Legalit per legalit
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Legalit per legalit

on

  • 1,090 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,090
Views on SlideShare
1,088
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
7
Comments
0

1 Embed 2

http://www.slideshare.net 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Legalit per legalit Legalit per legalit Presentation Transcript

  • Legalit: risultati dell’indagine A CURA DI IVANA PAIS E ANGELA PALMIERI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA PAIS@JUS.UNIBS.IT
  • 0 200 1200 400 600 1400 1600 1000 800 Apr 07 Jun 07 Aug 07 Oct 07 Dec 07 Feb 08 Apr 08 Jun 08 Aug 08 Oct 08 dec 08 Legalit Feb 09 Apr 09 Complessivamente, ~15.000 messaggi Jun 09 Aug 09 Oct 09 dec 09 Gruppo Google attivo da Aprile 2007, 439 membri. Feb 10 Apr 10 Jun 10
  • Il questionario  Somministrazione online, tra il 28 maggio e il 10 giugno 2010:  93 risposte su 427 (22%)  gli intervistati sono i membri più attivi: hanno scritto 9.828 messaggi su 14.955 (66%)
  • Dati socio-anagrafici  69% uomini. 49% 30enni, 39% 40enni, 8% 50enni e 4% 60enni. Min 26 anni, max 66. Età media: 40 anni  Scelta giurisprudenza: 29% interesse per scienze giuridiche, 19% lavoro autonomo e indipendente, 12% aiuto agli altri  Voto medio di laurea: 102. Valutazione preparazione ricevuta: 92% carente (sul piano tecnico/pratico)  Età media laurea 26 anni, superamento esame avvocato e iscrizione all’albo professionale 30 anni.  Titolo di studio genitori: 20% entrambi laureati, 15% solo il padre, 5% solo la madre; 65% partner laureato/a  Altri avvocati in famiglia: 11% padre, 2% madre, 5% partner, 2% figli, 13% altri parenti.
  • Attività professionale  89% libero professionista, 4% dipendente, 6% universitario.  Studio: 85% individuale; di questi, il 63% condivide gli spazi con altri professionisti (prevalentemente avvocati). In media, nello studio lavorano 4 persone.  Settore: 97% civile (67% del totale in forma esclusiva), 23% penale, 15% amministrativo. 3% tutti i settori.  60% sia giudiziale che stragiudiziale, 25% solo giudiziale, 15% solo stragiudiziale  66% lavora in capitale di provincia, 30% recapiti secondari  Ore di lavoro medie a settimana: 43. Introito: 68% meno di 59mila euro.  Soddisfazione (rispetto alle aspettative al momento dell’iscrizione a giurisprudenza): 8% per nulla, 37% poco, 37% abbastanza, 18% molto
  • Sistema di riferimento  Sistema di riferimento: 80% professionale (“essere considerato un professionista tecnicamente preparato e corretto da parte dei miei colleghi”)  Colleghi:  colleghi con cui confrontarsi: 3% nessuno, 12% uno, 74% alcuni, 11% numerosi  vittima di scorrettezze deontologiche: 17% spesso, 63% qualche volta, 20% mai  associazionismo: 14%  nel tempo libero frequenti altri avvocati: 18% mai  Clienti:  privati 53%, aziende di piccole dimensioni 31%, di medie dimensioni 10%, di grandi dimensioni 6%  negli ultimi 12 mesi, in media: 28 clienti, 31 cause
  • Legalit: l’iscrizione  Anno di iscrizione: 10% era già iscritto a Civilit/Penalit/Pubblit ecc., 13% 2007, 30% 2008, 16% 2009, 31% 2010.  Indirizzo mail utilizzato: 40% privato, 40% professionale, 11% ha un solo indirizzo, 9% indirizzo dedicato  Come ha conosciuto Legalit: 47% navigando, 23% cercava un gruppo di discussione, 18% tramite un collega, 10% tramite l’amministratore, 2% tramite amici  83% non conosceva altri membri del gruppo prima dell’iscrizione  48% è iscritto anche ad altri gruppi di discussione o social network di tipo professionale, 63% di tipo ludico
  • Rapporto obiettivi risultati 50 45 40 35 30 25 20 15 10 obiettivi 5 0 risultati
  • 0 10 30 40 60 20 50 temi attinenti il mio ambito di attività questioni che mi capita di affrontare solo occasionalmente questioni che non affronto, ma su cui mi interessa aggiornarmi questioni che riguardano la professione I contenuti affrontati risultati obiettivi
  • La selezione dei messaggi  Da leggere: 53% seleziono le mail in base al contenuto, 24% leggo sempre tutto, 21% leggo solo quando ho tempo libero  A cui rispondere: 63% tematiche di mia competenza, 20% non rispondo, 15% contenuto stimolante, 1% messaggi di persone che conosco, 1% messaggi di persone che stimo  Lurkers (non rispondo), cause: 57% non ho tempo, 29% non sono competente, 14% ho paura di dare risposte sbagliate  Rispetto ai primi tempi, ora seguono le discussioni: 28% meno di frequente, 58% come prima, 14% più spesso (causa principale: è aumentata l’attività lavorativa)
  • I rapporti con i colleghi  Rispetto ai colleghi su Legalit, gli intervistati si sentono: 15% meno preparati, 67% ugualmente competenti, 18% più preparati. Mediamente, si sentono più preparati degli altri nella gestione della comunicazione online e meno preparati rispetto alla propria specializzazione.  Criteri per costruire una buona reputazione in Legalit: competenza tecnica (54%), assiduità di intervento (39%), attenzione agli aspetti relazionali (15%), carisma (13%), anzianità di presenza in Legalit (11%), ruolo nel gruppo (6%), credenziali esterne (5%).  13% contatta colleghi di Legalit anche via mail, 6% ha incontrato almeno un collega di persona, 11% li considera ‘amici’  Con l’utilizzo di Legalit, il confronto ‘in presenza’ con i colleghi è: 6% diminuito, 69% invariato, 15% aumentato.
  • 20% 30% 40% 0% 10% 50% 60% 80% 90% 100% 70% competizione conflitto disponibilità facilità nel raggiungimento di un accordo velocità nella raccolta delle informazioni pluralità di punti di vista controllo divertimento informalità confidenza personale più meno Legalit vs altre modalità di confronto in ugual misura
  • Senso di appartenenza 100% 90% 80% 70% 60% molto 50% abbastanza 40% poco 30% per nulla 20% 10% 0% legalit avvocati avvocati professioni italiani legali Soddisfazione vs Legalit: media 74/100
  • Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato all’indagine IVANA PAIS E ANGELA PALMIERI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA PER CONTATTI: pais@jus.unibs.it