Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Prospettive per l’economia brasiliana

              Luciano Coutinho

    Presidente della Banca Nazionale dello
    Svil...
Il Brasile ha superato il test della crisi


L’economia brasiliana può crescere del 5,5% annuo nei
 prossimi cinque anni;...
Crescita Mondiale

 A fine aprile, l’FMI divulgherà le nuove proiezioni, più ottimistiche, sulla
  crescita mondiale. In ...
Quote dei Paesi nelle
esportazioni brasiliane
  È aumentata la partecipazione dei Paesi in via di sviluppo nella quota
  ...
Il PIL può crescere del 5,5% annuo nel
periodo 2010-2014

                        PIL: Tassi annuali medi per il periodo
 ...
Il calo della produzione industriale è
stato maggiormente condizionato dalla
riduzione della domanda esterna

 110        ...
Il consumo delle famiglie è tornato a
crescere

                                                                          ...
Riduzione della disoccupazione...

    La disoccupazione è calata dal 10,7% del feb/05 al 7,4% del feb/10

              ...
...creazione di posti di lavoro formale...

                          Creazione netta di posti di lavoro - espressi in mig...
… ed aumento della massa salariale

                                             MASSA SALARIALE REALE - Media degli ultim...
L’investimento è in ripresa a partire dal 2º
trimestre 2009

 La stima del Ministero dell’Economia per il 2010 è di
  cre...
Il rapporto credito/PIB ha continuato a salire
anche dopo il peggioramento della crisi di set/08

                        ...
Le Banche Pubbliche hanno sostenuto l’espansione del
credito durante l’aggravamento della crisi

      EVOLUÇÃO DO CRÉDITO...
Il credito può stimolare la crescita nei prossimi
anni

          Proiezione dell’Evoluzione del Rapporto Credito/PIL seco...
L’impatto delle politiche anticicliche
sul debito è stato più basso in Brasile

                                          ...
L’investimento presenta tendenza all’aumento


          Proiezione del Tasso di Investimento 2010‐2014 (in % del PIL)



...
Approvazioni ed erogazioni del BNDES a
livelli record
     R$ Bilhões
                                                    ...
Le Prospettive per gli investimenti:
prospettive positive


       Settori             Miliardi US$   Var.
               ...
Investimento nell’industria: i settori leader nel
mercato interno hanno già superato la crisi



                 Settori ...
Gli investimenti nelle infrastrutture non
sono stati raggiunti dalla crisi


               Settori              Miliardi ...
“Pré-sal”
 “Pré-sal”- Grande opportunità per il Brasile: domanda
  crescente e a lungo termine per una filiera complessa ...
Impatti degli investimenti della Petrobras
sulla filiera produttiva (2009-2013)

     Investimenti di 111.6 miliardi US$ ...
Le Sfide del settore infrastrutture

 L’Idroelettrica Belo Monte e, dopo, Tapajós;

 Le ferrovie, le autostrade ed i por...
Programma “La mia Casa, la mia
 Vita” (MCMV)
Mèta del programma  1 milione di abitazioni entro il 2010.
Mèta del MCMV 2...
PAC 2

883.3 miliardi US$ di investimento a partire dal 2011:

     532.7 miliardi US$ nel periodo 2011-2014 e 350.9 mil...
Mondiali di Calcio 2014 e le Olimpiadi
2016
                        Opportunità
 Il Brasile ha una grande opportunità per...
Conclusioni: Le Sfide per il Brasile

Necessità di riprendere e di qualificare i piani a lungo termine
 (energia, logisti...
28
ALLEGATO




           29
Mondiale di Calcio 2014 e Olimpiade 2016



                               Stadi Sportivi - Stima di investimenti
San Paol...
Mondiali di Calcio 2014 e Olimpiadi 2016



                                                 Progetti Mobilità
           ...
TAV – Costo dell’investimento

                                                 US$ mila
                             Voce...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Prospettive Per L\'economia Brasiliana Italiano

1,221 views

Published on

Presentazione delle prospettive dell\'economia brasiliana esposta da Luciano Coutinho - Presidente BNDES - presso l\'Ambasciata Brasiliana a Roma. 19 Aprile 2010

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Prospettive Per L\'economia Brasiliana Italiano

  1. 1. Prospettive per l’economia brasiliana Luciano Coutinho Presidente della Banca Nazionale dello Sviluppo Economico e Sociale (BNDES) 19 Aprile 2010
  2. 2. Il Brasile ha superato il test della crisi L’economia brasiliana può crescere del 5,5% annuo nei prossimi cinque anni; Il mercato interno determinerà l’espansione della domanda: consumo base delle famiglie, abitazione e beni durevoli; L’investimento sarà dinamizzato da cinque grandi vettori: petrolio e gas, energia elettrica, logistica, costruzione di abitazioni e agribusiness; Le Grandi Sfide: i) aumentare l’ Aggregate Investment Rate / PIL, e ii) rendere possibile la crescita competitiva dell’industria manifatturiera. 2
  3. 3. Crescita Mondiale  A fine aprile, l’FMI divulgherà le nuove proiezioni, più ottimistiche, sulla crescita mondiale. In una nota precedente, l’istituzione ha rivisto la crescita del PIL mondiale, nel 2010, dal 3,9% al 4,1%. Tasso di Crescita del PIL Reale (%) Proiezioni FMI Proiezioni IIF 2010 2011 2010 2011 USA 2,7 2,4 3,6 2,6 Zona Euro 1,0 1,6 1,0 1,5 Germania 1,5 1,9 - - Francia 1,4 1,7 - - Regno Unito 1,3 2,7 - - Giappone 1,7 2,2 2,6 1,3 Messico 4,0 4,7 4,4 3,5 Brasile 4,7 3,7 6,2 4,0 Cina 10,0 9,7 10,0 9,0 India 7,7 7,8 8,5 9,0 Russia 3,6 3,4 4,2 2,7 Fonte: FMI e IIF 3
  4. 4. Quote dei Paesi nelle esportazioni brasiliane  È aumentata la partecipazione dei Paesi in via di sviluppo nella quota delle esportazioni. Tali Paesi sono stati meno colpiti dalla crisi e avranno un maggior ritmo di crescita nei prossimi anni. 2002 2009 In via di sviluppo In via di sviluppo 39% 58% Sviluppati Sviluppati 42% 61% Fonte: MDIC 4
  5. 5. Il PIL può crescere del 5,5% annuo nel periodo 2010-2014 PIL: Tassi annuali medi per il periodo (%) 6,5 5,5 5,5 4,8 4,5 3,5 2,8 2,5 2,5 1,5 0,5 -0,5 -0,2 -1,5 1984-93 1994-03 2004-08 2009 2010-14* Fonte: IBGE e BNDES *Proiezione del Governo Fonte: IBGE. 5
  6. 6. Il calo della produzione industriale è stato maggiormente condizionato dalla riduzione della domanda esterna 110 Indice concatenato (Base: Settembre 2008 = 100) 106,2 100 100 93,8 96,9 90 84,2 80 79,4 70 60 Fonte: IBGE e Funcex 51,7 50 ju 8 ju 9 fe 8 m 08 fe 9 m 09 08 09 se 8 de 8 m 8 ag 08 se 9 de 09 no 8 m 9 ag 9 no 9 ab 8 ab 9 ou 8 ou 9 ja 8 09 /0 /0 0 0 0 l/ 0 0 0 /0 /0 r/0 t/0 r/0 t/0 t/0 t/0 0 n/ v/ n/ v/ n/ n/ o/ v/ l/ o/ v/ z/ z/ ai ai ar ar ju ju ja Produzione Industriale Commercio al Dettaglio Esportazione di beni manifatturati 6
  7. 7. Il consumo delle famiglie è tornato a crescere Tasso di crescita trimestre/trimestre immediatamente precedente 4,0 3,0 2,9 3,0 2,4 2,3 2,0 1,9 2,0 1,6 1,7 1,8 1,4 1,4 1,4 1,5 1,2 1,2 1,4 1,1 0,9 1,0 1,0 1,0 0,9 1,0 0,5 0,5 0,1 0,2 0,0 -1,0 -1,2 Fonte: IBGE -2,0 -1,8 -3,0 2003 T1 2003 T2 2003 T3 2003 T4 2004 T1 2004 T2 2004 T3 2004 T4 2005 T1 2005 T2 2005 T3 2005 T4 2006 T1 2006 T2 2006 T3 2006 T4 2007 T1 2007 T2 2007 T3 2007 T4 2008 T1 2008 T2 2008 T3 2008 T4 2009 T1 2009 T2 2009 T3 2009 T4 7
  8. 8. Riduzione della disoccupazione...  La disoccupazione è calata dal 10,7% del feb/05 al 7,4% del feb/10 Tasso di Disoccupazione Media - IBGE 10,7 10,9 2005 10,1 9,9 2006 2007 8,7 2009 8,5 2008 2010 7,4 6,8 jan fev mar abr mai jun jul ago set out nov dez 8
  9. 9. ...creazione di posti di lavoro formale... Creazione netta di posti di lavoro - espressi in migliaia di lavoratori 10 Milioni di Posti di Lavoro 657 591 762 645 1523 1254 1229 1617 1452 995 1600 -129 -271 -35 -581 -196 * Previsione del Fonte: MTE/CAGED Governo Elaborazione: Ministero dell'Economia 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010* 9
  10. 10. … ed aumento della massa salariale MASSA SALARIALE REALE - Media degli ultimi 12 mesi miliardi R$ 29,85 30 29 29,57 28 28,85 26,87 27 26 25 25,30 24 23,77 23 22,08 22 Fonte: IBGE 21 08 12 04 08 12 04 08 12 04 08 12 04 08 12 04 08 12 04 04 05 05 05 06 06 06 07 07 07 08 08 08 09 09 09 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 Fino a gennaio 2010 10 Fonte: IBGE
  11. 11. L’investimento è in ripresa a partire dal 2º trimestre 2009 La stima del Ministero dell’Economia per il 2010 è di crescita del 17,4% della FLCF, rispetto al 2009. Formazione Lorda di Capitale Fisso Variazione rispetto al trimestre immediatamente precedente (%) 7,0 6,7 6,6 5,2 5,6 4,4 3,5 3,6 3,4 4,0 3,2 3,2 1,9 2,4 2,3 1,0 0,8 0,5 0,0 -1,0 -1,1 -10,0 -11,2 20 2 20 3 20 4 20 1 20 2 20 3 20 4 20 1 20 2 20 3 20 4 20 1 20 2 20 3 20 4 20 1 20 2 20 3 20 4 20 1 20 2 20 3 T4 T T T T T T T T T T T T T T T T T T T T T T 04 04 04 05 05 05 05 06 06 06 06 07 07 07 07 08 08 08 08 09 09 09 09 20 11 Fonte: IBGE
  12. 12. Il rapporto credito/PIB ha continuato a salire anche dopo il peggioramento della crisi di set/08 Evoluzione del rapporto Credito/PIL (%) 50 Fonte: Banco Central 45,0 44,9 45 41,3 40 35 34,2 30,2 30 28,1 24,0 24,5 25 22,0 20 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010* *fino a febbraio 12
  13. 13. Le Banche Pubbliche hanno sostenuto l’espansione del credito durante l’aggravamento della crisi EVOLUÇÃO DO CRÉDITO BANCÁRIO CONTRIBUIÇÃO AO Índice (set/08 =100) CRÉDITO BANCÁRIO 160 09/08 a 02/10 152,0 Bancos Públicos 149,1 Outros 150 141,2 Bancos Bancos Privados 140 144,6 Públicos Bancos 132,9 138,8 36% Privados 130 125,2 27% 121,2 118,3 120 113,9 109,0 110,2 110 106,9 100 109,0 100 103,3 103,2 105,6 102,6 102,9 102,4 90 BNDES ju 9 ju 0 9 o u 09 fe 10 o u 08 fe 09 ag 9 ab 09 m 09 n o / 08 n o / 09 ja 0 8 se 09 ja 0 9 10 m /0 9 d e 09 d e 08 37% 0 l /0 n/ / t/ n/ t/ n/ / o/ v/ r/ z/ z/ v/ v/ ai ar t t v se Da solo, il BNDES è stato responsabile per il 37% di  incremento del credito tra set/08 e feb/10 13
  14. 14. Il credito può stimolare la crescita nei prossimi anni Proiezione dell’Evoluzione del Rapporto Credito/PIL secondo i Settori di Domanda 2010‐2014 (in %)  80% 70,0% 70% 64,5% 59,2% 60% 54,2% 23,7% 49,5% 22,6% 50% 21,1% 19,2% 17,1% 9,6% 40% 7,2% 5,5% 4,2% 30% 3,3% 11,7% 10,8% 11,2% 10,0% 10,4% 20% 11,8% 10,1% 10,9% 8,6% 9,3% 10% 4,9% 5,2% 5,6% 5,9% 4,7% 3,9% 4,2% 4,5% 4,8% 5,2% 0% 1,9% 2,0% 2,0% 2,1% 2,1% 2010 2011 2012 2013 2014 Settore Pubblico Rurale Commercio Servizi Industria Abitazioni PF 14 Fonte: APE/BNDES
  15. 15. L’impatto delle politiche anticicliche sul debito è stato più basso in Brasile Proiezione 120,0 Debito Netto del Settore 117,0 Itália Pubblico (% PIL) 115,0 Japão 110,0 101,3 100,0 90,0 80,0 80,4 76,2 Alemanha 75,1 Reino Unido 70,0 72,9 França 66,8 EUA 60,0 56,9 54,1 50,0 43,9 42,3 42,0 Brasil 40,0 43,0 38,3 38,8 30,0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 Fonte: FMI e BCB 15
  16. 16. L’investimento presenta tendenza all’aumento Proiezione del Tasso di Investimento 2010‐2014 (in % del PIL) 23,0 23,0 22,4 22,0 21,2 21,0 20,0 20,0 19,0 18,7 19,0 Proiezione 17,6 18,0 17,0 16,4 16,7 16,0 15,0 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 16 Fonte: BNDES. Elaborazione APE/BNDES
  17. 17. Approvazioni ed erogazioni del BNDES a livelli record R$ Bilhões 176,5 180 170,2 160 Spes e Approva zi oni 137,4 144,3 140 121,4 120 98,7 92,4 100 74,3 80 64,5 54,5 51,3 60 47,0 40,4 39,8 37,9 33,5 40 20 0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010* *accumulato in 12 mesi fino a marzo 2010 17 Fonte: BNDES
  18. 18. Le Prospettive per gli investimenti: prospettive positive Settori Miliardi US$ Var. 2005-8 2010-13 (%) Infrastrutture 111 152 6,5 Industria 173 277 9,9 Totale 284 429 8,6 18 Fonte: BNDES
  19. 19. Investimento nell’industria: i settori leader nel mercato interno hanno già superato la crisi Settori Miliardi US$ Var. 2005-2008 2010-2013 % anno Petrolio e Gas 87 164 13,5 Estrattivismo Minerario 30 29 (0,6) Siderurgia 16 25 9,7 Petrolchimico 11 20 13,3 Veicoli 13 18 7,1 Elettro-elettronica 8 12 7,3 Carta e Cellulosa 9 11 2,5 Industria 173 277 9,9 19 Fonte: BNDES
  20. 20. Gli investimenti nelle infrastrutture non sono stati raggiunti dalla crisi Settori Miliardi US$ Var. 2005-2008 2010-2013 % anno Energia Elettrica 38 51 6,3 Telecomunicazioni 37 37 0,2 Urbanizzazione 12 22 12,1 Ferrovie 9 16 12,7 Transp. Stradale 13 18 7,8 Porti 3 8 24,8 Infrastrutture 111 152 6,5 20 Fonte: BNDES
  21. 21. “Pré-sal”  “Pré-sal”- Grande opportunità per il Brasile: domanda crescente e a lungo termine per una filiera complessa di beni e di servizi;  Obiettivi strategici per l’industria fornitrice di beni e servizi: Aumento competitivo e sostenibile della capacità di offerta; Sviluppo dei settori a maggior valore aggiunto; Creazione di posti di lavoro di maggior qualificazione; Mantenimento della tendenza di innalzamento della qualità dei servizi. BNDES sosterrà investimenti in tutta la filiera produttiva di Gas & Petrolio, con l’obiettivo di renderli fornitori competitivi e globali di beni e servizi collegati al settore Gas & Petrolio 21
  22. 22. Impatti degli investimenti della Petrobras sulla filiera produttiva (2009-2013) Investimenti di 111.6 miliardi US$ possono generare una produzione industriale di quasi 202.2 miliardi US$ In miliardi US$ Effetto diretto Effetto indiretto Totale Macchine e Apparecchiature 43,1 8,3 51,4 Attrezzature di trasporto 28,1 6,8 34,9 (soprattutto Costruzione Navale) Metallurgia 11 19,9 30,9 Altri settori produttivi 9,1 36,9 46 Commercio 13,2 8,6 21,9 Servizi 7,1 34 17,1 Totale 111,6 90,6 202,2  Il totale degli investimenti corrisponde al 22% del “Pré-Sal”. Quindi, questi impatti sono ancora sottovalutati e presentano grande potenziale di crescita 22 Fonte: Petrobrás e IBGE. Elaborazione: APE/BNDES
  23. 23. Le Sfide del settore infrastrutture L’Idroelettrica Belo Monte e, dopo, Tapajós; Le ferrovie, le autostrade ed i porti; I Mondiali di Calcio 2014; Il PAC Mobilità Urbana; Le Olimpiadi 2016; Il TAV; I progetti ecosostenibili e l’attenzione ai settori affini. 23
  24. 24. Programma “La mia Casa, la mia Vita” (MCMV) Mèta del programma  1 milione di abitazioni entro il 2010. Mèta del MCMV 2 nel PAC 2  2 milioni di abitazioni. 462.293 Nuovi crediti (unità abitative) 275.528 186.765 141.110 143.649 130.289 88.452 93.844 98.259 74.554 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 24 Nuovi Crediti Programma "La mia casa, la mia vita"
  25. 25. PAC 2 883.3 miliardi US$ di investimento a partire dal 2011: 532.7 miliardi US$ nel periodo 2011-2014 e 350.9 miliardi US$ post-2014: 633.3 miliardi US$ per l’energia; 60.5 miliardi US$ in trasporti, inclusi ferrovie e TAV;  Diversi investimenti sociali: 10 miliardi US$ in mobilità urbana; 12,8 miliardi US$ al programma Comunità Cittadina;  Programmi “Città Migliore”, “Acqua per tutti” e “Luce 25 per tutti”, oltre il “La mia Casa, la mia vita”
  26. 26. Mondiali di Calcio 2014 e le Olimpiadi 2016 Opportunità Il Brasile ha una grande opportunità per migliorare l’infrastruttura urbana e creare nuovi posti di lavoro; Investimenti in: transporti, mobilità urbana, alberghi, turismo, comunicazione, sicurezza, campi sportivi ed energia elettrica: 16 miliardi US$ in investimenti per le Olimpiadi produrranno um impatto di 56.8 miliardi US$ alla fine del 2027*. Per i Mondiali 2014, la FIFA richiede investimenti per circa 6.4 miliardi US$; Tutti questi investimenti produrranno impatti rilevanti su diverse filiere produttive e sulle aspettative del settore privato. 26 *stima del Governo
  27. 27. Conclusioni: Le Sfide per il Brasile Necessità di riprendere e di qualificare i piani a lungo termine (energia, logistica, ambiente, infrastrutture TI, ...); Incentivo all’economia domestica, definizione di fonti di finanziamento a lungo termine, sviluppo del mercato di capitali; Sviluppo della capacità di innovazione e di competitività delle industrie manifatturiere e della loro presenza internazionale (vs. Rilevante sfida dovuta alla rivalutazione dei tassi di cambio); Continua creazione di nuove opportunità di ascesa sociale (espansione del lavoro, aumento/miglioramento dell’educazione) e riduzione della disuguaglianza dei redditi; Incentivo all’innovazione e allo sviluppo sostenibile. 27
  28. 28. 28
  29. 29. ALLEGATO 29
  30. 30. Mondiale di Calcio 2014 e Olimpiade 2016 Stadi Sportivi - Stima di investimenti San Paolo (SP): Morumbi 138.9 milioni US$ Curitiba (PR): Arena da Baixada 76.7 milioni US$ Porto Alegre (RS): Beira Rio 72.3 milioni US$ Brasília (DF): Estádio Mané Garrincha 333.4 milioni US$ 27.8 milioni US$ nella prima tappa (definizione del costo Belo Horizonte (MG): totale a marzo, alla conclusione del progetto esecutivo) Cuiabá (MT): Verdão 238.9 milioni US$ Fortaleza (CE): Castelão 222.2 milioni US$ con Partenariato Pubblico Privato Manaus (AM): Vivaldão 322.2 milioni US$ Natal (RN): Cidade das Dunas 166.7 milioni US$ Recife (PE): Cidade-Copa 277.8 milioni US$ con PPP Rio de Janeiro (RJ): Maracanã 238.9 milioni US$ Salvador (BA): Fonte Nova 305.6 milioni US$ con PPP Fonte: Ministero dello Sport 30
  31. 31. Mondiali di Calcio 2014 e Olimpiadi 2016 Progetti Mobilità Realizzazione del Bus Rapid Transit (BRT), espansione della metropolitana e degli Belo Horizonte aeroporti Confins e da Pampulha Espansione della metropolitana, realizzazione del "Veículo Leve sobre Trilhos (VLT)" Brasilia Veicoli Leggeri su Binari e miglioramento della rete viaria Cuiabá Opere di mobilità urbana e dell'Aeroporto Marechal Rondon Curitiba Costruzione della metropolitana e altre opere di mobilità urbana Fortaleza VLT, metropolitana e Aeroporto Internazionale Pinto Martins Manaus Aeroporto Eduardo Gomes, ponte Manaus/Iranduba e mobilità urbana Costruzione dell'Aeroporto Internazionale di São Gonçalo do Amarante, VLT, Via Natal Metropolitana Porto Alegre Espansione dell'Aeroporto Salgado Filho, linea 2 della metropolitana, autostrade Recife Città dei Mondiali e opere viarie Rio de Janeiro Linee 3 e 4 della metropolitana e Arco Metropolitano Salvador Linea 2 della metropolitana, espansione del treno suburbano e opere viarie San Paolo Linea 4 della metropolitana e altre opere di mobilità urbana Il Treno ad Alta Velocità (TAV), dal costo di 19.3 miliardi US$ entro il 2015, che dovrà collegare Rio a San Paolo e Campinas, è un'altro importante progetto sotto analisi delle autorità federali. Il BNDES finanzierà 11 miliardi US$. Fonte: Ministero dello Sport 31
  32. 32. TAV – Costo dell’investimento US$ mila Voce Totale % Livellamento 1.227.055,1 6,4 Strutture 10.086.121,9 52,4 Costruzione e Attrezzature 787.656,2 4,1 Segnaletica e telecomunicazione 350.443,5 1,8 Via permanente 1.188.046,1 6,2 Socioambientale 2.163.366,6 11,2 Elettrificazione 756.310,4 3,9 Materiale rotabile 1.522.101,9 7,9 Servizi complementari 1.156.567,7 6,0 TOTALE 19.237.669,2 100,0 TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIA  Concluso lo studio del settore industriale per l’identificazione delle imprese e dei settori con potenziale produttivo e in grado di recepire la tecnologia del treno ad alta velocità.  Identificate le istituzioni di ricerca e sviluppo che possono ricoprire un ruolo attivo nel 32 processo di trasferimento di tecnologia.

×