La Comunicazione Interattiva
In questa lezione <ul><li>Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo </li></ul><ul><li>La comunicazione interattiva:...
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo   Evoluzione delle tecnologie Tempo Utenti Fonte: SIRMI 2003 Informatica ...
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo   Evoluzione del mercato System Integration (automation) Business Integra...
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo   Evoluzione del mercato System Integration (automation) Business Integra...
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo La logica di sviluppo (1/3) <ul><li>Anni ‘60 e ’70 :  L’ambiente  mainfra...
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo La logica di sviluppo (2/3) <ul><li>Anni ‘90 : L’era del Web . Lo svilupp...
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo La logica di sviluppo (3/3) <ul><li>Il futuro prossimo :  L’Information &...
La comunicazione interattiva Gli impatti sulla Comunicazione
Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo Gli impatti sulla comunicazione Information everytime; everyone; everywhe...
La comunicazione interattiva Cosa è? <ul><li>Con il termine  comunicazione interattiva  intendiamo un processo di comunica...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche Comunicazione Verso Medialità Simmetria Sincronia Modalità Monodirezionale...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Verso <ul><li>Monodirezionale (emittente    ricevente; es. Radio) </li><...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Sincronia <ul><li>La sincronia implica la contemporaneità delle azioni de...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche: medialità (1/2) <ul><li>“ Multimedia non è altro che una tecnologia: una ...
<ul><li>“ Multimedialità come somma di linguaggi, di relazioni sociali, di opportunità comunicative, di sollecitazioni riv...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Diffusione <ul><li>Broadcast : trasmissione di informazioni da un sistema...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Modalità <ul><li>La  multimodalità  è una caratteristica che riguarda le ...
La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Simmetria <ul><li>Una comunicazione si dice  simmetrica  quando gli inter...
La comunicazione interattiva L’approccio “funzionale” alla comunicazione interattiva Funzione Strumento Applicazione Comun...
La comunicazione interattiva Alcune variabili <ul><li>Pubblico (o “pubblici”); (target da colpire) (interno/esterno, omoge...
Gli impatti della comunicazione interattiva Gli ambiti CAPITALE INTELLETTUALE Comunicazione Esterna Marketing Servizio Cli...
Gli impatti della comunicazione interattiva La struttura del capitale intellettuale Capitale Intellettuale Capitale Umano ...
Gli impatti della comunicazione interattiva Gli strumenti di supporto Capitale Intellettuale Knowledge  Management E-Learn...
Gli impatti della comunicazione interattiva Gli strumenti di supporto: Knowledge management e formazione Conoscenza d’ingr...
Gli impatti della comunicazione interattiva Gli strumenti di supporto: knowledge management e marketing Conoscenza d’ingre...
Gli impatti della comunicazione interattiva Un modello infrastrutturale omogneo: la conoscenza Infrastruttura di  business...
Gli impatti della comunicazione interattiva Un modello infrastrutturale omogneo: la comunicazione Utenza Infrastruttura di...
Gli impatti della comunicazione interattiva Gli ostacoli Fonte: Microsoft Business & Solutions
… per concludere
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Lezione 2: Il Contesto Della Comunicazione Interattiva

6,176 views
5,981 views

Published on

Slide della seconda lezione del corso di Organizzazione e Gestione della Comunicazione Interattiva del Prof. Stefano Epifani (anno accademico 2007-2008)

Published in: Technology
0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
6,176
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
491
Actions
Shares
0
Downloads
632
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lezione 2: Il Contesto Della Comunicazione Interattiva

  1. 1. La Comunicazione Interattiva
  2. 2. In questa lezione <ul><li>Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo </li></ul><ul><li>La comunicazione interattiva: caratteristiche </li></ul><ul><li>Un modello per la comunicazione interattiva </li></ul>
  3. 3. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo Evoluzione delle tecnologie Tempo Utenti Fonte: SIRMI 2003 Informatica Centralizzata Information & Communication Technology Convergenza di Informatica e Telecomunicazioni Informatica Individuale e distribuita Anni ’60 e ’70: Ambienti Mainframe Anni ‘80: Personal Computer Anni ‘90: Telematica 2000: Pervasive Computing
  4. 4. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo Evoluzione del mercato System Integration (automation) Business Integration (reenginering) E-Commerce (web enabled commerce) E-Business (web enabled transformation) M-Business (multi device transformation) Tempo e ampiezza Valore Fonte: R. Kalakota
  5. 5. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo Evoluzione del mercato System Integration (automation) Business Integration (reenginering) E-Commerce (web enabled commerce) E-Business (web enabled transformation) M-Business (multi device transformation) Tempo e ampiezza Valore Fonte: R. Kalakota
  6. 6. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo La logica di sviluppo (1/3) <ul><li>Anni ‘60 e ’70 : L’ambiente mainframe è appannaggio delle grandi aziende . Nasce il concetto di sistema informativo computer based . Lo sviluppo delle applicazioni informatiche è orientato all’automazione di processo e di sistema . </li></ul><ul><li>Anni ’80 : Lo sviluppo dell’informatica individuale facilita un cambiamento di prospettiva nel modo di concepire il ruolo dell’IT: si passa dall’ automazione alla reingegnerizzazione di processo e di sistema. </li></ul>
  7. 7. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo La logica di sviluppo (2/3) <ul><li>Anni ‘90 : L’era del Web . Lo sviluppo di Internet apre scenari nuovi e prospettive rivoluzionarie per il business. Le aziende in un primo momento si concentrano sulla gestione della comunicazione esterna effettuata tramite il Web. Nascono i web aziendali ed i siti dedicati all’e-commerce. La gestione dei processi interni (comunicazione, gestione, ecc…) e dei processi esterni non è omogenea . Ciò crea discrasie organizzative . </li></ul><ul><li>2000 : Dal Web Business all’e-Business . Le aziende comprendono la necessità di sviluppare modelli di gestione integrati , ripensando i processi aziendali in funzione della presenza di nuove tecnologie di comunicazione. Si sviluppano processi di integrazione tecnologica e si tende rendere il processo di digitalizzazione delle attività di comunicazione interna ed esterna maggiormente omogeneo. </li></ul>
  8. 8. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo La logica di sviluppo (3/3) <ul><li>Il futuro prossimo : L’Information & Communication Technology diviene pervasivo . Grazie allo sviluppo delle reti di comunicazione convergenti non è più l’utente ad andare al PC per collegarsi alla rete, ma è la rete che segue l’utente nei suoi spostamenti , dentro e fuori l’azienda. Le reti intelligenti integrano i processi dell’azienda e ne divengono supporto connettivo indispensabile . </li></ul><ul><li>… il futuro : Sviluppati sistemi multi-accesso, multi-canale e multi-piattaforma, le aziende implementano applicazioni in grado di affrontare problemi e varianze applicative grazie a sistemi basati sui principi dell’ intelligenza artificiale . L’informatica perde la “rigidità” che la caratterizza. Lo sviluppo e l’integrazione di reti neurali e di concetti come la fuzzy logic fa dell’I&CT uno strumento integrato allo sviluppo del business . </li></ul>
  9. 9. La comunicazione interattiva Gli impatti sulla Comunicazione
  10. 10. Dall’informatica centralizzata all’ICT pervasivo Gli impatti sulla comunicazione Information everytime; everyone; everywhere m-Business … <ul><li>Primi tentativi di Web “push” </li></ul><ul><li>Strategie Cross Channel </li></ul><ul><li>L’azienda “nel Web” </li></ul><ul><li>Sviluppo del mobile </li></ul><ul><li>Potenziale disintermediazione </li></ul><ul><li>Rapporti orizzontali cliente/azienda </li></ul><ul><li>Web “pull” </li></ul><ul><li>Primi database marketing </li></ul><ul><li>Digitalizzazione processi produzione su media tradizionali </li></ul><ul><li>Praticamente nessun impatto </li></ul>Esterna Interna <ul><li>Knowledge Management </li></ul><ul><li>Groupware operativo </li></ul><ul><li>Comunicazione on-line </li></ul><ul><li>Sviluppo del wireless </li></ul>e-Business 2000 <ul><li>Sviluppi delle prime intranet (pull) </li></ul><ul><li>Diffusione dell’e-mail </li></ul><ul><li>Sistemi informativi digitali </li></ul>Web 90 <ul><li>Automazione dei processi di base </li></ul><ul><li>Dispersione dell’informazione digitale </li></ul>Informatica Individuale ’ 80 <ul><li>Centralizzazione delle informazioni amministrative </li></ul>Mainframe ’ 60-’70 Alcuni impatti sulla Comunicazione… Era Anni
  11. 11. La comunicazione interattiva Cosa è? <ul><li>Con il termine comunicazione interattiva intendiamo un processo di comunicazione di tipo bidirezionale , che prevede quindi, anche nell’ambito di processi di tipo broadcast o narrowcast , almeno un momento di comunicazione one-to-one, tanto di tipo “ person to person” che di tipo “ person to application” . Tale momento può essere espletato anche attraverso il ricorso a strumenti di tipo asimmetrico . </li></ul>
  12. 12. La comunicazione interattiva Le caratteristiche Comunicazione Verso Medialità Simmetria Sincronia Modalità Monodirezionale Bidirezionale Sincrona Asincrona Monomediale Multimediale Asimmetrica Simmetrica Multimodale Monomodale Diffusione Broadcast Narrowcast
  13. 13. La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Verso <ul><li>Monodirezionale (emittente  ricevente; es. Radio) </li></ul><ul><li>Bidirezionale (emittente  ricevente; es. Telefono) </li></ul><ul><li>La bidirezionalità è conditio sine qua non </li></ul><ul><li>della comunicazione interattiva </li></ul><ul><li>Person to Application </li></ul><ul><li>Application to Person </li></ul>
  14. 14. La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Sincronia <ul><li>La sincronia implica la contemporaneità delle azioni degli interattori; (esempio: il telefono) </li></ul><ul><li>L’asincronia svincola gli interattori dalla necessità di essere copresenti nel momento della comunicazione; (esempio: l’e-Mail) </li></ul>
  15. 15. La comunicazione interattiva Le caratteristiche: medialità (1/2) <ul><li>“ Multimedia non è altro che una tecnologia: una tecnologia che consente la gestione simultanea e fisicamente integrata dell’insieme dei media (parlato, testo scritto, film, suono) su computer. [...] Ne consegue sicuramente una facilità d’uso e di accesso impensabili con le tecnologie precedenti ma nulla di più; dietro questa tecnologia e queste possibilità non vi è nessuna idea teorica. E di fatto si può agevolmente constatare come i primi usi (..) [degli] strumenti multimediali non sono altro che “traduzioni tecnologiche” dei vecchi usi ” </li></ul><ul><li>(Antinucci) </li></ul>” Multimedialità è qualunque combinazione di testo, grafica, suono, animazioni e video distribuita da un computer. Quando si permette all’utente (..) di controllare quali e quando sono distribuiti questi elementi, si ha multimedialità interattiva. Quando viene fornita una struttura di elementi legati attraverso i quali l’utente può navigare, la multimedialità interattiva diventa ipermedia” (Vaughan)
  16. 16. <ul><li>“ Multimedialità come somma di linguaggi, di relazioni sociali, di opportunità comunicative, di sollecitazioni rivolte a facoltà percettive e cognitive dell'uomo, esaltate dall'innovazione tecnologica, ma non create da essa ” </li></ul><ul><li>(Maragliano) </li></ul>La comunicazione interattiva Le caratteristiche: medialità (2/2) Multimedialità sensoriale o percettiva ?
  17. 17. La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Diffusione <ul><li>Broadcast : trasmissione di informazioni da un sistema trasmittente ad un insieme di sistemi riceventi non definito a priori; ( esempio : Radio, ecc…) </li></ul><ul><li>Narrowcast : trasmissione di informazioni da un sistema trasmittente ad un insieme di sistemi riceventi identificati a priori; ( esempio : TV Via cavo) </li></ul>
  18. 18. La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Modalità <ul><li>La multimodalità è una caratteristica che riguarda le modalità di interazione con gli strumenti della comunicazione. Il termine è di solito utilizzato con riferimento alle interfacce utente ed indica la possibilità di interagire con il sistema informativo attraverso una pluralità di sistemi di input. (es. voce, mouse, touch screen, ecc…) </li></ul>
  19. 19. La comunicazione interattiva Le caratteristiche: Simmetria <ul><li>Una comunicazione si dice simmetrica quando gli interattori dispongono degli stessi canali di comunicazione. (es. telefono); </li></ul><ul><li>Una comunicazione si dice asimmetrica quando gli interattori dispongono di canali di comunicazione differenziati . (es. TV Digitale terrestre); </li></ul>
  20. 20. La comunicazione interattiva L’approccio “funzionale” alla comunicazione interattiva Funzione Strumento Applicazione Comunicazione sincrona, multimediale, simmetrica, bidirezionale, uno a uno Videoconferenza… Microsoft NetMeeting Messenger Comunicazione sincrona, multimediale, simmetrica, bidirezionale, molti a molti Videoconferenza… Centra …
  21. 21. La comunicazione interattiva Alcune variabili <ul><li>Pubblico (o “pubblici”); (target da colpire) (interno/esterno, omogeneo/disomogeneo, ecc…) </li></ul><ul><li>Obiettivo; (informare, approfondire, avvisare, far ricordare, …stupire) </li></ul><ul><li>Caratteristiche; (definizione del modello funzionale) (contesto) (necessità di feedback?) (redemption) </li></ul><ul><li>Infrastruttura tecnologica; (canali disponibili, banda, ecc…) </li></ul><ul><li>Tempo a disposizione (produzione/delivery); (processo di produzione, ciclo di vita, ecc…) </li></ul><ul><li>Costi; (infrastruttura, costo-contatto, ammortamento per utente, ecc) </li></ul>
  22. 22. Gli impatti della comunicazione interattiva Gli ambiti CAPITALE INTELLETTUALE Comunicazione Esterna Marketing Servizio Clienti Vendite Comunicazione Interna Formazione del personale Gestione della conoscenza Gestione delle Risorse Umane Logistica
  23. 23. Gli impatti della comunicazione interattiva La struttura del capitale intellettuale Capitale Intellettuale Capitale Umano Capitale Strutturale Capitale Relazionale Capitale d’Innovazione Capitale di procedimenti Capitale Clienti Capitale Fornitori / Partner
  24. 24. Gli impatti della comunicazione interattiva Gli strumenti di supporto Capitale Intellettuale Knowledge Management E-Learning Mktg / CRM
  25. 25. Gli impatti della comunicazione interattiva Gli strumenti di supporto: Knowledge management e formazione Conoscenza d’ingresso Processo di apprendimento Conoscenza in uscita Capitale Intellettuale sviluppato nel processo di apprendimento Capitale Intellettuale Iniziale
  26. 26. Gli impatti della comunicazione interattiva Gli strumenti di supporto: knowledge management e marketing Conoscenza d’ingresso Customer Relationship Management Conoscenza in uscita Capitale Intellettuale sviluppato nella gestione delle relazioni Capitale Intellettuale Iniziale
  27. 27. Gli impatti della comunicazione interattiva Un modello infrastrutturale omogneo: la conoscenza Infrastruttura di business intelligences Database Data-Mining Infrastruttura di contact management iDTV Mobile (cell. palm.) Web e-Mail IVR … Utenza Applicazioni
  28. 28. Gli impatti della comunicazione interattiva Un modello infrastrutturale omogneo: la comunicazione Utenza Infrastruttura di communication management iDTV Mobile Web e-Mail IVR … Infrastruttura di business intelligence Database Data-Mining
  29. 29. Gli impatti della comunicazione interattiva Gli ostacoli Fonte: Microsoft Business & Solutions
  30. 30. … per concludere

×