L’esperienza dell’ASL Napoli 2 Nord per il contenimento della spesa farmaceutica                La distribuzione dei farma...
L’azienda ASL Napoli 2 Nord• oltre 1 milione assistiti• oltre 1,1 miliardo di euro  di budget• 5 ospedali e 5 cliniche  ac...
Il territorio dell’ASL Napoli 2 Nord• 32 Comuni di cui 11 costieri e 7 sulle  isole di Ischia e Procida• territorio: oltre...
Spesa farmaceutica pro capite 2009                           Regione          Convenzionata                     Diretta   ...
Spesa farmaceutica pro capite 2009(Fonte: Federfarma su dati AIFA)     Milano, 24 febbraio 2011         Thomas Schael: La ...
Spesa farmaceutica 2010 sul FSR    Regione                 FSN Gen-Ott            Spesa                       Spesa       ...
Consumi e costi medi dei farmaci                                                                                          ...
Incidenza ticket sulla spesa lordaSpesa farmaceutica territoriale nel periodo gennaio-ottobre 2010                        ...
Sistema distributivo del farmaco                                      Vettori primari - secondari                         ...
Una Supply Chain molto complessa                           262 (*)                  313 (*)                           494 ...
Nuovi modelli gestionali e                      processi per la distribuzione dei farmaci                    Farmaceutica...
Costi emergenti                                                            dei modelli distributiviDistribuzione          ...
Punti d’attenzione per la                                                        distribuzione dei farmaci                ...
Progettare e innovare nella                                               distribuzione dei farmaci                       ...
Aspetti rilevanti nella                                                          Supply Chain dei farmaci                 ...
ASL Napoli 2 Nord                                  223 farmacie convenzionateMilano, 24 febbraio 2011   Thomas Schael: La ...
ASL Napoli 2 Nord                                 farmacie distrettuali e ospedaliere      10 Farmacia distrettuale      4...
Accordo DPC Federfarma NapoliDelibera ASL Napoli 2 Nordn 496 del 25 giugno 2010•Remunerazione a pezzo (€6,30+IVA)•Piattafo...
Distribuzione farmaci                                                                               ASL Napoli 2 Nord     ...
Caratteristiche e problematiche                                              distribuzione attualeMAGAZZINO FARMACEUTICO  ...
Contenimento spesa farmaceutica                           Regione Campania Decreto 14/2009I farmaci per l’ipertensione art...
Consumi ACE inibitori e Sartani                                           Confezioni 2009Milano, 24 febbraio 2011   Thomas...
Utilizzo Sartani                                                  ASL Napoli 2 Nord 2009Milano, 24 febbraio 2011   Thomas ...
Indicazioni terapeuticheAd eccezione della maggiore incidenza di tossesecca persistente associata all’uso degli ACEinibito...
Indicazioni terapeutiche                                                               autorizzateMilano, 24 febbraio 2011...
Obiettivi ASL Napoli 2 Nord 2010  CONSUMI IN NUMERO CONFEZIONI:   - 60% SARTANI ASSOCIATI E NON   - 40% ACE INIBITORI ASS...
Obiettivi ASL Napoli 2 Nord 2010 ALL’INTERNO DELLA CLASSE DELLE  STATINE ALMENO IL 40% DELLE  PRESCRIZIONI DEVE ESSERE A ...
Monitoraggio spesa farmaceutica                                                                                           ...
Monitoraggio spesa farmaceutica                                                                Disposizione               ...
Flussi e datawarehouse                  Scostamenti                                                                       ...
Reporting        Monitoraggio                                Previsto anche per le farmacie convenzionateMilano, 24 febbra...
Il portale                                                                        Farmaceutica                            ...
L’analisi prescrittiva                                                            Scheda Medico                           ...
Il controllo degli specialisti                                       Prescrive la                        Modulistica      ...
Modulistica Sartani                                                                                            Modulistica...
Modulistica ACE Inibitori                                                                                            Modul...
Modulistica                                   Inibitori di Pompa Protonica                                                ...
Modulistica Statine                                                                                            Modulistica...
Ipertensione (C09)                                                         % ddd Losartan 2010Milano, 24 febbraio 2011   T...
Controlli e deterrenzaMilano, 25 febbraio 2010   Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci       40
Sciopero Federfarma Napoli                           dal 6 settembre al 6 ottobre 2010Milano, 24 febbraio 2011     Thomas ...
Progetto CAMOSCIO   Controllo Alternativo per il MOnitoraggio della Spesa in caso di SCIOpero delle Farmacie              ...
Introduzione nuovi ticket                                                  e riordino esenzioniMilano, 24 febbraio 2011   ...
Spesa farmaceutica 2010                                                    ASL Napoli 2 Nord                              ...
Spesa farmaceutica netta                                                  Regione Campania                                ...
Farmaceutica netta                                                           ASL Napoli 2 Nord 2010                       ...
Distribuzione diretta e consumi                                 interni ASL Napoli 2 Nord 2010                           D...
Benefici grandi… e misurabili                Benefici tipici dell’integrazione sulla Supply Chain  Rapidità di consegna   ...
Distribuzione farmaci                           nuovo modello ASL Napoli 2 Nord                          Stoccaggio       ...
Linee di intervento:                         Magazzino unico informatizzato    Intervento                 Vantaggi        ...
Linee di intervento:                             Distribuzione attraverso totem    Intervento                 Vantaggi    ...
Risultati attesi                Risparmio                                              Risparmio cumulatoStart up         ...
Riflessione finaleMilano, 24 febbraio 2011   Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche...
PubblicazioniSchael, T. (2009). La distribuzione dei farmaci in Italia - governo della spesa farmaceutica,appropriatezza p...
Sitografiahttp:// www.napoli2nord.ithttp://www.pharmaclickpuntosalute.ithttp://www.buteraepartners.it/sanita_spesafarmaceu...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thomas Schael: Distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche - l'esperienza dell'ASL Napoli 2 Nord per il contenimento della spesa farmaceutica

3,388

Published on

L’EVOLUZIONE DELLA
DISTRIBUZIONE DEI FARMACI NELLE
AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE
Nuovi modelli gestionali e processi per la
distribuzione dei farmaci
• Farmaceutica convenzionata
• Distribuzione diretta
• Distribuzione in nome e per conto
• Primo ciclo terapeutico alla dimissione dal
ricovero
• Continuità assistenziale ospedale territorio
(PHT)
 Costi emergenti dei modelli distributivi
• Distribuzione in convenzione con le
farmacie
• Distribuzione diretta da parte delle ASL e
AO/AOU
• Distribuzione per conto delle ASL
 Punti d’attenzione per la distribuzione dei
farmaci
• Farmacoeconomia e appropriatezza
prescrittiva
• Governo dei processi chiave
• Sistemi informativi
• Logistica fisica ed operativa
 Benefici tipici dell’integrazione sulla Supply
Chain
• Soddisfazione dei clienti
• Riduzione dei costi
• Contributo sociale
 Scenari innovativi nella distribuzione dei
farmaci
• Collaborazione privato-pubblico e la
farmacia dei servizi
• La distribuzione automatizzata dei farmaci
(Pharmaclick Punto Salute)
• Magazzino unico di area vasta
• Consegna on-demand e direct-to-patient
 L’esperienza dell’ASL Napoli 2 Nord
• Il decreto 14/10 della Regione Campania
per il contenimento della spesa
farmaceutica
• Il modello misto per la farmaceutica
territoriale: convenzionata, distribuzione
diretta e PHT con DPC
• Il progetto per la distribuzione di sartani,
statine, inibitori di pompa protonica e aceinibitori
• Tracciabilità delle prescrizioni ospedaliere
e specialistiche con il sistema di business
intelligence per il monitoraggio della
spesa farmaceutica
• Valutazione dei risultati e futuri sviluppi

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
3,388
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
62
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Thomas Schael: Distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche - l'esperienza dell'ASL Napoli 2 Nord per il contenimento della spesa farmaceutica

  1. 1. L’esperienza dell’ASL Napoli 2 Nord per il contenimento della spesa farmaceutica La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche Thomas Schael Responsabile Hospital & Healthcare Butera e Partners Coordinatore Tavolo Tecnico Pharmaclick Punto Salute già Commissario Amministrativo ASL Napoli 2 Nord Milano, 24 Febbraio 2011 Butera e Partners s.r.l. Via Carlo Poerio, 39 - 20129 Milano - Via Brescia, 16 - 00198 Roma Telefono +39 0289454.831 - Fax +39 0289454.799 E-mail: info@buteraepartners.it - Web: www.buteraepartners.it Sede di Milano
  2. 2. L’azienda ASL Napoli 2 Nord• oltre 1 milione assistiti• oltre 1,1 miliardo di euro di budget• 5 ospedali e 5 cliniche accreditate• 13 Distretti Sanitari• 4200 dipendenti e 1800 medici convenzionatiMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 2
  3. 3. Il territorio dell’ASL Napoli 2 Nord• 32 Comuni di cui 11 costieri e 7 sulle isole di Ischia e Procida• territorio: oltre 450 kmq• 40,34% della popolazione al di sotto dei 30 anni [ASL ‘10]• 14% disoccupazione in provincia di Napoli (media nazionale 7,8%, media regionale 12,9%) [ISTAT ‘09]• 261.000 imprese in Provincia di Napoli (prevalentemente PMI) di cui circa il 5% nei settori ristorazione e alberghi [Unioncamere ‘08] Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 3
  4. 4. Spesa farmaceutica pro capite 2009 Regione Convenzionata Diretta Ospedaliera Totale Lorda SARDEGNA 200,42 26,53 98,82 325,77 UMBRIA 175,95 38,81 108,14 322,90 PUGLIA 215,22 32,10 74,61 321,93 LIGURIA 198,67 44,57 74,80 318,04 LAZIO 207,66 33,05 65,85 306,56 CALABRIA 226,58 0,04 78,35 304,97 MARCHE 183,72 20,28 97,48 301,48 TOSCANA 166,75 38,71 93,23 298,69 ABRUZZO 195,49 41,22 61,83 298,54 BASILICATA 194,06 30,38 66,71 291,15 FRIULI V.G. 177,28 26,62 83,17 287,07 PIEMONTE 184,83 21,74 79,20 285,77 SICILIA 203,50 21,57 60,53 285,60 EMILIA ROMAGNA 168,43 41,35 72,13 281,91 CAMPANIA 189,97 25,11 62,18 277,26 MOLISE 195,68 31,90 48,76 276,34 VENETO 155,52 24,85 85,32 265,69 VALLE D’AOSTA 166,88 23,70 54,90 245,48 LOMBARDIA 161,68 18,23 56,96 236,87 TRENTO 147,04 31,54 47,30 225,88 BOLZANO 116,52 35,91 53,86 206,29 ITALIA 182,47 28,96 72,58 284,01 (Fonte: Federfarma su dati AIFA)Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 4
  5. 5. Spesa farmaceutica pro capite 2009(Fonte: Federfarma su dati AIFA) Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  6. 6. Spesa farmaceutica 2010 sul FSR Regione FSN Gen-Ott Spesa Spesa Spesa Incidenza 2010 Territoriale Ospedaliera Complessiva FSRSARDEGNA 2.380.356.924 356.901.054 156.369.778 513.270.832 21,6%PUGLIA 5.837.735.333 893.854.456 265.052.258 1.158.906.714 19,9%LAZIO 8.185.098.880 1.245.727.673 328.833.347 1.574.561.019 19,2%SICILIA 7.158.501.299 1.139.530.378 224.335.610 1.363.865.987 19,1%CALABRIA 2.903.336.159 412.264.419 134.420.339 546.684.758 18,8%LIGURIA 2.576.528.999 345.928.318 128.618.621 474.546.939 18,4%ABRUZZO 1.967.004.552 253.169.699 98.693.537 351.863.236 17,9%MARCHE 2.340.782.288 307.385.466 106.845.924 414.231.390 17,7%FRIULI V.G. 284.453.845 226.906.033 91.101.868 33.554.056 17,6%CAMPANIA 8.183.966.732 1.154.956.022 280.754.259 1.435.710.281 17,5%UMBRIA 1.350.206.050 169.592.321 65.996.888 235.589.210 17,4%TOSCANA 5.577.455.743 706.806.739 259.878.754 966.685.493 17,3%PIEMONTE 6.614.770.365 801.876.023 330.089.908 1.131.965.931 17,1%EMILIA 1.016.415.030 791.917.137 306.945.456 82.447.563 17,0%ROMAGNABASILICATA 871.824.542 112.147.516 31.040.322 143.187.838 16,4%MOLISE 475.510.742 63.588.348 13.900.463 77.488.811 16,3%VENETO 7.102.140.921 829.389.959 305.179.375 1.134.569.333 16,0%LOMBARDIA 14.220.253.740 1.636.457.793 553.085.064 2.189.542.856 15,4%VALLE D’AOSTA 28.838.183 19.886.638 7.865.129 -1.086.416 15,1%BOLZANO 697.278.106 72.371.371 24.833.709 97.205.080 13,9%TRENTO 740.278.902 74.686.728 27.257.209 101.943.937 13,8%TOTALE 87.652.501.986 11.615.344.090 3.741.097.816 15.356.441.905 17,5%Spesa farmaceutica territoriale ed ospedaliera nel periodo gennaio-ottobre 2010e verifica del rispetto del tetto di spesa del 15,7%, per regione (Fonte: AIFA) Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 6
  7. 7. Consumi e costi medi dei farmaci (Dati 2009; Fonte: OSMED)Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  8. 8. Incidenza ticket sulla spesa lordaSpesa farmaceutica territoriale nel periodo gennaio-ottobre 2010 (Fonte: Federfarma) Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 8
  9. 9. Sistema distributivo del farmaco Vettori primari - secondari Depositi Distribu- Imprese Grossisti Farmacie Depositi periferici, tori inter- farma- Conces- Ospedali centrali piatta- medi e ceutiche sionari Presidi forme locali Gestione resi e materiali di recupero - ricicloMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 9
  10. 10. Una Supply Chain molto complessa 262 (*) 313 (*) 494 (*) 17.000 (*) FARMACIE AZIENDE DEPOSITARI/ DISTIBUTORI 1.978 (*) FARMACEUTICHE CONCESSIONARI INTERMEDI PARAFARMACIE 2,4 miliardi circa di 1,6 mld confezioni confezioni/anno immesse distribuite canale 30.000-50.000 referenze attive oltre 16.000 nella supply chain, farmacie, 0,8 mld canale punti vendita 50% prodotto in Italia, ospedali, case cura (medio distributore) 50% proveniente dall’estero ordini evasi ogni 3-4 ore ciclo evasione ordine effettuato in media tra 2-5 gg oltre 1.000 consegne/giorno (medio distributore)Copyright SDA Bocconi – Area Produzione e Tecnologia – prof. Raffaele Secchi (*) Siti Logistici registrati dal Ministero della SaluteMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 10
  11. 11. Nuovi modelli gestionali e processi per la distribuzione dei farmaci  Farmaceutica convenzionata  Distribuzione diretta  Distribuzione in nome e per conto di  Primo ciclo terapeutico alla dimissione dal ricovero  Continuità assistenziale ospedale territorio (PHT)Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 11
  12. 12. Costi emergenti dei modelli distributiviDistribuzione Distribuzione diretta Distribuzione perin convenzione da parte delle ASL e conto delle ASLcon le farmacie AO/AOURemunerazione Risparmio generato da unaordinaria della Risparmio generato dalla eventuale minoredistribuzione con mancata remunerazione della remunerazione dellalogiche di sconto sui distribuzione e da possibili distribuzione e da possibilivolumi gestite dalle extrasconti in sede di acquisto extrasconti in sede difarmacie convenzionate acquisto Costi emergenti legati alla Costi emergenti legati allaCosti per gestione gestione degli acquisti (es. gestione degli acquisti (es.(rimborso e flussi bandi di gara), dei magazzini bandi di gara), magazziniinformativi) e controllo (es. gestione resi e scaduti) e proprietà di farmaci in contoricette (formale e della logistica (es. spazi e deposito ed alla gestioneappropriatezza) mezzi) separata delle ricette Eventuali costi aggiuntivi (es. Eventuali costi emergentiCosto per controllo sistemi per la gestione collegati all’acquisizione diricette (formale e separata delle ricette e nuovi fattori produttivi (es.appropriatezza) personale per i controlli del personale) servizio reso dalle farmacie) Costi emergenti per l’imposta IVA sul servizio reso dalle farmacieMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 12
  13. 13. Punti d’attenzione per la distribuzione dei farmaci Governo dei processi chiave  Previsione e pianificazione domanda,  Gestione riordini politiche di acquisto e replanishment  Ottimizzazione stock, giacenze, rotazioni  Controllo scadenze di validità e conservazione farmaci  Controllo servizio e soluzioni just in time  Gestione trasporti e consegne (es. on demand giornaliera) Organizzazione  Ruoli, strutture, competenze, cultura  Procedure (good logistic practices) Sistemi informativi  Copertura dei processi  Soluzioni EDI, integrazione con fornitori e clienti  Ricetta e cartella elettronica  Tessera sanitaria intelligente  Tecnologia RFID  E-procurement Logistica fisica ed operativa  Ricondizionamento farmaci (es. dose unitaria)  Mezzi ed apparecchiatureMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 13
  14. 14. Progettare e innovare nella distribuzione dei farmaci Innovazione Innovazione nella struttura nella struttura  Nuovi servizi a clienti (Punto Salute)  Nuove Strategie distrib. e canali  Semplificazione - integrazione rete, strutture, processi ed attori  Numero, ubicazione, ruoli  Cultura e competenze Innovazione dei  Modelli gestionali e logistica fisica Miglioramento Miglioramento Innovazione dei sistemi informativi sistemi informativi prestazioni prestazioni  Ottimizzazione stock Distribution Requi-  Soluzioni per logistica rement Planning (DRP) Soddisfazione Soddisfazione fisica per pianificazione dei clienti dei clienti  Operations (picking, servizio ai clienti Riduzione dei costi handling, loading) Riduzione dei costi Ordini spedizione  Transportation Gestione stock e ciclo  Gestione scarti resi vita prodotti Controllo di gestione Innovazione dei Innovazione dei trasporti trasporti  Pianificazione dei percorsi dei veicoli  Unità di carico  Contratti e tariffe  Aziende di trasportoMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 14
  15. 15. Aspetti rilevanti nella Supply Chain dei farmaci  Consegna tempestiva  Lead time breve  Riduzione scorte in eccesso Soddisfazione  Risposta rapida al cliente dei clienti (*)  Servizio 24h per 7 giorni (*) interni/esterni e Contribu Razionalizzazione – Riduzion to semplificazione della dei costi sociale catena logistica Riduzione scorte Eliminazione sprechi Imballaggio semplice  Riciclo Outsourcing  Restituzione scarti e scaduti Ottimizzazione cash  Alleggerimento del traffico flow lungo la catena  Ambiente pulito Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 15
  16. 16. ASL Napoli 2 Nord 223 farmacie convenzionateMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 16
  17. 17. ASL Napoli 2 Nord farmacie distrettuali e ospedaliere 10 Farmacia distrettuale 4 Farmacia ospedalieraMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 17
  18. 18. Accordo DPC Federfarma NapoliDelibera ASL Napoli 2 Nordn 496 del 25 giugno 2010•Remunerazione a pezzo (€6,30+IVA)•Piattaforma Federfar.Na s.r.l.(€1,75+IVA)•Doppio canale per PHT(DPC + diretta ASL)Milano, 24 febbraio 2010 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci 18
  19. 19. Distribuzione farmaci ASL Napoli 2 Nord Stoccaggio Trasporto Consegna CON MEZZI DELProduttore PRODUTTORE Cittadini DISTRIBUZIONE O DIRETTA r d Richiesta i n e Trasporto Unità CON MEZZI DEL Operative DISTRETTO Richiesta So.Re.Sa Richiesta Richiesta Richiesta Trasporto Consegna Farmacie Cittadini CON MEZZI DI FEDERFAR.NA 12 Punti di DISTRIBUZIONE PER CONTO consegna: Farmacia Distrettuale Magazzino terziMilano, 24 febbraio 2010 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci
  20. 20. Caratteristiche e problematiche distribuzione attualeMAGAZZINO FARMACEUTICO DISTRIBUZIONE DIRETTA DISTRIBUZIONE PER CONTO Presenza di 10 farmacie Presenza di 223 farmacie Presenza di 10 magazzini distrettuali: convenzionate: distrettuali: •Collocazione non •Grande accessibilità: •Elevate giacenze e uniforme delle farmacie ampia distribuzione sul immobilizzo del capitale distrettuali: cittadini costretti territorio e ampi orari di •Duplicazione delle scorte a effettuare numerosi apertura dei medesimi farmaci/presidi spostamenti •Distribuzione solo di alcuni • Scarsa informatizzazione •Orari di esercizio limitati, principi attivi del PHT •Elevato costo del da lunedì a venerdì, dalle •Elevato costo della personale impiegato e 9.00 alle 13.00: problemi di remunerazione delle scarsità dello stesso orario per i cittadini che farmacie e del distributore lavorano •Disagi per i farmacisti dovuti intermedio alle scarse dimensioni dei •Carenze nell’organico dei • Utilizzo di magazzini di locali farmacisti terzi per lo stoccaggio dei farmaci Milano, 24 febbraio 2010 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci
  21. 21. Contenimento spesa farmaceutica Regione Campania Decreto 14/2009I farmaci per l’ipertensione arteriosa:• Diuretici: tutti a brevetto scaduto• Calcioantagonisti: tutti a brevetto scaduto• Betabloccanti: quasi tutti a brevetto scaduto• Ace-inibitori: quasi tutti a brevetto scaduto• Sartani: 1 a brevetto scaduto• Alfa bloccanti: tutti a brevetto scadutoMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 21
  22. 22. Consumi ACE inibitori e Sartani Confezioni 2009Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 22
  23. 23. Utilizzo Sartani ASL Napoli 2 Nord 2009Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  24. 24. Indicazioni terapeuticheAd eccezione della maggiore incidenza di tossesecca persistente associata all’uso degli ACEinibitori, non esistono differenze significative traACE inibitori e sartani in termini di controllo dellapressione arteriosa in pazienti:  a basso rischio di mortalità,  di incidenza di eventi cardiovascolari,  di eventi avversi maggiori,  di qualità della vita,  di effetti su quadro lipidico,  di controllo glicemico,  in relazione alla massa e funzionalità ventricolare sinistraMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  25. 25. Indicazioni terapeutiche autorizzateMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  26. 26. Obiettivi ASL Napoli 2 Nord 2010  CONSUMI IN NUMERO CONFEZIONI: - 60% SARTANI ASSOCIATI E NON - 40% ACE INIBITORI ASSOCIATI E NON  ALL’INTERNO DELLA CLASSE DEGLI ACE INIBITORI IN ASSOCIAZIONE E NON ALMENO IL 50% DELLE PRESCRIZIONI: RAMIPRIL  ALL’ INTERNO DELLA CLASSE DEI SARTANI IN ASSOCIAZIONE E NON ALMENO IL 50% DELLE PRESCRIZIONI: LOSARTANMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  27. 27. Obiettivi ASL Napoli 2 Nord 2010 ALL’INTERNO DELLA CLASSE DELLE STATINE ALMENO IL 40% DELLE PRESCRIZIONI DEVE ESSERE A FAVORE DEI GENERICATI ALL’INTERNO DELLA CLASSE DEGLI INIBITORI DI POMPA PROTONICA INCREMENTO DI ALMENO IL 20% DELLE PRESCRIZIONI A FAVORE DEI GENERICATI.Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche
  28. 28. Monitoraggio spesa farmaceutica la Campania Progetto A.R.Ca. Rilevazione e gestione delle spesa farmaceutica per le ASL della Regione CampaniaMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 28
  29. 29. Monitoraggio spesa farmaceutica Disposizione pagamenti per le ASL Distinta contabile Farmacia Controllo formale e Monitoraggio contabile Ricette Gestione Gestione differenze CFA contabili con farmacie ImmaginiMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 29
  30. 30. Flussi e datawarehouse Scostamenti Jan-08 Analisi 01 - A.S.L. 01 - Be rg amo REGION E FLAG GENERI CO (BRE VETTO DEC) # DDD / * 1000 Ass.l i pes. # D DD / * 1000 Ass .li pes. %Y/ ATC1 Equi v. TOT Tot Equiv TOT % Y / Tot Alert A - APPARATO GASTROINTESTIN ALE E METABOLISMO 1,0 01 2,188 45.75% 1,109 2,279 48.65% B - SANGUE E D ORGAN I EMOPOIE TICI 1 21 1,718 7.06% 172 1,835 9.36% C - SI STEMA CA RD IOVA SCOL ARE 4,2 42 9,484 44.73% 4,610 10,422 44.23% D - DERMATOLOGICI 7 45 15.36% 6 49 13.14% G - SISTEMA GENITO-URI NARIO ED ORMON I SESSUALI 3 12 856 36.42% 331 926 35.73% H - PREPARATI ORMON ALI SISTEMICI, ESCLUSI GLI ORM ON I 13 542 2.34% 6 561 1.06% J - ANTIMI CROBI CI GEN ERALI PER USO SI STEMICO 4 57 687 66.43% 438 657 66.74% L - FARM ACI ANTINEOPLASTICI ED IMMUNOMODULATORI 41 121 34.05% 49 152 32.39% M - SISTEMA MUSCOLO-SCHELETRICO 4 67 683 68.34% 479 729 65.70% N - SISTEMA NERVOSO 5 55 1,075 51.68% 597 1,166 51.20% P - FARMACI AN TIPARASSITARI, I NSETTICIDI E REPEL LENTI 3 19 15.93% 2 17 11.82% R - SI STEMA RE SPIRATORIO 1 14 974 11.72% 110 999 11.05% S - ORGAN I DI SENSO 60 276 21.58% 64 322 19.88% V - VARI 0 8 2.43% 0 7 2.45% Tot 7,3 92 18,674 39.58% 7,973 20,123 39.62%Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 30
  31. 31. Reporting Monitoraggio Previsto anche per le farmacie convenzionateMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 31
  32. 32. Il portale Farmaceutica Territoriale Appropriatezza Prescrittiva Controllo SpesaMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 32
  33. 33. L’analisi prescrittiva Scheda Medico AAA Scheda Medico BBB Scheda Medico CCC Accesso al Portale ai Direttori di DistrettoMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 33
  34. 34. Il controllo degli specialisti Prescrive la Modulistica Terapia definita Copia SPEC.STA OSPEDALIERO ASL E AMBULATORIALE Copia Paziente ASSISTITO MEDICO Prescrizione M.G. Suggerita ASSISTiTOMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 34
  35. 35. Modulistica Sartani Modulistica definitaMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 35
  36. 36. Modulistica ACE Inibitori Modulistica definitaMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 36
  37. 37. Modulistica Inibitori di Pompa Protonica Modulistica definitaMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 37
  38. 38. Modulistica Statine Modulistica definitaMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 38
  39. 39. Ipertensione (C09) % ddd Losartan 2010Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 39
  40. 40. Controlli e deterrenzaMilano, 25 febbraio 2010 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci 40
  41. 41. Sciopero Federfarma Napoli dal 6 settembre al 6 ottobre 2010Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 41
  42. 42. Progetto CAMOSCIO Controllo Alternativo per il MOnitoraggio della Spesa in caso di SCIOpero delle Farmacie Modulistica Ritiro FarmaciASSISTITO Fustelle Scontrino Compila il modulo ASL Controllo Consegna documentazione modulistica
  43. 43. Introduzione nuovi ticket e riordino esenzioniMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 43
  44. 44. Spesa farmaceutica 2010 ASL Napoli 2 Nord Totale 2010: € 243.258.118,93Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 44
  45. 45. Spesa farmaceutica netta Regione Campania Riduzione 2009-2010: € 23.116.113,63 (2%)Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 45
  46. 46. Farmaceutica netta ASL Napoli 2 Nord 2010 Risparmio di € 20 mio in 9 mesi Convenzionata netta pro capite Regione Campania 2009 €212,50 Convenzionata netta pro capite I trimestre 2009 ASL NA2 €186,64 Convenzionata netta pro capite 2010 ASL NA2 €166,86 Convenzionata netta II semestre 2010 ASL NA2 €148,38Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 46
  47. 47. Distribuzione diretta e consumi interni ASL Napoli 2 Nord 2010 Diretta pro capite € 37,25Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 47
  48. 48. Benefici grandi… e misurabili Benefici tipici dell’integrazione sulla Supply Chain Rapidità di consegna 16% – 28% miglioramento Riduzione giacenze 25% – 60% miglioramento Tempi di approvvigionamento 30% – 50% miglioramento Affidabilità delle previsioni 25% – 80% miglioramento Produttività del sistema 10% – 16% miglioramento Riduzione costi logistici 25% – 50% miglioramento Quota di riempimento 20% – 30% miglioramento Dimensionamento magazzino 10% – 20% miglioramentoFonte: Supply Council World Conference - Amsterdam 2004 Libro Bianco Assologistica: recupero di € 200.000.000/anno con migliore gestione delle scorte farmaci in sanitàMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 48
  49. 49. Distribuzione farmaci nuovo modello ASL Napoli 2 Nord Stoccaggio Trasporto CON MEZZIProduttore DEL Unità PRODUTTORE Operative Richiesta O r Trasporto d CON SERVICE ESTERNO Richiesta i n e Totem Consegna Cittadini DISTRIBUZIONE DIRETTA Richiesta So.Re.Sa Richiesta Richiesta Farmacie Trasporto Consegna CON MEZZI DI FERDERFAR.NA Cittadini Totem DISTRIBUZIONE PER CONTO
  50. 50. Linee di intervento: Magazzino unico informatizzato Intervento Vantaggi Analisi vantaggi• Unico magazzino • Riduzione delle • La duplicazione delle scorte di farmaceutico scorte farmaci e presidi comporta informatizzato: l’immobilizzazione di una parte del • Tracciabilità deiStoccaggio di tutti i capitale della ASL e aumenta il prodotti farmaci e presidi di rischio di sprechi e scaduti, con • Stoccaggio in l’introduzione di un magazzino proprietà della ASL locali adeguati unico le giacenze potranno in un unico magazzino e • Possibilità di re- essere ridotte fino a un terzo del appalto a un impiego del totale service esterno del personale • Migliore tracciabilità dei prodotti servizio di giacenti in magazzino con distribuzione ai vari predisposizione di sistemi di lettura punti di consegna ottica dei codici a barre per poter consultare in qualunque momento la disponibilità reale di ciascun prodotto • I farmaci saranno stoccati in locali adeguati e i farmacisti avranno a disposizione maggiore spazio per la loro conservazione • Re-impiego del personale, sia farmacisti sia impiegati
  51. 51. Linee di intervento: Distribuzione attraverso totem Intervento Vantaggi Analisi vantaggi• Distribuzione di • Maggiore • I totem presso il distretto consentono farmaci e presidi accessibilità del una maggiore accessibilità del tramite Totem: servizio servizio di consegna dei farmaci in quanto lo rendono disponibile inChiusura strutture • Risparmio e orari più estesi rispetto alla di farmacie valorizzazione classica Distribuzione Diretta distrettuali e delle risorse migliorando il servizio al cittadino distribuzione farmaci e presidi •I totem presso le farmacie per le malattie rare convenzionate ampliano tramite totem ulteriormente l’accessibilità in collocati presso il quanto, gestiti dai medici delle distretto gestiti dai farmacie di turno, consentono la farmacisti possibilità di ritirare i farmaci 24 distrettuali ore su 24Utilizzo dei totem, • Utilizzo e valorizzazione della collocati presso professionalità dei farmacisti alcune delle come supporto a distanza per la farmacie consegna dei farmaci convenzionate, per supportare la Distribuzione per Conto dei farmaci PHT
  52. 52. Risultati attesi Risparmio Risparmio cumulatoStart up Regime Start up Regime A fronte degli investimenti da effettuarsi nel corso 1 anno di start up del progetto, i quali vengono recuperati già a partire dal 3 anno, il nuovo modello a regime consente annualmente un risparmio costante sulla spesa farmaceutica.
  53. 53. Riflessione finaleMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 53
  54. 54. PubblicazioniSchael, T. (2009). La distribuzione dei farmaci in Italia - governo della spesa farmaceutica,appropriatezza prescrittiva e maggiore servizio al cittadino. VoiceComNews, Iter, n. 3, p. 42-52Schael, T. (2009). Pharmaclick Punto Salute. E-HealthCare, Edisef, n. 2, p. 12-15Schael, T. (2009). Più servizi ai cittadini con meno spesa per la distribuzione dei farmaci.VoiceComNews, Iter, n. 1, p. 48-53Schael, T. (2009). Verso l’era della farmacia “on line”. E-Gov, Maggioli, n. 3, p. 61-63Schael, T. (2009). Sanità elettronica e servizi digitali al cittadino. VoiceComNews, Iter, n. 2, p.47-54Schael, T. (2009). La distribuzione dei farmaci in Italia - governo della spesa farmaceutica,appropriatezza prescrittiva e maggioreservizio al cittadino. Iter, VoiceComNews, n. 3, luglio-settembre 2009: 42-52Schael, T. (2009). Sanità elettronica e servizi digitali al cittadino. Edisef, e-HealthCare, n. 3,luglio-settembre 2009: 22-29Schael, T. (2009). La farmacia di servizio: sportello integrato per prenotazioni, esami, referti,pagamento ticket e assistenza domiciliare. Iter, VoiceComNews, n. 4, ottobre-dicembre 2009:60-62Schael, T. (2009). Supply chain management e logistica dei farmaci in Italia. Iter, Iged, n. 4,ottobre -dicembre 2009: 55-59Schael, T. (2009). La farmacia dei servizi. Edisef, e-HealthCare, n. 4, ottobre -dicembre 2009:131-133Milano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 54
  55. 55. Sitografiahttp:// www.napoli2nord.ithttp://www.pharmaclickpuntosalute.ithttp://www.buteraepartners.it/sanita_spesafarmaceutica_distribuzionefarmaci.htmhttp://www.schael.ithttp://www.linkedin.com/in/schaelhttp://www.slideshare.net/schaelMilano, 24 febbraio 2011 Thomas Schael: La distribuzione dei farmaci nelle aziende sanitarie pubbliche 55
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×