• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Giappone
 

Giappone

on

  • 749 views

Aurora&Lavinia

Aurora&Lavinia

Statistics

Views

Total Views
749
Views on SlideShare
702
Embed Views
47

Actions

Likes
0
Downloads
11
Comments
0

1 Embed 47

http://lacittadellefrottole-q2.blogspot.it 47

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Giappone Giappone Presentation Transcript

    • IlGiappone
    • Territorio:Larcipelago giapponese è al largo delle coste orientali asiatiche, fra il mar del Giappone a ovest, il mar cinese orientale a sud-ovest e loceano pacifico a nord; è formato da quattro isole principali (da nord a sud: Hokkaido, Honshu, Shikoku,Kyushu) e da 3400 isole minori e isolotti, che formano un arco lungo circa 3000 km che si apre verso nord-ovest. Il territorio giapponese è prevalentemente montuoso, le poche pianure si trovano sulla costa. Le montagne formano lossatura di tutto il paese. Il sistema principale è costituito dalle Alpi Giapponesi situate al centro di Honshu, a cavallo di una fossa tettonica. Molte vette sfiorano i 3000 metri e hanno forme spigolose (la vetta più alta è il monte Fuji-san, 3776m). Le pianure sono situate lungo la costa o lungo le vallate interne. La pianura Kanto è la più vasta del Giappone. Il territorio giapponese è ad altissimo rischio sismico: sono molto frequenti terremoti e maremoti. Il clima del Giappone è generalmente temperato ma varia a volte in modo sensibile da nord a sud. Il Giappone è anche un territorio costellato di vulcani per lo più attivi, infatti, più del 10% di quelli mondiali risiede nel confine Nipponico.
    • Economia e commercio: Negli ultimi anni il Giappone ha avuto una rapida crescitaeconomica. Si è cominciato da un’industria leggera, come l’industriatessile, fino a sviluppare anche un’industria metallurgica, chimica,petrolchimica, navale ed elettronica. Il prodotto interno lordo nel1992 era di 4321 miliardi di dollari USA, il secondo al mondo. Lastruttura dell’economia giapponese ha visto una dozzina di famiglieimportanti che hanno fondato ditte come la Mitsubishi, Hyunday ela Toyota. Dal punto di vista lavorativo si è assistito invece allacrescita delle associazioni sindacali dei loro aderenti. Il Giappone èstato un paese mercantile da dopo la seconda metà del 1700 equindi ha sempre usufruito di acquisti e di vendite estere. Infatti, ilcommercio estero rappresenta un settore importantissimonell’economia giapponese. I principali scambi avvengono con laCina, Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna, Francia, Australia,Canada, e Russia. Vende soprattutto materie prime e apparecchielettronici.
    • Popolazione e lingua:Ci sono molti dubbi sulla provenienza della razzagiapponese, si pensa che sia originaria della Mongolia e chesi sia incrociata con quella cinese e coreana. I giapponesisono piuttosto bassi e con la pelle giallastra. Hanno il tagliodell’occhio verso l’alto e la pupilla sempre moltoscura, insieme a capelli scuri. Nel Giappone è moltointeressante esaminare il vasto campo della sua cultura. Lalingua ufficiale è naturalmente il giapponese ma ci sonoanche minoranze di lingua inglese, che è anche insegnatanelle scuole. E’ importante far notare che in Giapponel’analfabetismo è quasi inesistente, questo perchél’istruzione è sempre stata una parte fondamentale nelleabitudine giapponesi.
    • Religioni: Le più diffuse religioni in Giappone non sono molte, infatti, sono solo tre:• Lo Scintoismo, che prevede ladorazione dei Kami, un termine che si può tradurre come divinità, spiriti naturali o semplicemente presenze spirituali. La divinità principale è Amaterasu, la dea del sole.• Il Buddismo, più di che una religione, è una filosofia di vita in base alla quale si prevede che un uomo possa raggiungere l’illuminazione, e quindi la felicità, in assenza di beni materiali.• Il Cristianesimo (anche se poco praticato, solo 4%).
    • La storia:La storia è divisa in diversi periodi:• Il periodo Nara (710 - 784)• Il periodo Heian (784 - 1185)• Il periodo Kamakura (1185 - 1333)• Il periodo Edo/Tokugawa (1600 - 1868) La storia del paese, per quanto riguarda i primi tre periodi, è stata contrassegnata da guerre interne tra clan (famiglie), con la successione al potere di una dopo l’ altra. Per tutto questo lasso di tempo la casta dominante del paese furono i samurai. L’ ultimo periodo (Edo o Tokugawa) ha segnato la storia del paese, in quanto le tre grandi personalità di spicco (i grandi generali: Oda Nobunaga, Hideyoshi e Hyeasu) hanno preso il comando sui clan combattenti e hanno insieme uno dopo l’altro, contribuirono alla unificazione del paese, anche se questo ha segnato una progressiva estinzione della casta samuraica.
    • Politica:Il Giappone è una monarchia costituzionaleereditaria, entrata in funzione nel1947, l’imperatore è il simbolo dell’unitànazionale con funzioni eminentementerappresentative. L’imperatore adesso al potere èAkihito, salito a trono nel 1989, ed è ritenuto il125esimo della sua discendenza. L’imperatorenomina il primo ministro e il presidente dellacorte suprema. Il primo ministro assieme algabinetto detiene il potere esecutivo e rispondedel proprio operato alla Dieta, che detiene ilpotere legislativo.
    • Approfondimento: I MANGA• Manga (漫画)è un termine giapponese che indica in Giappone i fumetti in generale, mentre nel resto del mondo viene usato per indicare "storie a fumetti giapponesi". In Giappone i manga non rappresentano un genere o uno stile, ma sono chiamati così i fumetti di qualsiasi target.
    • I diversi tipi di manga• gli Shōjo, ossia i manga per ragazze che di solito trattano storie d’amore, sentimenti o problemi adolescenziali. Quello che li distingue dagli altri generi però non è solo il contenuto, ma anche lo stile di disegno che pone particolare attenzione ai dettagli, soprattutto ornamentali, utilizzando un tratto piuttosto morbido. Una sua variamente è lo Josei che usa uno stile più realistico ed è indirizzato ad un pubblico un po’ più maturo.• gli Shōnen, indirizzati ad un pubblico giovane e maschile. La maggior parte dei manga che potrebbero venirvi in mente appartengono sicuramente a questa categoria in cui è massiccia la presenza di battaglie, azione e protagonisti carismatici. Lo stile di disegno è più sporco rispetto a quello che trovate gli shōjo.• i Seinen, pensati per un pubblico maschile ma adulto. La storia tratta argomenti seri e profondi e viene posta una maggiore attenzione alla psicologia dei personaggi; lo stile è molto più ricercato ma può non piacere, soprattutto una volta che ci si abitua a quello degli Shōnen.
    • L’impaginazione e la struttura della pagina• Il manga giapponese si legge al contrario rispetto al fumetto occidentale, cioè dallultima alla prima pagina (secondo le consuetudini orientali), con la rilegatura alla destra del lettore e le pagine "libere" alla sinistra. Anche le vignette si leggono da destra verso sinistra, dallalto verso il basso. Esistono, tuttavia, alcuni manga che si leggono da sinistra verso destra, cioè secondo lusanza occidentale
    • MANGA FAMOSI: Marmalade boy• Questo manga è stato creato da Wataru Yoshizumi ed è composto da 8 volumi editi in Italia da Planet Manga. La storia a grandi linea la conosciamo tutti. Miki, una ragazza che frequenta il liceo, apprende che i suoi genitori hanno intenzione di divorziare e di andare a convivere con i loro nuovi partner in una nuova casa, tutti insieme. Miki si ritroverà a vivere con una specie di fratellastro, Yū (Yuri in Italia), che verrà soprannominato dalla ragazza “marmalade boy” perchè, come la marmellata d’arance, è dolce ma con un retrogusto amaro. I due finiranno per fare amicizia e alla fine scopriranno di provare anche qualcosa di più.