Your SlideShare is downloading. ×
0
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La lavorazione superficiale dell'acciaio INOX

663

Published on

Enrico Bettella illustra gli strumenti e le innovazioni introdotte da FEIN nella lavorazione e nel trattamento superficiale dell'acciaio INOX in occasione di COLFERTexpo 2013.

Enrico Bettella illustra gli strumenti e le innovazioni introdotte da FEIN nella lavorazione e nel trattamento superficiale dell'acciaio INOX in occasione di COLFERTexpo 2013.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
663
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 1/44Un cordiale benvenutoDie neue Dimension des Kernbohrens!
  • 2. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo AndrinaA partire dalla sua fondazione nell‘anno 1867 la FEIN si èsempre evidenziata come precursore nel campo elettrotecnico1867Wilhelm Emil Fein inaugura consuo fratello Carl un „Officina per lacostruzione di apparecchi chesfruttano i principi della fisica edell‘elettricità “, gettando le basiper la futura impresa C. & E.FEIN.(nell’illustrazione una veduta della FEIN aStoccarda, risalente all‘anno 1880)1850 1875 1900 1925 1950 1975 20252000
  • 3. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 2/44Pagina 2/5909.200809.2008Fein: linventore del primo elettroutensile al mondo1900 1925 1950 1975 20001953 – Struttura a doppioguscio1895 – Primotrapano elettricoportatileal mondo1903 – Primotrapano portatilea tre velocità1986 – Impugnatura ergonomica1914 – primo trapano conbattente elettro-pneumatico(brevetto).1964 – Serie 6361967 – Primo produttoread utilizzare una variazioneelettronica della velocita1918 – Impugnatura a pistola1927 - Segare e tagliare metallidiventa più facile : FEINproduce il primo seghettoalternativo (brevetto) e laprima cesoia.1956 – Primo trapano portatileschermato contro i radiodisturbi1910 – Motoreuniversale, trapanoelettrico portatilecon frizione di sicurezza1885 – Diverseinvenzioni e migliorienel settore dellatelefonia, tra cui ilprimo „telefonoportatile“ 1900 – Primo trapano elettricoportatile con componenti inalluminio1967 – primo utensile adoscillazione tagliagessiospedale2010 – Soluzionicomplete per lavorazioniacciaio inox
  • 4. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 3/44Il fascino dell‘acciaio inox
  • 5. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 4/44Vantaggi dell‘acciaio inox■ Particolarmente indicato per costruzioni civili ed industriali► Ottimali proprietà meccaniche (resistenza)► Resiste anche ad elevate temperature► Igienico (alimentare) e resistente alle contaminazioni► Facile da pulire e semplice manutenzione► Facilità di lavorazione in diverse forme e disegni di levigatura► Acciaio inox è di moda, un mercato in crescita
  • 6. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 5/44Cos’è l’acciaio inox?■ L‘acciaio inossidabile è una definizione generica di circa 120 differenti modellidi acciaio che hanno le seguenti caratteristiche► Sono legati con una percentuale di almeno 10,5% Cromo*■ Caratteristiche della lega:► Per migliorare la resistenza alla corrosione e la lavorabilità, questi acciaiovengono addizionati con Nickel o altri elementi come molibdeno, titanio, maanche con azoto o zolfo..■ Storia:► Brevetto del 1912 della Krupp – Denominazione storica V2A / V4A► Nomi commerciali: Nirosta, Cromargan(acciaio 18/10), Uginox (coperture) .► È conosciuto in Italia soprattutto con la nomenclatura americana: AISI o UNI
  • 7. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 6/44Protezione passiva contro la corrosione■ A causa dei processi chimici tra il cromo contenuto nell‘acciaio, e lemolecole d‘ossigeno presenti nell‘aria, si forma sulla superficie unsottile strato di ossido di cromo (protezione passiva opassivazione). Questo strato protegge l‘acciaio inox dallacorrosione!!!■ La formazione dello strato di protezione avviene per :► Cause naturali (Presenza di un ambiente ossidante che nepromuova il processo spontaneo di formazione o di ripristino)► Processi chimici (per mezzo di soluzioni acide,paste passivantie/o agenti chimici)
  • 8. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 7/44Cause della corrosione■ Utensili/abrasivi, che sono stati precedentementeutilizzati su altri materiali quali ferro o acciaio■ Scintille di lavorazione sulle superficie in inox■ Nessuna rimozione del nero della saldatura► Nessuna formazione dello strato di ossidazione■ Influssi chimici, ad.es. Liquidi per pulizia contenenti cloro■ Influssi meccanici, tensocorrosione■ Stoccaggio, contatto con materiali meno nobili
  • 9. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 8/44Lavorazione superficiale
  • 10. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 10/4408.2009 Seite 15/8503.2009BasiDalla lavorazione grossolana fino alla lucidatura a specchio19grana 180grana 120
  • 11. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 11/44Lavorazione superficialeRugosità■ La rugosità viene evidentemente influenzata da:► Tipologia di lavorazione(Rotazione/orbitale/nastro)► Oli e grassi da taglio riducono la rugosità► Le diverse tipologie di grana generano differenti rugositàsuperficiali (Carburo di silicio, corindone, Zirconio o Zirco-corindone)► Forza di applicazione
  • 12. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 12/44Lavorazione superficialeProcesso di surriscaldamento della lamiera■ A causa della bassa conduttività termica dell‘acciaio inox le lamierepossono deformarsi anche a basse temperature■ Consigli► Ridurre la velocità► Porre al di sotto delle lamiere in rame /alluminio► Utilizzare abrasivi con additivi raffreddanti
  • 13. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 16/44Settori applicativiLavorazione di tubie profiliLavorazione dispigoli e angoliLavorazione disuperfici
  • 14. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 17/44Processi di lavorazionePreparazione di superficiPulizia di sporciziaAsportazione grossolanaRimozione cordonisaldatura Rimozione graffiRimozione nerosaldaturaSatinaturaPreparazione allalucidatura Lucidatura fino aspecchio
  • 15. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 22/8503.2009Lavorare l‘acciaio inox con lasatinatrice FEIN WPO 14-25 E:Forza e flessibilità in un unico utensileNumero di giri regolabile in continuo tra900 e 2.500 1/min. Numero di giricostante anche sotto sforzoEccellente ergonomiaDispositivo contro gliavviamenti accidentaliAvviamento dolceMinor assorbimento con l‘iniziodella lavorazioneDoppia riduzione meccanicaPer un numero di giri costante anchesotto sforzoMotore High-PowerElevata capacità diasportazione nell‘intero spettroapplicativo,Sovraccaricabile fino al 150%della potenza nominale. Elevati rendimentiGrazie alla speciale costruzioneautoportante, testa ingranaggi imetallo, cuscinetti protetticontro la polvere
  • 16. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 23/8503.2009■ Doppia riduzione meccanica =Doppia riduzione con ingranaggioconico e ingranaggi a planetari► Potenza inesauribile► Potenza costante anche ad unnumero di giri ridotto(se abbinata allelettronica)Lavorare l‘acciaio inox con lasatinatrice FEIN WPO 14-25 E:Forza e flessibilità in un unico utensile
  • 17. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 24/8503.2009■ Estremamente potente , anche a basso numero di giri, grazie► Alla riduzione meccanica del numeri dei giri► MOTORE FEIN ad alte prestazioni HIGH-POWER■ Ottimale per smerigliare, satinare, spazzolare e lucidare anche fino allafinitura a specchio di acciaio inox grazie a► Numero di giri regolabile in continuo■ Utilizzabile universalmente come smerigliatrice di elevato pregio, lucidatricee satinatriceLavorare l‘acciaio inox con lasatinatrice FEIN WPO 14-25 E:Forza e flessibilità in un unico utensile
  • 18. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 25/8503.2009Lavorare l‘acciaio inox con laFEIN smerigliatrice WSG 14 – 70 E:Ideale per l‘asportazione di materialeCarboncini ad autodistaccoMinime vibrazioniI migliori valori di vibrazione per unutilizzo continuo anche fino a 8 oresenza impugnatura antivibrazioneCuscinetti ammortizzaticon guaina in gommaTachoregolazione protetta contro lapolvare , componenti elettroniciaffondati nella resinaNumero di giri regolabile in continuo tra2.500 e 7.000 1/min. Numero di giricostante anche sotto sforzoEccellente ergonomiaMotore High-PowerElevata capacità diasportazione nell‘intero spettroapplicativo,Sovraccaricabile fino al 150%della potenza nominale..Elevati rendimentiGrazie alla speciale costruzioneautoportante, testa ingranaggi imetallo, cuscinetti protetticontro la polvere
  • 19. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 26/8503.2009Lavorare l‘acciaio inox con laFEIN smerigliatrice WSG 14 – 70 E:Ideale per l‘asportazione di materiale■ Testa ingranaggi► Completamene in metallo► Con cuscinetti con doppiaschermatura e anello diprotezione contro la polvere
  • 20. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 18/44Lavorazione superficiPulizia di sporcizia■ Levigatrice WPO 14-25 E + ruota a lamelle in vlies Ø150/200mm► Ruota vlies si adatta alle superfici strutturateDie neue Dimension des Kernbohrens!Situazione di partenza:Lamiera bugnata con unospruzzo di verniceApplicazione:La ruota vlies si adattaottimamente alla struttura dellasuperficie (Velocità 2).Risultato:Superficie leggermente satinata,metallo pulito.
  • 21. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 19/44Lavorazione superficiAsportazione grossolana di materiale■ Levigatrice WPO 14-25 E + Nastri abrasivi► Elevata capacità di asportazione superficiale► Fase preliminare allutilizzo del set per la satinatura di superfici► I rulli ad espansione si adattano perfettamente ai nastri abrasivi► +Istruzione usoDie des Kernbohrens!Situazione di partenzaCalamina dovuta alla lamieralaminata a caldoPassi di lavorazione:asportazione utilizzando i nastriabrasivi grana 60/80/120Nr.giri 2.500 1/min pos.6Risultato:Struttura superficiale grana 120,fase precedente alla satinatura
  • 22. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 20/44Lavorazione superficiRimozione di graffi■ Smerigliatrice WSG 14-70 E + Set inox preparazione alla lucidatura („Pyramix“)► Rimozione di graffi profondi e superficiali► Elevata asportazione unita ad una minima rugosità► Platorello autoraffreddante riduce la formazione di calore.Situazione di partenza:Lamiera inox con i tipicigraffi causati dal trasporto.Passo1:Rimozione di graffi profondicon disco abrasivo Ø115mm grana 80Risultato:I graffi rettificati con ilprocesso rotativo sono orascomparsi. Migliorepreparazione per un ulterioreprocesso di satinatura.Passo 2:Sovrapporre le tracce delmovimento rotativo con ilfoglio abrasivo Ø115mmPyramix A 30 gr800
  • 23. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 24/44Lavorazione superficiPreparazione alla lucidatura■ Smerigliatrice WSG 14-70 E + Set per la preparazione della lucidatura disuperfici(„Pyramix“)► Abrasivo speciale con struttura piramidale► Elevata capacità di asportazione► Minimi valori di rugosità► Minori passaggi di lavorazione + istruzioni usoPassaggi di lavorazione:A seconda della situazione di partenzalevigare la superficie con foglio abrasivoØ115mm Pyramix grana 280 con processorotativo.Successivamente levigare con foglio abrasivoØ115mm Pyramix grana 400. Poi con foglioabrasivo Ø115mm Pyramix grana 800.L‘ultimo passaggio serve come preparazionealla lucidatura a specchio con foglio abrasivoØ115mm Pyramix grana1.400.
  • 24. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 23/44Lavorazione superficiSatinatura■ Satinatrice WPO 14-25 E + Set per la satinatura di superfici in acciaio inox► Finitura satinata senza segni di sovrapposizione► Per grandi superfici► Lavorazione a freddo ad una velocità max. di 900 1/min.► + istruzione usoPasso1:rullo abrasivo elasticograna 60 (verde)max. nr. giri 900 1/min.(= grana 180)Passo3: rullo di satinaturafeltro lamellare di grana 180"a forma sinusoidale" finiturasenza sovrapposizioni(= grana 280/320)Risultato:Perfetta finitura satinatasenza sovrapposizoni sugrosse superfici.Passo2: disegno satinatocon il rullo abrasivo elasticograna 180 (blu)(= grana 250)
  • 25. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 25/44Lavorazione superficiLucidare fino alla finitura a specchio■ Satinatrice WPO 14-25 E + Set per la lucidatura di superfici, tubi e profili in acciaioinox► Spazzolare con panno Sisal (solo su superfici preparate alla grana 400)► Prelucidatura con panno rigido (senza pelucchi)► Lucidatura con panno morbido (senza pelucchi) + istruzioni usoDie neue Dimension des Kernbohrens!Situazione di partenza:Disegno di levigatura con dischiabrasivi piramidali grana1400.Passo1:Prelucidatura con anelli di lucidaturain panno rigido e la corrispondentepasta di prelucidaturaa ca. 2.200-2.500 1/minPasso2:Con un anelo di lucidatura morbido ela corrispondente pasta di lucidaturasi raggiunge la lucidatura a specchioalla velocita ci di 2.220/2.500 1/min,
  • 26. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 26/44Lavorazione di tubi e profiliSettori applicativiLavorazione ditubi e profili
  • 27. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 27/44Processi di lavorazioneLavorazione di tubi e profiliPulizia di sporcizia Satinare Lucidare fino a specchioRimuovere graffi Rimuovere cordonisaldaturaRimuovere nerosaldatura
  • 28. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 37/44Die neue Dimension des Kernbohrens!12.2010Lavorazione di tubi e corrimaniLevigatrice per tubi RS 10-70ESeite 26/53Braccetto ruotabile di360Velocità regolabile pernastri di levigatura,satinatura e lucidaturaMotore ad alteprestazioni FEIN 800 WCambio nastrosenza chiavi diservizioAggiustamentoautomatico delnastroNastri 30 x 533 mm perlevigare, satinare e lucidareDiametro tubo da 8 finoa 45 mm regolabile incontinuoAngolo dilavorazione finoa 180
  • 29. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 37/44Die neue Dimension des Kernbohrens!12.2010 Seite 26/53Lavorazione di tubi e corrimaniLevigatrice per tubi RS 10-70EApplicazioni12.2010■ Nastri ceramicati grana 120 e 180► Pareggiare cordoni di saldatura sottili► Rimozione di graffi► Preparazione alla satinatura■ Nastri in tessuto non tessuto vliesgrana grossa, media e fine► Rimozione ossido della saldatura► Pulizia di sporcizia► Satinare■ Lucidare fino alla finitura a specchioSeite 27/53
  • 30. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 30/8503.2009Lavorare tubi e profili tondi con laFEIN levigatrice per tubi RS 12-70 E:Anche su curvature strette di tubiDistanza dal murodi soli 50 mmDispositivo contro gliavviamenti accidentaliDisegno precisograzie alla esattaguida del nastroMotore High-PowerElevata capacità diasportazioneSovraccaricabile fino al 150%della potenza nominaleElevati rendimentiIngranaggi in metallo , braccettiin acciaio, cuscinetti protetticontro la polvereEstremamente elevata capacità diasportazione efficiente asportazione dicordoni di saldatura grazie al‘ottimalevelocità di lavorazioneNumero di giri regolabile (2700-7000 1/min) in continuo perlevigare, satinare e lucidare fino aspecchio anche su corrimani giàmontatiElevata velocità di lavorazioneLavorazione completa a 360 solo in2 fasi di lavorazione (tubi 8-80 mm)Carboncini adautodistacco
  • 31. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 31/44Lavorazione di tubi e profiliRimozione di graffi■ Levigatrice per tubi RS 12-70 E + Set base► Tubi e tubi curvati► Esigenza minima di spazio► Ideale per costruzioni già montate (ringhiere etc.)► Nastri abrasivi flessibili per utilizzo su curvature di tubi► Efficente asportazioneSituazione di partenza:Tubo curvato con un graffio.Risultato:Levigatura tonda , migliorepremessa per il processo disatinatura finale.Applicazione:Effettiva asportazione del graffio con unacontemporane disegno di lavorazione
  • 32. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 35/44Lavorazione di tubi e profiliSet satinatura profiliPerfetta satinatura senza sovrapposizioni■ Applicazione► Rullo abrasivo elastico grana 60► Satinato circa grana 180► Rullo abrasivo elastico grana 180► Satinato circa grana 220► Rullo in tessuto non tessuto vlies grana180► Satinato circa grana 240 WPO 14-25 E Velocità1
  • 33. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 34/44Lavorazione di tubi e profiliRimozione del cordone di saldatura■ Smerigliatrice WSG 14-70 E + disco lamellare speciale medio + Ruota lamellare +disco di finitura► Lavorazione di cordoni saldati a TIG senza danneggiare la superficie► Realizzazione di un disegno di lavorazione con la ruota lamellare grana 120► Lavorazione finale con disco di finitura con processo rotativoNessuna successiva lavorazione, Nessun solco + istruzioni usoDie neue Dimension des Kernbohrens!Situazione di partenza:tubo in acciaio inox1.4301 con cordone disaldatura sottilePasso3:finitura della superficie condisco di finitura e procedimentorotativo (numero di giriconsigliato 3 500 – 4 200 / min.,velocità 2–3).Passo1:asportazione del materiale datubi tondi, tubi quadri e profili,senza danneggiare le superficilimitrofe (numero di giriconsigliato 3 500 –4 200 / min.,velocità 2–3).Passo2:realizzazione di un disegno dilevigatura con il disco disatinatura a lamelle di grana 120(numero di giri consigliato 2 500 –2 800 / min., velocità 1–2).).
  • 34. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 36/44Lavorazione di tubi e profiliSatinatura■ Levigatrice per tubi RS 12-70 E + nastri vlies (compresi nel set base )► Nastri morbidi in vlies per adattarsi perfettamente alle curvature dei tubi► Non sono rilevabili sovrapposizioni di lavorazione► Utilizzabile su manufatti anche già montati► Indicato anche per tubi curvi e corrimaniDie neue Dimension des Kernbohrens!Passo1:levigatura con nastro abrasivo estremamenteflessibile di grana 180 (numero di giriconsigliato 3100 – 3 500/ min., velocità 2 –3).Risultato:Satinatura perfetta. Massimauniformità di lavorazione , anchesu tubi curvi..Passo2:satinatura con un nastro in tessutovlies particolarmente morbido , grana280 (numero di giri consigliato 3 100–3500 /min., velocità 2 –3).
  • 35. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 37/44Lavorazione di tubi e profiliLucidare fino alla lucidatura a specchio■ Levigarice a nastro RS 12-70 E + set di lucidatura► Nastri di lucidatura morbidi► Nessuna formazione di solchi nella parte interna► Appropriate paste di prelucidatura e di lucidatura brillanteDie neue Dimension des Kernbohrens!Situazione di partenza:Tubo levigato con grana 400Risultato:Perfetta lucidatura a specchio.Passo1:Applicare la crema diprelucidatura utilizzando ilnastro di lucidatura morbidonumero di giri consigliato7000/min., velocità 6).Passo2:Applicare la crema dilucidatura utilizzando ilnastro di lucidatura morbido
  • 36. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 39/44Lavorazione di spigoli e angoliSettori applicativiLavorazione dispigoli e angoli
  • 37. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 40/44Lavorazione di spigoli e angoliRimozione del nero di saldatura esmerigliatura di cordoni di saldaturaAsportazione di cordoni di saldaturaLavorazione di cordoni di saldatura
  • 38. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 42/44Lavorazione di spigoli e angoliRimozione di cordoni di saldatura■ Smerigliatrice WSG 14-70 E + disco lamellare speciale medio► Per saldature esterne TIG► Nessun danno alla superficie attiguaRisultto:Nessun danneggiamento oformazione di solchi sullasuperficie.Applicazione:Rimozione del cordone di saldaturasenza danneggiare la superficielimitrofaSituazione di partenza:Profilo saldato
  • 39. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 43/44Lavorazione di spigoli e angoliDalla lavorazione grossolana fino alla lucidatura a specchio■ Levigatrice a nastro BF 10-280 + 3 braccetti di levigatura + nastri► Ideale per strutture già montate (ringhiere, balaustre, scale etc.)applicazione:Asportazione cordone saldatura,rimozione del nero di saldatura, satinatura, lucidatura a specchio
  • 40. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 43/44Lavorazione di spigoli e angoli in acciaio inox conLevigatrice a nastro FEIN BF 10-280EBraccetto ruotabile di 180senza chiavi di servizioRegolazione della velocitàper i nastri dilevigatura,lucidatura elucidaturaMotore FEIN ad altorendimento 800 WCambio nastrosenza chiavi diservizioSemplice centraggio /regolazione del nastroLarghezzanastro 3/6/20mmRiduzione meccanica peruna velocità ideale dirotazione del nastro12 – 32 m/sBraccetto dilevigaturacurvo o dirittoNastri di levigatura,satinatura e lucidaturaProfonditàbraccetto 165 mm
  • 41. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 43/44Lavorazione di spigoli e angoliDalla lavorazione grossolana fino alla lucidatura a specchio■ Nastri abrasivi ceramicati grana 120,larghezza 3, 6 e 20 mm► Pareggiare cordoni di saldatura sottili► Lavorazioni di saldature ad angolo, rimozione di graffi,sbavare► Preparazione alla satinatura■ Nastri in tessuto non tessuto vlies grana grossa,media e fine► Rimozione ossido della saldatura► Pulizia di sporcizia► Satinare■ Lucidare fino alla finitura a specchio
  • 42. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo AndrinaLevigatrice per cordoni di saldatura KS 10-38 ECaratteristiche (USP)Seite 7/21 01/2011Testa estremamentebassa, altezzasolamente di 33 mmIndicata perdischi in tessutovlies pressatocon diametromax. 150 mmCavo industrialeda 4 metri inqualità H07Blocco cambiodisco brevettatoper un semplicecambio discoCuffiaantiscintillarimuovibile eregolabilesenza chiavi diservizioBraccetto dirinvioruotabilesenza chiavidi servizioNuovaimpugnaturaantivibrazionedi serieMotore resistente connotevole capacità di caricoda 800 Watt, non necessitaalcun interruttore termicoAvviamentomorbido per trattarecon riguardo lacinghia ditrasmissioneDoppia riduzionemeccanica permassima coppiaRegolazioneelettronica delnumero dei giriSistema ditensionamentocinghia esente damanutenzione
  • 43. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo AndrinaLevigatrice per cordoni di saldatura KS 10-38 EApplicazioni (strutture saldate angoli chiusi o aperti)■ Decapare saldature d‘angolo: : Disco vlies grossa■ Rimuovere graffi : Disco vlies grossa■ Levigare e pareggiare saldature d‘angolo: Disco vlies media■ Pareggiare e satinare profili: Disco vlies fine■ Preparazione alla lucidatura di saldature d’angolo : Disco vlies molto fine■ Lucidare saldature d‘angolo : Disco in feltro e paste dilucidatura■ La levigatrice per saldature d‘angolo non è indicata per operazioni di taglio esbavo. A seguito delle norme vigenti non è consentito l‘utilizzo di mole da taglio esbavo sulle levigatrici per saldatura ad angolo.Seite 12/36 01/2011
  • 44. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 08.2009 Seite 3/85In conclusione……..■ Lavorare le superfici inox con FEIN► Levigatrice FEIN WPO 14-25 E► Smerigliatrice angolare compatta FEIN WSG 14-70 E► Applicazioni, Panoramica su macchine e set■ Lavorare tubi e profili in inox con FEIN► Levigatrice per tubi FEIN RS 12-70 E► Levigatrice per tubi FEIN RS 10-70 E► Levigatrici a nastro GRIT e relativi moduli► Applicazioni, Panoramica su macchine e set■ Lavorare angoli e spigoli inox con FEIN► Applicazioni, Panoramica su macchine e set► Levigatrice a nastro FEIN BF10-280► Levigatrice per cordoni di saldatura KS 10-38E
  • 45. Seminario FEIN lavorazione acciaio inoxTutti i diritti sono riservati alla FEIN, e in particolare nel caso di registrazione deibrevetti. Tutti i diritti di utilizzo quali la copia e la trasmissione vanno richiesti alla FEIN.FIT Paolo Andrina 01.2009 Seite 44/44Grazie per la Vostra attenzione!Die neue Dimension des Kernbohrens!FEIN HM ULTRA

×