Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Open Government Partnership: Il rapporot tra Istituzioni e Società Civile, la criticità italiana

1,809 views

Published on

Slide della presentazione per il Convegno "Open Government: Prospettive e Opportunità" tenutosi a Roma nell'ambito del #ForumPA2013.

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

Open Government Partnership: Il rapporot tra Istituzioni e Società Civile, la criticità italiana

  1. 1. Open Government:Prospettive e opportunitàRoma, 29 Maggio 2013Stefano Epifani - Wikitalia@stefanoepifani
  2. 2. Wikitalia Chi siamo?Siamo un gruppo di cittadini convinti che Internet possa abilitare nuoveforme di collaborazione tra istituzioni e cittadini. Esse consentono dimobilitare l’intelligenza collettiva delle comunità civiche e incalanarla versofini comuni: questo, a sua volta, accresce di molto la capacità di governodelle amministrazioni in una società complessa, e dà una nuova freschezzaalla partecipazione democratica, rigenerandola Cosa vogliamo?Ci impegniamo a costruire un centro di classe mondiale per la progettazionee l’attuazione di tecniche di governance collaborativa. La visione è metterea valore la pervasività di Internet e le straordinarie risorse di competenze eautonomia della società civile italiana per rendere l’Italia un paese guida nelmondo nella collaborazione tra cittadini e istituzioni; una collaborazionemediata e abilitata dalla tecnologia
  3. 3. Le criticità: il metodo Il coinvolgimento della societàcivile?Sporadico, poco convinto edinefficace; Gli spazi di incontro e confronto?Sostanzialmente assenti Consultazioni: Che fine hanno fatto quelleavviate? Come e da chi vengono definite leregole? Perché non son state avviate inoccasione di passaggi importanti?(e.g. D. Lgs. 33/203)
  4. 4. Le opportunità: nel merito Per definire opportunità (e criticità di merito) è inatto un monitoraggio indipendente che coinvolgediverse realtà della società civile: Agorà Digitale Ahref Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Circolo dei Giuristi Telematici Diritto di Sapere FOIA.it IWA Open Media Coalition OpenPolis Osservatorio per l’Open Government Transparency International Wikitalia
  5. 5. Misure prioritarieNel metodo Serve un (nuovo?) modello dicollaborazione tra Governo eSocietà Civile; Non episodico Sostanziale Aperto È necessaria la definizione diregole condivise per lagestione delle consultazioni; Piattaforma Modalità attuative Gestione dei risultati emersiNel merito Si deve dar seguito a quantoemerso nelleconsultazioni, che non sonoun atto formale, ma unmomento sostanziale dicoinvolgimento della societàcivile; È necessario identificareobiettivi misurabili(e.g. che vuol dire “aprirenuovi ambiti di sviluppo ederogazione dei servizipubblici”?)

×