LeWeb13: le 10 persone più interessanti

3,643 views

Published on

More info: http://www.breakingzen.com/2013/12/09/leweb-2013-le-10-persone-piu-interessanti/ :)

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,643
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,851
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

LeWeb13: le 10 persone più interessanti

  1. 1. LeWeb: le 10 persone più interessanti Paris, 2013
  2. 2. GUY KAWASAKI ‣ Semplicemente, lui è storia della tecnologia: si è fatta conoscere al grande pubblico per il suo lavoro in Apple e successivamente come esperto di tecnologia. ‣ Nel genere, preferisco lui a uno Scoble: la sua curiosità è a 360°, mai banale, non sempre condivisibile ma sempre piena di passione.
  3. 3. TRAVIS KALANICK ‣ E’ il boss di Uber: personaggio estremamente riservato. ‣ LeWeb sarà l’occasione per sentirlo parlare e scoprire, si spera, qualcosa in più di Uber, una di quelle compagnie di cui vorrei sapere proprio tutto, dagli accordi con gli NCC alle beghe con le lobby e il mondo della politica, a come sarà possibile studiare soluzioni data-driven in altri settori.
  4. 4. FERRAN ADRIÀ ‣ E’ forse il cuoco star per eccellenza e con una storia incredibile da raccontare sul suo percorso, dagli studi di economia interrotti all’attività di lavapiatti fino alla sperimentazioni che lo hanno reso così celebre e più simile a un alchimista. ‣ LeWeb ha questa capacità di declinare temi popolari in chiave tecnologici.
  5. 5. NICK D’ALOISIO ‣ A 15 anni riceve finanziamenti da Murdoch e Kutcher, a 18 vende la propria creatura a Yahoo! per qualche decina di milioni di dollari. ‣ Figlio di papà o talento del coding, è un personaggio con luci e ombre che vale la pena scoprire, perlomeno per avere un quadro definitivo sulla sua figura.
  6. 6. RAMON DE LEON ‣ Immaginate una persona talmente brava che potrebbe vendere pizza agli italiani. ‣ Ramon è il boss di Domino’s pizza sui Social Media: un’esplosione di carisma, passione belle idee. ‣ Il suo intervento è il primo del II giorno: non c’è modo migliore per svegliarsi.
  7. 7. MARIE-LAURE SAUTY DE CHALON ‣ La mente dietro quel colosso che è aufeminin, la piattaforma dedicata al mondo delle donne tra le più importanti in Europa. ‣ La sua carriera è partita dai giornali tradizionali, è passata per un’agenzia ed è approdata sul Web nel 2010. ‣ I temi saranno dunque la diversità di genere, il passaggio da old a new media, il management al femminile, all’interno di una società tecnologica.
  8. 8. HUGO BARRA ‣ Xiaomi, la società che rappresenta, è per molti la prossima Apple con modelli di telefonini all’avanguardia, prezzi concorrenziali e strategie di vendita molto interessanti. ‣ Sono molto curioso di saperne di più perché presto ne sentiremo parlare fortemente anche da noi.
  9. 9. MARCO TEMPEST ‣ Marco è un illusionista contemporaneo in grado di unire le possibilità che la tecnologia offre a un’immaginazione e a una narrazione più uniche che rare. ‣ L’ho già visto 3 volte: non dovesse portare uno spettacolo nuovo, potrebbe comunque essere piacevole rivedere una delle sue vecchie performance. Si tratta di magia: quella che lascia a bocca aperta, la meraviglia.
  10. 10. I PARTECIPANTI DELLA STARTUP COMPETITION ‣ LeWeb dà la possibilità di incrociare persone con una forte passione e un sogno, a volte già ben avviato. ‣ Dalla competition sono emerse belle realtà, soprattutto italiane come Beintoo (la foto a fianco!), Intoino e wiMan. ‣ Purtroppo quest’anno la selezione non mi sembra all’altezza, non ci sono italiani ma le sorprese non mancheranno, spero. http://www.guilhembertholet.com/blog/2011/12/27/faire-un-bonpitch-6-lecons-a-retenir-de-la-competition-de-startups-a-leweb/
  11. 11. ALISON COPUS ‣ Di TripAdvisor ho un giudizio un po’ particolare ma il valore euristico è per me fondamentale. Non potrei vivere senza: è forse la piattaforma che uso di più e che, in generale, si presta ad essere tra gli attori principali del turismo online. ‣ Poter sentire la responsabile marketing B2B dovrebbe farne capire le strategie e cogliere aspetti particolari, luci e ombre di una organizzazione non banale.

×