• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini - Introduzione dei lavori - Valerio De Molli
 

Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini - Introduzione dei lavori - Valerio De Molli

on

  • 3,017 views

Dal convegno "Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini" - 4 maggio 2010, Roma. Introduzione dei lavori - Valerio De Molli

Dal convegno "Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini" - 4 maggio 2010, Roma. Introduzione dei lavori - Valerio De Molli

Statistics

Views

Total Views
3,017
Views on SlideShare
3,002
Embed Views
15

Actions

Likes
2
Downloads
28
Comments
0

2 Embeds 15

http://www.slideshare.net 14
http://127.0.0.1:51235 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini - Introduzione dei lavori - Valerio De Molli Alimentazione, stili di vita e salute dei bambini - Introduzione dei lavori - Valerio De Molli Presentation Transcript

    • Roma, 4 maggio 2010 Introduzione dei lavori Valerio De Molli
    • Barilla Center for Food & Nutrition Indice  Che cosa è il Barilla Center for Food & Nutrition  Le attività del Barilla Center for Food & Nutrition  Perché un paper su crescita sana e nutrizione nei bambini? 2
    • Barilla Center for Food & Nutrition La Missione dell’Advisory Board Barilla Center for Food & Nutrition Il Barilla Center for Food & Nutrition è un centro di pensiero e proposte dall’approccio multidisciplinare, nato con l’obiettivo di:  dare ascolto alle esigenze attuali ed emergenti della società sui grandi temi legati al mondo della nutrizione e dell’alimentazione  individuare le tematiche fondamentali in relazione a persone, ambiente, scienza ed economia  raccogliere e analizzare le esperienze così come le conoscenze e le competenze più avanzate ad oggi disponibili a livello mondiale  sviluppare e rendere disponibili a tutti i maggiori opinion e decision maker proposte e raccomandazioni sul mondo dell’alimentazione e della nutrizione, al fine di favorire una vita migliore e un benessere diffuso e sostenibile per tutte le persone 3
    • Barilla Center for Food & Nutrition La Visione e gli Obiettivi dell’Advisory Board Barilla Center for Food & Nutrition “Offrire una molteplicità di output e contributi ad alto contenuto scientifico e diventare nel tempo un prezioso strumento di servizio alle Istituzioni, alla comunità scientifica, ai media e ai cittadini, punto di incontro privilegiato tra chiunque abbia a cuore l’alimentazione, l’ambiente, lo sviluppo sostenibile e le sue implicazioni sulla vita delle persone e della società, a livello italiano ed internazionale” 4
    • Barilla Center for Food & Nutrition La composizione dell’Advisory Board Barilla Medicina, Economia Salute e Nutrizione Guido Barilla Mario Monti Massimo Potenza Umberto Veronesi Jean-Paul Fitoussi Camillo Ricordi Gruppo di lavoro Gabriele Riccardi Barilla Sociologia, Ambiente Consumi e Stili di vita Comitato Barbara Buchner Scientifico Joseph Sassoon Claude Fischler Regia complessiva, contenuti e Gruppo di Lavoro The European House- coordinamento Ambrosetti Valerio De Molli 5
    • Barilla Center for Food & Nutrition I Macrotemi dell’iniziativa Crescita sostenibile (gestione della risorsa- acqua, ambiente, cambiamento climatico, ecc.) Accessibilità al cibo (funzionamento dei mercati delle materie prime, processi distributivi su scala globale, ecc.) Il ruolo dell’alimentazione nelle diverse culture, religioni e società Alimentazione e salute (malattie, prevenzione, stili alimentari, food safety, ecc.) 6
    • Barilla Center for Food & Nutrition Indice  Che cosa è il Barilla Center for Food & Nutrition  Le attività del Barilla Center for Food & Nutrition  Perché un paper su crescita sana e nutrizione nei bambini? 7
    • Barilla Center for Food & Nutrition I Position Paper di Approfondimento del 2009 per ciascun Macrotema Food for “Cambiamento Clima- Sustainable “Water Management” tico, Agricoltura e Growth Alimentazione” Food for All “Le sfide della Food Security” Food for “Alimentazione e Salute” Health Food for “La dimensione culturale del cibo” Culture Primo Forum Internazionale Forum sull’Alimentazione e la Nutrizione 30 novembre – 1 dicembre 2009 8
    • Barilla Center for Food & Nutrition I Position Paper / Workshop di Approfondimento del 2010 Workshop – 17 maggio 2010 La doppia piramide Tecnologie Food for Scarsità delle risorse e alimentare e alimentari e Sustainable Growth cambiamento climatico: ambientale futuro del cibo le priorità di intervento Food for All Il ruolo della biotecnologia nel food: un’analisi multidisciplinare Crescita sana e nutrizione nei Workshop – ottobre 2010 Food for Health bambini: food e life-style Functional Food Food for Culture Parole chiave e valori della Mediterraneità Workshop – 4 marzo 2010 Temi Fattori economico-sociali alla Sicurezza alimentare e Dieta multidisciplinari base del benessere Mediterranea Secondo Forum Internazionale Forum sull’Alimentazione e la Nutrizione Milano, 30 novembre - 1 dicembre 2010 9
    • Barilla Center for Food & Nutrition Indice  Che cosa è il Barilla Center for Food & Nutrition  Le attività del Barilla Center for Food & Nutrition  Perché un paper su crescita sana e nutrizione nei bambini? 10
    • Barilla Center for Food & Nutrition Accesso al cibo Eccesso di cibo 1 Vs. 2 148 milioni di bambini 155 milioni di bambini sottopeso sovrappeso (minori di 5 anni nei Paesi in via di sviluppo) (in età scolare nel mondo) 11
    • Barilla Center for Food & Nutrition ACCESSO al cibo 1 “More than 17,000 children die of starvation every day, one every five seconds. Six million children a year. This is no longer acceptable. We must act.” Ban Ki-moon Segretario Generale delle Nazioni Unite, World Food Summit, Roma, 2009 “Più di 17 mila bambini muoiono di fame ogni giorno, uno ogni cinque secondi. 6 milioni di bambini ogni anno. Non è più accettabile. 12 Dobbiamo agire.”
    • Barilla Center for Food & Nutrition I bambini sottonutriti nel mondo (1/2) 1 Bambini al di sotto dei 5 anni in condizioni di sottonutrizione (percentuali per regione, 2006) Western Asia 13% 7% Eastern Asia Northern 46% Southern Africa 6% Asia 25% South-Estern 28% Sub- Asia Nei Paesi in via di Latin America Sahariana sviluppo, i bambini in 8% & the Africa Caribbean condizioni di sottonutrizione sono il 26% (148 milioni) del totale Fonte: The Millenium Development Goals Report, UN 2008 13
    • Barilla Center for Food & Nutrition I bambini sottonutriti nel mondo (2/2) 1  Nei Paesi in via di Sviluppo circa 148 milioni di bambini al di sotto dei cinque anni di età sono sottopeso a causa di carenze alimentari acute o croniche; di questi 17 milioni di bambini nascono ogni anno sottopeso  Sempre nei Paesi in via di sviluppo, la malnutrizione causa il 53% (5,1 milioni) dei 9,7 milioni di decessi che si registrano tra i bambini al di sotto dei cinque anni  Il 47,4% dei bambini in età pre-scolare è anemico*  Da uno a tre milioni di bambini muoiono, ogni anno, per la carenza di vitamina A**  Il Sud-Est Asiatico in generale, e il continente indiano in particolare, sono le regioni del pianeta in cui sono più numerosi i bambini sottopeso (*) L’anemia è causata da una diminuzione dell'emoglobina nel sangue, spesso dovuta a diminuzione del numero dei globuli rossi . E’ causata da una serie di fattori, molto spesso da una carenza di ferro o vitamine. (**) La Vitamina A (betacarotene, retinolo, carotenoidi), è contenuta principalmente in verdure, soprattutto carote e frutta a colorazione giallo-arancione (betacarotene) e nei cibi animali, latte, formaggio, burro, uova, formaggi (retinolo). Questa vitamina concorre a regolare una serie di processi biologici fondamentali, quali la crescita, la vista, la capacità riproduttiva e la differenziazione cellulare. Fonte: World Food Programme 2008; “The State of the World's Children”, UNICEF, 2009; World Nutrition Situation 5th report”, UN 14 Standing Committee on Nutrition, 2005
    • Barilla Center for Food & Nutrition ECCESSO di cibo 2  Nei Paesi avanzati, vi è un incremento generale della prospettiva di vita delle persone  I bambini di oggi beneficiano della possibilità di poter vivere ancora più a lungo Affinché possano condurre la loro vita nel pieno benessere, è necessario porre la massima attenzione sulla prevenzione, fin dai primi anni di vita 15
    • Barilla Center for Food & Nutrition I bambini in sovrappeso nel mondo (1/2) 2  I bambini in età scolare obesi o sovrappeso nel mondo sono 155 milioni, pari al 10% del totale  In Europa sono in sovrappeso il 20% dei bambini, con picchi di un terzo in età compresa fra 6/9 anni, di questi un terzo sono obesi  Oggi la prevalenza di obesità giovanile in Europa risulta essere 10 volte maggiore rispetto agli anni ’70  In Italia, complessivamente si stimano oltre un milione e centomila bambini tra i 6 e gli 11 anni con problemi di obesità e sovrappeso: più di un bambino su tre  Sempre in Italia, tra gli 8 e i 9 anni, quasi 24 bambini su 100 sono in sovrappeso e oltre 12 sono obesi Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, 2008; Libro Bianco della Commissione Europea sull’Alimentazione, 2007; Istituto Superiore di Sanità, 2007; Pitzalis G., “Obesità in età evolutiva: educazione, diagnosi e strategie terapeutiche” 16
    • Barilla Center for Food & Nutrition I bambini in sovrappeso nel mondo (2/2) 2 Sovrappeso e obesità per Paese, bambini di 8/9 anni della 3° primaria (confronti internazionali* - dati in percentuale) USA 32 14 Portogallo 30 10 Italia 24 12 Irlanda 19 7 Francia 18 4 Repubblica Ceca 16 4 Sovrappeso Svizzera 14 4 Obeso Polonia 14 3 Slovacchia 11 4 0 10 20 30 40 50 (*) Dati Italia 2008; USA 2005-06; Portogallo 2000-03; Irlanda 2000-01; Francia 2000; Svizzera 2002-03; Polonia 2000; Slovacchia 2001 Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti da Istituto Superiore di Sanità, “OKkio alla SALUTE: sistema 17 di sorveglianza su alimentazione e attività fisica nei bambini della scuola primaria. Risultati dell’indagine 2008”
    • Barilla Center for Food & Nutrition I bambini in sovrappeso in Italia (1/2) 2 Sovrappeso e obesità per Regione, bambini di 8/9 anni della 3° primaria nelle Regioni italiane (dati in percentuale, 2008) Campania 28 21 Sicilia 25 17 Calabria 26 16 Molise 26 16 Basilicata 26 13 Puglia 25 14 Abruzzo 26 13 Lazio 26 13 ITALIA 24 12 Umbria 24 11 Marche 23 10 Toscana 22 7 Emilia -Romagna 20 9 Liguria 22 7 Trentino A.A. 29 Sovrappeso Lombardia 29 Veneto 20 7 Obeso Piemonte 19 8 Ripartizione non Sardegna 19 7 disponibile * Friuli VG 21 4 Valle d'Aosta 17 6 0 10 20 30 40 50 (*) Dati stimati Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti da Istituto Superiore di Sanità, “OKkio alla SALUTE: sistema di 18 sorveglianza su alimentazione e attività fisica nei bambini della scuola primaria. Risultati dell’indagine 2008”
    • Barilla Center for Food & Nutrition I bambini in sovrappeso in Italia (2/2) 2 Sovrappeso e obesità per Regione, bambini di 8/9 anni della 3° primaria nelle Regioni italiani (dati in percentuale, 2008) (*) Dati stimati Fonte: Istituto Superiore di Sanità, “OKkio alla SALUTE: sistema di sorveglianza su alimentazione e attività fisica nei bambini della 19 scuola primaria. Risultati dell’indagine 2008”
    • Barilla Center for Food & Nutrition Il costo della malnutrizione 2  La scarsa attenzione al condurre una vita sana,adottando una dieta alimentare sbilanciata e uno stile di vita sedentario, genera effetti negativi, in termini di decessi e costi sanitari Costi sanitari associati Unione alle principali patologie USA Italia croniche Europea Cardiovascolari 313,5 mld € 192 mld € 21,8 mld € Diabete 153,7 mld € 174 mld € 8,8 mld € Tumori 151,1 mld € 56,6 mld € 6,7 mld € La prevenzione è prioritaria e necessaria per il benessere futuro 20 Dati USA al 2008, UE al 2006 e Italia al 2006 Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti su dati FAO, WHO e UN
    • Barilla Center for Food & Nutrition Obesità infantile negli USA: impatto economico 2  Il Medical Expenditure Panel Survey ha stimato che i bambini tra i 6 e i 19 anni considerati obesi hanno generato costi sanitari incrementali rispetto ai bambini con peso normale di:  194 dollari per visite ambulatoriali;  114 dollari per prescrizione di farmaci;  12 dollari per prestazioni d’emergenza;  Negli USA obesità e sovrappeso tra i giovani causano costi incrementali per il sistema sanitario americano di 14,1 miliardi di dollari l’anno per visite ambulatoriali, farmaci e medicina d’urgenza Fonte: Trasande L.., Chatterjee S., “The Impact of Obesity on Health Service Utilization and Costs on Childhood”, 21 Obesity, settembre 2009
    • Barilla Center for Food & Nutrition Costi e benefici degli investimenti in prevenzione COSTI SANITARI PUBBLICI Prevenzione Ogni investimento in +1 prevenzione produce nel corso degli anni successivi un risparmio triplo in -3 trattamenti e cure Trattamenti e cure 22
    • Barilla Center for Food & Nutrition Spesa destinata alla prevenzione in alcuni Paesi OCSE (in % della spesa sanitaria), 2007 % spesa sanitaria pubblica 10% 9,9% 9% 8% 7% 6,9% 6% 5% 4% 3,1% 3% 2% 1,7% 1% 0,8% 0% Canada Francia Spagna Stati Uniti Italia Fonte: Rielaborazione Ambrosetti su dati OECD Health Data, 2009 23
    • Barilla Center for Food & Nutrition L’esempio dell’investimento in prevenzione Esiste una relazione inversa tra spesa in prevenzione e spese terapeutiche 60% 55% Spese terapeutiche (% Spese Tot.) 50% CANADA 45% OLANDA 40% SPAGNA Media semplice -3,0 x 35% USA Media pond. R2 -3,2 x 30% 25% FRANCIA Media -3,1 x 20% 15% 10% 0% 2% 4% 6% 8% 10% 12% Spese prevenzione (% Spese Tot.) Un incremento dell’1% del rapporto spese in prevenzione/spesa sanitaria determina una riduzione del 3% del rapporto spese terapeutiche/spesa sanitaria Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti su dati Oecd Health Data 2009 24
    • Barilla Center for Food & Nutrition Investimento in prevenzione e impatto sulla spesa medica in Italia Il beneficio al 2050 di un incremento strutturale dell’1% nel rapporto spese in prevenzione su spesa sanitaria pubblica è stimato in 17,1 miliardi di euro, pari a una riduzione dello 0,6% nel rapporto spesa sanitaria pubblica su PIL % Spesa Sanitaria 47,3% 47,9% 50% 45% 40% 40,2% 35% 30% 25% 20% 15% 10% 1,9 mld € 1,3 mld € 1,6 mld € 5% 0,6% 1 mld € 4,1% 0% 2017 2020 2032 2014 2023 2026 2029 2035 2047 2050 2005 2008 2011 2038 2041 2044 Prevenzione Acute Care Ospedaliera Fonte: The European House Ambrosetti, 25 “Meridiano Sanità 2008”
    • Barilla Center for Food & Nutrition La prevenzione infantile: una strategia prioritaria 1. In Italia, i bambini di 8 e 9 anni che si trovano in una condizione di sovrappeso e obesità sono il 36% del totale: 404.835 su 1.124.543 bambini 2. Circa il 70% dei bambini obesi rimane anche da adulto in questa condizione Senza azioni incisive ed efficaci tra 10 anni avremo circa 280 mila nuovi adulti obesi Fonte: rielaborazione The European House-Ambrosetti su dati ISTAT; Whitaker R.C., et al., “ Predicting obesity in young adulthood from childhood and parental obesity”, New England Journal of Medicine, 1997 26
    • Barilla Center for Food & Nutrition La prevenzione infantile è il primo passo verso un futuro di benessere 27
    • Barilla Center for Food & Nutrition LA SALUTE DEI NOSTRI BAMBINI È NELLE NOSTRE MANI 28