“Misericordia e verità
si incontreranno”
(Salmo 85)

Percorso
spirituale
per sposi in
situazione di
separazione,
divorzio
...
Calendario e temi
1.	
	
	
	
2.	
	
	
	
3.	
	
	
	

Domenica 10 novembre 2013 - ore 16.00
“MISERICORDIA E VERITÀ
SI INCONTRER...
6.	
	
	
	
7.	
	
	
	

Domenica 13 aprile 2014 - ore 16.00
“EGLI SA DI CHE
SIAMO PLASMATI” (salmo 103)
Inno di lode e ringra...
“Il salmo 85 è il salmo del ritorno: il ritorno dell’uomo
a Dio nella conversione si fonda sul sorprendente e previo ritor...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Famiglie ferite 2013 2014

141

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
141
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Famiglie ferite 2013 2014

  1. 1. “Misericordia e verità si incontreranno” (Salmo 85) Percorso spirituale per sposi in situazione di separazione, divorzio e nuova unione DIOCESI DI JESI 2013-2014 / 2° Anno Centro Pastorale Diocesano JESI (Ancona) Salmi della misericordia Per te o per chi pensi sia interessato
  2. 2. Calendario e temi 1. 2. 3. Domenica 10 novembre 2013 - ore 16.00 “MISERICORDIA E VERITÀ SI INCONTRERANNO” (salmo 85) Ringraziamento e speranza Domenica 8 dicembre 2013 - ore 16.00 “NON RICORDARE I PECCATI DELLA MIA GIOVINEZZA” (salmo 25) Uno sguardo misericordioso su tutta la vita Domenica 12 gennaio 2014 - ore 16.00 “IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO” (salmo 34) Meravigliosa esperienza di Dio 4. Domenica 9 febbraio 2014 - ore 16.00 “ECCO, IO VENGO” (salmo 40) Ringraziamento e offerta 5. Domenica 16 marzo 2014 - ore 16.00 “RENDIMI LA GIOIA DI ESSERE SALVATO” (salmo 51) Storia di miseria e di misericordia Referenti: d. Mariano Piccotti Corso Umberto I°, 76 - 60031 CASTELPLANIO (AN) cell. 339.6506124 / e-mail: marianopic@libero.it
  3. 3. 6. 7. Domenica 13 aprile 2014 - ore 16.00 “EGLI SA DI CHE SIAMO PLASMATI” (salmo 103) Inno di lode e ringraziamento Domenica 11 maggio 2014 - ore 18.00 (con cena) CONCLUSIONE DEL CAMMINO al Centro di Spiritualità - Castelplanio 27 Aprile 2014 Andiamo a Roma alla santificazione di papa Giovanni XXIII e papa Giovanni Paolo II nella domenica della Divina Misericordia sr Anna Maria Vissani Via Sabatucci, 15 - CASTELPLANIO ( AN) cell. 335.7013647 / e-mail: amvissani@libero.it coniugi Paris Mauro e Valentina Bigi Via Aldo Moro, 34C - SANTA MARIA NUOVA (AN) cell. 328.7691941 / e-mail: paris.m@tin.it
  4. 4. “Il salmo 85 è il salmo del ritorno: il ritorno dell’uomo a Dio nella conversione si fonda sul sorprendente e previo ritorno di Dio verso l’uomo. Dentro questo cammino si pongono anche coloro che hanno vissuto esperienze di fragilità, di rotture di ferite nella relazione sponsale. Dopo un anno di percorso spirituale nella nostra diocesi, abbiamo maturato la convinzione che a tutti è possibile compiere alcuni piccoli passi in avanti. Il piccolo passo a tutti sempre possibile, in qualsiasi circostanza della vita e in qualsiasi condizione spirituale, è quello semplice della preghiera come richiesta insistente al Signore della sua misericordia. La perseverante insistenza nella preghiera cambia il cuore di pietra e lo rende disponibile a Dio e agli altri, purificando lo sguardo e permettendo di immaginare gesti e azioni capaci di promuovere un avvicinamento, un inizio di riconciliazione. Un altro piccolo passo è quello di cercare di vivere nella Chiesa amicizie buone, che aiutino nella verità, senza cercare complicità equivoche. La prima scelta morale è quella dei propri amici: gli amici infatti custodiscono per noi l’ideale della vita e ce lo richiamano nei momenti difficili. Il segno che un’amicizia è vera non è tanto la consolazione affettiva che comporta, ma la capacità che essa sviluppa di camminare in una strada di conversione” (Mons. Livio Melina). Camminare insieme, camminare da amici, camminare da mendicanti della misericordia; è questo lo scopo della nostra proposta. La serata inizia con l’accoglienza reciproca e l’ascolto. Poi entriamo nel salmo per farlo diventare meditazione e preghiera personale, fino all’Adorazione Eucaristica. La comunicazione dell’esperienza vissuta è sempre utile sia all’ amicizia, sia all’espressione.

×