Giornalismo digitale convegno 4 e 5 luglio 2012 d bianchi e n. novelli.ppt

702

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
702
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giornalismo digitale convegno 4 e 5 luglio 2012 d bianchi e n. novelli.ppt

  1. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DELLE IDENTITA INDIVIDUALI E COLLETTIVE ATTRAVERSO I MOTORI DI RICERCA. IL PROBLEMA DELLA PERSISTENZA DELLA NOTIZIA E DEL DIRITTO ALL OBLIO. 4 Luglio 2012 Auditorium S. Apollonia, FirenzeAvv. Deborah Bianchi Dott. Nicola Novelliavv.deborah@deborahbianchi.it direttore@nove.firenze.it
  2. 2. L ALGORITMO DI GOOGLE COSTRUISCE UN NUOVO CONCETTO DI REPUTAZIONE ERA ERA PRE-GOOGLE POST-GOOGLE Reputazione Reputazionecostruita dal Soggetto costruita dall algoritmo nella società fisica di Google E E distinta dalla stampa inclusiva della stampa e dei commenti nei social network direttore@nove.firenze.it
  3. 3. Isola del Giglio e Google Search direttore@nove.firenze.it
  4. 4. Isola del Giglio e Google Images direttore@nove.firenze.it
  5. 5. Isola del Giglio e Google France direttore@nove.firenze.it
  6. 6. Noto Professionista e Post direttore@nove.firenze.it
  7. 7. Noto Professionista e Adsense direttore@nove.firenze.it
  8. 8. Noto Professionista, Video e Pubblicità direttore@nove.firenze.it
  9. 9. Soggetto, Motore di Ricerca, Testata telematica Presentazione ?????SOGGETTO E TESTATA WEB??? MOTORE DI RICERCA SOCIAL MEDIA SOGGETTO TESTATA TECNOCRAZIA SIGNORIE SUI BIG DATA TELEMATICA LOGICHE DI BUSINESS ????? PRESI NELLA RETE??? avv.deborah@deborahbianchi.it
  10. 10. Soggetto, Motore di Ricerca, Testata telematica Presentazione PROGETTO FORUM DIG.IT Giornalismo tra informazione e società Codice etico del Giornalismo digitale avv.deborah@deborahbianchi.it
  11. 11. Soggetto, Motore di Ricerca, Testata telematica AGENDA 1.  Google Search. Possiamo chiedere alla testata telematica la cancellazione o contestualizzazione anche dopo una settimana se la notizia ormai risulta superata? Guido Scorza, Avv. e Docente in Diritto delle nuove tecnologie; Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525 2.  Google Suggest. E finita quindi l era dell intangibilità del motore di ricerca? Pieremilio Sammarco, Avv. e Docente di Diritto Comparato UniSalerno;Trib. Milano,Ord. 24.03.2011 e Trib. Firenze contra. 3.  Buzz marketing e astroturfing. Il blogger costruttore di reputazione digitale anche fittizia e un fenomeno diffuso in Italia? Carlo Ruta, Giornalista e Storico; Trib. Parigi, Ottobre 2011 4.  L autoregolazione della testata telematica. La testata telematica può assurgere al ruolo di mediatore del web informativo tra diritti del soggetto,diritto all informazione e motore di ricerca? Federica Casarosa, Università Europea Firenze, AGCM, CasoA420, FIEG/Google, Provvedimento n. 20224/2009 5.  Codice Deontologico. Potremmo pensare alla luce di quanto detto di introdurre nel codice deontologico del giornalista una disposizione dedicata all Internet? Antonio Rossano, CEO e Presidente di YOURMEDIA
  12. 12. GOOGLE SEARCH Corte di Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525 Corte di Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525Collegamento della notizia ad altre informazioni successivamente pubblicate concernenti levoluzione della vicenda Linteressato e divenuto compartecipe nellutilizzazione dei propri dati personali. Atteso che come sopra indicato il principio di finalita costituisce un vero e proprio limite intrinseco del trattamento lecito dei dati personali, emerge allora la necessita, a salvaguardia dellattuale identita sociale del soggetto cui la stessa afferisce, di garantire al medesimo la contestualizzazione e laggiornamento della notizia gia di cronaca che lo riguarda, e cioe il collegamento della notizia ad altre informazioni successivamente pubblicate concernenti levoluzione della vicenda, che possano completare o financo radicalmente mutare il quadro evincentesi dalla notizia originaria, a fortiori se trattasi di fatti oggetto di vicenda giudiziaria, che costituisce anzi emblematico e paradigmatico esempio al riguardo . avv.deborah@deborahbianchi.it
  13. 13. GOOGLE SEARCH Corte di Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525 Corte di Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525 La memoria della rete internet non e un archivio, ma un deposito di archiviNella rete internet le informazioni non sono in realta organizzate e strutturate, ma risultano isolate, poste tutte al medesimo livello ("appiattite"), senza una valutazione del relativo peso, e prive di contestualizzazione, prive di collegamento con altre informazioni pubblicate (come segnalato anche in dottrina, lo stesso pagerank indica quanto una pagina e collegata da link, non a quali informazioni essa debba essere correlata, ne fornisce alcun dato sulla qualita dellinformazione) . avv.deborah@deborahbianchi.it
  14. 14. GOOGLE SEARCH Corte di Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525 Corte di Cassazione, 5 aprile 2012, n. 5525 Apertura dibattito: Possiamo chiedere alla testata telematica la cancellazione o contestualizzazione anche dopo una settimana se la notizia ormai risulta superata? Interviene Guido Scorza Avv. e Docente in Diritto delle nuove tecnologieNel rapporto tra stampa on line e tutela dei diritti della persona possiamo invocare oltre al diritto all oblio anche il diritto all autodeterminazione informativa e chiedere la cancellazione o la contestualizzazione della notizia superata appena è cambiata la situazione. Il che significa che non dobbiamo aspettare due anni ma avv.deborah@deborahbianchi.it potrebbe essere anche dopo una settimana?
  15. 15. GOOGLE SUGGEST Trib. Milano, Ord. 24.03.2011 Trib. Milano, Ord. 24.03.2011 è la scelta a monte a determinare l addebitabilità a ZZ dei risultati che il meccanismo così ideato produce…. è la scelta a monte e l utilizzo di tale sistema e dei suoi particolari meccanismi di operatività a determinare – a valle - l addebitabilità a ZZ dei risultati che il meccanismo così ideato produce; con la sua conseguente responsabilità extracontrattuale (ex art. 2043 c.c.) per i risultati eventualmente lesivi determinati dal meccanismo di funzionamento di questo particolare sistema di ricerca. Si tratta di una scelta che ha chiaramente una valenza commerciale ben precisa, connessa con l evidenziata agevolazione della ricerca e quindi finalizzata ad incentivare l utilizzo (così reso più facile e rapido per l utente) del motore di ricerca gestito da ZZ. avv.deborah@deborahbianchi.it
  16. 16. GOOGLE SUGGEST Trib. Milano, Ord. 24.03.2011 Trib. Milano, Ord. 24.03.2011 Apertura dibattito: E finita quindi l era dell intangibilità del motore di ricerca? Interviene Pieremilio Sammarco Avv. e Docente di Diritto Comparato UniSalernoNel rapporto tra stampa on line e tutela dei diritti della persona una volta ottenuto il no index dal sito sorgente-testata telematica possiamo rivolgerci anche a Google che continua ad associare il nome dell interessato con aggettivi inerenti alla notizia superata per cessare l abbinamento? E finita quindi l era dell intangibilità del motore di ricerca? avv.deborah@deborahbianchi.it
  17. 17. BLOGGER E REPUTAZIONE Trib. Parigi, Ottobre 2011 Trib. Parigi, Ottobre 2011Tribunale di Parigi nell ottobre 2011 ha condannato Expedia, TripAdvisor edHotels.com a pagare una multa da 430mila Euro per aver messo in atto pratichesleali e ingannevoli. Expedia è stata accusata di aver generato confusione tra sitidopinione (Tripadvisor, di proprietà dello stesso Expedia) e siti commerciali,fornendo informazioni sbagliate. Di fatto, Expedia si e servita di Tripadvisorper ingenerare nellutenza mediante i post di commento dellutenza stessa(ovvero di quella prezzolata) la falsa informazione che tutta una serie dialberghi erano gia al completo. In questo modo una rilevante massa diinternauti ha cercato e trovato posto presso altri alberghi. Alberghi che guardacaso si pubblicizzavano su hotels.com altra piattaforma digitale controllata daExpedia. Gli albergatori francesi una volta avvertito linganno si sono rivolti alTribunale Commerciale di Parigi trovando soddisfazione alle loro ragioni. avv.deborah@deborahbianchi.it
  18. 18. BLOGGER E REPUTAZIONE Trib. Parigi, Ottobre 2011 Trib. Parigi, Ottobre 2011 Apertura dibattito:Il blogger costruttore di reputazione digitale anche fittizia e un fenomeno diffuso in Italia? Interviene Carlo Ruta Giornalista e Storico(Trib. Modica 2008, Appello Catania 2.05.11, Cass. maggio 2012: il blog non è stampa) avv.deborah@deborahbianchi.it
  19. 19. TESTATA TELEMATICA MEDIATORE DEL WEB INFORMATIVO AGCM, CasoA420, FIEG/Google, Provvedimento n. 20224/2009 AGCM, CasoA420, FIEG/Google, Provvedimento n. 20224/2009in merito a mercati scevri da monopolio legale ma vittime di monopolio tecnologicopossiamo parlare di posizione dominante per Google nei confronti della FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali).L abuso di sfruttamento di Google sul mercato dell intermediazione della vendita degli spazi pubblicitari si verificava perché offriva agli editori affiliati al network pubblicitario corrispettivi non determinati in modo trasparente e verificabile ostacolando di fatto l apprezzamento della convenienza di eventuali altre offerte da parte di intermediari concorrenti.L abuso di esclusione esercitato da Google nel mercato della raccolta pubblicitaria on line si verificava utilizzando la tecnica della cosiddetta vendita abbinata o tying. In sintesi Google imponeva agli editori che volevano rendere visibili i propri siti attraverso il portale Google Web Search (prodotto principale) di acquistare anche i servizi di intermediazione nella raccolta pubbliciataria on line forniti attraverso il portale Google News Italia (prodotto abbinato). avv.deborah@deborahbianchi.it
  20. 20. TESTATA TELEMATICA MEDIATORE DEL WEB INFORMATIVO AGCM, CasoA420, FIEG/Google, Provvedimento n. 20224/2009 AGCM, CasoA420, FIEG/Google, Provvedimento n. 20224/2009 Apertura dibattito: L autoregolazione della testata telematica.La testata telematica può assurgere al ruolo di mediatore del web informativo tra diritti del soggetto, diritto all informazione e motore di ricerca? Interviene Federica Casarosa Università Europea di Firenze avv.deborah@deborahbianchi.it
  21. 21. L ALGORITMO DI GOOGLE COSTRUISCE UN NUOVO CONCETTO DI REPUTAZIONE Apertura dibattito:Potremmo pensare alla luce di quanto detto di introdurre nel codice deontologico del giornalista una disposizione dedicata all Internet? Interviene Antonio Rossano CEO e Presidente di YOURMEDIA direttore@nove.firenze.it
  22. 22. TESTATA TELEMATICA MEDIATORE DEL WEB INFORMATIVO CONCLUSIONI E PROGETTI FUTURI PROGETTO FORUM DIG.IT:Giornalismo digitale tra informazione e società Codice etico del Giornalismo digitale avv.deborah@deborahbianchi.it
  23. 23. LA RAPPRESENTAZIONE DELLE IDENTITA INDIVIDUALI E COLLETTIVE ATTRAVERSO I MOTORI DI RICERCA. IL PROBLEMA DELLA PERSISTENZA DELLA NOTIZIA E DEL DIRITTO ALL OBLIO. GRAZIEAvv. Deborah Bianchi Dott. Nicola Novelliavv.deborah@deborahbianchi.it direttore@nove.firenze.it
  1. Gostou de algum slide específico?

    Recortar slides é uma maneira fácil de colecionar informações para acessar mais tarde.

×