Fotogiornalismo e videogiornalismo 1 lezione

899 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
899
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • 20/05/10
  • 20/05/10
  • 20/05/10
  • 20/05/10
  • Fotogiornalismo e videogiornalismo 1 lezione

    1. 1. L ’ immagine fotografica tra linguaggio e tecnologia A cura di Andrea Cerase Luca De Bernardis
    2. 2. Gli obiettivi del seminario <ul><li>Migliorare le conoscenza sui processi creativi, organizzativi e tecnologici che rendono possibile la realizzazione, la distribuzione e la pubblicazione delle immagini fotogiornalistiche </li></ul><ul><li>Comprendere meglio il linguaggio fotografico e il valore informativo dell’immagine </li></ul><ul><li>Fornire nozioni di base sulla fotografia digitale: aspetti tecnologici, creativi e commerciali </li></ul><ul><li>Promuovere un uso più competente ed attento delle immagini e delle tecnologie </li></ul><ul><li>Fornire gli elementi tecnici e creativi di base per produrre reportage fotogiornalistici </li></ul><ul><li>Offrire la possibilità di sperimentare la realizzazione di un reportage </li></ul>Pagina
    3. 3. Gli obiettivi del seminario <ul><li>Fornire strumenti di conoscenza della macchina fotografica </li></ul><ul><li>Utilizzo della macchina fotografica come “Taccuino” </li></ul><ul><li>Usare la tecnica fotografica come Linguaggio per esprimere Idee </li></ul>Pagina
    4. 4. Propositi del seminario tecnico <ul><li>Parallelismo pellicola - sensore </li></ul><ul><li>Conoscenza della macchina fotografica </li></ul><ul><li>Ottiche fotografiche fisse e variabili(zoom) </li></ul><ul><li>Studio della sensibilita’ e della temperatura colore </li></ul><ul><li>Profondità di campo </li></ul><ul><li>Inquadratura </li></ul><ul><li>Post-produzione </li></ul><ul><li>Archiviazione </li></ul>Pagina 20/05/10 Pagina
    5. 5. Giornalismo per immagini: criticità <ul><li>L’immagine fotografica occupa mediamente dal 30% al 50% dello spazio tipografico di un quotidiano </li></ul><ul><li>In alcun settimanali e periodici, la percentuale può salire fino all’80% </li></ul><ul><li>I servizi filmati coprono circa l’85% della durata di qualsiasi Tg </li></ul><ul><li>L’immagine sembra più che mai dominare i linguaggi e gli stili dell’informazione contemporanea, ma in realtà conosciamo pochissimo sull’organizzazione del lavoro di foto e video giornalisti. Perché? </li></ul>Pagina 20/05/10 Pagina
    6. 6. Figli di un Dio minore <ul><li>Prevalenza – soprattutto in Italia – del giornalismo “testuale” su quello per immagini </li></ul><ul><li>Scarsa capacità di autorganizzazione e autorappresentazione dei foto e videogiornalisti come categoria o quantomeno come gruppo d’interesse </li></ul><ul><li>Eccessi di deregulation del mercato e politiche di dumping da parte di alcuni operatori (quantità vs qualità) </li></ul><ul><li>Mancanza di percorsi formativi professionalizzanti adeguati (profili tecnici, organizzativi e deontologici della professione) </li></ul><ul><li>Mancanza di una preparazione specifica dei “photo editor” che operano nelle testate (pur con significative eccezioni) </li></ul>Pagina 20/05/10 Pagina
    7. 7. Perché svolgere questo corso? (Figli di un Dio minore?) <ul><li>Esiste la necessità di proporre al mercato un Fotografo Professionista certificato accademicamente </li></ul><ul><li>Sistematizzazione ed inquadratura accademica (prima) e professionale (dopo) della figura del Fotografo </li></ul><ul><li>Relazione lettura – scrittura con la Luce, ovvero con la Fotografia </li></ul>Pagina 20/05/10 Pagina
    8. 8. Lavoriamoci insieme Pagina

    ×