Scenari e tecnologie della
convergenza digitale
Sala Multimediale Regione Piemonte
Torino, 19 luglio 2013
Sergio Duretti
D...
2
1 slide su CSP
3
Soci, missione, persone, imprese
39%
24,4%
6,1%
Le persone
 Senza scopo di lucro
 Attività di sviluppo
sperimentale e ...
4
6 slides per raccontare
opportunità e sfide
5
Alcuni effetti della rivoluzione digitale
 In Europa si guarda la televisione in modo lineare per circa 4 ore al
giorno...
6
In sostanza …
 La televisione continua ad essere uno strumento
estremamente diffuso dopo il passaggio al digitale
 L’a...
7
Tecnologie che ci sono …
Il 3D
Il Second Screen
La SmartTv
8
… e quelle che verranno
Il DVB-T2
Arriva il 4K
Avanza l’HTML5
9
La domanda emergente
 Avere informazioni e contenuti arricchiti in tempo reale
 Avere informazioni e contenuti localiz...
10
Si può fare? Si può e si deve fare.
I nostri punti di forza:
- La presenza di una ricca e diffusa presenza editoriale
-...
CSP innovazione nelle ICT
Sede
Via Nizza n. 150 –
10126 Torino
Italy
Tel +39 011 4815111
Fax +39 011 4815001
E-mail: info@...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

19 Luglio 2013 - Il Futuro della TV - Sergio Duretti - CSP

324 views
263 views

Published on

Tecnologie del futuro e opportunità per il settore giornalistico offerte dagli asset di CSP

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
324
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

19 Luglio 2013 - Il Futuro della TV - Sergio Duretti - CSP

  1. 1. Scenari e tecnologie della convergenza digitale Sala Multimediale Regione Piemonte Torino, 19 luglio 2013 Sergio Duretti Direttore generale
  2. 2. 2 1 slide su CSP
  3. 3. 3 Soci, missione, persone, imprese 39% 24,4% 6,1% Le persone  Senza scopo di lucro  Attività di sviluppo sperimentale e ricerca industriale  Utili reinvestiti in ricerca  No accesso preferenziale attività di ricerca ai soci L’identità Oggi: 46 dipendenti e 30 giovani ricercatori 2000-2012: 504 persone tra dipendenti, collaboratori, borsisti di ricerca, tirocinanti e tesisti Comune di Torino Politecnico Torino Università degli studi Torino Unione Industriale IREN Energia Sisvel I soci Organismo di ricercaRegione Piemonte Csi Piemonte Le imprese Comitato di indirizzo da settembre 2011 11 imprese (4 grandi, 4 PMI, 1 estera, 1 Polo innovazione, 1 centro ricerca nazionale) 21 progetti collaborativi in corso con 74 imprese e 34 altri enti
  4. 4. 4 6 slides per raccontare opportunità e sfide
  5. 5. 5 Alcuni effetti della rivoluzione digitale  In Europa si guarda la televisione in modo lineare per circa 4 ore al giorno  41 milioni di tv connesse in Europa nel 2012 ma entro il 2016 la maggioranza delle famiglie ne sarà dotata  Nel 2012 il 22 per cento degli europei usa un dispositivo mobile per accedere a Internet, entro il 2016 la maggior parte del traffico IP veicolato su mobile e senza fili  In Italia il 57 per cento di chi guarda la TV utilizza spesso almeno un altro device connesso (tablet o smartphone)  In Italia il mercato complessivo dei Media si è ridotto di 2,5 miliardi di € dal 2008 al 2012 ma nello stesso periodo i New media sono cresciuti da 4,3 a 5,4 miliardi di € arrivando a pesare per oltre 1/3 del mercato complessivo  182 canali sul DTT (nazionali + interegionali) + locali  584 WebTv in Italia (286 nel 2008, 35 nel 2003) Fonti: IHS Screen Digest, European Audiovisual Observatory, Osservatorio New Media School of management PoliMI, AltraTV
  6. 6. 6 In sostanza …  La televisione continua ad essere uno strumento estremamente diffuso dopo il passaggio al digitale  L’audiovisuale – in particolare i contenuti video in rete – stanno cambiambo profondamente Internet  I dispositivi personali – diversi per usabilità, dimensioni e costi – diventano sempre più l’esperienza della convergenza  Ogni giorno diventa sempre più vero che “the content is the king”
  7. 7. 7 Tecnologie che ci sono … Il 3D Il Second Screen La SmartTv
  8. 8. 8 … e quelle che verranno Il DVB-T2 Arriva il 4K Avanza l’HTML5
  9. 9. 9 La domanda emergente  Avere informazioni e contenuti arricchiti in tempo reale  Avere informazioni e contenuti localizzati e contestualizzati  Avere la possibilità in modo intuitivo e semplice di poter interagire / partecipare / giocare / imparare / ecc.  Poter fare tutto ciò con il device che si ha a disposizione e seamless (senza cuciture)
  10. 10. 10 Si può fare? Si può e si deve fare. I nostri punti di forza: - La presenza di una ricca e diffusa presenza editoriale - La presenza di broadcaster che stanno cercando nuove vie (penso al primo esperimento del 3D in Tile format o alla piattaforma PiemontePiù) - La presenza del Centro di produzione della più importante industria multimediale nazionale - La presenza di Centri di ricerca, punto di riferimento internazionale nel campo del’ICT (Centro Ricerche RAI e TiLab) - La presenza di tante imprese – individuali e micro – della creatività soprattutto giovanile - La presenza di alta formazione nei campi della multimedialità e della creatività
  11. 11. CSP innovazione nelle ICT Sede Via Nizza n. 150 – 10126 Torino Italy Tel +39 011 4815111 Fax +39 011 4815001 E-mail: info@csp.it www.csp.it Contatti 11Copyright © 2012 CSP Innovazione nelle ICT. All rights reserved

×