Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Varia ed eventuale: editoria digitale e libri “diversamente leggibili”

Lo stato attuale del mercato e le strategie dell'editoria di non fiction pratica e specialistica per affrontare la rivoluzione digitale. Cambiare il punto di vista trasformandosi da semplici produttori di libri a più articolati produttori di contenuti.

  • Login to see the comments

Varia ed eventuale: editoria digitale e libri “diversamente leggibili”

  1. 1. Varia ed eventuale: editoria digitale e libri “diversamente leggibili”
  2. 2. Fiction Saggistica Scolastica Reference Eventuale Fonte: Istat 2009 14% Il mercato editoriale italiano 39% 30% 1% 17%
  3. 3. Editoria d’autore Editoria di progetto
  4. 4. Tre modi per costruire un prodotto editoriale.
  5. 5. Una dispensa ben organizzata.
  6. 6. Una redazione taggata bene.
  7. 7. Un marchio ben riconoscibile.
  8. 8. La concorrenza Scendimi il lettore che lo gioco
  9. 9. Costruire un menu personalizzato.
  10. 10. Livello semplice Livello intermedio Livello complesso Per solutori scarsi/abili/più che abili.
  11. 11. Da contenitori di prodotti a produttori di contenuto.
  12. 12. Grazie. Francesco Rigoli [email_address] Friendfeed, Twitter e social network in generale: cicciorigoli Facebook: Ciccio Rigoli
  13. 13. Credits: iPad Cookbook: http://www.flickr.com/photos/lexnger Camilleri e redazione: http://www.flickr.com/photos/ForumPA HTML: http://www.flickr.com/photos/kaptainkobold Puzzle intermedio: http://www.flickr.com/photos/jowo Puzzle complesso: http://www.flickr.com/photos/myklroventine Lego: http://www.flickr.com/photos/m0php/ Dispensa: http://www.flickr.com/photos/hofiduciainte/ Self service: http://www.flickr.com/photos/ikhlasulamal/ Nintendo: http://www.flickr.com/photos/37996583811@N01/ Scrittore: http://www.flickr.com/photos/rita_banerji/ Wally: http://www.flickr.com/photos/kapungo/ Tutte le foto utilizzate sono coperte da licenza Creative Commons

×