09 walkonjob

1,515 views

Published on

09 walkonjob

Published in: Career
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,515
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

09 walkonjob

  1. 1. futuro in movimento FEBBRAIO - MARZO 2012 NUMERO NOVE freepress di attualità e mondo del lavoro www.walkonjob.itinchiestaCONCORSI A PERDEREvincitori mai assunti«Non esistonoamici o nemicima soloconcorrenti»Aristotle Onassis PREPARARSI AL LAVORO PARTITA IVA Come entrare nel nuovo regime dei minimi PROFESSIONI QUASI QUASI MI APRO UN BLOG Quando da una passione nasce un guadagno NUOVE FRONTIERE SPECIALE LINKEDIN Tutto quello che c’è da sapere FORMAZIONE IL PRESTITO DONORE Per pagarsi gli studi ANNUNCI, le aziende che cercano
  2. 2. SI FA PRESTO A DIRE CONCORSI INCHIESTA Ce lo dicono fin da piccoli: «Credici, impegnati e avrai ciò che desideri». Ognuno di noi ha sentito almeno una volta nella vita questa frase e almeno una volta se l’è tatuata nella testa. Eppure, senza falsi ottimismi né tantomeno soffocanti pessimismi, non è sempre così. A volte ce la metti tutta, raggiungi il traguardo e ti sfugge all’improvviso. Nella jungla dei concorsi pubblici Qualcuno mi disse una volta: «Attenta a quello che vuoi: potresti anche ottenerlo». Mi sembrava una frase così banale: che c’è da stare attenti? Be’, che QUANDO NON BASTA VINCERE PER ESSERE ASSUNTI quando ottieni qualcosa, magari non è come te l’aspettavi e forse è sempre più bello il tragitto che l’arrivo. Non ho una mia convinzione in merito, ma sono certa che loro un’idea se la sono fatta. Sono i vincitori mai assunti dei concorsi che hanno studiato, passato notti insonni e che, quando hanno letto la graduatoria che li dava per vincenti, si sono sentiti * di Elisa Di Battista Lavoro statale uguale posto fisso? Un’equazione che spesso, di incognite, ne contiene troppe. «arrivati». E invece è lì che è iniziato il calvario. A Non basta studiare per mesi o anni, sgomitare con altre migliaia di candidati affollando aule piene cosa si deve? Ad un «vizio di forma» tutto italiano zeppe, per superare un concorso pubblico. Ma non è sufficiente neppure vincerlo per ottenere per cui si bandiscono concorsi tante volte l’anno, l’agognato posto di lavoro, quando a metterci lo zampino sono leggi, tagli, e misteri burocratici. ma senza che a volte ci siano i fondi per assumere. E allora ci si trova ad aspettare per anni e anni il posto e la Semplificazione, «si sta lavorando su una banca dati Altro che monotonia del posto fisso, qui il destino, che si merita di diritto, rimanendo in un limbo fumoso che raccoglierà le informazioni sui concorsi banditi da o chi per lui, ha usato tutta la sua fantasia. Che senza sapere se e quando arriverà l’assunzione. In Ita- tutte le amministrazioni pubbliche». Se e quando sarà, altro si può dire di una persona che aveva 30 anni lia sono più di 100mila, stando alle stime della Cgil, meglio tardi che mai. quando ha vinto un concorso e che dopo 11 il suo le persone coinvolte nella truffa dei concorsi pubblici. INAIL, NEL LIMBRO 300 CONCORSISTI Il Sole24Ore ne ha stimate, invece, 70mila. Comunque Tra vincitori e idonei c’è, però, qualcuno che rimane fuori. contratto a tempo indeterminato neanche l’ha visto? sia, troppe. E aspetta. Nel frattempo trova altri lavori, si barcamena, E Stefania, la nostra intervistata, non è la sola. A lavorare nel pubblico sono, nel nostro Paese, più di si arrabbia, invecchia. Come sta succedendo a circa 300 Come lei, tanti altri che aspettano invano e senza 3 milioni (dati Conto annuale della Ragioneria dello concorsisti Inail. Il concorso dell’Istituto Nazionale per capire. In un’Italia che continua a sognare un lavoro Stato aggiornati al 2010). Di questi, oltre 174mila sono l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro era stato stabile che neanche la Pubblica Amministrazione atipici (di cui oltre 91mila con contratti flessibili, più di bandito nel 2007 per 404 posti da amministrativo (c1) riesce (quasi) più a garantire. E visto che noi giovani 31mila interinali e socialmente utili, e 51mila in Polizia e le prove terminate 3 anni dopo. Graduatoria pubbli- ed Esercito. Tra chi è a tempo indeterminato, il 32,1% cata nel 2010, a oggi gli assunti sono appena 95. Gli abbiamo capito che è meglio affidarci alle nostre è impiegato nella scuola (tranne l’università), il 21,2% altri? Restano in attesa. Come nel caso di Francesco forze per trovare un impiego (temporaneo o meno), nel Servizio Sanitario Nazionale, il 15,8% nelle Regioni (nome di fantasia: i vincitori non assunti preferiscono che ne dite di provare con LinkedIn? Al social e autonomie locali, seguiti da Polizia (9,8%), ministeri non rendersi riconoscibili), 35 anni, di Salerno: «Ho network professionale di recente sbarcato in Italia, (5,4%), Forze Armate (4,5%). Un costo, quello dei dipen- sempre creduto nella Pubblica Amministrazione e de- dedichiamo uno speciale. Lo spazio dei contratti denti pubblici, che si aggira sui 165 milioni di euro. siderato lavorarci per ambizione personale. Ho sempre E, come dicevamo, lavorare nella Pubblica Amministrazione partecipato a concorsi, pensavo di avere il futuro as- stavolta viene ceduto a chi vuole mettersi in proprio e spesso comporta il superamento di un concorso: prima sicurato, invece ora mi ritrovo con nulla di certo». Ed provare ad aprire una Partiva Iva con il nuovo regime si scova il bando sulla Gazzetta Ufficiale, si cercano è proprio dal caso di questi 404 che è nato il Comitato dei minimi. E ancora: due «ospiti speciali» anziché manuali per prepararsi alle prove, spesso molto dilazionate XVII Ottobre (comitatoxxviiottobre.jimdo.com), fondato uno perché abbiamo incontrato due astrofisici - nel tempo. Infine, ecco la graduatoria, con il suo elenco da Alessio Mercanti che, pur non coinvolto dalla vicen- uno negli States e l’altro in Italia - che una pagina dei vincitori, destinati ad essere assunti, e di idonei, che da in prima persona, da lavoratore Inail ne ha sentito insieme se la meritavano tutta. non hanno diritto subito al posto e rimangono in attesa parlare e ha deciso così di mobilitarsi. Il 27 ottobre per eventuali futuri inserimenti. Ma non sempre le cose 2010 è sceso in piazza, a Montecitorio, insieme a oltre Buona lettura! vanno come dovrebbero andare. 200 idonei in attesa di assunzione. E da allora segue le Cristina Maccarrone / direttore@walkonjob.it Per quanto riguarda le graduatorie dei concorsi ancora tortuose vicende di vincitori e idonei non assunti, sia in vigore (ossia ancora aperte), approvate dopo il 30 attraverso il sito che il gruppo su Facebook. «Il princi- settembre 2003, si parla di ben 7164 posti (escluso il pale ostacolo alle assunzioni non solo per l’Inail ma per settore sicurezza) banditi da 68 enti tra organi centrali, tutta la P.A.», spiega, «è il blocco del turn over, che sta- ministeri, agenzie, enti previdenziali, enti di ricerca ed bilisce un tetto del 20%. Questo vuol dire che per 100 enti pubblici non economici. Di questi, è stato assunto persone che vanno in pensione, un ente pubblico ne può il 69% dei vincitori e appena l11% degli idonei (dati assumere solo 20». A stabilirlo è stato lart. 66, comma SEGUI SU: del Dipartimento Funzione Pubblica del Ministero per 7, del d.l. 112/2008 (convertito nella legge 133 del 6 la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione). Ma agosto 2008), che ha previsto sia per il 2010 che per il Facebook quanti sono i concorsi pubblicati in Gazzetta ogni anno? 2011 il tetto di assunzioni (riducendo dal 60% al 20% Stando alle stime di Concorsi.it (www.concorsi.it), pos- il numero di assunzioni già previsto dalla precedente Twitter sono arrivare fino a 10mila. Non esistono invece dei nu- Finanziaria 2008, art. 3, comma 102, legge 244/2007). meri ufficiali resi disponibili da fonti pubbliche, «anche Ma il blocco non si è fermato là: il successivo d.l. 78 Linkedin se», come spiega Maria Barilà, direttore dell’Ufficio per del 2010 (art.6, comma 5) lo ha esteso, sempre al 20%, lorganizzazione, il reclutamento, le condizioni di lavoro al 2012 e 2013, e di recente il d.l. 98/2011 ha appli- E SU www.walkonjob.it ed il contenzioso nelle pubbliche amministrazioni cato il tetto anche al 2014 (art.16). Insomma, l’attuale (UORCC) del Ministero per la Pubblica Amministrazione normativa prevede il blocco ancora per altri 3 anni. A Walk on job.it Editore Jeia s.c.a.r.l. bimestrale freepress I www.walkonjob.it info@walkonjob.it via Scarlatti, 26 - 20124 Milano P.IVA Via Scarlatti, 26 - 20124 Milano I tel. 02 36643483 09788390152 testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano numero 257 del 3 maggio 2010 carta riciclata 100% Direttore Responsabile In redazione Progetto Grafico Hanno collaborato Salvatore Currò Pubblicità Stampa Cristina Maccarrone Elisa Di Battista e impaginazione a questo numero: Camilla Golzi Saporiti Rosanna Paiano LITOSUD direttore@walkonjob.it redazione@walkonjob.it Jasmine Webster Susanna Bagnoli Antonella Napolitano advertising@walkonjob.it Via Aldo Moro 2 Paolo Beretta Floriana Riso 20160 Pessano Con Bornago (MI) 2 2 Giulia Cimpanelli Ilaria RomanoWooJJW
  3. 3. questo si è aggiunto il decreto di ferragosto del 2011, e un’interrogazione al Senato e 2 interrogazioni alla altri soldi pubblici. «In tutta Italia», fa notare Silvia, «ciche obbliga gli enti pubblici a tagliare ulteriormente Camera. La risposta? L’ente avrebbe bandito un concorso sono solo 16 psicologi assunti per 200 carceri e circagli organici entro il 31 marzo 2012 di un numero non per troppi posti e ora non può assumere. Evidentemente 60mila detenuti. Gli oltre 400 psicologi che lavoranoinferiore al 10% della spesa complessiva relativa al nu- per il centrodestra l’ICE era inutile e costava troppo». nelle carceri sono consulenti esterni senza prospettivamero dei posti di organico (art. 1 del d.l. 138/2011 del Intanto, fino a dicembre 2011 i 600 dipendenti dell’ex di stabilizzazione, e adesso rischiano persino il posto13 agosto). ICE sono stati inquadrati sotto il Ministero dello Svi- precario. Noi siamo esausti di questa situazione: quello«Quando sono stati banditi i con- luppo Economico (pur rimanendo che doveva essere linizio di una carriera professionalecorsi, il regime delle assunzioni si Mi dicevo: ho vinto, a “lavorare” nei locali delle sedi nella P.A., di un lavoro utile socialmente e appagante, sifondava su vincoli meno stringen- ora sono a posto. originarie), mentre con il decreto è rivelato un calvario senza fine». Al momento, questiti», precisa Maria Barilà direttore Salvaitalia del governo Monti l’ente è professionisti, in seguito all’intervento dell’ex ministroUORCC. «Le misure per contenere E invece ho beccato diventato Agenzia per la promozione alla Salute Ferruccio Fazio e a una ventina di inter-spesa pubblica e livelli occupazionali il concorso sbagliato all’estero e internazionalizzazione rogazioni parlamentari, stanno lavorando al progettocontenute nelle manovre che si delle imprese italiane e, mentre Mare aperto. «Non abbiamo un vero contratto», spiegasono susseguite negli ultimi 3 anni -Carla, 36 anni- andiamo in stampa, si attende un Mariacristina Tomaselli, coordinatrice del gruppo dei 39hanno di fatto impedito le assunzioni programmate». decreto per la sua riorganizzazione (aggiornamenti su psicologi, «ma collaboriamo per un tot di ore a setti-«Il Comitato», spiega ancora Mercanti, «sostenuto dai sites.google.com/site/nonsopprimeteice). mana, pagati 14 euro l’ora e senza tutele e i contributipartiti dell’attuale maggioranza (Pd-Pdl-Terzo Polo) E i vincitori del concorso? «Siamo 103 e non abbiamo dobbiamo pagarceli da soli. Insomma, ci aspettavamopresenti in Commissione Lavoro della Camera, ha col- idea di che fine faremo», racconta Carla, «per questo un posto a tempo indeterminato, invece abbiamo avutolaborato a stendere una proposta di legge che pre- ci stiamo muovendo per vie legali». Ma c’è anche un un progetto precario e mal pagato. Il 31 marzo la col-vede: il blocco dei concorsi fino al 2014 per consen- paradosso: «Il giorno dopo la soppressione dell’ICE, laborazione scade e non sappiamo nemmeno se saràtire l’assorbimento di vincitori e idonei già inseriti il 7 luglio scorso», prosegue, «è stato pubblicato un rinnovata». Intanto, nel 2012 ci sarà la discussione delin graduatoria; una proroga fino al 2014 della va- decreto che autorizzava alcuni enti pubblici ad as- secondo grado di giudizio perché il gruppo coordinatolidità delle graduatorie, con un balzo in avanti di 2 sumere, e tra questi persino l’ICE, appena soppresso». dalla psicologa Tomaselli aveva avviato nel 2008 unaanni rispetto al Milleproroghe; la richiesta di “pescare” Un’autorizzazione che, naturalmente, era ed è solo causa contro il Dipartimento Amministrazione Peniten-dalle graduatorie, e non dalle agenzie interinali, anche sulla carta. E Carla, che è laureata in Scienze Politiche, ziaria, che è ricorsa in appello dopo la sentenza emessaquando bisogna assumere lavoratori a tempo determi- nell’attesa lavora a chiamata per una società di ricerche dal giudice del lavoro che dichiarava il diritto dei vinci-nato. Siamo fiduciosi e speriamo di avere l’ok delle al- di mercato. «Quando ho vinto il concorso», racconta tori all’assunzione immediata.tre Commissioni». Attualmente si è detta favorevole la amareggiata, «ero contentissima: prima inviavo il cv Tra ingiustizie concorsuali e grovigli normativi, si sco-Commissione Affari Costituzionali, mentre si attendono ovunque e non ricevevo risposta. Mi dicevo: “Faccio il pre una realtà nemmeno troppo sommersa, una nuovai pareri della Commissione Giustizia e della Commis- concorso e sono a posto”. E invece ho “beccato” il con- “fucina” di disoccupati, illusi e poi lasciati a se stessi, chesione Finanze. corso sbagliato». coltivavano il sogno di un posto fisso che si è infrantoUn altro passo avanti è invece l’emendamento 1.30 al PSICOLOGI SENZA LAVORO ancor prima di realizzarsi.decreto Milleproroghe, a firma dell’On. Cesare Damiano Stanno aspettando di essere assunti da 6 anni, invece,(Pd), approvato il 18 gennaio 2012, che prevede la pro- i 39 psicologi penitenziari vincitori di concorso alroga fino al 31 dicembre 2012 delle graduatorie ap- Ministero di Giustizia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale E nonprovate dopo il 30 settembre 2003. «Con questo emen-damento», ha commentato Mercanti, «abbiamo “salvato” nel 2004 e durato, con un iter complesso, ben 2 anni. Prima il blocco delle assunzioni ha impedito il loro finisce qui400 persone le cui graduatorie sarebbero scadute il 31 inserimento per 3 anni, poi è subentrato un decreto adicembre 2011, relative a Regione Campania, ASL di negare il posto di lavoro conquistato di diritto. Il de-Foggia e altri enti». creto dell’1 aprile 2008 ha infatti sancito il passaggio Concorso per 400 istruttori amministrativi del della Medicina Penitenziaria alle ASL. «Questo», spiega Comune di Roma, a tempo indeterminato, full time,VINCONO UN POSTO ALL’ICE, MA L’ENTE VIENE SOP- bandito nel 2005 e concluso nel 2008 (graduatoriaPRESSO Silvia (nome di fantasia), giovane psicologa vincitrice scaduta a ottobre 2011). Tutti i 1008 tra idonei e vinci-Ad avere subito le imposizioni del d.l. 78/2010 sono di concorso, «prevede che le ASL possano avvalersi, tori sono stati assunti, ma gli “ultimi” 386 sono stati in-stati i partecipanti al concorso per funzionario c1 per assumere, delle graduatorie dei concorsi, ma non seriti part time. A loro sono stati affiancati 398 colleghidell’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE), hanno l’obbligo di farlo, e di fatto stanno trattando i con contratto full time interinale. Per info: comitatoarticol97.blogspot.comente che è stato poi addirittura eliminato. La graduato- vincitori di un concorso pubblico come fossero degli Concorso bandito nel 2006 per 22 dirigenti delria del concorso, che si è svolto tra il 2009 e il 2010, idonei. La nostra assunzione, così, non è più un diritto Ministero del Lavoro: dei 203 vincitori e idonei inera composta da 300 persone: 107 vincitori, gli altri ma una facoltà». Silvia sottolinea poi un’altra assurdità: graduatoria (pubblicata nel 2009), oggi sono in at-idonei. A maggio 2011 erano stati assunti solo i primi 4 il trasferimento della Medicina Penitenziaria al SSN era tesa di assunzione ancora 145 idonei. Intanto, secondovincitori in graduatoria, ma a luglio la legge 111/2011 già previsto con il decreto legislativo 230 del 1999, l’interrogazione parlamentare di Antonio Borghesi (Idv)voluta dall’allora ministro delle Finanze Giulio Tremonti ossia 4 anni prima che fosse bandito il concorso. In- C.4/13997, sono stati assunti come dirigenti alcuni segre- tari comunali.ha soppresso l’ICE. «Il blocco del turn over», commenta somma, hanno dovuto studiare per un posto che una Vince un posto fisso come docente nel 1999, vieneCarla (nome di fantasia), 36 anni, vincitrice non assunta, legge precedente già non garantiva. Inoltre, la medicina assunto 13 anni dopo, a settembre 2011. È successo a«è una limitazione forte soprattutto per una P.A. piccola penitenziaria attualmente, invece di avvalersi dei 39 Simone Palliaga, che adesso insegna a Tarvisio e hacome l’ICE, che contava poco più di 600 dipendenti. Io psicologi che hanno vinto il concorso, ricorre alla con- raccontato la propria vicenda su Liberoquotidiano.itci ho messo un anno e mezzo per prepararmi al concor- sulenza di 450 psicologi esterni. Le ASL, dal canto loro, (26 dicembre 2011).so e come gli altri vorrei il posto di lavoro che ci siamo stanno bandendo nuovi concorsi per psicologi, senza Notizie aggiornate al 10 febbraio 2012 3guadagnati. Abbiamo anche presentato un’interpellanza utilizzare la graduatoria dei 39 vincitori e spendendo WoJ
  4. 4. INTERVISTA DOPPIA "ASPETTO IL MIO POSTO "I CONCORSI SONO IL DA 11 ANNI" MIO LAVORO" * * di Ilaria Romano * di Susanna Bagnoli Stefania Occhipinti, 40 anni Gaetano Di Bello, 45 anni Restauratrice, nel 2000 ha vinto un concorso della Regione Ingegnere informatico, Sicilia. Nel 2012 non è ancora stata assunta responsabile editoriale del sito Concorsi.it Stefania, di cosa ti occupi? Come è nato il progetto editoriale di un sito per raccogliere tutti i bandi di concorso pubblici? «Restauro di beni archeologici. Mi sono specializzata nel 98 allistituto darte di Caltagirone (Catania), con un corso biennale: allora la laurea in restauro non esisteva». «Nel 1996 ci siamo accorti che mancava un sito che raccogliesse informazioni sui concorsi nella Pubblica Amministrazione. L’unico strumento esistente era la Gazzetta Poi hai partecipato a un concorso... infinito. Ce lo racconti? Ufficiale della Repubblica Italiana oppure c’erano delle pubblicazioni in edicola con «Nel 2000 la Regione Sicilia ha bandito un concorso per 97 posti di assistente tecnico i concorsi più importanti». restauratore. Nel 2005 è uscita la graduatoria provvisoria. Quella definitiva è stata Seguite l’iter dei concorsi o vi limitate a pubblicarli? pubblicata solo a ottobre del 2011, ben 11 anni dopo il bando. E non possiamo es- sere assunti». «Il progetto prevede di seguire l’iter di tutti i concorsi. Per le selezioni più grosse è abbastanza semplice perché le informazioni sono ben pubblicizzate, per i piccoli Come mai? concorsi lo è meno. Ogni mese inseriamo da 600 a 1000 bandi , ogni settimana rac- «Una legge regionale del 2008 (larticolo 1 comma 10 della legge regionale 25/2008 cogliamo circa 200 tra revoche di bandi e riaperture di selezioni». e successive integrazioni e modificazioni, ndr) vieta le assunzioni di nuovo personale Offrite altri servizi? fino al 2015». «Il sito è consultabile con smartphone o iPad, inoltre due volte a settimana inviamo una E ora cosa farete? newsletter gratuita a chi si iscrive, con la quale segnaliamo i nuovi bandi in uscita». «Una cinquantina di noi ha fatto ricorso per capire se questa legge può bloccarci Quali sono i settori in cui ne vengono avviati di più? così, quando abbiamo vinto un concorso fatto più di 10 anni fa. Ripensandoci, forse avremmo dovuto allertarci in qualche modo già quando passavano gli anni e la «Il maggior numero di posti banditi sono nelle amministrazioni centrali, come il con- graduatoria definitiva non si vedeva. Però pensavamo che fosse meglio aspettarne corso per 855 funzionari amministrativi all’Agenzia delle Entrate, con posti distribuiti la pubblicazione, per avere tra le mani qualcosa di definitivo». in gran parte delle regioni italiane. Meno corposi, ma più frequenti, sono i concorsi nelle autonomie locali; molte sono le opportunità nel settore della sanità per i diri- Già, perché cè voluto così tanto tempo per la graduatoria definitiva? genti medici e per le professioni infermieristiche. Fanalino di coda è il settore della «Quando chiedevamo informazioni sugli sviluppi del concorso, dalla Regione ci scuola dove da tredici anni non si fanno selezioni, tant’è che il ministro Francesco dicevano che cerano stati moltissimi ricorsi che avevano rallentato le cose. Poi nel Profumo ha annunciato in questi giorni di indire nuovi bandi». 2009 ci fu un incontro con i politici, che ci fecero capire che mancavano i soldi. L’Italia è il Paese dei concorsi? Quanti ce ne sono all’anno? Sinceramente ci siamo chiesti: ma ci hanno presi in giro? Vuol dire che è stato ban- dito un concorso senza la copertura economica, senza prevedere lassunzione dei «Sicuramente sì. Ogni anno il numero dei concorsi banditi può arrivare anche intorno ai vincitori?». 10mila. All’estero invece il lavoro nella Pubblica Amministrazione è meno appetibile». Cosa significa aspettare per oltre 10 anni lesito di un concorso? Ci sono differenze tra Nord e Sud Italia? «Dal punto di vista personale ti frena. Intanto fai altre cose, ma il pensiero corre «A parte il Lazio, che è la sede di molte amministrazioni centrali quindi fa molte sempre al risultato che aspetti di sapere. Mi dicevo: questo capitolo del concorso selezioni, sembra esservi un numero di concorsi superiore nelle regioni con un mag- si deve chiudere, nel bene o nel male. Non sapere è una brutta cosa, ti chiedi tutti i gior tasso di sviluppo economico, quindi quelle del Nord». giorni come andrà a finire e rischi di portarti dietro unillusione per troppo tempo. Quanto influisce sul numero dei bandi il blocco delle assunzioni in atto per il per- Per molti di noi questo concorso era il sogno nel cassetto: una delle poche opportu- sonale pubblico? nità di restare in Sicilia a fare il lavoro per cui ci eravamo formati». «Ci sono degli effetti: se guardiamo agli ultimi quattro anni vediamo che nel 2008 E dal punto di vista lavorativo che problemi incontra un vincitore non assunto? abbiamo censito quasi 9mila concorsi, nel 2009 siamo passati a 8378 bandi in un «Chi manda cv spesso evita di scrivere che ha vinto un concorso pubblico e aspetta anno, nel 2010 siamo scesi a 7831 e lo scorso anno ci siamo fermati a 6689. Solo la chiamata: ha paura di essere scartato, visto che è in attesa di un posto altrove. Poi nell’ultimo anno abbiamo avuto un calo del 15%, rispetto al precedente». cè chi ha un impiego nel privato e teme di essere malvisto se fa sapere di aver parte- Chi sono i vostri utenti e che feedback avete da loro? cipato a un concorso (per questo molti vincitori non assunti non hanno voluto essere intervistati, ndr). Io per fortuna non ho avuto questo problema: lavoro già per lente «Ci sono i disoccupati, le persone che lavorano nel privato e vorrebbero passare che dovrebbe assumermi. Da precaria, però: a chiamata e con contratti a progetto». all’impiego nel pubblico; ci sono anche quelli che già lavorano nel pubblico e cer- cano una progressione di carriera. Nel forum, una community di 640mila utenti Insomma, con lassunzione per te cambierebbero solo le condizioni di lavoro... registrati, arriviamo a 80mila utenti al giorno che si scambiano informazioni sulle «Non sarebbe poco! Si appianerebbero anche una serie di difficoltà legate alla si- selezioni aperte, confrontandosi sulle domande fatte dalla commissione di concorso curezza sul lavoro, che da esterni, senza un laboratorio, è impossibile rispettare. nella selezione. Questo ci consente di mettere a disposizione informazioni utili, oltre E poi, assunti e messi in grado di lavorare al meglio, noi restauratori saremmo un ai bandi». investimento per gli enti pubblici». Secondo lei, la gente ha davvero ancora il mito del posto fisso? In che modo? «L’orario di lavoro ben definito e altri benefit sono alcuni dei motivi per cui il posto «In Sicilia cè tanto bisogno di restauratori, ma gli enti hanno pochi fondi per af- nella Pubblica Amministrazione è ancora ambito. Oggi però negli enti pubblici è fidare questi lavori a ditte esterne, in particolare nel mio settore che è quello richiesta un’alta produttività e gli ultimi provvedimenti governativi rendono sempre dellarcheologia. Il risultato è che ci sono magazzini pieni di reperti che non pos- più difficile la vita ai “fannulloni”, per cui va un po’ sfatato il mito del posto fisso e sono essere restaurati, o pezzi che si deteriorano perché non vengono curati a do- garantito indipendentemente dalla qualità del lavoro che si svolge. I concorsi sono vere. Ogni volta che mi scade un contratto, sento che è un peccato fermarsi quan- molto ricercati da chi è inoccupato o disoccupato, infatti le selezioni sono prese 4 do ci sarebbe tanto da fare. E pensare che se riuscissimo a esporre i nostri tesori d’assalto nelle regioni dove le opportunità di lavoro nel privato scarseggiano».WoJ crescerebbe anche il turismo e di conseguenza pure leconomia».
  5. 5. ULTIME NOTIZIE A volte una tesi può fruttare più di un titolo di studio: avete mai pensato di Premi, master e concorsi QUASI QUASI partecipare a un premio di laurea? Qui vi diamo degli spunti. Se siete creativi, invece, ecco le CI PROVO ANCH’IO opportunità per cimentarvi con arte, foto e corti. E non mancano in questa pagina occasioni per chi segue temi sociali, e un importante evento per chivuole lavorare nel settore agroalimentare. UNA CAMPAGNA DI SENSIBILIZ- 1500 EURO DA BENETTON ALLE CORTOMETRAGGI IN GARA ZAZIONE SUL RISCHIO AMIANTO MIGLIORI TESI “SPORTIVE” AL VIEW AWARD 2012Amianto, rischi che comporta, ricerca sulla prevenzione e Sono 4 i premi di laurea Biblioteca Stefano Benetton Il View Award 2012 apre le porte a cortometraggi dellacura delle malattie asbesto-correlate. Sono questi i temi banditi da Verde Sport SpA con il patrocinio di As- durata massima di 30 minuti con animazioni 2D o 3Dcentrali del concorso di idee organizzato dall’Università sicurazioni Generali e la collaborazione di Tesionline. o con effetti visivi digitali realizzati da professionistiLa Sapienza e dall’Anmil rivolto a giovani creativi, uni- Ammontano a 1500 euro (lordi) l’uno e sono destinati e studenti tra il 2010 e il 2012, e che concorrerannoversitari, laureandi, laureati di ogni facoltà (dall’1 feb- a quattro tesi che hanno al centro lo sport e discusse all’interno del Festival dell’animazione digitale che sibraio 2009 in poi) e studenti delle scuole specializzate nell’anno accademico 2010/2011. Gli elaborati pos- svolgerà tra il 16 e il 19 ottobre 2012 a Torino. Lein comunicazione e arti visive, che potranno presentare sono essere relativi sia a corsi di laurea triennale che categorie del concorso sono: “miglior cortometraggio”,una Campagna di Prevenzione e Fund Raising sul rischio magistrale e particolare attenzione verrà riservata alle “miglior design di un ambiente”, “miglior personaggio”,amianto insieme a una proposta di pianificazione sui me- ricerche che parlano di economia, marketing e diritto “migliori effetti visivi”, e il primo premio ammonta adia. Il progetto giudicato migliore riceverà 1500 euro, sportivo; sostenibilità ambientale, risparmio energetico e 2mila euro. Una giuria giudicherà gli effetti visivi sullamentre gli autori dei progetti interessanti potranno av- sport; e anche sviluppo senso-motorio e lotta allobesità base di criteri di eccellenza tecnica, originalità e coerenzaviare uno stage sia presso l’ANMIL che presso l’agenzia nella prima infanzia. C’è tempo fino al 30 aprile per in- con la struttura narrativa del cortometraggio. C’è tempoRoncaglia e Vikijander. Per concorrere è necessario pre- viare il materiale e per ogni informazione consultate il fino al 15 settembre per presentare la propria opera insentare il proprio progetto entro il 6 marzo; il regola- bando sul sito www.bibliotecastefanobenetton.it op- formato dvd Pal. Per regolamento e modalità di parteci-mento è online sul sito www.anmil.it. pure scrivete a info@bibliotecastefanobenetton.it. pazione vedete il sito www.viewconference.it. TESI SULL’ETICA DELL’INFORMA- DUE PREMI DI LAUREA PER TESI CONTEST DI ARTE CONTEMPORA- ZIONE E DELLA TECNOLOGIA SU TORTURA E PENA DI MORTE NEA PER CREATIVI UNDER 35Sono 6 i premi di tesi di laurea e dottorato in tema Sono 2 i premi di laurea banditi da Acat (Azione dei Siete giovani creativi tra i 18 e i 35 anni? Fa per voi ildi etica e tecnologie dell’informazione e della comu- cristiani per l’abolizione della tortura) rivolti a tesi Como Contemporary Contest, concorso d’arte contempo-nicazione indetti da Aica (Associazione Italiana per discusse in tema di tortura e pena capitale. Un premio è ranea indetto dall’assessorato alla cultura del Comunel’Informatica e il Calcolo Automatico) e Rotary Interna- rivolto a lavori che si sono occupati dell’abolizione della di Como. Ogni giovane artista potrà partecipare contional, con il patrocinio della Crui. I lavori devono es- pena di morte; l’altro è dedicato a tesi che abbiano al un’opera realizzata nell’ultimo anno e legata alle artisere stati discussi tra il 1 maggio 2011 e il 30 aprile centro il tema della tortura e dei trattamenti crudeli e visive, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla2012 e vertere su argomenti come il cyberspazio e l’e- degradanti. Le tesi devono essere state discusse negli video arte. Una giuria selezionerà 20 artisti che potrannodemocracy, l’etica applicata a robotica e nanotecnolo- anni 2009/2010, 2010/2011 e 2011/2012 e apparte- esporre in una mostra collettiva presso lo Spazio Nattagie, la formazione dell’utenza dei contenuti digitali, la nere a un corso di laurea triennale o specialistica di un di Como, tra giugno e luglio. Ma sarà uno solo il vincitoreprotezione dei dati e sistemi informativi, l’impatto am- ateneo nazionale, pubblico o privato, e nelle università che, tra i 20 selezionati, sarà premiato con 2mila euro ebientale e le conseguenze sociali dell’utilizzo dell’Ict pontificie che rilascino lauree riconosciute in Italia. Ognu- potrà realizzare una mostra personale con opere recenti,e i cambiamenti apportati a dinamiche reali come le no dei due lavori selezionati riceverà un premio di 3500 tra ottobre e novembre, presso la struttura espositiva dimodalità di lavoro. Ogni premio ammonta a 3mila euro euro. Per inviare il materiale c’è tempo fino al 30 aprile. San Pietro in Atrio. C’è tempo fino al 2 aprile per presen-e la scadenza per inviare la domanda è il 31 maggio. Ogni informazione per la partecipazione potete trovarla tare la domanda di partecipazione e la documentazione.Dettagli su www.aicanet.it. sul bando pubblicato sul sito www.acatitalia.it. Info: www.comune.como.it. AGRICULTURE, TROVARE LAVORO I BORGHI ANTICHI AL CENTRO DI SWATCH, È TEMPO DI NELL’AGROALIMENTARE UN CONCORSO FOTOGRAFICO NUOVI OROLOGILavorare nell’agroalimentare? Per scoprire le opportunità Ogni appassionato di fotografia rimane affascinato dai Vi piacerebbe disegnare uno Swatch? Il famoso marchioe le occasioni professionali del settore, sta arrivando Agri- borghi antichi. L’Associazione Borghi Autentici d’Italia di orologi svizzeri bandisce un concorso rivolto agli artisticulture, l’evento dedicato all’incontro tra laureandi, lau- bandisce il concorso 10 scatti autentici e invita i fotografi e ai creativi di tutto il mondo per realizzare un disegnoreati e aziende del settore. La prima edizione si svolgerà a visitare uno dei borghi “autentici” della rete scattando che sviluppi i temi del progresso e dello stile nel mondoil 17 aprile 2012 all’interno del Career Day Cattolica foto a soggetti umani, naturalistici, architettonici. Chi dello snowboard e in quello dell’orologeria. Il concorsonella sede dellUniversità Cattolica di Piacenza. vuole concorrere deve presentare al massimo 10 im- si chiama Swatch Art Rules Design Contest, è alla sua ter-Il ruolo centrale della Pianura Padana nellevoluzione magini e puntare sulla centralità dei personaggi che za edizione e prevede che il vincitore non solo veda ladellagroalimentare europeo e mondiale è testimo- abitano i borghi, sulla forza narrativa del proprio scatto propria creazione esposta sul trofeo del TTR World Tourniato dalleccellenza nella ricerca e dalla capacità di ed evidenziare l’originalità del luogo. Il primo premio 2012/13 e sullo Swatch Tour Watch, ma che si aggiudi-innovazione tecnica che pone lUniversità Cattolica e i ammonta a 1000 euro, il secondo vince una macchina chi addirittura un viaggio di 2 settimane a New York egiovani talenti come fattori trainanti di un settore che fotografica Nikon 1J1, mentre il terzo un soggiorno per naturalmente veda il proprio disegno entrare a far partevede lItalia allavanguardia. Agriculture è loccasione 2 in un borgo autentico. C’è tempo fino al 10 aprile per della collezione 2012-2013 degli orologi Swatch. Nienteper le aziende di dialogare con i futuri professionisti e partecipare (o al 20 ottobre per l’edizione successiva). male, eh? Avete tempo fino al 27 marzo per partecipare.ricercatori. E per chi intende lavorare in ambito agroali- Per ogni dettaglio e l’elenco dei borghi consultate il sito Sito: artrules.swatch.com.mentare, un’opportunità per conoscere i profili profes- www.borghiautenticititalia.org.sionali ricercati e attivare un primo contatto lavorativocon le aziende. Programma della giornata e aziende Per pubblicità: advertising@walkonjob.it 5partecipanti su www.careerdaycattolica.it. WoJ
  6. 6. PREPARARSI AL LAVORO Mi metterei in proprio LA PARTITA APERTA DEL NUOVO REGIME DEI MINIMI * di Cristina Maccarrone (la macchina è valutata al 50%). I contribuenti minimi Avete iniziato da poco e anziché proporvi un contratto di lavoro autonomo non sono soggetti a ritenuta d’acconto del 20%, i loro (leggi contratto a progetto) o da dipendente, vi hanno chiesto di aprire una ricavi sono soggetti ad una tassazione sostituiva Irpef partiva Iva illustrandovene i tanti vantaggi, soprattutto alla luce delle recenti del 5% ed esclusi dal pagamento dell’IRAP (imposta re- gionale sulle attività produttive), studi di settore e dal novità introdotte in merito. versamento dell’Iva. O lavorate con più committenti con importi superiori a tenzione sul nuovo regime dei minimi. A FAVORE DEI GIOVANI? INSOMMA… 5mila euro quindi l’attuale rapporto di collaborazione Può aderire chi apre una partita Iva per la prima vol- Un regime per giovani? «Si incoraggia sicuramente occasionale non va più bene. E visto che di contratto ta o ha iniziato l’attività non prima del 31 dicembre l’apertura della partita Iva, ma difficilmente si pensa non se ne parla, il passo successivo è aprire una par- 2007, ma rientra, con alcune particolarità, anche chi al dopo, ossia a chi li aiuterà nella gestione», precisa tita Iva. O ancora: vorreste iniziare una vostra attività apparteneva al precedente regime dei minimi o aveva Dario Banfi giornalista freelance autore con Sergio Bo- perché pensate sia il modo migliore per gestire lavoro un’attività cessata da oltre 3 anni. La prima novità è la logna di Vita da freelance (Feltrinelli). «Tra l’altro, il fatto e tempo libero. Qualunque sia la motivazione, dovete durata: si può rimanere per massimo 5 anni, fanno ec- che queste persone abbiano una ritenuta d’acconto fare i conti con quel codice che rappresenta il vostro cezione i contribuenti giovani che possono restare fino più bassa quindi un costo del lavoro ridotto le rende ingresso nel mondo del lavoro come ditta individuale e ai 35 anni. Vale sia per chi adesso apre una partita Iva più appetibili nel mercato del lavoro, ma più a rischio che costituisce appunto la partita Iva. che per chi l’aveva fatto dopo l’1 gennaio 2008. Se in di essere risucchiati nel sistema d’impresa. È come Il primo passo è compilare la dichiarazione di inizio at- quell’anno, ad esempio, il contribuente aveva 27 anni se l’accesso al mondo del lavoro fosse possibile solo tività da presentare entro 30 giorni da quando avete potrà restare nel nuovo regime fino al 2016, ossia fino tramite tirocinio o con partiva Iva. E così è facile che effettivamente cominciato. In tal caso, visto che parlia- ai 35 anni. Per rientrarci, la nuova attività non dev’essere un’azienda, anziché assumere un ragazzo, lo inviti ad mo di ditta individuale (qui non affrontiamo l’apertura la prosecuzione di una svolta nel triennio precedente aprire una partita Iva, che trattandosi di un rapporto di posizione fiscale come società), dovete presentare né in forma associata, di impresa familiare, di lavoro uno a uno (ossia con monocommittenza), maschera un il modello AA9/7 (da ritirare all’Agenzia dell’entrate dipendente o autonomo (non si considerano tirocinio rapporto di lavoro dipendente». Meglio un contratto a o scaricare dal sito www.agenziaentrate.gov.it), con i o praticantato). Ci sono dei vincoli anche se è la con- progetto? «Un’azienda propende per la partita Iva che vostri dati anagrafici e dell’attività. Presentato il modello tinuazione di un’attività altrui: nell’anno prima non ci è come dire al giovane “Arrangiati e provvedi a pagare i (all’agenzia delle entrate; con raccomanda A/R o per via devono essere stati ricavi superiori ai 30mila euro. Il contribuiti anziché che io spenda per un consulente del telematica), vi verrà attribuito il codice di 11 cifre. Fatto limite di 30mila euro annuo vale anche per chi entra lavoro e per farmi stilare un contratto”. Dato che parlia- questo, dovete scegliere il regime in cui sarà iscritta la nel nuovo regime passando da un altro o per ci entra mo di monocommittenza, ad un giovane che ignora cosa propria attività. per la prima volta e ci vuole restare (varia a seconda sia la contribuzione INPS, può convenire un contratto a TRA VECCHIO E NUOVO di quando è iniziata l’attività, 15mila euro se è nata l’1 progetto (in tal caso 2/3 dei contributi sono a carico del Di regimi attualmente ne esistono 5: il nuovo regime luglio). Altre condizioni: non avere avuto nessuno alle committente), ma se prevede uno sviluppo dell’attività, dei minimi, il regime degli ex minimi, le nuove inizia- proprie dipendenze, neanche con contratto a progetto, forse è meglio una partita IVA. E in tal caso anche se in tive produttive, imprese minori e regime premiale di tranne i collaboratori che emettono fattura; non avere Italia c’è una prassi opposta, consiglio di mettere sem- tutoraggio. Date le novità, focalizzeremo la nostra at- speso per beni strumentali più di 15mila euro in 3 anni pre per iscritto il tipo di lavoro richiesto». dipende da quante sono le persone che lavorano a quel pro- Antonio Mastropietro, consulente aziendale getto e lavoreranno a quell’attività. Altrimenti conviene aprire una partita Iva come ditta individuale». Giovanni: Vorrei sapere come aprire una partita Iva per un’attività APRITELA SE GUADAGNATE ALMENO 15MILA EURO commerciale se già sono un dipendente. Ho 24 anni e vivo in Ba- silicata. «Se non ha incompatibilità con la sua attività da dipendente, Partite Iva: più i dubbi che certezze. Lo dimostrano le tante domande arrivate tramite non ci sono problemi ad avviarne una tutta sua. Detto questo, mail e il nostro sito. Come ogni numero, affidiamo le risposte ad Antonio Mastropietro: si informi alla Camera di Commercio o da un consulente del lavoro: al Sud ci sono delle situazioni agevolate che potrebbero qui trovate una selezione, per il resto vi rimandiamo su www.walkonjob.it. fare al caso suo». Ilaria: Quando conviene aprire la partita IVA? Un giornalista che sue attività non siano in concorrenza tra di loro. Non c’è bisogno Claudio: Quali sono le differenze tra l’apertura di partita IVA e le scrive per più committenti (con ritenuta dacconto e talvolta contratto di aprire una sua partiva Iva». prestazioni occasionali? Qual è più conveniente? a progetto) e guadagna poco più di 6mila euro lanno, potrebbe avere Francesca: Quanto costa aprire e mantenere una partita IVA? Cosa «Se si svolge un’attività professionale con continuità, conviene dei vantaggi ad aprire la partita IVA? In quali casi è obbligatorio? implica lopzione dei regimi minimi? È possibile gestire il tutto da aprire una partita Iva, se si rimane sotto i 5mila euro per ogni «Con questo reddito, non le conviene aprire una partita Iva. soli o è necessaria lassistenza di un commercialista? committente conviene la prestazione occasionale. Per aprire Anzi, in casi simili non c’è neanche l’Irpef da pagare e può capi- «Aprire una partita Iva non costa niente, mantenerla dipende una partita Iva consiglio comunque di avere un guadagno di tare che, se presenta la dichiarazione dei redditi, sia lo Stato a dal volume degli affari. Molti riescono a portare avanti una pic- almeno 15mila euro l’anno». doverle restituire i soldi. È obbligatorio aprire una partita Iva cola contabilità senza commercialista, ma non sempre è così e Simona: Fino al 2010 lavoravo come collaboratrice con partita quando si fa qualcosa con prevalenza professionale e si ha un bisogna considerare che il suo costo annuo è di circa 1000 euro. Iva in uno studio professionale. Dopo aver trovato un lavoro da guadagno di un certo tipo». Per il regime dei minimi la rimando all’articolo». dipendente vero e proprio, il mio commercialista a fine anno mi Chiara: Sono una lavoratrice a tempo indeterminato. Una scuola di Federica: Come funziona la partita IVA per chi voglia aprirla rela- ha consigliato di chiudere la partita Iva in quanto anche senza formazione mi ha chiesto delle ore di consulenza sul tema di cui mi tivamente ad un blog/sito con inserzioni pubblicitarie? Ci sono lemissione di alcuna fattura avrebbe comportato delle spese, tra occupo in azienda. Devo aprire partiva Iva? Come gestire in modo agevolazioni per i giovani? Si può eventualmente creare una società cui la sua parcella. Il consiglio è giusto? corretto queste entrate non prevedibili? (viste le recenti liberalizzazioni)? «Sostanzialmente sì: se si rimane nell’ambito di una situazione «Può gestire il tutto come collaborazione occasionale purché «La modalità di apertura è uguale per tutti. Quanto alle occasionale, non conviene tenere una partita iva aperta vicino rimanga al di sotto dei 5 mila euro l’anno. Altrimenti, la scuola agevolazioni per i giovani, bisogna che si informi nella sua re- allo zero anche perché vuol dire fare dichiarazioni dei redditi e 6 può anche farle un contratto a progetto: ciò che conta è che le gione di appartenenza. Sull’eventuale creazione di una società, avere delle spese senza senso». (C.M.)WoJ
  7. 7. ANNUNCI DI LAVORO In collaborazione con Per candidarti agli annunci www.walkonjob.it nella sezione annunci di lavoroJUNIOR BUSINESS CONSULTANT, REVISORE JUNIOR E STAGE CATEGORY MANAGER WORKFORCE SERVICEJUNIOR TAX CONSULTANT Autogrill, multinazionale leader mondiale nella ristora- Accenture è unazienda globale di Consulenza Direzionale,Ernst & Young è leader mondiale nei servizi professionali zione e nel retail per chi viaggia, offre l’opportunità a Servizi Tecnologici e Outsourcing. Aiuta i clienti, aziendedi revisione e organizzazione contabile, fiscalità, transaction laureandi e neolaureati di talento provenienti dalla e pubbliche amministrazioni, a realizzare linnovazionee advisory. Il network fornisce anche consulenza legale, facoltà di Economia di mettere a frutto la propria pas- e a ottenere performance deccellenza, supportandolinei paesi dove è consentito. sione per l’area marketing. nella definizione delle strategie e nellimplementazioneSe la professione di consulente aziendale ti entusiasma, Lo/a stagiaire, all’interno di un contesto dinamico e in- dei processi, disegnando soluzioni informatiche efficientiti senti pronto a lavorare per obiettivi, sei motivato ad novativo, collaborerà con il senior Category Manager/ e gestendo in outsourcing intere aree funzionali e in-una carriera in Ernst & Young e pensi di possedere le Buyer per migliorare il servizio al cliente finale e antici- frastrutture tecnologiche.caratteristiche che stiamo ricercando, non esitare a can- pare i trend del mercato, si occuperà di tutte le fasi di Per le nostre sedi di Milano, Torino, Verona e Roma siamodidarti per le nostre sedi in Italia. contatto e negoziazione con i fornitori, dell’acquisto e alla ricerca di: Neolaureati e Laureandi in Ingegneria, In-Richiesta laurea specialistica, senza esperienza lavora- assortimento dei prodotti food e non food e imparerà a formatica, Matematica e Fisica - Outsourcing.tiva, ma con brillante votazione e conoscenza inglese gestire buona parte delle leve del marketing mix. Cerchiamo persone di talento per la nostra Workforceper le posizioni di Junior Business Consultant, Revisore La nostra proposta a laureandi/neolaureati di 2° livello Services, composta da professionisti che operano in modoJunior e Junior Tax Consultant. in Economia ad indirizzo marketing, prevede 6 mesi di stabile presso i clienti nella gestione in outsourcing stage presso il Centro Direzionale Milanofiori, Rozzano, di processi o intere aree aziendali quali: Information Milano. Technology, Finance, HR, CRM, Supply Chain.BUYER MATERIALI DIRETTI ANALISTA CONTABILE DEDICATI PERSONA E PREVIDENZA JUNIORLa divisione Diesel Systems è leader mondiale nella Decathlon, leader nella creazione, produzione e di- AXA Assicurazioni è una società del Gruppo AXA, leadertecnologia di iniezione diesel. stribuzione di articoli e tecnologie sportive cerca un mondiale nella Protezione Finanziaria.VHIT S.p.A., con sede a Offanengo (CR) e oltre 500 col- ANALISTA CONTABILE, neolaureato/a in discipline econo- AXA Assicurazioni cerca giovani laureandi e laureatilaboratori, opera nel campo della generazione del vuoto miche oppure Laureato/a con breve esperienza in ambito brillanti, flessibili, intraprendenti, disposti a lavoraree dellidraulica. In particolare, è specializzata nella pro- finanziario/contabile, geograficamente mobile, con forte per obiettivi e con attitudine alle relazioni interpersonali,duzione di pompe del vuoto per lautomotive, prodotto attitudine personale per il settore contabile e fiscale. da inserire nell’ambito della rete commerciale Dedicataper il quale la sede rappresenta il Centro di Competenza Appassionato/a di sport e della grande distribuzione, Persona e Previdenza in qualità di Dedicati Persona emondiale per Bosch, e di comandi idrostatici e pompe dinamico/a e vitale, con senso del team e del servizio Previdenza Junior.volumetriche, sia per il settore automotive che per trat- cliente, propositivo/a e concreto/a. Grazie allaffiancamento dei Coach, i nuovi dedicatitori e macchine movimento terra. Il settore Acquisti Sarai responsabile di tutte le aree di bilancio e del conto impareranno a contattare e incontrare i clienti, poten-ricerca una figura da inserire nella propria organizzazione economico di una o più Business Unit del settore retail. ziali e acquisiti, analizzare le loro esigenze e guidarlicon il ruolo di Buyer-Materiali Diretti. Ti offriamo un percorso di crescita personalizzato, interes- in tutte le scelte di investimento del settore PersonaE richiesta una formazione tecnica (ingegneria mecca- santi opportunità di carriera internazionale allinterno di e Previdenza, fornendo una consulenza completa sullenica o equivalente), conoscenza del disegno meccanico, un gruppo in continua crescita, missioni e progetti in- decisioni relative alla previdenza e alla protezione deidei processi di lavorazione dei componenti e nozioni novativi. loro investimenti.di qualità. Buona conoscenza della lingua inglese e Luogo di lavoro: Desio (MB). L’inquadramento iniziale prevede uno stage retribuito, sepreferibilmente tedesca. Tipologia contratto: inserimento. si è laureandi o laureati da non più di 12 mesi, al termineSul sito troverai molte altre posizioni Bosch. del quale si verrà inseriti come libero professionisti. 7 WoJ
  8. 8. L’OSPITE SPECIALE Carriere "stellari" LAVORARE CON IL NASO IN SU * TRA ITALIA E USA * di Ilaria Romano Giuseppe Greco, 35 anni astronomo allUniversità di Bologna Paola Rebusco, 31 anni astrofisico teorico al MIT di Boston È andata così: dovevo intervistare un ospite speciale e ne ho trovati due. Lei è Raccontatemi un momento indimenticabile del vostro lavoro. Paola Rebusco, 31 anni, di Salò (Brescia), astrofisico teorico al MIT di Boston. Lui è Paola: «Adoro insegnare. Mi piace preparare le lezioni, parlare con gli studenti, sono Giuseppe Greco, 35 anni, di San Giovanni Rotondo (Foggia), astronomo a Bologna. felice quando mi fanno domande o dicono: prima non mi piaceva la fisica, adesso Troppo interessanti per scegliere unintervista soltanto. Così, visto anche che non si invece non vedo lora di iniziare il prossimo corso. Mi interessa molto la divulgazione conoscono di persona, abbiamo deciso di farli incontrare su questa pagina. scientifica, la comunicazione. Insegnare consente di raccogliere risultati concreti in tempi relativamente brevi, mentre le ricerche possono andare avanti per anni. Ho Ragazzi, ci spiegate cosa fate di preciso? scelto questo, invece della classica carriera accademica, anche perché non volevo Paola: «Sono astrofisico teorico, mi sono occupata soprattutto di galassie e buchi che la ricerca restasse il mio unico interesse: mi piace essere poliedrica. Per fortuna neri e adesso insegno fisica allExperimental Study Group, un gruppo di studenti del negli USA questo atteggiamento è incoraggiato. Poi mi è piaciuta molto la fellowship primo anno, al MIT (Massachusetts Institute of Technology)». che mi ha portato qui: ho trovato tanta libertà nelle mie ricerche e un ambiente Giuseppe: «Mi occupo di astrofisica delle alte energie e studio in particolare i lampi meno gerarchico che in Europa». gamma, brevi e intensi lampi che si accendono nel cielo e emettono in pochi istanti Giuseppe: «Durante la tesi ho collaborato alla costruzione, in Russia, di un nuovo tele- quantità enormi di energia. Sono gli eventi più energetici dopo il Big Bang». scopio che poi è stato montato in Cile. Osserva 1/6 della volta celeste: una porzione molto più ampia di quella dei telescopi normali. Lobiettivo era cercare di vedere in Percorso di studi? diretta i lampi gamma. Nel 2008 ci siamo riusciti: si è acceso un enorme flash pro- Paola: «Liceo scientifico, laurea in fisica teorica a Trieste con una tesi legata a os- veniente da una stella esplosa 7,5 miliardi di anni fa, quando il sistema solare ancora servazioni di astrofisica, dottorato al Max Plank Institute di Garching, in Germania, non esisteva. Grazie al nostro telescopio abbiamo scattato 500 foto nellarco di un e infine postdoc con una Pappalardo Fellowship al MITdi Boston, dove poi sono minuto e visto la formazione di un buco nero neonato. È stata la prima osservazione rimasta come research staff». così dettagliata e ha dato avvio a ulteriori ricerche. La rivista American Physical Society Giuseppe: «Liceo scientifico e laurea al dipartimento di Astronomia a Bologna, dove lha definita una delle 10 più importanti scoperte scientifiche di quellanno». ho fatto anche il dottorato e ora il postdottorato allInaf, lIstituto nazionale di astro- fisica». Mai avuti attimi di smarrimento di fronte alluniverso? Paola: «Quando hai gli strumenti matematici per capire gli oggetti celesti tutto è mol- Faccio lastrofisico: era il vostro sogno sin da piccoli? to più familiare. Provo più smarrimento quando sono in barca a vela sulloceano!» Paola: «No! Al liceo mi piacevano sia le lettere che le materie scientifiche, è stata Giuseppe: «Cè sempre un po di timore nella ricerca: fai ipotesi, ma non sai se tro- una tragedia scegliere la facoltà! Alla fine mi sono iscritta a Fisica perché ho pensato veranno conferma. Poi a volte, inaspettatamente, tutto torna: è questione di “seren- che la passione per la letteratura avrei potuto coltivarla anche fuori dalluniversità, dipità”!» e perché mi piaceva lidea di dedicarmi a un campo scientifico non vincolato ad ap- plicazioni pratiche. Le stelle sono arrivate poi, al momento della tesi: ho incontrato il Date qualche consiglio a chi vorrebbe seguire la vostra strada. professor Marek Abramowicz, un astrofisico, che era in visita a Trieste e gli ho chiesto Paola: «Fare il dottorato in un posto diverso da quello dove ci si è laureati. Non se aveva qualche progetto da far seguire a uno studente». necessariamente allestero: in Italia ci sono centri di ricerca eccellenti. Suggerisco Giuseppe: «Avevo un interesse per questi temi, ma sono stati fondamentali alcuni di usare gli anni di laurea e dottorato per sperimentare vari aspetti della ricerca e incontri con professori e ricercatori del dipartimento di Astronomia e dellInaf-Os- capire cosa si vuole studiare, ma anche come: se si preferisce losservazione, il lavoro servatorio astronomico di Bologna che mi hanno dato molto non solo dal punto di teorico-analitico o la simulazione». vista scientifico, ma anche da quello umano: penso, per citarne alcuni, ai professori Giuseppe: «Fare unottima tesi di laurea, fondamentale per prendere confidenza con Guarnieri, Bartolini e Zamorani». le ultime ricerche dellastrofisica. Poi dottorato, post-dottorato e nel frattempo viag- giare tanto, conoscere nuovi centri di ricerca, metodi diversi. Aprirsi ad altri campi di studio, essere molto curiosi». Cosa fate nel tempo libero? Paola: «A casa ho un telescopio, ma né io né mio marito, anche lui astrofisico, lo ab- biamo ancora acceso! Vado in barca a vela, scrivo, collaboro con il programma Moebius di Radio 24 e sono rappresentante per la divulgazione negli USA dellEso, European Southern Observatory. E cucino: questa primavera terrò al MIT un seminario comple- mentare intitolato Speak Italian with your mouth full: italiano e ricette insieme». Giuseppe: «Suono lorganetto, anche se ultimamente ho poco tempo. Però, per coltivare interessi diversi, partecipo a una ricerca del dipartimento di Statistica dellUniversità di Bologna che studia se il caos deterministico che abbiamo osservato 8 a proposito dei lampi gamma si manifesta anche nei mercati finanziari».WoJ
  9. 9. PROFESSIONI spiega Salvatore Aranzulla, blogger informatico, sul Web dal 2002 (aranzulla.tecnologia.virgilio.it). «Pro- pongo quotidianamente ai miei lettori post pratici per risolvere problemi legati alluso del computer e alla navigazione in Rete, nonché dritte per difendersi dalle truffe informatiche». Salvatore è seguito su Facebook da oltre 21 mila fan e ha stretto collaborazioni edito- riali, tra cui quella con Mondadori ancora attiva, che Vita da blogger hanno portato alla pubblicazione di due libri ed il suo blog nel 2008 è stato inglobato allinterno del portale MOLTO PIÚ di Virgilio. I blog quindi sono, in questo momento, il modo migliore per dimostrare di cosa si è capaci ai possibili datori di lavoro: una vetrina personale al cui interno esprimere la propria creatività e professionalità. DI UN PASSATEMPO Sono le aziende stesse, se interessate, a contattare lautore del blog e a rivolgergli delle offerte lavorative. Così è stato per Sonia Tiffany Grispo, 25 anni, di Cata- * nia. Il suo Trend and the City (www.trendandthecity.it) di Paola Floriana Riso è nato a cavallo fra il 2007 e il 2008 e ha attirato lattenzione di aziende di moda con le quali ha collabo-Non sono giornalisti, ma quello che scrivono viene letto da milioni di persone. rato e collabora ancora. «Lavorare per loro vuol dire dare un servizio, fornire contenuti, recensire prodotti,Il loro mondo è la Rete ed il pc lo strumento che usano per prendervi parte, in modo partecipare a presentazioni ed eventi per approfon-attivo e costante. dire la conoscenza del brand e tutto questo si tramutaSono i blogger: una schiera di voci libere che è riuscita DALLA RETE ALLA TV… in contenuti per il blog, informazione per i lettori eda scrollarsi di dosso il giudizio iniziale che li etichet- «Allinizio è stata dura» dice Chiara Maci, che dal marzo 2010 un lavoro, quindi una retribuzione, per me». Grazie altava come persone che “giocano a dire la propria sen- nel suo blog Sorelle in pentola (www.sorelleinpentola.com) suo blog, che vanta 16 mila visite giornaliere, Soniaza avere né conoscenze né competenze” per diventare propone insieme alla sorella Angela ricette di cucina. attualmente collabora con il sito Grazia.it e ha scrittouna figura professionale riconosciuta e sempre più ricer- «Leggevamo gli altri blog, ma in pochi leggevano il due manuali sugli accessori più amati dalle donne:cata, con tanto di contratto e di retribuzione. nostro. Poi abbiamo avuto l’idea del primo contest, Little Pink Book - Scarpe e Little Pink Book - Borse.Ma facciamo un passo per volta e cerchiamo di capire ovvero un piccolo concorso in cui i protagonisti sono A ricevere una proposta lavorativa da una casa edi-come funziona la blogosfera. Il primo dato certo è che proprio i lettori, e le prime visite importanti a livello trice è stata anche Demetra Dossi, fondatrice dialla base di ogni singolo blog cè un forte interesse numerico: oggi il blog ha 7 mila visite al giorno». Chiara Pigchic (www.pigchic.com): «Dopo circa 10 mesiper un settore specifico: che sia la moda o la cucina, fa parte della giuria del programma culinario su La7, dalla creazione del blog, sono stata contattata dallala tecnologia o i motori, limportante è voler condi- Cuochi e Fiamme, ed è una consulente di comunicazione casa editrice Rizzoli che mi ha proposto di scrivere unvidere le proprie opinioni e le proprie passioni con per le aziende food. «Tutto è nato solo ed esclusiva- romanzo». Unoccasione unica per una ragazza pocogli altri. E dato che Internet è una rete senza confini, mente dal blog. Le aziende si stanno rendendo conto più che ventenne che voleva soltanto condividere“gli altri” è potenzialmente tutto il mondo. Questo è della potenza del Web quindi scelgono di investire in sul Web le sue passioni. «Il libro, che ha come titoloil primo punto di forza dei blog, ma ce ne sono altri questo settore. Ma non conoscendolo ancora bene, proprio Pigchic», dice Demetra, «è stato pubblicato adue, ovvero lestrema rapidità nella realizzazione e la hanno bisogno di consigli e di garanzie: io le aiuto in maggio 2011 e trae spunto dalla mia vita. Racconta lefacilità di gestione. questo senso». avventure di una ragazza milanese, che ha un blog eSia che si scelga di acquistare un proprio dominio o ci Farsi notare tra gli oltre 100 milioni di blog presenti sogna di diventare una giornalista. Il tutto condito dasi appoggi a piattaforme come Blogger e Wordpress sulla Rete non è però unimpresa facile ed è neces- quell’umorismo e da quella leggerezza che contraddistin-(di recente è invece scomparso Splinder) che mettono sario rispettare delle regole fondamentali: contenuto guono il mio tipo di approccio alla moda». Pigchic haa disposizione spazi preformati, nel giro di 48 ore originale, costanza e cura giornaliera dei contenuti ed, oltre 4 mila fan su Facebook.è possibile pubblicare il primo post ed iniziare così infine, disponibilità verso i lettori che si traduce nel Come dire: la Rete offre opportunità infinite. Bastaquesta esperienza. Ma se è tanto facile aprirlo, è al- rispondere ai loro quesiti. saperle cogliere scegliendo il modo giusto. E i blogtrettanto facile abbandonarlo e smettere di scrivere. rappresentano ancora, in un mondo sempre più “domi-La discriminante, infatti, è il tempo: chi decide di fare ...ALLE CASE EDITRICI E TESTATE WEB nato” dai social network, un’ottima possibilità per farsidel blog la propria professione deve tenere presente Dietro ogni singolo post, nonostante sia un articolo conoscere e, perché no, anche guadagnare.che, per riuscire ad avere un numero elevato di fol- breve, ci sono in realtà ore di lavoro dei blogger. ANCHE WALK ON JOB HA I SUOI BLOG. SCOPRILI SUlower costanti, sono necessari tempi lunghi. «Posso dedicare anche intere giornate al mio blog», WWW.WALKONJOB.IT considerando che tutto è nato come una semplice pas-Veronica Ferraro, blogger The Fashion Fruit sione. Le collaborazioni con le aziende prevedono delle retribuzioni vere e proprie ed i ricavi mensili si aggirano intorno ai 1500/2000 euro».PER ME È DIVENTATO UN LAVORO VERO Perché una casa di moda internazionale decide di contat- tare un fashion blogger?Veronica Ferraro ha 24 anni e il suo The Fashion Fruit è uno dei blog «Perché è un modo semplice ed immediato per raggiun- gere un pubblico virtuale molto vasto ed eterogeneo. Sedi moda più letti in Italia con oltre 13mila fan su Facebook. la maison apprezza limmagine ed il lavoro di un blog-Comè nato il progetto del tuo blog? cate alla moda». ger e pensa di avere anche un riscontro pubblicitario da«È stata una decisione repentina, presa un mese prima Hai ricevuto proposte di lavoro grazie alla tua attività una collaborazione, non vedo perché non scegliere undella messa online. Insieme al mio fidanzato, Martino, di blogger? canale del genere, a mio parere, più giovane e interat-che è un webmaster, abbiamo optato per un layout «Dopo circa due o tre mesi dalla nascita del blog, sono tivo delle classiche pubblicità sulle riviste».minimale perché volevamo creare un blog chiaro, im- stata contattata da piccole aziende che erano interes- Curi il blog da sola?mediato e soprattutto molto “pulito”. Per quanto riguar- sate ad inviarmi capi da indossare nei miei outfit. Ma «Ho due collaboratori: Martino si occupa della fo-da i contenuti, invece, ho scelto di condividere la mia la prima proposta importante che ho ricevuto è arrivata tografia e del funzionamento tecnico del blog e Marco,passione per la moda e un blog ti consente di avere un da Stradivarius, una catena spagnola di abbigliamento dell’agenzia Digital Cake, gestisce i miei rapporti pro-bacino di utenza molto vasto». che mi ha scelta come madrina per l’apertura del primo fessionali con le aziende e struttura le collaborazioni».Dopo quanto tempo hai avuto un primo riscontro dai store a Milano. Ho collaborato anche con Louis Vuitton, Cosa consiglieresti a chi vuole creare un proprio spaziolettori? insieme ad altri blogger, per un progetto finalizzato alla sul Web?«Avendo già molti follower su Flickr, mi è bastato indi- scoperta dei “luoghi segreti” della maison e sono stata «Di intraprendere questa avventura con calma, senzarizzare tutti gli utenti sulla mia nuova piattaforma. Ho invitata da Chanel ad assistere alla sfilata dello scorso aver fretta di vedere subito i primi risultati. Distinguete-cercato poi di ampliare il mio pubblico straniero scrivendo autunno a Parigi». vi dagli altri blog, creando un prodotto nuovo, personalei miei post anche in lingua inglese e pubblicando i miei Consideri quella del blogger una vera professione? ed originale. Senza mai perdere d’occhio i nuovi trend elook anche su Lookbook e Chicisimo, community dedi- 9 «Direi proprio di sì ed è bello poterlo dire, soprattutto le evoluzioni della Rete». (P.F.R.) WoJ

×