Presentazione finanziamenti agevolati Poic Villaputzu

482 views

Published on

Presentazione delle opportunità di finanziamento offerte dal POIC di Villaputzu finanziato con 850.000 € nell’ambito del “POR FSE 2007-2013″dalla SFIRS SpA e Assessorato Regionale del lavoro e formazione professionale

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
482
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione finanziamenti agevolati Poic Villaputzu

  1. 1. Cosa è il POIC • Il POIC (Progetti Operativi per l’Imprenditorialità Comunale) è programma agevolativo articolato, diretto a sostenere lo sviluppo dell’imprenditorialità integrando le politiche di intervento attivate dal Comune. • L’obiettivo primario è sostenere lo sviluppo dell’imprenditorialità (intendendo sia auto-imprenditorialità, sia cooperative) e dell’occupazione nei territori dei Comuni con popolazione superiore ai 3000 abitanti (in particolare di giovani e donne), integrando le politiche di intervento già esistenti attivate dai Comuni stessi.
  2. 2. Di cosa si tratta a) aiuti rimborsabili per l’insediamento delle imprese, lo sviluppo occupazionale, ecc.; (550 mila €) Quest’azione si sostanzierà in contributi diretti al sostegno delle spese di gestione tra cui in particolare: spese per la costituzione, consulenze tecnico finanziarie, redazione del business plan, formazione e tutoraggio, spese per investimenti fissi. Particolare sostegno sarà dato a progetti che prevedano l’espansione del business all’estero e l’internazionalizzazione La seconda azione è volta a promuovere l’occupazione attraverso aiuti per l’assunzione di nuove risorse e la stabilizzazione dei lavoratori stagionali o assunti con contratti atipici.
  3. 3. b) aiuti rimborsabili per l’innovazione organizzativa; (100 mila €) La terza azione si pone a sostegno delle iniziative imprenditoriali esistenti attraverso aiuti per l’innovazione organizzativa, dei processi, la formazione e gli investimenti per l’acquisto di macchinari, impianti e le opere di ristrutturazione e messa a norma. Saranno sostenuti in particolar modo gli investimenti per l’acquisto di prodotti tecnologici suscettibili di ridurre i costi e il cosiddetto “digital divide” che penalizza la produttività e l’incisività sul mercato delle nostre imprese. Al pari della prima azione saranno finanziabili le spese per l’ internazionalizzazione
  4. 4. c) Altri contributi soggetti a restituzione per le finalità esplicitate nel POIC e coerenti con le priorità di sviluppo individuate nel PO FSE; (200 mila €) La terza azione si pone a sostegno della creazione di nuove occasioni di impiego di giovani laureati e non attraverso l’attivazione di percorsi formativi all’interno delle imprese del territorio.
  5. 5. Beneficiari • I beneficiari del presente Avviso saranno principalmente piccole e medie imprese (PMI), comprese le microimprese • Sono considerati soggetti ammissibili alla presentazione delle proposte imprenditori e nuovi imprenditori che operano/intendono operare nel territorio del Comune di Muravera, e secondo quanto previsto nel Regolamento di incentivi all’imprenditorialità e/o sgravi fiscali su imposte comunali adottato dal Comune.
  6. 6. Spese ammissibili Le spese di funzionamento e di gestione, le spese per l’occupazione di nuove risorse umane e le spese generali conseguenti all’avvio di una nuova iniziativa imprenditoriale o alla realizzazione di un nuovo investimento nell’ambito di iniziative esistenti Le spese per risorse umane inerenti oneri e retribuzioni sono ammissibili solo qualora su quella risorsa umana non siano già stati concessi sgravi contributivi, o bonus assunzionali in base a leggi nazionali o regionali o a progetti a finanziamento statale e/o regionale Le spese per investimenti fissi limitatamente a macchinari, impianti, attrezzature, mezzi mobili, opere murarie per adeguamento e messa a norma degli opifici, solo se direttamente connesse all’attività d’impresa e comunque fino ad un massimo del 25% del finanziamento del progetto di riferimento.
  7. 7. Settori interessati Turismo attivo, turismo diffuso, servizi turistici Artigianato artistico e tradizionale Servizi sociali, alla persona e alle imprese
  8. 8. Altre info Durata massima: 60 mesi Tasso applicato: 0% Tasso di mora: In caso di ritardato pagamento, si applica al beneficiario un interesse di mora pari al tasso legale Rimborso: In rate costanti posticipate mensili, con decorrenza 6 mesi dalla stipula del contratto (12 mesi per le imprese costituende all’atto della presentazione della domanda da parte dei beneficiari) Garanzie: Personali, anche collettive (parziali o in solido), reali, patrimoniali e finanziarie in funzione del grado di rischio dell’operazione
  9. 9. Come presentare la domanda 01 febbraio – Inizio presentazione Delle domande di accesso al fondo 30 aprile – Termine presentazione delle domande I soggetti interessati presentano, a pena esclusione, la domanda a SFIRS in formato elettronico, il cui modulo verrà reso disponibile sul sito internet www.regione.sardegna.it , www.sfirs.it , www.sardegnalavoro.it e negli spazi dedicati del Comune di Muravera. Entro i successivi 7 giorni la stampa della domanda, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante e completa della documentazione indicata in calce al modulo di domanda deve essere inviata a SFIRS, pena esclusione, entro i sette giorni successivi all’invio telematico, ovvero per posta certificata con firma digitale all’indirizzo PEC: sfirs@legalmail.it
  10. 10. Info ulteriori Per maggiori info: info@applyconsulting.it 3402536949 – Lai Giulio www.applyconsulting.it

×