SlideShare a Scribd company logo
1 of 10
C‘era una volta una mamma che aveva due figli ancora cuccioli, i quali ad un certo punto cominciarono a bisticciare tra di loro e farsi i dispetti  Entrambi credevano di avere sempre ragione. "E' stata Lei a cominciare....... non io!"  "Nooo mamma è stato Lui, io non ho fatto nulla...... vedi?" E la mamma li rimproverava entrambi ma loro non erano per nulla soddisfatti e la mamma fu accusata di " fare delle differenze ". L'età per capire l'avevano ma non capivano o non volevano capire che il comportamento della mamma era differente perchè differenti erano loro.  
E la mamma non sapeva che fare                nessuno  è mai andato a scuola per esser un bravo genitore  imparziale e saggio. La mamma si sentiva priva di difese  in quanto, in cuor suo, pensava di agire per il meglio  nei loro confronti..........
Un giorno mentre stava dedicandosi al giardinaggio.......  le venne un'idea!! e io prendo questaaaa disse Lei    Chiamò i figli e disse loro: "bene ragazzi qui ci son tante piante, ora  ognuno di voi ne scelga una tra queste" (la mamma fece scegliere i figli tra una pianta grassa e una con diverse necessità)      io prendo questaaaaa disse Lui
Bene l'accordo era raggiunto. Ora...... ogni giorno assieme annaffieremo queste due piante che rappresentano Voi e le innaffieremo allo stesso modo con la stessa quantità d'acqua. "E che succederà?" chiesero i figli….  beh vedremo, rispose la mamma, voi volete essere trattati allo stesso modo e tratterete anch'esse allo stesso modo.   I figli ebbero cura delle proprie piante come aveva detto la mamma. Il tempo passò........
Purtroppo presto si resero conto che qualcosa non andava....  una stava perdendo vigore e stava morendo  l'altra cresceva ed era rigogliosa  E lacrime nuovamente!!!
"Perchè la mia è morta?     e la sua no? 
Avete trattato le vostre piante allo stesso modo ma sono diverse e diverse sono le loro necessità  per cui è necessario comportarsi con ognuna di esse  in modo differente. Cari figli miei, disse la mamma, io mi comporto in modo differente perchè voi stessi siete diversi  ed il mio atteggiamento nei vostri confronti non puo' essere uguale.  Altrimenti, come è successo alle vostre piante che avete trattato in modo uguale, una delle due soffre.
in base al carattere  c'e' chi ha bisogno di essere esortato e chi di esser frenato,  c'è chi ha già fiducia in se stesso ed è utile far in modo che non la perda ma allo stesso tempo non diventi arrogante,  c'è chi non ha considerazione di se e va spronato, elogiato e confortato anche se a volte sbaglia. Ognuno di voi ha necessità diverse, chi ha bisogno di essere „guidato" chi no. Tu che mi accusi di sgridarti troppo è perchè non obbedisci, mentre chi ubbidisce non puo' essere sgridato inutilmente.
I nostri figli non sono figli nostri  Arrivano attraverso le mamme ma alle mamme non appartengono. Sono figli e figlie del mondo. Un mondo a parte. Possiamo donare loro amore ma non i nostri pensieri: essi hanno i loro.  Possiamo offrire rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime:  esse abitano la casa del domani e noi ci tratterremo dall'invaderla. Non pretendiamo siano simili a noi, non pretendiamo facciano  ciò che noi non abbiamo fatto o non abbiam potuto fare. Ricordate che non esiston scuole per diventare bravi genitori ognuno cerca di dare il meglio di se e insegnare il giusto A volte si sbaglia senza volere, a volte ci si pente del  nostro comportamento, chi è sincero chiede scusa ai propri figli Io ho sbagliato e vi ho chiesto scusa.
Vi voglio bene!!

More Related Content

Viewers also liked (14)

CEO Responsible Ireland survey 2012
CEO Responsible Ireland survey 2012CEO Responsible Ireland survey 2012
CEO Responsible Ireland survey 2012
 
What is open space technology
What is open space technologyWhat is open space technology
What is open space technology
 
Matt Bivens resume 2016
Matt Bivens resume 2016Matt Bivens resume 2016
Matt Bivens resume 2016
 
Bioweapons
BioweaponsBioweapons
Bioweapons
 
Bindhu-Btech-Civil (1)
Bindhu-Btech-Civil (1)Bindhu-Btech-Civil (1)
Bindhu-Btech-Civil (1)
 
Bizkaia
BizkaiaBizkaia
Bizkaia
 
Die Euro-Millionaer-Vorschau
Die Euro-Millionaer-VorschauDie Euro-Millionaer-Vorschau
Die Euro-Millionaer-Vorschau
 
Shoqrit tregtare 1
Shoqrit tregtare 1Shoqrit tregtare 1
Shoqrit tregtare 1
 
Blackspot 1 demak 12.5
Blackspot 1   demak 12.5Blackspot 1   demak 12.5
Blackspot 1 demak 12.5
 
Dns Blackholing
Dns BlackholingDns Blackholing
Dns Blackholing
 
Biy daalt1.daashka
Biy daalt1.daashkaBiy daalt1.daashka
Biy daalt1.daashka
 
Biseri
BiseriBiseri
Biseri
 
Zagor - 002 - rijecni duh part 2
Zagor - 002 - rijecni duh part 2Zagor - 002 - rijecni duh part 2
Zagor - 002 - rijecni duh part 2
 
B'dAfrique newco biocarbon 1
B'dAfrique  newco biocarbon 1B'dAfrique  newco biocarbon 1
B'dAfrique newco biocarbon 1
 

Similar to Le mamme e i figli

La montaña 21 ago 2016 mia madre
La montaña 21 ago 2016   mia madreLa montaña 21 ago 2016   mia madre
La montaña 21 ago 2016 mia madreManos Italia
 
Mia madre - La montaña 21 ago 2016
Mia madre - La montaña 21 ago 2016   Mia madre - La montaña 21 ago 2016
Mia madre - La montaña 21 ago 2016 Jardinera Msf
 
Racconti storici. Dialoghi tra passato e presente
Racconti storici. Dialoghi tra passato e presenteRacconti storici. Dialoghi tra passato e presente
Racconti storici. Dialoghi tra passato e presenteofficinadellostorico
 
L'albero dell'impiccato
L'albero dell'impiccatoL'albero dell'impiccato
L'albero dell'impiccatoJardinera Msf
 
Grazie noi di Dio!
Grazie noi di Dio!Grazie noi di Dio!
Grazie noi di Dio!Manos Italia
 
Anno delle stelle 4 settembre 2013
Anno delle stelle 4 settembre 2013Anno delle stelle 4 settembre 2013
Anno delle stelle 4 settembre 2013Manos Italia
 
La montaña 1 marzo 2016 cambia il tuo cartello
La montaña 1 marzo 2016   cambia il tuo cartelloLa montaña 1 marzo 2016   cambia il tuo cartello
La montaña 1 marzo 2016 cambia il tuo cartelloManos Italia
 

Similar to Le mamme e i figli (13)

La montaña 21 ago 2016 mia madre
La montaña 21 ago 2016   mia madreLa montaña 21 ago 2016   mia madre
La montaña 21 ago 2016 mia madre
 
Mia madre - La montaña 21 ago 2016
Mia madre - La montaña 21 ago 2016   Mia madre - La montaña 21 ago 2016
Mia madre - La montaña 21 ago 2016
 
"Come é Dio"
"Come é Dio""Come é Dio"
"Come é Dio"
 
"Come é Dio"
"Come é Dio""Come é Dio"
"Come é Dio"
 
Racconti storici. Dialoghi tra passato e presente
Racconti storici. Dialoghi tra passato e presenteRacconti storici. Dialoghi tra passato e presente
Racconti storici. Dialoghi tra passato e presente
 
L'albero dell'impiccato
L'albero dell'impiccatoL'albero dell'impiccato
L'albero dell'impiccato
 
Libri sulla rabbia per bambini da 3 a 6 anni
Libri sulla rabbia per bambini da 3 a 6 anniLibri sulla rabbia per bambini da 3 a 6 anni
Libri sulla rabbia per bambini da 3 a 6 anni
 
AMICI
AMICIAMICI
AMICI
 
Grazie noi di Dio!
Grazie noi di Dio!Grazie noi di Dio!
Grazie noi di Dio!
 
Anno delle stelle 4 settembre 2013
Anno delle stelle 4 settembre 2013Anno delle stelle 4 settembre 2013
Anno delle stelle 4 settembre 2013
 
La montaña 1 marzo 2016 cambia il tuo cartello
La montaña 1 marzo 2016   cambia il tuo cartelloLa montaña 1 marzo 2016   cambia il tuo cartello
La montaña 1 marzo 2016 cambia il tuo cartello
 
#sfidedimamma
#sfidedimamma#sfidedimamma
#sfidedimamma
 
Affido Famigliare
Affido FamigliareAffido Famigliare
Affido Famigliare
 

Recently uploaded

Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERTransizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERANCI - Emilia Romagna
 
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptxAsou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptxnuriaiuzzolino1
 
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Roberto Scano
 
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressLo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressSalvatore Cianciabella
 
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...holowawa
 
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniAccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniRoberto Scano
 
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCOa scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCODamiano Orru
 
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaOstia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaMarina Lo Blundo
 

Recently uploaded (8)

Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CERTransizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
Transizione Energetica e Cooperazione: non solo CER
 
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptxAsou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
Asou.Mbaye_La relazione sulle macchine termiche.pptx
 
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
Accessibilità, tra miti e realtà: gli errori da non compiere e le azioni da i...
 
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice ImpressLo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
Lo Schema Diapositiva con LibreOffice Impress
 
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
Nuovo Progetto Italiano - 1. Livello elementare. Libro dello studente (A1-A2)...
 
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domaniAccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
AccessibleEU: oggi per l’accessibilità di domani
 
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCOa scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
a scuola di biblioVerifica: come utilizzare CHATBOT secondo UNESCO
 
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'EuropaOstia antica da porta di Roma a porta d'Europa
Ostia antica da porta di Roma a porta d'Europa
 

Le mamme e i figli

  • 1. C‘era una volta una mamma che aveva due figli ancora cuccioli, i quali ad un certo punto cominciarono a bisticciare tra di loro e farsi i dispetti Entrambi credevano di avere sempre ragione. "E' stata Lei a cominciare....... non io!" "Nooo mamma è stato Lui, io non ho fatto nulla...... vedi?" E la mamma li rimproverava entrambi ma loro non erano per nulla soddisfatti e la mamma fu accusata di " fare delle differenze ". L'età per capire l'avevano ma non capivano o non volevano capire che il comportamento della mamma era differente perchè differenti erano loro.  
  • 2. E la mamma non sapeva che fare               nessuno è mai andato a scuola per esser un bravo genitore imparziale e saggio. La mamma si sentiva priva di difese in quanto, in cuor suo, pensava di agire per il meglio nei loro confronti..........
  • 3. Un giorno mentre stava dedicandosi al giardinaggio....... le venne un'idea!! e io prendo questaaaa disse Lei   Chiamò i figli e disse loro: "bene ragazzi qui ci son tante piante, ora  ognuno di voi ne scelga una tra queste" (la mamma fece scegliere i figli tra una pianta grassa e una con diverse necessità)     io prendo questaaaaa disse Lui
  • 4. Bene l'accordo era raggiunto. Ora...... ogni giorno assieme annaffieremo queste due piante che rappresentano Voi e le innaffieremo allo stesso modo con la stessa quantità d'acqua. "E che succederà?" chiesero i figli…. beh vedremo, rispose la mamma, voi volete essere trattati allo stesso modo e tratterete anch'esse allo stesso modo.   I figli ebbero cura delle proprie piante come aveva detto la mamma. Il tempo passò........
  • 5. Purtroppo presto si resero conto che qualcosa non andava.... una stava perdendo vigore e stava morendo l'altra cresceva ed era rigogliosa E lacrime nuovamente!!!
  • 6. "Perchè la mia è morta?    e la sua no? 
  • 7. Avete trattato le vostre piante allo stesso modo ma sono diverse e diverse sono le loro necessità per cui è necessario comportarsi con ognuna di esse in modo differente. Cari figli miei, disse la mamma, io mi comporto in modo differente perchè voi stessi siete diversi ed il mio atteggiamento nei vostri confronti non puo' essere uguale. Altrimenti, come è successo alle vostre piante che avete trattato in modo uguale, una delle due soffre.
  • 8. in base al carattere c'e' chi ha bisogno di essere esortato e chi di esser frenato, c'è chi ha già fiducia in se stesso ed è utile far in modo che non la perda ma allo stesso tempo non diventi arrogante, c'è chi non ha considerazione di se e va spronato, elogiato e confortato anche se a volte sbaglia. Ognuno di voi ha necessità diverse, chi ha bisogno di essere „guidato" chi no. Tu che mi accusi di sgridarti troppo è perchè non obbedisci, mentre chi ubbidisce non puo' essere sgridato inutilmente.
  • 9. I nostri figli non sono figli nostri Arrivano attraverso le mamme ma alle mamme non appartengono. Sono figli e figlie del mondo. Un mondo a parte. Possiamo donare loro amore ma non i nostri pensieri: essi hanno i loro. Possiamo offrire rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime: esse abitano la casa del domani e noi ci tratterremo dall'invaderla. Non pretendiamo siano simili a noi, non pretendiamo facciano ciò che noi non abbiamo fatto o non abbiam potuto fare. Ricordate che non esiston scuole per diventare bravi genitori ognuno cerca di dare il meglio di se e insegnare il giusto A volte si sbaglia senza volere, a volte ci si pente del nostro comportamento, chi è sincero chiede scusa ai propri figli Io ho sbagliato e vi ho chiesto scusa.