• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Draft Convegno Mobilità
 

Draft Convegno Mobilità

on

  • 2,294 views

Slides di discussione per l'organizzazione di un Convegno-Workshop e Barcamp parallelo, su Mobilità di persone, merci e idee. Proposto in collaborazione con AGI (Associazione Giovani Ingegneri di ...

Slides di discussione per l'organizzazione di un Convegno-Workshop e Barcamp parallelo, su Mobilità di persone, merci e idee. Proposto in collaborazione con AGI (Associazione Giovani Ingegneri di Taranto).

Statistics

Views

Total Views
2,294
Views on SlideShare
2,268
Embed Views
26

Actions

Likes
1
Downloads
14
Comments
1

3 Embeds 26

http://www.lo-ad.it 11
http://lo-ad.it 11
http://www.slideshare.net 4

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1 previous next

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • interesting presentation. by Move transport http://www.movetransport.com/ Car Transport, Vehicle Shipping, Auto Transport, Car Shipping, Vehicle Transport
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Draft Convegno Mobilità Draft Convegno Mobilità Presentation Transcript

  • In collaborazione con: + + = Draft di Presentazione Convegno/Workshop-Barcamp: “ Mobilità di persone, merci e Idee (nei sistemi metropolitani policentrici pugliesi e limitrofi del Mediterraneo)”. Taranto 13/03/2008 Relatore: Walter Giacovelli LoAd – Strategie Collaborative www.lo-ad.it
  • Chi siamo? LoAd è una società/network con il paradigma di contribuire alla creazione di un' ecosistema collaborativo in cui i diversi attori apportino innovazione e conoscenza e partecipino alla realizzazioni di servizi e soluzioni personalizzate. E' essa stessa un'ambiente collaborativo prima ancora di essere un'azienda. In collaborazione con:
  • Cosa proponiamo? Evento di richiamo locale e sovra-regionale sulla Mobilità Intesa come dinamicità, innovazione, attenzione al cambiamento, nel significato più positivo del termine applicata poi ai vari dominii Trasporti (persone e merci ) e Relazioni umane In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 1/7
    • Visionare su www.arem.puglia.it Agenzia Regionale dei trasporti in Puglia.
    • Linee guida PIANO REGIONALE DEI TRASPORTI
    • AVVISI PUBBLICI nell`Ambito del Progetto "Salento 2020 - Piano Strategico e Piano Urbano di Mobilità“
    • Appalto per acquisizione servizi e forniture sistema rilevazione traffico nella Provincia di Taranto
    • Ecc.
    In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 2/7 Su Taranto? …. Stato dell’arte del Piano Urbano Generale della Mobilità Area Vasta di Taranto. 12/03/2008. http://areavasta.comune.taranto.it/LetturaDoc.php?tipodoc=52 In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 3/7 PROGETTO “CODE” “ CO operating for mobility D emand management E nhancement” NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA’ ITALIA – ALBANIA INTERREG/CARDS 2004-2006 1. Sintesi dell’intervento: Il progetto CODE – Cooperating for mobility Demand management Enhancement ” si propone di rispondere alla sfida lanciata dall’Earth Summit di Rio de Janeiro relativamente all’adozione di pratiche locali di mobilità sostenibile, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi programmatici dell’Unione Europea nel campo dei trasporti, all’interno delle aree di Bari e Tirana . In particolare, il piano d’azione ha il fine di porre le basi conoscitive per una gestione della domanda di mobilità, che promuova l’uso del trasporto stradale collettivo, pubblico (bus) e privato (carpooling), riducendo le esternalità negative legate alla congestione e all’inquinamento atmosferico, e garantendo, nel contempo, quella libertà di movimento di persone e merci, aspirazione e diritto inalienabile dei cittadini e requisito per lo sviluppo. In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 4/7 2 Pertinenza:… La mobilità necessaria allo sviluppo – evidentemente indispensabile per Tirana, ma ugualmente urgente perché Bari e l’intera Puglia siano in grado di competere in un’arena sempre più globale, deve essere dunque garantita ricorrendo a forme di spostamento alternative; particolarmente promettente, per i ridotti investimenti infrastrutturali richiesti e per l’assenza di effetti collaterali indesiderati, sembra essere la promozione del trasporto collettivo, pubblico o tramite car-pooling e car-sharing … Comune a Tirana e Bari è il bisogno di accrescere la coscienza delle comunità rispetto ai problemi della mobilità insostenibile e alle relative soluzioni, di diffondere la conoscenza e l’uso delle tecniche di mobility management – di area ed aziendale, di “educare” le istituzioni e le agenzie pubbliche alla cooperazione. In più, la situazione albanese necessita la costruzione di bus terminal, che rendano praticabile l’uso dei trasporti pubblici extraurbani come si desume dallo “Study on National Plan of Transportation” finanziato dalla “World Bank In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 5/7 3. Obiettivi: Le attività previste mirano ai seguenti obiettivi: 1 Rendere partecipi i cittadini della preoccupazione per le conseguenze negative di una mobilità disordinata” e fornendo loro gli strumenti per decidere i propri spostamenti in maniera informata e critica; 2 Diffondere la cultura della sostenibilità e la conoscenza dello stato dell’arte – scientifico, giuridico e tecnico – del mobility management d’area e aziendale, in ambito universitario e tra coloro che hanno responsabilità, pubbliche o private, nell’organizzazione e nel funzionamento dei sistemi di trasporto; 3 Cercare di accrescere la conoscenza sul ruolo della collaborazione istituzionale, nazionale ed internazionale, nel raggiungimento degli obiettivi di mobility management, anche come strumento per promuovere il dialogo e la cooperazione tra istituzioni albanesi ed italiane; 4 Realizzare, come progetto pilota, lo studio della mobilità su trasporto pubblico extraurbano e la definizione di standard tecnici per la realizzazione delle relative infrastrutture, finalizzate alla localizzazione e alla redazione dei “terms of reference” per un bus terminal a Tirana (TBT – Tirana Bus Terminal). Sarà valutata la possibilità di realizzare un piano di mobilità aziendale nell’ambito del Politecnico di Tirana. 5 Secondo le indicazioni di Agenda 21, grande attenzione è rivolta al coinvolgimento dei cittadini e degli stakeholders specifici, sia nella definizione dei problemi, sia nell’ideazione e nella valutazione dei progetti pilota. In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 6/7 4. Destinatari: I destinatari delle attività sono principalmente i responsabili, attuali e potenziali, della organizzazione e della gestione della mobilità e i gestori dei servizi di trasporto, con l’intento di produrre ricadute positive sulla totalità delle comunità metropolitane. 5. Risultati attesi: Dall’intervento ci si aspetta principalmente la creazione di un ambiente sociale capace di catalizzare l’adozione di piani di mobilità sostenibile, da parte delle istituzioni e delle organizzazioni private, e uno studio approfondito per la realizzazione di un moderno terminal multimodale a Tirana. 6. Valore aggiunto dell’intervento: L’intervento si caratterizza 1) per il coinvolgimento dei Politecnici di Bari e Tirana, attori di primo piano nella formazione di una cultura locale della mobilità sostenibile e in possesso del know-how per realizzare il progetto pilota; …. In collaborazione con:
  • Perche’? Esistono delle necessità e/o iniziative? 7/7
    • 6. Attività principali:
    • Le principali attività di progetto sono:
    • Conferenze, in Italia e Albania, su “Principi, attori e strumenti della mobilità urbana e metropolitana sostenibile”, per il lancio del progetto e l’aggregazione dei soggetti più sensibili ai della sostenibilità e mobility management.
    • Corso di formazione per amministratori e funzionari pubblici, gestori di aziende di trasporto pubbliche e private, manager di organizzazioni private e studenti universitari interessati agli argomenti e meritevoli, articolato in quattro moduli: 1) conoscenze scientifiche su sviluppo e mobilità; 2) normativa nazionale ed europea su mobilità sostenibile e mobility management ; 3a) tecnologie per la previsione, il monitoraggio e il controllo del traffico (modulo per i partecipanti provenienti da autorità ed enti pubblici e da aziende di trasporto), 3b) piani di mobilità aziendale (modulo per le organizzazioni private e gli universitari); 4) case studies.
    • Borsa di studio sul ruolo delle istituzioni nell’adozione e nell’implementazione delle politiche di mobility management d’area e di piani di mobilità aziendale.
    • Tesi congiunte tra Politecnico di Bari e Politecnico di Tirana, per la formazione di tecnici esperti nella gestione della mobilità.
    • Studio della caratterizzazione e localizzazione di un terminal per la mobilità collettiva (bus e, in futuro, car-pooling) a Tirana, basato su un elevato livello di coinvolgimento del pubblico.
    In collaborazione con:
  • Chi Coinvolgere? 1/2 . Stakeholder locali: Società municapalizzate (Cotrap e Arem), Seap, FSE, Ferrovie Appulo-Lucane, Autorità portuali, Interporti, Seap, Assessarati trasporto, aziende, istanze sociali (lavoratori,studenti, fruitori di mobilità), mobility manager (formati, formandi e interessati), ecc Stakeholder non locali: Ics, Euromobility, Municipalizzate d’eccellenza nella mobilità sostenibile (Torino, Bologna, Firenze), Mobility Manager, ricercatori, studiosi, innovatori. Link delle Mappe: http://www.communitywalk.com/taranto/mappa_della_mobilit%C3%A0_area_metropolitana_citt%C3%A0_del_stalento_tarantosalento/map/214558 In collaborazione con:
  • Chi e Chi fa cosa? Mappa 2/2 . In collaborazione con:
  • Obiettivi dell’evento.
    • Le attività previste mirano ai seguenti obiettivi:
    • Analisi degli scenari prossimi sui processi di aggregazione/conurbazione territoriale (aree vaste, sistemi metropolitani e policentrici, area di libero scambio merci del Mediterraneo del 2010, corridoi intermodali).
    • Rendere al concetto di Mobilità una “chiave di lettura” in termini di vitalità, innovazione e conoscenza, in senso lato, Mobilità di idee come leva di innovazione e cambiamento e non mobilità intesa come precarietà della vità .
    • Rendere partecipi i cittadini della preoccupazione per le conseguenze negative di una mobilità disordinata” e fornendo loro gli strumenti per decidere i propri spostamenti in maniera informata e critica ( anche con progetti pilota a carattare nazionale ed europeo- widget sul car pooling, google transit,ecc);
    • Diffondere la cultura della sostenibilità e la conoscenza dello stato dell’arte – scientifico, giuridico e tecnico – del mobility management d’area e aziendale, in ambito universitario e tra coloro che hanno responsabilità, pubbliche o private, nell’organizzazione e nel funzionamento dei sistemi di trasporto; Realizzare un corso di Mobility Management tramite Euromobility per il Salento.
    • Secondo le indicazioni di Agenda 21, grande attenzione è rivolta al coinvolgimento dei cittadini e degli stakeholders specifici, sia nella definizione dei problemi, sia nell’ideazione e nella valutazione dei progetti pilota.
    In collaborazione con:
  • Che Tipologia di evento? Analisi necessità/scenari Necessità Analisi di alto profilo Tecnico-scientifico Convegno-Seminario 4-8 ore Gruppi di lavoro e approfondimento tecnico
    • Workshop
    • Barcamp
    Partecipazione/interazione istanze sociali
    • Forum
    • Assemlee cittadine
    • Barcamp (OST)
    Visibilità Mediatica impatto sociale
    • Barcamp
    • Conferenza Stampa
    Intervento In collaborazione con:
  • Proposta 0 Nome evento: Mobilità di persone,merci e idee (nei sistemi metropolitani pugliesi e limitrofi) pro Analisi di alto profilo Tecnico-scientifico Convegno-Seminario 3-4 ore Gruppi di lavoro e approfondimento tecnico
    • Workshop
    • (nel pomeriggio con gruppi di lavoro e
    • collegamenti via second life)
    Partecipazione/interazione istanze sociali Barcamp (OST ) Visibilità Mediatica impatto sociale Conferenza Stampa Intervento Necessità In collaborazione con:
  • Proposta 0 Nome evento: Mobilità di persone,merci e idee (nei sistemi metropolitani pugliesi e limitrofi) Relatori – Evento 1/2 Convegno Sistemi metropolitani policentrici Relatori possibili
    • Prof Francesco Archibugi
    • presidente Planning Studies Centre
    • - Prof Angela Barbanente
    • Docente urbanistica e assessore alle politiche urbanistice e territoriali.
    Mobilità di persone Mobilità di Merci
    • Relatore Euromobility : illustrazione del Mobility Management
    • Relatore ICS : illustrazione car Sharing
    • - Realatore Arem Puglia : Integrazione sistemi di trasporto (persone)
    • - Referenti Arti Puglia.
    • Referenti Autorità portuali e/o interporti
    • Assessorato ai trasporti
    In collaborazione con:
  • Proposta 0 Relatori – Evento 2/2 Workshop : Mobilità delle Idee Gruppi di lavoro di mobility management Relatori possibili
    • Ing. Mauro Maccagnani Atc Bologna
    Strumenti e tool di mobility management sociale. Innovazione e mobilità delle Idee. (possibili collamenti in remoto tramite Second Life). Sessione coordinata da Arti Puglia – Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione . Iniziativa rete dei talenti (database di ricercatori pugliesi all’estero).
    • Ing. Andrea Costa – Cart ingegneria del software, presentazione in anteprima europea del widget sul carpooling e google transit.
    • - Ricercatori pugliesi all’estero in collegamento tramite Second Life.
    • - Alberto Cottica – Consulente ministero dello Sviluppo su progetti di innovazione creativa.
    • - Luca Comello – Ricercatore studioso di management della complessità e processi innovativi caotici.
    In collaborazione con:
  • Proposta 0 Relatore (potenziale) Convegno : Sistemi Metropolitani policentrici Prof Franco Archibugi : www.francescoarchibugi.it Ha fondato nel 1963, insieme ad un gruppo di colleghi il Centro di studi e piani economici (Planning Studies Centre) . organismo di ricerca finalizzata allo sviluppo di un approccio integrato e unificato della pianificazione, di cui è attualmente Presidente. Franco Archibugi è autore di numerosi libri e contributi scientifici sulla pianificazione, socio-economica, ambientale e spaziale, pubblicati in italiano, inglese e alcune altre lingue. Sistemi metropolitani policentrici in Italia. In collaborazione con:
  • Proposta 0 Relatore (potenziale) Convegno : Sistemi Metropolitani policentrici Prof.ssa Angela Barbanente: - Assessorato ambiente e territorio Regione Puglia. - L'attività scientifica si è dispiegata dalle iniziali ricerche sulla pianificazione del recupero urbano, alle ricerche sui sistemi informativi territoriali e sistemi esperti, a quelle sulla valutazione nella pianificazione, a quelle più recenti su temi legati ai metodi di supporto alla decisione per la pianificazione territoriale. La più recente linea di ricerca mira alla definizione di innovazioni di metodo nella pianificazione territoriale orientata in senso ambientale; - Componente del Comitato scientifico delle riviste Urbanistica, Urbanistica Informazioni, Urbanistica Quaderni; - Redattrice regionale per la Puglia di Urbanistica Informazioni, 1989-90 Corrispondente della Rivista Piano Progetto Città; - Coordinatrice della redazione regionale di Urbanistica e Urbanistica Informazioni; - componente della redazione centrale di Urbanistica Informazioni; - Editorial Assistant della rivista Plurimondi. An International Journal for Research and Debate on Human Settlements; - Referee della rivista Planning Theory & Practice (Routledge in conjunction with the Royal Town Planning Institute). In collaborazione con:
  • Proposta 0 Relatore (potenziale) Convegno : Mobilità delle persone Euromobility è l'Associazione Nazionale dei Mobility Manager che dal 2000 si impegna nella promozione della figura del mobility manager presso le pubbliche amministrazioni e le imprese private. La missione di Euromobility consiste nel "contribuire a creare e diffondere la cultura della mobilità sostenibile, stimolando negli individui e nelle organizzazioni comportamenti sempre più orientati all'adozione di soluzioni eco-compatibili per una migliore qualità della vita“ http://www.euromobility.org / Arem Puglia: Agenzia Regionale per la Mobilità è l’ente territoriale della Regione Puglia che ha l’incarico di coordinare le strategie che sottendono il Piano di Mobilità Regionale, con gli stakeholders del territorio. http://arem.puglia.it Relatore/i ICS: ICS è la struttura di coordinamento delle realtà locali del Car Sharing, promossa e sostenuta dal Ministero dei Trasporti con un finanziamento di circa nove milioni di euro, per fornire assistenza alle città che intendano sviluppare sistemi di Car Sharing con l'obbiettivo di istituire uno standard nazionale operativo e tecnologico, procedure unificate in una prospettiva unitaria ed evidenziare le caratteristiche che una organizzazione deve avere per avviare con successo un servizio di Car Sharing. Aderiscono a ICS: http://www.icscarsharing.it In collaborazione con:
  • Proposta 0 Relatore (potenziale) Convegno : Mobilità delle Merci Non ho particolari suggerimenti ! Arti Puglia : Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’innovazione. Sicuramente potrebbe essere un referente di primo piano sull’innovazione applicata alla mobilità delle merci (delle persone) e dell’intermodalità. A fianco alcuni possibili stakeholder della mobilità delle merci, pontezialmente contattabili. - In collaborazione con:
  • Proposta 0 Coaching (potenziale) Workshop:Mobilità delle idee 1/3 Coaching Ing. Mauro Maccagnani: Responsabile Tecnologie e Sistemi    Referente Tecnico Car Sharing Settore Sosta e supporto alla mobilità    ATC Trasporti Pubblici Bologna Sessione workshop, lavoro di gruppo su case- study georefenziati di mobility management. Consigliato a Mobility Manager e aspiranti. Coaching Ing. Andrea Costa Software e tool di mobilità integrata. Illustrazione potenzialità web social tool su car-pooling e su Google Transit. Sessione aperta potenzialmente a tutti gli interassati, utilizzatori di web e social network. Sessioni dimostrative web social tool sul car pooling e di google transit. Il widget sul car pooling, verrà presentato in anteprima nazionale (con i primi dati dei test drive pilota). In collaborazione con:
  • Proposta 0 Coaching (potenziale) Workshop: Mobilità delle Idee 2/3 Coaching Referente Arti Puglia, Politecnico e/o Agi. Possibili collegamenti a distanza tramite Second Life, con la rete di talenti pugliesi recensita da Arti Puglia. http://www.bookcafe.net/blog/unacademy Convegno alla unAccademy con Tedeschini Lalli caporedattore Gruppo Espresso-Kataweb.
    • Collegamenti esterni tramite second life con:
    • Rete di .talenti e ricercatori pugliesi all’estero gestita da Arti Puglia.
    • - Luca Comello :autore di Viaggio nella complessità.La vita e tutto ciò che da essa deriva è lontana dall’equilibrio, è alla ricerca continua del nuovo e dell’improbabile. Questo libro è un agevole viaggio nella teoria della complessità, ma è soprattutto un invito alla continua ricerca dell’attimo creativo, dove ogni arrivo è una nuova partenza. Chi desidera immaginare il futuro, chi ha un sogno, saprà accendersi e partirà verso il misterioso e affascinante territorio all’orlo del caos. Consapevole che il proprio avvenire potrà dipendere anche dal caso.
    . In collaborazione con:
  • Proposta 0 Coaching (potenziale) Workshop: Mobilità delle Idee 3/3 Coaching Referente Arti Puglia, Politecnico e/o Agi. Possibili collegamenti a distanza tramite Second Life, con la rete di talenti pugliesi recensita da Arti Puglia. .
    • Alberto Cottica : consulente per il Ministero dello sviluppo di progetti ci innovazione creativa, coordina progetti in Basilicata, Abruzzo, Emilia, Milano e Roma. www.cottica.net
    • - David Orban : Uno dei principali divulgatori di percorsi innovativi su web in Italia e in Europa , invitato da diversi media e convegni a divulgare con acume e semplicità le novità che ci riserva il futuro prossimo. www.davidorban.com
    • - Giuseppe Granieri: Uno dei principali divulgatori di percorsi innovativi su web in Italia, consulente di progetti di innovazione e creatività della Basilicata.
    • Scrittore e fondatore della unAccademy Vitual Workshop su Second Life.
    • www.bookcafe.net
    . In collaborazione con:
  • Proposta 0 BarCamp: Mobilità delle Idee 1/3 BarCamp e’ una nonconferenza, così come solitamente intendiamo per conferenza, che nasce dal desiderio delle persone di condividere e apprendere in un ambiente aperto e libero. Il BarCamp è una non-conferenza collaborativa, dove chiunque può “salire in cattedra”, proporre un argomento e parlarne agli altri, con lo scopo di favorire il libero pensiero , la curiosità, la divulgazione e la diffusione dei temi individuati. Una non conferenza (unconference) quindi una riunione il cui tema di discussione è deciso dai partecipanti piuttosto che prestabilito in anticipo dagli organizzatori , una riunione aperta i cui contenuti vengono proposti dai partecipanti stessi. I barcamp si stanno diffondendo anche in Italia nelle città, il primo si è svolto a Milano, seguito da analoghi eventi a Torino, Roma, Genova, Matera, Catania. WWW.barcampaitalia.org Portale italiano di riferimento dei Barcamp. . Insieme alla consulente Carmen Boscolo e Eventi20, LoAd partecipa ad organizzare l’EcoCamp. Il 29 Marzo a Conversano, dove verrà presentato in anteprima per l’Italia la demo del widget del car pooling. http://barcamp.org/ecoCamp In collaborazione con:
  • Proposta 0 BarCamp (OST) : Mobilità delle Idee 2/3 In chiave di Management e ottimizzazione dei processi decisionali i BarCamp sono implementati da Open Space Technology ovvero una metodologia che permette, all’interno di qualsiasi tipo di organizzazione di creare Workshop e Meeting particolarmente ispirati e produttivi. Strutturazione Tipo di un OST : 1 nella prima parte si discute in maniera informale, cominciando a conoscere i vari punti di vista; 2 nella seconda parte si discute approfonditamente del tema in questione; 3 nella terza parte si prendono le decisioni . I 4 principi alla base di un OST: 1 Chiunque venga, è la persona giusta 2 Qualsiasi cosa accada è l’unica che poteva accadere ; 3 In qualsiasi momento cominci, è il momento giusto ; 4 Quando è finita è finita ; . 1 sola regola ! La legge dei 2 piedi In collaborazione con:
  • Proposta 0 OST Quando e dove serve? : Mobilità delle Idee 3/3
    • L’ Open Space Technology può essere uno strumento efficace, ma deve essere utilizzato solo se si verificano particolari condizioni.
    • Funziona solo in una situazione che comporta:
    • Un serio e reale problema su cui lavorare
    • Un’elevata complessità
    • Molteplici punti di vista
    • Conflittualità diffusa
    • Necessità di trovare una soluzione nell’immediato
    • http://www.openspaceworld.org/
    . . www.cantieripa.it – Rete degli Innovatori PA In collaborazione con:
  • Proposta 0 Conferenza Stampa : Mobilità di persone, merci e idee (nei sistemi metropolitani pugliesi e limitrofi). . . Da un minimo di 7 gg. a un massimo di 30 gg. sarebbe opportuno realizzare una conferenza stampa conclusiva. Relatori dell’Associazione Giovani Ingegneri, che davanti alla stampa locale e non, (Tv, Stampa, internet media, ecc), in maniera puntuale espongono i risultati degli eventi realizzati e le proposte “concrete” arrivate dalla pluralità dei soggetti coinvolti (Università e Centri di Ricerca , Esperti di settore, Associazione di Ingegneri, Ricercatori, Studenti, Intellettuali, Divulgatori, Aziende, Istanze Sociali). Da sottoporre all’attenzione dei decisori politici locali, regionali e nazionali. Nota: un evento articolato in questo modo sarebbe pioneristico in Italia (sicuramente unico nel campo della mobilità) e per questo avrebbe clamore e attenzione di rilievo nazionale e probabilmente emulazione virtuosa. In collaborazione con:
  • Proposta 0 Conferenza Stampa : Mobilità di persone, merci e idee (nei sistemi metropolitani pugliesi e limitrofi). . . Da un minimo di 7 gg. a un massimo di 30 gg. sarebbe opportuno realizzare una conferenza stampa conclusiva. Relatori dell’Associazione Giovani Ingegneri, che davanti alla stampa locale e non, (Tv, Stampa, internet media, ecc), in maniera puntuale espongono i risultati degli eventi realizzati e le proposte “concrete” arrivate dalla pluralità dei soggetti coinvolti (Università e Centri di Ricerca , Esperti di settore, Associazione di Ingegneri, Ricercatori, Studenti, Intellettuali, Divulgatori, Aziende, Istanze Sociali). Da sottoporre all’attenzione dei decisori politici locali, regionali e nazionali. Nota: un evento articolato in questo modo sarebbe pioneristico in Italia (sicuramente unico nel campo della mobilità) e per questo avrebbe clamore e attenzione di rilievo nazionale e probabilmente emulazione virtuosa. In collaborazione con:
  • Strategie e Strumenti - Mappa . In collaborazione con:
  • Modello Organizzativo - Mappa . In collaborazione con:
  • Dotazioni e Sponsor potenziali. Convegno-Workshop . .
    • Dotazione Logistica:
    • Struttura ricettiva con 1 aula convegno fino a 300 posti.
    • Aule complementari workshop
    • Dotazione Wi-Fi
    • Convenzioni con 1-2 strutture ricettive e alberghiere.
    • Buona acustica o impianto amplificato
    • Possibilità di disporre di sala buffet, coffee break.
    • Sponsor Istituzionali:
    Possibili Main Sponsor: . In collaborazione con:
  • Dotazioni e Sponsor potenziali. Barcamp – OST Partner Organizzativo . .
    • Dotazione Logistica:
    • Struttura ricettiva con 1 aula convegno fino a 300 posti.
    • Aule complementari workshop
    • Dotazione Wi-Fi
    • Convenzioni con 1-2 strutture ricettive e alberghiere.
    • Buona acustica o impianto amplificato
    • Possibilità di disporre di sala buffet, coffee break.
    • Sponsor Istituzionali:
    Possibili Main Sponsor: . In collaborazione con:
  • Dotazioni e Sponsor potenziali. Confeernza Stampa . .
    • Dotazione Logistica:
    • Struttura ricettiva con 1 aula convegno fino a 100 posti.
    • Presentazione degli atti di intesa de docunenti propositivi
    • Illustrazione della metodologia di lavoro e degli stakeholders coinvolti
    • Possibile pubblicazione degli atti tramite Casa editrice Maggioli.
    • Sponsor Istituzionali:
    • Media Partner :
    • Radio-Tv Locali
    • - Giornali e free press locali
    • - Tv Nazionali (satellitari)
    • - Web Tv
    • - Portali territoriali e Tematici
    • - Blog
    • - Community
    • - Forum
    • .
    In collaborazione con:
  • Risulati del rapporto Agenzia Apat – 11/03/2008 . . . In collaborazione con:
    • Start Cup Puglia è una competizione a premi per il miglior business plan di impresa innovativa, realizzata per la prima volta in Puglia nell’ambito del Progetto ILO , dell’Assessorato regionale allo Sviluppo Economico.
    • E' promossa e organizzata dall’ARTI, in collaborazione con l’Università di Bari, il Politecnico di Bari, l’Università di Foggia, l’Università del Salento e la LUM Jean Monnet. Premia le migliori nuove iniziative imprenditoriali localizzate in Puglia.
    Opportunità in più per gli SPIN OFF UNIVERSITARI Mettere a frutto la ricerca del sistema universitario significa anche sviluppare nuova imprenditoria basata sull’utilizzo della conoscenza. ILO Puglia prevede anche supporti finanziari all’attività di creazione di impresa dalla ricerca universitaria. http://startcup.puglia.it A) aspiranti imprenditori (singolarmente o in gruppo) che intendano avviare in Puglia imprese innovative; B) imprese che siano costituite dopo il 1° gennaio 2008 o siano in via di costituzione alla data del presente regolamento ed abbiano sede in Puglia. Iscrizioni dal 3 marzo al 21 luglio 2008 In collaborazione con: