26 Marzo 2010 Rassegna Stampa
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

26 Marzo 2010 Rassegna Stampa

on

  • 1,462 views

Provincia PN - Rassegna stampa

Provincia PN - Rassegna stampa

Statistics

Views

Total Views
1,462
Views on SlideShare
1,462
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

26 Marzo 2010 Rassegna Stampa 26 Marzo 2010 Rassegna Stampa Document Transcript

  • Pagina 1
  • Pagina 2
  • Pagina 3
  • Pagina 4
  • Pagina 5
  • Pagina 6
  • Pagina 7
  • Pagina 8
  • Pagina 9
  • Pagina 10
  • Pagina 11
  • Pagina 12
  • Pagina 13
  • Pagina 14
  • Pagina 15
  • Pagina 16
  • Pagina 17
  • Pagina 18
  • Pagina 19
  • Pagina 20
  • Pagina 21
  • Pagina 22
  • Pagina 23
  • Pagina 24
  • Pagina 25
  • Pagina 26
  • Pagina 27
  • Pagina 28
  • Pagina 29
  • Pagina 30
  • Pagina 31
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Citta' pagina 8 Quotidiano fiNANZIAMENTI Nuova rete per raggiungere i contributi europei PORDENONE - Creare una rete capilla- «L'accordo - spiega l'assessore provin- re di informazioni e consulenza sulle ciale alle politiche europee Michele opportunità offerte dall'Unione europea. Boria, promotore dell'iniziativa - ha lo E questa la finalità del patto sottoscritto scopo di mettere in piedi sul territorio ieri tra Provincia e diversi enti locali, un network informativo incisivo, poten- categorie, centri formativi e informativi. ziando il nostro sportello tramite que- Il patto impegna i firmatari a collaborare ste nuove collaborazioni. Ciò permette- con Europe direct, lo sportello attivato rà di veicolare più facilmente le infor- dalla Provincia per spiegare a cittadini e mazioni d'interesse per scuole, enti, imprese come accedere a finanziamenti. giovani e imprese, specie agricole». Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio alto
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Provincia pagina 13 Quotidiano STRADE AFFOLLATE la città non vuole rinunciare a "Sacileti aspetta di sera" e ad altri progetti Ora la giunta guarda con interesse a Sviluppo e territorio di Pordenone M · estazioni a rischio Animare la citta: commercianti e Comune cercano idee e sponsor Olivia Bonetti altri due eventi (Profumi e sce la sosta a pagamento), ma SACILE Sapori e Aspettando il ormai sembrerebbe tramonta- «Mai più", disse qualche ammi- ta. Il Comune potrebbe "acco- "Sacile ti aspetta di sera" anche nistratore allora, ricordando darsi" alla nuova associazione nel 2010? Forse no, Quel che è che il Comune deve pensare a pubblico-privata "Sviluppo e certo è che il Comune non si eventi che coinvolgano l'intera territorio" fondata nei mesi fara carico di quella che sarà, citta e non può farsi carico di scorsi a Pordenone e che vede qualora venisse organizzata, la manifestazioni per i del insieme le associazioni di cate- diciasettesima edizione. Un nu- centro, E quindi? Tutto verrà goria (come Ascorn Confcorn- meroche non è di ottimo auspi- probabilmente deciso nell'in- mercio) vari enti (Provincia, cio, come le premesse, visto contro fissato per la prossima Comune, Camera di Commer- che negli anni scorsi a questa settimana tra amministrazione, cio). Da più parti ci sono confer- stagione il Consorzio commer- rappresentante delle associazio- me che l'amministrazione sta- cianti (che aveva in carico ni di categorie, Andrea De Filip- rebbe guardando con interesse l'evento) si era già attivato e po e operatori commerciali. Un a questa realtà che ha come aveva già steso il programma. momento in cui "verranno valu- scopo principale «iniziative di Corsa al cardiopalmo invece tate le strategie future per il marketing e valorizza zione dei nell'ultima edizione, quella or- commercio sacilese- centri commerciali naturali dei ganizzata dal Comune con la Ma allora chi si centri storici, e/o aree urbane collaborazione del Consorzio carico delle tre manifestazioni? con animazione e eventi", per (che aveva temporaneamente Nei mesi scorsi era spuntata combattere la concorrenza dei sospeso le attività). Il Comune l'ipotesi di Livenza Servizi e centri commerciali. nel 2009 organizzo anche gli Mobilità ila società che Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Apertura
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Provincia pagina 18 Quotidiano «Via Santa Croce dovrebbe ringraziarmi» Azzano, Bortolotti contro l'opposizione e il comitato che contestano le sue sceltesulla strada del mobile AZZANO - Bortolotti non mol- lusconi a livello nazionale, nel bruciano soprattutto le criti- del traffico pesante a Cimpel- la. «Leggendo i soliti farneti- nostro piccolo a me a livello che legate alle scelte sulla lo. Ricordo ai compagni delle canti proclami delle minoran- locale». In pratica Ebnzo Bor- viabilità. «Non si accorgono di minoranze che non vi è biso- ze azzanesi, che stanno viven- tolotti, che ora si firma "sinda- ciò che sta realmente accaden- gno di rimuovere alcun segna- do un momento di grande con- co sospeso", contesta l'opposi- do, ma si permettono di fare le in quanto non vi è mai stato fusione, mi viene spontanea zione del suo paese, ma gli affermazioni del tutto fasulle alcun divieto di entrata di • una riflessione. Fra pochi gior- tipo "la strada del mobile co- camion a Cirnpello, semmai si ni dalle urne uscirà un voto me voluta da Bortolotti non si sforzino di capire che i tempi che se i sondaggi saranno con- farà mai". Possono mettersi il sono maturi per rivedere l'ac- fermati vedrà la debacle del centrosinistra, un centrosini- «Impediamo cuore in pace la strada si farà come previsto, come approva- cordo. Vorrei ricordare agli abitanti di via Santa Croce che stra privo di idee, contenuti, proposte. Una miscela di parti- che Fiume to dall'amministrazione di Az- zano, dalla Provincia e dalla dovrebbero riconoscenza a chi è riuscito ad impedire che tini e liste civiche che fanno della demonizzazione dell'av- blocchi il traffico Regione». E spiega: «Altra co- sa è cercare di rivedere l'accor- Fiume Veneto blocchi il traffi- co a Cimpello, e che sta lavo- versario la loro ragione di vita. Sta succedendo da mesi a Ber- a Cimpello» do 2009 che prevedeva la chiu- sura, in un secondo momento, rando concretamente perché ciò non avvenga in futuro». Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio medio
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Provincia pagina 21 Quotidiano CASARSA L'amministrazione ha avuto difficoltà con il bilancio Al Comune ti 5 per mille Appello dell'assessore Sirocco: «Ci servono per le emergenze» Michela Sovrano REDDITI to di illuminazione (ormai presentando la dichiarazio- CASARSA vetusto) e il rifacimento ne dei redditi percepiti nel dell'asfalto in alcune zone 2009, valutino la possibilità L'assessore all'Ambiente e del comune particolarmen- di destinare il 5 per mille alla sicurezza, Fabio Siroc- te disastrate. «I soldi a dell'imposta sul reddito do- co, lancia un appello a tutti disposizione del Comune - vuta al proprio Comune il i cittadini residenti a Casar- ha specificato il rappresen- quale si impegna a sostene- sa: «Destinate il5 per mille tante della giunta Tubaro - re particolari iniziative a al Comune per finanziare di solito arrivano dalla Re- favore della comunità. La attività e per far fronte ad gione o dalla Provincia, ma scelta avviene semplice- eventuali emergenze". Per sono vincolati alla realizza- mente sottoscrivendo l'ap- l'esponente della Lega zione di particolari proget- posito riquadro prestarnpa- Nord, se tutti i casarsesi e ti. Con questo sistema che to della dichiarazione dei sangiovannesi destinasse- propongo, invece, il Comu- redditi. D'altra parte quel- ro il 5 per mille dell'Irpef ne si assicurerebbe una lo di quest'anno è stato un al Comune, quest'ultimo certa somma di denaro e bilancio difficile da chiude- potrebbe disporre di una non servirebbe quindi in- re, che ha previsto alcuni somma di denaro slegata taccare il fondo di riserva aumenti su alcuni servizi da eventuali progetti e per avviare alcuni lavori quali la mensa scolastica, il quindi potrebbe far fronte necessari». Un appello, trasporto scolastico ed il ad eventuali emergenze e quello di Fabio Sirocco, punto verde estivo per bam- necessità quali ad esempio affinché tutti i contribuenti bini e ragazzi. il rifacimento dell'impian- di Casarsa e San Giovanni, noroduz ione riservata IN AULA Il consiglio comunale di Casarsa Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio medio
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Sport pagina 24 Quotidiano CICLISMO PASIANO - (n.l.) Serata conclusiva del 32. Giro del Friuli Venezia Giulia dei Professionisti oggi alle 20 al Podere dell'Angelo di Il Giro del Friuli Visinale. Faranno gli onori di casa l'imprenditore del mobile Angelo Copat, primo sponsor, e il patron Gianni Biz. Sarà proiettato dei "Prof" un filmato sulle tappe della corsa e consegnato un book con le immagini più suggestive "viste" dalla stampa. Per la Regione ci diventa un film saranno Elio De Anna e Luca Ciriani, per la Provincia Alessandro Ciriani, il presidente onorario del Giro Giuseppe Pedicini, i sindaci Ivo Moras di Brugnera e Roberto Ceraolo di Sacile. E poi il .,....TI Al BIlO presidente della Fci regionale Bruno Battistella, il viceprefetto Giovani premiati Francesco Capetta, il colonnello dei carabinieri Fabio Antonazzo, il per i loro lavori capitano Pierluigi Grosseto, il colonnello della finanza Sergio dedicati al Giro del Lancerin e il capitano dei vigili di Sacile, Luigino Cancian. Friuli (Pressphoto L) © riproduzione riservata Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio alto
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Agenda e Taccuino pagina 30 Quotidiano GRUPPO ASTROflU PORDENONESI Convegno e consegna delle "stelle" PORDENONE - Due appuntamenti con le stelle, oggi e domani, per il Gruppo astrofili pordenonesi. Questa sera, alle 20.30, nella sala consiliare della Provincia, è in programma il convegno "Astronomia oggi e domani", con la partecipazione PREMIATI del professor Giorgio Sedmak, di padre Juan Casanovas, della In senso Specola vaticana e del professor Giorgio Buonvino. Domani I tre destinatari verranno consegnate le "Stelle del Gruppo astrofili a Luigi Zille delle Stelle Emanuele (stella d'oro) e a Luciano Trobec ed Emanuele Nadalon (stelle Nadaloll d'argento), mentre altri riconoscimenti andranno ai soci LUCiano Trobec meritevoli. Seguiranno la cena sociale e il rinnovo della cariche. e LUigi Z!ile Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio alto
  • 26 MAR 2010 Il Gazzettino Pordenone Agenda e Taccuino pagina 30 Quotidiano Sabato pomeriggio l'assemblea annuale a palazzo Cecchini di Cordovado L'Avis provinciale premia dirigenti e donatori PORDENONE - Assemblea provinciale dell'Avis, sabato, a Cordovado, nella sala civica di palazzo Cecchini, a partire dalle 14.30. Ventinove le sedi Comunali, in rappresentanza di 7.400 soci, invitate al confronto e alla votazione della relazione morale e finanziaria 2009. Saranno presenti il presidente della Provincia, Alessandro Ciriani, il consigliere nazionale, Claudio Del Pioluogo e il presidente regionale, Carmelo Agostini, il diretto- re del dipartimento di Medicina trasfusionale di Pordenone, Raffaele Catapano. Ospite d'onore la figlia del fondatore dell'Avis provinciale di Porde- none, il Maestro Elci Moro. A lui è stato intitolato il premio più prestigioso, che sarà consegnato alla sede Avis Comunale più meritevole nel raggiungi- mento delle finalità associative e nelle donazioni. Un altro premio andrà al giovane dirigente avisino maggiormente distintosi nelle attività associative e promozionali nell'ambito della propria sezione di appartenenza. DHlETTIVO Il presidente con I consìqlieri provinciali dell'Avis di Pordenone Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio basso
  • 26 MAR 2010 Messaggero Veneto Pordenone Cronaca pagina 1 Quotidiano Il valzer delle nomine. Ieri la decisione da parte della giunta Tondo. Il sindaco Bolzonello: c’è la necessità di mantenere alta la guardia Cappelletti direttore del Cro tra le polemiche Moretton: incredibile, indicato chi voleva depotenziare l’istituto. Ciriani: attacchi strumentali E spoil system fu. La giunta dere alcune specificità dell’isti- regionale ha nominato ieri Pie- tuto dieci anni fa. Non vorrei ro Cappelletti, attuale primario che si creasse una situazione di del dipartimento di laboratorio incompatibilità interna e anco- del Santa Maria degli Angeli e rapeggiosidessecorpoaunpro- presidentedell’Ordinedelmedi- getto di smantellamento a favo- ci della provincia di Pordenone, re di altre strutture». direttoregeneraledelCro.Sosti- La nomina di Cappelletti, se- tuisce Giovanni Del Ben, negli condo Moretton, si dispiega su uno sfondo a tinte fosche che ultimi tre anni alla guida del- comprende «gli ospedali riuniti l’Istituto tumori e prima ancora e l’approvazione congiunta del direttore sanitario del Centro al piano del Santa Maria degli An- fianco di Piero Della Valentina geli, della territoriale e del Cro nel ruolo di commissario. che ne svilisce l’autonomia. Di- La nomina conferma le indi- venteremo la cenerentola in re- screzioni delle ultime settima- gione nel settore sanitario». ne che volevano la sostituzione Il neodirettore del Cro di Da componente del comitato ai vertici di tutte le aziende del- Aviano Piero Cappelletti d’indirizzo non esprime giudizi la provincia di Pordenone, ini- sul nuovo direttore il sindaco di ziando dall’Ospedale per passa- sionamentodelCro,ancheattra- Pordenone, Sergio Bolzonello. re al Cro e quindi all’Ass 6, che versoiltrasferimentodeilabora- Silimita adire «chec’è la neces- avverrà tra qualche settimana. tori all’Azienda ospedaliera e la sità di mantenere il Cro ai livelli Se per l’Azienda ospedaliera cancellazione di diverse funzio- attuali. E’ bene che tutti stiano Tondo ha chiesto e ottenuto Za- ni indispensabili al manteni- in guardia e io lo farò». nelli, per il Cro vince Franco mento dello status di Irccs del- Di tutt’altro tenore la reazio- Dal Mas, sostenitore del prima- l’Istituto tumori. Una battaglia ne del presidente della Provin- riopordenonese(ènatoadAzza- che ha accomunato i vertici di cia, Alessandro Ciriani. «Cap- pelletti è una persona di cui ho no Decimo 61 anni fa) che pren- Cro e Burlo Garofalo, non a caso fiducia– afferma –e chefugherà deràservizioil26aprile,mentre sostituiti. lepreoccupazionidiunridimen- perlaAss6sifainsistentemente Boccia senza attenuanti la sionamento dell’istituto paven- il nome di un altro fedelissimo sceltadellagiuntaTondoilcapo- tateinquestimesi.Ildepotenzia- di Tondo, Tonutti. gruppo del Pd in Regione, Gian- mento a favore dell’ospedale è Non ininfluente, al fine della franco Moretton. «E’ una deci- una dietrologia che si scontra decisione, l’aperta contestazio- sioneincredibile–afferma–per- con gli atti ufficiali. Su questi te- ne di Del Ben al piano sanitario ché non possiamo dimenticare mi bisogna evitare di fare batta- regionale che, in prima battuta, che Cappelletti è sempre stato glie elettorali». (e.d.g. ste.pol.) prevedeva un pesante ridimen- nemicodelCroevolevagiàchiu- © RIPRODUZIONE RISERVATA Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio medio
  • 26 MAR 2010 Messaggero Veneto Pordenone Cronaca pagina 2 Quotidiano Gli azionisti del Consorzio devono affrontare le strategie future dell’organismo Tra i nomi esaminati quelli di Giovanni Lessio (FriulAdria) e Alberto Sandrin Università, Pavan verso la conferma La nomina in assemblea dei soci. Soluzione ponte in attesa di un successore di STEFANO POLZOT Riconferma in vista per il presidente della Camera di commercio, Giovanni Pa- van,allaguidadelConsorziouniversitario di Pordenone. La nomina verrà effettuata oggi in occasione dell’assemblea dei soci. La decisione di rinnovare l’incari- co almeno per un anno al presidente dell’ente camerale è maturata in se- no ai soci fondatori, ovvero Comune capoluogo, Provincia e Camera di commercio, a fronte della necessità di garantire la continuità nell’indiriz- zo strategico dell’ente in un momento del tutto particolare qual è quello at- tuale,conunacontrazionedellerisor- seafavore degliateneidiUdineeTri- este che rischia di ripercuotersi sulle sedi decentrate. Tra lo stesso Pavan, il sindaco Ser- gio Bolzonello e il presidente della Provincia, Alessandro Ciriani, era maturata l’idea di ricercare un nomi- nativo “forte” che fosse in grado di mettere d’accordo tutti non su logi- che di spartizione, bensì puntando al L’ingresso del Consorzio universitario di meglio, “liberando”, in questo modo, Pordenone: oggi si terrà l’assemblea dei soci per il il presidente della Camera di com- rinnovo della presidenza dell’organismo mercio di un incaricoimpe- coinvolti nella compagine sociale, gnativo. creando di fatto uno sbilanciamento Tra i nomi- ai “danni” della Fondazione Crup e nativi esami- della Banca di credito cooperativo. nati quello di Consensobipartisan anche sullafigu- Giovanni Les- ra di Alberto Sandrin, un altro nome sio, responsa- fuori dai giochi delle parti. Alla fine, bile delle rela- però, è maturata la convinzione di zioni esterne operare una più approfondita rifles- di Friuladria- sioneecosìsiandràalrinnovodell’at- Credit Agrico- tualepresidente,comepuredelcomi- le,sulcuiprofi- tato di presidenza di cui fanno parte lononsonosta- Chiara Mio, Antonio Sartori di Borgo- ti messi rilie- ricco e Pietro Roman. Il presidente vi, quanto, in- Gli altri soci del Consorzio sono Giovanni Pavan vece, sul fatto Pordenone Fiere, l’Unione degli in- che rappre- dustriali e i Comuni di Casarsa, Ma- sentasse uno degli istituti di credito niago, Pasiano, Prata, Roveredo in Piano, San Martino al Tagliamento e Spilimbergo. © RIPRODUZIONE RISERVATA Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Apertura
  • 26 MAR 2010 Messaggero Veneto Pordenone Cronaca pagina 6 Quotidiano L’appuntamento è per domani a Cordovado. Ospite d’onore la figlia del fondatore Elci Moro Avis provinciale in assemblea Nel 2009 le donazioni sono salite a 9.463 (più 2,9 per cento) Domani, a partire dalle lenelraggiungimentodellefi- 14.30, la sala civica di palazzo nalità associative e donazio- Cecchini,aCordovado,ospite- nalinell’annotrascorso.Unal- rà l’assemblea provinciale tro premio andrà al giovane dell’Avis. Ventinove le sezio- dirigente avisino maggior- nicomunali, inrappresentan- mente distintosi nelle attività zadi7.400soci,invitatealcon- associative e promozionali fronto e alla votazione della nell’ambito della propria se- relazione morale e finanzia- zione di appartenenza. ria2009.Allapresenzadelpre- Degno di nota è il risultato sidente della Provincia Ales- delle donazioni di sangue e sandro Ciriani, dei massimi degli emocomponenti in pro- rappresentanti dell’Avis – il vincia di Pordenone nel 2009: 9.463 donazioni, con un incre- consigliere nazionale Clau- mento di 267 donazioni, pari dioDelPioluogoeilpresiden- Il consiglio direttivo al completo dell’Avis provinciale al 2,9 per cento, rispetto al teregionale CarmeloAgostini 2008, e 620 nuovi donatori. «Il – e del direttore del diparti- mandato – dichiara il presi- to l’impegno nella creazione risultato donazionale è molto mento di Medicina trasfusio- dente dell’Avis provinciale di dinamiche di ascolto e di buono – osserva Donno – e al nale dell’Area vasta pordeno- Francesco Donno – di valoriz- condivisione con la base». suo raggiungimento hanno nese Raffaele Catapano, zare e supportare le sedi co- Ospite d’onore dell’assem- concorso molte variabili, l’ul- l’Avis provinciale presenterà munali sul territorio, di pro- blea sarà la figlia del fondato- tima in negativo il rischio del- i progetti e le attività messe in muovere con forza il dono del redell’AvisprovincialediPor- l’influenza A H1N1, che però attonell’annoappenatrascor- sangue e di collaborare con le denone, il maestro Elci Moro. si è presentata in forma debo- so. altre associazioni di donatori A lui, infatti, è stato intitolato le e lontana da ogni previsio- «Partiamo dalle promesse nella divulgazione dei princi- il premio più prestigioso che ne pandemica, ma che ha cre- fattenellaconsulta provincia- pi del dono, della solidarietà sarà consegnato alla sede atomoltaapprensionetraido- le programmatica di inizio e del volontariato. Forte è sta- Avis comunale più meritevo- natori». Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio medio
  • 26 MAR 2010 Messaggero Veneto Pordenone Cronaca pagina 6 Quotidiano Gruppo astrofili Convegno sull’astronomia e consegna delle “stelle” Stasera, alle 20.30, nella A presentare il conve- sala consiliare della Pro- gno saranno il presidente vinciadiPordenone,siter- delsodalizioDemetrioMo- rà il convegno “Astrono- ras,lo studentediingegne- mia oggi e domani”, orga- ria aerospaziale Emanue- nizzato dal Gruppoastrofi- le Nadalon, l’esperto di lipordenonesiconilpatro- meteorologia dello spazio cino di Provincia, Comune Massimiliano Loca e Gil- e Regione. Alla serata par- berto Gasparini, studioso tecipano Giorgio Sedmak, di fisica e astrofisica. docente dell’università di Domanisaràlavoltadel- Trieste e project manager la cerimonia di consegna del Vit Survey telescope delle stelle del Gruppo per l’osservatorio Eso del- astrofili pordenonesi a so- leAnde cilene, padre Juan ci e personalità che hanno Casanovas della Specola contribuito, nel tempo, al- vaticana, ricercatore ed l’attività dell’associazio- esperto del Sole all’osser- ne. Quest’anno la stella vatoriodelleCanarie,Gior- d’oro sarà assegnata a Lui- gio Buonvino, in forza al- gi Zille e lestelle d’argento l’osservatorio astronomi- a Luciano Trobec ed Ema- co Monte Mario di Roma. nuele Nadalon. Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Taglio medio
  • 26 MAR 2010 Messaggero Veneto Udine Provincia pagina 12 Quotidiano I fondi della Protezione civile nazionale a Codroipo, Bertiolo, Camino, Coseano e Sedegliano. Esclusi imprese agricole ed enti pubblici Alluvione, entro ottobre i risarcimenti ai comuni del Medio Friuli più colpiti CODROIPO. Bertiolo, Camino, Codroipo, Coseano e Sedegliano, sono i cinque comuni in provincia di Udine che potranno beneficia- redeifondiconcessidaldipartimentonaziona- le di Protezione civile alla Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia per inter- venti a favore dei privati (cittadini e imprese) colpiti dagli eventi calamitosi del maggio e giugno 2009. Quattromilionidieuro,sui10adispo- sizione, infatti, sono stati destinati a 14 comuni (di cui 5 appunto, in provincia di Udine) del Friuli Venezia Giulia. Lo hanno annunciato oggi il vicepresiden- tedella Regione, Luca Ciriani, e l'asses- sore regionale alla Protezione civile Riccardo Riccardi. «In un momento co- sìdifficile peril Paese riuscireaottene- re 4 milioni d! al Governo nazionale è statounottimorisultato.Devoringrazia- re il sottosegretario Guido Bertolaso per l'attenzione ancora una volta dimo- strata e naturalmente la nostra Prote- zione Civile regionale per l'impegno profuso nell'emergenza, per il lavoro svoltoperladelimitazionedell'areacol- pita, per la presentazione degli atti al Governo e ora per la gestione di queste risorse» ha affermato il vicepresidente Vigili del fuoco al lavoro per Ciriani. rimediare ai danni provocati dal Da parte sua maltempo l'assessore Ric- cardi-cheopere- sceltodi destina- ràcomecommis- re ai privati, sia cittadini che imprese sario delegato - (con esclusione di quelle agricole, che ha ricordato l'at- seguonoaltricanali),evitandodidisper- tività svolta per dere le risorse in mille rivoli se avessi- larichiestaalGo- mo compreso in questa partita anche le verno della di- opere pubbliche danneggiate». chiarazione di Nell'occasione Riccardi ha anche ri- calamità natura- badito che stante il forte calo di risorse le e quindi per regionali per la Protezione civile, que- l'ammissione ai sta struttura dovrà d'ora in poi provve- benefici per il ri- dere solo agli interventi relativi alla storo dei danni. pubblica incolumità. «Abbiamo una Come si diceva sono 14 i comuni del disponibilità im- Friuli Venezia Giulia, delle province di L’assessore regionale portante-hadet- Udine e di Pordenone, colpini dal mal- Riccardi to - che abbiamo tempo nel maggio e giugno dello scorso anno.Oltreai5giàcitatidelMedioFriu- li, in provincia di Pordenone ci sono Ar- zene, Aviano, Casarsa, Cordenons, Pin- zano, San Quirino, San Vito al Taglia- mento, Valvasone e Zoppola. Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 1/1 Apertura