MASTER  IN MANAGEMENT DEI BENICULTURALI, AMBIENTALI E DEL         TURISMO
IL CONTRIBUTO DEL TRENINO VERDE PER LA VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI ATTRAVERSATI             DAL SUO PERCORSOAzienda ospit...
IL PROGETTO “ TRENINO VERDE ”               Un Territorio da valorizzare:•   divario tra zone costiere e zone dell’interno...
Obiettivo:confermare, sotto l’aspetto economico e finanziario, ladenominazione di “grande attrattore turistico” riconosciu...
Inoltre:• prolungare la stagione turistica a tutti i mesi dell’anno• diffondere il turismo nei territori dell’interno• val...
•migliorare l’offerta, anche in termini quantitativi, così da garantire un pieno soddisfacimento della richiesta•ampliare ...
Analisi di contesto:Distribuzione del turismo nel territorio regionale Attualmente il turismo pesa solo il 7,7% sul PIL re...
Presenze stagionali anno 2005Tabella 1.Mese             Italiani    Stranieri      TotaleGennaio             64.992       ...
Grafico 1.                 Presenze Italiani e Stranieri negli esercizi ricettivi della Sardegna                          ...
La stagionalità è riscontrabile dalla tabella 1 e dal grafico 1.Le presenze turistiche sono concentrate su circa quattro m...
Analisi storica: Presenze negli esercizi ricettivi dellaSardegnaGrafico 2.                  Presenze Italiani e Stranieri ...
Dall’analisi storica delle presenze dei turisti italiani e  stranieri negli esercizi ricettivi nel periodo che va dal   19...
Presenze Turisti Stranieri negli esercizi ricettivi dellaSardegna anno 2005Grafico 3.                        Presenze Turi...
Dall’analisi del grafico 3 si può rilevare che il paese più   presente è la Germania, seguita dal Regno Unito,Svizzzera e ...
Presenze Turisti Italiani per regione di provenienzanegli esercizi ricettivi della Sardegna anno 2005Grafico 4.       Pres...
Dall’analisi del Grafico 4 si puòrilevare che la regione più presente negli eserciziricettivi della Sardegna nell’anno 200...
Analisi debolezze territori dell’internoLe zone interne sono caratterizzate da fortidebolezze:      isolamento,           ...
In particolare osservando i dati relativi alla    popolazione dei paesi attraversati dalle linee del Trenino verde, si può...
Tabella 5.Disoccupati in Sardegna ed in Italia (media annua)                       31/12/1997 31/12/2006    ∆(06-97)Sardeg...
Tabella 6.Occupati in Sardegna ed in Italia (media annua)                       31/12/1997 31/12/2006      ∆(06-97)Sardegn...
Tabella 7.Forza lavoro in Sardegna ed in Italia (media annua)                        31/12/1997   31/12/2006   ∆(06-97)Sar...
Tabella 8.Tassi di disoccupazione in Sardegna ed in Italia (valoripercentuali)                         31/12/1997   31/12/...
Tabella 9. Popolazione residente nei comuni interessatidalle linee del Trenino Verde:Linea Mandas-Sorgono                 ...
Linea Mandas-ArbataxCagliari               176.419   160.391    -9.08Mandas                   2.596     2.405    -7.36Orro...
Linea Macomer-BosaMacomer              11.368   10.941    -3,76Sindia                2.132    1.882   -11,73Tinnura       ...
Alcuni comuni della Linea dismessa per Ales-VillacidroNuragus                       1.058               994      -6.05Gest...
Tabella 10. Popolazione residente in Sardegna ed inItalia                            Abitanti               01/01/1997   0...
Tabella 11. Prodotto Interno Lordo – Pro Capite (euro)– in Sardegna ed in Italia                                    PIL   ...
Questo progetto quindi si inserisce coerentemente in quello che   è il quadro Nazionale di Valorizzazione dei territori de...
I percorsi del Trenino Verde delle Fds si inseriscono in          questa linea e daranno il loro contributo per la     val...
Le Istituzioni coinvolteRegioneProvinciaComuni              Consorzi Turistici              Proloco              STL      ...
Analisi dei territori interessati dai percorsi del“Trenino Verde” I percorsi del Trenino Verde attraversano dei territori ...
NURALLAOAbitanti: 1438Territorio: SarcidanoProvincia: CagliariAmbiente, Cultura, Tradizioni, ArcheologiaRICETTIVITA’, RIST...
Tomba di giganti di Aiodda•Nurallao
L’Economia del Trenino Verde     La storia     delle Fds                 Legge 1885                 Prime linee           ...
Viadotto ParalàProgetto dell’Ing. Emilio Olivieri datato 11/05/1888
Viadotto GenesizzuProgetto dell’Ing. Emilio Olivieri datato 09/04/1889
Viadotto SamuccuProgetto dell’Ing. Emilio Olivieri datato 03/07/1888
Galleria Monte S’ArcuTecnica di scavo ( Sistema Belga) di una galleria della lineaferroviaria del Sulcis Iglesiente
Viadotto San Gerolamo
Situazione attuale delle linee Fds  Le linee Fds ( 614 km )                     Linee TPL ( 210 km )                      ...
Le linee del trasporto pubblico locale:              TPL                              Cagliari-Isili                      ...
Le linee Turistiche:    Linee Turistiche (404 km)                             Mandas-Sorgono (83 km)                      ...
L’offerta:Il servizio turistico offre due tipologie di viaggio:                        Tipologie di viaggio       Treni a ...
Il parco macchine è costituito da:                          5 locomotori                            Parco                 ...
Tabella 12. Posti letto disponibili per comune neiterritori attraversati dalle linee del Trenino VerdeAnno 2005           ...
Isili         4     91     -      -      91Jerzu         3     65     -      -      -65Laconi        1     24     2     12...
Sadali                     -      -     1        6           6 Sant’ Antonio di Gallura   1     30     3       18         ...
Domanda soddisfattaAnalisi storica dei viaggiatori sul Trenino Verde esulle linee della Direzione di esercizio di Cagliari...
Analisi storica del numero dei treni delle linee delTrenino Verde e delle linee della direzione diesercizio di CagliariGra...
Tipologia dei passeggeri dei treni a noleggio anno 2006Grafico 7.             Tipologia dei passeggeri dei treni a noleggi...
Stagionalità dei passeggeri sui treni a noleggio anno 2006Grafico 8.                                                  Stag...
La concorrenza• In ambito regionale• A livello nazionale esistono altre esperienze simili, quali il  Trenino in Sila della...
Le proposte di intervento per migliorarel’offerta ed incrementare la domanda:strategie di marketing interno ed esterno • R...
• Valorizzazione di siti e beni ambientali ad elevata  valenza culturale/paesistica, coerentemente legati alla  linea ferr...
Strategie di Marketing esterno• Partecipazione a fiere nazionali ed internazionali• Pubblicità su più canali: internet, TV...
Analisi Costi Benefici            Programma      Operativo Interregionale  “Attratori Culturali e Naturali e     Turismo” ...
Progettodi ammodernamento    delle tratte     ferroviarie                richiamerà                   ulteriori           ...
Progetto di  ammodernamentodelle tratte ferroviarie               permetterà                                         speci...
Fonti di finanziamento (QSN 2007/2013):• FESR fondo europeo di sviluppo regionale – PO  Sardegna 2007-2013• FAS    fondo p...
Per redigere l’Analisi Costi Benefici                    si è utilizzata          la metodologia internazionale           ...
Il Progetto di Ammodernamento delle tratte ferroviariedel Trenino Verde prevede i seguenti investimenti:       INVESTIMENT...
Piano degli investimenti e relativi costiLinee Turistiche delle Ferrovie della Sardegna (404 km)                          ...
Costi di EsercizioLinee Turistiche delle Ferrovie della Sardegna (404 km)Stima dati esercizio senza intervento   Costi (eu...
Stima dati esercizio con intervento    Costi (euro) anno 2007Personale ( 80 addetti )                              2.939.2...
Esercizio            adeguamento standard            europeo                               manutenzione                   ...
La Gestione delle Nuove Linee Turistiche:      Ufficio Centrale                         Coordina e gestisce il personale  ...
Il personale Turistico sul treno:                                             Personale                                   ...
•Analisi storica dell’offerta e possibile evoluzione                                              Curva dellofferta       ...
Quindi si è individuato:Movimento Passeggeri Italiani (70%) e Stranieri (30%)sul Trenino Verde senza interventoMovimento P...
•Entrate Finanziarie                  Entrate finanziarie      Biglietti                       Biglietti Museo    viaggio ...
Le stazioni:                    STAZIONI                     concessione                   servizio turistico    Agenzie  ...
•Benefici EconomiciSi sono valutati i benefici economici con intervento e senza intervento, tenendo conto che due presenze...
Benefici economici Turisti Italiani anno 2006                          Benefici                         Economici         ...
Benefici economici con intervento Turisti Stranieri anno 2006                            Benefici                         ...
Analisi Finanziaria s.i2007÷2020                 Entrate finanziarie 2007÷2020                Costi esercizio + costi manu...
Analisi Finanziaria s.i Dall’analisi finanziaria senza intervento risulta che: VANF<0            valore attuale netto fina...
Analisi Economica s.i               Entrate finanziarie +Benefici economici 2007÷20202007÷2020                costi eserci...
Analisi Economica s.iPer la valutazione dei costi di esercizio e dei costi diinvestimento, nell’analisi economica senza in...
Analisi Finanziaria c.i2007÷2036                 Entrate finanziarie                 costi esercizio + costi manutenzione ...
Analisi Finanziaria c.iDall’analisi finanziaria con intervento risulta che:VANF < 0          valore attuale netto finanzia...
Analisi Economica c.i2007÷2036       Entrate finanziarie + Benefici economici                  costi esercizio + costi man...
Analisi Economica c.iPer la valutazione dei costi di esercizio e dei costi diinvestimento, nell’analisi economica con inte...
Dall’analisi economica con intervento si ha che il valore attuale  netto economico è maggiore di zero e il tasso di rendim...
ConclusioniTenuto conto del notevole interesse mostrato dai turisti per i viaggi offerti dal Trenino Verde, e degli ulteri...
Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e  Dott.ssa Giuseppina Fruttu
Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e  Dott.ssa Giuseppina Fruttu
Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e  Dott.ssa Giuseppina Fruttu
Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e  Dott.ssa Giuseppina Fruttu
Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e  Dott.ssa Giuseppina Fruttu
Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e  Dott.ssa Giuseppina Fruttu
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e Dott.ssa Giuseppina Fruttu

785

Published on

Il contributo del Trenino Verde per la valorizzazione dei Territori attraversati dal suo percorso.

2 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
785
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
2
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto Trenino Verde: Presentazione Tesi Master di Ing. Albina Bianca Maria Cotza e Dott.ssa Giuseppina Fruttu

  1. 1. MASTER IN MANAGEMENT DEI BENICULTURALI, AMBIENTALI E DEL TURISMO
  2. 2. IL CONTRIBUTO DEL TRENINO VERDE PER LA VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI ATTRAVERSATI DAL SUO PERCORSOAzienda ospitante:Ferrovie della Sardegna Tesi di Master di:Tutor Aziendale:Ing. Alessandro Boccone Ing. Albina Bianca Maria Cotza Dott.ssa Giuseppina FruttuTutor Didattico:Prof. Giuseppe Melis
  3. 3. IL PROGETTO “ TRENINO VERDE ” Un Territorio da valorizzare:• divario tra zone costiere e zone dell’interno Sardegna, queste ultime sorrette da un’economia agropastorale, con gravi problemi occupazionali e soggette a forte spopolamento• le zone marino-balneari riescono a creare una buona economia basata sul turismo, che però è contrassegnata dalla stagionalità e da una forte concentrazione territoriale• la Sardegna ha tante potenzialità, viste le peculiarità del suo territorio che vanta ricchezze ambientali, culturali, storiche, e archeologiche uniche al mondo
  4. 4. Obiettivo:confermare, sotto l’aspetto economico e finanziario, ladenominazione di “grande attrattore turistico” riconosciutoal servizio turistico delle FdS “Trenino Verde”dalla RegioneSardegna nei recenti documenti di programmazione:• DRS 2007-2013;• PRS 2007-2009;• PRSTS;
  5. 5. Inoltre:• prolungare la stagione turistica a tutti i mesi dell’anno• diffondere il turismo nei territori dell’interno• valorizzare i prodotti di questi territori• diffondere la conoscenza dei beni culturali, ambientali, storici, paesaggistici, archeologici, architettonici, ingegneristici, degli stessi territori• attivare uno scambio continuo con i territori costieri, che possono fare da traino per l’economia dell’interno• creare un’immagine con una valenza fortemente culturale ed identitaria; favorire la percezione dell’identità “ Trenino Verde della Sardegna”
  6. 6. •migliorare l’offerta, anche in termini quantitativi, così da garantire un pieno soddisfacimento della richiesta•ampliare il mercato indirizzando l’offerta verso nuove tipologie di turista•rafforzare il posizionamento del prodotto che rappresenta un unicum rispetto ad altre offerte turistiche
  7. 7. Analisi di contesto:Distribuzione del turismo nel territorio regionale Attualmente il turismo pesa solo il 7,7% sul PIL regionaleed è fortemente concentrato sul prodotto marino balneare,e su determinati periodi dell’anno, (l’87% delle presenze èconcentrato tra giugno e settembre) con conseguente rischiodi superamento delle soglie di capacità di carico. L’offertaricettiva è infatti concentrata soprattutto sulla fasciacostiera ( 90%).
  8. 8. Presenze stagionali anno 2005Tabella 1.Mese Italiani Stranieri TotaleGennaio 64.992 11.303 76.925Febbraio 72.393 17.775 90.168Marzo 100.798 58.9361 159.734Aprile 122.229 115.673 237.902Maggio 261.305 359.642 620.947Giugno 1.126.077 475.113 1.601.190Luglio 1.812.800 627.583 2.440.383Agosto 2.493.929 526.234 3.020.163Settembre 867.497 531.832 1.399.329Ottobre 162.137 194.592 356.729Novembre 88.621 24.724 113.345Dicembre 74.860 12.356 87.216Totale 7.247.638 2.955.763 10.203.401
  9. 9. Grafico 1. Presenze Italiani e Stranieri negli esercizi ricettivi della Sardegna anno 2005 3.500.000 3.000.000 2.500.000Presenze 2.000.000 Stranieri 1.500.000 Italiani 1.000.000 500.000 - o io e e no io io to e e zo e gi ri l br br br br na gl ra os ar iug ag Ap em tto m Lu m bb en Ag M t te M ice G O Fe ov G Se D N Mese
  10. 10. La stagionalità è riscontrabile dalla tabella 1 e dal grafico 1.Le presenze turistiche sono concentrate su circa quattro mesi corrispondenti al periodo estivo. Emerge inoltre che glistranieri hanno un intervallo di presenze che si estende anche ai mesi di spalla con tendenza a distribuirsi a tutto l’arco dell’anno.
  11. 11. Analisi storica: Presenze negli esercizi ricettivi dellaSardegnaGrafico 2. Presenze Italiani e Stranieri negli esercizi ricettivi della Sardegna dal 1996 12.000.000 10.000.000 8.000.000Presenze Italiani 6.000.000 Stranieri 4.000.000 2.000.000 0 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 Anni
  12. 12. Dall’analisi storica delle presenze dei turisti italiani e stranieri negli esercizi ricettivi nel periodo che va dal 1996 al 2005 (grafico 2) si registra un aumento fattaeccezione per il 2000. Questi dati assolutamente positivi, che vedono un aumento della domanda ed un ampliamento della stagione turistica, non sono confortanti, poiché il dato non riguarda le aree interne, ma bensì solo quelle costiere.
  13. 13. Presenze Turisti Stranieri negli esercizi ricettivi dellaSardegna anno 2005Grafico 3. Presenze Turisti Stranieri negli esercizi ricettivi della Sardegna anno 2005 18% Germania 29% Regno Unito Svizzera 2% Francia 3% Austria 3% Spagna Paesi Bassi 5% Stati Uniti d America Altri Paesi 16% 12% 12%
  14. 14. Dall’analisi del grafico 3 si può rilevare che il paese più presente è la Germania, seguita dal Regno Unito,Svizzzera e Francia. La Spagna è al 6° posto, e grazie ainuovi collegamenti diretti da Cagliari ed Alghero, si può cercare di conquistare in quel paese nuove fette di mercato.
  15. 15. Presenze Turisti Italiani per regione di provenienzanegli esercizi ricettivi della Sardegna anno 2005Grafico 4. Presenze Turisti Italiani per regione di provenienza negli esercizi ricettivi della Sardegna anno 2005 12% 24% 3% Lombardia Lazio 6% Sardegna Piemonte Emilia-R. 6% Veneto Toscana 14% Campania 7% Liguria Altre regioni 7% 13% 8%
  16. 16. Dall’analisi del Grafico 4 si puòrilevare che la regione più presente negli eserciziricettivi della Sardegna nell’anno 2005 è stata la Lombardia, seguita dalLazio e dalla Sardegna.
  17. 17. Analisi debolezze territori dell’internoLe zone interne sono caratterizzate da fortidebolezze: isolamento, spopolamento, dovute alla disoccupazione, che a sua volta deriva dall’abbandono dell’agricoltura e dalla crisi dell’industria.
  18. 18. In particolare osservando i dati relativi alla popolazione dei paesi attraversati dalle linee del Trenino verde, si può notare che si ha una diminuizione in tutti i paesi tranne che in quelli ricadenti nella costa.
  19. 19. Tabella 5.Disoccupati in Sardegna ed in Italia (media annua) 31/12/1997 31/12/2006 ∆(06-97)Sardegna Maschi 46.000 36.000 -10.000 Femmine 48.000 38.000 -10.000 M+F 94.000 74.000 -20.000Italia Maschi 1.232.000 801.000 -431.000 Femmine 1.352.000 873.000 -479.000 M+F 2.584.000 1.674.000 -910.000
  20. 20. Tabella 6.Occupati in Sardegna ed in Italia (media annua) 31/12/1997 31/12/2006 ∆(06-97)Sardegna Maschi 362.000 388.000 26.000 Femmine 177.000 220.000 43.000 M+F 539.000 608.000 69.000Italia Maschi 12.917.000 13.939.000 1.022.000 Femmine 7.467.000 9.049.000 1.582.000 M+F 20.384.000 22.988.000 2.604.000
  21. 21. Tabella 7.Forza lavoro in Sardegna ed in Italia (media annua) 31/12/1997 31/12/2006 ∆(06-97)Sardegna Maschi 408.000 424.000 16.000 Femmine 225.000 258.000 33.000 M+F 633.000 682.000 49.000Italia Maschi 14.149.000 14.740.000 591.000 Femmine 8.819.000 9.922.000 1.103.000 M+F 22.968.000 24.662.000 1.694.000
  22. 22. Tabella 8.Tassi di disoccupazione in Sardegna ed in Italia (valoripercentuali) 31/12/1997 31/12/2006 ∆(06-97)Sardegna Maschi 11 8 -3 Femmine 21 15 -7 M+F 15 11 -4Italia Maschi 9 5 -3 Femmine 15 9 -7 M+F 11 7 -4
  23. 23. Tabella 9. Popolazione residente nei comuni interessatidalle linee del Trenino Verde:Linea Mandas-Sorgono AbitantiComuni 01/01/1997 01/01/2006 ∆(97-06)%Mandas 2.596 2.405 -7.36Serri 813 732 -9.96Isili 3.162 3.020 -4.49Nurallao 1.451 1.401 -3.44Laconi 2.397 2.199 -8.26Gadoni 1.080 929 -13.98Meana Sardo 2.097 2.013 -4.00Aritzo 1.615 1.438 -10.96Belvì 815 721 -11.53Desulo 3.074 2.687 -12.59Tonara 2.470 2.265 -8.30Atzara 1.358 1.283 -5,52Sorgono 2.032 1.901 -6.45Fonni 4.499 4.247 -5.60
  24. 24. Linea Mandas-ArbataxCagliari 176.419 160.391 -9.08Mandas 2.596 2.405 -7.36Orroli 2.915 2.639 -9.47Nurri 2.589 2.367 -8.57Villanova Tulo 1.207 1.183 -1.99Esterzili 905 818 -9.61Sadali 1.128 990 -12.23Seulo 1.061 952 -10.27Seui 1.647 1.499 -8.99Ussassai 800 689 -13.87Ulassai 1.660 1.605 -3.31Jerzu 3.449 3.285 -4.75Gairo 1.692 1.642 -2.95Villagrande S. 3.751 3.566 -4.93Arzana 2.834 2.647 -6.59Lanusei 6.142 5.760 -6.22Elini 548 560 +2.19Ilbono 2.345 2.278 -2.86Urzulei 1.471 1.402 -4.69Tortolì 9.622 10.253 +6.56
  25. 25. Linea Macomer-BosaMacomer 11.368 10.941 -3,76Sindia 2.132 1.882 -11,73Tinnura 274 268 -2,19Tresnuraghes 1.349 1.254 -7,04Modolo 210 187 -10,95Bosa 8.293 7.960 -4,02Linea Nulvi-PalauNulvi 3.052 2.979 -2,39Martis 663 586 -11,61Laerru 1.102 985 -10,62Perfugas 2.470 2.475 +0,20Bortigiadas 980 843 -13,98Aggius 1.779 1.623 -8,77Tempio Pausania 13.961 14.033 +0,52Calangianus 4.708 4.530 -3,78Luras 2.746 2.608 -5,03S. A di Gallura 1.660 1.605 -3,31Arzachena 10.030 11.919 +18,83Palau 3.291 3.909 +18,78
  26. 26. Alcuni comuni della Linea dismessa per Ales-VillacidroNuragus 1.058 994 -6.05Gesturi 1.455 1.375 -5.50Barumini 1.491 1.392 -6.64LasPlassas 290 283 -2.41Villanovafranca 1.569 1.470 -6.31Totale 327.575 307.868 -117,85 Quindi dalla tabella 9 si può rilevare che nei comuni interessati dalle linee del Trenino Verde e ricadenti nell’interno della Sardegna si ha una tendenza allo spopolamento, mentre in quelli sulla costa la popolazione residente è in crescita .
  27. 27. Tabella 10. Popolazione residente in Sardegna ed inItalia Abitanti 01/01/1997 01/01/2006 ∆(97-06)% Sardegna 1.649.041 1.655.677 0.40 Italia 56.876.364 58.751.711 3.30
  28. 28. Tabella 11. Prodotto Interno Lordo – Pro Capite (euro)– in Sardegna ed in Italia PIL 2000 2001 2002 2003 2004 2005Sardegna 15.861 16.871 17.226 18.125 18.526 19.367Italia 20.917 21.914 22.661 23.181 23.903 24.281
  29. 29. Questo progetto quindi si inserisce coerentemente in quello che è il quadro Nazionale di Valorizzazione dei territori delMezzogiorno, ed in particolarecon quelle che sono le linee guida del Programma Operativo Interregionale : “Attrattori Culturali, Naturali e Turismo” del Mezzogiorno: “valorizzare le risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l’attrattività, anche turistica(integrazione tra turismo marino-balneare e turismo delle zone interne), del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile”.
  30. 30. I percorsi del Trenino Verde delle Fds si inseriscono in questa linea e daranno il loro contributo per la valorizzazione dei territori interessati da essi. Infatti richiameranno numerosi e svariati segmenti turistici cheincrementeranno gli attuali flussi turistici e li amplieranno a tutto l’arco dell’anno, in quanto offriranno un prodotto turistico che rappresenta un unicum: il viaggio in treno consente e consentirà ulteriormente disoddisfare le esigenze più diversificate del turista che potrà scoprire unamolteplicità di bellezze: culturali, ambientali, paesaggistiche,archeologiche, architettoniche ed ingegneristiche. Il turismo potrà essere il volano giusto per dare una spinta all’economia. In quest’ottica si sosterrà l’economia del Trenino Verde, capace di muovere un indotto considerevole con delle ricadute sul territorio veramente notevoli. Per il raggiungimento degli obiettivi prefissati sarà necessario creare una forte concertazione territoriale, che veda coinvolti gli operatori e le istituzioni locali in una rete sinergica che permetta di valorizzare al meglio i territori e soprattutto facendo sì che non vengano create offerte ridondanti, ma cercando di mettere in risalto le peculiarità di ogni area.
  31. 31. Le Istituzioni coinvolteRegioneProvinciaComuni Consorzi Turistici Proloco STL Associazioni Culturali Operatori locali Cittadini
  32. 32. Analisi dei territori interessati dai percorsi del“Trenino Verde” I percorsi del Trenino Verde attraversano dei territori difficilmente raggiungibili in altri modi.
  33. 33. NURALLAOAbitanti: 1438Territorio: SarcidanoProvincia: CagliariAmbiente, Cultura, Tradizioni, ArcheologiaRICETTIVITA’, RISTORAZIONE
  34. 34. Tomba di giganti di Aiodda•Nurallao
  35. 35. L’Economia del Trenino Verde La storia delle Fds Legge 1885 Prime linee 1888
  36. 36. Viadotto ParalàProgetto dell’Ing. Emilio Olivieri datato 11/05/1888
  37. 37. Viadotto GenesizzuProgetto dell’Ing. Emilio Olivieri datato 09/04/1889
  38. 38. Viadotto SamuccuProgetto dell’Ing. Emilio Olivieri datato 03/07/1888
  39. 39. Galleria Monte S’ArcuTecnica di scavo ( Sistema Belga) di una galleria della lineaferroviaria del Sulcis Iglesiente
  40. 40. Viadotto San Gerolamo
  41. 41. Situazione attuale delle linee Fds Le linee Fds ( 614 km ) Linee TPL ( 210 km ) Linee Turistiche ( 404 km )
  42. 42. Le linee del trasporto pubblico locale: TPL Cagliari-Isili Macomer-Nuoro Sassari-Alghero Sassari-Nulvi Sassari-Sorso
  43. 43. Le linee Turistiche: Linee Turistiche (404 km) Mandas-Sorgono (83 km) Mandas-Arbatax (159 km) Macomer-Bosa (116 km) Nulvi-Palau (46 km) Il primo utilizzo turistico delle linee Fds risale ai primianni 60, ma è limitato ad un numero limitato di appassionati e di associazioni naturalistiche e culturali. Negli anni 80 nasce l’idea di utilizzare i treni per scopo turistico in maniera più sistematica, ma il vero servizio turistico nasce nel 1994 con il Trenino Verde.
  44. 44. L’offerta:Il servizio turistico offre due tipologie di viaggio: Tipologie di viaggio Treni a noleggio Treni a calendario
  45. 45. Il parco macchine è costituito da: 5 locomotori Parco Macchine Parco 7 automotrici rotabile d’epoca I 5 locomotori che possono trainare 6 vetture e le 7 automotrici sono condivisi tra le linee turistiche e quelle del TPL. Il parco rotabile d’epoca nel compartimento di Cagliari è costituito da 3 locomotive più 2 vetture Bauchiero.
  46. 46. Tabella 12. Posti letto disponibili per comune neiterritori attraversati dalle linee del Trenino VerdeAnno 2005 Totale eserciziComuni Totale Alberghi complementari e Bed and Totale posti Breakfast lettoAggius - - 2 10 10Aritzo 4 286 2 12 298Arzana 2 113 - - 113Barumini 2 34 7 27 61Belvì 1 24 - - 24Bortigiadas 1 20 2 23 43Bosa 10 606 9 345 951Calangianus 1 24 1 6 30Desulo 4 115 - - 115Elini - - 2 7 7Esterzili - - - - -Fonni 2 100 - - 100Gadoni - - 2 8 8Gairo - - 3 744 744Gesturi - - 6 34 34Ilbono - - 1 6 6
  47. 47. Isili 4 91 - - 91Jerzu 3 65 - - -65Laconi 1 24 2 12 36Laerru - - - - -Lanusei 2 166 1 24 190Las Plassas - - 1 4 4Luras - - 3 16 16Macomer 3 166 2 12 178Mandas - - - - -Martis - - 3 10 10Meana Sardo 1 17 - - 17Modolo - - - - -Nulvi - - 1 16 16Nuragus - - - - -Nurallao - - - - -Nurri 1 20 - - 20Orroli 1 20 3 12 32Palau 16 2.900 12 6.033 8.933Perfugas - - 1 6 6
  48. 48. Sadali - - 1 6 6 Sant’ Antonio di Gallura 1 30 3 18 48 Serri - - 3 16 16 Seui 1 20 3 15 35 Seulo 2 42 - - 42 Sindia - - - - - Sorgono 2 63 1 4 67 Tempio Pausania 6 388 1 10 398 Tinnura - - - - - Tonara 4 81 2 294 375 Tortolì 14 2.723 14 2.877 5.600 Tresnuraghes 2 63 4 17 80 Ulassai 1 24 - - 24 Urzulei 1 25 - - 25 Ussassai - - - - - Villagrande Strisaili 1 16 1 6 22 Villanova Tulo - - - - - Villanovafranca - - 4 20 20 Totale posti letto 18.916Dalla tabella 12 emerge che il numero dei posti letto neicomuni dell’interno è esigua.
  49. 49. Domanda soddisfattaAnalisi storica dei viaggiatori sul Trenino Verde esulle linee della Direzione di esercizio di CagliariGrafico 5. Viaggiatori sul Trenino Verde e sulle linee della DE di Cagliari 90.000 80.000 70.000 60.000 Viaggiatori 50.000 40.000 30.000 20.000 10.000 0 1996 1998 2000 2002 2004 2006 2008 Anni Trenino Verde Linee della DE di Cagliari
  50. 50. Analisi storica del numero dei treni delle linee delTrenino Verde e delle linee della direzione diesercizio di CagliariGrafico 6. Analisi storica del numero dei treni delle linee del Trenino Verde e delle linee della DE di Cagliari 1.600 1.400 1.200 1.000 N. Treni 800 600 400 200 0 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 Anni N.Treni sulle linee del trenino verde N. Treni sulle linee della DE di Cagliari
  51. 51. Tipologia dei passeggeri dei treni a noleggio anno 2006Grafico 7. Tipologia dei passeggeri dei treni a noleggio anno 2006 Privati 17% Agenzie di viaggio 47% Scuole 17% Associazioni 19%
  52. 52. Stagionalità dei passeggeri sui treni a noleggio anno 2006Grafico 8. Stagionalità dei passeggeri sui treni a noleggio anno-2006 80 Numero viaggi domandati e 70 60 Privati soddisfatti 50 Scuole 40 Associazioni 30 Agenzie di viaggio 20 10 0 ai o ai o zo ile io o lio to e br e e e ar pr gg gn ug os br br br nn br iu to e b M A M a G L Ag te m O t em icem G Fe Set N ov D Mese
  53. 53. La concorrenza• In ambito regionale• A livello nazionale esistono altre esperienze simili, quali il Trenino in Sila della Calabria, il Treno Blu del Lago d’Iseo o il treno natura della Val d’Orcia..
  54. 54. Le proposte di intervento per migliorarel’offerta ed incrementare la domanda:strategie di marketing interno ed esterno • Restauro antiche locomotive a vapore • Rinnovamento patrimonio esistente quale soluzione per soddisfare la domanda al breve periodo • Interventi su ponti e viadotti • Acquisizione nuove carrozze panoramiche tese a massimizzare la fruizione dei paesaggi • Automazione passaggi a livello • Interventi urgenti di manutenzione della rete per un adeguamento allo standard europeo • Azioni relative al rinnovo delle linee con interventi frazionabili sul lungo periodo, venti anni, in funzione della priorità. • Manutenzione macchinari • Riattivazione linee dismesse ad elevata panoramicità • Restauro e gestione patrimonio immobiliare lungo linea • Attivazione di itinerari e cartellonistica a partire da ogni stazione, da ogni paese
  55. 55. • Valorizzazione di siti e beni ambientali ad elevata valenza culturale/paesistica, coerentemente legati alla linea ferroviaria.• Valorizzazione e fruizione di siti Forestali e/o Montani.• Restauro di residenze storiche, e gestione dell’accoglienza anche presso le Caserme Forestali, immobili di proprietà comunale, vecchie colonie, etc…• Costruzione e promozione di pacchetti finalizzati alla migliore fruizione dei territori, dimensionati sulle differenti esigenze dell’utenza.• Realizzazione di nuove iniziative mirate ad una accoglienza “ di qualità”.• Creazione di una rete di servizi offerti da esercenti convenzionati (ristoranti, alberghi, B&B, campeggi, musei, punti vendita di prodotti locali etc.)• Sensibilizzazione delle popolazioni locali all’accoglienza• Sensibilizzazione degli operatori locali e dei consorzi associati• Organizzazione seminari e incontri con operatori e residenti• Attività di formazione• Pubblicazione materiale informativo
  56. 56. Strategie di Marketing esterno• Partecipazione a fiere nazionali ed internazionali• Pubblicità su più canali: internet, TV, giornali, riviste• Pubblicazioni, brochures• Carta turisticaLe proposte d’intervento sopracitate vedono la possibilità direalizzarsi con il Programma Operativo Interregionale “ Attratori Culturali e Naturali e Turismo” del Mezzogiorno.
  57. 57. Analisi Costi Benefici Programma Operativo Interregionale “Attratori Culturali e Naturali e Turismo” del Mezzogiorno Pertanto si è redatta Analisi Costi Benefici per la linea d’intervento Treno/Turismo/Cultura/Ambiente Dimostrare la convenienza Progetto di ammodernamento delle tratte ferroviarie del Trenino Verde della Sardegna
  58. 58. Progettodi ammodernamento delle tratte ferroviarie richiamerà ulteriori segmenti turistici incrementerà iniziative economiche e né promuoverà delle nuove lo spopolamentodiminuirà e il tasso di disoccupazione delle aree interne
  59. 59. Progetto di ammodernamentodelle tratte ferroviarie permetterà specifica attività di promozione Trenino Verde: strumento unico di conoscenza del patrimonio culturale, ambientale, architettonico, archeologico, etc
  60. 60. Fonti di finanziamento (QSN 2007/2013):• FESR fondo europeo di sviluppo regionale – PO Sardegna 2007-2013• FAS fondo per le aree sottoutilizzate• FSE fondo sociale europeo (eventualmente si potrà attingere a tale fondo per l’attrazione delle attività formative specifiche)
  61. 61. Per redigere l’Analisi Costi Benefici si è utilizzata la metodologia internazionale indicata nella guida (anno 2003) all’Analisi Costi Benefici dei grandi progetti d’investimento. I dati relativi agli investimenti sono stati attinti dal progetto << Il Trenino Verde della Sardegna da gruppo di lavoro Regione, Ferrovie, Sindacati, novembre 1997>>,e i relativi prezzi sono stati attualizzati all’anno 2007
  62. 62. Il Progetto di Ammodernamento delle tratte ferroviariedel Trenino Verde prevede i seguenti investimenti: INVESTIMENTI Formazione Promozione Storico (locomotive carrozze) revamping revamping ) Nuovo (treni panoramici) Armamento Automazione PL Macchinari manutenzione Interventi su Ponti e Viadotti Fabbricati Segnaletica Turistica ed Itinerari Musei
  63. 63. Piano degli investimenti e relativi costiLinee Turistiche delle Ferrovie della Sardegna (404 km) Costi (euro) Durata costi INVESTIMENTI anno 2007 (in anni) Formazione -1.200.000 2 Promozione -2.300.000 5 Storico (locomotive carrozze) -12.700.000 3 Nuovo (treni panoramici) -54.000.000 4 Armamento -41.300.000 20 Automazione PL -10.500.000 3 Macchinari manutenzione -10.100.000 2 Interventi su ponti e viadotti -6.500.000 4 Fabbricati -9.100.000 4 Segnaletica Turistica e Itinerari -900.000 2 Museo -1.900.000 4 Totale Investimenti -150.500.000 Valore residuo 60.200.000
  64. 64. Costi di EsercizioLinee Turistiche delle Ferrovie della Sardegna (404 km)Stima dati esercizio senza intervento Costi (euro) anno 2007Personale ( 221 addetti ) 8.112.282Carburanti e lubrificanti 289.724Materiali e ricambi 521.504Manutenzioni presso terzi (rotabili) 130.376Assicurazioni 57.945Manutenzione linea (materiali) 405.614Manutenzione linea (presso terzi) 246.266Altro 405.614Totale 10.169.325Manutenzione straordinaria 1.564.512
  65. 65. Stima dati esercizio con intervento Costi (euro) anno 2007Personale ( 80 addetti ) 2.939.233Carburanti e lubrificanti 579.449Materiali e ricambi 1.043.008Manutenzioni presso terzi (rotabili) 2.400.000Assicurazioni 115.890Manutenzione linea (materiali) 608.421Manutenzione linea (presso terzi) 2.500.000Altro 579.449Totale 10.765.450Manutenzione straordinaria 11.016.842
  66. 66. Esercizio adeguamento standard europeo manutenzione urgente periodica manutenzione ordinaria manutenzione manutenzione manutenzione linea materiali linea rotabili cantonieri presso terzi contratto carrelli contratto linea officina TPL motorizzati ogni 10 anni manutenzione straordinaria
  67. 67. La Gestione delle Nuove Linee Turistiche: Ufficio Centrale Coordina e gestisce il personale ferroviario turistico 80 addetti Riceve le richieste, pianifica i calendari, organizza i viaggi Contatta i servizi esterni Raccoglie i dati e mantiene la contabilità Svolge attività di Marketing, determina le offerte e i prezzi, svolge la promozione Organizza manifestazioni, si occupa delle relazioni esterne
  68. 68. Il personale Turistico sul treno: Personale Turistico sul Treno Macchinista Hostess dipendente dalle reclutate tramite ferrovie e coordinato appalto esterno dall’ufficio organizzatore viaggiFunzioni: manovra, controlla Funzioni: esperte il passaggio del convoglio in sicurezza nei PL non multilingue automatizzati. Svolge con compito anche il ruolo di collegamento con l’ufficio coordinatore viaggi di guida turistica
  69. 69. •Analisi storica dell’offerta e possibile evoluzione Curva dellofferta 350000 300000 250000Passeggeri 200000 Curva dellofferta senza intervento 150000 Curva storica dellofferta 100000 Curva dellofferta con intervento 50000 0 1995 2000 2005 2010 2015 2020 2025 2030 2035 2040 Anni
  70. 70. Quindi si è individuato:Movimento Passeggeri Italiani (70%) e Stranieri (30%)sul Trenino Verde senza interventoMovimento Passeggeri Italiani (70%) e Stranieri (30%)sul Trenino Verde con intervento
  71. 71. •Entrate Finanziarie Entrate finanziarie Biglietti Biglietti Museo viaggio treno e Merchandising Affitti fabbricatiPrezzo medio del biglietto nel 2006 : 7,36 euros.i si incrementa il prezzo medio del biglietto ognidue anni del 5%c.i si incrementa il prezzo medio del biglietto ognidue anni del 5% e nel 2010 del 25%s.i 15 fabbricatic.i 35 fabbricati
  72. 72. Le stazioni: STAZIONI concessione servizio turistico Agenzie Deposito bagagli, Servizi vari: per la vendita bici, ristoro, di biglietti punto info alloggio, etc di viaggio
  73. 73. •Benefici EconomiciSi sono valutati i benefici economici con intervento e senza intervento, tenendo conto che due presenze equivalgono mediamente a tre passeggeri, in quanto molti viaggi sonodi andata e ritorno (quindi la stessa persona in un viaggio A/R vale due passeggeri). Quindi si valutano i beneficieconomici con intervento e senza intervento moltiplicandoanno per anno il numero delle presenze per la spesa media giornaliera.
  74. 74. Benefici economici Turisti Italiani anno 2006 Benefici Economici Turisti Italiani Tocca e fuggi Permanenza Permanenza Permanenza85%s.i ;70%c.i da 1 a 2 giorni da 2 a 3 giorni lunga 7 giorni permanenza 10%s.i ;15%c.i 3%s.i ; 7%c.i 2%s.i ; 8% c.i 1 giorno spesa media spesa media spesa media spesa media 120 euro 200 euro 700 euro 60 euro
  75. 75. Benefici economici con intervento Turisti Stranieri anno 2006 Benefici economici Turisti Stranieri Tocca e fuggi Permanenza Permanenza Permanenza85%s.i ;70%c.i da 1 a 2 giorni da 2 a 3 giorni lunga 7 giorni permanenza 10%s.i ;15%c.i 3%s.i ; 7%c.i 2%s.i ; 8% c.i 1 giorno spesa media spesa media spesa media spesa media 150 euro 75 euro 250 euro 800 euro
  76. 76. Analisi Finanziaria s.i2007÷2020 Entrate finanziarie 2007÷2020 Costi esercizio + costi manutenzione straordinaria Flusso di cassa netto Costo opportunità = 6% Flussi attualizzati VANF = -90.467.316 VANF < 0 TIRF < 0
  77. 77. Analisi Finanziaria s.i Dall’analisi finanziaria senza intervento risulta che: VANF<0 valore attuale netto finanziario TIRF < 6 % tasso di rendimento interno finanziario Questo significa che attualmente l’attività non è redditizia dal punto di vista finanziario. Infatti attualmente le Ferroviedella Sardegna per ricoprire il disavanzo finanziario utilizzano i Fondi di Esercizio del Ministero dei Trasporti.
  78. 78. Analisi Economica s.i Entrate finanziarie +Benefici economici 2007÷20202007÷2020 costi esercizio + costi manutenzione straordinaria Flusso di cassa netto Costo opportunità = 6% Flussi attualizzati VANE < 0 TIRE < 0
  79. 79. Analisi Economica s.iPer la valutazione dei costi di esercizio e dei costi diinvestimento, nell’analisi economica senza intervento, sisono introdotti dei fattori di conversione che permettono dicorreggere i prezzi di mercato e di trasformarli in prezzi diconto. Dall’analisi economica senza intervento risulta: VANE < 0 valore attuale netto economico TIRE < 6% tasso di rendimento interno economico Questo significa che attualmente i benefici sul territorio apportati dal Trenino Verde sono ancora bassi.
  80. 80. Analisi Finanziaria c.i2007÷2036 Entrate finanziarie costi esercizio + costi manutenzione straordinaria + costi di investimento Flusso di cassa netto Costo opportunità = 6% Flussi attualizzati VANF < 0 TIRF < 0
  81. 81. Analisi Finanziaria c.iDall’analisi finanziaria con intervento risulta che:VANF < 0 valore attuale netto finanziarioTIRF < 6 % tasso di rendimento interno finanziarioQuesto significa che l’investimento non sarà mai redditiziodal punto di vista finanziario.
  82. 82. Analisi Economica c.i2007÷2036 Entrate finanziarie + Benefici economici costi esercizio + costi manutenzione straordinaria + costi investimento Flusso di cassa netto Costo opportunità = 6% Flussi attualizzati VANE = 63.166.882 TIRE = 11%
  83. 83. Analisi Economica c.iPer la valutazione dei costi di esercizio e dei costi diinvestimento, nell’analisi economica con intervento, si sonointrodotti dei fattori di conversione che permettono dicorreggere i prezzi di mercato e di trasformarli in prezzi diconto. Dall’analisi economica con intervento risulta:VANE = 63.166.882 > 0 valore attuale netto economicoTIRE = 11% > 6% tasso di rendimento interno economicoQuesto significa che il progetto è conveniente dal punto divista economico.
  84. 84. Dall’analisi economica con intervento si ha che il valore attuale netto economico è maggiore di zero e il tasso di rendimento interno economico è maggiore del 6% e questo significa che l’investimento sarà finanziabile a patto che il proponente presenti un rendiconto finanziario completo, che dimostri la sostenibilità finanziaria anno per anno, alla commissione esaminatrice del progetto, che fisserà il tasso di cofinanziamento. Pertanto il proponente dovrà indicare quali saranno le fonti di finanziamento che consentiranno di ricoprire il disavanzo finanziario. Attualmente le Ferrovie della Sardegna non sanno indicare quali saranno i fondi di esercizio da cui dovranno attingere per coprire il disavanzofinanziario in quanto dovranno passare dalla gestione Statale a quella Regionale.
  85. 85. ConclusioniTenuto conto del notevole interesse mostrato dai turisti per i viaggi offerti dal Trenino Verde, e degli ulteriori apporti economici e di conseguenza sociali che essi determineranno sul territorio, e della verifica positiva dell’analisi economica con investimento e di quellafinanziaria sotto le condizioni indicate nell’analisi costi benefici, si può concludere che il progetto di riammodernamento delle linee ferroviarie del Trenino Verde trova un unanime sostegno ed un riscontro economico positivo che lo giustifica.
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×