Your SlideShare is downloading. ×
documenti ben formati e microcontenuti
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

documenti ben formati e microcontenuti

2,624

Published on

Dal documento ben formato al microcontenuto sul web. …

Dal documento ben formato al microcontenuto sul web.
Messina, 28 aprile 2011

Published in: Education
0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,624
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
97
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • Da Si riporta l'elenco dei siti delle scuole lombarde valutati come "accessibili" o "quasi accessibili" secondo la verifica di conformità tecnica ai Requisiti Tecnici della Legge n. 4 del 9 gennaio 2004. L'elenco di siti è aggiornato a febbraio 2008 e attende aggiornamenti periodici, da comunicare via mail. Molte scuole, infatti, stanno lavorando per completare il percorso verso una più piena accessibilità dei propri siti. Tutti i siti indicati come buone pratiche presentano un codice strict valido e risultano conformi ai requisiti tecnici. Sono state ammesse deroghe limitate, tipo un esiguo numero di errori nella validazione, oppure la mancanza dei salta menu, o la non sempre corretta organizzazione delle intestazioni. In ogni caso, si tratta di sviste o di errori facilmente rimediabili operando sul codice o sull ’aspetto redazionale dei contenuti. Tutti i visitatori del sito sono comunque pregati di comunicare via mail eventuali errate segnalazioni, richieste di chiarimenti o indicazioni di nuovi siti scolastici accessibili. (indice 48) a Riportiamo l'elenco dei siti delle scuole lombarde valutati come "accessibili" o "quasi accessibili" secondo la verifica di conformità tecnica ai Requisiti Tecnici della Legge n. 4 del 9 gennaio 2004. L'elenco è aggiornato a febbraio 2008 ed è in continua evoluzione. Molte scuole, infatti, stanno lavorando per completare il percorso dell'accessibilità dei propri siti. Tutti i siti indicati come buone pratiche presentano un codice strict valido e risultano conformi ai requisiti tecnici. Sono state ammesse deroghe limitate: un esiguo numero di errori di codice, la mancanza dei salta menu, la non corretta organizzazione delle intestazioni. Si tratta di sviste o di errori facilmente rimediabili. Chiediamo ai visitatori del sito di comunicare via mail errate segnalazioni, richieste di chiarimenti o indicazioni di nuovi siti. (indice 53) a Riportiamo l'elenco dei siti "accessibili" o "quasi accessibili". L'elenco è aggiornato a febbraio 2008 ed è in continua evoluzione. Tutti i siti presentano un codice strict valido e risultano conformi ai requisiti tecnici. Sono state ammesse poche deroghe: qualche errore di codice, la mancanza dei salta menu, lo scorretto uso dei titoli. Usa la mail per segnalare errori o nuovi siti. (indice 63)
  • Transcript

    • 1. Dal documento ben formato al microcontenuto sul web a cura di Alberto Ardizzone Messina, 28 aprile 2011
    • 2. Buona comunicazione chiara, semplice …e accessibile
      • Comprensibile
        • chiara, semplice, vicina ai bisogni del cittadino
      • Universale
        • senza barriere all ’accesso
        • 1993. Codice di stile
        • 1997. Manuale di stile
        • 2002. Direttiva sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi (Direttiva Frattini ) – progetto Chiaro
        • 2003. Manuale di scrittura amministrativa
        • 2005. Direttiva Baccini
        • 2010. Nuovo Codice Amministrazione digitale, Linee guida per i siti della PA , …
        • 2004. Legge 4/2004 ( Legge “ Stanca ” )
        • 2005. DM 8 luglio 2005 I requisiti tecnici
        • 2006. Codice amministrazione digitale
        • 2008. WCAG 2.0 (Linee guida per l ’ accessibilità dei contenuti web, W3C)
        • 2010. Nuovo Codice Amministrazione digitale, Linee guida per i siti della PA, …
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 3. Comunico per farmi capire…
      • semplificazione del linguaggio
      • vicino alla lingua parlata dei cittadini
      • testi pensati e scritti per essere compresi
      • trasparenza dell’ azione amministrativa
      piano giuridico piano comunicativo chiarezza legittimità efficacia La comunicazione delle pubbliche amministrazioni deve soddisfare i requisiti della chiarezza , semplicità e sinteticità e, nel contempo, garantire completezza e correttezza dell ’informazione. (dalla Direttiva sulle attività di comunicazione delle PA 7 febbraio 2002) Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 4. … da tutti
      • eliminazione delle barriere all’ accesso
      • prima di scrivere, penso accessibile
      chiarezza legittimità universalità Le pubbliche amministrazioni centrali realizzano siti istituzionali su reti telematiche che rispettano i princìpi di accessibilità , nonché di elevata usabilità e reperibilità, anche da parte delle persone disabili, completezza di informazione , chiarezza di linguaggio , affidabilità, semplicità di consultazione , qualità, omogeneità ed interoperabilità. (dal Codice dell ’amministrazione digitale, d.lgs. 235/2010) Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 5. L’ accessibilità nel web …
      • Le barriere web dipendono dal tipo di disabilità
      • Il risultato è la rinuncia alla fruizione o, nel migliore dei casi, l’ accesso solo parziale al documento
      immagini non descritte testi lampeggianti tabelle complesse documenti lunghi senza sommari linguaggio complicato contrasti scarsi testi sotto forma di immagini link non chiari e difficili da attivare Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 6. … e nella comunicazione in generale
      • Le barriere nella comunicazione possono dipendere dalla qualità delle relazione
      • possono esprimersi in differenti contesti, luoghi, ambienti
      • attraversano la quotidianità delle relazioni
      ambiguità del messaggio condizioni ambientali difficoltà linguistiche blocchi emotivi linguaggio complicato rumore comunicazione monosensoriale mancanza di relazione Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 7. Guida per un controllo finale del testo Un testo è semplice
        • se usa
        • parole di uso comune
        • parole brevi
        • parole di significato non ambiguo
        • parole di origine italiana
        • parole intere (e non abbreviazioni, sigle, ecc.)
        • parole tecnico-specialistiche necessarie e accompagnate da spiegazione breve e comprensibile
      Alfredo Fioritto (a cura di), Manuale di stile , Il Mulino, 1997 Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 8. Guida per un controllo finale del testo Un testo è materialmente leggibile
        • se usa alcuni accorgimenti tecnici che non sono secondari né banali.
        • Per esempio contribuiscono a rendere più leggibile un testo anche alcuni criteri grafico-tipografici e alcuni accorgimenti redazionali:
        • usare interlinea ca. 120%;
        • separare verticalmente i blocchi di testo;
        • evitare l’ allineamento giustificato in testi senza sillabazione e di larghezza limitata;
        • limitare l’ allineamento centrato.
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 9. Frasi brevi
      • Scrivere frasi brevi
      Le ricerche dicono che frasi con più di 25 parole sono difficili da capire e ricordare. Ogni frase deve comunicare una sola informazione . Fonte: Direttiva Frattini sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi. 2002 Qualora dal controllo dovesse emergere la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici conseguiti sulla base della dichiarazione non veritiera, fermo restando quanto previsto dall ’art. 26 della legge 4 gennaio 1968, n. 15, in materia di sanzioni penali Chi rilascia una dichiarazione falsa, anche in parte, perde i benefici descritti e subisce sanzioni penali*. * Articolo 26, legge n.15 del 4.1.68). Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 10. Parole comuni
      • Usare parole del linguaggio comune
      L’ Ufficio Trattamento Economico in indirizzo, cesserà la corresponsione degli emolumenti a decorrere dal 1 maggio 2001. Dal 1 maggio 2001 il nostro Ufficio sospenderà i pagamenti. Il Vocabolario di base (Di Mauro) della lingua italiana contiene meno di 7000 parole e sono quelle che dobbiamo preferire se vogliamo essere capiti da chi legge. Fonte: Direttiva Frattini sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi. 2002 Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 11. Termini tecnici all ’ osso
      • Usare pochi termini tecnici e spiegarli
      In media, in un testo amministrativo le parole tecniche sono meno di cinque su cento . Usare solo quelle necessarie e spiegarle in una nota oppure in un glossario . Fonte: Direttiva Frattini sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi. 2002 Tali posizioni sono da identificare non tanto in diritti irrefragabili, il cui esercizio prescinde dall ’adozione di atti permissivi dell’Amministrazione, ma in situazioni giuridiche suscettibili di trasformazione a seguito di atti di tipo suindicato. I cittadini che vogliono iniziare un’attività devono chiedere un’autorizzazione alle amministrazioni competenti. Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 12. Frasi semplici
      • Legare le parole e le frasi in modo breve e chiaro
      Costruire il testo in modo semplice e compatto: rendere esplicito il soggetto e ripeterlo quando è necessario. Fonte: Direttiva Frattini sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi. 2002 … stanti le urgenti ed indifferibili esigenze di personale in grado di garantire adeguata e qualificata attività di assistenza tecnica ai lavori ed agli interventi programmati dal Settore dipartimentale 8 … … poiché il dipartimento 8 ha urgente bisogno di personale qualificato per svolgere i lavori e gli interventi programmati … Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 13. Separare le frasi facilita la lettura
      • Usare in maniera coerente le maiuscole, le minuscole e la punteggiatura
      “ Questi usi sono retaggio di una cultura retorica, appesantiscono lo stile e il tono della comunicazione: essi devono essere eliminati o ridotti quanto più è possibile. La punteggiatura , per contro, suddivide il testo in unità di senso ” Fonte: Direttiva Frattini sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi. 2002 L ’emergere di nuove modalità d’interazione anche nel settore pubblico che coinvolgono istituzioni di diversa natura hanno inevitabilmente posto quesiti intorno alle configurazioni sia dei processi di decision making politico sia nelle configurazioni delle Amministrazioni pubbliche e responsabili dell’offerta di servizi pubblici. Anche nel settore pubblico emergono nuovi rapporti con istituzioni di diversa natura. Questo fenomeno pone due ordini di problemi. In primo luogo, dobbiamo ridefinire le procedure di decisioni delle istituzioni politiche. In secondo luogo, dobbiamo ridefinire le responsabilità delle amministrazioni pubbliche nella gestione dei servizi. Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 14. MAIUSCOLA vs minuscola
      • La pratica consistente nel voler mettere in risalto un termine tramite l’ iniziale maiuscola (a volte persino per mezzo dell’iniziale «di rispetto») deturpa , livella e appesantisce la presentazione di un testo
      NUOVO DIRETTORE ALL ’UFFICIO DI COOPERAZIONE Nuovo direttore all ’Ufficio di cooperazione Fonte: Manuale interistituzionale di convenzioni redazionali (Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee) Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 15. La concretezza aiuta a capire Le risposte dell ’URP sono tempestive . Il nostro URP le risponderà entro 24 ore. Il servizio di lavanderia è completo . Il servizio di lavanderia comprende lavaggio, disinfezione, stiratura, consegna a domicilio. “ Non si tratta di eliminare gli aggettivi, ma di non accontentarsi di sciorinarli sulla pagina, anche perché il lettore sarà il primo a non accontentarsi. Meglio sostituire o aggiungere all’ aggettivo informazioni concrete .” Fonte: Luisa Carrada, Il mestiere di scrivere , Apogeo, 2008 (pag. 30) Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 16. Indice di leggibilità. Gulpease
      • http://digilander.libero.it/RobertoRicci/variabilialeatorie/esperimenti/leggibilita.htm
      • Considera la lunghezza delle parole
      • Valuta rispetto alla scolarizzazione del lettore
      • G<80 testi difficili per chi ha la licenza elementare
      • G<60 testi difficili per chi ha la licenza media
      • G<40 testi difficili per chi ha un diploma superiore
      G = 89-(LP/10)+3*FR LP = (totale lettere*100) / totale parole FR = (totale frasi*100) / totale parole Fonte: GULP, Gruppo Universitario Linguistico Pedagogico, Università di Roma Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 17. GULP fonte: www.eulogos.net Pagina per la valutazione on line dell ’ indice Gulpease Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati Licenza elementare Licenza media Licenza superiore quasi incomprensibile 0<G<55 0<G<35 0<G<10 molto difficile 55<G<70 35<G<50 10<G<30 Difficile 70<G<80 50<G<60 30<G<40 Facile 80<G<95 60<G<80 40<G<70 molto facile 95<G<100 80<G<100 70<G<100
    • 18. Vocabolario di base di Tullio De Mauro
      • Il Vocabolario di base della lingua italiana di Tullio De Mauro è un elenco di lemmi elaborato prevalentemente secondo criteri statistici. Esso rappresenta la porzione della lingua italiana usata e compresa dalla maggior parte di coloro che parlano italiano.
      • La scelta dei lemmi è stata fatta in base ai primi 5.000 lemmi del Lessico Italiano di Frequenza (LIF) [ Bortolini et a. 1972 ] (ridotti a circa 4.750 dopo averne verificato la comprensibilità), integrati con un insieme di lemmi determinati per altre vie.
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 19. Vocabolario di base Un esempio
      • Un esempio di scrittura ad alta leggibilità è il mensile due parole ( http://www.dueparole.it/ ).
      • I redattori di due parole scrivono articoli usando il Vocabolario di base e spiegando le parole che non vi appartengono.
      • Inoltre, la redazione applica anche altri criteri di leggibilità, attinenti alla grafica (caratteri grandi, illustrazioni che non spezzano il testo, ecc.) e al modo di disporre i contenuti (riquadri di spiegazione, testo a nuova riga per ogni frase, ecc.)
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 20. eppure… Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 21. Il verbale è incomprensibile Giudice annulla la multa
      • Il giudice di pace Dario Bongiorno (sentenza 332/10) ha annullato la multa comminata dal Comune di Santa Luce ad un anziano automobilista di Asciano «per avere, in quanto proprietario del veicolo interessato, omesso di fornire i dati del guidatore dopo una multa per eccesso di velocità» (che aveva regolarmente pagato).
      • «Invero la previsione dell’obbligo di comunicazione dei dati è indicata con caratteri effettivamente piccoli per un soggetto ultraottantenne , ciò con buona pace di efficacia e trasparenza richieste per gli atti amministrativi»
      • Da “Il Tirreno”, 8 aprile 2010
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 22. Pdf immagine Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 23. Circolari non coerenti - 1 Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 24. Circolari non coerenti - 2 Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 25. La redazione di un documento Le scelte della direzione regionale
      • Indicazioni per la redazione dei documenti dell' Ufficio scolastico regionale per la Lombardia
      Sintassi Leggibilità tipografica Lessico Giugno 2010: Modello comune per le comunicazioni della direzione regionale Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 26. Testi burocratici Un esempio di circolare Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 27. Difficile?
      • Sì, se si prova a fare tutto da soli
      • No, se si usa il modello, dove, grazie agli stili, tutto è già predisposto
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 28. La circolare USR e le sue parti Testata Protocollo e data Destinatari Oggetto Testo Firma Allegati Sigla e riferimenti Piè di pagina Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 29.
      • Mettere numero e data al protocollo
      • Aggiornare i destinatari
      • Aggiornare l’ oggetto
      • Copiare ed incollare il testo
        • in caso di tabelle : selezionare la tabella e da menu: Formato – Paragrafo – Spaziatura Prima e Dopo 3pt, Interlinea singola
      • Digitare il testo dell’ allegato (es. programma del seminario) e indicare formato e peso (es. doc, 56 kb)
      • Aggiornare sigla e referente
      • Se la circolare è più lunga di una pagina, aggiornare l’ ultima riga del piè di pagina della seconda pagina con numero e data circolare
      La circolare in 7 mosse 1 2 3 4 5 6 Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 30. Scrivere per farsi capire Il testo della circolare: indicazioni generali
      • Sottolineato solo per i link
      • Grassetto (senza abusarne) per dare enfasi
      • Corsivo solo per parole straniere e titoli di libri, leggi, ecc.
      • In caso di elenchi
        • utilizzare l’ elenco (lista) piuttosto che la sequenza di termini separati da virgole
        • utilizzare l’ elenco (lista) al posto di paragrafi consecutivi
      • Font: Tahoma 11, interlinea multipla 1,2
      • Limitare l’ uso degli acronimi (sigle) e delle abbreviazioni
      • Se possibile, scrivere gli acronimi (sigle) per esteso o indicarne a parte (mail di accompagnamento) la loro descrizione completa
      • Usare invio solo per terminare il paragrafo (evitare invii plurimi per spaziare)
      Direttive sulla semplificazione del linguaggio amministrativo Regole di leggibilità dei testi scritti per il web Riferimenti Il MAIUSCOLO è meno leggibile: meglio non abusarne Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 31. Scrivere per farsi capire Il testo della circolare: frasi e paragrafi
      • Definizione di paragrafo : “ Ciascuna delle varie parti, generalmente brevi e dotate di una certa unità di pensiero e di composizione , in cui viene suddiviso un capitolo di un’opera (manuale di studio, trattato scientifico, legge, ordinamento, ecc.), o anche uno scritto in genere” (Treccani)
      • Definizione di frase : ” La frase o proposizione è l’unità minima di comunicazione dotata di senso compiuto ” (da Luca Serianni, Grammatica Italiana, UTET)
      • Il paragrafo come un elemento autonomo , breve
      • Un paragrafo, tuttavia, può contenere più frasi (che insieme formano un’ unità logica di significato )
      • Lettura facilitata se i paragrafi sono distanziati (senza esagerare)
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 32. Un documento ben formato
      • Un documento ben formato è un documento che utilizza in modo corretto gli elementi di strutturazione del testo
      Titolo 1 Titolo 2 Titolo 2 Elenchi Tabella Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 33. Un …POF ben formato… Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 34. È un piano dell’offerta formativa leggibile, coerente, “navigabile” Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati www.porteapertesulweb.it/documenti-digitali-a-scuola/
    • 35. Titoli
      • Se il testo della circolare contiene sottotitoli, conviene “marcarli” come Titolo 2 , in quanto l’oggetto della circolare è titolo di livello superiore (Titolo 1, già assegnato)
      Oggetto: Titolo comunicazione Testo introduttivo Note organizzative Testo Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 36. I vantaggi dei titoli
      • Permettono la creazione di sommari automatici con link diretti alle varie parti del documento
      • Se il documento è convertito in pdf e se la conversione mantiene i tag *, i titoli di trasformano in segnalibri facilitando di molto la navigazione del documento
      • Se il pdf è accessibile , può essere frutto da un maggiore numero di persone
      * Con Word 2007 e componente aggiuntivo gratuito, oppure con OpenOffice, oppure con Acrobat Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 37. In altri termini, usare gli stili! Documenti ben formati Messina, 28 aprile 2011 Articolo di Livio Mondini, da www.accessibile.gov.it/esempiguide/documenti-accessibili-usare-gli-stili-di-paragrafo/
    • 38. Documenti e accessibilità
      • Un documento elettronico è accessibile se è utilizzabile da chiunque , incluse le persone con disabilità
      • Progettare un documento “ avendo l’accessibilità in mente ” è la premessa per ottenere documenti accessibili
      « accessibilità »: la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari. ( Legge n. 4 del 9 gennaio 2004 ) Approfondimento linguistico Deprecabile: gli handicappati, gli orbi, gli incapaci, gli inetti, gli inabili Tollerabile: i disabili, i sordi, i ciechi, i muti Un po ’ meglio: le persone disabili, sorde, cieche Molto meglio: le persone con disabilità, con sordità, con cecità, con esiti da trauma cranico encefalico (Fonte: Roberto Mancin, da Le parole sono importanti , webaccessibile.org) Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 39. PDF accessibili
      • “ L’immenso numero di documenti disponibili sul web in formato PDF rende l’accessibilità di questo formato una questione d’importanza capitale: un sito web non può dirsi veramente accessibile, se parte dei suoi contenuti si trova in documenti PDF che, per qualche ragione, rimangono impermeabili alle tecnologie assistive.
      • L’ accessibilità non è purtroppo, una proprietà intrinseca dei documenti in formato PDF. Quando c’è, è spesso il risultato di precisi interventi umani.”
      • (Michele Diodati , Accessibilità Guida completa , Apogeo. 2007)
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 40. E sul web?
      • Sul web continuano a valere il 90% delle indicazioni viste finora.
      • Chiarezza e semplicità scrivere per farsi capire
      • Questioni di leggibilità Interlinea, spaziatura tra paragrafi, dimensione e tipo di font, allineamento testo
      • Questioni redazionali Titoli, immagini, link, tabelle, contenuti multimediali, …
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 41. Sulla cura dell’aspetto redazionale nel web Documenti ben formati Messina, 28 aprile 2011 www.regione.emilia-romagna.it/wcm/LineeGuida/sezioni/redattori.htm
    • 42. Una libertà tutta per i redattori: i microcontenuti
      • Titoli
      • Riassunti
      • Voci di menu
      • Categorie, tag
      Documenti ben formati Messina, 28 aprile 2011
    • 43. Sitografia linguaggio
      • Semplificazione linguaggio
        • Regione Emilia – linguaggio burocratico
        • URP degli URP
        • Università di Padova – linguaggio amministrativo
        • Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee – Manuale interistituzionale di convenzioni redazionali
      • Scrivere per il web
        • www.mestierediscrivere.com (Luisa Carrada)
        • www.palestradiscrittura.it (Alessandro Lucchini)
        • http://chiaroesemplice.blogspot.com (M. Emanuela Piemontese)
      • La cura dei documenti digitali a scuola e nella PA
        • www.slideshare.net/giacomo.mason/usabilita-e-scrittura-dei-testi-per-il-web (Giacomo Mason)
        • Accessibilità dei documenti elettronici (Livio Mondini)
        • www.porteapertesulweb.it/documenti-digitali-a-scuola /
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 44. Bibliografia linguaggio
      • Semplificazione linguaggio
        • Alfredo Fioritto, Manuale di stile dei documenti amministrativi , Carocci, 2009
        • Tommaso Raso, La scrittura burocratica , Carocci, 2005
        • Tullio De Mauro, Guida all ’uso delle parole , Editori Riuniti, 2003
        • Alfredo Fioritto (a cura di), Manuale di stile , Il Mulino, 1997
        • Alessandro Lucchini, Business Writing , Sperling & Kupfer, 2006
        • Beppe Severgnini, L'italiano. Lezioni semiserie , Rizzoli, 2007
      • Scrivere per il web
        • Luisa Carrada, Il mestiere di scrivere. Le parole al lavoro, tra carta e web , Apogeo, 2008
        • Giovanni Acerboni, Progettare e scrivere per internet , Mc Graw Hill, 2005
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 45. Riferimenti web – accessibilità
      • Accessibilità
        • webaccessibile.org
        • www.pubbliaccesso.gov.it/biblioteca/manualistica/documentielettronici.htm
        • www.accessibile.gov.it/
        • www.lau.it
        • www.porteapertesulweb.it
      • Approfondimenti
        • Accessibilità e prodotti Microsoft Office http://www.microsoft.com/enable/training/default.aspx
        • Accessibilità e Open Office http://ui.openoffice.org/accessibility/
        • Accessibilità e Adobe Acrobat http://www.adobe.com/it/accessibility/
      • Risorse web
        • http://biroblu.info
        • http://www.pdfaccessibilinellapa.it/
      Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati
    • 46. Due parole “ Le parole sono fatte, prima che per essere dette, per essere capite: proprio per questo, diceva un filosofo, gli dei ci hanno dato una lingua e due orecchie. Chi non si fa capire viola la libertà di parola dei suoi ascoltatori. È un maleducato, se parla in privato e da privato. È qualcosa di peggio se è un giornalista, un insegnante, un dipendente pubblico, un eletto dal popolo. Chi è al servizio di un pubblico ha il dovere costituzionale di farsi capire. ” (Tullio De Mauro) Questa presentazione è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA. Diritti, marchi registrati e siti web riportati in immagini e url sono riservati e proprietà dei diretti interessati e relative aziende. Messina, 28 aprile 2011 Documenti ben formati

    ×