Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell'archeologia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell'archeologia

on

  • 687 views

La professione archeologica non può limitarsi ad essere ancella dell'edilizia e dei lavori pubblici, come la crisi di questi anni sta dimostrando. Deve invece inventare nuove forme professionali ...

La professione archeologica non può limitarsi ad essere ancella dell'edilizia e dei lavori pubblici, come la crisi di questi anni sta dimostrando. Deve invece inventare nuove forme professionali innovative. Lo sviluppo degli open data può favorire la nascita di queste nuove professionalità archeologiche? Noi pensiamo di si: nel futuro si parlerà di Open Data Archaeologists, cioè di archeologi specializzati nella gestione e nell'analisi dei dati aperti, nell'applicazione del paradigma dei Big Data all'archeologia e di archeologi specializzati in modelli predittivi, ossia in forme di tutela diagnostica atte a meglio preservare e comprendere il patrimonio archeologico sepolto.

Statistics

Views

Total Views
687
Views on SlideShare
681
Embed Views
6

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 6

https://twitter.com 6

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell'archeologia Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell'archeologia Presentation Transcript

  • Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia Francesca Anichini, Gabriele Gattiglia Archeologia oggi: da passione a professione, ruoli, competenze, prospettive
  • ….mmmm….si possono aiutare gli archeologi a fare meglio la propria professione? Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 2 / 29
  • Si può fare! Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 3 / 29
  • 1. Condividendo i dati 2. Con modelli predittivi Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 4 / 29
  • Viene utilizzato principalmente per indicare l'accesso libero e senza restrizione degli articoli pubblicati in riviste accademiche; inoltre, l'open access copre non soltanto articoli di riviste, ma anche capitoli di libri e monografie, ed in generale ogni prodotto della ricerca. Esistono due strategie principali per garantire pubblicazioni ad accesso aperto, con numerose sfumature: • Viene definita «via verde» ("green road") la pratica dell'autoarchiviazione ("self-archiving"), da parte degli autori, di copie dei loro articoli in archivi istituzionali o disciplinari, o ancora nei loro siti personali. • Viene definita «via d'oro» ("gold road") la pubblicazione di riviste in cui gli articoli sono direttamente ed immediatamente accessibili ad accesso aperto. Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Open_access Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 5 / 29
  • Pubblicazioni http://mappaproject.arch.unipi.it/?page_id=136 Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 6 / 29
  • WebGIS www.mappaproject.org/webgis Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 7 / 29
  • Tutela Pianificazione Cittadinanza Ricerca Professione Come? Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 8 / 29
  • Secondo la Open Knowledge Foundation (http://it.okfn.org/) «un contenuto o un dato si definisce aperto se chiunque è in grado di utilizzarlo, ri-utilizzarlo e ridistribuirlo, soggetto, al massimo, alla richiesta di attribuzione e condivisione allo stesso modo» …e in archeologia? Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 9 / 29
  • 93% 90% 64% 61% di chi lavora in archeologia è d’accordo sulla creazione di un archivio Open Data archeologico Ricercatori 83% Professionisti 78% Addetti alla tutela 74% di chi lavora in archeologia pensa che gli Open Data rappresentino il futuro della ricerca archeologica di chi lavora in archeologia pensa che siano uno strumento di pianificazione e tutela per il MiBAC di chi lavora in archeologia pensa che siano uno stimolo per migliorare la qualità dei dati prodotti Fonte: Sondaggio Mappa http://mappaproject.arch.unipi.it/wp-content/uploads/2011/08/2013_05_31_csv.csv Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 10 / 29
  • 80% Del campione crede che non sia sufficiente avere solo un set minimo di dati (posizionamento, cronologia, tipologia dei ritrovamenti) o solo le pubblicazioni scientifiche senza dati grezzi (documentazione fotografica inclusa). Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 11 / 29
  • 75% Concorda nel riconoscere la proprietà intellettuale a chi ha prodotto i dati 77% Concorda che la pubblicazione dei dati debba essere considerata come una pubblicazione scientifica 79% Concorda nel riconoscere un diritto di prelazione all’autore per la pubblicazione completa Per 3 anni 28% Per 5 anni 26% Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 12 / 29
  • Servono veramente? Richards J. (ADS – University of York): Open data in archaeology Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 13 / 29
  • Richards J. (ADS – University of York): Open data in archaeology Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 14 / 29
  • Come sarebbe bello averli anche in Italia per poter fare una VIARCH con pochi clic Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 15 / 29
  • MOD Nella lista dei repositories consigliati dal Journal of Open Archaeological Data http://openarchaeologydata.metajnl.com/ Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 16 / 29
  • Open Data I Dati sono considerati una pubblicazione scientifica L’archeologia è sempre e comunque un’attività di ricerca (dal momento che produce dati unici e irripetibili) Tutelandone la «Paternità intellettuale» Tramite • Attribuzione codice DOI (Digital Object Identifier), un «ISBN» digitale • Licenza CC BY Apparato archeografico (dataset) / CC BY SA Documentazione grafica, fotografica, compilativa Letteratura grigia Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia Relazioni 17 / 29
  • Problemi legali? Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 18 / 29
  • Problemi • Quando l'opera è creativa? • Chi è l'autore? • Chi è titolare dei diritti? D. Lgs. 42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio • Diritto di riproduzione (artt. 106 e seg.) Soluzioni Liberatoria Autorizzazione dall'ente preposto D. Lgs. 196/2003 Codice in materia di Richiesta di diffusione protezione dei dati personali • Dati relativi a persone fisiche dei dati identificate o identificabili (o anonimizzazione) (nomi e cognomi di persone fisiche, fotografie e documentazione grafica, di immobili di persone fisiche) Fonte: Anichini F., Ciurcina M. Noti V.: MOD (Mappa Archaeological Open Data Archive): new ideas for new minds Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 19 / 29
  • More info Anichini F., L’analisi dei dati: un’archeologia senza aggettivi Anichini F., MAPPA survey. Gli Open Data nell’archeologia italiana Anichini F., Ciurcina M., Noti V, Il MOD: l’archivio Open Data dell’archeologia italiana Ciurcina M., Parere legale sul portale Mappa Open Data MAPPAproject, L’Open Data e l’archeologia italiana. Risultati del sondaggio on-line 2013 Video Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 20 / 29
  • Modelli predittivi Cosa sono? Servono a stimare la presenza/consistenza dei depositi archeologici A cosa servono? • Pianificazione • Tutela • Ricerca Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 21 / 29
  • Con un modello matematico Perché? • I modelli matematici possono essere in molti contesti generalità • I modelli matematici sono utili nelle predizioni • La matematica può avere un impatto sulla pratica archeologica e sulla pianificazione territoriale Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 22 / 29
  • La carta di Potenziale La carta del potenziale archeologico totale è data dalla somma pesata delle singole carta di potenziale di periodo, nella quale i periodi con minori informazioni acquisiscono maggiore importanza. Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 23 / 29
  • Alla pianificazione Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 24 / 29
  • More info Anichini F., Dubbini N., Fabiani F., Gattiglia G., Gualandi M.L.: MAPPA. Metodologie Applicate alla Predittività del Potenziale Archeologico vol.2 Gattiglia G.: MAPPA. Pisa medievale: archeologia, analisi spaziali e modelli predittivi Kamermans H. : Predictive Modeling: a view from the Ivory tower Video Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 25 / 29
  • ? …..e il futuro Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 26 / 29
  • Sarà possibile creare nuove professionalità? Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 27 / 29
  • Big Data Linked Open Data Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 28 / 29
  • Domande? Grazie http://pisa.academia.edu/GabrieleGattiglia http://it.linkedin.com/pub/gabriele-gattiglia/14/534/220 @g_gattiglia Aprire la professione: Open Data e modelli predittivi al servizio dell’archeologia 29 / 29