Realizzare degli ebook

  • 13,936 views
Uploaded on

Guida all'utilizzo e alla creazione di ebook a cura di Vita Coppola.

Guida all'utilizzo e alla creazione di ebook a cura di Vita Coppola.

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
13,936
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
250
Comments
0
Likes
2

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide
  • A cura di Vita M. Coppola - marzo 2005

Transcript

  • 1. E-Book Raccontare una storia e illustrarla sotto forma di E-book
  • 2.
    • " Se volete che vostro figlio sia intelligente, raccontategli delle fiabe; se volete che sia molto intelligente, raccontategliene di più " (Albert Einstein)
    Cosa è un e-book Come utilizzare un e-book Quali competenze per costruire un e-book Quali applicazioni usare Dove trovare e-book Attività didattico pratiche Come consultare un e-book Leggere e commentare i libri elettronici Leggere i libri elettronici con i più piccoli Impaginare un testo per realizzare un libro elettronico Realizzare un libro elettronico Inserire i collegamenti ipertestuali E- Book
  • 3. Che cosa sono gli E- Book?
    • Gli e-book , 'electronic book' sono i libri elettronici, che si vanno sempre più diffondendo, grazie ai programmi di lettura (chiamati 'reader') facilmente accessibili per computer, cellulari e palmari. Sono testi pubblicati in forma digitale, che in genere occupano pochi kilobyte e sono quindi facilmente trasferibili.
    • Sono consultabili mediante appositi dispositivi informatici (peraltro poco diffusi), ma si possono sfogliare con un normale computer, con un palmare o con un cellulare di nuova generazione.
    • A scuola offrono interessanti spunti didattici.
  • 4. Quale utilizzo didattico ?
    • Realizzare un libro elettronico con bambini e ragazzi può essere un'attività divertente e molto educativa, per abituarli a “costruire” autonomamente pubblicazioni originali , a costo zero.
  • 5. Quali competenze?
    • Per diventare “autori elettronici” occorre:
      • una discreta padronanza nella videoscrittura ,
      • qualche nozione di impaginazione
      • qualche nozione nella gestione delle immagini digitali.
      • Sono competenze alla portata di tutti, sia per i
      • docenti sia per gli studenti.
  • 6. Quali applicazioni utilizzare?
    • Vi sono diversi programmi autore per e-book, commerciali e non, tradotti in italiano e prelevabili on line:
      • Microsoft Reader in italiano per leggere E-book in formato proprietario .lit , disponibile anche per pocket PC. Reader Works è il sw autore di Microsoft Word per realizzare E-book.
      • Adobe Acrobat Ebook Reader è il programma di Adobe, disponibile anche per pocket PC solo per leggere e-book.
      • Per prelevare entrambi i programmi gratuitamente è necessario
      • registrarsi.
  • 7.
    • Leggere e commentare e-book
    • Elaborare idee in classe
    • Realizzare la stesura di storie in gruppo o individualmente
    • Realizzare la cronaca di una visita didattica
    • Correggere e modificare la stesura
    • Disegnare la storia per immagini in sequenza su carta o al computer
    • Impaginare utilizzando la videoscrittura
    • Digitalizzare le immagini
    • Inserire le immagini nel testo
    • Inventare il titolo e il sottotitolo in gruppo
    • Creare l’impaginazione grafica in gruppo
    • Creare l’e-book con il programma predisposto
    • Controllare la realizzazione ed eventualmente modificarla
    • Stampare per il gruppo
    • Inviare l’elaborato per la pubblicazione nel sito scolastico.
    Percorso didattico e operativo
  • 8.
    • Per consultare i libri elettronici, prelevare e salvare sul computer la versione italiana e gratuita di Microsoft Reader (circa 3,5Megabyte)
    • Per completare l’installazione è richiesta la registrazione (attivazione) del programma, comunicando il proprio indirizzo e-mail.
    • La registrazione-attivazione si effettua una volta sola, avviene immediatamente ed è gratuita e può essere utilizzata su due computer diversi.
    Consultare i libri elettronici: attività
  • 9.
    • 1. Una volta installato Microsoft Reader è necessario avere a disposizione alcuni e-book: prelevare con i bambini uno dei racconti presenti in VBScuola.it, oppure le Fiabe di Andersen in ebook di Mondadori
    Fasi operative 1
  • 10.
    • 2. Osserviamo che il formato dei file leggibili da Microsoft Reader ha l’estensione ‘. LIT ’
    • L’icona che lo contraddistingue:
    Fasi operative 2
  • 11.
    • 3. Microsoft Reader presenta un’interfaccia molto semplice e ricorda, per forma e aspetto la pagina di un libro: non vi sono menu e finestre ed all’avvio il programma si posiziona sulla ‘ Biblioteca ’ che contiene l’elenco di tutti gli e-book memorizzati nel computer.
    Fasi operative 3
  • 12.
    • 4. Ciascun e-book è riconoscibile da una ‘copertina’ con l’indicazione del titolo e dell’autore, è possibile successivamente ordinare i libri per autore, titolo, data di acquisto, ecc. ed effettuare ricerche sui titoli e sugli autori.
    Fasi operative 4
  • 13.
    • 5. Con un clic sul titolo dell’e-book, si accede alla copertina, composta in genere dal titolo e da un’immagine, quindi cliccando su Vai a , scegliere Inizia la lettura per passare alla prima pagina del libro, oppure Sommario , per visualizzarlo, se è presente.
    Fasi operative 5
  • 14.
    • 6. Invitare gli alunni all’esplorazione del nuovo ambiente, cercando di identificare le caratteristiche di un libro elettronico che si “sfoglia” con il mouse.
    • Nelle pagine del libro, si trovano una serie di comandi che consentono di sfogliare in modo sequenziale il testo o retrocedere nella lettura. Per avanzare di una pagina fare clic sulla freccia a destra del numero di pagina.
    Fasi operative 6
  • 15.
    • 7. Facendo clic sul titolo dell'e-book nella parte superiore della pagina, possiamo scegliere una delle voci che compaiono dal menu popup, che permettono la navigazione nel testo e nel programma.
    Fasi operative 7
  • 16.
    • Si possono estendere le Unità di Apprendimento proposte, dopo una prima esplorazione libera di e-book. Gli alunni più grandi potranno cimentarsi nell’attività di commentare ed aggiungere spiegazioni ai testi letti.
    Leggere e commentare i libri elettronici: attività
  • 17.
    • 1. Utilizzare il testo di un e-book chiedendo agli alunni, suddivisi in piccoli gruppi, di scegliere il testo che preferiscono dal Sommario del libro aperto.
    Fasi operative
  • 18.
    • 2. Dopo una prima lettura, facciamo notare che, premendo il tasto destro del mouse su una pagina qualsiasi, si apre un Menu popup che offre una serie di possibili operazioni sulle pagine.
    • In realtà non è possibile modificare il testo di un libro elettronico, ma aggiungere e personalizzare i file, in modo diverso dai libri cartacei.
    Fasi operative
  • 19.
    • 3. Richiediamo di evidenziare i termini di cui non conoscono il significato, o comunque i vocaboli meno comuni, per poi aggiungere la spiegazione delle parole che hanno identificato.
    • 4. La procedura per evidenziare i termini si ottiene premendo il tasto destro del mouse sulla parola identificata e selezionando “Aggiungi evidenziazione”.
    Fasi operative
  • 20.
    • 5. L’attività proseguirà con una ricerca sul vocabolario del significato delle parole non conosciute, con l’indicazione di sintetizzare le spiegazioni con un linguaggio semplice e comprensibile da tutti.
    Fasi operative
  • 21.
    • 6. Tornando su ogni termine evidenziato nell’e-book, per aggiungere la spiegazione, scegliere dal menu accessibile con il tasto del mouse “Aggiungi nota”: si aprirà una piccola finestra nella quale è possibile scrivere.
    Fasi operative
  • 22.
    • 7. Utilizzando lo strumento “Aggiungi disegno”, ogni gruppo potrà “firmare” il proprio lavoro scrivendo direttamente sulla pagina, oppure aggiungere semplici disegni.
    Fasi operative
  • 23.
    • 8. Osservare con gli alunni i simboli che via via si vengono a collocare nella pagina:
    • il foglietto evidenzia che è stata aggiunta una nota al testo;
    • la matita indica la presenza di un disegno.
    • In un successivo incontro in laboratorio, i gruppi potranno scambiarsi le storie, leggendo quella scelta da un altro gruppo, per commentare le note aggiunte ed eventualmente modificarle dove vi sono degli errori.
    Fasi operative
  • 24.
    • Sarà possibile anche ricercare con i ragazzi le altre opportunità offerte da questo supporto digitale: - copiare il testo ma non modificarlo; - effettuare ricerche nel testo o semplicemente tra le annotazioni; - con il menu “Impostazioni” personalizzare tutti gli aspetti della visualizzazione di un e-book: - la dimensione dei caratteri, - la modalità a pieno schermo o in una finestra, - l’impostazioni della voce. Il programma infatti consente la lettura vocale automatica, purtroppo solo in lingua inglese.
    • - leggere e-book in diverse lingue
    Fasi operative
  • 25.
    • Anche i più piccoli potranno imparare a sfogliare e a leggere un e-book, scegliendo testi adatti all’età.
    • Vbscuola offre un’ampia raccolta di testi prelevabili liberamente.
    Leggere i libri elettronici con i più piccoli: attività
  • 26.
    • 1. Dopo aver installato nei computer il lettore Microsoft Reader prelevare uno dei libri elettronici più semplici da proporre ai bambini, ad esempio: “ C’era una volta un gatto reale ” della I elementare del 2° Circolo Didattico di Bresso (MI).
    Fasi operative
  • 27.
    • 2. Al termine del download, il programma Microsoft Reader si attiva automaticamente e mostra la copertina esterna del libro che abbiamo appena scaricato e subito dopo ne vedremo la copertina interna.
    Fasi operative
  • 28.
    • 3. Osserviamo con i bambini che per iniziare la lettura del libro bisogna fare un clic sul titolo: così si aprirà la prima pagina.
    • 4. Notiamo inoltre, in fondo alla pagina, le barre per la navigazione nel libro, che presentano comandi di scorrimento simili a quelli di un lettore di CD.
    Fasi operative
  • 29.
    • Per spostarsi più velocemente all’interno del libro si può trascinare la barra di scorrimento che compare proprio sul bordo inferiore, sotto i pulsanti di scorrimento delle pagine.
    • Se si preferisce sfogliare le pagine senza utilizzare il mouse si può chiudere il riquadro delle barre di navigazione ciccando sulla croce (la pagina sembrerà quella di un libro vero e proprio) e si può utilizzare i comandi della tastiera: - i due tasti PageDown e PageUp scorrono le pagine rispettivamente in avanti e all’indietro, - la barra spaziatrice scorre le pagine in avanti.
    Fasi operative
  • 30.
    • 5. Chiedere agli alunni di leggere a turno le frasi e di commentare i disegni; al termine cerchiamo di rispondere insieme alle domande:
      • Qual è il titolo del libro?
      • Chi ha scritto questo testo?
      • Chi ha fatto i disegni?
      • Che tipo di libro abbiamo sfogliato?
      • Cos’è un e-book?
      • Quale programma serve per leggerlo?
      • Quali sono le differenze con un libro stampato?
      • Secondo voi, possiamo provare anche noi a creare un libro elettronico?
    Fasi operative
  • 31.
    • 6. Al termine dell’esperienza, utilizzando una storia o una cronaca scritta e illustrata dalla classe, dividere il testo in brevi sequenze e, realizzare con i bambini un piccolo esempio di e-book, che potrà essere presentato ai genitori tramite una proiezione, accompagnato dai commenti dei ‘piccoli autori’ sulle procedure utilizzate. Ciascuno potrà portare a casa una copia, salvata su un floppy.
    Fasi operative
  • 32.
    • 1. Microsoft Reader 2 , scaricabile per leggere i libri elettronici, è accompagnato da un’altra applicazione che si chiama Reader Works , consente di creare i libri elettronici in modo rapido ed efficace ed è un’integrazione dell’elaboratore di testi Microsoft Word 2000 (o versioni successive).
    Creare un testo per realizzare un libro elettronico: attività
  • 33.
    • 2. Avviando WordRMR.exe con un clic del mouse si crea una nuova icona nella schermata di Word, con la “R” di Reader e le tre foglie verdi, che diventerà presto nota ai bambini, e servirà per convertire, il testo scritto in un libro elettronico leggibile con Microsoft Reader.
    Fasi operative
  • 34.
    • 3. Discutiamo con gli alunni come comporre un libro elettronico, tornando a visitare un testo già letto
    • 4. Osservare che per iniziare a realizzare un e-book è necessario comporre il testo in Word, utilizzando le abituali funzioni della videoscrittura, anche se alcune non sono consentite.
    Fasi operative
  • 35.
    • Funzioni consentite o necessarie Allineamento del testo, Taglia, copia e incolla, Grassetto, corsivo, sottolineato, Inserire fotografie, immagini, grafici, tabelle semplici
    • Funzioni escluse Intestazione e piè di pagina, Numerazione delle pagine, Tabelle nidificate, Font particolari
    Fasi operative
  • 36.
    • 5. Per rendere la pagina nel modo migliore, è bene utilizzare un formato piuttosto piccolo, adatto alla dimensione dell’e-book: una pagina di 15 per 18 centimetri è più che sufficiente, mantenendo i margini di 3 cm. Si potrà scegliere il menu File  Imposta pagina scrivendo i valori in Carta e in Margini.
    Fasi operative
  • 37.
    • Si deve tener presente che la formattazione del testo redatto in word non è quella che si vedrà nell’ebook e non è possibile visualizzare l’anteprima dell’ebook stesso;
    • la dimensione del carattere >14;
    • il programma che elabora l’e-book non rispetta la suddivisione delle pagine come word né tiene conto della formattazione di word o delle interruzioni di pagina
    • occorre fare un conteggio delle righe di ogni pagina in word > circa 18/19
    • l’immagine dovrebbe avere le dimensioni di 350X200 o 400X300 al massimo;
    • una delle righe nelle pagine è occupata da un’immagine in orizzontale ma se è verticale occorre ridurre il numero delle righe di testo per pagina.
    • L’unica possibilità per verificare il lavoro è salvare il documento di word, provare a redigere l’ebook e visionare l’impaginazione.
    • Nella maggior parte dei casi, l’ebook va più volte rifatto per ottenere un prodotto gradevole, pertanto occorre risistemare l’elaborato in word, osservando gli errori nelle pagine dell’ebook ; eliminare il file .lit salvato e procedere ad una nuova creazione.
    Regole tecniche
  • 38.
    • 6. Il carattere Frutiger Linotype è il più adatto per scrivere il testo, essendo conforme alla tecnologia del programma e viene installato automaticamente insieme a Reader Works. I bambini possono selezionarlo facendo scorrere l’elenco dei Font, come è visibile nell’illustrazione. Eventualmente si può utilizzare Arial o Verdana.
    Fasi operative
  • 39.
    • 7. Anche le immagini devono avere dimensioni piuttosto ridotte, data la dimensione della pagina che verrà poi visualizzata: è consigliabile salvarle in formato GIF.
    • Invitare i bambini a comporre le pagine con poche frasi, suddividendo le parti di un racconto, per sperimentare come avviene l’impaginazione che, essendo una procedura automatica, richiederà inizialmente prove e correzioni per ottenere il risultato voluto.
    Fasi operative
  • 40.
    • 8. Una volta terminata la composizione del testo, verificare di averlo salvato in formato .doc per Word, quindi fare un clic sulla icona di Reader Works per aprire la finestra di dialogo in cui vengono chieste le indicazioni fondamentali sul libro da creare:
    • Titolo , Autore , Nome del File , nella parte alta;
    • la Cartella di collocazione del file , nella parte bassa “This computer” (può essere lasciata quella indicata automaticamente, oppure sceglierne una diversa premendo il pulsante “ Browse ”).
    Fasi operative La finestra di conversione per un libro elettronico in formato .lit partendo da un testo salvato in Word.
  • 41.
    • Nel caso il file .doc non sia stato salvato dopo le ultime modifiche, comparirà un messaggio che richiede di farlo 
    Fasi operative
  • 42.
    • 9. Prima di concludere le operazioni, facciamo un clic sul secondo pulsante in basso: “ Customize Covers ” che permette di scegliere la copertina del libro e l’icona con la quale il libro comparirà nella Biblioteca dei libri elettronici.
    Fasi operative
  • 43.
    • E’ possibile utilizzare le immagini proposte nella finestra (come è visibile nell’illustrazione) oppure impiegare disegni predisposti con i bambini.
    • Per indicare la cartella dove si trovano i disegni, premere il pulsante “ Browse ” per cercare il percorso dove sono state salvate le immagini.
    Fasi operative
  • 44.
    • 10. Una volta concluse queste operazioni, possiamo premere il pulsante OK nella finestra “Cover Graphics” e nuovamente OK nella finestra di Reader : il programma procede in modo automatico ed in pochi secondi verrà creato il file con estensione .lit che potrà essere letto subito come un nuovo libro elettronico.
    Fasi operative
  • 45.
    • 11. Occorrerà controllare le pagine accuratamente, per verificare le correzioni da apportare nel documento di Word: una volta effettuate le modifiche, ripartire dal punto 8. per creare nuovamente il libro elettronico.
    • Il file così ottenuto avrà dimensioni ridotte (solo libri con molte illustrazioni riescono a superare la capacità del floppy di 1,44 Mb) e potrà essere copiato su un floppy disk, su CD-Rom, oppure pubblicato in rete... e potrà essere letto liberamente da chiunque abbia installato sul suo computer Microsoft Reader
    Fasi operative
  • 46.
    • Organizzare documenti per realizzare un progetto
    • - utilizzare le procedure per formattare un documento;
    • acquisire e rielaborare immagini o fotografie;
    • realizzare collegamenti ipertestuali;
    • utilizzare la videoscrittura per realizzare libri elettronici;
    • discriminare il formato dei file in base al tipo di dati memorizzati.
    Impaginare un testo per realizzare un libro elettronico: attività
  • 47.
    • Una volta creato e salvato il testo necessario per creare un nuovo e-book, richiediamo agli alunni di ripercorrere i passaggi necessari per realizzare il libro elettronico, elencando in successione ordinata le azioni che hanno compiuto.
    • Al termine del lavoro, ogni alunno potrà salvare il libro elettronico su un floppy disk per poterlo rivedere anche a casa.
    Fasi operative
  • 48. Fasi operative Il nuovo libro elettronico si apre automaticamente con Microsoft Reader Se tutte le procedure sono corrette Scegliere la copertina del libro e l’icona Pemere “Customize Covers” Digitare il nome del Titolo, dell’Autore, il Nome del File e scegliere la Cartella di collocazione del file Inserire le indicazioni sul libro da creare Un clic sull’icona di Reader Works e si apre la finestra di dialogo Convertire in formato .LIT Un clic su File  Salva Controllare l’impaginazione, rileggere, correggere quindi salvare nuovamente Un clic su File  Salva con nome.. Salvare il file Clicco su Inserisci  Immagine da File e cercare la cartella dove sono state già salvate Inserisco le immagini Iniziare a digitare il testo Un clic su File  Imposta pagina o su File  Nuovo da Modello Impostare la pagina o utilizzo un modello Doppio clic sul nome del file dal programma Esplora di Windows Aprire Microsoft Word Azioni / effetti Procedimento
  • 49.
    • Attività: Realizzare un libro elettronico - Obiettivi formativi - Prerequisiti - Abilità
    Obiettivi, prerequisiti abilità
  • 50.
    • A) Usare le funzioni del sistema operativo per salvare e trasferire dati.
    • B) Utilizzare e organizzare documenti elettronici per realizzare un progetto.
    • C) Utilizzare il computer come strumento multimediale per apprendere e comunicare.
    • D) Riflettere sulle procedure, sui comandi, sulle strategie valutando percorsi e risultati.
    Obiettivi formativi
  • 51.
    • Conoscere ed utilizzare i comandi principali della videoscrittura:
    • aprire e chiudere il programma
    • cambiare forma e colore ai caratteri
    • salvare un documento e aprire un documento già salvato
    • inserire immagini prelevandole da una cartella predisposta
    • utilizzare le opzioni per impaginare.
    • Leggere e sfogliare un libro elettronico.
    Prerequisiti
  • 52.
    • Utilizzare il computer per leggere, descrivere, raccontare e prendere appunti.
    • Utilizzare autonomamente le procedure per creare, copiare e modificare testi e inserire oggetti.
    • Predisporre le immagini o le fotografie
    • Riconoscere e realizzare collegamenti ipertestuali.
    • Utilizzare autonomamente la videoscrittura per realizzare libri elettronici.
    Abilità
  • 53.
    • Le immagini saranno scelte, ovviamente, relative all’argomento trattato dall’e-book. Se si tratta di racconto è bene far illustrare agli alunni i vari passaggi narrativi. Se si tratta, ad esempio, di reportage di una visita guidata, si ricorre ad immagini fotografiche. Con la fotocamera digitale è semplice avere a disposizione numerosi scatti tra cui scegliere.
    Predisporre immagini o fotografie: attività
  • 54.
    • Richiedere agli alunni di rileggere un libro elettronico che presenta dei collegamenti ipertestuali , per portarli a riflettere sulle modalità per realizzarli
    Inserire i collegamenti ipertestuali: attività
  • 55.
    • 1. Per realizzare i collegamenti ipertestuali, in modo che poi risultino attivi anche nella versione definitiva del libro elettronico, occorre seguire la procedura che si utilizza normalmente in Word: discutiamo con gli alunni sul significato del termine.
    • Collegamento ipertestuale o link: un testo colorato e sottolineato o un’immagine su cui è possibile fare clic per attivare un collegamento dinamico che può essere un altro file su disco fisso o sulla rete Internet.
    Fasi operative
  • 56.
    • 2. Ricavare le azioni necessarie per realizzare un link: prima di tutto nel testo che è stato predisposto, evidenziare il nome della scuola ed inserire l’indirizzo del sito scolastico o l’indirizzo E-Mail, utilizzando il menu di Word Inserisci  Collegamento ipertestuale oppure l’icona corrispondente nella Barra degli Strumenti Standard.
    • Nella finestra che si apre occorre scrivere l’indirizzo Web desiderato nel campo in fondo.
    Fasi operative
  • 57.
    • La creazione di e-book risulta essere un' attività educativa , che si inserisce bene nella programmazione delle discipline insegnate in classe e nei laboratori. Si potranno infatti realizzare ebook che coinvolgono gli insegnamenti di italiano, scienze, arte, musica, lingue, ecc.
    • Dato lo spessore didattico degli ebook, quindi, gli insegnanti possono cimentarsi con gli alunni nella creazione di titoli originali.
    • Sul web si trovano scuole (non molte, in verità) che hanno interessanti produzioni.
    • Da anni vi sono anche premi per la costruzione di e-book originali!
    E-book e didattica
  • 58.
    • Un’altra soluzione per creare e-book consiste nel trasformare i documenti, realizzati con un programma di videoscrittura, in file pdf . Questa soluzione genera dei testi elettronici non modificabili dall'utente e leggibili con il diffusissimo Acrobat Reader.
    • Per ottenere un file pdf, una possibilità è quella di "stampare" il documento creato secondo le misure indicate precedentemente, con l'apposita funzione "stampa pdf", che è presente in Microsoft Word per Macintosh ed in OpenOffice Writer, per tutti gli utenti Windows e Linux.
    • Per chi utilizza Word su Windows o altri word processor, dovrà procurarsi due programmi, gratuiti e semplici da usare, che consentono di trasformare un file di stampa in un file pdf.
    • La differenza sta nel fatto che il pdf si leggerà solo scorrendolo in verticale.
    Altre soluzioni
  • 59.
    • Esistono anche dei software commerciali che consentono di pubblicare degli e-book:
    • eBooks Writer
    • TK3
    • Ebook Compiler
    • Adobe Acrobat Ebook Reader
    • consentono di provare i tools autore almeno per un mese, o di scaricare una versione lite liberamente utilizzabile.
    • Per chi avesse dimestichezza con l'inglese, un tutorial on-line per scrittori ed editori di e-book: EbookApprentice.com
    Programmi commerciali
  • 60.
    • Come rinforzo per questi percorsi didattici si possono usare le schede didattiche in www.conquistaweb.it/schede per puntualizzare i concetti appresi, invitando gli alunni a completare gli esercizi.
    Risorse
  • 61.
    • www.conquistaweb.it/ebook
    • www.vbscuola.it/ myfriend.htm
    • http://www.ebook.mondadori.com/ebook/gratuiti.jsp?poss=3
    • http://www.edublogit.org
    • Per leggere e-book a costo zero - l’Università della Tuscia offre un piccolo catalogo di e-book in diversi formati http://www.unitus.it/virtual/e-book/e-library.htm - risorse per i docenti sono offerte da Laterza http://www.laterza.it/scuola/scuola.asp e Apogeo http://www.apogeonline.com/Ebook
    • Per i bambini, Vbscuola http://www.vbscuola.it/ ebk / ebkindex.htm offre un’ampia biblioteca di testi prelevabili liberamente e Mondadori http://www.ebook.mondadori.com presenta, oltre ai testi che si possono acquistare, alcuni racconti e romanzi gratuiti, tra i quali la versione completa delle Fiabe di Hans Christian Andersen.
    Risorse on line
  • 62.
    • Un’altra possibilità è quella di creare IPERTESTI o piccoli tutorial in modo che si leggano come un libro elettronico.
    • Si può fare con HTML Help Workshop , un programma Microsoft che viene utilizzato dai programmatori per creare le guide ai loro programmi (i files di help).
    Altre soluzioni
  • 63.
    • HTML Help Workshop può essere utilizzato in ambito didattico per creare "ipertesti", anche molto complessi ed ricchi di materiali, in modo rapido ed efficace.
    • Un file di HTML Help Workshop si basa su un complesso di pagine web debitamente linkate tra di loro e le compila in un file unico, estremamente compatto e facilmente distribuibile senza alcuna operazione di installazione.
    HTML Help Workshop
  • 64.
    • Vantaggi offerti da HTML Worhshop. * le pagine dell'ipertesto sono raccolte e compilate in un unico file , con tutti i loro materiali * le immagini e i suoni sono incorporati nell'unico file e non devono essere distribuiti a parte * la pagina iniziale è già di default per la distribuzione del prodotto finito * i pulsanti di navigazione possono essere nascosti * si può creare un'interfaccia molto semplice, utilizzabili anche da bambini piccoli * la finestra di visualizzazione del prodotto finale può essere personalizzata nelle dimensioni, nella posizione e nella barra in alto * l'elaborato è compresso in un file unico, autonomo e non danneggiabile nelle singole parti che lo compongono.
    HTML Help Workshop
  • 65.
    • Mbita Point (Kenya) - Grazie ad un progetto finanziato dal governo locale e da capitali privati, gli alunni di una piccola scuola del Kenya occidentale hanno completamente sostituito i costosi libri di testo cartacei in favore di e-book e computer palmari.
    • Il progetto di e-learning pilota, chiamato EduVision , è stato avviato da BioVision Foundation presso la scuola primaria di Mbita Point, un villaggio keniano situato vicino al lago Victoria. Qui, 60 bambini di età compresa fra gli 11 e i 12 anni stanno utilizzando da qualche settimana dei computer palmari dotati di connettività wireless capaci di connettersi al server della scuola e scaricare automaticamente libri e altro materiale didattico, come ad esempio gli esercizi del giorno.
    Kenya, a scuola con ebook
  • 66. E-book: nuove frontiere per comunicare
    • Buon lavoro!
    Si ringrazia Loredana Gatta per la disponibilità dei suoi materiali pubblicati in rete nei siti segnalati www.conquistaweb.it e su L’Educatore – Ed. Fabbri scuola