Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Linguaggio del corpo persuasione pnl comunicazione non verbale

7 giorni per scoprire i segreti di: linguaggio del corpo, tecniche di comunicazione interpersonale, seduzione, leadership, pnl, microespressioni facciali. CLICCA QUI http://www.comunicareconvincere.com/sqpg/7lezcom/index.html

  • Login to see the comments

Linguaggio del corpo persuasione pnl comunicazione non verbale

  1. 1. Fabiola Sacramati & Paolo Sciamanna in2xte I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A U N A S E T T I M A N A P E R I M P A R A R E A C O M U N I C A R E E C O N V I N C E R E C O N I L L I N G U A G G I O D E L C O R P O , L A V O C E E L A P A R O L A
  2. 2. QUELLA CHE STAI PER LEGGERE È LA PRIMA DELLE 7 LEZIONI: SE VUOI SCARICARLE TUTTE CLICCA QUI http://www.comunicareconvincere.com /sqpg/7lezcom/index.html O VISITA IL NOSTRO SITO www.comunicareconvincere.com
  3. 3. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 1 Comunica con gli occhi “Le parole sono piene di falsità o di arte; lo sguardo è il linguaggio del cuore” William Shakespeare La comunicazione con gli occhi costituisce la capacità principale di raggiungere l’altra persona. Gli occhi trasmettono un’infinità di informazioni, alcune controllabili e altre - la maggioranza – gestite direttamente dal tuo inconscio. Ad esempio, la dimensione delle tue pupille varia in modo incontrollabile per motivi di carattere emozionale: ☺☺☺☺ le pupille dilatate indicano uno stato emotivo di piacere (interesse, gioia, amore, attrazione sessuale, confidenza, eccitazione, ecc.); le pupille contratte indicano uno stato emotivo di disagio (disinteresse, dispiacere, odio, disgusto, sospetto, rabbia, disprezzo, ecc.) 1
  4. 4. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 2 Nella tua vita privata e professionale gli occhi vengono usati per comunicare almeno per il 90% del tempo. Quindi, è importante acquisire la consapevolezza di dove e come guardi mentre parli con la gente. È stato fatto un esperimento. Un gruppo di persone (A) ha incontrato per la prima volta un altro gruppo di persone (B). Gli appartenenti al gruppo A durante l’incontro di conoscenza hanno guardato negli occhi gli altri (B) per il 15 % del tempo. Il gruppo B ha giudicato le persone appena conosciute come: fredde, pessimiste, prudenti, difensive, indifferenti e sottomesse. Lo stesso gruppo A ha incontrato un altro gruppo (C) guardando gli interlocutori negli occhi per l’80% del tempo. Il gruppo C ha giudicato le persone appena conosciute come: amichevoli, simpatiche, mature, sincere e sicure di sé. Tuttavia, un semplice “contatto di sguardo” non è sufficiente: una buona comunicazione con gli occhi è più di uno sguardo fuggevole.
  5. 5. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 3 SSvviilluuppppaa llee ttuuee ccaappaacciittàà!! GUARDA SINCERAMENTE E FERMAMENTE L’ALTRO Guarda gli altri negli occhi con naturalezza e mantieni il contatto con lo sguardo altrui per trasmette tranquillità e sincerità. Nelle comunicazioni individuali il contatto visivo dovrebbe durare da un minimo di 5 ad un massimo di 15 secondi. Quando parli ad un gruppo, invece, il contatto con gli individui del gruppo dovrebbe durare dai 4 ai 5 secondi. SUSCITA SENSAZIONI DI COINVOLGIMENTO Puoi suscitare sensazioni di intimità o d’intimidazione guardando un’altra persona per un lasso di tempo prolungato, dai 10 secondi al minuto o più. La differenza tra le due sensazioni è data dall’intensità del tuo sguardo e da altre caratteristiche della tua comunicazione vocale e corporea. Uno sguardo troppo fisso in direzione degli occhi altrui inibisce, intimidisce, irrita. La sensazione di coinvolgimento la puoi ottenere con un contatto d’occhi abbastanza prolungato che tuttavia non trasmette minaccia né intimità. Ovviamente il tuo linguaggio del corpo deve essere coerente con il tuo obiettivo di coinvolgimento. ATTENZIONE AL GUIZZO DEGLI OCCHI Abbassare improvvisamente gli occhi o sfuggire lo sguardo altrui, trasmette la sensazione di insicurezza o il sospetto che tu stia mentendo.
  6. 6. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 4 Infatti, se nel parlare con gli altri ti senti teso oppure a disagio, avrai la tendenza a guardare qualsiasi cosa tranne l’altra persona. Questo comunica immediatamente all’ascoltatore la tua tensione e il tuo nervosismo, mettendo a disagio anche lui. Inoltre, se i tuoi occhi che muovono rapidamente in diverse direzioni, fai attenzione perché stai comunicando noia o impazienza. DOVE GUARDI Se impari ad essere consapevole di dove guardi mentre parli con gli altri, noterai che raramente guardi contemporaneamente in tutte e due gli occhi della persona che ti sta di fronte. Normalmente, lo sguardo cade in uno dei due occhi, sul dorso del naso o tra gli occhi, oppure si aggira per il viso. Questo modo di guardare l’altro è OK. Se, invece, ti rendi conto che guardi l’altro in modo fisso e per un tempo troppo prolungato, cerca di correggerti perché potresti dare la sensazione di essere invadente e intimidatore.
  7. 7. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 5 RAFFORZA L’ABITUDINE DEI 5 SECONDI Quando parli con un individuo o con un gruppo, misura il tempo che spendi nello stabilire un contatto d’occhi con i membri del pubblico. Assicurati di mantenere questo contatto per almeno 5 secondi prima di stabilire un contatto con un’altra persona. ALLEVIA LA SENSAZIONE DI INTIMIDAZIONE Un ottimo trucco per cavartela in situazioni di fastidio: se parli con qualcuno che ti mette a disagio e, di conseguenza, il contatto d’occhi diventa difficile, cerca di guardare l’altra persona al centro della fronte, appena sopra gli occhi. La persona penserà che hai una buona comunicazione con gli occhi, mentre tu ti distaccherai completamente da lei. Questo ti aiuterà a ridurre il coinvolgimento emotivo e, dunque, non ti sentirai più intimidito dall’ascoltatore.
  8. 8. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 6 HAI APPENA LETTO LA PRIMA DELLE 7 LEZIONI SE VUOI SCARICARLE TUTTE CLICCA QUI http://www.comunicareconvincere .com/sqpg/7lezcom/index.html O VISITA IL NOSTRO SITO www.comunicareconvincere.com
  9. 9. I 7 S E G R E T I D E L L A C O M U N I C A Z I O N E P E R S U A S I V A www.comunicareconvincere.com Fabiola&Paolo: in2xte 7 SEGUICI ANCHE SU facebook google plus twitter linkedin Youtube pinterest

×