Your SlideShare is downloading. ×
02.Reti Enterprise May 2002
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

02.Reti Enterprise May 2002

184
views

Published on

corporate network components

corporate network components


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
184
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Reti Enterprise Ing. Marco Guardigli Direttore Tecnico – Gruppo TomWare [email_address]
  • 2. Le reti enterprise
    • Di grandi enti/aziende
    • Complesse
    • Multi-sito
    • Multi-managed
    • Multi-tecnologia
    • Multi-protocollo
    • In costante evoluzione
  • 3. Esempi
    • Enti pubblici locali, comune, provincia, regione, asl, ecc… (<2000 utenti)
    • Reti aziendali multi-sede (>250 utenti)
    • Rete distribuita sul territorio (Banche, Assicurazioni, negozi, agenzie)
    • Sede universitaria / campus
    • Caserme, centri militari
    • Scuole, Ospedali, Grandi Hotel, centri congressi
    • Ente pubblico centrale (ministeri)
  • 4. Problematiche tipiche
    • Accesso fisico, logico, locale e remoto
    • Condivisione file e stampanti
    • Terminaleria remota
    • Directory services
    • Identificazione/Autenticazione/certificazione
    • Email / collaboration
    • Database
    • Applicazioni Web
    • Altre Applicazioni
  • 5. Accesso fisico/logico
    • Vincoli e norme per accesso fisico
        • Chiavi, guardie, badge, smartcard, letture biometriche
    • Strumenti per accesso logico
        • indirizzi, password, smartcard, securid, tokens, letture biometriche
  • 6. Accesso locale/remoto
    • Dial-in diretto
        • su linee pstn/isdn, tel. Ordinari
        • su linee pstn/isdn, numeri verdi
    • Dial-in su global provider
        • In genere solo su capoluoghi
    • Accesso tramite VPN su internet
        • In rapidissima diffusione
        • supporto telecommuting da casa
        • anche da *dsl
        • anche lan to lan
  • 7. Condiv. File e stamp.
    • File server
        • Quando centralizzati, tipicamente NT4S/W2kS Netware in ormai irrimediabile declino
        • Uso crescente di soluzioni NAS low-cost (con embedded unix)
        • Backup sovente non ben gestito
        • SAN giustificate solo per datacenter e hi-speed
        • Curare bene la gestione delle permissioni e la security
        • Serve integrazione con i directory services
    • Print server
        • Stampanti di volume direttamente in rete
        • Progressivo abbandono dei semplici printer server &quot;a scatoletta&quot;
        • Tipicamente NT4S/W2kS
  • 8. Terminali remoti
    • Classici sistemi 3270/5250/unix (testo)
        • Reggono ancora gran parte del business.
        • Grande stabilità e alta availability, ma il networking va adeguatamente dimensionato e priorizzato in QOS.
    • Soluzioni Citrix-ICA/MS-RDP
        • Utilizzate meno di quanto si era inizialmente previsto.
        • Ottime soluzioni per taluni problemi specifici.
    • Soluzioni classiche X-terminal unix
        • Non in crescita, ma l'open source deve ancora dare i suoi frutti in questo segmento
  • 9. Directory services
    • Le vere soluzioni devono ancora arrivare
        • Il problema è intrinsecamente complesso
        • Pochi sono i deployment W2k – Active Dir in native mode
        • Le soluzioni con prodotti di integrazione pacchettizzati non sono molto efficaci
        • Vale molto di più il servizio del prodotto
        • Su esigenze specifiche conviene lavorare sviluppando sw autonomamente
        • LDAP ovunque… ma non ancora
  • 10. Identificazione, Autenticazione Certificazione
    • Identificazione
        • Dichiarazione di identità di chi dialoga
    • Autenticazione
        • Identità di chi dialoga confermata reciprocamente da prove algoritmiche
    • Certificazione
        • Conferma di una associazione fra una o più identità ed una specifica azione compiuta in un dato tempo/luogo
    • Non repudiation
        • Impossibilità di negare di aver compiuto una azione certificata
  • 11. Email-Collaboration
    • Due maturi ambienti che si contendono pressochè equamente >80% del mercato globale
    • IBM-Lotus Domino
        • Email e groupware per eccellenza
        • Spiccate funzioni web
        • Buona piattaforma di sviluppo
        • E' stato venduto spesso anche per quello che non è
    • MS Exchange
        • Molto integrato con Office e con i servizi di NT/2k
        • La versione 2k stenta a diffondersi
        • Problemi di security della piattaforma client Outlook
  • 12. Database
    • Per i grandi archivi si hanno solitamente soluzioni molto centralizzate.
    • Specifiche soluzioni possono anche essere ingegnerizzate in modo distribuito
        • Es: raccolta ordini fuori linea
        • Es: Conti correnti fidelity
        • Es: Raccolta Letture da sistemi automatici
    • Soluzioni di replica periodica bidirezionale da periferia a centro e viceversa.
        • Tipica esigenza del mercato della distribuzione
        • Necessità di attenta analisi requisiti di banda passante.
    • Comuni necessità emergenti di soluzioni di DataWareHousing
    • Non ci sono più intervalli di tempo adeguati per backup a servizi spenti.
  • 13. Applicaz. Web
    • Diverse soluzioni sul mercato parecchio diverse fra loro.
    • Alcune soluzioni sono troppo orientate all'apparire più che all'essere
    • La metodologia di sviluppo è profondamente mutata
    • Breve vita delle applicazioni, bassi tempi di delivery
    • Basso riciclaggio sw nonostante l'uso di tecnologie che lo &quot;dovrebbero&quot; permettere
    • Bisogna ragionare per servizio anziché per prodotto, il prodotto non fa la soluzione