Days-The Crossmovie

158 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
158
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Days-The Crossmovie

  1. 1. Maddalena Monica MariosiDidattica Musealea.a. 2012/2013
  2. 2. http://www.youtube.com/watch?v=fnczQWnUM-8Days: The Crossmovie è unaweb series italiana difantascienza creata, diretta eprodotta da Flavio Parenti,attore attivo in teatro, cinema etelevisione.La serie è stata distribuitagratuitamente su You Tube apartire dal 15 gennaio 2013, sulcanale By My Side Web Series,canale che prende il nome dallaprima opera realizzata da FlavioParenti, By My Side appunto.
  3. 3. La trama si sviluppa a partire dallattuale crisi economicaimmaginando un’ipotetica caduta del capitalismo, attraverso undomino feroce di crolli sociali e governativi: dopo Spagna e Grecia,tocca allItalia dichiarare la bancarotta; il Governo scioglie lecamere, disperde la burocrazia e si demilitarizza senza quasiaccorgersi. Nel giro di pochi mesi, coi supermercati diventatitrincea e i bancomat prosciugati di senso e moneta, lo stivalediventa terra di tutti e di nessuno, violenta e spaventata. I quattroprotagonisti, appesi al filo incerto del web, scoprono lesistenza diun video misterioso, testimone del fatto che questa rovina globalenon è frutto del caso.
  4. 4. Come detto si tratta di uncrossmovie, ovvero un prodottocinematografico le cuisceneggiatura e regia non sonouniche e prestabilite, ma molteplici.Parola chiave è INTERATTIVITA:come per un videogioco, questoprodotto ha bisogno dellutente peresistere (componenteconfigurativa). Il consumatore nonè più solo tale, ma è ancheproduttore della storia, diventaquindi prosumer. Attraverso unsemplice sistema di link, utilizzatosolitamente su You Tube perinserire commenti, il prosumerpotrà scegliere alla fine di ognivideo come proseguire.
  5. 5. La storia è divisa in 3 giorni, ognuno dei quali è raccontato in 4video (A,B,C,D) di lunghezza variabile, da 150 a 430. Questomoltiplicato per 4, il numero dei protagonisti, per un totale di262.144 combinazioni possibili.I 4 protagonisti sono Jon, Momma, Emile, Myrta. Di loro nonsappiamo niente, ma tutti e quattro sono caratterizzati da una forteconnotazione psicologica. Anche qui vi è un forte richiamo almondo dei videogame, questa volta nella componenterappresentazionale: prevalenza del personaggio sulla storia,struttura della saga (serialità), semplificazione degli elementidiegetici contestuali. La collocazione spazio-temporale è ignota.
  6. 6. Dal momento che la storia è una e unica e gli avvenimenti sono giàpresenti nella scrittura della serie, lutente è chiamato a intervenitesulla regia più che sulla sceneggiatura. Scegliendo qualepersonaggio seguire, il prosumer non modifica landamento dellanarrazione, ma sceglie i movimenti di macchina, le inquadrature eil montaggio. Il punto di vista resta in terza persona, con un focussul personaggio scelto.In generale la sceneggiatura è piuttosto debole, altra caratteristicache permette di comparare il prodotto al videogame.
  7. 7. Myrta – GIORNO 1 - BMyrta – GIORNO 1 - C Momma – GIORNO 1 - C
  8. 8. Days è stato realizzato con unlow budget, tecnici estrumentazione sono stati ridottial minimo indispensabile. Per leriprese, avvenute nellacampagna piemontese, ci èvoluto meno di un mese.Le musiche sono staterealizzate da Luca Ferrari,fondatore insieme con il fratelloAlberto dei Verdena, rock banditaliana tra le più importanti nelpanorama indipendente. LucaFerrari, con il nome di Fenuk, hacomposto tre brani inediti conlausilio di synth, loop ed effetti.
  9. 9. Ad anticipare luscita della webseries sono stati caricati su YouTube 20 video che costituisconoil DIARIO DI BORDO di DAYS,una sorta di making of dellaserie che mostra come sonoavvenute le riprese e lalavorazione, con laggiunta diinterviste agli attori, al regista ealla troupe.
  10. 10. I 9 motivi che fanno di Days: The Crossmovie una rivoluzionesecondo Flavio Parenti1. Days è il primo Crossmovie al mondo.2. Days ha una struttura interattiva che ha obbligato losceneggiatore a scrivere in 3D.3. Days non è solo una serie, è una creazione che offre livelli diinterazione assolutamente inediti che solo il web permette:dopo che te lo sei montato, puoi addirittura girarne un pezzo tu.4. Days ha avuto tempi di set molto rapidi. 25 giorni.L’organizzazione (burocratica e creativa) è stata completamenterimodellata per darci la possibilità di finire in tempo mantenendoun livello tecnico tutto sommato miracoloso.5. Days è talmente tentacolare che se scavi un po’, trovi unoceano di roba.
  11. 11. 6. Days è anche la colonna portante della prima piattaformaweb per la creazione collettiva di un personaggio audiovisivo: ilprogetto 404. Come detto in precedenza, se scavi trovi.7. Days è una creazione che né il cinema né la televisionepossono anche solo lontanamente sognare di fare.8. Days è linguaggio cinematografico e linguaggio della serialitàtelevisiva, con una deriva interattiva.9. Days è già stato piratato per te. Non lo devi neanchescaricare: è GRATUITO ed è già disponibile su Youtubeadesso.

×