Emilio Paolucci - Alcune riflessioni sulle nuove forme del lavoro - Digital for Job
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Emilio Paolucci - Alcune riflessioni sulle nuove forme del lavoro - Digital for Job

on

  • 230 views

La trasformazione che Internet ed i sistemi informativi hanno creato nei modelli organizzativi delle imprese e nel concetto di lavoro è stata lenta ma continua, rendendo i confini fisici fra ...

La trasformazione che Internet ed i sistemi informativi hanno creato nei modelli organizzativi delle imprese e nel concetto di lavoro è stata lenta ma continua, rendendo i confini fisici fra “lavoro organizzato” e “lavoro individuale” sempre più sfumati ed incerti, e cambiando radicalmente il concetto di lavoro stesso. Al momento manca una comprensione complessiva del progredire di questa trasformazione, mentre vi sono numerose evidenze puntuali in proposito. Ad esempio, il fatto che il 30% circa delle imprese nel Nord Ovest oggi adotti forme di “telelavoro” o “lavoro disperso” testimonia la presenza di fenomeni di trasformazione del lavoro complessi e finora poco studiati e che vanno al di là del semplice “lavoro da casa” finalizzato ad alcune funzioni amministrative. Allo stesso modo la crescita dell’importanza del canale di vendita attraverso Internet modifica molti processi aziendali. A seguito di ciò nascono nuovi lavori e professionalità aventi in comune il fatto di svolgersi con regolarità al di fuori dei confini fisici delle imprese. I fattori abilitanti di queste trasformazioni sono la standardizzazione e la dematerializzazione di alcuni processi chiave dell’impresa, nonché la presenza di una infrastruttura di comunicazione e da applicazione sempre più diffusa.

Statistics

Views

Total Views
230
Views on SlideShare
230
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Emilio Paolucci - Alcune riflessioni sulle nuove forme del lavoro - Digital for Job Emilio Paolucci - Alcune riflessioni sulle nuove forme del lavoro - Digital for Job Presentation Transcript

  • Emilio PaolucciStartup: “team work” o “one-man-band”?
  • Alcuni temi di discussione1. Cosa è uno startup: obiettivi e ruolo: sono tutte “startup” e “siamo tuttistartupper”? Alcune le “regole auree”2. Il focus dell’attenzione: “nascita” vs. “crescita”3. I fattori di successo: idea, team, capitali o ecosistema?4. Il fund raising: a chi, per quali obiettivi, dove?
  • Cosa è uno startup? (e cosa non lo è …) Life style business vs. startup: piccolo è bello anche in questo caso? “Ricerca tecnologica” vs. “ricerca di un mercato”: cosa prevale? Il punto di vista della Silicon Valley: “Startups Are Not Small Versions of Large Companies” “Startup is the organization used to search for a scalable business model” Quali obiettivi di crescita, assunzione rischi e necessità di capitale?
  • Alcune “regole auree” Il contatto con la realtà (“There are no facts inside your building, so get outside”) Il coraggio: “Failure is an integral part of Search” / “fast fail” Il Business Plan “non conta”: “No Business Plan survives the first contact withCustomers” L’unicità: “Startup metrics differ from those in existing companies” Il “ritmo”: Fast decision making, cycle time, speed and tempo Il cuore: “It is all about passion” E la creatività….
  • La creatività non è solo italiana: il caso del“telelavoratore” BobFonte: Corriere della Sera - 18 Gennaio2013
  • Il dualismo “Nascita” vs. “crescita” Incubatori ed acceleratori: una “anomalia” tutta italiana; Alcune domande da farsi prima di iniziare: Quando è perché? Chi mi può aiutare? Da chi imparare? Con chi? Con quali obiettivi? In quale ambito tecnologico (è solo “Internet”?) Con quali soldi? Ma quanti ne servono? Dove? (il ruolo dell’ecosistema) ….
  • Come si fa a crescere? Gli obiettivi ed il livello di ambizione Il ruolo del contesto sociale ed economico: finanziamenti o early market? Burocrazia o semplificazione? Premio per i giovani che rischiano o “egualitarissmo spinto”? Attenzione per le imprese con prodotti innovativi o “business as usual” E i capitali? Ci saranno ….?
  • I fattori critici di successo Team prevale su individuo Importanza complementarietà competenze del team (fallimento se solo tecniche) Capacità di comunicazione dell’innovazione e del capitale relazionale Il “cavaliere senza macchia”, ovvero le caratteristiche individuali dei fondatori:coraggio, tenacia, autocritica, onestà, ecc. Ricerca in corso ((http://www.fondazionehumanplus.it/images/scheda_finale.pdf), cheinteressa startup e key person
  • I fattori critici di successo
  • Il fund raising: quando, perché, a quali condizioni Per pochi, con il giusto atteggiamento ed “ambizione” E’ importante il luogo di fondazione dell’impresa? Cosa sono “tanti soldi” e a cosa devono servire: innovazione, prodotto, fatturato, ecc.? Startupper e Venture Capitalist: i problemi di comunicazione Quali sono le condizioni “standard” e a chi chiedere aiuto? Cosa succede se “tutto va bene”?
  • Quanto si investe in Europa?Source: Go4Venture
  • Quanto si investe in Europa?Source: Go4Venture
  • Quanto si investe in Europa?
  • Alcune considerazioni di sintesi Uso “ambiguo” del termine Situazione troppo “enfatica” in italia Troppa attenzione su “nascita” rispetto a “crescita” e rapporto con imprese esistenti Mancanza di “tradizione” e educazione sul tema limitano le opportunità esistenti Crescita (numero di imprese e dimensioni) richiede sostanziali cambiamenti neicomportamenti manageriali e nel contesto economico e sociale italiano