(IST) Citizen PlatformAn interactive citizen Platform for Istanbul around artisticand cultural production and tracking of ...
Oggi sentiamo spesso parlare cosí di questacittá:“Istanbul is becomingincreasingly colorful in termsof it’s rich cultural ...
Mentre i musicisti di famamondiale riempiono gli stadi,le attività quali l’opera, ladanza, il teatro e mostreproseguono pe...
Sede della biennale d’arte da18 anni, ha ospitato 636 artistiprovenienti da più di 70 paesi.Dall’altra parte, 20 nuovimuse...
Nominata nel 2010 CapitaleEuropea della Cultura …
Questa è la Istanbul dellecampagne pubblicitarie…Peró é impossibile parlare dellarelazione di Istanbul con lacultura conte...
# La popolazione di Istanbulsi é quadruplicata negli ultimitrenta anni.La cultura non è stata una priorità nellestrategie ...
# I conflitti causati dallepolitiche urbane aggressivedel governo influiscono sullavita culturale. Sia nella formadi colla...
# Gli avvenimenti piùalternativi all’interno dellascena artistica trovanospazio per promorsi solantoall’interno della stes...
# Nell’assenza di regolamentie con il disinteresse dellepubbliche amministrazioni, èil settore privato a promuoverel’arte ...
Istanbul oggi;Ad Istanbul si percepisce l’assenza di dialogotra le diverse sfaccettature (tra i diversi strati)della scena...
Partendo proprio da queste                                               Artistsproblematiche della mia cittá,ho sviluppat...
IKSV: Istanbul Foundation forCulture and ArtsFondata da una dellefamiglie di grandi industrialidi Istanbul, la FamigliaEcz...
Why IKSV?IKSV fa parte di un network potente di“cultural operators” internazionali e in strettocontatto con opinion leader...
IKSV OGGIÉ entrato in un momento diridefinizione dei suoi funzioni.> In un mondo sempre piu aperto eliquido, IKSV rapprese...
Come puó IKSV,utilizzando le suerisorse, creare undialogo tra il mondoartistico istituzionalee quello “bottom up”producend...
La Proposta per IKSV e                            Istanbul:                            La mia proposta di progetto è una p...
Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatu...
Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatu...
Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatu...
Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatu...
I vari livelli                 Istanbul Open Mapd’interazione?                 Il servizio si basa sulla                 v...
Events Map:Recommended by IKSVIl primo livello diinformazioni comprendetutti gli eventi culturali/artistici sulla mappa di...
Open Layer:(IST) Citizen PlatformIl secondo livello di servizioé creato dall’attivazione deicittadini nella partecipazi-on...
Documentazione:Istanbul city life inventoryI contenuti dell’’archivio’,contributi quali mappe, im-magini e documenti, prev...
RELAZIONI CREATE  Relazionamento                    Relazionamento                Relazionamento  secondo localitá        ...
CANALE DI COMUNICAZIONEPRINCIPALE: WEBSITE
4       6                                                    9                           cSRTUMENTI D’INTERAZIONE:       6...
STRUMENTI D’INTERAZIONE:Interazione con altre interfaccie                                    (IST)                        ...
MAP STORIESIl database creato dal contributo dei cittadini é costituito damappe consultabili che delineano aree di interes...
MAPMAKERS COMMUNITYI “mapmaker” che creano il contenuto del database insiemealle opinion leader movimentati da IKSV, sono ...
RISORSE DEL IKSV       IKSV Dipartimenti                                             Il servizio punta a modificare il men...
RISORSE DEL IKSV       IKSV Dipartimenti                                                Tuttavia vuole agire utilizzando i...
STRUTTURA DEL SERVIZIO                                                                                   It oversees the E...
*   Sistema Papaan                                                   Sends sends infor-to                                 ...
LE DINAMICHE DELL’INTERAZIONEE “U THEORY”*                                          Il primo contatto con il livello basic...
ConclusionsPartendo dall’osservazione interna all’IKSV eanalizzando i modelli teorici sul campo ho cercato dicreare un’int...
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Istanbul Cultural Guiding / Presentation
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Istanbul Cultural Guiding / Presentation

442 views

Published on

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
442
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Istanbul Cultural Guiding / Presentation

  1. 1. (IST) Citizen PlatformAn interactive citizen Platform for Istanbul around artisticand cultural production and tracking of urban lifeRelatore: Francesco ZURLOCorelatore: Daniela TERRILEby Deniz ORCUNIn collaboration with:Istanbul Foundation for Culture and Arts (IKSV)Politecnico di MilanoFacoltà del DesignCorso di Laurea Specialistica in Disegno IndustrialeAA. 2010-2011
  2. 2. Oggi sentiamo spesso parlare cosí di questacittá:“Istanbul is becomingincreasingly colorful in termsof it’s rich cultural and socialactivities...”**The Guardian, “Istanbul Minarettes and Martinis”
  3. 3. Mentre i musicisti di famamondiale riempiono gli stadi,le attività quali l’opera, ladanza, il teatro e mostreproseguono per tutto l’arcodell’anno.
  4. 4. Sede della biennale d’arte da18 anni, ha ospitato 636 artistiprovenienti da più di 70 paesi.Dall’altra parte, 20 nuovimusei negli ultimi 20 anni.
  5. 5. Nominata nel 2010 CapitaleEuropea della Cultura …
  6. 6. Questa è la Istanbul dellecampagne pubblicitarie…Peró é impossibile parlare dellarelazione di Istanbul con lacultura contemporanea senzaparlare dei contrasti che lacreano.
  7. 7. # La popolazione di Istanbulsi é quadruplicata negli ultimitrenta anni.La cultura non è stata una priorità nellestrategie urbane di ingrandimento. Eventi edattività culturali sono ancora legati a specificiquartieri della città.
  8. 8. # I conflitti causati dallepolitiche urbane aggressivedel governo influiscono sullavita culturale. Sia nella formadi collaborazioni che comescontri.La nuova amministrazione ha messo in attouna serie di progetti di rinnovamento urbanoinvasivo. I quali creano fusioni di gruppiartistici, organizzazioni sociali e politichelocali.
  9. 9. # Gli avvenimenti piùalternativi all’interno dellascena artistica trovanospazio per promorsi solantoall’interno della stessa scena.La scena artistica più alternativa è ancora alleprese con l’assenza di decisioni politiche favor-evoli e con ostacoli di natura politica e sociale emancanza di una vera network di comunicazi-one.
  10. 10. # Nell’assenza di regolamentie con il disinteresse dellepubbliche amministrazioni, èil settore privato a promuoverel’arte in Turchia.Questo fenomeno comporta l’adozione diregole di mercato anche nel campo della pro-duzione artistica: invece di collaborazioni esana concorrenza tra le istituzioni, si predili-gono manifestazioni mainstream per attrarrecon grandi numeri.
  11. 11. Istanbul oggi;Ad Istanbul si percepisce l’assenza di dialogotra le diverse sfaccettature (tra i diversi strati)della scena artistica, tra la scena artistica e icittadini, con l’amministrazione e infine con lacittá.Ai visitatori non viene offerta alcuna piatta-forma per entrare in contatto con la vera scenalocale e andare oltre il mainstream.Ciò avviene per la mancanza di regolamenti eil poco spazio che i musei dedicano alla pro-duzione ed archiviazione della scena artisticalocale.
  12. 12. Partendo proprio da queste Artistsproblematiche della mia cittá,ho sviluppato la mia idea diprogetto:una piattaforma abilitante vs.di comunicazione della Ci nsproduzione culturale a ti iodiversi livelli (per residenti e ze ut nsvisitatori), attraverso la loro it stesperienza ed interazione con InIstanbul. Artists vs. Artists Artists vs. Citizens Citizens vs. Citizens
  13. 13. IKSV: Istanbul Foundation forCulture and ArtsFondata da una dellefamiglie di grandi industrialidi Istanbul, la FamigliaEczacibasi, IKSV é la ONGleader del settore.IKSV é stata fondata in 1973 con la missionedi “offrire i migliori esempi di arte datutto il mondo, mentre al tempo stessopromuovere il patrimonio nazionale, culturalee artistico della Turchia, usando le arti percreare una piattaforma internazionale dicomunicazione.”**IKSV Mission Statement, 1973.
  14. 14. Why IKSV?IKSV fa parte di un network potente di“cultural operators” internazionali e in strettocontatto con opinion leaders del settore.Attraverso diverse iniziative IKSV hadimostrato volontá di adottare una strutturapiu aperta e flessibile.La nova executive board é in cerca di progettiche genereranno un ritorno economico allafondazione.
  15. 15. IKSV OGGIÉ entrato in un momento diridefinizione dei suoi funzioni.> In un mondo sempre piu aperto eliquido, IKSV rappresenta ancora unmodello d’istituzione caratterizzata daun’organizzazione strutturale fortementegerarchica.> Dipende completamente da finanziatori> Si moltiplicano i momenti di incontro tral’istituzione e il pubblico, ma la presenzadigitale di IKSV é molto (ancora troppo)debole. 73% Eczacibasi e il Net- work dei Sponsor 20% Ticket income 7% State contribution
  16. 16. Come puó IKSV,utilizzando le suerisorse, creare undialogo tra il mondoartistico istituzionalee quello “bottom up”producendo un valorepermanente per lacittá?
  17. 17. La Proposta per IKSV e Istanbul: La mia proposta di progetto è una piattaforma che promuove la “partecipazione ed immersione” delle persone nella promozione della produzione artistica di Istanbul, usando la mappatura come strumento primario. Si basa sulla creazione di una mappa interattiva delle manifestazioni culturali di Istanbul, e incoraggia i membri della comunità a contribuire personalmente allo scambio di conoscenze, mappando e selezionando gli eventi. Events Guide City BlogCity Map
  18. 18. Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatura é entrata nellanostra vita quotidiana (es. Google maps)grazie alla loro efficacia nel creare unlinguaggio comune.Tra i vari usi della mappature due aspettirisultano particolarmente interessante per ilprogetto.>Mappatura per il potenziamento deicittadini.>Da una mappatura della realtá ad unamappatura critica.
  19. 19. Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatura é entrata nellanostra vita quotidiana (es. Google maps)grazie alla loro efficacia nel creare unlinguaggio comune.Tra i vari usi della mappature due aspettirisultano particolarmente interessante per ilprogetto.>Mappatura per il potenziamento deicittadini.>Da una mappatura della realtá ad unamappatura critica.“ Cartography and power are closely related:Who controls the map controls the territory”Rafaella Houlstan / Hasaerts, Nicolas Malevé, TOWARDS. be
  20. 20. Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatura é entrata nellanostra vita quotidiana (es. Google maps)grazie alla loro efficacia nel creare unlinguaggio comune.Tra i vari usi della mappature due aspettirisultano particolarmente interessante per ilprogetto.>Mappatura per il potenziamento deicittadini.>Da una mappatura della realtá ad unamappatura critica.“ Ordinary people have a voice, andinteresting things happen when youaggregate those voices and visualize theresults.”CROWDMAP
  21. 21. Perché mappare?Un tempo, proprietà esclusiva di nicchiescientifiche (es. cartografia e strategiemilitari), oggi la mappatura é entrata nellanostra vita quotidiana (es. Google maps)grazie alla loro efficacia nel creare unlinguaggio comune.Tra i vari usi della mappature due aspettirisultano particolarmente interessante per ilprogetto.>Mappatura per il potenziamento deicittadini.>Da una mappatura della realtá ad unamappatura critica.“ ...thinking globally by acting locally works inpractice....”GREEN MAPS
  22. 22. I vari livelli Istanbul Open Mapd’interazione? Il servizio si basa sulla visualizzazione di diversi livelli di informazioni relative alla cittá e alle sue manifestazioni culturali partendo dalla mappa di Istanbul.
  23. 23. Events Map:Recommended by IKSVIl primo livello diinformazioni comprendetutti gli eventi culturali/artistici sulla mappa diIstanbul classificati: Geograficamente Tematicamente Tipologicamente Secondo popolarita
  24. 24. Open Layer:(IST) Citizen PlatformIl secondo livello di servizioé creato dall’attivazione deicittadini nella partecipazi-one ad un’attivitá di map-patura soggettiva. A partiredalla quotidianitá dei cit-tadini vengono raccontatestorie relative alla cittá.
  25. 25. Documentazione:Istanbul city life inventoryI contenuti dell’’archivio’,contributi quali mappe, im-magini e documenti, previaclassificazione e taggaturasaranno messi in relazionee resi disponibili sul portalecomponendo così un in-ventario della vita culturaledella città di Istanbul.
  26. 26. RELAZIONI CREATE Relazionamento Relazionamento Relazionamento secondo localitá tematico relativo The events are viewed The events are viewed The events are viewed in according to their locations in according to their type and groups that are formed for the city and connectivity to theme making it easy to a common subject they overcome the daily traffic and reach a desired event fast interpret making it possible planning problems. and see alternatives. to extend the knowledge in subject and correlate events and their authors in a practical way.
  27. 27. CANALE DI COMUNICAZIONEPRINCIPALE: WEBSITE
  28. 28. 4 6 9 cSRTUMENTI D’INTERAZIONE: 6 9Le Mappe Stampate 4 A4 c c A4 3 4 3 Nazim Hikmet Richard Dikbas Second Exhibition January 28 – March 12, 2011 January 28 – March 12, 2011 Galeri NON Arter Gallery Boğazkesen Caddesi No: 27/A Tophane, Istiklal Caddesi, No 211, Beyoğlu / İstanbul Beyoğlu / İstanbul 3 Open everyday Open everyday except monday: except monday: 10:00-18:00 11:00-19:00 4 e myth of the individual: Should we too "Second Exhibition" departs from the lack settle for the exaggerated statement that so far of su cient institutional and everyone has a distinct, unique sustainable response to the urgent personality? Is it possible to understand requirement for support towards artistic –to recognize and interpret, both today, production despite the rapid growth of and from records- the personal contemporary art in Turkey, and focuses expressions, gestures, mimics of the past? on encouraging new productions. 3 c 4 6 9 c 6 9 4 A4 c c
  29. 29. STRUMENTI D’INTERAZIONE:Interazione con altre interfaccie (IST) by IKSV ((IST)) IST by IKSV by IKSV (IST) IST by IKSV by IKSV ((IST)) IST by IKSV by IKSV (IST) Your guide to get lost in Your guide totoget lost in Your guide get lost in Your guide to get lost in Your guide to get lost in Your guide totoget lost inin Your guide get lost Istanbul... Istanbul... Istanbul... Istanbul... Istanbul... Istanbul... Istanbul... Event of the week Event of the week Maps by location Maps byby location Events location Events by location selected by you. selected by you. Maps of the month Maps of > > > > > > > > m the gu ma on Beyoglu / Tophane Kadikoy / Moda Beyoglu / TophaneModern Istanbul Kadikoy / Moda Istanbul Modern of ap m es ke th t r Galata / Karakoy Uskudar Galata / Karakoy Uskudar Sisli(IST) / Nisantasi by IKSV (Sariyer IST) by IKSV (IST) Sisli / Pera (IST) by IKSV NisantasiMuseumSariyer by IKSV Pera Museum Besiktas Your guide to get lost in Istanbul... Your guide to get lost in Ortakoy-Kurucesme Istanbul... Your guide to get lost in Besiktas Istanbul... Your guide toOrtakoy-Kurucesme Istanbul... get lost in by Ihsan Bilgin by Ihsan Bilg Fatih / Eyup Bebek-Emirgan Fatih / Eyup Event of the week Santral Istanbul Bebek-Emirgan Santral Istanbul Maps by location Events by location selected by you. Maps of the month Fener/Balat Beykoz Fener/Balat Beykoz > > > > Galeri Artist Paradise Lost Galeri Artist Paradise Lost urban transforma- “Mapping the “Mapping th m the Beyoglu / Tophane Kadikoy / Moda gu ma on Istanbul Modern of ap m es ke th t r Galata / Karakoy Uskudar Sisli / Nisantasi Sariyer Pera Museum Istanbul Modern, 25March/24July Istanbul Modern, 25March/24July Besiktas Ortakoy-Kurucesme Santral Istanbul by Ihsan Bilgin tion in the Karakoy district.” tion in the K X-Ist X-Ist Fatih / Eyup Bebek-Emirgan Fener/Balat Beykoz Galeri Artist Paradise Lost Istanbul Modern, 25March/24July “Mapping the urban transforma- Exhibition explores a number of issues that Exhibition explores a number of issues that tion in the Karakoy district.” X-Ist Exhibition explores a number of issues that are core to our present and future life on this areMapmaker profile and future life on this core to our present Mapmaker prof Ak Sanat Mapmaker profile Ak Sanat are core to our present and future life on this Ak Sanat Bio Bio Bio planet: our longing for an earthly paradise, Borusan sustainability and development, and the crucial confrontation of nature with culture, Previous contributions Related events planet: our longing for an earthly paradise, planet: our longing for an earthly paradise, Deniz Palace industry, and technology. This exhibition challenges the idea of nature as a gift that can sustainability and development, and the Previous contributions sustainability and development, and the Previous contri Borusan Borusan m pula po os r be modified at the will of man, raising a Related events Related events t Galeri Nev Exhibition Art Illustration Art Illustration crucial confrontation of nature with culture, crucial confrontation of nature with culture, > Events by type Local artists Local artists by Ceren Aral industry, and technology. This exhibition industry, and technology. This exhibition > Events by title What they added Deniz Palace Deniz Palace > > Newest maps “Hidden pottery shops around the challenges the idea of nature as a gift that can challenges the idea of nature as a gift that can m pul Anny says: “If you liked Hussein Chalayan galata bridge.” po you will definitely like this one.” os ar Ozgur added a map: “after the paradise lost, be modified at the will of man, raising a be modified at the will of man, raising a t in the area” Mapmaker profile Galeri Nev Galeri Nev Omer added: “Representations of Bio paradise in contemporary art” by Figen Orcun Previous contributions Related events Open Citizen Maps Exhibition Art Art Exhibition Art Art > Illustration Illustration Illustration Illustration > Events by type > Events by type Local artists Local artists by Ceren Aral artists Local Local artists by Ceren Ar > Events by title > Eventsaddedtitle What they by What they added > > “Hidden pottery shops around the “Hidden pot > Newest maps > Annywill definitely like this one.” Chalayan Newest you liked Hussein you says: “If maps Anny says: “If you liked Hussein Chalayan galata definitely like this one.” you will bridge.” galata bridge Ozgur added a map: “after the paradise lost, Ozgur added a map: “after the paradise lost, in the area” in the area” profile Mapmaker Mapmaker prof Omer added: “Representations of Omer added: “Representations of Bio Bio paradise in contemporary art” by Figen Orcun paradise in contemporary art” by Figen Orcun Previous contributions Previous contri Related events Related events Open Citizen Maps Open Citizen Maps > > (IST) (IST)
  30. 30. MAP STORIESIl database creato dal contributo dei cittadini é costituito damappe consultabili che delineano aree di interesse fungendosia da catalizzatore di discorsi, sia da piccole guide pratiche. Besiktas (13) Sisli / Nisantasi (30) MAPPER”S PROFILE: / Moda (27) Kadikoy Ceren Aral, 27, Assistant at Mimar Sinan Fatih(5) Academy / caral@yahoo.com Beyoglu / Tophane (57) NAME: “Wood Workshops and Curious objects” Karakoy “This is a trip through hundreds of hard- warestores where “nothing is impossible!” fin Fener / Balat (21) as the locals would say. They or have or Eminonu (43) can find whatever you might need from paint to unimaginable sizes of wheels and to infinite colors of plastics. In here there are hidden also a few wood 4 workshops that will wellcome you patient- ly to realize your creations with recycled” ESTIMATED WALKING DURATION: 30min. TAGS: Art, Architecture, Shop, Local, In- spiring, Relaxing, No languages 1 4 PEOPLE TOOK THIS TOUR AND LIKED IT 3 start 2 1 Hamdi Electrics. Wires of all kinds some took out from de- molished buildings. 2 Gungoren Marangoz Very friendly owners. Love helping art projects. 3 Kangal Sokak Avoid this street. Criminal record 4 Kuru Fasulye Eat here.
  31. 31. MAPMAKERS COMMUNITYI “mapmaker” che creano il contenuto del database insiemealle opinion leader movimentati da IKSV, sono soprattuttolocali che sono interessati a sviluppare le loro comunitá ecreare connessioni dentro la scena artistica frammentata.
  32. 32. RISORSE DEL IKSV IKSV Dipartimenti Il servizio punta a modificare il meno possibile il sistema preesistente di IKSV.PROJECTS EXECUTIVE> Festivals > Corporate Board Music > Finance Film Jazz Sponsorship Programme Theatre Accounting> Biennales > Marketing Design LALE membership Art programme> IKSV Design Editorial / Grafic Press> SALON (venue) New Media> International > Media Relations Projects>Production
  33. 33. RISORSE DEL IKSV IKSV Dipartimenti Tuttavia vuole agire utilizzando il know-how gia esistente dei diversi dipartimenti dell’IKSV creando un flusso diPROJECTS EXECUTIVE informazioni circolare.> Festivals > Corporate Board Music > Finance Film Jazz Sponsorship Programme Theatre Accounting> Biennales > Marketing Design LALE membership Art programme> IKSV Design Editorial / Grafic Press> SALON (venue) New Media> International > Media Relations Projects>Production+ IKSV City Platform (IST) Guide City Archive
  34. 34. STRUTTURA DEL SERVIZIO It oversees the European Unions Education, Au- diovisual and Culture Executive Agency. Social projects funding sytem used by IKSV. (IST) by IKSV Database IKSV Archive Istanbul Municipality Interface will supply the digital map that DIGITAL ISTANBUL is powered entirely by them. MAP Becoming IKSV Istanbul * Marketing Interface Cultural Department Recommended byOperators IKSV Events Map Network PaPaan Istanbul Unventory Open Citizen Plat- Interface form Mappers Projects directly linked and featured in the (IST) database.
  35. 35. * Sistema Papaan Sends sends infor-to Papaan updates registered “event mation about events listings” aboutto that are registered registered ven- the system to the ues. “event lists” Events venues Cultural operators Updates their pro les Updates differ- on facebook, websites ent profiles of the and newsletters. PaPaan event on web.
  36. 36. LE DINAMICHE DELL’INTERAZIONEE “U THEORY”* Il primo contatto con il livello basico Co-initiating del servizio / Recommended by IKSV. Approffondimento critico Co-sensing sull’evento offerta dall’interfaccia / Recommended by IKSV Co-initiating Co-evolving Presencing Esperienza fisica dell’evento / Momento del manifestazione Co-sensing Co-creating Creazione dei contenuti partendo da Co-creating esperienze / Contribution Presencing Il momento di condivisione sulla Co-evolving piattaforma la contaminazione e la creazione delle relazioni spontane o permanenti / Citizen Platform* Otto Scharmer, “Theory U: Leading from the future as it emerges”, SoL 2007
  37. 37. ConclusionsPartendo dall’osservazione interna all’IKSV eanalizzando i modelli teorici sul campo ho cercato dicreare un’interfaccia di comunicazione.La scelta di una piattaforma aperta e di mappaturasegue l’esigenza di adattarsi dinamicamente aicambiamenti rapidi nellla scena urbana e artistica diIstanbul.

×