RailsToItaly - italiano

  • 851 views
Uploaded on

Il mio speech a RailsToItaly, la prima conferenza italiana su RubyOnRails

Il mio speech a RailsToItaly, la prima conferenza italiana su RubyOnRails

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
851
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
8
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Produttività con RubyOnRails or how I stopped worrying and love Zooppa sabato 3 novembre 2007 1
  • 2. Cos’è ? • Io ti do un marchio • Tu crei una pubblicità • Tu voti la migliore • Io ti pago sabato 3 novembre 2007 2
  • 3. sabato 3 novembre 2007 3
  • 4. Vincitore contest C1Deejay sezione Video Ads • 1303 stelle (281 voti), 371 commenti • Utilizzo di un concept di un’altro utente • 1500 z$ (1500 $ reali) per il video, 500 z$ per il concept (500 $ reali) sabato 3 novembre 2007 4
  • 5. sabato 3 novembre 2007 5
  • 6. Vincitore Contest C1 Deejay sezione Print Ads • 798 stelle (185 voti), 99 commenti • 1000 z$ di vincita (1000 $ reali) sabato 3 novembre 2007 6
  • 7. • Upload immagini e video • Votazione (sistema antifrode) • Area personale degli utenti (modifica del profilo, conversione da Z$ a $) • Ranking degli utenti • Gestione dei contest • Numerose relazioni complesse (polimorfiche) sabato 3 novembre 2007 7
  • 8. 40 giorni di tempo e qualche dozzina di JPG come specifiche sabato 3 novembre 2007 8
  • 9. Come ? sabato 3 novembre 2007 9
  • 10. sabato 3 novembre 2007 10
  • 11. • Il giusto team • Prototipi e sviluppo incrementale • Rilasci frequenti • Interface First • Test Driven Development sabato 3 novembre 2007 11
  • 12. Benefici • Portare il team a contribuire piuttosto che a implementare acriticamente • Minimizzare la possibilità di errore • Lavorare su una base reale e non su specifiche astratte • Rendere il cambio di specifiche il più indolore possibile sabato 3 novembre 2007 12
  • 13. Il team sabato 3 novembre 2007 13
  • 14. Fine e obiettivi perfettamente chiari sabato 3 novembre 2007 14
  • 15. Un’idea ben formulata è un’idea spoglia di dettagli non fondamentali sabato 3 novembre 2007 15
  • 16. Meno dettagli, meno discussioni, più prototipi sabato 3 novembre 2007 16
  • 17. GOD SAVE HIGH LEVEL LANGUAGES sabato 3 novembre 2007 17
  • 18. Prototipi e sviluppo incrementale sabato 3 novembre 2007 18
  • 19. Il passaggio da un’idea ad un prototipo funzionante è molto breve sabato 3 novembre 2007 19
  • 20. Un prototipo quindi diventa una ottima base su cui implementare sabato 3 novembre 2007 20
  • 21. • Cristallizza l’idea • Permette allo sviluppatore di prendere confidenza con il dominio applicativo in cui si dovrà muovere • Minimizza il rischio di sopravvalutare o sottovalutare un problema sabato 3 novembre 2007 21
  • 22. In Zooppa non si è mai sostituito un prototipo funzionante, viene solo fatto refactoring sabato 3 novembre 2007 22
  • 23. Un refactoring è più semplice di una implementazione da zero sabato 3 novembre 2007 23
  • 24. Durante il refactoring usare pienamente RubyOnRails sabato 3 novembre 2007 24
  • 25. Release first and release often sabato 3 novembre 2007 25
  • 26. Rilasci interni quotidiani sabato 3 novembre 2007 26
  • 27. Rilasci al pubblico frequenti sabato 3 novembre 2007 27
  • 28. Manifesto for Agile Software Development • Individuals and interactions over processes and tools • Working software over comprehensive documentation • Customer collaboration over contract negotiation • Responding to change over following a plan sabato 3 novembre 2007 28
  • 29. Il valore di Zooppa sono gli utenti, i nostri “customers” sono più di 8000 sabato 3 novembre 2007 29
  • 30. Cambi di specifiche costanti sabato 3 novembre 2007 30
  • 31. Rilasciare significa sforzarsi di cambiare prospettiva sabato 3 novembre 2007 31
  • 32. Il feedback da professionalità differenti è oro puro sabato 3 novembre 2007 32
  • 33. Ovvero: come la mancanza di analisi può trasformarsi in un vantaggio (se il progetto è stato impostato nel giusto modo) sabato 3 novembre 2007 33
  • 34. Interfacce sabato 3 novembre 2007 34
  • 35. Le interfacce sono comprensibili a prescindere sabato 3 novembre 2007 35
  • 36. MVC (la V per far l’MC) sabato 3 novembre 2007 36
  • 37. Impossibile sovraingegnerizzare sabato 3 novembre 2007 37
  • 38. KISS e falla funzionare sabato 3 novembre 2007 38
  • 39. Una interfaccia permette di progettare il software mantenendo in primo piano le funzionalità principali e i punti focali sabato 3 novembre 2007 39
  • 40. Ciò che è fuori dall’interfaccia non è importante sabato 3 novembre 2007 40
  • 41. Ciò che è fuori dall’interfaccia è rifattorizzabile senza che gli utenti se ne accorgano mai sabato 3 novembre 2007 41
  • 42. Test sabato 3 novembre 2007 42
  • 43. Rails possiede il miglior supporto al testing attualmente sul mercato sabato 3 novembre 2007 43
  • 44. Plugin e gemme • Rcov • Watir • Rspec • Arts sabato 3 novembre 2007 44
  • 45. Con poca analisi, l’unica salvezza sono i test sabato 3 novembre 2007 45
  • 46. I test diventano specifiche funzionali applicate su codice reale sabato 3 novembre 2007 46
  • 47. • Specifiche funzionali = Functional Tests • Specifiche sull’integrità dei dati = Unit Tests • Specifiche sull’interazione utente- applicativo = Integration Tests sabato 3 novembre 2007 47
  • 48. Inserire uno sviluppatore in un progetto è difficile sabato 3 novembre 2007 48
  • 49. E’ molto più semplice comprendere una API dal suo utilizzo che dalla sua implementazione sabato 3 novembre 2007 49
  • 50. • Meno problemi di dipendenze • Meno bug • Entrare nel progetto è più veloce e lo sviluppatore ha meno necessità di essere seguito sabato 3 novembre 2007 50
  • 51. Non ho smesso di preoccuparmi, la mia paranoia compulsiva è sempre presente sabato 3 novembre 2007 51
  • 52. Grazie a Rails e ad una metodologia di sviluppo sana, lo sciocco sono io, ma non il mio software sabato 3 novembre 2007 52