SlideShare a Scribd company logo
1 of 4
Download to read offline
CASE HISTORY SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA
La Scuola Normale Superiore, primaria Università italiana con sede a Pisa e Firenze, ha
scelto di rinnovare la propria infrastruttura di stampa affidandosi al Centro Esclusivo
Konica Minolta CVT di Montevarchi (AR).
Soluzione vincente del progetto, che ha pienamente convinto gli organi decisionali
dell’Università, l’approccio consulenziale finalizzato prima di tutto a comprendere le reali
problematiche esistenti nei flussi documentali dell’istituto. La proposta di razionalizzazione
dei processi di stampa, con la possibilità di gestire unitariamente l’intero parco, e
conseguentemente di ottenere un notevole abbattimento dei costi di gestione, ha permesso
a CVT di sostituirsi totalmente al precedente fornitore.
La Scuola Normale Superiore è un istituto di istruzione superiore universitaria, di ricerca e alta
formazione. Nata a Pisa per decreto di Napoleone nel 1810 seleziona i migliori studenti
garantendo loro per tutta la durata della carriera universitaria un percorso ricco di stimoli culturali
senza alcun onere.
Gli ambiti disciplinari della Scuola si suddividono in due grandi aree: la Classe di Lettere (che
comprende Storia antica e Filologia classica, Letteratura italiana e Linguistica, Storia dell’Arte e
Archeologia, Storia e Paleografia, Filosofia) e la Classe di Scienze (Fisica, Biologia, Chimica,
Matematica, Informatica). Ultimamente, solo per i Corsi di Perfezionamento, si è aggiunta a
Firenze una sede per dottorarsi in scienze umane. Gli alti standard qualitativi della Scuola Normale
caratterizzano il livello della didattica e della ricerca, tra cui le strutture di Laboratorio. Si ricordano
il NEST, centro sulla nanoscienza tra i più importanti in Europa; il Centro di Ricerca matematica
Ennio De Giorgi; il CTL che si occupa della elaborazione informatica di testi e immagini della
tradizione letteraria; il Laboratorio di Studi sull’Antichità.
Durante lo svolgimento del progetto CVT ha incontrato più volte il cliente, analizzando in dettaglio
quali fossero tutti i punti critici dei processi documentali interni, che da tempo erano segnalati dai
vari uffici della Università .
Gli aspetti più dolenti legati al funzionamento del parco pre-esistente, composto da sistemi prodotti
dai principali marchi concorrenti, riguardavano l’impossibilità pratica di controllare e misurare il
reale utilizzo delle stampe a colori rispetto a quelle in bianco e nero, di discriminarne l’utilizzo, e di
razionalizzare l’acquisto dei materiali di consumo. In aggiunta, il livello di assistenza percepito non
era adeguato agli standard richiesti, con disservizi e lunghi fermi macchina.
L’aver ben compreso le necessità e aver proposto per primi una soluzione che fornisse concreti
benefici ha consentito di formulare, in fase di gara ad invito, una offerta che centrasse le esigenze
del cliente risultando fortemente competitiva rispetto ad offerte alternative basate esclusivamente
sulla sostituzione dell’hardware. Questo tipo di approccio ha così di fatto reso inefficace anche la
reazione del precedente fornitore.
Il responsabile delle infrastrutture ICT della Scuola Normale ha così commentato:” siamo
pienamente soddisfatti del nuovo servizio di stampa. Infatti abbiamo rilevato un netto
miglioramento nella gestione del parco stampanti di tutto l'Ateneo. Grazie a questa soluzione
possiamo finalmente gestire centralmente l’intero parco e contemporaneamente fornire un
servizio di stampa on-demand agli utenti che possono recuperare i loro lavori semplicemente
autenticandosi su qualsiasi periferica tramite il loro badge”.
La strategia di CVT nel dettagliare il progetto, infatti, si è rivolta principalmente a garantire al
cliente:
• Massima produttività ed affidabilità
• Risparmio economico nella gestione dei flussi di stampa
• Semplicità di utilizzo
• Utilizzo di tecnologie rispettose dell’ambiente e che riducessero i costi energetici
Il parco macchine in fase di sostituzione era costituito da un ingente numero di dispositivi
multifunzione, di stampanti laser e a getto di inchiostro sia monocromatiche che a colori.
I benefici che hanno reso vincente la soluzione proposta dal Centro Esclusivo Konica Minolta
hanno quindi riguardato:
• La realizzazione di Isole di stampa centralizzate
• L’impiego di applicazioni che garantissero la gestione di “stampe sicure” con la soluzione Best
Personal Print, con cui gli utenti potessero stampare al bisogno su un qualsiasi dispositivo
dell’Università senza interferenze.
• La gestione dell’Accounting con Page Scope, grazie al quale il responsabile IT fosse in grado
di configurare in modo rapido e semplice le nuove isole di stampa, di tenere sotto controllo i
volumi, assegnando eventualmente ad ogni utente o gruppo di utenti dei limiti di utilizzo.
• La garanzia di elevati standard di Assistenza Tecnica grazie al monitoraggio in remoto del
parco da parte di CVT con il sistema Konica Minolta Smart Service, in grado di fornire
proattivamente materiali di consumo e manutenzione, anticipando la programmazione degli
interventi in base ai reali bisogni, senza la necessità di fare scorte presso il cliente delle parti
necessarie.
• Le caratteristiche di eco-compatibilità dei sistemi multifunzione Konica Minolta, certificate dai
principali istituti di controllo internazionali, con sensibile riduzione dei consumi energetici e
l’impiego di materiali a basso impatto ambientale.
La partnership con la Scuola Normale Superiore sottolinea ancora una volta il primato dei sistemi e
delle soluzioni Konica Minolta per il mercato della gestione documentale evolute e
contemporaneamente l’apprezzamento della proposta commerciale dei Centri Esclusivi, incentrata
sulle soluzione a valore per la gestione dei flussi documentali in ambienti complessi.
Rolando Ferri, responsabile commerciale di CVT conclude commentando “Il caso di successo
ottenuto con la Scuola Normale Superiore di Pisa è frutto di una stretta collaborazione tra noi e i
dipartimenti Vendite e Marketing Konica Minolta, certificando ancora una volta come le sinergie
che si creano tra Casa Madre e i Centri Esclusivi sono vincenti ed in grado di generare business
importanti”.
Scuola normale pisa case history

More Related Content

Viewers also liked (10)

Cvt campagna promozioni giugno luglio
Cvt campagna promozioni giugno luglioCvt campagna promozioni giugno luglio
Cvt campagna promozioni giugno luglio
 
stampa cloud - cloud print
stampa cloud - cloud printstampa cloud - cloud print
stampa cloud - cloud print
 
Expo road show polimi
Expo road show polimiExpo road show polimi
Expo road show polimi
 
Learntec_2010_Branchenbildungsportale
Learntec_2010_BranchenbildungsportaleLearntec_2010_Branchenbildungsportale
Learntec_2010_Branchenbildungsportale
 
Nutrientes ciencias
Nutrientes cienciasNutrientes ciencias
Nutrientes ciencias
 
Las Reglas De Bill Gate
Las Reglas De Bill GateLas Reglas De Bill Gate
Las Reglas De Bill Gate
 
Science Park Graz
Science Park Graz Science Park Graz
Science Park Graz
 
Casual or core___which_are_you
Casual or core___which_are_youCasual or core___which_are_you
Casual or core___which_are_you
 
54261508 3
54261508 354261508 3
54261508 3
 
01may
01may01may
01may
 

Similar to Scuola normale pisa case history

Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose
Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose
Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose CSP Scarl
 
12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano
12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano
12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San GaetanoGiuliano Bastianello
 
Template word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smart
Template word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smartTemplate word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smart
Template word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smartsostenibilitaUnipd
 
Livinglabs per nexa_duretti
Livinglabs per nexa_durettiLivinglabs per nexa_duretti
Livinglabs per nexa_durettiCSP Scarl
 
Presentazione progetto Camera commecio Prato
Presentazione progetto Camera commecio PratoPresentazione progetto Camera commecio Prato
Presentazione progetto Camera commecio PratoElena Janniello
 
19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...
19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...
19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...CSP Scarl
 
4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage
4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage
4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage4CH Project
 
10x10 forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway
10x10   forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway10x10   forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway
10x10 forumpa2017 - ente digial ready - intesys openwayAlessandro Lavarra
 
Template doc premio_pa-sostenibile-2018_almabox
Template doc premio_pa-sostenibile-2018_almaboxTemplate doc premio_pa-sostenibile-2018_almabox
Template doc premio_pa-sostenibile-2018_almaboxOliviaBernardi3
 
Conservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPE
Conservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPEConservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPE
Conservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPEMaurizio Messina
 
I piani di miglioramento su slides
I piani di miglioramento su slidesI piani di miglioramento su slides
I piani di miglioramento su slidesPORTALE PAQ
 
Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"
Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"
Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"Pasquale Rovito
 
Techne srl - Company profile
Techne srl - Company profileTechne srl - Company profile
Techne srl - Company profileAlessandro Caroti
 

Similar to Scuola normale pisa case history (20)

Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose
Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose
Reti Banda Ultra Larga e Internet delle cose
 
12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano
12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano
12.06.04 studio per il Centro Culturale Altinate - San Gaetano
 
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Torelli
WORKSHOP 9 DIC 2011 - TorelliWORKSHOP 9 DIC 2011 - Torelli
WORKSHOP 9 DIC 2011 - Torelli
 
Comunicazione Multimediale al Top
Comunicazione Multimediale al TopComunicazione Multimediale al Top
Comunicazione Multimediale al Top
 
Template word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smart
Template word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smartTemplate word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smart
Template word premio_pa_sostenibile_2019_progetto missioni smart
 
Livinglabs per nexa_duretti
Livinglabs per nexa_durettiLivinglabs per nexa_duretti
Livinglabs per nexa_duretti
 
Presentazione progetto Camera commecio Prato
Presentazione progetto Camera commecio PratoPresentazione progetto Camera commecio Prato
Presentazione progetto Camera commecio Prato
 
DDT Lab Toscana
DDT Lab ToscanaDDT Lab Toscana
DDT Lab Toscana
 
PROGETTO ICARE
PROGETTO ICAREPROGETTO ICARE
PROGETTO ICARE
 
19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...
19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...
19 Luglio 2013 - Il futuro della TV - Andrea Piersanti, Virtual & Reality Mul...
 
4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage
4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage
4CH Competence Centre for the Conservation of Cultural Heritage
 
10x10 forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway
10x10   forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway10x10   forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway
10x10 forumpa2017 - ente digial ready - intesys openway
 
Template doc premio_pa-sostenibile-2018_almabox
Template doc premio_pa-sostenibile-2018_almaboxTemplate doc premio_pa-sostenibile-2018_almabox
Template doc premio_pa-sostenibile-2018_almabox
 
Rapporto annuale 2012 del CSI -Centro Servizi Informativi dell'Ateneo Federic...
Rapporto annuale 2012 del CSI -Centro Servizi Informativi dell'Ateneo Federic...Rapporto annuale 2012 del CSI -Centro Servizi Informativi dell'Ateneo Federic...
Rapporto annuale 2012 del CSI -Centro Servizi Informativi dell'Ateneo Federic...
 
Pro Domo Sud - Presentazione intermedia
Pro Domo Sud - Presentazione intermediaPro Domo Sud - Presentazione intermedia
Pro Domo Sud - Presentazione intermedia
 
Conservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPE
Conservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPEConservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPE
Conservazione digitale: Workshop organizzato dal Progetto DPE
 
I piani di miglioramento su slides
I piani di miglioramento su slidesI piani di miglioramento su slides
I piani di miglioramento su slides
 
Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"
Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"
Doc Progetto "Stazioni EAV per Unesco"
 
Premio 3x3
Premio 3x3 Premio 3x3
Premio 3x3
 
Techne srl - Company profile
Techne srl - Company profileTechne srl - Company profile
Techne srl - Company profile
 

Recently uploaded

Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”
Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”
Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”Associazione Digital Days
 
Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...
Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...
Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...Associazione Digital Days
 
Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...
Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...
Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...Associazione Digital Days
 
Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...
Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...
Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...Associazione Digital Days
 
Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...
Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...
Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...Associazione Digital Days
 
Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...
Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...
Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...Associazione Digital Days
 
Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...
Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...
Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...Associazione Digital Days
 
Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...
Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...
Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...Associazione Digital Days
 
Programma Biennale Tecnologia 2024 Torino
Programma Biennale Tecnologia 2024 TorinoProgramma Biennale Tecnologia 2024 Torino
Programma Biennale Tecnologia 2024 TorinoQuotidiano Piemontese
 

Recently uploaded (9)

Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”
Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”
Edoardo Di Pietro – “Virtual Influencer vs Umano: Rubiamo il lavoro all’AI”
 
Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...
Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...
Federico Bottino, Lead Venture Builder – “Riflessioni sull’Innovazione: La Cu...
 
Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...
Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...
Daniele Lunassi, CEO & Head of Design @Eye Studios – “Creare prodotti e servi...
 
Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...
Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...
Alessio Mazzotti, Aaron Brancotti; Writer, Screenwriter, Director, UX, Autore...
 
Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...
Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...
Alessandro Nasi, COO @Djungle Studio – “Cosa delegheresti alla copia di te st...
 
Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...
Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...
Luigi Di Carlo, CEO & Founder @Evometrika srl – “Ruolo della computer vision ...
 
Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...
Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...
Gabriele Mittica, CEO @Corley Cloud – “Come creare un’azienda “nativa in clou...
 
Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...
Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...
Mael Chiabrera, Software Developer; Viola Bongini, Digital Experience Designe...
 
Programma Biennale Tecnologia 2024 Torino
Programma Biennale Tecnologia 2024 TorinoProgramma Biennale Tecnologia 2024 Torino
Programma Biennale Tecnologia 2024 Torino
 

Scuola normale pisa case history

  • 1. CASE HISTORY SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA La Scuola Normale Superiore, primaria Università italiana con sede a Pisa e Firenze, ha scelto di rinnovare la propria infrastruttura di stampa affidandosi al Centro Esclusivo Konica Minolta CVT di Montevarchi (AR). Soluzione vincente del progetto, che ha pienamente convinto gli organi decisionali dell’Università, l’approccio consulenziale finalizzato prima di tutto a comprendere le reali problematiche esistenti nei flussi documentali dell’istituto. La proposta di razionalizzazione dei processi di stampa, con la possibilità di gestire unitariamente l’intero parco, e conseguentemente di ottenere un notevole abbattimento dei costi di gestione, ha permesso a CVT di sostituirsi totalmente al precedente fornitore. La Scuola Normale Superiore è un istituto di istruzione superiore universitaria, di ricerca e alta formazione. Nata a Pisa per decreto di Napoleone nel 1810 seleziona i migliori studenti garantendo loro per tutta la durata della carriera universitaria un percorso ricco di stimoli culturali senza alcun onere. Gli ambiti disciplinari della Scuola si suddividono in due grandi aree: la Classe di Lettere (che comprende Storia antica e Filologia classica, Letteratura italiana e Linguistica, Storia dell’Arte e Archeologia, Storia e Paleografia, Filosofia) e la Classe di Scienze (Fisica, Biologia, Chimica, Matematica, Informatica). Ultimamente, solo per i Corsi di Perfezionamento, si è aggiunta a Firenze una sede per dottorarsi in scienze umane. Gli alti standard qualitativi della Scuola Normale caratterizzano il livello della didattica e della ricerca, tra cui le strutture di Laboratorio. Si ricordano il NEST, centro sulla nanoscienza tra i più importanti in Europa; il Centro di Ricerca matematica Ennio De Giorgi; il CTL che si occupa della elaborazione informatica di testi e immagini della tradizione letteraria; il Laboratorio di Studi sull’Antichità.
  • 2. Durante lo svolgimento del progetto CVT ha incontrato più volte il cliente, analizzando in dettaglio quali fossero tutti i punti critici dei processi documentali interni, che da tempo erano segnalati dai vari uffici della Università . Gli aspetti più dolenti legati al funzionamento del parco pre-esistente, composto da sistemi prodotti dai principali marchi concorrenti, riguardavano l’impossibilità pratica di controllare e misurare il reale utilizzo delle stampe a colori rispetto a quelle in bianco e nero, di discriminarne l’utilizzo, e di razionalizzare l’acquisto dei materiali di consumo. In aggiunta, il livello di assistenza percepito non era adeguato agli standard richiesti, con disservizi e lunghi fermi macchina. L’aver ben compreso le necessità e aver proposto per primi una soluzione che fornisse concreti benefici ha consentito di formulare, in fase di gara ad invito, una offerta che centrasse le esigenze del cliente risultando fortemente competitiva rispetto ad offerte alternative basate esclusivamente sulla sostituzione dell’hardware. Questo tipo di approccio ha così di fatto reso inefficace anche la reazione del precedente fornitore. Il responsabile delle infrastrutture ICT della Scuola Normale ha così commentato:” siamo pienamente soddisfatti del nuovo servizio di stampa. Infatti abbiamo rilevato un netto miglioramento nella gestione del parco stampanti di tutto l'Ateneo. Grazie a questa soluzione possiamo finalmente gestire centralmente l’intero parco e contemporaneamente fornire un servizio di stampa on-demand agli utenti che possono recuperare i loro lavori semplicemente autenticandosi su qualsiasi periferica tramite il loro badge”. La strategia di CVT nel dettagliare il progetto, infatti, si è rivolta principalmente a garantire al cliente: • Massima produttività ed affidabilità • Risparmio economico nella gestione dei flussi di stampa • Semplicità di utilizzo • Utilizzo di tecnologie rispettose dell’ambiente e che riducessero i costi energetici Il parco macchine in fase di sostituzione era costituito da un ingente numero di dispositivi multifunzione, di stampanti laser e a getto di inchiostro sia monocromatiche che a colori. I benefici che hanno reso vincente la soluzione proposta dal Centro Esclusivo Konica Minolta hanno quindi riguardato: • La realizzazione di Isole di stampa centralizzate • L’impiego di applicazioni che garantissero la gestione di “stampe sicure” con la soluzione Best Personal Print, con cui gli utenti potessero stampare al bisogno su un qualsiasi dispositivo dell’Università senza interferenze. • La gestione dell’Accounting con Page Scope, grazie al quale il responsabile IT fosse in grado di configurare in modo rapido e semplice le nuove isole di stampa, di tenere sotto controllo i volumi, assegnando eventualmente ad ogni utente o gruppo di utenti dei limiti di utilizzo. • La garanzia di elevati standard di Assistenza Tecnica grazie al monitoraggio in remoto del parco da parte di CVT con il sistema Konica Minolta Smart Service, in grado di fornire proattivamente materiali di consumo e manutenzione, anticipando la programmazione degli interventi in base ai reali bisogni, senza la necessità di fare scorte presso il cliente delle parti necessarie. • Le caratteristiche di eco-compatibilità dei sistemi multifunzione Konica Minolta, certificate dai principali istituti di controllo internazionali, con sensibile riduzione dei consumi energetici e l’impiego di materiali a basso impatto ambientale.
  • 3. La partnership con la Scuola Normale Superiore sottolinea ancora una volta il primato dei sistemi e delle soluzioni Konica Minolta per il mercato della gestione documentale evolute e contemporaneamente l’apprezzamento della proposta commerciale dei Centri Esclusivi, incentrata sulle soluzione a valore per la gestione dei flussi documentali in ambienti complessi. Rolando Ferri, responsabile commerciale di CVT conclude commentando “Il caso di successo ottenuto con la Scuola Normale Superiore di Pisa è frutto di una stretta collaborazione tra noi e i dipartimenti Vendite e Marketing Konica Minolta, certificando ancora una volta come le sinergie che si creano tra Casa Madre e i Centri Esclusivi sono vincenti ed in grado di generare business importanti”.