Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
IL LINGUAGGIO DEL  CORPO: ESERCIZI       Veronica Verlicchi     Digital Media Specialist     www.veronicaverlicchi.it
I SENTIMENTI HANNO LE       GAMBE CORTE Seguendo il metodo del “brainstorming” (pioggia di idee), siprendano in considera...
 Seguendo il metodo del “brainstorming” (pioggia di idee), siprendano in considerazione, una alla volta, le espressioni f...
 Riflettere assieme come tutti abbiamo dei sentimenti(gioia, paura, ira sono le emozione base), che proviamo prima di tut...
 Partendo da questo dato di fatto, passare a riflettere sulle nostreinterazioni: come la comunicazione verbale non sia su...
APERTI ALL’INFINITO Si declama la poesia Si consegna la copia della poesia e viene declamata una secondavolta, mentre ci...
 chiudiamo gli occhi immaginiamo di trovarci al posto del Leopardied immergersi nel silenzio e nell’immensità dello scena...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il linguaggio del corpo-esercizi

  • Be the first to comment

Il linguaggio del corpo-esercizi

  1. 1. IL LINGUAGGIO DEL CORPO: ESERCIZI Veronica Verlicchi Digital Media Specialist www.veronicaverlicchi.it
  2. 2. I SENTIMENTI HANNO LE GAMBE CORTE Seguendo il metodo del “brainstorming” (pioggia di idee), siprendano in considerazione, una alla volta, le espressioni facciali delprimo riquadro con la domanda: “Cosa sta provando il ragazzo?
  3. 3.  Seguendo il metodo del “brainstorming” (pioggia di idee), siprendano in considerazione, una alla volta, le espressioni facciali delprimo riquadro con la domanda: “Cosa sta provando il ragazzo?
  4. 4.  Riflettere assieme come tutti abbiamo dei sentimenti(gioia, paura, ira sono le emozione base), che proviamo prima di tuttonel nostro animo e che poi si riflettono nelcorpo, viso, occhi, gestualità, comportamenti.
  5. 5.  Partendo da questo dato di fatto, passare a riflettere sulle nostreinterazioni: come la comunicazione verbale non sia sufficiente percapirci a vicenda; oltre alle parole e al tono di voce, c’e bisogno dicapire e ascoltare ciò che un’ altra persona sta provando a livello diemozioni, cioè avere una capacità empatica.
  6. 6. APERTI ALL’INFINITO Si declama la poesia Si consegna la copia della poesia e viene declamata una secondavolta, mentre ciascuno segue nel proprio foglio analizziamo la poesia trascrivendo su di un foglio le espressioniusate da Leopardi che hanno che fare con le cose, i propri sensi, lamente, il cuore, l’anima.
  7. 7.  chiudiamo gli occhi immaginiamo di trovarci al posto del Leopardied immergersi nel silenzio e nell’immensità dello scenario. condividiamo ciò che abbiamo provato: gioia, pace, smarrimento,meraviglia, stupore.

×