• Save
Moviecamp Asolo - Case history: "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Moviecamp Asolo - Case history: "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio"

on

  • 488 views

Presentazione della case history "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio"

Presentazione della case history "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio"
Asolo Moviecamp
31 agosto 2010

Statistics

Views

Total Views
488
Views on SlideShare
488
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Moviecamp Asolo - Case history: "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio" Moviecamp Asolo - Case history: "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio" Presentation Transcript

  • Case History Scontro di Civiltà per un ascensore a piazza Vittorio
    • tratto dall’omonimo romanzo di
    • AMARA LAKHOUS
    • edito da Edizioni e/o
    • È stato un successo letterario
    • con oltre 80.000 copie vendute
  • Sinossi – 1/4
    • Roma, quartiere Esquilino, Piazza Vittorio. In un vecchio palazzo umbertino si snodano le vicende di un eterogeneo gruppo di inquilini, una piccola “folla multietnica” contrassegnata da forti differenze culturali, di provenienza, di religione, di modi di intendere la vita. Tra le antiche mura del palazzo, a seguito di una serie di vicissitudini legate al quotidiano affaccendarsi dei condomini, matura uno scontro di civiltà in cui tali diversità finiscono per emergere prepotentemente trasformandosi in malintesi, piccole prevaricazioni, astii personali e sentite diffidenze.
  • Sinossi – 2/4
    • Le storie dei protagonisti, da Marco, avvocato mancato e ora assicuratore con scarse ambizioni professionali, a Giulia, fotografa creativa alla ricerca dell’aspirazione artistica, a Nurit costretta nella odiata condizione di rifugiata politica, ad Amedeo privatosi per necessità della propria identità ect.., seguono i propri percorsi, incrociandosi l’un l’altra in ragione di una condivisione forzata dello spazio, del palazzo e del suo ascensore, origine pretestuosa per una serie infinta di dispute tra gli inquilini.
  • Sinossi – 3/4
    • Ed è in questo contesto che si snodano le vicende di chi cerca il cane improvvisamente smarrito, chi convive con le proprie rinunce, chi con la malavita locale, chi con la farraginosa burocrazia di cui sono vittime anche e soprattutto gli extracomunitari. Una morte improvvisa sarà la causa necessaria quanto improvvisa della rottura del già precario equilibrio condominiale.
  • Sinossi – 4/4
    • Nella nuova condizione di sospetti potenziali assassini tra i condomini si scatena una guerra psicologica durante la quale tutti procedono nell’accusarsi e incolparsi l’un l’altro. Alla fine, dalle accuse ma soprattutto dalla malcelata solidarietà emergerà la verità che permetterà all’ ispettore di trovare l unico e vero colpevole: il testimone reale dell’accaduto ma anche l’unico non in grado di parlare: l’ascensore.
  • Proiezioni
    • ROMA•BARBERINI (Piazza Barberini)
    • ROMA•LUX (Viale Libia)
    • ROMA•INTRASTEVERE (Trastevere)
    • ROMA•ALAMBRA (Boccea)
    • ROMA•TRIANON (Appio/Tuscolano)
    • TORINO •KingKong
    • MILANO • Palestrina
    • GENOVA • City
    • BOLOGNA • Europa
    • FIRENZE •Adriano
    • ANCONA • Oz
    • CAGLIARI • Alkestis
    • CATANIA • King
    • NAPOLI • La Perla
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Gruppi su Facebook?
    • Kit per le Scuole e università invito alla discussione
    • Esercenti azioni con gli esercenti