Leggere un contratto di edizione

3,056 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,056
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Leggere un contratto di edizione

  1. 2. Il Contratto di edizione DURATA / COSTO 3 ore / 50,00€ +IVA DOCENTE/I Avv. Fabrizio Macrì RIVOLTO A Il modulo è rivolto a chi si accinge a pubblicare un’opera creativa e desidera ricevere nozioni giuridiche e suggerimenti sulla stipula del contratto di edizione. NUMERO POSTI min 5 / max 10 persone Il modulo mira a fornire le nozioni fondamentali relative al contratto di edizione, per poter riconoscere in esso la professionalità di un editore. Nel corso dell’incontro verranno anche illustrati i diritti e i doveri sia dell’autore che dell’editore, senza dimenticare di suggerire gli strumenti con cui avvalersi dei propri diritti in caso di inadempienza dei termini contrattuali. I punti del contratto che verranno analizzati spaziano dalla precisazione del numero delle copie che l’editore intende mandare in stampa, all’assegnazione del prezzo di copertina, del codice ISBN e dei bollini adesivi della SIAE. NOTE Al termine del modulo sarà rilasciato un attestato di partecipazione. PROGRAMMA - Gli elementi fondamentali di un contratto e il contratto di edizione - Come riconoscere un editore “onesto” - Autore vs editore: diritti e doveri di entrambe le parti - Strumenti di rivalsa in caso di inadempienza dell’editore - Come condurre la trattativa: errori da non commettere davanti a un editore - A cosa serve la SIAE?
  2. 3. Il Contratto di edizione La Legge non stabilisce cosa sia il contratto. Il contratto può essere definito come l'accordo tra due o più soggetti per produrre effetti giuridici (costituire, modificare o estinguere rapporti giuridici). Nozioni preliminari
  3. 4. Il Contratto di edizione Il contratto ha forza di Legge per i soggetti che lo stipulano e che, pertanto sono obbligati a rispettarlo. Nozioni preliminari
  4. 5. Il Contratto di edizione Il contratto di Edizione è previsto e regolato dagli articoli dal 118 al 135 della Legge 22/04/1941 n. 633, meglio nota come Legge sul Diritto d'Autore. La Legge ne stabilisce le caratteristiche essenziali, senza tuttavia obbligare l'uso della forma scritta. N.B. Il contratto di edizione potrebbe essere anche orale. Nozioni preliminari
  5. 6. Il Contratto di edizione Il contratto di edizione è un contratto a prestazioni corrispettive e dunque fonte di obbligazioni per entrambe le parti. Nozioni preliminari
  6. 7. Il Contratto di edizione <ul><li>Pubblicare, mettere in commercio l'opera e pagare all'autore i compensi pattuiti (art. 126 legge sul diritto d'autore). </li></ul><ul><li> Adempiere alle sue obbligazioni (pubblicazione e riproduzione dell'opera) nel termine stabilito nel contratto che comunque non può eccedere i due anni (art. 127, c. 1, Legge sul Diritto d‘Autore). </li></ul>Principali obblighi dell'Editore
  7. 8. Il Contratto di edizione <ul><li>Consegnare l'opera nelle forme stabilite nel contratto. </li></ul><ul><li>Garantire all'editore il pacifico godimento dei diritti ceduti per tutta la durata del contratto, nonché il diritto-dovere di correggere le bozze di stampa (art. 125 Legge sul Diritto d‘Autore). </li></ul>Principali obblighi dell‘Autore
  8. 9. Il Contratto di edizione La Legge sul Diritto d‘Autore prevede due tipi di contratti di edizione:  il contratto “per edizione”;  il contratto “a termine”. Contratto “per edizione” e contratto “a termine” Il contratto “per edizione” conferisce all’editore il diritto di eseguire, entro 20 anni dalla consegna del lavoro completo, una o più edizioni dell’opera: nel contratto pertanto devono essere indicati il numero delle edizioni ed il numero degli esemplari per ogni edizione. Il contratto “a termine” riconosce all’editore il diritto di eseguire, sempre per la stessa durata ventennale, il numero di edizioni che riterrà opportune e nel numero di copie che riterrà conveniente: unico limite è l’indicazione nel contratto, a pena di nullità, del numero minimo di copie previste per ciascuna edizione.
  9. 10. Il Contratto di edizione <ul><li>Gli elementi da identificare all’interno del contratto sono: </li></ul><ul><li>Diritti ceduti </li></ul><ul><li>Titolo e la lunghezza dell'opera </li></ul><ul><li>Termini di consegna dell'opera </li></ul><ul><li>Numero minimo esemplari per edizione </li></ul><ul><li>Compenso </li></ul><ul><li>Termini del pagamento </li></ul><ul><li>Formato del libro </li></ul><ul><li>Tipo di carta </li></ul><ul><li>Copertina </li></ul><ul><li>Illustrazioni </li></ul><ul><li>Prezzo di copertina </li></ul><ul><li>Numero delle copie che l'Autore riceverà </li></ul>Elementi del contratto
  10. 11. Il Contratto di edizione &quot;Agendo per sé, eredi ed aventi causa a qualsiasi titolo, l'Autore cede all'Editore il diritto esclusivo di pubblicazione dell'opera intitolata ...“ “L’Autore, agendo per sé, eredi e aventi causa a qualsiasi titolo, cede all’Editore, che accetta, il diritto esclusivo di stampa, pubblicazione sotto qualsiasi forma, e di messa in commercio dell’opera in lingua italiana, alle condizioni appresso indicate.” “La cessione ha per oggetto tutti i diritti di utilizzazione che spettano all’Autore nel campo dell'edizione e quindi comprende tutte le forme di riproduzione grafica di cui l'opera è suscettibile: in particolare la pubblicazione in volume, in periodico, a dispense, in edizione economica.” Diritti ceduti o acquisiti 1/2
  11. 12. Il Contratto di edizione <ul><li>I diritti elencati dalla legge sul Diritto d'Autore sono: </li></ul><ul><li>il diritto di riproduzione in più esemplari dell'opera (art. 13), ivi compreso il diritto di registrazione meccanica a mezzo apparecchi riproduttori di suoni o di voci (art. 61); </li></ul><ul><li>il diritto di trascrizione dell'opera orale (art. 14); </li></ul><ul><li>il diritto di esecuzione, rappresentazione o recitazione in pubblico (art. 15); </li></ul><ul><li>il diritto di comunicazione al pubblico (art. 16); </li></ul><ul><li>il diritto di distribuzione (art. 17); </li></ul><ul><li>il diritto di elaborazione, di traduzione e di pubblicazione delle opere in raccolta (art. 18); </li></ul><ul><li>il diritto di noleggio e di dare in prestito (art. 18 bis); </li></ul><ul><li>il diritto di modificazione (art. 18 ult. comma). </li></ul>Diritti ceduti o acquisiti 2/2
  12. 13. Il Contratto di edizione <ul><li>Il diritto morale resta sempre all'Autore che ha una serie di facoltà previste per tutelare il legame tra Autore e opera. </li></ul><ul><li>I principali diritti morali sono: </li></ul><ul><li>il diritto alla paternità dell'opera; </li></ul><ul><li>il diritto all'integrità dell'opera; </li></ul><ul><li>il diritto di pubblicazione. </li></ul>Il diritto “morale”
  13. 14. Il Contratto di edizione “ Il presente contratto ha la durata di (massimo 20) anni decorrenti da ... Intendendo le parti considerare la presente pattuizione come contratto di edizione «a termine», ogni edizione o ristampa dell’opera, di cui l’Editore dovrà dare comunicazione all’Autore, consterà di un numero minimo di. esemplari non inferiore a ... che saranno numerati mediante apposizione del contrassegno SIAE. L'Editore è libero di distribuire le edizioni nel numero di ristampe che stimi conveniente”. Durata del contratto e numero delle copie
  14. 15. Il Contratto di edizione &quot;L'Editore si impegna a stampare e porre in vendita, per conto dell'Autore, l'opera dal titolo ... di pagine ..., con una tiratura iniziale di 500 copie”. &quot;L'Autore contribuirà alla realizzazione del libro con la somma di € ..., da corrispondersi all'editore per il 30% alla firma del presente accordo e il rimanente entro la data di pubblicazione del libro...”. “ L'Autore si impegna a versare all'Editore un contributo alle spese di stampa e pubblicazione di € … (IVA 4% inclusa - come previsto nella tabella A, parte II, punto 35 DPR 633/72 - In fattura l’IVA deve essere scorporata). La corresponsione del contributo avverrà a pubblicazione avvenuta e consegna (con spese a carico dell’Editore) dei volumi previsti dal contratto, su emissione di fattura con pagamento da definire”. Il “contributo alle spese di edizione&quot;
  15. 16. Il Contratto di edizione &quot;L'editore corrisponderà all'autore una percentuale dell'8% sul prezzo di copertina al netto di IVA per ogni copia venduta&quot;. “Quale compenso per la cessione dei diritti d’Autore indicati all'articolo 2 del presente contratto, all’Autore - ovvero ai suoi mandatari, ai suoi eredi o aventi causa - verrà corrisposta una percentuale del ... % (... per cento) sul prezzo di copertina (art. 130 L. 633/1941), Iva esclusa, delle copie effettivamente vendute, al netto delle rese”. Il compenso per l'autore 1/3
  16. 17. Il Contratto di edizione Nel caso di contratti &quot;con contributo alle spese&quot; &quot;L'autore avrà diritto al 30% del prezzo di copertina al netto di IVA per ogni copia venduta tramite librerie senza l'intervento di distributori e avrà diritto ad una percentuale del 20% del prezzo di copertina al netto di IVA per ogni copia venduta da librerie attraverso distributori.” Il compenso per l'autore 2/3
  17. 18. Il Contratto di edizione “ In ogni caso nulla è dovuto all'Autore per le copie distribuite come saggio, per servizi stampa o in qualsiasi modo date in omaggio per promuovere la diffusione dell'Opera per le copie di cui al successivo Art. 13, per le copie depositate a termini di legge e per le copie di scarto e per quelle che, per motivi dipendenti da deterioramenti fisici dovessero risultare invendibili, e che quindi verranno direttamente inviate al macero. ” “ L’Autore riceverà n. ... (....) copie gratuite del volume per la prima edizione dell'opera, n. ... (....) copie gratuite del volume per ciascuna delle eventuali edizioni successive, n. ... (....) copie gratuite del volume per ciascuna delle eventuali ristampe e avrà diritto allo sconto del ...% (.... per cento) sul prezzo di copertina su quelle che intendesse acquistare per uso non commerciale.” Il compenso per l'autore 3/3
  18. 19. Il Contratto di edizione &quot;L'editore si impegna a inviare all'autore un rendiconto annuale delle vendite al 31 dicembre“ [...]. &quot;L'editore si impegna a liquidare le spettanze all'autore così come emergono dal rendiconto annuale delle vendite, entro il 31 marzo dell'anno successivo a quello cui il rendiconto si riferisce.” Copie vendute e termini di pagamento 1/2
  19. 20. Il Contratto di edizione “ Il rendiconto delle copie vendute, delle cessioni a qualsiasi titolo effettuate, e dei ricavi netti conseguenti le utilizzazioni diverse dalla pubblicazione a stampa, sarà fatto all’Autore ogni anno (al 30 giugno o al 31 dicembre) e riguarderanno le vendite dell'anno solare precedente.” “ Le spettanze maturate verranno liquidate entro ... giorni dall'invio dei rendiconti. I conteggi annuali potranno essere successivamente rettificati tenendo conto degli esemplari considerati come venduti che giungessero di ritorno dalle librerie. Le eventuali somme che, in conseguenza ditali restituzioni, fossero state pagate in più saranno considerate corrisposte a titolo di anticipo e addebitate nel conto dell'anno successivo. Le somme versate all'Autore a titolo di anticipo verranno dedotte dalle spettanze via via che esse matureranno.” Copie vendute e termini di pagamento 2/2
  20. 21. Il Contratto di edizione “ Qualora, trascorsi ... anni dalla prima edizione l’opera si dimostrasse di difficile smercio, l’Editore, previa comunicazione all’Autore, potrà: a) venderla a prezzo ridotto , corrispondendo all’Autore il compenso spettante sul ricavo effettivo della vendita; b) svenderne gli esemplari a prezzo di costo , oppure sotto costo o mandarli al macero dopo aver previamente interpellato l'Autore se intende acquistarli allo stesso prezzo (meno le spese di spedizione), trascorsi ... giorni dalla comunicazione all'Autore senza che questi abbia espresso per iscritto la volontà di acquistare; nulla sarà dovuto all’Autore in caso di svendita a prezzo di costo, sotto costo, o sulle copie inviate al macero.” Vendita a prezzo ridotto, svendita al costo o sottoprezzo, invio al macero
  21. 22. Il Contratto di edizione <ul><li>“ L’Autore cede altresì all’Editore, che accetta, il diritto di opzione per le sotto indicate altre utilizzazioni diverse da quanto previsto all'art. 2 (due) del presente contratto, e in particolare: </li></ul><ul><li>la cessione a editori stranieri dei diritti di traduzione dell’opera in oggetto; </li></ul><ul><li>l’utilizzo di parti ad uso di antologia, compendi, raccolte, ecc.; </li></ul><ul><li>l’adattamento radiofonico e televisivo; </li></ul><ul><li>lo sfruttamento a mezzo cinema, videocassette, e ogni altro mezzo consentito dalla legge; </li></ul><ul><li>nonché l’elaborazione in qualsiasi altra forma espressiva, reti telematiche e informatiche incluse; </li></ul><ul><li>la riproduzione dell’opera su tutti i tipi di supporti informatici consentiti, compreso l’inserimento in banche dati o reti telematiche, e la facoltà di gestire e divulgare l’opera con tali mezzi.” </li></ul>Diritto d'opzione
  22. 23. Il Contratto di edizione “L’Editore provvederà ad adempiere le formalità del deposito previste dalla vigente legge sul diritto d’Autore, segnalando gli estremi del contratto alla SIAE. I frontespizi dell’opera saranno fatti contrassegnare, (art. 123 L. 633/41) a cura e spese dell’Editore/Autore, dalla Società italiana degli autori ed editori (S.I.A.E.).” Definizione della spesa relativa al bollino SIAE
  23. 24. Il Contratto di edizione “ [...] Fatto in due originali in …………………, lì.................... Letto, approvato e sottoscritto L’Editore L’Autore Vengono specificamente approvate, ai sensi e per gli effetti dell'art. 1341 c.c. le seguenti clausole: Art. 3 (durata della cessione e tipo di contratto), Art. 5 (pacifico godimento dei diritti), Art. 6 (consegna dell'opera), Art. 7 (forma di edizione), Art. 9 (termine per la pubblicazione), Art. 11 (edizioni successive), Art. 15 (vendita a prezzo ridotto, svendita al costo o sottoprezzo, invio al macero), Art. 16 (distruzione o perimento dei volumi per cause naturali o cause di forza maggiore), Art. 17 (vendita delle copie dopo la scadenza o la risoluzione del contratto), Art. 18 (diritto di opzione su utilizzazioni diverse), Art. 20 (diritto di opzione sulle opere successive), Art 24. (autorità giudiziaria competente) ………………… , lì............................ L’Editore L’Autore” Firma e clausole vessatorie
  24. 25. Il Contratto di edizione Qualora l'autore voglia stipulare un nuovo contratto di edizione riguardo un'opera già pubblicata, dovrà rendere edotto il nuovo editore della circostanza che l'opera risulta già pubblicata da un editore precedente , per evitare la possibilità che il nuovo editore ottenga la risoluzione del contratto per inadempimento. L'Autore è obbligato per Legge “a garantire il pacifico godimento dei diritti ceduti per tutta la durata del contratto” (articolo 125 n. 2 legge sul diritto d'autore) Il nuovo editore potrebbe chiedere la condanna dell'autore a risarcire i danni Nuovo contratto di edizione
  25. 26. Il Contratto di edizione Grazie a tutti della cortese attenzione.

×