Metodologia della ricerca socialeProf. ssa Stefania Tusini          Cattolicesimo magico                 Un’indagine etnog...
 Introduzione Biografia dell’autore Motivazioni e obiettivi Metodo utilizzato Pellegrinaggio a Medjugorje Rinnovamen...
Marzano racconta il suo viaggio in uncattolicesimo che definisce “magico”, del qualesi parla poco, ma che in Italia è più ...
Nato a Torino nel 1963, laureato in ScienzePolitiche, è professore ordinario di Sociologiaall’Università di Bergamo.Autore...
Marzano è spinto dall’interesse per il legamemalattia-salvezza e dalla curiosità di conoscereun cattolicesimo diverso da q...
L’etnografia è un metodo di ricerca scientificasul campo che si propone di descrivere ciò chegli attori fanno e quali sign...
 Osservazione partecipante Appunti e registrazioni audio Interviste a testimoni privilegiati Storie di vita
Medjugorje è il più importante sito di apparizionimariane nel mondo.E’ un piccolo comune rurale dell’Erzegovinameridionale...
Tutto iniziò il 24 giugno 1981, quando seigiovani del luogo riferirono di aver scorto unafigura eterea, subito identificat...
1° giornoMarzano scelse di viaggiare in pullman peravere un contatto diretto con gli altripartecipanti.Nota che la composi...
2° giornoAscesa al Podbrdo, il monte delle apparizioni.In realtà una collinetta pietrosa e fangosa.Impressiona il numero d...
3° giornoVisita a Vicka, la più celebre dei veggenti, l’unicacon apparizioni quotidiane. Si radunano circaduemila persone ...
In molti tra i presenti, durante la preghiera diVicka, cadono nel riposo nello spirito: un totalemancamento di forze nel c...
Padre Ljubo, amministratore della parrocchia diMedjugorje e comunicatore ufficiale deimessaggi della Madonna, è un moderat...
4° giornoIl gruppo si divide: alcuni scelgono di salire sulKrisevac (il secondo monte sacro) e altri comeMarzano partecipa...
È la principale figura carismatica dal 1981;“una mistura tra un predicatore medievale e unotelevisivo americano”.I peccati...
5° giornoVisita alla veggente Mirjana che non ha piùapparizioni quotidiane, ma solo in occasione delsuo compleanno.Il viso...
“Cari figli! Vengo tra di voi perché desidero essere lavostra madre, la vostra interceditrice. Desidero essere illegame tr...
   Esperienza etnografica eccezionale, “in partibus    fidelium”.   Le ragioni dei pellegrinaggi sono svariate, per    u...
Il Rinnovamento Carismatico è un movimentospirituale internazionale nato negli Stati Unitisulla scia del Concilio Vaticano...
Il Rinnovamento nello Spirito Santo (RNS) è lapiù importante organizzazione del carismatismocattolico italiano.In generale...
Marzano partecipa a un incontro di preghiera,l’appuntamento settimanale fondamentale deigruppi carismatici.• Canti accompa...
Oltre ad aver visitato diversi gruppi di preghiera,Marzano ha seguito l’intero cammino dieffusione e ha partecipato alla C...
Successivamente, viene invitato a casa diLuciana e suo marito Tommaso che gliraccontano la loro storia: dalla cadutaeconom...
Più avanti viene invitato a un corso diformazione all’evangelizzazione, a cuiparteciperà nonostante le titubanze, checosti...
I corsisti sono 24, in maggioranza piuttostogiovani, uomini e donne in numeroequo, provenienti da diverse parti d’Italia(e...
Ogni giornata inizia con canti vivaci e gioiosiaccompagnati da gesti e musica.La musica ha un ruolo fondamentale per icari...
Si tratta spesso di canti americani tradotti, mamolti sono stati composti all’interno delmovimento (l’attuale presidente S...
“Gesù è il Signor che passa proprio qui,Gesù è il Signor che passa proprio qui, equando passa tutto si trasforma;via la tr...
Ci sono 3 catechesi ogni giorno per le quali sialternano i membri dell’équipe.Prima della catechesi, si invoca la discesa ...
Si tratta di un carisma molto significativo siaper i carismatici che per i pentecostali,concesso ai fedeli dopo l’effusion...
Il canto in lingua è descritto nella Bibbia in varipassi (Romani 8,26):« Allo stesso modo anche lo Spirito viene inaiuto a...
Il tema è la testimonianza, altro elementofondamentale per i carismatici, indispensabileper l’efficacia dell’evangelizzazi...
Per svolgere le attività i corsisti sono divisi in tre“comunità”, ognuna con un proprio nome.• Cura del refettorio• Sintes...
Nella confessione collettiva ciascuno raccontaagli altri membri del gruppo una propriatestimonianza personale, un proprio ...
Si tratta di un’esercitazione pratica: i corsistidovranno effettuare una prova dievangelizzazione (simulazione di casi con...
Al termine della catechesi viene portato in salal’ostensorio e si procede a una preghiera “speciale”.A mano a mano vengono...
Il sociologo, che ha assistito solo daosservatore a tutte le preghiere e le attività,dopo molte resistenze cede alle press...
Come ogni giorno nel pomeriggio si svolge lamessa.La liturgia è innovata il più possibile, seguendola guida dello Spirito....
Alla fine della messa, si può eccezionalmenteassistere alla cerimonia di effusione di unaragazza. Imposizione delle mani...
Il corso termina con una spedizione dievangelizzazione di 2 giorni in un piccolocomune nelle vicinanze, in condizioni didi...
Medjugorje                              RNSDevozione popolare                 “Cristianesimo amichevole”tradizionale      ...
 Manifestazione concreta della presenza divina (fenomeni carismatici) Semplificazione del messaggio religioso Risposta ...
Il Concilio Vaticano II ha involontariamentelegittimato i movimenti soprattutto per la nuovaattenzione posta sul ruolo dei...
Il fenomeno più evidente è la svalutazione delruolo dei sacerdoti dovuta a: Riduzione numerica del clero secolare Incapa...
Cattolicesimo magico, M.Marzano, 2009,BompianiInformazioni sull’autorehttp://www.unibg.itImmaginihttp://www.medjugorje.hrh...
Cattolicesimo magico
Cattolicesimo magico
Cattolicesimo magico
Cattolicesimo magico
Cattolicesimo magico
Cattolicesimo magico
Cattolicesimo magico
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Cattolicesimo magico

227

Published on

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
227
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cattolicesimo magico

  1. 1. Metodologia della ricerca socialeProf. ssa Stefania Tusini Cattolicesimo magico Un’indagine etnografica di Marco Marzano Giorgia Secca e Sara Vittori
  2. 2.  Introduzione Biografia dell’autore Motivazioni e obiettivi Metodo utilizzato Pellegrinaggio a Medjugorje Rinnovamento Carismatico (RNS) Conclusioni
  3. 3. Marzano racconta il suo viaggio in uncattolicesimo che definisce “magico”, del qualesi parla poco, ma che in Italia è più vivo chemai.Egli ha cercato di comprendere e interpretare ifenomeni che lo caratterizzano, confrontandoli ericollegandoli al cattolicesimo ufficiale che ne èla radice e il filo comune che li lega.
  4. 4. Nato a Torino nel 1963, laureato in ScienzePolitiche, è professore ordinario di Sociologiaall’Università di Bergamo.Autore di numerose pubblicazioni, si occupa dietnografia e metodi di ricerca qualitativa.Negli ultimi anni si è interessato ai temi dellamalattia cronica e della morte (Scene finali, 2004) edella religione, in particolare del cattolicesimo edella secolarizzazione.
  5. 5. Marzano è spinto dall’interesse per il legamemalattia-salvezza e dalla curiosità di conoscereun cattolicesimo diverso da quello tradizionale.L’obiettivo è quello di comprendere le ragioni, leemozioni e le motivazioni delle persone chepartecipano ad un pellegrinaggio.
  6. 6. L’etnografia è un metodo di ricerca scientificasul campo che si propone di descrivere ciò chegli attori fanno e quali significati danno alle loroazioni.L’indagine etnografica è perciò un metodo diricerca qualitativa.
  7. 7.  Osservazione partecipante Appunti e registrazioni audio Interviste a testimoni privilegiati Storie di vita
  8. 8. Medjugorje è il più importante sito di apparizionimariane nel mondo.E’ un piccolo comune rurale dell’Erzegovinameridionale sperduto in mezzo ai monti di unadelle regioni più povere e martoriate delcontinente.
  9. 9. Tutto iniziò il 24 giugno 1981, quando seigiovani del luogo riferirono di aver scorto unafigura eterea, subito identificata come laMadonna.Il regime comunista intervenne, vedendo ciòcome un tentativo reazionario utile all’ascesadel nazionalismo cattolico croato.Padre Jozo si pose a capo del movimento aprotezione dei veggenti e venne arrestato etorturato dai funzionari del regime.
  10. 10. 1° giornoMarzano scelse di viaggiare in pullman peravere un contatto diretto con gli altripartecipanti.Nota che la composizione del gruppo èeterogenea.Per i pellegrini tutto ha sempre un senso: ilmondo è pieno di segni. Piani divini = Subordinazione sociale
  11. 11. 2° giornoAscesa al Podbrdo, il monte delle apparizioni.In realtà una collinetta pietrosa e fangosa.Impressiona il numero dei pellegrini.Il primo miracolo a cui assistono è quello delsole, che appare come circondato da unacorona di luce rossa; metafora del sangueversato da Cristo.
  12. 12. 3° giornoVisita a Vicka, la più celebre dei veggenti, l’unicacon apparizioni quotidiane. Si radunano circaduemila persone davanti alla sua casa.Il viso di Vicka è serrato in una posa rigida, in unsorriso estatico e fisso. Gesticola in modo quasiautomatico.Nel suo messaggio si appella alla benevolenzadella Madonna per sconfiggere il demonio,esortando la folla alla conversione e alla preghiera.
  13. 13. In molti tra i presenti, durante la preghiera diVicka, cadono nel riposo nello spirito: un totalemancamento di forze nel corso del quale ilfedele rimarrebbe cosciente provando unasensazione di profonda beatitudine (ma concompleta astenia).Sono presenti anche persone che manifestanodisagi spirituali, forme più lievi dellapossessione demoniaca.
  14. 14. Padre Ljubo, amministratore della parrocchia diMedjugorje e comunicatore ufficiale deimessaggi della Madonna, è un moderato.Non è gradito al popolo dei pellegrini proprioperché afferma che la fede vera non ha bisognodi miracoli o visioni.In molti sostengono che sia stato voluto dallaChiesa per raffreddare il movimento.
  15. 15. 4° giornoIl gruppo si divide: alcuni scelgono di salire sulKrisevac (il secondo monte sacro) e altri comeMarzano partecipano alla Via Crucis.Il percorso è allestito intorno al grandecrocifisso bronzeo, famoso per il liquido ritenutomiracoloso che fuoriesce dal ginocchio delCristo.L’evento culmine della giornata è la visita aPadre Jozo.
  16. 16. È la principale figura carismatica dal 1981;“una mistura tra un predicatore medievale e unotelevisivo americano”.I peccati e gli errori sono il fulcro della suapredica: condanna il divorzio, l’aborto e latecnologia dannosa. Ricorda che i cataclismisono evitabili con la preghiera.La presenza di Padre Jozo provoca le “cadute”e manifestazioni demoniache.
  17. 17. 5° giornoVisita alla veggente Mirjana che non ha piùapparizioni quotidiane, ma solo in occasione delsuo compleanno.Il viso di Mirjana non è rigido ed estatico, haatteggiamenti meno impostati rispetto a Vicka.Attorno a lei centinaia di flash cercano diimmortalare l’avvenimento.
  18. 18. “Cari figli! Vengo tra di voi perché desidero essere lavostra madre, la vostra interceditrice. Desidero essere illegame tra voi e il Padre celeste, la vostra mediatrice.Desidero prendervi per le mani e camminare con voinella lotta contro lo spirito impuro. Figli mieiconsacratevi a Me completamente. Io prenderò levostre vite nelle mie mani materne e vi insegnerò lapace e l’amore affidandole allora a mio Figlio. Vi chiedodi pregare e digiunare perché soltanto così sapretetestimoniare il mio Figlio per mezzo del mio cuorematerno in modo giusto. Pregate per i vostri pastoriperché in mio Figlio possano sempre annunciaregioiosamente la Parola di Dio. Vi ringrazio.”
  19. 19.  Esperienza etnografica eccezionale, “in partibus fidelium”. Le ragioni dei pellegrinaggi sono svariate, per un’esperienza spirituale, per abitudine, per solitudine ma anche per trovare un partner devoto. Il pellegrinaggio è uno spazio simbolico e sociale dove le distanze si annullano; è un luogo di formazione nel quale esercitarsi alla piena devozione. I pellegrini distruggono il dualismo tra anima e corpo, vengono abbattuti i confini di cielo e terra.
  20. 20. Il Rinnovamento Carismatico è un movimentospirituale internazionale nato negli Stati Unitisulla scia del Concilio Vaticano II.Nel 1967 durante un ritiro di preghiera ungruppo di studenti universitari cattolici feceesperienza di fenomeni che appartenevano aipentecostali protestanti come il battesimo nellospirito o effusione e la glossolalia o canto inlingue.
  21. 21. Il Rinnovamento nello Spirito Santo (RNS) è lapiù importante organizzazione del carismatismocattolico italiano.In generale, ciò che accomuna la spiritualitàcarismatica a quella dei pentecostali protestantida cui deriva è l’insistenza sul ruolo e sullamanifestazione dello Spirito Santo che inondadi carismi e grazie i fedeli. Terza chiesa (Jekins)
  22. 22. Marzano partecipa a un incontro di preghiera,l’appuntamento settimanale fondamentale deigruppi carismatici.• Canti accompagnati da gesti, balli, battiti dimani, braccia aperte ed innalzate ad accoglierei doni dello Spirito.• Preghiere e ringraziamenti spontanei dei fedelifatti da parole semplici e frasi personali• Lettura di un brano del Vangelo e commento• Segno della pace caloroso
  23. 23. Oltre ad aver visitato diversi gruppi di preghiera,Marzano ha seguito l’intero cammino dieffusione e ha partecipato alla Convocazionenazionale di Rimini, un raduno di 3 giorni di tuttii membri italiani dell’RNS.Durante un incontro settimanale del Cammino,conosce Luciana, una figura particolarmentecarismatica.
  24. 24. Successivamente, viene invitato a casa diLuciana e suo marito Tommaso che gliraccontano la loro storia: dalla cadutaeconomica e spirituale alla conversione, chetrasformò la disgrazia nell’opportunità dicambiare vita.Dall’Ecuador dove si erano trasferiti e avevanoconosciuto il movimento, tornarono in Italia edivennero una delle coppie più celebri e attivedel Rinnovamento lombardo.
  25. 25. Più avanti viene invitato a un corso diformazione all’evangelizzazione, a cuiparteciperà nonostante le titubanze, checostituirà la seconda importante esperienzaetnografica del libro.Il corso dura 7 giorni, nei quali dovrà rispettarenorme e impegni presi come non lasciare lacasa di spiritualità e non avere contatti conl’esterno senza rivolgersi all’équipe diorganizzatori.
  26. 26. I corsisti sono 24, in maggioranza piuttostogiovani, uomini e donne in numeroequo, provenienti da diverse parti d’Italia(eccetto un frate africano), alcuni accompagnatidai figli.Il luogo di riferimento degli incontri è il grandesalone centrale.Le giornate sono composte dipreghiera, catechesi, attività quotidiane digruppo, adorazione eucaristica individuale emessa finale.
  27. 27. Ogni giornata inizia con canti vivaci e gioiosiaccompagnati da gesti e musica.La musica ha un ruolo fondamentale per icarismatici: è al tempo stesso preghiera etestimonianza dell’entusiasmo della fede.Consente il coinvolgimento emotivo ecomunitario.
  28. 28. Si tratta spesso di canti americani tradotti, mamolti sono stati composti all’interno delmovimento (l’attuale presidente SalvatoreMartinez è infatti autore di molti brani).1. Yes Lord (inglese)2. Quale gioia è star con Te3. Si tuvieras fe (spagnolo)4. Dalla tristezza alla danza
  29. 29. “Gesù è il Signor che passa proprio qui,Gesù è il Signor che passa proprio qui, equando passa tutto si trasforma;via la tristezza, torna l’allegria.E quando passa tutto si trasforma, tornal’allegria nel mio cuor e nel tuo cuor.(puntando il dito verso proprio petto, poi verso quello del vicino)Chi è che ama? Gesù ama.Chi è che salva? Gesù salva.Chi è che vive? Gesù vive.Chi è che regna? Gesù regna.”
  30. 30. Ci sono 3 catechesi ogni giorno per le quali sialternano i membri dell’équipe.Prima della catechesi, si invoca la discesa delloSpirito Santo nella persona e nelle sue paroleattraverso l’imposizione delle mani e il canto inlingua.
  31. 31. Si tratta di un carisma molto significativo siaper i carismatici che per i pentecostali,concesso ai fedeli dopo l’effusione.Esso consiste nell’emissione di una melodia disuoni continui e sovrapposti che non hanno unsignificato comprensibile a livello linguistico.E’ l’abbandono a una preghiera che è undialogo personale e libero con Dio (senzaentrare in stati di trance o incoscienza).
  32. 32. Il canto in lingua è descritto nella Bibbia in varipassi (Romani 8,26):« Allo stesso modo anche lo Spirito viene inaiuto alla nostra debolezza, perché nemmenosappiamo che cosa sia convenientedomandare, ma lo Spirito stesso intercede coninsistenza per noi, con gemiti inesprimibili. »
  33. 33. Il tema è la testimonianza, altro elementofondamentale per i carismatici, indispensabileper l’efficacia dell’evangelizzazione (kèrigma).Vengono date indicazioni precise e concrete sucome testimoniare la propria conversione, lascoperta dell’amore di Gesù e il seguentecammino di fede intrapreso.Si sottolinea l’importanza della coerenza dellapropria vita con la verità annunciata.
  34. 34. Per svolgere le attività i corsisti sono divisi in tre“comunità”, ognuna con un proprio nome.• Cura del refettorio• Sintesi dei temi della giornata• Cura del salone e dei bagni comuni• Liturgia• Preparazione della serata• Intercessione
  35. 35. Nella confessione collettiva ciascuno raccontaagli altri membri del gruppo una propriatestimonianza personale, un proprio segreto oqualcosa di molto intimo, che non verrannorivelati al di fuori.I partecipanti sperimentano solidarietà eidentificazione per le vicende altrui.Perdita di importanza del sacramento dellaconfessione (individuale e propriamentecattolica).
  36. 36. Si tratta di un’esercitazione pratica: i corsistidovranno effettuare una prova dievangelizzazione (simulazione di casi concreti).Le prove consistono in una recita improvvisata ilcui sfondo è una situazione stabilita dall’équipe.Si valutano insieme aspetti positivi e negatividelle prove e vengono raccontati alcunianeddoti.
  37. 37. Al termine della catechesi viene portato in salal’ostensorio e si procede a una preghiera “speciale”.A mano a mano vengono tolti 7 veli dall’ostensorioaccompagnando il rito da preghiere di liberazione eguarigione.Con musica e canti di sottofondo vengono suggeriticompiti con l’uso della Bibbia.Preghiere spontanee e collettive con l’imposizionedelle mani vengono fatte dall’équipe.I corsisti si lasciano trasportare anima e corpo dallapreghiera.Si sperimentano canto in lingua e riposo nello spiritoed emerge un disordine spirituale.
  38. 38. Il sociologo, che ha assistito solo daosservatore a tutte le preghiere e le attività,dopo molte resistenze cede alle pressioni dialcuni membri dell’équipe che vorrebberopregare per lui:“Sento le loro mani sul capo, sulle spalle, sullaschiena. Distinguo appena una voce dall’altra equasi non vedo più la luce delle candele sopradi me, oscurata com’è dai corpi dei fratelli orantiche mi sovrastano e mi fanno sentire piccino eprotetto.”
  39. 39. Come ogni giorno nel pomeriggio si svolge lamessa.La liturgia è innovata il più possibile, seguendola guida dello Spirito.La religiosità carismatica è spettacolare esensazionalistica e premia la creatività.Perciò, i preti carismatici per mantenerel’autorevolezza del proprio ruolo devonomostrare durante la celebrazione di possederevirtù carismatiche.
  40. 40. Alla fine della messa, si può eccezionalmenteassistere alla cerimonia di effusione di unaragazza. Imposizione delle mani Invocazione discesa Spirito Santo Apertura a caso della Bibbia e scelta di 3passi Riferimento passi e visioni all’effusionanda
  41. 41. Il corso termina con una spedizione dievangelizzazione di 2 giorni in un piccolocomune nelle vicinanze, in condizioni didisagio, cioè senza portarsi dietro nulla se nonla propria fede e gli insegnamenti ricevutidurante il corso.Marzano decide di non partecipare.
  42. 42. Medjugorje RNSDevozione popolare “Cristianesimo amichevole”tradizionale (Vattimo)Toni foschi, ambientazione Spiritualità gioiosa, vitale edrurale, ispirazione antimoderna, esuberante.tensione apocalittica (segreti)Preghiere a memoria legate Preghiere spontaneealla liturgia (rosari, giaculatorie) espressione di sentimenti personaliCattolicesimo tradizionale emillenarista Declinazione italiana di un movimento globalizzato (“americanizzazione” del
  43. 43.  Manifestazione concreta della presenza divina (fenomeni carismatici) Semplificazione del messaggio religioso Risposta ai bisogni di protezione dai pericoli dell’esistenza Dio antropomorfo e pragmatico (conseguenze dirette nella vita quotidiana) Figura sovrannaturale del demonio Sottomissione al progetto divino Aura magica (nelle preghiere e negli oggetti)
  44. 44. Il Concilio Vaticano II ha involontariamentelegittimato i movimenti soprattutto per la nuovaattenzione posta sul ruolo dei laici e sui fruttidello Spirito Santo.Un rinforzo è stato dato dal pontefice GiovanniPaolo II, che li ha sostenuti e protetti con loscopo di arginare la scristianizzazionedell’Europa.Per Benedetto XVI l’energia dei movimenti èda apprezzare e da sfruttare per frenare lasecolarizzazione e l’ondata pentecostale, ma datenere sotto controllo e integrare nella Chiesa.
  45. 45. Il fenomeno più evidente è la svalutazione delruolo dei sacerdoti dovuta a: Riduzione numerica del clero secolare Incapacità di rispondere ai bisogni dellasocietà, di innovare e vigilare sui movimenti Spinta dei movimenti, che riconoscono soloformalmente l’autorità dei parroci.In assenza di riforme, i preti sono destinati adiventare l’anello debole dell’organizzazioneecclesiale.
  46. 46. Cattolicesimo magico, M.Marzano, 2009,BompianiInformazioni sull’autorehttp://www.unibg.itImmaginihttp://www.medjugorje.hrhttp://it.wikipedia.org/wiki/Medjugorje
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×