Your SlideShare is downloading. ×
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Trascrizione diplomatica diario_13_tahoma

307

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
307
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 1911 – 1912, BENGASI Appunti inediti di guerra del soldato Luigi CristianoLuigi Cristiano, nato il 1875 in provincia di Cosenza, ed emigrato negli Stati Uniti a 24anni nel 1899, tornò in Italia nel 1911 per andare a combattere in Libia, forsesperando di poter ottenere nella futura colonia, così vicina alla sua Calabria, ciò cheera andato a cercare in America. Alla fine della guerra raggiunse di nuovo il fratelloGaspare nell’Illinois, poi in Colorado. Non ebbe figli e nessuno sa quando e dove eglisia morto. In Libia, dove giunse nel novembre 1911, combatteva con il 79°Reggimento di Fanteria della Brigata Roma, nella zona di Bengasi, in Cirenaica. Preseparte alle operazioni del 25 dicembre 1911, in cui i Turchi attaccarono senzasuccesso le fortificazioni italiane, e del 12 marzo 1912, quando un vasto assaltoturco investì il fronte italiano puntando all’oasi di Suani Abd el Rani (chiamata daisoldati lOasi delle Due Palme), circa 8 km a sud est della città.Il suo diario di guerra, contenuto in un taccuino a quadretti con angoli arrotondati,composto da 25 fogli con il bordo rosso entro una copertina nera, è stato trovatonell’estate 2011 a Denver (Colorado), in una scatola di vecchie foto appartenente auna famiglia di origine italiana con cui il fratello di Luigi Cristiano era imparentato permatrimonio.Le annotazioni nel taccuino sugli avvenimenti giornalieri iniziano dal 4 novembre1911 e si interrompono il 19 giugno 1912. A quel punto, che è al centro delquadernetto, mancano quattro fogli, dalla pagina 16 alla 19 (Cristiano nonconsiderava nella numerazione il retro delle pagine), come se fossero stati staccatidue a due dalla spilletta. Si prosegue dalla pagina 20 con la trascrizioneapprossimativa di alcune canzoni patriottiche esaltanti lo spirito dei combattentiitaliani. Subito dopo sono annotati conti in dollari della spesa quotidiana. In questaparte del taccuino c’è solo una data: ottobre 1913.Nel testo Luigi Cristiano parla di:- fiume suddo= fiume Surdo, che scorre in provincia di Cosenza.- bloccauso = Blockhaus (propriamente una costruzione di tronchi, per estensioneun’opera difensiva dotata di feritoie fuciliere oppure di cannoni di piccolo calibro,destinata a riparare un piccolo presidio o inserita in un più complesso sistema didifesa).- foiato = Foyat, ridotta del sistema difensivo italiano di Bengasi. La notte dal 30 al31 gennaio e il 12 marzo 1912 gli Arabo-turchi l’assalirono ma furono pesantementesconfitti.- giardino = in due occasioni (12 marzo e 19 giugno) Luigi Cristiano dichiara di averincontrato il nemico “in un giardino”: si tratta, ovviamente, di oasi. Aurora Delmonaco
  • 2. RETRO DI COPERTINA Cristiano Luigi Libro di tutti i docomenti per la: Guerra PAGINA 1Mr. Cristiano GasperoSouth Bartonville IllsU. S. of AmericaAl SignoriAvocato ScaglioneVico Spirito Santo N° 12Provincia CosenzaSignor Turco AlessandroAggento di P. S.Caserma S. Chiara PadovaSignor Antonio Falsettaprovincia Cosenza periCaroleiTatita Tatita tititi tititiTatititatitatita TatitaTititi tititi tita acorne
  • 3. RETROAl trombettieri Cristiano LuigiCorpo di spedizione di Oltre mare7ma Brighata ComandanteMaggiore Generale Ciancio79ma Riggto Fanteria3° Battaglione 9a CompagniaBengase CirenaicaMr Cristiano Gaspero - Garretti IridàBox 233 Nord AmericaMrs BanBanca D. esopo 510Front it.Harlford Cosmej PAGINA 2 N° 1Lamia partenza per Tripoli e priparatae devo partire speriamo Iddio; che lavittorianon cipossa mancare siamo spediti dipadova per verona intiretto siamo statifermi 2 giorni per priparare il nostrocorredo e partenza per Napoli ancora3 giorni fermi a Napoli per il pronto dellapartenza per tripoli e il pronto dellapartenza al piroscafo fu stato giorno9=11=1911 al mattino e lavorato dell’imparcofino alle 2 dopo mezzodi dopo li marinaisi afrettarono per aprontire da mangiareabbiamo pranzato alle ore 8 della serae io mi trovavo con dolore di stomaco e pienodi fame e stanchezza di mangiare non avevocosa comprare e bramavo la morte ilviaggio 3 giorni di mari uno giornofa nente sbarco mi sognavo accasa –formato come un uomo feroce armatoe vestito da militare antavo atrovare lacognata saveria che si trovavo allavare nelfiume suddo sono cascato nel fonto dilaqua con il fucile l armamento dopouscito fuori acqua miposo arraggionare conla cognata nel mezzo che raggionavamoladomanto si mivolessi prentere per sposoe lei mi a ricordato lamori di sua sorellache non potevo bantonare il primo amorie io olevato subito quello discorso e cicontavoraconti della vita militare terminatoquesto sogno volta testo sospeso
  • 4. RETRONumeri e lettere dell’alfabeto in colonna PAGINA 3 N° 2giorno 12=11=1911 sospiso il sbarco per il mareche era cattivo siamo stati fermi aportogiorno 13=11=1911 fermi aporto giorno 14=11=1911Tempo cosi medio siamo sbarcati atterra siamoattentati lasera con grante malitempi e miatoccato montare di guardia senza potermicampiare tutti bagnati di aqua con freddo efame senza potere dormire stare 24 ore diguardia di fronte al nimico giorno 15=11=1911giorno 16=11=1911 riposo giorno 17=11+1911lamia compagnia siamo montati di avampostie alle ore 10 della notte sisente sonare allarmiche il nimico era stato scoperto e noi che citrova=vamo alla sua fronte che incaso veronoi fossimo stati il primi a moriregiorno 18=11=1911 riposo giorno 19=11=1911giorno festivo riposo e siamo antati allavarei nostri panni dentra certa aqua sporco cheinfecie lavare labiamo sporcati giorno 20=11=1911giorno 21=11=1911 giorno 22 23=11=1911 giorno 24=11=1911riposo giorno 25=11=1911 di guardiagiorno 26=11=1911 riposo giorno 27=11=1911lanotte mi sognavo che miei genitorierano venuti atrovarmi al campodi battaglia e dispiscentosi dei nostrisofrimenti lamia fidanzata era armatacon uno bellissimo cavallo e iolodomanta=ta se milodava a me elui e statapronta adarmelo e io lo ringraziatadicentoli che amme non mi facevadi bisogno perche non potevo antareacavallo allora nel stesso momento RETROMisterJoe Bruno N° 1041Shooumaker Ave.Monessen Ps.Mr Cristiano GasperoSouth Baronville Ills
  • 5. Al SoldatoTurco Salvatore15° Artiglieria da Campagna3° BatteriaRiggio Emilia PAGINA 4 N° 3Misveglio misognavo a campo di battaglianel compattimento e subbito mi sono sveglia=to del forte spavento X giorno 28=11=1911ecco il sogno della notte avenuto infattilamattina al ore 9 mangiato il ranciopartenza verso il nemico 4 ore diseguito sempre accaminare al ore 1dopo mezzodi le prime fuccilate comingiatoil compattimento ladorata del fuoco ore4,30 senza cessare uno minuto per fino alleore 5,30 essento stati circondati delnimico che tutti credevamo di lasciarcilavita sul posto del compattimentoper grazie Iddio siamo rimasti salvi con13 morti e 53 feriti siamo tornati alaccampamento pieni di sedde e stanchezzasenza appititto per fino al ore 3 dopomezzanotte X giorno 29=11=1911 riposo Xgiorno 30=11=1911 di avamposti verso lafronte nimica che stavamo di momentoamomento per scappare che sispettavail nimico avisati del comantosi plotone X giorno 1=12=1911riposo dentra lanotte sie stato chiamatoallarmi 4 volte. e abbiamo dormitoallaria serena tutta lanotte e icannoniche bombardavano tutta lanotte perfinolamattina X giorno 2=12=1911 riposoe dorante lanotte di ogne momento sisuonavaallarmi e fucilate di ogne parte e cannonateche pareva finito il monte e noi adormirecome il intrince senza dormire RETROAl Signor Amalfitano GiovanniP. Napoli per ForioI. IschiaVia Tosa
  • 6. Mr Cristiano GasperoN° 205 Harsch St.Hammond Ind.Al Caporale Turco Salvatore27° Artiglieria di Mon[ta]gniaDernaMr. Cristiano GasperoHarschi st.Homommond Ind.North America PAGINA 5 N° 4giorno 3=12=1911 di guardia intorno liaccampamento dorante il giorno e stato dischreda=mente lasera dopo adormentato misognavo cheche lamattina appena smontato di guardiadoveva montare nuovamente di avampostoe mi arrabiavo nel momento che miarrabiavo erano ledieci della notte evenuto uno mio compagno avegli=armi dicentomi alzati che dobiamosmontare che il nostro battaglione partee dobiamo antare anche noi siamopartiti con il battaglione e siamo antati3 chilometri avanti verso lafronte nimicoavanti del accampamento cianno fattofermare e cianno fatto colcare atterro che cieraabagnato faceva freddo non potevamo alzarsine parlare e ne fumare penzati che dolcenotte che abiamo avuto lamattina versole 10 cisiamo tornati al accampamentoX la mattina del giorno 4=12=1911 dorante ilgiorno riposo lanote di guardia X giorno5=12=1911 riposo X giorno 6=12=1011 riposo Xdi notte alle trince X giorno 7=12=1911riposo X giorno 8=12=1911 di rimporzo alletringe posto di riconoscimento e alle 10 dellanotte sie attaccato un fuoco sceleratocannoni fucile e mitragliatriciedi mezza ora X giorno 9=12=1911 riposo Xgiorno 10=12=1911 di guardia al accampame=nto X giorno 11=12=1911 riposo lasera siamoantati to 3° battaglione di rimporzo3 chilometri di stantedall’accampamento
  • 7. RETROtiricordi quanto abiamogiocato unidi dentroquello di mastro________________________________Al CaporaleTurco Salvatore7a Artiglieria Fortezza3a Batteria sessioneMontagna Ridotto CalabriaDerna________________________________ PAGINA 6 N° 5aguardare uno bloccauso alle ore 11 dellanotte e venuto lo nimico e cia fatto fuocosie comingiato acompattere dal 11 lanotteper fino al 630 la mattina sensacessare fuoco uno minuto che avevamofinita lamonizione e poi per grazieIddio e per labbiamo fatta franca Xgiorno 12=12=1911 polizia di armi elavare la biancheria X giorno 13=11=1911di servizio allo bloccauso senza poteredormire neanche uno minuto Xgiorno 14=12=1911 riposo lanotte in trince Xgiorno 15=12=1911 riposo X giorno 16=12=1911al mattino di guardia circa circa 4chilomitri di stante del accampamentodentra il giorno e venuta unabattuglia di cavalleria turca chesi avanzava ci abiamo fatto fuoco e sonomorti una quintita e uno prigionieriX giorno 17=12=1911 riposo Xgiorno 18=12=1911 allo bloccauso Xgiorno 19=12=1911 riposo X giorno 20=12=1911di guardia allaccampamento con fortemali tempi sotto latenta che la mattinamisono trovato bagnato come uno abestiagiorno 21=12=1911 riposo alle 3 dopomezzanotte siamo antati alletrincee la mattina giorno 22=12=1911siamo ritirati dalle tringe neanche
  • 8. levate le ciberne di avamposto versola fronte nimica RETROesegue una divisione:57.982 : 394 =147 prova 147 x 394 = 57982 conto fatto____________________________________ PAGINA 7 N° 624 ore e dentra le 24 ore dorantelanotte 3 piccoli posti al nostri fianchisono scappati e noi siamo stati fermicon vento e aqua che non sividevano più di dieci metri distante eincaso che venevano ci ocidevano oche cipigliavano priggionieri comee soccesso al 63 che uno piccoloposto e stato fatto priggionieri con6 personi X giorno 23=12=1911Riposo X giorno 24=12=1911 laviggiliadi Natale sie fatta la distribuizzionedei complimenti che anno mantato lenostre societa di Italia e mi e toccatouno limune uno spicchio di portogallouno bicchieri di quello del spirito divinoe uno di vermudo una sardina perogne soldato e una cartolina chemieuscita ai solteggi e milo maggiattotutte dopo che avevo bivuto 15soldi di marsale 8 di vermodo e6 di arangi 6 soldi di formaggioe 4 di pane e lo rangio come tuttigli altri per lasera dopo mangiato il2° rangio ci siamo agiunti altri 5 compagniderose e perri Michele e altri 3e abiamo mangiato bivuto con 5 litridibirra e epassato lavigilia diNatale alquanto contento e buona Notte
  • 9. RETRO Alfabeto Militarea ._b _..c _._.d _..e.f .._.g _.h ….i ..l ._..m__n _.o___p ._ _.q __._r ._.s…t_u .._v …_z _ _..Inammaco1 ._ _ _ _2 .._ _ _3… _ _4 …. _5 …..6 _....7__…8 _ _ _..9_ _ _ _ .0_____ PAGINA 8N° 7 giorno 25=12=1911 alle ore 4 ciano svegliato che il nimico era vicino dele nostre tringei e civeneva adistrubbare come gia al ore 5 del mattino sie attaccato il fuoco e dorante il giorno non e cessato fuoco neanche uno minuto che inostri cannoni portava legrante stragge ai Turchi che non sisa il nomero dei morti ma fu grandissimo della loro parte dei nostri non cie stata nisciune perdita che
  • 10. lattacco fu stato alla distanza dei cannoni e non abbiamo doperato fucile che il compattimento perloro e stata tutta lasua forze che anno potuto doperare contro di noi e per noi e stato come il viaggio della S. messa di Natale e il combattimento e stato per fino alle ore 9 della sera poi ogne uno di noi solditi abiamo preso lanostra coperta e cilabiamo buttata sulla facce e posatoci adormi e santa Notte pe il 25 del s. Natale X giorno 26=12=1911 durante il giorno riposo la sera alle ora 4 mangiato il rangio siamo antati attentare il nimico alle tringie che si aspettavano grante attacchi verso lanostra fronte per grazie Iddio nisciune avenimento intorno alle nostre truppe che dorante la notte abiamo fatto il nostro servizio felice e contenti X RETROVuota PAGINA 9 N° 8giorno 27=12=1911di guardia alla accampamento con ventoe aqua e dorante lanotte di uno forte ventosecome eramo sotto letente che dormivamocia portato letente per laria e siamo rimastial scoperto allo scuro seccome letenti nonlabiamo potute trovare mie toccatostare al vento e allaqua e lamattinatutti bagnati e pieni difreddo che per noie stata una passione penzati voi chedolore X giorno 28=12=1911riposo X giorno 29=12=1911 dorante ilgiorno nisciune avenimento di notte alletringie X giorno 30 =12=1911 riposo Xgiorno 31=12=1911 di guardia a fuoiato5 chilomitri distante del accampamentoe di giorno sie viduta una battuglia dicavalleria Turca X
  • 11. Fina del Anno del – 1911 – RETROVuota PAGINA 10N° 9 PRIMA DI ANNO E PRIMA DI MESEgiorno 1=1=1912 di giorno riposo lamattinadi capidanno alle ore 2 dopomezzannotte di rimporzo alle tringie conaqua e vento. tutti bagnato che e statoforte di passare il primo del annoe nissune avenimento della fronte nimicalamattina mio preso per colazione unatazza di caffe e dentro il tascappaneciavevo cierti pipe e o preso 2 pipe conuno pezzo di pane e offatta la miacolazzione X giorno 2=1=1912 di giornoriposo di notte alle tringie con il midesimotempo giorno 3=1=1912 digiornoriposo di notte con il midesimotempo anz peggio ancoro alle tringeialle ore 2 dopo mezzannotte abiamofatto fuoco al nimico lamattinanon appena smontato di guardiaallacampam che serebbe stato giorno4=1=1912 il giorno 5=1=1912 di giornoriposo di notte alle tringie vicino lariva del mare il freddo inquintitagiorno 6=1=1912 di giorno riposo di nottenisciune avenimento X giorno 7=1=1912allo bloccauso 24 ore nisciuneavenimeto giorno 8=1=1912 riposogiorno 9=1=1912 riposo giorno 10=1=1912di giorno riposo di notte alle tringei RETROVuota PAGINA 11 N° 10giorno 11=1=1912diguardia a fuoiato giorno 12=1=1912
  • 12. allo bloccauso giorno 13=1=1912 diguardia al accampamentogiorno 14=1=1912 siamo antati allavarealle 12 del giorno sie comingiatouno forte compattimento di cannonidi campagna e di fortezza e dellamarina fu cessato alle ore 7 della seraalle ore 11 della notte e comingiatauna grande scarica di fucili e cannonialla ridotta N° 4 ladorata del fuoco3 ore fino alle 2 dopo mezzannottedelli nostri nissuna perdito abiamoportato lavincita di loro non si sa il numerodei morti e feriti giorno 15=1=1912di guardia alla tringei centralegiorno 16=1=1912 riposo giorno 17=1=1912di servizio allo foiato verso le ore 1 dopomezzodi una colonna nimica versolanostra fronte abiamo fatto una oradi compattimento tra noi e il cannonie sono stati guale morti e guale feritie loresto si sono misi infugha laseranon appena smontato siamo montatialla tringei vicino lariva del maredi sidil-sedim alle ore 1 dopo mezzannottesie comingiato uno forte attacco di fucilicannoni e mitraglie trice e le nave dellamarina che non si senteva piu pace PAGINA 12 N° 11Lenostre perdite 7 feriti e gli altri tuttisalvi il fuoco fu cessato alle ore 11 delgiorno 18=1=1912 dopo cessato il fuoco siamoantati arraccogliere iloro morti che eranoarrotta mille e non si sa il numero delleferiti e i morti che si anno portato viagiorno 19=1=1912 riposo e sie stato scoperto4 colonne di nimico con labantieri chesiavicinavano verso lanostra fronte etenevamo lo sospetto del attacco per lanottelanotte completamente calma al mattinoallalba sie compattuto circa 2 ore acolpidi cannoni le loro perdite 190 mortti e feriti nonsisa il numero di noi nissune ferito giorno20=1=1912 riposo giorno 21=1=1912a bloccauso e il giorno ciestato uno attaccodi cannoni e fucili dei loro morti circa1000 morti dei nostri nisciune feritogiorno 22=1=1912 riposo giorno 23=1=1912
  • 13. di avamposti a foiato giorno 24=1=1912di avamposto al triramento rientralegiorno 25=1=1912 riposo giorno 26=1=1912 riposogiorno 27=1=1912 riposo giorno 28=1=1912riposo giorno 29=1=1912 riposo dinotte alla salino del maregiorno 30=1=1912 riposo giorno 31=1=1912riposo di notte e soccesso uno forte attaccoalla ridotta di foiato di servizio si trovavauna compagnia del 57 Fanteria alleore 4 la mattina e stato attaccato ilfuoco con i fucili e cannoni RETROVenworth Ave. PAGINA 13 N° 12una scarica violentissima con 3000Turchi circontati alla ridotta ilcompattimento fu cessato alle ore 7 dorante3 ore dei nostri fereti 3 di fanteria e 2di artiglieria furono 5 senza morti deiloro 1080 morti 1200 feriti di giorno 1=2=1912al lavorare perfare una strada che Xcorrisponta alla ridotta di faiatogiorno 2=2=1912 riposo giorno 3=2=1912di servizio al bloccauso giorno 4=2=1912riposo giorno 5=2=1912 di servizio alla bloccausogiorno 6=2=1912di guardia allaccampamentogiorno 7=2=1912 di giorno riposo la notte alle tringeigiorno 8=2=1912 di giorno riposo di notte alle tringeigiorno 9=2=1912 di giorno riposo di notte alla salinadell mare giorno 10=2=1912 Riposo giorno 11=2=1912di servizio afoiato per fare lastrada carrozzibilegiorno 12=2=1912 riposo giorno 13=2=1912 di servizioabloccauso giorno 14=2=1912 riposogiorno 15=2=1912 di guardia allaccampamentogiorno 16=2=1912 riposo giorno 17=2=1912di avamposti giorno 18 riposo giorno 19=2=1912al lavorare con logenio giorno 20=2=1912riposo giorno 21=2=1912 di servizio abloccausogiorno 22=2=1912 alle tringei giorno 23=2=1912al lavorate alla strada del faiatogiorno 24=2=1912 riposo giorno 25=2=1912abloccauso giorno 26=2=1912 riposogiorno 27=2=1912 allavorare alla strada delfaiato giorno 28=2=1912 riposo giorno 29=2=1912
  • 14. di avamposti RETROVuota PAGINA 14 N° 13giorno 1=3=1912 riposo giorno 2=3=1912alle tringei giorno 3=3=1912 di guardiaallaccampamento giorno 4=3=1912 alle tringeigiorno 5=3=1912 a bloccauso giorno 6=3=1912Riposo giorno 7=3=1912 una marcia diricognizione lostesso gio 8=3=1912 giorno 9=3=1912bloccauso giorno 10=3=1912 di guardia allaAccampamento giorno 11=3=1912 allavare labiancheria giorno 12=3=1912 comingianto dalgiorno 11 ammezzannotte venento al 12si e comingiato uno attacco rispinto dai turchiuno numero grantissimo alla ridotta N° 4 eNo 5 quella del foiato lattacco fu comingiatoalle ore 10 della notte con fucili cannonie mitraglie trice fina che e fatto giornoe lamattina cisiamo partiti le truppecon cannuni e mitraglie trici e labiamocircondati dentra uno giardino il fuocofu scelerato e non potevamo finire diucciderli siamo stati costretti di antareal assalto con labaionetto lassalto estatosaguinoso e la vittoria fustata splentidoe allora fu finito il compattimento alleore 5 della sera il fuoco fu dorato19 ore le nostre perdite furo assumate34 morti e 63 feriti di parte dei turchi1500 catavari furo contati al vicinoe le loro sconfitte furo grante tra mortie feriti circa 4000 fuori dicompattimento RETROVuota PAGINA 15 N° 14giorno 13/3/1912 di avamposti giorno 14/3/1912di ascolta alla fortezza fronte al79mo Fanteria giorno 15/3/1912 riposo
  • 15. giorno 16/3/1912 di guardia allaccampamentogiorno 17/3/1912 allavoral strada delfoiato giorno 18=3=1912 riposo giorno 19=3=1912di guardia allaccampamento giorno 20=3=1912a blocauso giorno 21=3=1912 allavorare allaridotta del foiato giorno 22=3=1912 riposogiorno 23=3=1912 riposo giorno 24=3=1912di avamposti giorno 25=3=1912 di guardiaallaccampamento giorno 26=3=1912 riposogiorno 27=3=1912 allavorare allo nuovoforte avanti lafrontieri del 79mo fante=giorno 28=3=1912 abloccausogiorno 29=3=1912 riposo giorno 30=3=1912di protezione alla nuova ridotta di avantial 79mo Fanteria giorno 31=3=1912 riposogiorno 1=4=1912 riposo gio 2=4=1912 riposogiorno 3=4=1912 di guardia allaccampamentogiorno 4=4=1912 riposo giorno 5=4=1912di avamposti giorno 6=4=1912 riposo7=4=1912 giorno alle tringei giorno 8=4=1912 riposogiorno 9=4=1912 alla salina giorno 10=4=1912riposo giorno 11=4=1912 di guardia allaaccampamento giorno 12=4=1912 riposogiorno 14=4=1912 abloccauso giorno15=4=1912 allavorare alla ridottafoiato giorno 16=4=1912 allavorare allanuova ridotta fronte al 79 RETROVuota PAGINA 16 N° 15giorno 20=4=1912 riposo giorno 21=4=1912allavoral alla ridotta foiatogiorno 22=4=1912 ablocauso giorno 23=4=1912allavorare alla ridotta nuova di fronteal 79 Fanteria giorno 24=4=1912 riposogiorno 25= 26= 27= 28 alla ridotta N° 4giorno 29 riposo giorno 30=4=1912 siamovenuti aprestare servizio a bengasi lo 3°Battaglione 79mo Fanteria __ __ __ 1912giorno 19 giugno al mattino il 79 mofanteria e il 68 fanteria laqualefacciamo brighata siamo
  • 16. partuttie alle ore 4 della mattinaaffare una ricognizione diesplorazione lungo le linie delleridotte quanto siamo stati allalinia della ridotta N° 1abiamo trovato il nimico impostatodentra uno giardino dui chilomitridistante e le prime fucilate furonocomingiate alle ore 7,30 e abiamoterminato al 1¾ dopo mezzigiornodella nostre parte 12 morti e 36feriti diparte dei turchi 83 morti e 163feriti e io del grante lavoro diquesta battaglia sono cascatoamalato RETROConti e numeri PAGINA 17 N° 20Nuova canzona per il soldatoche abia preso partealla Tripulitania e lacerenaicaIl 1911Leviamo le bandieri atutti i venti con i fucili leFanfare e i canti marciamdi Fronte in dieci Reggticon li occhio fiso ai nostricomandanti ci vennero le donneassalutareE partimmo per Terra D’oltremare: sulla fronte portiaml’Itala stelle e in cuori ilnome della patria bella!..col primo sole balziamo perli assalto e sul nimico RETROAvanti! in campo aperto;solenne un volo c’indico dall altole strade sconosciute del diserto…già sul nimico scroscia la mitragliaE noi moviamo avanti alla Battaglia;Sulla fronte portiam l’Itala stellaE in cuori il nome della patria bella!...Addio, penzose mamme che piangete…
  • 17. Addio raghazze belle che aspettati…Suvvia, levati il capo e sorredete:Quaggiù i ragazzi fan le schioppettate.Ci guardano dal cielo gli antichi eroi;e siamo superbi choggi tocchi a noi;sulla fronte portiamo l’Itala stellaE in cuori il nome della patria bella!... PAGINA 18 N° 21Quanto saremo AspezziaSeremo priparati e noi siamobuon soldati per bengasiguerrieri siamo he nonpiangeti ho genitori che noi daBengasi seremo Ivincitori siamoItaliani gridamo forte NeppureLamorte cifà tremare quantoserà finita questa famosaGuerra ritorneremo Atterrale madre adabraccià nonpiangeti ho genitori che noida Bengasi seremo Ivincitori RETROVuota PAGINA 19 N° 22Lapartenza del soldato per TripoliNuove Canzonette PopolareAddio mia bella ha BengasiLasorta mia chiamato da fortee buono soldato domani partiròLanava gia miaspetta forantein riva al mare di bramoso diArrivare dosse li Amore chiamadeli turchi sotta il barbaro giugoe una genta Aspressa li irafatila agressa quale giugo dispezzare Italia Madre e vigiledi genta angore lontana inertinon rimane deno dietro li altruipenare //

×