• Like
  • Save
Open sourcer
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Open sourcer

on

  • 457 views

Presentazione tenuta nell'evento "World PLone day 2012" a Bologna da Carlo Allegretti (Lepida SpA)

Presentazione tenuta nell'evento "World PLone day 2012" a Bologna da Carlo Allegretti (Lepida SpA)

Statistics

Views

Total Views
457
Views on SlideShare
410
Embed Views
47

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 47

http://storify.com 47

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Open sourcer Open sourcer Presentation Transcript

    • Open source con open mind: il progetto OpenSourcER Carlo AllegrettiConvegnoWorld Plone Day 2012Bologna, 26 Aprile 2012 Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Tematica: Open Source, una realtà, sistema virale, inarrestabile. Software a codice aperto, utilizzabile, modificabile, migliorabile, ridistribuibile, gratuito. Una grande opportunità: progetto OpenSourcER del PitER. Un sistema per aiutare gli Enti nell’approccio all’open source. Il progetto vuole definire ed avviare un “modello di co-operazione” composto da:  Cluster di competenze (RER, Enti, Laboratori, Università, Imprese ICT).  Communities coordinate a livello regionale ed economicamente sostenibili perchè autogestite (sopravvivono perchè c’è interesse da parte dei partecipanti) Il Cluster e le Communities si occuperanno di:  identificare le necessità territoriali degli Enti;  fare scouting delle soluzioni e dei prodotti disponibili;  stimolare realizzazioni e integrazioni di prodotti;  realizzare azioni amministrative e normative che facilitino l’introduzione di SW OS
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Stato dell’arte nel territorio regionale● oltre il 70% degli Enti fanno uso di FOSS (free e open source)● open source è un modello sostenibile per la PA europea● norme italiane e raccomandazioni EU promuovono il riuso (es. FedERa)● pochi hanno adottato un piano strategico● tanti “casi di successo” ma poco conosciuti (prevale autonomia)● sono scarse le sinergie
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Avviare con le Partecipare imprese ICT attivamente alle Condividere conoscenze ed nuove forme di Community esperienze. collaborazione. Contribuire a plasmare le caratteristiche del software sulla base delle esigenze degli Enti. SoluzioniCollaborare con Ci vuole veramente utili.Università e “OPEN MIND”laboratori di ricercaper sperimentare su pernuovi mercati e esplorarecreare spin-off. nuove idee Ideare e realizzare nuovi servizi utili per i cittadini.
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Qualità Informazioni dalle Community Il software open e Aggiornamento sulle soluzioni e quello proprietario assistenza sono comparabili, anzi, quello open Libertà contiene meno •utilizzare difetti. •modificare •migliorare •distribuire VantaggiRisparmio•scouting•licenze “Unlocking”•formazione Acquisizione una maggiore•progettare neutralità tecnologica rispetto a•modificare protocolli, standard, soluzioni, fornitori, contratti, licenze.
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Le soluzioni software Open Source sviluppate col modello collaborativo possono essere erogate come Servizi mediante una infrastruttura di Cloud Computing specifica della CNER interconnessa alla rete a banda larga di Lepida. Sarà possibile condividere anche l’infrastruttura hardware oltre ai componenti software, contenere i costi complessivi, attivare i servizi facilmente e rapidamente, praticare tariffazione “a consumo”. PA Fornitore Cloud SaaS Software as a FLOSS Service Fornitore PA
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Università Sistemi operativi (Ubuntu) Office aut. (OpenOffice, LibreOffice) Istituti di ricerca CMS (Plone, Joomla, Drupal) Imprese IT Soluzioni Server EELL FOSS Cloud Regione Emilia-Romagna Web apps (documentale, CMDB, SVN) Cluster Lepida Spa e CRM, ERP, Business intelligence Communities Grafica e Multimedialità Stakeholder Lepida Spa Smart cities (gestione traffico, sensori) Laboratorio ICT per PA Web Democracy (segnalazioni, sondaggi) Altre società Regionali Ambiti specifici (Energia, Sanità) Istituti e agenzie Regionali Mobile Apps Ecc… Servizi RER/Lepida Ecc.…
    • Tematica e ModelloOpportunità Collaborativo Prossimi Passi Stato dell’arte Target Collaboriamo! 1) Racconta le tue esperienze. 2) Condividi le tue “best practices” e soluzioni. 3) Richiedi la pre-registrazione alle Community. 4) Promuovi il progetto OpenSourcER. Scrivi a opensourcer@lepida.it oppure registrarsi sul sito https://sites.google.com/a/lepida.it/opensourcer/ Grazie! carlo.allegretti@lepida.it