Your SlideShare is downloading. ×
Open Source, forum e gestione del supporto sul Web
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Open Source, forum e gestione del supporto sul Web

2,667
views

Published on

Considerazioni e suggerimenti basati sull'esperienza del forum dell'Associazione Italiana Supporto e Traduzione Mozilla

Considerazioni e suggerimenti basati sull'esperienza del forum dell'Associazione Italiana Supporto e Traduzione Mozilla

Published in: Technology

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,667
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Open Source, forum e gestione del supporto sul web L'esperienza e le scelte del forum dell'Associazione Italiana Supporto e Traduzione Mozilla http://forum.mozillaitalia.org
  • 2. Chi sono
    • Nome: Francesco Lodolo
    • Blog: pseudotecnico:blog
    • Attività legate a Mozilla:
      • Socio fondatore e segretario dell'AISTM
      • Amministratore del forum di Mozilla Italia e eXtenZilla
      • Responsabile della localizzazione della guida di Firefox
      • Responsabile della localizzazione dei siti internazionali Mozilla (Mozilla Europe e pagine di start su Mozilla.org e Mozilla.com)
      • QA delle localizzazioni
  • 3. Il forum di Mozilla Italia
    • Il forum nasce nel novembre 2003
    • Situazione al 22 febbraio 2007
      • 14.300 utenti
      • 136.000 messaggi
  • 4. Diamo i numeri
    • Media di richieste per mese: 3 milioni
    • Media di pagine per mese: oltre 500.000
    • Mese con maggior traffico: novembre 2006, 722.111 pagine
    • 14 stanze pubbliche, 2 riservate
    • 3 amministratori, 20 moderatori
  • 5. Passo 1: la scelta della piattaforma
    • A pagamento
      • Vbulletin
      • Invision Power Board
      • ...
    • Free
      • PhpBB e derivati
      • Simple Machines Forum
      • ...
  • 6. Perché da phpBB a SMF?
    • Maggiore sicurezza
    • Minore occupazione di risorse
    • Qualità del codice XHTML generato
    • Compatibilità del codice JavaScript
    • Pannello di amministrazione
    • Funzionalità di serie
    • Contro: localizzazione italiana (qualità e licenza), obbligati a realizzarla “in casa”
  • 7. Passo 2: il campo di discussione
    • Restringere il campo di discussione
    • Suddividere gli argomenti (le stanze)
    • Regolamento
    • Off-topic
    • Presenza costante
    • Meno comunità, più supporto
  • 8. Niente off-topic?
    • Scelta impopolare e poco diffusa
    • Pro: possibilità di coinvolgere le persone (+ comunità)
    • Contro:
      • L'OT è il paradiso del troll
      • L'OT non può costituire il centro di attenzione di un forum di supporto
  • 9. Consigli pratici: l'amministrazione
    • Creazione di stanze riservate allo staff
      • Amministrazione coordinamento e discussione
      • Cestino evitare il ripetersi degli argomenti
      • Isolamento non cancellare mai nulla, potrebbe tornare utile
  • 10. Creare risorse
    • Creare risorse significa risparmiare tempo e fornire un supporto migliore (utente permettendo)
      • FAQ
      • Discussioni importanti
      • wiki (in lavorazione)
  • 11. I succhiaiuto È talmente preciso che potresti regolarci l'orologio. Il declino di una comunità è prevedibile tanto quanto il decadimento di certi isotopi nucleari stabili. Non appena un progetto Open Source, un linguaggio, o qualcos'altro raggiunge una certa notorietà - il periodo di dimezzamento, se volete - loro arrivano, apparentemente in grado di risucchiare la linfa vitale della comunità stessa. [...] Invece di consumare l'emoglobina ottenuta in modo perfido, questi vampiri succhiano la vita stessa e l'energia delle persone. Per natura si cibano degli individui generosi che tendono ad aiutare gli altri, e lasciano le loro vittime esauste, amareggiate e fiaccate nello spirito. Da Help Vampires: A Spotter's Guide http://www.slash7.com/pages Tradotto da Giacomo Magnini
  • 12. Qualche link
    • http://forum.mozillaitalia.org
    • http://forum.extenzilla.org
    • http://www.pseudotecnico.org/blog