• Save
Corso immagini
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Corso immagini

on

  • 19,462 views

Presentazioni su immagini digitali e loro elaborazione

Presentazioni su immagini digitali e loro elaborazione

Statistics

Views

Total Views
19,462
Views on SlideShare
19,382
Embed Views
80

Actions

Likes
5
Downloads
0
Comments
2

5 Embeds 80

http://www.bartolininews.it 43
http://www.slideshare.net 30
http://www.persinellarete.it 4
http://webcache.googleusercontent.com 2
http://giovannire.blogspot.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Chiaro e semplice, peccato per il comics sans :)
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • interessante, spero che sia continuato
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Corso immagini Corso immagini Presentation Transcript

  • Acquisizione ed elaborazione delle immagini
    • Corso di aggiornamento nuove tecnologie
    • ICS Bartolini - Vaiano
    Elaborazione presentazione: Stefano Lenzi Made with Mac
  • Categorie di immagini:
    • Vettoriali
    • Bitmap
  • Immagini Bitmap
    • Utilizzano griglie o retino di piccoli quadrati (pixel)
    • Si usano per riprodurre sfumature cromatiche sottili (Foto per esempio)
    • Perdono qualità se ingrandite eccessivamente
    View slide
  • Immagini Vettoriali
    • Caratterizzate da linee e curve definite da entità matematiche.
    • Contorni sono nitidi, non perdono qualità nell’ingrandimento.
    • Si usano per caratteri e immagini piatte (esempio loghi)
    • Esempio: Una ruota di bicicletta: corrisponde alla definizione matematica di un cerchio
    View slide
  • La natura delle immagini digitali
    • Dimensione in pixel
    • Risoluzione dell’immagine
    • Dimensione del file
    • Dimensione di stampa
    Ogni immagine digitale Bitmap viene descritta dai seguenti elementi:
  • Dimensione in pixel Definizione : Per dimensione in pixel si intende il numero di pixel lungo l’altezza e la larghezza di un’immagine bitmap. La visualizzazione di un’immagine a monitor è determinata dalla dimensioni in pixel, nonché dalla dimensione e dall’impostazioni del monitor. La dimensione del file di un’immagine (in Kb o Mb) è proporzionale alla sua dimensione in pixel.
  •  
  • Risoluzione in pixel Definizione : La risoluzione dell’immagine è il numero di pixel visualizzato per unità di lunghezza Viene misurato in pixel per pollice (ppi). Un’immagine ad alta risoluzione contiene più pixel che sono di conseguenza più piccoli rispetto ad una stessa immagine delle stesse dimensioni con una risoluzione inferiore.
  •  
  • Dimensione del file Definizione : La dimensione del file è la dimensione digitale di un’immagine misurata in Kb o Mb. Essa è proporzionale al numero totale di pixel Le immagini con un numero maggiore di pixel possono produrre risultati di stampa migliore, ma richiedono più spazio su disco e risultano più lente da elaborare e stampare. La risoluzione dell'immagine è quindi un compromesso tra la qualità (quantità di dati desiderati) e le dimensioni del file.
  • Dimensioni di stampa Definizione : La dimensione di stampa (anche dimensione documento) è la dimensione in centimetri (o in pollici) in relazione alla dimensione in pixel e alla risoluzione. Esiste una relazione tra pixel di un’immagine, risoluzione e dimensione di stampa. Vedi esempio
  • Risoluzione del monitor Definizione :Il numero di pixel o punti visualizzati per unità di lunghezza sul monitor. Misurato in punti per pollice (ppi) La risoluzione del monitor di un pc e di circa 96 dpi o 72 dpi. Conoscendo la risoluzione del monitor, si capisce perché la dimensione di un’immagine sullo schermo spesso differisce da quella in stampa. In concreto se la risoluzione di un’immagine è superiore di quella del monitor, a video l’immagine appare più grande.
  • Formati Definizione :Un formato di file è un modo per salvare i pezzettini elettronici che compongono un file. Esempi di formati. Tiff: Per immagini ad alta risoluzione e alta qualità (utili per riviste o cataloghi), molto pesanti in termini di Mb. Estensione “.tif” Jpeg: Immagini compresse che mantengono però la loro qualità. Si usano nel web, estensione “.jpg” Gif: Immagini molto compresse, usate nell’web. Qualità scarsa (solo 256 colori). Per immagini stilizzate. Estensione “.gif”
  • Salvare in formati diversi Cambiare il formato di un’immagine può essere molto utile: quando si vuole ridurre la pesantezza di un un’immagine tiff si può salvare in Jpeg o Gif . Come si fa: Menù: file - salva con nome -, nella finestra che appare selezionare alla voce “formato”, quello che più interessa. Nel caso si scegliesse “jpeg”, una volta cliccato su “salva” si otterrà ancora una finestra -opzioni jpeg-
  • Dimensione in Kb Qualità dell’immagine da 1 a 12. Si può utilizzare anche il cursore azzurro: verso sinistra file più piccolo
  • Ricampionare le immagini Definizione : Il ricampionamento consiste nel cambiare le dimensioni in pixel (e quindi le dimensioni di visualizzazione) di un'immagine. Per elaborare immagini per Internet (pagine web, mail) può essere necessario: Nella finestra - dimensione immagine -, selezionare “Ricampiona immagine”. Quando si riducono i pixel di un’immagine, anche la dimensione del documento in cm diminuisce proporzionalmente. Questa funzione può servire per avere immagini meno pesanti (in Kb o Mb), ma soprattutto per avere immagini adatte alla rete, per esempio da mandare per mail o da pubblicare su un sito internet. (Possono bastare infatti immagini di 640 x 480 pixel o al massimo 800x600)
  •  
  • Esercizio : Ricampionate un’immagine tiff da 1200 x 1600 ( Una foto di macchina digitale da 2 milioni di megapixel) per inviarla via mail, portarla alla dimensione di 640 x 480, e salvarla in jpeg, riducendo la qualità fino a non più di 100 Kb Attenzione: Il ricampionamento verso il basso (riduzione del numero di pixel) elimina delle informazioni dall'immagine. (consigliabile) Il ricampionamento verso l' alto (aumento del numero di pixel) aggiunge nuovi pixel (Non consigliabile, si perde qualità). NB: Per non perdere qualità: scannerizzare ad alta risoluzione e ricampionare sempre verso il basso
  • E’ necessario cambiare le dimensioni di stampa e la risoluzione Rielaborare immagini per la stampa (qualità fotografica, pubblicazioni varie): Disattivando il ricampionamento, potete modificare sia le dimensioni che la risoluzione. I due valori sono legati al numero totale di pixel (che rimangono fissi), cambiando le dimensioni di stampa Photoshop regolerà automaticamente la risoluzione e viceversa.
  •  
  • A questo punto se ci si accorge che la risoluzione è troppo alta per le nostre esigenze si può agire sui pixel: Riselezionare “Ricampiona immagine” e modificare la risoluzione, le dimensioni di stampa rimarranno invariate, e i pixel diminuranno
  • Esercizio : Modificate l’immagine che trovate sul vostro computer secondo questi parametri: Dimensioni stampa: 8 cm di larghezza Risoluzione: 150 dpi Salvare come jpeg, alta risoluzione Inserirla poi in un foglio di word.
    • Installare Photoshop
    • Slide: Salvare in vari formati
    • Ricampionare
    • Modificare dimensioni di stampa
    • Esercitazioni
    • Gruppi di lavoro
    • Scannerizzare
    • Importare Fotografie digitali
    Da fare 20 marzo 2006
    • Luminosità e contrasto
    • Ruotare
    • Strumenti di selezione
    • Scontorno
    Elaborare le immagini
    • Caratteristiche delle immagini Bitmap: dimensioni in pixel, risoluzione, dimensioni per la stampa
    • Ricampionare e ridimensionare immagini per il web e per la stampa.
    • Salvare in diversi formati: Tiff, Jpeg, Gif
    • Scannerizzare
    • Importare foto da macchine digitali e scaricarle da internet
    Riepilogando Abbiamo imparato: