• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Piano dimensionamento scolastico
 

Piano dimensionamento scolastico

on

  • 911 views

 

Statistics

Views

Total Views
911
Views on SlideShare
911
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Piano dimensionamento scolastico Piano dimensionamento scolastico Document Transcript

    •   Alla  c.a.  PRESIDENTE  DELLA  PROVINCIA  DI  BARI   Prof.  Francesco  Schittulli     ASSESSORE  PROVICIALE  ALLA  PUBBLICA  ISTRUZIONE   ED  EDILIZIA  SCOLATICA   Dott.  Stefano  Diperna     e  p.c.  ASSESSORI  PROVINCIALI   Dott.  Trifone  Altieri   Dott.  Sergio  Fanelli   Dott.  Vito  Giampetruzzi   Rag.  Francesco  Caputo   Dott.  Giovanni  Barchetti   Prof.  Onofrio  Resta   Dott.ssa  Maria  Rina   Sig.  Giuseppe  Quarto   Avv.  Vito  Perrelli      OGGETTO:   Piano   di   dimensionamento   della   rete   scolastica   e   programmazione   dell’offerta  formativa  2012/13    Egregio  Presidente,  ho  appreso  che  la  Giunta  Provinciale  convocata  per  il  giorno  2  dicembre  2011  aveva  fra  gli  ordini  del   giorno   oggetto   di   discussione   anche   il   “Piano   di   dimensionamento   della   rete   scolastica   e   la  programmazione  dell’offerta  formativa  2012/13”  e  che  la  stessa,  a  quanto  è  dato  sapere,  prevede  l’accorpamento   dell’ITIS   “Galileo   Galilei”   di   Gioia   del   Colle   con   il   Liceo   Scientifico   “Leonardo   da  Vinci”  di  Noci,  si  evidenzia  l’opportunità  che  la  suddetta  scelta  venga  rivista  alla  luce  delle  seguenti  considerazioni:     • L’ITIS   “Galileo   Galilei”   di   Gioia   del   Colle,   costituito   nel   1961,   come   distaccamento   dell’Istituto  “G.  Marconi”  di  Bari  è,  con  i  suoi  50  anni,  uno  degli  Istituti  Tecnici  Industriali  più   antichi   della   Provincia   di   Bari,   inoltre   è   un   autentico   riferimento   per   numerose   aziende   metalmeccaniche  del  territorio.  A  tal  riguardo  si  segnala  la  pluriennale  collaborazione  con  la   Bosch  di  Bari,  azienda  tedesca  leader  nel  settore  automobilistico;            
    •                 • L’Istituto   ha,   nel   corso   degli   anni,   creato   continui   legami   con   il   territorio   circostante,   si   segnalano  difatti  numerosi  stage  aziendali  per  i  ragazzi  più  meritevoli  che  hanno  portato  nel   tempo   all’inserimento   nel   mondo   del   lavoro   attraverso   l’assunzione   da   parte   di   aziende   locali  quali  De  Rosa,  Meridionale  Grigliati  e  Promec,  solo  per  citarne  alcune;     • L’Istituto  ha  ormai  consolidato  nel  corso  degli  anni  i  contatti  e  gli  stage,  soprattutto  per  gli   studenti   di   Elettronica,   con   il   36°   Stormo   dell’Aereonautica   Militare,   tali   scelte   ben   si   conciliano   con   i   PON   realizzati   ,   relativi   all’obiettivo   C5,   la   cui   azione   intende   facilitare   la   transizione   scuola-­‐lavoro   mediante   il   raccordo   fra   il   mondo   dell’Istruzione   e   le   realtà   produttive  locali;     • L’Istituto   si   è   segnalato   nel   corso   del   tempo   per   essere   stato   scelto,   nel   1990,   dalla   Sovraintendenza   Scolastica   della   Puglia   come   sede   per   il   Concorso   a   Cattedra   A   102   “Tecnologia  Meccanica”  ed  utilizza  a  tale  scopo  i  suoi  straordinari  e  completissimi  laboratori   di  “Metrologia”  e  di  “Prove  sui  materiali”  ancora  oggi  all’avanguardia  ed  utilizzati  anche  da   Istituti  Scolastici  limitrofi,  inoltre  è  stato  il  primo  Istituto,  nel  lontano  1991,  ad  introdurre,  su   specifica  richiesta  delle  aziende  del  territorio,  l’insegnamento  delle  tecniche   CAD  [disegno   computerizzato   e   modellazione   solida]   nell’ambito   della   “Meccanica   Industriale”   e   rendendo  i  suoi  diplomati  all’avanguardia  in  questo  settore.  In  questo  scenario,  si  segnalano   la   presenza   di   uno   splendido   e   modernissimo   Laboratorio   CAD   a   26   postazioni   utilizzato   dai   dipartimenti  di  Meccanica,  Elettrotecnica,  Elettronica  ed  informatica;     • L’Istituto   si   segnala   per   la   specializzazione   di   Meccanica   che   lo   rende   unico   nel   territorio   circostante,   in   quanto   gli   istituti   più   vicini   risulterebbero   il   “G.   Marconi”   di   Bari   e   l’ITIS   di   Mola  di  Bari.    Oltre   agli   elementi   su   evidenziati   che   testimoniano   l’importanza   dell’Istituto   all’interno  dell’offerta   formativa   del   territorio   nel   quale   si   inserisce,   sono   da   segnalare   le   considerazioni  espresse   nella   Delibera   n.   6051   –   C/20   del   01.12.2011   del   Consiglio   d’Istituto   dell’ITIS   “Galileo  Galilei”  di  Gioia  del  Colle  che  evidenziano  come:                
    •                 • Il  numero  di  alunni  ad  oggi  iscritti    è  di  530  e  si  prevede  un  incremento  per  il  prossimo  anno   scolastico   2012/13   poiché   il   numero   degli   alunni   delle   quinte   in   uscita   è   di   75   unità   [49   alunni   del   diurno   e   26   studenti   del   serale],   mentre   i   nuovi   iscritti   del   diurno   e   del   serale   sono   storicamente   superiori   a   175   per   ogni   anno   scolastico   e   che   tale   numero   si   innalza   ulteriormente  se  si  tiene  conto  delle  percentuali  di  alunni  provenienti  da  altri  Istituti  che  si   iscrivono  in  corso  d’anno;     • L’Istituto  è  dotato  di  strutture  didattico  organizzative  necessarie  ad  esercitare    e  conservare   l’autonomia;     • I  numerosi  laboratori  necessitano  di  un  continuo  flusso  di  acquisto  di  materiali  di  consumo   e   di   manutenzione   al   fine   di   garantirne   una   costante   efficienza,   per   cui   è   indispensabile   avere  in  sede  sia  un  Dirigente  Scolastico  sia  un  DSGA;     • L’Istituto   ha   attivato   il   progetto   “Diritti   a   scuola”   finalizzato   all’innalzamento   delle   competenze   disciplinari   di   base   degli   alunni   del   biennio   e   altresì,   le   competenze   e   le   esperienze  acquisite  dal  personale  di  segreteria  in  loco  risultano  di  notevole  importanza  per   la  proficua  gestione  amministrativa  dei  vari  progetti  POF  e  PON  attivati  dall’Istituto;     • L’Istituto  vanta  una  rilevante  e  consolidata  collaborazione  con  le  aziende  e  gli  imprenditori   del  territorio  e  con  le  Istituzioni  con  le  quali  si  condivide  la  gestione  dei  diversi  progetti  di   simulazione   d’impresa   e   di   stage   aziendali   che,   per   la   loro   attuazione,   richiedono   la   presenza  di  un  Dirigente  Scolastico  in  sede;     • Tale  Delibera  del  Consiglio  d’Istituto  dell’ITIS  “Galileo  Galilei”  di  Gioia  del  Colle  esprime,  con   voto   unanime   dell’intera   comunità   scolastica,   parere   favorevole   alla   conservazione   dell’integrità   dell’Istituto,   rigettando   qualsiasi   intervento   che   non   sia   ispirato   ai   principi   dichiarati  dalle  linee  guida  e  quindi  alla  qualità  dell’offerta  formativa.    Ciò   detto,   nel   ribadire   che   un   accorpamento   con   un   altro   Istituto   sito   in   un   Comune   limitrofo  comporterebbe   una   scarsa   efficienza   del   servizio   scolastico   con   ricadute   negative   sulla   struttura  organizzativa   dell’Istituto   in   oggetto,   anche   perché   la   scelta   dell’accorpamento   violerebbe  palesemente  le  indicazioni  programmatiche  indicate  dalle  linee  guida  del  dimensionamento  che            
    •                suggeriscono   di   garantire   alle   comunità   locali   una   pluralità   di   scelte   articolate   sul   territorio  soprattutto   in   un   momento   di   crisi   economica   in   cui   si   punta   alla   rivalutazione   delle   piccole   e  medie   imprese   e   conseguentemente   degli   Istituti   Tecnici,   così   come   avvallato   dai   dati   della   stessa  Confindustria.  Altresì,  risulterebbe  incomprensibile  alla  comunità  scolastica  la  scelta  di  accorpare  l’ITIS  di  Gioia  del   Colle   al   Liceo   Scientifico   “Leonardo   da   Vinci”   di   Noci,   che   seppure   localizzato   in   un   Comune  limitrofo,   appartiene   ad   un   distretto   scolastico   differente,   il   cui   accorpamento   non   produrrebbe  vantaggi   né   in   termini   di   continuità,   né   di   ricaduta   didattica   e   formativa   sulle   popolazioni  scolastiche  di  entrambi  i  distretti,  così  profondamente  diversi  fra  loro.  Infine,  si  richiede  alle  SS.LL.  in  indirizzo  di  valutare  l’opportunità  che  la  suddetta  decisione  possa  avere   un   momento   di   riflessione   e   valutazione   congiunta   da   parte   delle   Commissioni   Consiliari  “Pubblica  Istruzione  ed  Edilizia  Scolastica”  e  “Cultura”,  così  com’è  avvenuto  in  altre  Province.  La   invito,   pertanto,   a   far   pervenire   alle   suddette   Commissioni   le   relative   proposte   già  all’attenzione  della  Giunta  Provinciale.  Sicuro   dell’attenzione   che   Le   SS.LL.   vorranno   dare   alla   presente   nota,   vogliate   gradire   i   miei   più  cordiali  saluti.        Gioia  del  Colle,  li  4  dicembre  2011                              Claudio  De  Leonardis                 [Consigliere  della  Provincia  di  Bari]