Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this presentation? Why not share!

Festival Della Scienza Ge 2010

on

  • 733 views

 

Statistics

Views

Total Views
733
Views on SlideShare
723
Embed Views
10

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

1 Embed 10

http://www.startlancer.com 10

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Festival Della Scienza Ge 2010 Festival Della Scienza Ge 2010 Presentation Transcript

  • http://www.festivalscienza.it/site/Home.html
    http://www.festivalscienzalive.it/site/Home.html
  • Il Festival
    L’Associazione Festival della Scienza nasce con l’obiettivo di avvicinare il pubblico ai grandi temi della scienza e della tecnologia.
    Nel corso degli anni, l’Associazione ha maturato competenze specialistiche uniche nel campo della comunicazione, produzione e promozione di eventi di divulgazione scientifica di rilievo internazionale ed è in grado quindi di promuovere e coordinare nuove iniziative.
    L’Associazione è oggi in grado di divulgare al meglio e con efficacia temi e progetti legati alla scienza ed alla tecnologia, di sensibilizzare la pubblica opinione e sollecitare l’interesse della cittadinanza nei confronti della ricerca e dell’innovazione tecnologica.
    25/11/2010
    2
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
  • Associazione
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    3
  • Orizzonti
    La parola chiave del Festival della Scienza 2010 è Orizzonti, la linea verso la quale ci avviciniamo indefinitamente, che attrae il nostro sguardo e che ogni volta si allontana prima di essere afferrata. Per la scienza è metafora ideale della spinta verso il nuovo, verso l’ignoto, verso l’inedito.
    L’orizzonte sembra anche voler separare il cielo, là in lontananza, dalla terra e dal mare.
    Può rappresentare un piano fisico e un atteggiamento mentale.
    È un campo che delimita le possibilità e al contempo ci stimola a superarle.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    4
  • Orizzonti 2
    L’orizzonte è figura dell’immaginario che travalica le culture, è colonna d’Ercole, siepe che prelude all’infinito. Ma è anche metafora pertinente di scoperte scientifiche e tecnologiche appassionanti: è il limite estremo di ciò che possiamo osservare nell’universo con gli strumenti terrestri; è l’“orizzonte degli eventi” oltre il quale materia ed energia non possono più sfuggire al buco nero; negli aeroplani è l’indicatore di assetto che orienta il volo in assenza di visibilità.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    5
  • 2003-2004- 2005-2006
    2003: “OLTRE”Nella sua prima edizione, dal 23 ottobre al 3 novembre 2003, il Festival della Scienza affronta il tema dell’interdisciplinarietà della ricerca, condensando l’idea di una cultura scientifica in continua espansione nella parola chiave Oltre.
    2004: “ESPLORAZIONE”Nella seconda edizione, che dal 28 ottobre all’8 novembre 2004 si inserisce nel quadro delle manifestazioni ufficiali per “Genova Capitale Europea della Cultura” e rientra tra gli eventi riconosciuti dall’Unione Europea nell’ambito della
    Settimana della Cultura Scientifica Europea (ESW).
    2005: “FRONTIERE”
    La terza edizione del Festival della Scienza, dal 27 ottobre all’8 novembre 2005,
    è dedicata al tema chiave delle Frontiere, come spazio di incontro e scontro tra il noto
    e l'ignoto, come limite da spostare costantemente in avanti, come confine e soglia tra
    i diversi saperi, da superare per conseguire nuove forme di ricerca interdisciplinare.
    2006: “SCOPERTA”Per la sua quarta edizione, dal 26 ottobre al 7 novembre 2006, il Festival della Scienza affronta il tema chiave della Scoperta e ottiene un’ulteriore investitura internazionale con la scelta dell’UNESCO di celebrare a Genova il 7 novembre, giornata conclusiva della manifestazione, la sua Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo attraverso l’incontro Scienza per la Pace organizzato in collaborazione con l’IPSO (Israeli-Palestinian Science Organization).
    25/11/2010
    6
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
  • 2007-2008-2009-2010
    2007: “CURIOSITÀ”La quinta edizione del Festival della Scienza, che dal 25 ottobre al 6 novembre 2007 affronta il tema chiave della Curiosità, consolida il successo di pubblico della manifestazione (con oltre 250 mila visite alle diverse iniziative in programma) e ne esalta la portata internazionale, confermandola come uno degli eventi di divulgazione scientifica più importanti in Italia e in Europa.
    2008: “DIVERSITA”La sesta edizione del Festival della Scienza, dal 23 ottobre al 4 novembre 2008, sceglie come filo conduttore il tema della Diversità e si presenta con una grande novità: per la prima volta, le centinaia di appuntamenti in programma vengono articolati in sei percorsi narrativi, dedicati ad altrettanti aspetti del tema principale.
    2009: “FUTURO”
    “Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri
    sogni” Eleanor Roosevelt
    Il futuro è la ragion d'essere della ricerca - scientifica, artistica,
    letteraria - è il luogo immaginario da conquistare con fantasia e
    applicazione, rigore e immaginazione, calcolo e previsione.
    2010: “ORIZZONTI”
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    7
  • Il Network InternazionalePartner scientifici italiani
    Il Network Internazionale
    Il Festival della Scienza guarda con attenzione oltre i confini del nostro Paese e nel tempo ha costruito un’ampia rete di relazioni aderendo ai più importanti network europei ed internazionali per la promozione della cultura e della divulgazione scientifica, che coinvolgono istituti di ricerca e soggetti istituzionali di tutto il mondo.
    Anche l’accordo di partnership stipulato in occasione del Festival della Scienza 2008 con l’Associazione Marseille Provence 2013, costituita per la candidatura della città francese a Capitale Europea della Cultura per il 2013
    Partner scientifici
    ASI - Agenzia Spaziale ItalianaCNR - Consiglio Nazionale delle RicercheINAF - Istituto Nazionale di AstrofisicaINFN - Istituto Nazionale di Fisica NucleareINSTM - Consorzio Interuniversitario Nazionale
    per la Scienza e Tecnologia dei Materiali
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    8
  • Nel 2008 il gemellaggio sancito con la
    SAST – Shanghai Associationfor Science and Technology,
    ha portato la mostra “Semplice e Complesso” alla International
    Hall della Shanghai International
    Science & Art Exhibition .
    Nel 2009, riproponendo l’operazione Paese Ospite,
    il Festival ha aperto le sue porte all’Egitto,
    nell’ambito dell’Anno Italo-Egiziano della Scienza
    e della Tecnologia - EISY2009 sotto l’egida
    del Ministero egiziano per l’Istruzione e la Ricerca Scientifica.
    La presenza dell’Egitto al Festival 2009 vede come naturale collegamento nell’edizione 2010, la prima Biennale del Mediterraneo, promossa dal Ministero degli Affari Esteri unitamente agli enti territoriali locali che ha l’obiettivo di creare un’occasione di dialogo permanente che, coinvolgendo tutti i paesi del Bacino Mediterraneo, affronti con una modalità condivisa le sfide di sviluppo, crescita economica e sostenibilità cui la civiltà moderna è chiamata a far fronte.
    Anche l’accordo di partnership stipulato in occasione del Festival della Scienza 2008 con l’Associazione Marseille Provence 2013, costituita per la candidatura della città francese a Capitale Europea della Cultura per il 2013 si inserisce nell’ambito delle relazioni internazionali.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    9
  • Gli animatori del Festival
    Il Festival mette in campo ogni anno i suoi insostituibili
    animatori. Oltre 500 ragazzi e ragazze, studenti
    universitari, laureati, dottorandi e giovani ricercatori
    hanno trasformato ogni visita al Festival in un’occasione
    di conoscenza per tutti.
    La formazione è arricchita per il terzo anno consecutivo dal corso avanzato EASE (EuropeanAcademyForScientificExplainers), nella settimana antecedente al Festival, destinato a 40 animatori scientifici con esperienza, selezionati tra tutte le domande di iscrizione inviate. La presenza e l’attività degli animatori sono possibili grazie al sostegno della Camera di Commercio di Genova.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    10
  • 6 Orizzonti
    Orizzonti dell'uomo      Medicina, ambiente, energia, sviluppo, demografia. Concetto di sostenibilità :si ridisegna il nostro modo di vivere, pensare, intendere il benessere.
    Orizzonti delle idee       Il Pianeta di domani :ciò che decidiamo oggi determinerà ciò che consegneremo alle generazioni future. Coscienza del passato, chiarezza del presente, fantasia del futuro: questa è la nostra prossima idea.Orizzonti della tecnologia   Nuove macchine: non solo per nuovi compiti, ma per nuove efficienze. Per rispondere alle questioni energetiche, per riconquistare un rapporto più equilibrato con il nostro Pianeta, per garantire un progresso sostenibile.
    Orizzonti dell'universo    A cent'anni dalla scoperta dei raggi cosmici, siamo sempre più vicini a raggiungere i confini del tempo e dello spazio.Orizzonti della luce e della materia  Cinquant'anni fa imparavamo a dominare la luce: nasceva il laser, il raggio di luce coerente che ancora oggi nasconde enormi potenziali tecnologici.
    Orizzonti della vita    Il confine della nostra conoscenza sul vivente si spinge costantemente oltre, permettendoci ormai di intervenire sui processi alla base della vita, di guidarli e indirizzarli. Questo apre nuovi scenari etici, morali ed emotivi.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    11
  • Orizzonti della Luce e della Materia
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    12
    Cinquant'anni fa imparavamo a dominare la luce: nasceva il laser, il raggio di luce coerente che ancora oggi nasconde enormi potenziali tecnologici. I nostri strumenti sanno indagare il microscopico, distinguere gli atomi, raccontarci le strutture più intime in cui è organizzata la materia. Capire ciò che sapremo fare con queste conoscenze è parte del percorso che abbiamo intrapreso per raggiungerle.
    http://www.laserfest.org/
    Bookshop : “Cinquant’anni di idee luminose” CNR articoli di (INO) M.Inguscio ; A. Farini
  • ConferenzaLectio MagistralisCinquant'anni di idee luminoseIl laser: una tecnologia
    Il laser, una nuova forma di luce che della luce sa mostrare tutta la bellezza, oggi è largamente diffuso in numerosissime applicazioni tecnologiche. Il suo sviluppo è stato impressionante, a partire dal campo medico a quello militare, fino a raggiungere le case di ognuno di noi, nei lettori CD e DVD. Questo fascio di luce coerente è entrato immediatamente nell'immaginario collettivo, onnipresente nella letteratura e nel cinema di fantascienza, ma altrettanto rapidamente è stato portato nei laboratori, permettendo la costruzione di nuovi strumenti di misura e analisi, e nell'industria, favorendo l'avvento di nuovi standard sia di qualità che di produttività. La ricerca sul laser non si è certo fermata: dove lo incontreremo domani, ancora non ci è dato saperlo.
    Massimo Inguscio, nato a Lecce nel 1950, studente della Scuola Normale Superiore, si laurea in Fisica a Pisa nel 1972. Ordinario di Fisica della Materia dal 1986, dal 1990 a Firenze, dirige l'EuropeanLaboratoryfor Non Linear Spectroscopy (LENS) dal 1998 al 2004. Presidente del panel Costituenti Fondamentali della Materia dello EuropeanResearchCouncil dal 2006 al 2010, è Direttore del Dipartimento Materiali e Dispositivi del CNR e socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    13
  • laser
    Laser è l'acronimoinglese di Light AmplificationbyStimulatedEmissionofRadiation, ovvero Amplificazione di Luce tramite Emissione Stimolata di Radiazione.
    Questa sigla indica un dispositivo in grado di emettere un fascio di luce coerente e monocromatica, e (con alcune eccezioni) concentrata in un raggio rettilineo estremamente collimato. Inoltre la luminosità (brillanza) delle sorgenti laser è elevatissima a paragone di quella delle sorgenti luminose tradizionali. Queste tre proprietà (coerenza, monocromaticità e alta brillanza) sono alla base del vasto ventaglio di applicazioni.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    14
  • ConferenzaIncontroIlluminazione e colore Un binomio inscindibileAlessandro Farini
    “...Il volgo s'inganna pensando che i colori siano qualità degli oggetti; quando non sono degli oggetti, ma della luce”  (Giacomo Leopardi, Operette morali): queste righe del poeta recanatese fanno capire come, non solo nel mondo della fisica, il tema della relazione tra luce e colore sia stato sempre di interesse.
    Il colore è infatti uno dei caratteri più evidenti e affascinanti della realtà ed è esperienza comune accorgersi di come la sua qualità possa essere influenzata dalla luce che lo illumina: basti pensare alla scelta di un abito in un negozio o alla visione di un quadro in un museo. Ma, in realtà, per riuscire a percepire il colore anche nelle mille differenti situazioni quotidiane il nostro cervello deve eseguire operazioni raffinate e complesse. Presentiamo alcuni di questi fenomeni, cercando al contempo di far capire con esempi pratici come l'illuminazione sia in definitiva decisiva anche per la vita quotidiana delle persone, dato che la luce influenza molte delle azioni che compiamo.
    Alessandro Fariniè responsabile del Laboratorio di Ergonomia della Visione dell'Istituto Nazionale di Ottica del CNR di Firenze. La sua attività di ricerca è dedicata in particolare alle applicazioni della psicofisica, quali l'illuminotecnica e l'ottica oftalmica.
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    15
  • MostraLaserLuce oltre l'orizzonte
    Luminosità elevatissima, precisione dell’ordine del millesimo di millimetro, capacità di concentrare grandi quantità di energia in un punto preciso: grazie alle sue enormi potenzialità, e alla sua versatilità, il laser è una tecnologia entrata di prepotenza nella vita di tutti i giorni.
    Sono passati cinquant'anni dalla sua invenzione e oggi questo sottilissimo fascio di luce è impiegato in tutta la tecnologia più comune: corre nei lettori ottici, misura la velocità delle automobili, corregge i difetti della vista. Attraverso exhibit interattivi ed esperimenti, andiamo alla scoperta delle proprietà della luce, e quindi del laser, per conoscerne le caratteristiche che lo rendono così eccezionale.
    Che differenza esiste fra la luce emessa da una lampadina e la luce prodotta da un laser?
    Come si riesce a ottenere la monocromaticità, la sua incredibile brillantezza e la sua direzionalità?
    Uno spettacolo interamente costruito dalla luce laser permette di mostrare il suo utilizzo nella realizzazione degli ologrammi, nel campo dell’entertainment, nel mondo della musica elettronica (con l’arpa laser) e nella realizzazione di opere d’arte luminose. La mostra invita ad andare alla scoperta di quello strumento che, un giorno, potrebbe perfino accendere il Sole sulla Terra…
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    16
  • MostraElettri-città
    Eolico, solare, biomasse: lo sviluppo tecnologico permette già di immaginare una città alimentata dalle sole fonti rinnovabili?
    Qual è l’impatto ambientale e urbano di queste tecnologie?
    Nella città del futuro, una città verde basata sull’energia elettrica ottenuta in maniera pulita, il cittadino non è più solo consumatore passivo di energia, ma è anche produttore, immettendo nella rete pubblica l’energia prodotta e non utilizzata.
    La mostra, attraverso un gioco di ruolo, invita i visitatori a confrontarsi con il diverso stile di vita richiesto dalla città del futuro gestita da smartgrid, le reti intelligenti per la gestione dell’energia.
    I cittadini-giocatori devono risparmiare più energia possibile facendo delle scelte legate alla conduzione della propria vita, scelte che hanno un impatto sull’energia a disposizione dell’intera comunità. Ad ogni scelta corrisponde un punteggio che alla fine del gioco viene valutato per mostrare qual è l’indice del proprio comportamento rispetto allo sviluppo sostenibile. Una simulazione con tecniche di realtà virtuale su uno schermo gigante di una città futuristica permette poi ai visitatori di conoscere il progetto ZEUS, soluzione di Ansaldo Sistemi Industriali per lo sviluppo sostenibile. Lo scenario virtuale consente di esplorare la città da vicino e di illustrare l'impatto ambientale delle tecnologie proposte
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    17
    Un percorso didattico alla scoperta delle città del futuro
  • Riferimenti
    http://www.festivalscienza.it
    http://www.festivalscienzalive.it
    http://www.facebook.com/festivaldellascienza
    http://twitter.com/FDellaScienza
    elisa.rubino@gmail.com
    25/11/2010
    Eleonora Porta aka Elisa Rubino Reportage in SecondLife dal Festival della Scienza di Genova 2010
    18