0
Turismo e Turismi tra realta' e sogno:  una nuova dimensione sociale Elena Marinoni - Managing Director GPF 25 maggio 2010...
<ul><li>L’indagine in oggetto è stata svolta in  7 Paesi </li></ul><ul><ul><li>Italia </li></ul></ul><ul><ul><li>Francia <...
Survey Highlights
<ul><li>Nonostante i venti di crisi si afferma con forza  l’imprescindibilità dell’esperienza turistica per l’essere umano...
Esperienze di vacanza effettive - lunghezza (ultimi 5 anni) D.10 – In un anno, Lei tende a effettuare una vacanza principa...
<ul><li>La tendenza oramai in atto da qualche anno  </li></ul><ul><ul><li>Alla  contrazione  del tempo dedicato alla singo...
<ul><li>Le istanze di  brevità, densità, diversificazione  dell’esperienza turistica non si conciliano con la rappresentaz...
Snack Culture Micro contenuti ed accessibilità ubiqua sono a fondamento della Snack Culture. Bastano pochi minuti liberi m...
<ul><li>Travelpod </li></ul><ul><li>Londra </li></ul><ul><li>Travelpod è la prima stanza d’albergo mobile. È concepito com...
<ul><li>Rifugi nomadi </li></ul><ul><li>Design </li></ul><ul><li>Kit di prima necessità per viaggiatori, esploratori, curi...
Microcasa Sul sito www.microcompacthome.com si può acquistare un alloggio temporaneo di dimensioni minime, un elegante cub...
<ul><li>Anche nel consumo del prodotto turistico prevale la prospettiva esperienziale che ha prodotto un  duplice mutament...
Lonely Planet Experimental Travel “ Experimental Travel is for those people who like their travel a little less formulaic....
Esperienze di vacanza effettive - stanzialità (ultimi 5 anni) D.12 – La Sua vacanza tipica è prevalentemente stanziale (ra...
<ul><li>Il nuovo modello di vacanza/viaggio vede </li></ul><ul><ul><li>Ampliati i confini entro cui si svolge (da una dest...
Tipologia di vacanza effettuata (ultimi 5 anni) – Quadro complessivo D.14 – Ora per cortesia legga la lista sottostante, c...
<ul><li>In controtendenza le forme di turismo monotematico e stanziale,  come la vacanza balneare classica  all’insegna de...
Le Motivazioni “ Il turismo è una sorta di bolla: un ‘sogno’ nel quale si entra spinti da motivazioni e se ne esce arricch...
Elementi importanti in una vacanza – Quadro complessivo D.15 – Che cosa cerca, principalmente, quando è in vacanza? Assegn...
<ul><li>Una motivazione crescente è  ‘l’interesse per la cultura’     la totalità degli intervistati fa riferimento ai vi...
LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: BISOGNO DI NOVITÀ <ul><li>Hotel Everland </li></ul><ul><li>Parigi </li></ul><ul><li>L’Everla...
LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: BISOGNO DI NOVITÀ Architectural Tours Berlin Now in Berlin a new wave of urban excursions ap...
Grande richiesta di destinazioni di viaggio alternative in Cina. A Pechino, dove molti edifici vengono ogni giorno sostitu...
<ul><li>L’attenzione all’ambiente naturale  rappresenta un’istanza dall’importante valore etico, crescente e condivisa a l...
<ul><li>Das Parkhotel  </li></ul><ul><li>Ottensheim (Austria) </li></ul><ul><li>Il Parkhotel in Austria, progettato dall’a...
I Canali
Fonti d’informazione per i viaggi – Quadro complessivo D.6 – Solitamente, come si informa, dove “raccoglie l’idea” a propo...
<ul><li>Il passa parola diventa il primo e più convincente mezzo di promozione turistica sia nell’accezione classica ‘dire...
<ul><li>Internet è diventato il canale privilegiato di informazione in relazione al turismo sia per la quantità di informa...
Canali di prenotazione viaggi – Quadro complessivo D.7 – Di solito, in che modo organizza a livello pratico il Suo viaggio...
<ul><li>L’utilizzo di   internet nella fase informativa della vacanza è pressoché trasversale </li></ul><ul><ul><li>Utiliz...
<ul><li>Nell’organizzazione della vacanza si registra  la tendenza al superamento della dicotomia ‘viaggio organizzato/via...
CouchSurfing CouchSurfing è un servizio di ospitalità gratuita online, nato nel 2003 da un’idea di Casey Fenton un giovane...
&quot;Tu stai a casa mia mentre io sono nella tua.“ 36000 inserzioni in più di 130 paesi nel mondo, e quindi 36000 possibi...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

GPF - Elena Marinoni - BTO delle Isole

932

Published on

BTO - Buy Tourism Online
Edizione delle Isole
24 e 25 Maggio 2010
Portoferraio, Isola d'Elba
Centro Culturale De Laugier

www.btoeducational.it

Elena Marinoni
Managing Director GPF®

GPF® è un istituto di ricerca e consulenza strategica sul cambiamento sociale, i consumi, la comunicazione.

Fondata dal prof. Giampaolo Fabris nel 1982, lavora in un rapporto continuativo con molte delle più importanti industrie italiane. Negli anni ha costruito una delle data bank più complete al mondo sulla struttura e sulla dinamica dei valori e degli stili di vita della società italiana.

Dal 2005 è entrata a far parte del Gruppo Reti, costituito da Massimo Micucci, Antonio Napoli e Claudio Velardi.

GPF® fornisce alle imprese e alle pubbliche amministrazioni analisi specifiche e consulenze ad hoc mettendo a disposizione l'esperienza e una profonda conoscenza del mercato e dei consumatori.

Le ricerche condotte da GPF® si caratterizzano per l'approccio multidisciplinare e l'uso sinergico di creatività e metodologie avanzate e si avvalgono sia di tecniche qualitative sia di studi quantitativi in stretta interazione fra loro. Il risultato risponde alle esigenze di tutti coloro che vogliono usare il dato come punto di partenza per la soluzione di problemi e l'impostazione di strategie efficaci.

GPF® è membro Assirm (Associazione Istituti di Ricerche di mercato, Sondaggi di opinione e Ricerca Sociale) e ha ottenuto nel 1998 la certificazione di qualità UNI EN ISO9001 per i servizi connessi alle ricerche sociali e di mercato.

Published in: Education, Business, Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
932
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
55
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "GPF - Elena Marinoni - BTO delle Isole"

  1. 1. Turismo e Turismi tra realta' e sogno: una nuova dimensione sociale Elena Marinoni - Managing Director GPF 25 maggio 2010 – BTO Edizione delle Isole Porto Ferraio Isola d’Elba
  2. 2. <ul><li>L’indagine in oggetto è stata svolta in 7 Paesi </li></ul><ul><ul><li>Italia </li></ul></ul><ul><ul><li>Francia </li></ul></ul><ul><ul><li>Spagna </li></ul></ul><ul><ul><li>Russia </li></ul></ul><ul><ul><li>Germania </li></ul></ul><ul><ul><li>Stati Uniti </li></ul></ul><ul><ul><li>Gran Bretagna </li></ul></ul><ul><li>Si è avvalsa di una metodologia integrata : </li></ul><ul><ul><li>Qualitativa </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Italia: 7 Focus groups a visitatori + 6 interviste a turisti altospendenti + 15 interviste ad operatori turistici, giornalisti ed esperti di turismo </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Paesi Esteri: Interviste triadiche (tour operator + giornalista + sociologo); </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Evidenze dall’osservatorio di Trendwatching internazionale GPF </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Quantitativa </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Italia: 1000 interviste di 20’ in modalità CAWI (Computer Aided Web Interviewing) ad un campione rappresentativo di internauti italiani, d’età compresa tra i 20 e 55 anni </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Paesi Esteri: 300 interviste di 20’ in modalità CAWI per ciascun paese ad un campione rappresentativo della popolazione di internauti dei rispettivi Paesi, d’età compresa tra i 20 e 55 anni per un totale di 1.800 interviste </li></ul></ul></ul>METODOLOGIA E CAMPIONE
  3. 3. Survey Highlights
  4. 4. <ul><li>Nonostante i venti di crisi si afferma con forza l’imprescindibilità dell’esperienza turistica per l’essere umano -> dalla categoria del superfluo a quella delle necessità primarie </li></ul><ul><li>La crisi economica ha determinato una contrazione della domanda nei mercati europeo ed americano, frenato la crescita di quello russo e indotto mutamenti </li></ul><ul><ul><li>Sia nell’approccio al turismo : la vacanza è diventata oggetto di una maggior consapevolezza , di un investimento emotivo maggiore, si fa più attenzione alla sua organizzazione, si è più cauti e si prendono più informazioni </li></ul></ul><ul><ul><li>Che nei comportamenti d’acquisto: </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>si cercano opportunità alternative a quelle classiche del mercato (es. far visita ad amici e parenti) </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>si scelgono mete più vicine , si contrae il periodo dedicato alla vacanza </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>si procrastina la partenza al prossimo anno </li></ul></ul></ul>IMPATTO DELLA CRISI ECONOMICA
  5. 5. Esperienze di vacanza effettive - lunghezza (ultimi 5 anni) D.10 – In un anno, Lei tende a effettuare una vacanza principale particolarmente lunga oppure più periodi brevi separati? Valori % - Base: totale intervistati un periodo principale lungo più periodi brevi (long weekend) più periodi brevi (durante la sett.) sia un periodo lungo princ. sia periodi più brevi
  6. 6. <ul><li>La tendenza oramai in atto da qualche anno </li></ul><ul><ul><li>Alla contrazione del tempo dedicato alla singola vacanza ( short break ) </li></ul></ul><ul><ul><li>Alla ridistribuzione dei periodi di vacanza lungo l’arco dell’anno </li></ul></ul><ul><ul><li>Impatta: </li></ul></ul><ul><ul><li>Sulla qualità dell ’ esperienza ricercata che risponde ad istanze di </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Intensità </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Densità, differenziazione </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Autenticità </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Qualità </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Consapevolezza </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Sulla modalità fruitiva della destinazione che diventa sempre pi ù </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Coinvolta, polisensoriale e attiva </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Vorace ed efficiente </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Sulla domanda di prodotti turistici sempre pi ù </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Superpersonalizzati </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Tematizzati </li></ul></ul></ul>RIFLESSI DEL MODELLO MODULARE MINIATURIZZATO
  7. 7. <ul><li>Le istanze di brevità, densità, diversificazione dell’esperienza turistica non si conciliano con la rappresentazione classica della vacanza come spazio temporale antitetico a quello lavorativo (rilassato, adeguato ai ‘ritmi naturali’) </li></ul>LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: VORACITÀ ED EFFICIENZA Movies, TV, songs, games. Pop culture now comes packaged like cookies or chips, in bite-size bits for high-speed munching with increased frequency and maximum speed.. It's instant entertainment - and is it tasty… (not to mention addictive). Wired USA <ul><ul><li>Il tempo della vacanza assomiglia sempre più al tempo del lavoro, risponde alle stesse logiche di efficienza </li></ul></ul><ul><ul><li>Si impone una modalità di appropriazione vorace, compulsiva </li></ul></ul>
  8. 8. Snack Culture Micro contenuti ed accessibilità ubiqua sono a fondamento della Snack Culture. Bastano pochi minuti liberi mentre si aspetta l’autobus o mentre si attende che l’acqua bolla nella pentola per leggere qualche post di un blog, ascoltare un brano musicale o vedere un video su YouTube. Il consumo everytime/everywhere , rappresentato da un pacchetto di patatine o da uno snack, si estende così alla cultura e investe anche i viaggi. Si parla così di snack-o-tainment, riferendosi a quell’ intrattenimento da consumarsi nel vortice frenetico del nostro quotidiano, caratterizzato da alta rotazione ma anche alta qualità, o quantomeno impatto istantaneo . LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: VORACITÀ ED EFFICIENZA
  9. 9. <ul><li>Travelpod </li></ul><ul><li>Londra </li></ul><ul><li>Travelpod è la prima stanza d’albergo mobile. È concepito come una scatola in vetro policarbonato, lunga sei metri e arredata come una normale camera d’albergo. Dispone di un letto a due piazze completo d’accessori, è dotato di bagno privato oltre che di televisore e aria condizionata, mentre delle tende bianche garantiscono la necessaria privacy a chi sta all’interno. </li></ul><ul><li>un luogo che si sposta in base alle nostre esigenze </li></ul>LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: VORACITÀ ED EFFICIENZA
  10. 10. <ul><li>Rifugi nomadi </li></ul><ul><li>Design </li></ul><ul><li>Kit di prima necessità per viaggiatori, esploratori, curiosi del mondo. Oggetti trasportabili e trasformabili, ripari di fortuna, strutture mobili e precarie, da fare e disfare. Dal sacchettino che sta in una tasca e che lanciato in aria diventa una tenda, al camper con le pareti apribili a soffietto, al trolley che diventa una mini abitazione. </li></ul><ul><li>nomadismo, provvisorietà, mobilità, adattabilità, eterno movimento </li></ul>LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: VORACITÀ ED EFFICIENZA
  11. 11. Microcasa Sul sito www.microcompacthome.com si può acquistare un alloggio temporaneo di dimensioni minime, un elegante cubo minimalista che si trasporta come una roulotte o agganciata ad un elicottero. Tavolo, posti a sedere e letti, sono a scomparsa e lo spazio a disposizione, di soli sei metri quadri, è utilizzabile di volta in volta per una funzione diversa. Un progetto abitativo sviluppato dal professore britannico Richard Horden in collaborazione con alcuni studenti dell’Università tecnica di Monaco. LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: VORACITÀ ED EFFICIENZA
  12. 12. <ul><li>Anche nel consumo del prodotto turistico prevale la prospettiva esperienziale che ha prodotto un duplice mutamento dal ‘ turista’ al ‘visitatore’ e dal ‘visitatore’ al ‘visit-ATTORE ’, tendenzialmente sempre più </li></ul><ul><ul><li>Esperto, abituato a viaggiare </li></ul></ul><ul><ul><li>Consapevole, informato </li></ul></ul><ul><ul><li>Esigente </li></ul></ul><ul><ul><li>Etico: portatore di valori di responsabilità, rispetto, socializzazione, confronto </li></ul></ul><ul><li>Essa inoltre produce uno spostamento di fuoco </li></ul><ul><ul><li>Dal ‘luogo’ e dai suoi attrattori </li></ul></ul><ul><ul><li>All ’‘ esperienza del luogo ’, dunque, da una prospettiva oggettiva etero-diretta ad una soggettiva relazionale </li></ul></ul>DAL LUOGO ALLA RELAZIONE LUOGO/VISIT-ATTORE Dal visitatore al visit-attore
  13. 13. Lonely Planet Experimental Travel “ Experimental Travel is for those people who like their travel a little less formulaic. Bored with coming home sporting a souvenir tea towel and a 'My Mum went to Cardiff and all I got was this lousy t-shirt' t-shirt? Then Experimental Travel is for you. Experimental Travel is a playful way of travelling, where the journey's methodology is clear but the destination is usually unknown”. http://www.lonelyplanet.com/experimentaltravel/cfm DAL LUOGO ALLA RELAZIONE LUOGO/VISIT-ATTORE
  14. 14. Esperienze di vacanza effettive - stanzialità (ultimi 5 anni) D.12 – La Sua vacanza tipica è prevalentemente stanziale (raggiungere la destinazione e rimanervi durante tutta la vacanza) o itinerante (viaggiare da luogo a luogo all’interno della medesima vacanza)? Valori % - Base: totale intervistati itinerante stanziale
  15. 15. <ul><li>Il nuovo modello di vacanza/viaggio vede </li></ul><ul><ul><li>Ampliati i confini entro cui si svolge (da una destinazione circoscritta ad un territorio) </li></ul></ul><ul><ul><li>Modificati i comportamenti (da stanziale a dinamico) </li></ul></ul><ul><ul><li>Diversificate le motivazioni (specializzazione e ibridazione) </li></ul></ul><ul><ul><li>Mutate le modalità fruitive (da passive ad attive) </li></ul></ul><ul><li>A livello di rappresentazione come di fruizione della destinazione, ne consegue l’obsolescenza dell’attrattore localizzato vs l’attualità dell’attrattore territoriale </li></ul><ul><ul><li>Importanza di puntare sul brand territoriale che garantisce un’esperienza più articolata </li></ul></ul><ul><ul><li>Necessità di procedere ad una maggior integrazione dei sistemi di offerta estendendola a quelli ritenuti complementari (es. mare + entroterra) </li></ul></ul>LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: NUOVI DRIVER E NUOVI MODELLI Attrattori localizzati vs Brand territoriali
  16. 16. Tipologia di vacanza effettuata (ultimi 5 anni) – Quadro complessivo D.14 – Ora per cortesia legga la lista sottostante, che elenca alcune diverse “tipologie di vacanza” o di soggiorno. Pensando ai motivi principali che l’hanno condotta in una determinata destinazione negli scorsi 5 anni, per favore indichi per ciascuna di queste opzioni se Le è capitato molto spesso / abbastanza spesso / abbastanza raramente / molto raramente / mai I dati per Paese si riferiscono al valore “vacanza effettuata” Valori % - Base: totale intervistati Effettuata spesso Tipologia di vacanza effettuata
  17. 17. <ul><li>In controtendenza le forme di turismo monotematico e stanziale, come la vacanza balneare classica all’insegna del disimpegno intellettuale, dell’edonismo vecchia maniera </li></ul><ul><li>Il modello delle 4 S (sun, sand, sea, sex) lascia spazio ad una ricerca più articolata e sofisticata di appagamento psicofisico e intellettuale ( il modello delle 3 L , ancora attuale) </li></ul><ul><ul><li>Landscape: fruizione del patrimonio ambientale sia costiero e marino (es. gite in barca alla scoperta dei fondali, diving, snorkeling) che dell’entroterra (escursioni in bici, a cavallo ecc.) </li></ul></ul><ul><ul><li>Learning: fruizione delle ricchezze artistiche del territorio circostante, delle tradizioni e del folklore del luogo </li></ul></ul><ul><ul><li>Leisure: il bisogno di benessere psicofisico porta alla ricerca di servizi specifici (sia sportivi che per la cura del corpo) ma anche di strutture adeguate che garantiscano privacy, silenzio e relax. La possibilità di saturare quest’esigenza costituisce la discriminante soprattutto per un turismo adulto colto e sofisticato (ma che non necessariamente dispone di un budget di spesa elevato) </li></ul></ul>LA PROSPETTIVA ESPERIENZIALE: EVOLUZIONE DELLA VACANZA BALNEARE Il Modello delle 3L
  18. 18. Le Motivazioni “ Il turismo è una sorta di bolla: un ‘sogno’ nel quale si entra spinti da motivazioni e se ne esce arricchiti da ciò che quel ‘sogno’ ha prodotto” (J-P Lozato-Giotart, Geografia del turismo , Hoepli)
  19. 19. Elementi importanti in una vacanza – Quadro complessivo D.15 – Che cosa cerca, principalmente, quando è in vacanza? Assegni per ciascun aspetto un punteggio da 1 a 10. (Voti 8 ÷ 10) Valori % - Base: totale intervistati
  20. 20. <ul><li>Una motivazione crescente è ‘l’interesse per la cultura’  la totalità degli intervistati fa riferimento ai viaggi/vacanze come ‘momento di conoscenza’ </li></ul><ul><li>La motivazione conoscitiva va intesa in senso lato, con riferimento non solo alla fruizione del patrimonio artistico-culturale di un territorio, ma anche alle sue tradizioni, al folklore, alle attività produttive locali ecc. </li></ul><ul><ul><li>È il driver delle visite alle città d’arte </li></ul></ul><ul><ul><li>Ma più in generale rappresenta un tipo di approccio più consapevole e responsabile al viaggio , che si realizza in tutte le sue fasi (dall’organizzazione, alla documentazione prepartenza, allo svolgimento). </li></ul></ul>LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: INTERESSE PER LA CULTURA <ul><li>Il bisogno di novità è fortemente avvertito dai viaggiatori più esperti e consapevoli, il target elettivo delle visite alle città d’arte, e si esprime come ricerca di mete nuove inusuali ma anche di nuovi modi di fruire delle mete già note, di nuove prospettive da cui guardarle </li></ul>
  21. 21. LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: BISOGNO DI NOVITÀ <ul><li>Hotel Everland </li></ul><ul><li>Parigi </li></ul><ul><li>L’Everland è un albergo unico al mondo, hotel monostanza e opera artistica nello stesso tempo. Installato a trenta metri d’altezza sul tetto del Palais de Tokyo di Parigi e successivamente a Lipsia, è una monumentale scultura realizzata dagli artisti Sabina Lang e Daniel Baumann. L’Everland può essere installato ovunque, è un hotel itinerante che vaga temporaneamente tra i tetti delle più grandi città del mondo. Lo si può visitare durante il giorno come un’istallazione errante e alla sera si trasforma in una confortevole e suggestiva camera d’albergo nella quale è possibile pernottare su prenotazione. </li></ul><ul><li>Pop Up Hotellerie </li></ul>
  22. 22. LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: BISOGNO DI NOVITÀ Architectural Tours Berlin Now in Berlin a new wave of urban excursions appeared. There are few organizations that used to do such work. One of the most “future looking” organization called “freedom of access” and it is specified in architecture and design. It was done to create an interaction process between the society and architecture. They organize excursions to the architectural sites, to the buildings that were recently constructed – to make common people understand contemporary architecture.
  23. 23. Grande richiesta di destinazioni di viaggio alternative in Cina. A Pechino, dove molti edifici vengono ogni giorno sostituiti o rinnovati, fioriscono tour negli edifici abbandonati e nelle zone desolate della città rivolte ad un target di curiosi annoiati dalle solite visite alla Città Vecchia o dalle escursioni fuori porta. La dimensione esplorativa e avventurosa associata alla scoperta di luoghi di nessuna apparente importanza diventa così la passione condivisa di una community di persone che colleziona informazioni e si scambia online fotografie, riflessioni e racconti sulle proprie avventure. LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: BISOGNO DI NOVITÀ Wasteland Journey Pechino
  24. 24. <ul><li>L’attenzione all’ambiente naturale rappresenta un’istanza dall’importante valore etico, crescente e condivisa a livello internazionale, che non si esprime soltanto nell’esigenza di poter godere di ‘bei paesaggi’ ma anche di </li></ul><ul><ul><li>Immergersi in una natura ben preservata </li></ul></ul><ul><ul><li>Consumare i prodotti tipici della produzione agroalimentare </li></ul></ul><ul><li>Essa porta a </li></ul><ul><ul><li>Scegliere di strutture ricettive con caratteristiche di integrazione territoriale e tipicità (agriturismi con attività agricole, coltivazione di prodotti locali, cavalli/biciclette per le passeggiate, cucina del territorio) </li></ul></ul><ul><ul><li>Ricercare una fruizione del territorio varia articolata (costa+entroterra) </li></ul></ul><ul><ul><li>Selezionare le località anche in funzione delle green label (es. Bandiera Blu) </li></ul></ul>LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: ATTENZIONE ALL’AMBIENTE
  25. 25. <ul><li>Das Parkhotel </li></ul><ul><li>Ottensheim (Austria) </li></ul><ul><li>Il Parkhotel in Austria, progettato dall’architetto Andreas Strauss, è una casa-camping per i nuovi avventurosi urbani che non vogliono rinunciare a pulizia e tecnologia. L’hotel è ecosostenibile, le stanze sono dei cilindri di cemento grezzo estremamente semplici, l’interno unisce al minimo spazio il massimo comfort: un letto matrimoniale, ergonomico con materasso in Eurofoam, delle coperte calde per l’inverno e fresche per l’estate, un sacco a pelo. Ogni stanza ha un codice che viene inviato per mail, e ciò rende l’hotel più sicuro. Il sistema di pagamento è “pay as you wish”. </li></ul><ul><li>Check in via codice online </li></ul><ul><li>Pay as you wish </li></ul><ul><li>Minimo spazio e massimo comfort </li></ul><ul><li>Ecosostenibilità </li></ul>LE MOTIVAZIONI DEL VIAGGIARE: ATTENZIONE ALL’AMBIENTE
  26. 26. I Canali
  27. 27. Fonti d’informazione per i viaggi – Quadro complessivo D.6 – Solitamente, come si informa, dove “raccoglie l’idea” a proposito di una destinazione possibile per una vacanza o viaggio? Valori % - Base: totale intervistati
  28. 28. <ul><li>Il passa parola diventa il primo e più convincente mezzo di promozione turistica sia nell’accezione classica ‘diretta, interpersonale’ e ancor più nell’accezione ‘virtuale’ </li></ul><ul><ul><li>Proliferano le travel community on line, che diventano per molti testimonial ben più autorevoli ben più dei siti istituzionali di Comuni e Regioni </li></ul></ul><ul><li>Nonostante la crescente autonomia organizzativa che porta a by-passare l’Agenzia di viaggio, resistono quelle agenzie che riescono a garantire il plusvalore del trasferimento dell’esperienza (= garanzia dell’operatore che c’è stato), oltre al benefit relazionale diretto </li></ul><ul><li>Altri strumenti di spinta: la televisione che attiva il desiderio promuovendo un’ immagine seduttiva dei luoghi (Linea Verde, Mela Verde, Passaggio a Nord-Ovest, Geo & Geo ecc.), non solo trasferendo informazioni ma anche visualizzando le esperienze in essi possibili </li></ul>RUOLO DEL PASSAPAROLA
  29. 29. <ul><li>Internet è diventato il canale privilegiato di informazione in relazione al turismo sia per la quantità di informazioni offerte che per la qualità (immagini, virtual tour ecc.) </li></ul><ul><li>Internet ha rivoluzionato il mercato turistico e l’approccio ad esso da parte dei viaggiatori; i suoi effetti sono </li></ul><ul><ul><li>Flessibilità, personalizzazione, rapidità organizzativa </li></ul></ul><ul><ul><li>Passa parola, influenzamento, (the ‘Facebook generation’ effect): ad Internet è attribuita maggior indipendenza di giudizio , rispetto alle guide turistiche classiche (es. Trip Advisor vs Michelin) </li></ul></ul><ul><ul><li>Incremento di consapevolezza del viaggiatore (avvertimenti, documentazione) </li></ul></ul><ul><ul><li>Competizione a livello di prezzi ( confrontabilità ) </li></ul></ul>I CANALI: GLI EFFETTI RIVOLUZIONARI DI INTERNET
  30. 30. Canali di prenotazione viaggi – Quadro complessivo D.7 – Di solito, in che modo organizza a livello pratico il Suo viaggio / effettua prenotazioni per pernottamenti, trasferte, ecc.? Valori % - Base: totale intervistati Totale Principale
  31. 31. <ul><li>L’utilizzo di internet nella fase informativa della vacanza è pressoché trasversale </li></ul><ul><ul><li>Utilizzo diffuso dei portali che consentono di confrontare le proposte e i prezzi </li></ul></ul><ul><ul><li>Utilizzo selettivo dei siti da cui trarre informazioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>I meno giovani prediligono i siti ufficiali di Comuni, Regioni, Musei ecc. </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>I giovani tendono a rivolgersi anche alle travel community </li></ul></ul></ul><ul><li>Più limitato e selettivo l’utilizzo di Internet quale canale di prenotazione </li></ul><ul><ul><li>Gli over ‘45 continuano a considerare l’agenzia di viaggio il canale elettivo , a causa </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>della diffidenza pregiudiziale nei confronti dell’affidabilità di Internet sia in relazione alla veridicità delle informazioni offerte che alla sicurezza dei pagamenti </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>del disagio provocato dall’assenza di rapporto interpersonale diretto </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>I giovani (under 30) privilegiano la prenotazione diretta soprattutto dei voli tramite i siti delle compagnie aeree (Ryanair, Easyjet) e talora anche degli albergo anche se per questi ultimi ricercano talora le offerte delle agenzie dedicate a questo target </li></ul></ul><ul><ul><li>I giovani adulti (fino ai 45) si rivolgono sempre più ai tour operator online -> l’offerta dell’agenzia è percepita come riduttiva perché limitata ai tour operator di riferimento </li></ul></ul><ul><li>Anche la meta influenza la scelta del canale </li></ul><ul><ul><li>Per le mete italiane o europee anche i meno giovani italiani si rivolgono più serenamente ad Internet </li></ul></ul><ul><ul><li>Per le mete internazionali più lontane/meno battute anche i giovani tendono a si rivolgersi all’agenzia </li></ul></ul>I CANALI: MODALITÀ D’USO DI INTERNET
  32. 32. <ul><li>Nell’organizzazione della vacanza si registra la tendenza al superamento della dicotomia ‘viaggio organizzato/viaggio fai da te’: infatti oggi tra i due estremi si colloca una miriade di comportamenti organizzativi </li></ul><ul><ul><li>La modalità completamente autonoma, tramite Internet, e a ‘puzzle’ (combinazione di volo, l’albergo, ed eventualmente auto a noleggio, visita al museo ecc.) resta di pertinenza di un target evoluto (più consistente in Germania, in crescita in Spagna e in Italia) costituito da soggetti giovani e giovani adulti, tecnologicamente avanzati, smaliziati nell’uso di Internet, capaci di risparmiare senza penalizzare troppo la qualità. Essa offre vantaggi di </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>flessibilità sia in termini di massima possibilità di personalizzazione nella costruzione del viaggio che di trading off (viaggio low cost basico in cambio di hotel più confortevole) </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>risparmio , varietà di offerte, possibilità di contrattare con i service providers </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Ancora si conferma l’interesse per il last minute ma sale anche quello nei confronti del book in advance che associa la possibilità di risparmio a quella di preparazione adeguata del viaggio </li></ul></ul>NUOVI COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI: PRENOTAZIONE AUTONOMA
  33. 33. CouchSurfing CouchSurfing è un servizio di ospitalità gratuita online, nato nel 2003 da un’idea di Casey Fenton un giovane programmatore di 25 anni del New Hampshire. Significa letteralmente “saltare da un divano all'altro”. Ultima frontiera del viaggiare &quot;low cost“, è sufficiente registrarsi nel sito per entrare a far parte del “gioco”, si inseriscono i propri dati anagrafici, si indica la città di residenza, l’eventuale disponibilità di poter ospitare un membro della comunità, anche se non è indispensabile per poter usufruire del servizio. Durata, natura e termini della sistemazione sono chiariti anticipatamente via web tra le parti. Dati al 20 Maggio 2010 CouchSurfers 1,881,000 Experiences 2,029,662 Friendships Created 2,181,905 Positive Experiences 3,470,630 Countries Represented 238 Cities Represented 72,430 COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI EVOLUTI E AUTONOMI
  34. 34. &quot;Tu stai a casa mia mentre io sono nella tua.“ 36000 inserzioni in più di 130 paesi nel mondo, e quindi 36000 possibilità di scambio. Garanzia: se non effetti nessuno scambio nel primo anno, il secondo è gratis. Tariffe: 6.95 euro al mese. Lo scambio di casa è assicurato da una polizza dei Lloyd's di Londra. ScambioCasa.com COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI EVOLUTI E AUTONOMI
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×