• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Prima Parte Esame Semiotica
 

Prima Parte Esame Semiotica

on

  • 1,147 views

Prima Parte Esame Semiotica - Analisi Semiotica

Prima Parte Esame Semiotica - Analisi Semiotica
Valentin Foltmann

Statistics

Views

Total Views
1,147
Views on SlideShare
1,147
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
18
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Apple Keynote

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n

Prima Parte Esame Semiotica Prima Parte Esame Semiotica Presentation Transcript

  • Come soggetto della mia analisi, ho scelto di analizzare un oggetto di tendenza, quale gli stivali di gomma che vanno di modanell’ultimo periodo.Gli stivali presi in esame non sono direttamente i miei, ma quelli di una mia amica.Ho scelto questo oggetto da mettere a confronto con gli stivali di gomma “primitivi”, cioè quelli che utilizzano i lavoratori, o ipescatori.
  • Passo 1 Componete figurativa e tassicaStivale 1. Stivali. Gomma. Trama a fiori grigi su sfondo bianco. Cinturino laterale ( solo come elemento ornamentale ). Suola abbinata al colore dello stivale. Diverse altezze : caviglia, polpaccio, ginocchio, coscia.Stivale 2. Stivali. Gomma. Colore monocromatico : solitamente verde scuro o marrone. Suola marrone chiaro. Due altezze standard: basso o alto
  • Le differenze sostanziali tra questi due prodotti risaltano subito all’occhio.La differenza principale è quella dell’utilizzo.Lo Stivale 1, infatti viene utilizzato nella quotidianità come capo di moda. Infatti nell’ultimo periodo sono sempre di più ledonne che utilizzano questo tipo di stivale durante la giornata.Sono stivali da passeggio, creati sopratutto per poter passeggiare con condizioni meteorologiche avverse, come per esempiopioggia o neve. Gli Stivali 2 , sono esattamente il contrario, infatti chi li utilizza lo fa solo perché è obbligato “ da forze maggiori “ . Chi indossa questi tipi di stivali, sono solitamente lavoratori che sono a contatto con terreni umidi se non addirittura inondati di acqua sporca. Infatti questo tipo di stivale si utilizza per lavori in fogne, in cantieri o per pescare in acque dove l’acqua è pressoché bassa.
  • Passo 2 Componete funzionale Stivale 1 Stivale 2 Essere indossati Evitare che melma, acqua sporca o altro Evitare che si bagnino i piedi o il fondo deiDimensione Funzionale pantaloni dell’utilizzatore quando piove o materiale non igienico venga a contatto con le gambe e con i piedi dell’utilizzatore; nevica; Donne alla moda Lavoratori in cantieri o in spazi fognari Donne di qualsiasi età; Pescatori; Dimensione Mitica Valore estetico; Valore Funzionale, necessità; La dimensione estetica per questo prodotto è molto soggettiva, a mio parere non hanno Non hanno nessun valore estetico in Dimensione Estetica un’estetica gradevole ma a molte persone quanto gli utilizzatori non hanno bisogno piacciono, infatti in giro se ne vedono tanti tutti dell’estetica bensì dell’utilità. diversi;
  • Passo 3 Sintagmatica1Oggetto: Stivali di gomma a fiori che devono riparare dalla pioggia e tenere i piedi asciutti;Aiutante: - Improvvisare una linguetta per facilitare l’entrata del piedenello stivale; Suola intercambiabile in caso di eccessiva usura ;Oppositore: Caldo, sole e in generale il bel tempo è un oppositore inquanto non ti permettono di utilizzare gli stivali.Sono oppositori aleatori in quanto ci sono persone che nonostante il beltempo decide di indossare gli stivali, quindi qui viene meno la loro funzioneprincipale e prende piena rivalsa il valore estetico.Un altro oppositore può essere l’anti-estetismo. Anche questo oppositore puòessere discutibile in quanto l’estetica è molto soggettiva.Possono risultare non eleganti, quindi non sono da indossare in determinatesituazioni, per esempio: serate di gala, cerimonie , riunioni di lavoro, etc.Infine ci può essere un ultimo oppositore: i polpacci. Infatti se si hanno deipolpacci particolarmente muscolosi o grossi la gamba dello stivale non si infila.
  • Passo 4 Sintagmatica 2Contratto: Lutilizzatore compra gli stivali, li indossa, e loro riparano e evitano di far bagnare i piedi dell’utilizzatore;Competenza : 1. Infilare lo stivale in un determinato tipo di gamba (esile con polpacci magri ) ;2. L’utilizzatore ha la possibilità di infilare i pantaloni all’interno degli stivali;La competenza dell’utilizzatore, invece è quella di saperli indossare nel modo corretto e sapercamminare con questi accessori;Performance : Riparano da condizioni meteorologiche avverse e sono comodi;Sanzione: Quando si è in giro la gente nota gli stivali , li guarda, li osserva e commenta. Puòfare commenti positivi o negativi. A volte alcuni, attratti dagli stivali , chiedono il luogo dove hoacquistato quest’ultimi.
  • Passo 5 Rapporto con le sequenze d’azioneLe sequenze d’azione non variano esageratamente tra i due tipi di stivali analizzati, infatti le azioni sono prettamente simili:- infilo le calze;- raccolgo il fondo dei pantaloni;- infilo gli stivali prestando attenzione a infilare i pantaloni al loro interno.L’unica sostanziale differenza d’azione è quella nell’utilizzo. Quando indosso lo Stivale 1 il mio intento è quello di andare a fare unapasseggiata tranquilla in una giornata uggiosa.Quando indosso lo Stivale 2 il mio fine è quello di andare a lavorare in un posto non molto pulito e quindi indosso gli stivali affinchépossano ripararmi. Stivale 1 Stivale 2
  • Passo 6 Presenza enunciativaL’utilizzatore tipo dei miei stivali sono donne. Essi possono essere utilizzati da qualsiasi tipo di donna , ma andando in giro li vediamosoprattutto indossati da ragazze giovani e bambini, più spesso bambine, ma quando si tratta di pioggia le mamme non si risparmianoa coprire anche i maschietti. Per avere questi dati , basta guardarsi intorno e vedere le proposte dei negozi.Ci sono tantissimi stivali colorati o con trame molto giovanili e poi ce ne sono altrettanti con trame di cartoni animati e disegniinfantili per i più piccoli.
  • Stivali I Stivali 2 Donne LavoratoriEnunciatario Bambine Uomini Bambini Donne Molte ditte producono questi stivali quindi definirne una marca ben precisa è complicato. In Italia i più famosi sono i Le maggiori case produttrici di stivali perEnunciatore Colors of California . In giro per il lavoro sono : Superga e Cofra mondo i più richiesti, anche tra le celebrità, sono gli Hunter.
  • Enunciatore - MarcheStivale 1:Colors of Caifornia: Di origine italiana, il marchio è specializzato in scarpe estive:zoccoli, calzature aperte, sandali e infradito in pelle, tela o mussola. D’ispirazionesudamericana, medio-orientale e perfino indiana, le collezioni sono ricche di dettagli esempre molto allegre. I prodotti vantano inoltre un ottimo rapporto stile/qualità/prezzo.Hunter. Nascono in Scozia come calzatura ideale per pescatori e cacciatori esolo in seguito sono stati adottati dalla moda e divenuti fenomeno globale.Come tutte le mode metropolitane si è diffusa rapidamente e ha conquistatotutti, dalle donne ai bambini.Stivale 2:Superga: nasce nel 1911 quando la società "Walter Martiny" mette in fabbricazione lescarpe con suola in gomma marchiate Superga. Produce gli stivali in gomma per lavoratoricon il miglior rapporto qualità / prezzo.Cofra: nasce nel 1938 con il nome “Cartelgomma” negli anni ’70 diventa Cofra, comincia ad avere successo e produrre scarpeda lavoro in gomma su scala mondiale. Azienda che tutt’oggi ha acquistato la leadership nel capo delle calzature per usoprofessionale.
  • Valorizzazione Pratica Valorizzazione Utopica Valori Utilitari Valori Esistenziali ( valori d’uso ) ( valori di base ) Valori non Esistenziali Valori non Utilitari ( valori di base ) ( valori d’uso )Valorizzazione Critica Valorizzazione Ludico - Estetico
  • Passo 7 Quadrato semioticoStudiando gli oggetti da me analizzati posso definire un quadrato semitico ben distinto.Per quanto riguarda lo Stivale 1, ossia lo stivale moda a fiori, posso attribuirgli senza dubbio un solo valore ed è il ValoreLudico e in minima parte può essere considerato anche sotto la visione di Valore Pratico.Il valore ludico, ossia quel valore basato sull’estetica, è il valore che meglio si addice al mio oggetto in quanto la donna checompra questo stivale pensa principalmente all’estetica. Essa é molto importante , in quanto questo stivale viene consideratocome accessorio, quindi molto probabilmente deve abbinarsi al resto del vestiario. Un piccolo spazio però lo riserverei ancheal valore pratico, ossia la funzionalità. Alcune donne, che conosco personalmente, hanno comprato questi stivali solamente perla loro utilità, cioè mantenere i piedi asciutti su terreni bagnati. Acquistando un paio di stivali anonimi, quindi senza particolarifantasie o colori si sfrutta la loro funzionalità.
  • Anche per quanto riguarda lo Stivale 2 è molto semplice definirne il valore, ossia il Valore Pratico.L’utilizzo di questi stivali è completamente associato alla sua funzionalità.Non hanno nessun tipo di estetica. Gli utilizzatori di questo oggetto non guardano assolutamente l’aspetto esteriore ma l’unicacosa che interessa è il prezzo. Questo prodotto non può rientrare nel campo del Valore Critico in quanto molte personevogliono solo risparmiare e non tengono in considerazione la qualità.
  • Sitografiawww.superga.netwww.cofra.itwww.hunter-boot.com
  • Fine