di Claudio Velardi, che con fare potremmo definire “pirotecnico”, ci fece capire che il corso non era destinato ad essere ciò che i più si aspettavano, né, tantomeno, l’impostazione sarebbe stata accademica e statica. Persino le tematiche erano inconsuete, sfatando alcuni miti comuni, primo fra tutti quello per cui non esisterebbe una comunicazione politica, bensì una politica comunicativa e che non può esistere l’accezione negativa del termine lobbista e della sua attività di lobbying. Direte… beh ovvio cosa mai ti deve dire Velardi…. E invece no, perché entrando in contatto con la Running Academy, attraverso le lezioni e le testimonianze di Massimo, Antonio, Caterina e Stefano e di tutti coloro che ne fanno parte, si capisce che non si tratta di mera comunicazione, che molti definirebbero ignorantemente “fuffosa”, e che, peraltro essere un “manutentore equilibrista” del rapporto tra impresa e politica non è un mestiere per tutti. Implica etica, dedizione e motivazione, nonché la capacità di condurre una “battaglia di posizionamento” per e con qualcuno, che, inevitabilmente, finisce per essere una “battaglia” per sé stessi, e un’avventura per trasformare idee e principi in realtà concrete. Durante il corso, si è appreso come la comunicazione e la lobby, o meglio, la rappresentanza e la tutela degli interessi, siano due facce della stessa medaglia, due attività complementari, fondate su quattro elementi cardini: curiosità, impegno, passione e una certa tendenza alla “tuttologia”. Con ciò non manca la necessità di reinventarsi continuamente, divenendo anche un po’ psicologi e, talvolta, fantasiosi, perché non bisogna dimenticare, che le relazioni istituzionali sono prima di tutto relazioni tra persone. Posso quindi confermare, come il corso sia stato di grande utilità, sia per chi, come la sottoscritta, non aveva molta dimestichezza nell’ambito in questione, sia per coloro che già vi lavorano o, comunque, pensano che un domani sia questa la loro strada. La validità di tale esperienza si fonda, anzitutto, sull’alta competenza del corpo docente, nonché sulla capacità di equilibrare efficacemente didattica, testimonianze, lezioni teoriche e pratiche, case study, laboratori ecc. In un ambiente Running, stimolante, professionale ma anche informale, che ha indubbiamente contribuito a farci sentire tutti parte della “galassia Running mood”, di un modo di operare e, oserei dire, di pensare alquanto singolare. Provare per credere. Come se non bastasse, questo percorso permette di entrare in contatto con realtà e professionalità più disparate, anche grazie alla condivisione del network Reti, un vero patrimonio relazionale, con l’opportunità di creare contatti di collaborazione e di placement afferenti sia al settore pubblico che a quello privato. In sostanza, se è vero che “non conosce chi cerca bensì colui che sa cercare”, vi auguro che questa esperienza possa far parte del vostro percorso di ricerca, riflettendo che, in fondo, siamo un po’ tutti comunicatori e lobbisti di noi stessi. Annamaria Abbafati Il corso “Comunicazione, lobby e politica” organizzato da Running Academy ha significato per me mettere in pratica ciò che più mi appassionava. Dopo tanti anni di studio, finalmente “mettevo le mani in pasta”. Parole come "gruppo d'interesse", "gruppo di pressione", "portatore d'interessi" e "lobby" hanno cominciato a farsi largo sempre più nella mia testa non appena ho scelto il tema per la mia tesi di laurea. Non ci pensai due volte: volevo capire quel mondo e per farlo non restava altro che seguire la mia passione e lasciarmi guidare dalla Professoressa Maria Cristina Antonucci, esperta del settore. Spesso la tesi di laurea rappresenta la conclusione di un percorso; per me, invece, ha significato l'incontro con Running Academy. Una realtà che difende la
  12. 12. professionalità e la preparazione dell'attività di lobbying. Quello di Running Academy è infatti un corso di formazione che unisce all'aspetto accademico il valore aggiunto della realtà dei fatti e della conoscenza approfondita degli strumenti. L'obiettivo è riuscire ad essere parte di quella realtà, imparando a costruire network fondamentali con esperti del settore ma anche con gli stessi corsisti, tutti ragazzi preparati e profondamente impegnati in diversi settori. Ad onor del vero, buona parte di ciò che ho appreso e condiviso durante il corso non ho avuto ancora l'occasione di metterla in pratica, poiché per motivi di studio adesso sono ad Anversa, dove anche qui ho finito per interessarmi al mondo del lobbying ad un livello più europeo e meno locale. La forza di Running sta infatti anche nella flessibilità con cui cerca di offrire ad ogni corsista la soluzione migliore per frequentare il corso e mettere in pratica ciò che ha imparato anche nei contesti più diversi. L'obiettivo è formare facilitatori dei processi decisionali, come li ha definiti il presidente dell'Observatory Group Jane Hartely. Anche se, come dice Claudio Velardi, è più facile chiamarli convintamente (ed aggiungerei consapevolmente) "lobbisti". Suona meglio! Gabriele Giuliani Dopo alcuni anni Running mi ha dato la possibilità di poter frequentare il corso “Comunicazione, lobby e politica” e di conoscere così da vicino la professione del lobbista. Ho seguito il corso online (anche se la forza dell’offerta sta soprattutto nella costruzione del network relazionale sia con i partecipanti che con i docenti), dato che per questioni lavorative vivo e lavoro in Brasile da quattro anni. Qui ricopro il ruolo di CEO di Tellure Rota do Brasil, filiale brasiliana di Tellure Rota S.p.A., azienda modenese leader nel settore della produzione e della vendita di ruote e supporti. Il mondo del lobbying, della politica e della comunicazione mi ha sempre affascinato, e per questo ho ritenuto utile approfondire le dinamiche che lo caratterizzano per aumentare le mie competenze in materia. Sono infatti laureato in Giurisprudenza, e dopo aver svolto la pratica legale ho cominciato a frequentare un MBA qui in Brasile. Il corso di Running è stato molto interessante, sebbene la frequenza a distanza abbia reso la partecipazione più difficile in alcune occasioni (come durante le esercitazioni di drafting o di redazione di position paper). Ad ogni modo, Stefano Ragugini, organizzatore del corso, è sempre stato disponibilissimo nel fornirmi il materiale necessario per poter rimanere al passo con gli altri studenti. Con la partecipazione al corso ho coronato il mio piccolo sogno, dal momento che già nel 2008, fresco di laurea, avevo provato ad avvicinarmi a Reti dopo essermi appassionato al mondo della lobby. Riallacciandomi poi al dibattito di questi giorni, mi auguro che questa professione possa essere regolarizzata quanto prima, e per questo trovo molto interessante quanto detto dal Pierluigi Petrillo e da Giuseppe Mazzei del Chiostro. Non posso poi non essere d’accordo con Giusi Gallotto, Massimo Micucci e Antonio Iannamorelli di Reti, che recentemente si sono espressi molto chiaramente sul tema. Nelle più grandi democrazie del mondo la professione del lobbista è infatti regolamentata da statuti appositi, poiché aiuta a promuovere la pluralità e trasparenza. Inoltre, renderebbe più agevole l’ingresso lavorativo nel settore, per i tanti giovani interessati alla professione. Non posso dunque non consigliare vivamente il corso di Running, soprattutto ai ragazzi appena laureati, ma anche ai manager di azienda appassionati di politica. Quella del lobbista è una professione affascinante e stimolante, ma che richiede una grande serietà e preparazione. Mariapia Bonanni Sai che c’è? C’è che quando conosci Running, non me puoi più fare a meno. Ti senti un po’ parte anche tu di questa grande famiglia. Il primo corso che ho frequentato è stato “Lobby ed Italicum: come cambia l’attività di lobbying con la nuova legge elettorale”. L’attualità non indifferente degli argomenti, la competenza, la professionalità e l’umiltà dei docenti, non mi hanno fatto dubitare nemmeno un secondo prima di iscrivermi al corso “Comunicazione, lobby e politica’’. È stato un corso di grande impatto, soprattutto per una ventunenne, in piena carriera universitaria, ma orientata da tempo al campo della comunicazione e della politica. In questi tre mesi ho avuto modo di chiarirmi le idee e soprattutto sono consapevole di aver cominciato a gettare le basi
  13. 13. per un grande bagaglio culturale. A mio avviso infatti la suddivisione in due moduli del percorso, è stata una mossa vincente. La primaria analisi delle istituzioni e delle tecniche legislative, ha permesso una partecipazione più consapevole alla seconda parte, incentrata invece sulle tecniche di lobbying. Le ultime lezioni, del tutto pratiche devo dire che sono state un’ottima palestra. La classe ha giocato anche la sua bella parte. Auguro davvero ai prossimi alunni Running di trovare un’altra classe ricca di belle persone, come lo era la nostra. Quando dico che Reti non ti abbandona mai una volta finiti i corsi, credeteci. Se passi a prendere un caffè in sede sei sempre la benvenuta, anzi spesso son proprio loro che ti invitano a farlo e consigli dopo consigli sono sempre in grado di accompagnarti nella tua carriera professionale. Mi sento di ringraziare davvero tutta la famiglia Reti per quanto ci ha dato in questi 3 mesi. Sono riportate le testimonianze dei corsisti che hanno autorizzato il trattamento delle loro "dichiarazioni", al solo scopo informativo e divulgativo e comunque nel rispetto dell'art. 13 del D.lgs. n.196 del 30 giugno 2003, codice in materia di protezione dei dati personali.

×